Grande dizionario della lingua italiana

Prototipo edizione digitale

Risultati per: qual Nuova ricerca

Numero di risultati: 26728

vol. I Pag.2 - Da A a A (2 risultati)

di tale accidente tale vendetta fosse presa qual io prenderei! idem, dee.,

esca amorosa al petto avea, / qual maraviglia, se di subit'arsi? boccaccio

vol. I Pag.3 - Da A a A (2 risultati)

e giulìa, / la villa della qual forse due miglia / era a gambassi.

arena stampi. idem, 268-18: qual ingegno a parole / porìa aguagliare il

vol. I Pag.4 - Da A a A (3 risultati)

un grido, quale colla lancia e qual colla spada. petrarca, 28-95: e

conciosiacosaché, se ti vorrai ricordare di qual patria tu sii nato, conoscerai che

papero giunta. goldoni, viii-390: a qual prezzo mi darete voi da mangiare?

vol. I Pag.5 - Da A a A (2 risultati)

era. petrarca, 264-40: la qual anco vorrei, / ch'a nascer fosse

alla cintola. petrarca, 68-13: qual [pensiero] vincerà non so; ma

vol. I Pag.6 - Da A a ABATE (2 risultati)

amor del primo errore, non saprei qual altro loro immaginato interesse gli rende non bene

assai dal valoroso / teseo, il qual l'aveva per amico, / non or

vol. I Pag.7 - Da ABATINO a ABBACINARE (1 risultato)

fra giordano [crusca]: il qual numero è tanto e sì grande

vol. I Pag.9 - Da ABBAGLIANTE a ABBAGLIARE (2 risultati)

ciò vedevano. bembo, 1-142: la qual tuttavia, se è male intesa,

occhio. goldoni, vi-1148: oimè, qual duro peso premer mi sento al cuore

vol. I Pag.10 - Da ABBAGLIATAMENTE a ABBAIARE (2 risultati)

dante, inf., 6-28: qual è quel cane che abbaiando agugna,

tr. sannazaro, 9-141: il qual dente è di tanto vigore che qualunque

vol. I Pag.12 - Da ABBANCATO a ABBANDONARE (2 risultati)

, iii-354: lilla vid'io, qual mattutina stella, / spiccando un salto

dante, par., 18-9: e qual io allor vidi / negli occhi

vol. I Pag.13 - Da ABBANDONATAMENTE a ABBANDONATO (2 risultati)

la mente un romore, / il qual dicea: « dentro bieltà che more,

mente... non sa esaminare qual cammino sia più sicuro alla sua salute;

vol. I Pag.17 - Da ABBASSATO a ABBASSO (2 risultati)

picche abbassate. chiabrera, 4-3-5: qual se mastin, che nelle selve ibeme /

altro '. più italianamente giù; il qual monosillabo dà anche più vibratezza alla intimazione

vol. I Pag.22 - Da ABBÌ a ABBIGLIARE (2 risultati)

., senza cercare l'uso di qual città debba far legge ma quale sia più

disegno. vasari, iii-434: la qual figura è di bellezza straordinaria per l'

vol. I Pag.23 - Da ABBIGLIATO a ABBISOGNARE (2 risultati)

cosa sur un altro supposto, il qual mancando per questo abbindolamento, è nullo

il senese, o altro, la qual cosa io non ho avuto l'opportunità di

vol. I Pag.24 - Da ABBISOGNEVOLE a ABBOCCATO (2 risultati)

, non prendere anche o la mente o qual altro luogo più piaciuto gli fosse?

: navicato sempre verso occidente, nel qual viaggio andavamo perdendo sempre del giorno a

vol. I Pag.26 - Da ABBONDANTEMENTE a ABBONDARE (4 risultati)

crescenzi volgar., 2-17: per la qual cosa ancora diciamo che cotali campi diventano

/ per lo mondo taupino, lo qual m'è venino, / e dato m'

agostino volgar., 1-8-233: per la qual cosa ogni straniero... quando

abundame dentro la granne pina, / la qual me mina l'amor del peccato.

vol. I Pag.28 - Da ABBORDARE a ABBOTTONARE (1 risultato)

. g. gozzi, i-340: in qual maniera abbordare un uomo di spirito?

vol. I Pag.30 - Da ABBOZZATO a ABBRACCIARE (5 risultati)

fo presentemente è un abbozzo, il qual col tempo mi verrà fatto d'andar

e perfezionando. filicaia, 2-2-24: qual pittore accorto / l'alta idea nell'abbozzo

. l. dati, 1-1-5: lo qual [firmamento] ei mostra la tua

ti senti sopra le gambe: la qual cosa se avviene, non volere troppo tosto

c. bartoli, 4-28: il qual dipintore [timante] dipingendo sopra una

vol. I Pag.31 - Da ABBRACCIARE a ABBRACCIARE (1 risultato)

è da dire, avendo tutti veduto appieno qual sistema di vivere io m'abbia abbracciato

vol. I Pag.34 - Da ABBREVIATURA a ABBRONZAMENTO (1 risultato)

quarta e ultima [porta], la qual era di rimpetto alla seconda, ebbe

vol. I Pag.35 - Da ABBRONZARE a ABBRUCIARE (1 risultato)

m. adriani, 3-1-309: qual maraviglia sia se il divisibile si divide

vol. I Pag.36 - Da ABBRUCIATICCIO a ABBRUSTOLITO (1 risultato)

di veli neri. carducci, 576: qual pargoletto / che singhiozza e s'addorme

vol. I Pag.40 - Da ABEZZO a ABILE (1 risultato)

vita hai recisa ogni speranza, / qual miete adunca falce il fiore e l'erba

vol. I Pag.41 - Da ABILITÀ a AB INITIO (2 risultati)

leone ebreo, 33: a la qual cognizione segue e responde l'amor di dio

e diedono l'ordine come e da qual parte della città più abilemente si potesse

vol. I Pag.43 - Da ABITABILE a ABITARE (1 risultato)

. ottimo, i-166: appresso la qual cittade si dice, che fu una

vol. I Pag.44 - Da ABITARE a ABITO (1 risultato)

casa. savonarola, iii-452: per la qual cosa idio dice: io darò la

vol. I Pag.47 - Da ABIURA a ABNEGAZIONE (2 risultati)

sesta e ultima [cadenza], la qual non ebbero i greci dal genitivo appartata

santa fede. marino, ii-237: qual vanissima fiducia ingannava l'animo mio..

vol. I Pag.48 - Da ABNORME a ABOMINARE (1 risultato)

s'oblia. idem, 353: qual colpa tanto abominanda, o giove, /

vol. I Pag.49 - Da ABOMINATO a ABORIGENO (2 risultati)

questi letterati, per adulatore: il qual vizio i nostri antichi chiamarono, se io

io non erro, piaggiare: del qual peccato niuno è più abominevole, né

vol. I Pag.50 - Da AB ORIGINE a ABORTIRE (3 risultati)

laido. bettinelli, i-132: dal qual [tedio] poi deriva, spesse volte

, 10-152: si leggeva... qual rimedio sia alle solitarie pecore, che

lasceremo ora decidere a chi sa ragionare qual sia maggiore assurdità... di

vol. I Pag.51 - Da ABORTITO a ABRAXEA (1 risultato)

figur. marino, 16-220: con qual bertuccia si congiunse bronte, / onde

vol. I Pag.54 - Da ACALIFA a ACCA (3 risultati)

acanto. idem, 343: qual l'amaraco molle / sceglie e distingue da'

distingue da'men degni germi, / qual de l'incorrottibile amaranto, / qual

/ qual de l'incorrottibile amaranto, / qual del tenero acanto il gambo spoglia.

vol. I Pag.55 - Da ACCACCHIARE a ACCADEMICO (1 risultato)

ne'tormenti, ma non perfettamente: la qual cosa in neun modo puote essere,

vol. I Pag.57 - Da ACCAGLIATO a ACCALORIMENTO (1 risultato)

che d'aver questa reccheza, / qual me mena a la dureza de quel foco

vol. I Pag.58 - Da ACCALORIRE a ACCANEGGIATO (4 risultati)

montecuccoli [accademia]: la qual cosa fu da'romani ne'loro accampamenti

tua forza. arici, 244: qual falda ospite accampa, / qual terra estrania

: qual falda ospite accampa, / qual terra estrania gl'infelici. carducci,

caro, 4-31: vedi nel ciel qual ne s'accampa stuolo / di folte

vol. I Pag.59 - Da ACCANIMENTO a ACCANTONARE (2 risultati)

implacabile. pirandello, 6-116: per qual ragione seguitava egli ormai a lavorare con

allato. bembo, 5-1-232: il qual castello è da modone lontano miglia diece

vol. I Pag.61 - Da ACCAPPIAMENTO a ACCAREZZATO (2 risultati)

un nodo, che scorra, il qual nodo si dice cappio scorsoio.

me ne andai a mantova, nella qual patria io fui molto accarezzato, ed ivi

vol. I Pag.62 - Da ACCAREZZATORE a ACCASARE (1 risultato)

accasamento suo. baldi, 4-1-14: per qual cagione poi federigo procurasse di concludere questo

vol. I Pag.64 - Da ACCATASTARE a ACCATTATO (2 risultati)

. gozzi, ii-187: poni qual ragione d'uomini tu voglia, nobili,

messe in abito lui di peregrino / il qual per dio di porta in porta accatti

vol. I Pag.66 - Da ACCAVALCIATO a ACCECARE (2 risultati)

cerchi ed aste ardenti sono; / qual fiamma nera, e qual sanguigna splende

sono; / qual fiamma nera, e qual sanguigna splende. / l'odore appuzza

vol. I Pag.67 - Da ACCECATAMELE a ACCEFFARE (1 risultato)

) / ch'è la maggior de la qual si favelli. cecco d'ascoli,

vol. I Pag.68 - Da ACCEGGIA a ACCENDERE (2 risultati)

un'acceggia. ariosto, 24-96: qual buono astor che l'anitra o l'acceggia

). machiavelli, 102: la qual paura fece che [i romani]

vol. I Pag.69 - Da ACCENDERE a ACCENDERE (5 risultati)

ciel accende le sue stelle, / qual toma a casa e qual s'anida in

, / qual toma a casa e qual s'anida in selva / per aver posa

il sole. tasso, 6-i-59: qual da cristallo lampeggiar si vede / raggio

alcuna parte di quella fiamma amorosa, la qual pare che per me ti consumi,

ardano, s'accendano ed avampino / qual semele, ch'ai folgore fu cenere.

vol. I Pag.71 - Da ACCENNATAMENTE a ACCENSIONE (2 risultati)

1-4: tu, magnanimo alfonso, il qual ritogli / al furor di fortuna e

forti, ed anche macigni; col qual nome le accennò già dante. baretti

vol. I Pag.72 - Da ACCENSO a ACCENTO (1 risultato)

ragione. buommattei, 62: la qual linea, perché serve... per

vol. I Pag.91 - Da ACCOLLATA a ACCOMANDANTE (2 risultati)

. idem, inf., 8-24: qual è colui che grande inganno ascolta /

onda. parini, giorno, iv-558: qual mai del gioco ai tavolier diversi /

vol. I Pag.92 - Da ACCOMANDARE a ACCOMIATARE (1 risultato)

a oste a monte alcino, il qual era accomandato del comune di firenze. m

vol. I Pag.93 - Da ACCOMIATATO a ACCOMODARE (2 risultati)

cerchio del mezzo cielo, e guarda in qual grado de'segni s'accommezza il cielo

segni s'accommezza il cielo, e qual sarai il grado de'segni in

vol. I Pag.94 - Da ACCOMODATAMENTE a ACCOMODATO (2 risultati)

.? foscarini, i-54: ma per qual ragione poi la scrittura sacra vada molte

uso nostro. galileo, 3-3-178: il qual cerchio potremo assai accomodatamente in tal caso

vol. I Pag.96 - Da ACCOMPAGNATA a ACCOMPAGNATO (2 risultati)

fierezza. guicciardini, i-315: la qual cupidità, accompagnata dall'odio, aveva

casa del marito... lo qual compiuto, se 'l suo parentado tratta di

vol. I Pag.97 - Da ACCOMPAGNATORE a ACCONCEZZA (1 risultato)

d'ingarbugliarsi in certi fastidi volea capire qual prò'ne avrebbe cavato, e chi era

vol. I Pag.98 - Da ACCONCIABILE a ACCONCIARE (1 risultato)

piovere un'acqua grossissima; per la qual cosa cominciato a sparare queste artiglierie,

vol. I Pag.100 - Da ACCONCIME a ACCONCIO (1 risultato)

crescenzi volgar., 1-5: la qual posta è acconcissima agli equinoziali levamenti del

vol. I Pag.101 - Da ACCONCIONI a ACCONTARE (2 risultati)

2-59 (403): il re, qual era persona buona e mirabile, mai

g. villani, 9-214: la qual cosa per lo popolo non si acconsentia

vol. I Pag.103 - Da ACCOPPIATO a ACCORATO (3 risultati)

. salvini, 39-i-95: alla qual sentenza risponde per accopulare, tr. (

/ nel petto un duol, il qual par che m'accuori. ariosto, 45-58

2-97: tal miseria l'accora / qual tu forse mirando a te non credi.

vol. I Pag.105 - Da ACCORDARE a ACCORDATO (3 risultati)

castiglione, 94: una ingrata, la qual, con occhi d'angelo e cor

s'accorda: tal è il parlare, qual è la vita. dante, 62-14:

quello corpo si dovesse ricevere. alla qual cosa il priore e gli altri frati,

vol. I Pag.106 - Da ACCORDATORE a ACCORDO (1 risultato)

costruzione. manni, i -77: il qual fattore si vede eziandio accordato col femminile

vol. I Pag.107 - Da ACCORDONARE a ACCORRERE (1 risultato)

, 3-62: quegli è raimondo, il qual tanto ti lodo / d'accorgimento,

vol. I Pag.109 - Da ACCOSCIARE a ACCOSTARE (2 risultati)

/ quanto l'andar s'avaccia, / qual vento più trasporta, / quando va

coll'aperte braccia. manzoni, 7: qual è lo can che tremando s'accoscia

vol. I Pag.110 - Da ACCOSTARELLO a ACCOSTO (2 risultati)

, pian piano accostandosi, dolcemente interrogolla qual fosse la cagione del suo cordoglio.

s'appoggiano alla tua mente, la qual cosa io non penso, dille.

vol. I Pag.112 - Da ACCOVACCIOLARE a ACCOZZO (2 risultati)

e dieci mila anni? e con qual facilità? con i vari accozzamenti di

/ accozza insieme le dua gentilezze; / qual fu l'una cerbino e la su'

vol. I Pag.113 - Da ACCREDERE a ACCRESCERE (1 risultato)

sospetto. castiglione, 89: nel qual tempo non solamente si continuava nell'usato

vol. I Pag.114 - Da ACCRESCIMENTO a ACCULARE (1 risultato)

, 14-32: giunsero a un fiume il qual di nova / acqua accresciuto è per

vol. I Pag.117 - Da ACCUSATA a ACERBITÀ (1 risultato)

da questo verbo consulo consulis; lo qual verbo ha due significazioni, cioè:

vol. I Pag.118 - Da ACERBO a ACERO (5 risultati)

acerba; /... / sarò qual fui. boccaccio, dee., intr

piglia. /... / qual acerba ha la scorza e qual matura,

/ qual acerba ha la scorza e qual matura, / qual comincia pian piano

ha la scorza e qual matura, / qual comincia pian piano a farsi oscura.

labri si conduce. manzoni, 1131: qual compagno s'avesse a la sua via

vol. I Pag.120 - Da ACETILENICO a ACETOSO (1 risultato)

sopra un poco di zucchero, la qual cosa giovava molto per mitigare la sete

vol. I Pag.121 - Da ACETUME a ACHIRO (2 risultati)

indietro rivolgersi... per la qual cosa, per quel medesimo nome chiamar

, risentiti, magnanimi e generosi, qual è da omero descritto achille, il

vol. I Pag.122 - Da ACHIROPOIETA a ACIDOFILO (1 risultato)

gelatina, un vasello di non so qual altro umore, prima fluido e corrente.

vol. I Pag.123 - Da ACIDOSALINO a ACONITO (1 risultato)

si scusa per una figura, la qual si chiama acirologia. tommaseo [s.

vol. I Pag.124 - Da ACONTISTA a ACQUA (1 risultato)

, i-105: nelli corpi trasparenti, qual l'acqua e li cristalli, si vede

vol. I Pag.126 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

piovere un'acqua grossissima; per la qual cosa cominciato a sparare queste artiglierie si

vol. I Pag.129 - Da ACQUA a ACQUA (4 risultati)

paniere oricanni d'ariento bellissimi e pieni qual d'acqua rosa, qual d'acqua di

e pieni qual d'acqua rosa, qual d'acqua di fior d'aranci,

d'acqua di fior d'aranci, qual d'acqua di fiori di gelsomino e qual

qual d'acqua di fiori di gelsomino e qual d'acqua nanfa, tutti costoro di

vol. I Pag.131 - Da ACQUAIO a ACQUARIO (1 risultato)

crescono. idem, 2-13: per la qual cosa comanda palladio che lo sterco degli

vol. I Pag.135 - Da ACQUICOLA a ACQUIETARE (1 risultato)

via, con che arte e con qual medicina acqueterai? tasso, 7-14:

vol. I Pag.136 - Da ACQUIETAZIONE a ACQUISTARE (2 risultati)

certa attenzione mescolata col mancamento: la qual cessata, in tutto fa mancare la

discendere perpendicolarmente. leopardi, ii-376: qual cosa pare più naturale, più inartifiziale

vol. I Pag.137 - Da ACQUISTARELLO a ACQUISTO (2 risultati)

dante, inf., 1-55: e qual è quei che volentieri acquista, /

, i-375: l'invidia, la qual si porta all'acquistatore di un bene,

vol. I Pag.139 - Da ACRE a ACRIMONIOSO (1 risultato)

vi-138: quel misterio sacro / per lo qual rinasciam, git- tando via / delli

vol. I Pag.147 - Da ADANAIATO a ADATTATAMELE (3 risultati)

guerreggiano insieme per la morte, / che qual l'adasta e qual pur la

/ che qual l'adasta e qual pur la disia, / sovra me sento

... alla conversazione precisamente francese, qual è quella che i costumi francesi introducono

vol. I Pag.150 - Da ADDENTELLATO a ADDESTRARE (1 risultato)

nuovi spron punger lo fianco, / e qual che sia 'l piacer ch'ora n'

vol. I Pag.152 - Da ADDIETTIVAZIONE a ADDIMANDATO (3 risultati)

addimanda, riceve... e qual è di voi che addimanda al padre pane

crescenzi volgar., 2-13: per la qual cosa al postutto non s'addimanda il

: io per la fede e divozione la qual tu hai in me, ti procaccerò

vol. I Pag.155 - Da ADDISCIPLINATO a ADDIVIDERE (1 risultato)

dinanzi ciò che ne può addivenire, e qual può essere la fine del bene o

vol. I Pag.158 - Da ADDOLCITIVO a ADDOMANDARE (1 risultato)

fra giordano [crusca]: considera qual poteva essere il cuore dell'addoloratissima madre

vol. I Pag.160 - Da ADDOPPIATO a ADDORMENTARE (2 risultati)

com'io m'addormentai; / ma qual vuol sia che l'assonnar ben finga

l'ambizione. arrighetto, 235: in qual luogo la tua peregrina mente si addormenta

vol. I Pag.161 - Da ADDORMENTATICCIO a ADDOSSARE (3 risultati)

avere addormentato animo e sonnacchioso; la qual cosa ci rende poco amabili a coloro co'

copia del mio capitolo... il qual capitolo voglio pur rattacconare quando avrò agio

e de'ruscelli. idem, 919: qual de la madre battuto pargolo / od

vol. I Pag.162 - Da ADDOSSATO a ADDOTTORATO (2 risultati)

ad un grido, quale colla lancia e qual colla spada. compagni, 3-42:

/ la gente tutta, e se, qual sei, pietoso / miri agli umani

vol. I Pag.163 - Da ADDOTTRIN ABILE a ADDURRE (5 risultati)

tal modo scrisse platone, il qual volle assai meno addottrinare il lettore, che

quando dice la lezione, pensa qual cosa è da fare, o vienli alla

una metafisica, non ragionata ed astratta qual è questa or degli addottrinati, ma sentita

crudele dittatore. chiabrera, 1-13-55: qual fieri lupi entro selvaggia sponda /..

cantare essa sustanza, / sopra la qual doppio lume s'addua. buti [par

vol. I Pag.164 - Da ADDUTTORE a ADEGUARE (2 risultati)

la speme in porto arrive, / qual da vecchiezza è giunto / e qual da

/ qual da vecchiezza è giunto / e qual da morbi al bruno lete addutto.

vol. I Pag.165 - Da ADEGUATAMENTE a ADEMPIERE (1 risultato)

; proporzione. manzoni, 141: qual uomo può conoscere, con certezza assoluta

vol. I Pag.169 - Da ADESPOTO a ADIETTIVO (2 risultati)

tal cosa. monti, 11-421: e qual disdetta / della nostra virtù ci toglie

dentro ancor dal mal sentiero / per lo qual disviato era ito adesso / con gli

vol. I Pag.170 - Da ADIETTO a ADIRATAMENTE (2 risultati)

ne partecipa. leopardi, i-1412: il qual certus non è originariamente addiettivo ma participio

. francesco da barberino, ii-241: qual è più folle tra 'l matto

vol. I Pag.171 - Da ADIRATICCIO a ADIUNGERE (1 risultato)

e pia. idem, 19-35: qual lupo predatore a l'aer bruno / le

vol. I Pag.172 - Da ADIURARE a ADOCCHIATO (3 risultati)

me adizata. boccaccio, iii-6-56: il qual [cavallo], da il castalio

per lo lembo e gridò: « qual maraviglia! » -. buti { inf

dagli uffici divini) commi qual è colui ch'adocchia e s'argumenta /

vol. I Pag.173 - Da ADOCCHIATORE a ADOMBRARE (1 risultato)

ingombra, / tentando a render te qual tu paresti / là dove armonizzando il

vol. I Pag.174 - Da ADOMBRATAMENTE a ADONE (4 risultati)

certe vene di nero aombrata, / qual vivo sangue, tanto par vermiglia. crescenzi

nella medesima proporzione di chiarezza e oscurità qual fien quelle de'loro obbietti. ariosto

« adunque non sperimentare nostra virtù, la qual s'adona, quasi s'inchina e

che volentier s'ad- dona, la qual leggiermente s'addà e condescende al male »

vol. I Pag.175 - Da ADONE a ADOPERARE (1 risultato)

tanti nemici. passavanti, 63: della qual cosa [la figliuola] adontata,

vol. I Pag.176 - Da ADOPERATO a ADORAMENTO (1 risultato)

ciascuno senso adopera secondo sua natura, qual è la cagione che lo 'ntelletto,

vol. I Pag.177 - Da ADORANDO a ADORAZIONE (3 risultati)

miei costumi. segneri, ii-46: qual più inetto [animale] della testuggine?

e pure questo adoravano i trogloditi. qual più stordito del bue? e pure

più prevale. marino, 376: qual cupidigia alligna / nel petto uman più sozza

vol. I Pag.178 - Da ADORDIN ARE a ADORNARE (1 risultato)

... la moglie al marito qual vite adomante i fianchi della casa.

vol. I Pag.179 - Da ADORNATAMENTE a ADOTTARE (1 risultato)

natura ogni sua grazia pose, / qual, coronata di celesti rose, / appar

vol. I Pag.180 - Da ADOTTATIVO a ADSTRATO (1 risultato)

quamaro un seno di mare, il qual nasce del mare adriano, e va

vol. I Pag.181 - Da ADUGGERE a ADULATORE (6 risultati)

peccato scaccia la giustizia, / sanza la qual non può durare il mondo. bembo

: quando 'l mio sol, del qual invidia prende / l'altro, che spesso

d'ombra. petrarca, 56-5: qual ombra è sì crudel che 'l seme

e codesti giri chiamanli duglie, dalla qual voce fassi naturalmente il verbo adugliare. tommaseo

segneri, i-139: sai tu però qual personaggio sarà quello, che ti sarà

antichi sapienti chi ha scritto libri, in qual modo possa l'omo conoscere il vero

vol. I Pag.182 - Da ADULATORIAMENTE a ADULTERAZIONE (3 risultati)

a questi letterati, per adulatore: il qual vizio i nostri antichi chiamarono, se

io non erro, piaggiare: del qual peccato niuno è più abominevole, né che

mei, 163: la vera ragione della qual cosa non è il solo sofisticamento ed

vol. I Pag.183 - Da ADULTERIA a ADULTO (1 risultato)

se siete fuori della disciplina, della qual sono partecipi tutti gli eletti, segno è

vol. I Pag.184 - Da ADUMILIARE a ADUNATO (1 risultato)

donne gentili erano adunate; a la qual parte io fui condotto par amica persona.

vol. I Pag.185 - Da ADUNATORE a ADUSARE (2 risultati)

adunazion di schiuma del mare, la qual per virtù de'raggi del sole si fa

vita hai recisa ogni speranza, / qual miete adunca falce il fiore e l'

vol. I Pag.186 - Da ADUSATO a AERE (4 risultati)

non posson passare. tasso, 7-52: qual con le chiome sanguinose orrende / splender

tasso, 13-14: qui caldo avrem, qual l'hanno a pena / gli adusti

occhi un lume subito m'apparve / qual par balen, che vien per taire acceso

, 2-10 (254): la qual cosa veggendo messer lo giudice, il quale

vol. I Pag.187 - Da AERE a AEREO (1 risultato)

indistinta / aeria forma or si movea qual pura / nuvoletta d'argento. idem,

vol. I Pag.191 - Da AFACA a AFFACCENDAMENTO (2 risultati)

. b. croce, ii-2-56: al qual proposito richiama [il vico] perfino

.]: affabilità delle apparenze, qual vedesi negli ostentatori di falsa popolarità, e

vol. I Pag.194 - Da AFFANGATO a AFFANNO (2 risultati)

, ond'io mi volga, / la qual non mi spaventi e non m'affanni

la cotidiana manna, / sanza la qual per questo aspro diserto / a retro

vol. I Pag.195 - Da AFFANNONE a AFFARACCIO (1 risultato)

traeva sospiri talora impetuosi e rotti, qual suole ansare uno a cui sia data

vol. I Pag.197 - Da AFFARE a AFFARUCCIO (2 risultati)

che col suo buon giudizio lui cognosca qual sia quella che s'affaccia al detto

, ii-331: scegli adunque il fiore qual vuoi, perché quello che s'affà

vol. I Pag.198 - Da AFFASCIARE a AFFATICAMENTO (1 risultato)

albertano volgar., i-109: la qual memoria dei aitare con pensamento, e

vol. I Pag.199 - Da AFFATICANATURE a AFFATICATO (1 risultato)

affaticante uomo. alfieri, 4-15: qual più saggio vi era [in roma]

vol. I Pag.200 - Da AFFATICATORE a AFFAZZONAMENTO (2 risultati)

disperazione. giannotti, 2-2-12: la qual cosa può discernere qualunque considera le presenti

proprio più, e tutti stroncavano per sapere qual droga avesse filtrato la doretta per affatturarlo

vol. I Pag.201 - Da AFFAZZONARE a AFFERMARE (1 risultato)

, 17-88: e, se cosa, qual certo 10 m'assecuro / affermarti,

vol. I Pag.202 - Da AFFERMATAMENTE a AFFERRARE (1 risultato)

l. salviati, 9-82: qual provenienza adduce egli di sua sentenzia,

vol. I Pag.203 - Da AFFERRATO a AFFETTARE (2 risultati)

il favellar toscano. magalotti, 20-173: qual necessità, qual impegno può mai aver

magalotti, 20-173: qual necessità, qual impegno può mai aver la natura in affettare

vol. I Pag.204 - Da AFFETTARE a AFFETTIVO (2 risultati)

, parlava affettato, e si qual caso non è più naturalezza ma affettazione.

nobile parte dell'umana cultura e civiltà, qual è la lette v.

vol. I Pag.205 - Da AFFETTO a AFFETTUOSITÀ (2 risultati)

'l mio petto, / non so da qual radice, / com'erba suol che

ch'altri ha verso noi, il qual nella lunga dimora riman come sopito.

vol. I Pag.206 - Da AFFETTUOSO a AFFEZIONE (1 risultato)

, né potendolo avere, tal pena sostengo qual egli. ottimo, ii-64: questo

vol. I Pag.207 - Da AFFEZIONEVOLE a AFFIBBIARE (1 risultato)

bene del copista ciapo, / il qual si era con me molto affiatato. tommaseo

vol. I Pag.208 - Da AFFIBBIATO a AFFIDARE (2 risultati)

cari figli. idem, v-5: qual ti affida coraggio / all'intentato piano /

affida forse il re malvagio greco / il qual da i sacri patti unito è teco

vol. I Pag.209 - Da AFFIDATAMENTE a AFFIGGERE (2 risultati)

g. villani, 9-236: per la qual cagione la forza del reame d'inghilterra

. al picciol mondo il giorno, / qual corona di raggi anco bencivenni [

vol. I Pag.210 - Da AFFIGLIARE a AFFILATO (3 risultati)

dante, par., 33-133: qual è 'l geomètra che tutto s'affige

ed ineguale. monti, 16-686: qual rovina una quercia o pioppo o pino /

il naso si vedea affilatetto, / qual si voleva a l'angelico aspetto.

vol. I Pag.211 - Da AFFILATOIO a AFFINATO (5 risultati)

fusto e ne'rami dell'albero, qual magistero d'arte, qual provvidenza d'

dell'albero, qual magistero d'arte, qual provvidenza d'economia, quanti miracoli di

che gli affina', ciò è il qual li purga, come fa l'oro e

speculativo. negri, 2-951: grossolana qual era di forme e di fattezze le veniva

si toglie fame. tasso, 16-41: qual più forte di te, se le

vol. I Pag.212 - Da AFFINATOIO a AFFIOCARE (1 risultato)

è data. varchi, 7-425: la qual cosa, affine che meglio e più

vol. I Pag.213 - Da AFFIOCATO a AFFISARE (3 risultati)

ciò sorrideva: ma chi sa da qual fondo d'amarezza affiorava quel sorriso.

. giacomini, 3-i-1-124: ma di qual fatica, di quanta industria, di

b. croce, i-4-144: la qual cosa è propria del credente, che

vol. I Pag.214 - Da AFFISATO a AFFITTANZA (1 risultato)

affisso; /... / sarò qual fui, vivrò com'io son visso

vol. I Pag.216 - Da AFFIZIO a AFFLITTO (2 risultati)

di quel gran savonerola, / el qual, afflato da virtù divina, / vi

da sarchiare;... della qual sarchiagione non s'affligge, anzi fa prò

vol. I Pag.217 - Da AFFLIZIONE a AFFLUENZA (4 risultati)

viso tanto afflitto, / che qual mi vederà n'avrà pavento. boccaccio,

al figur. petrarca, 128-59: qual colpa, qual giudicio, o qual

petrarca, 128-59: qual colpa, qual giudicio, o qual destino, /

: qual colpa, qual giudicio, o qual destino, / fastidire il vicino /

vol. I Pag.218 - Da AFFLUIRE a AFFOGANTE (2 risultati)

annunzio, ii-57: torrido soffio affocante / qual fiato di mille fornaci. idem,

in lui potenzia forte d'accidia, nella qual gusta l'affogamento dell'anima. crescenzi

vol. I Pag.219 - Da AFFOGARE a AFFOGATO (1 risultato)

visioni egli avesse passato... e qual nodo d'amarezza gli avesse affogato

vol. I Pag.221 - Da AFFOLTATA a AFFONDARE (3 risultati)

le cose caduche e terrene, la qual * affonde ', summerge talmente l'

altrui. firenzuola, 358: la qual consuetudine la aveva affondato nel pelago amoroso

, i nati semi affonda, / qual d'oste irata al furioso arrivo. segneri

vol. I Pag.225 - Da AFFRATELLEVOLE a AFFRETTARE (2 risultati)

onde tolse amor l'oro, e di qual vena, / per far due treccie

e regge. tasso, 9-44: odi qual novo strepito di marte / di verso

vol. I Pag.226 - Da AFFRETTATAMENTE a AFFRONTARE (2 risultati)

affretta. idem, 209-11: e qual cervo ferito di saetta, / col ferro

parini, giorno, iv-79: di qual via / l'ombre ignoto trascorri, ove

vol. I Pag.227 - Da AFFRONTARE a AFFUMICARE (2 risultati)

tu vedrai quel crudele cavaliere, qual che egli si sia, che

.., che caliga, la qual annebbia e affuma tra pachino e peloro,

vol. I Pag.231 - Da AGATA a AGENTE (1 risultato)

esce non tira la parte impura, qual non ha. p. della valle,

vol. I Pag.232 - Da AGENZARE a AGERE (2 risultati)

fede] è nell'intelletto, il qual è agente naturale e mosso naturalmente dall'oggetto

ed agenza / e morte e vita, qual che più l'e 'ngrato. idem

vol. I Pag.233 - Da AGEVILE a AGEVOLE (2 risultati)

]: trovarsi agevolato in una operazione qual si sia, dice non solo l'agevolamento

diciamo agevole, i francesi aisé, la qual parola è manifestamente corrotta, e deriva

vol. I Pag.237 - Da AGGHIACCIATO a AGGIARDINARE (1 risultato)

. cavalca, 10-254: la qual cosa quella misera femmina considerando, per

vol. I Pag.239 - Da AGGIOVARE a AGGIRARE (5 risultati)

pensiero uscì nel verde prato, / dal qual tutto il palazzo era aggirato. tasso

cuoio aggira. idem, 19-35: qual lupo predatore a l'aer bruno /

spigne? chi mi tira? / qual vertigine m'aggira? buommattei, 53:

, 3-28: facevano un tumulto, il qual s'aggira / sempre in quell'aura

pessima dell'ira... / la qual con rabbia qua e là s'aggira

vol. I Pag.240 - Da AGGIRATA a AGGIUNGERE (1 risultato)

imbroglione. tolomei, 1-66: la qual [fortuna], come stolta e maligna

vol. I Pag.241 - Da AGGIUNGIMENTO a AGGIUNTO (2 risultati)

vero aggiugniménto; ciò è: la qual cosa è colpa dell'umane voglie e

ben venute. idem, ii-24: la qual cosa, oltre ad una aggiunta di

vol. I Pag.243 - Da AGGIUSTARE a AGGLOMERAZIONE (1 risultato)

diede dunque a fischiare non so qual arietta, con quanta aggiu

vol. I Pag.245 - Da AGGRADEVOLE a AGGRANDIRE (1 risultato)

, 51: li magnanimi, qual tu sei, le poche cose..

vol. I Pag.246 - Da AGGRANDITO a AGGRAVARE (1 risultato)

dopo questo aggravantissimo indizio, lascio considerare qual caso avesse loro fatto quella così frequente

vol. I Pag.247 - Da AGGRAVARE a AGGRAVATIVO (1 risultato)

. boccaccio, i-65: amico, qual pensiero sì t'aggrava la fronte,

vol. I Pag.252 - Da AGGRUMO a AGGUAGLIARE (4 risultati)

confronto. varchi, 18-1-374: la qual cosa pare che vera non sia,

pene. idem, n-ii-373: il qual [danaro], commodamente agguagliando tutte

dello intendere. idem, i-279: qual argento, qual oro agguaglia i fiori?

idem, i-279: qual argento, qual oro agguaglia i fiori? sannazaro,

vol. I Pag.253 - Da AGGUAGLIATAMENTE a AGGUANTARE (4 risultati)

amico: / eh'agguaglierai! qual più chiaro si noma / di sparta

parte agguagli. idem, 380: qual oro si trova / che di valor tante

non finta? leopardi, 2-59: qual può voce mortai celeste cosa / agguagliar

. che s'agguagli ad esso / qual fu mai nome di mortai persona,

vol. I Pag.255 - Da AGGUATTARE a AGHIRONE (3 risultati)

e unisce col mal volere, il qual è proprio del demonio. 2

, v-344-10: prendete la canson, la qual io porgho / al saver vostro che

le vesti e adattarle alla persona: alla qual cordicella è solito farsi una punta di

vol. I Pag.256 - Da AGIAMENTO a AGIBILITÀ (3 risultati)

cotali parole. bembo, 1-74: nella qual tua credenza dove a te piaccia di

figliuoli in duo mesi; per la qual cosa io non sono sì agiato..

servitore. negri, 2-501: agiata qual è, non terrebbe donna di servizio

vol. I Pag.257 - Da AGILE a AGIO (1 risultato)

fontanella, iii-354: lilla vid'io, qual mattutina stella, / spiccando un salto

vol. I Pag.258 - Da AGIOGRAFIA a AGITAMENTO (2 risultati)

. formato l'abito, smarriscono, qual prima, e qual poi, quel po'

abito, smarriscono, qual prima, e qual poi, quel po'di senso di

vol. I Pag.259 - Da AGITANTE a AGITATO (3 risultati)

un corpo annodato da non si sa qual fascino serpentino. deledda, ii-637:

alla società e vita umana; la qual più si aiuta e fassi agiata e

mare). tasso, 12-63: qual l'alto egeo, perché aquilone o

vol. I Pag.262 - Da AGNELLOTTO a AGNOSTICISMO (5 risultati)

crudel, che del mio core, / qual d'agnello innocente, / fa strazio

, stringea. arici, 103: qual mai fra gli animali indole ottenne / più

gran cena / del benedetto agnello, il qual vi ciba / sì, che la

ne l'ultimo luogo, quella agnizione la qual proceda da parole dette, non perché

inanimate come quella d'edippo, il qual riconosce il bosco sacro a le furie

vol. I Pag.263 - Da AGNOSTICO a AGO (1 risultato)

: scacciata da me, torni sovente / qual vespa impronta... / per

vol. I Pag.264 - Da AGOCCHIA a AGONE (1 risultato)

dante, inf., 6-28: qual è quel cane ch'abbaiando agugna,

vol. I Pag.268 - Da AGRESTONE a AGRIFOGLIO (3 risultati)

agricola. caro, 10-1272: e qual, cadéndo / grandine a nembi,

schianta, i nati semi affonda, / qual d'oste irata al furioso arrivo.

investigare... nella agricoltura, qual terra, che semi, e che coltura

vol. I Pag.271 - Da AGRUMETO a AGUGLIA (1 risultato)

d'alga la cui pelle mostra / da qual parte del ciel spirano i venti?

vol. I Pag.273 - Da AGUZZATA a AGUZZO (1 risultato)

sovvenne / d'un inganno gentile co 'l qual io / recar potessi a fine il

vol. I Pag.274 - Da AH a AIA (4 risultati)

.. / ch'egli è nome lo qual si pò partire en a e mor,

, 1-4: ah quanto a dir qual era è cosa dura, / questa selva

, non so che faccia né in qual guisa. novellino, 72 (123)

speme! idem, 22-135: e qual mortale ignaro / di sventura esser può

vol. I Pag.276 - Da AITA a AIUOLA (3 risultati)

e poi addosso o anitra o airone / qual grave sasso a piombo giù cadeva.

. tasso, 6-iv-2-19: deh! qual pietà terrena o qual celeste / angelo porge

: deh! qual pietà terrena o qual celeste / angelo porge graziosa aita /

vol. I Pag.277 - Da AIUOLO a AIUTARE (2 risultati)

maravigliasi de la umana stoltizia, la qual piglia tanta insolenza per cosa sì piccola

altra generazion di reti, con la qual si pigliano molte generazion d'uccelli,

vol. I Pag.278 - Da AIUTATIVO a AIUTORIO (2 risultati)

berni, 14-41 (ii-15): la qual gettata fu, com'intendeste, /

che gode il caporale... qual privilegio s'estende ancora ai loro aiuti.

vol. I Pag.279 - Da AIZOON a ALA (1 risultato)

che in sen mi batte, / qual procellosa l'ala del condore / su l'

vol. I Pag.281 - Da ALA a ALABASTO (2 risultati)

vostro vi lievi, / mostrate da qual mano inver la scala / si va

grande e tanto vali, / che qual vuol grazia ed a te non ricorre,

vol. I Pag.282 - Da ALABASTRAIO a ALACRE (1 risultato)

parve esser fuoco dietro ad alabastro il qual è pietra lucida e trasparente. intelligenza

vol. I Pag.283 - Da ALACREMENTE a ALANO (1 risultato)

alani alle bacchettate. monti, 8-464: qual fiero alano, che, ne'presti

vol. I Pag.284 - Da ALAPA a ALBA (3 risultati)

è voce rimastaci dal latino lares, la qual voce spesse volte era presa per fuoco

spronarmi viene. manzoni, 3: lieve qual vento o quale alata folgore. idem

favor s'inchina. tasso, 6-i-102: qual nel suo venir l'alba colora /

vol. I Pag.285 - Da ALBA a ALBASTRELLO (1 risultato)

amore. allegri, 26: il qual per questa via / cresciuto in albagia.

vol. I Pag.287 - Da ALBERCOCCO a ALBERGARE (1 risultato)

. marino, 230: più, qual solea, / non alberga fra noi la

vol. I Pag.288 - Da ALBERGATO a ALBERGO (6 risultati)

la sera, non sap- piendo in qual luogo s'albergare la notte,..

uno albergo alquanti grandissimi mercatanti italiani, qual per una bisogna e qual per

mercatanti italiani, qual per una bisogna e qual per un'altra, secondo la

: er'io più lieta / che qual d'esilio al dolce albergo riede. idem

voglio confortare ad avarizia seguire, la qual cosa so che non può istare in

sembianti ed a 'l volto, / qual pover peregrin albergo chiede / per grazia

vol. I Pag.290 - Da ALBERO a ALBINO (1 risultato)

appena. idem, ii-836: albicando qual pato d'asfodèlo / la morta lacca.

vol. I Pag.291 - Da ALBIO a ALBORE (3 risultati)

per significare la stola dell'innocenza battesimale: qual abito portavano tutta la settimana, per

amistà. capellano volgar., i-41: qual cosa può la femmina dare maggiore,

, e n'esca fuore, / qual fior da stelo, il sospirato albore.

vol. I Pag.294 - Da ALCHERMES a ALCHIMISTICO (3 risultati)

corruzione delle sue prime parti: la qual malizia intende l'archimia a sanare.

, più che a l'alchimico, del qual non solamente non credo che se ne

: vi dirò ch'io non so qual filosofo o ingegnoso alchimista potrà tanto fare

vol. I Pag.295 - Da ALCHIMIZZARE a ALCOOLICO (1 risultato)

? come è dolce a udire! e qual è l'animale che ha questo canto

vol. I Pag.296 - Da ALCOOLIMETRIA a ALCUNO (1 risultato)

morte o a tributo condanna / qual d'obbedir macometto si escluda. ariosto

vol. I Pag.297 - Da ALDACE a ALDINO (1 risultato)

in palese si pongono le mani in qual parte del corpo vien lor voglia. idem

vol. I Pag.304 - Da ALIARE a ALIEETO (1 risultato)

dirò delle triglie e delle alici? / qual puoi bramar felicità più vera / che

vol. I Pag.305 - Da ALIENABILE a ALIENAZIONE (2 risultati)

alienata dal centro del mondo, la qual s'è fatta più lieve. machiavelli,

magno volgar.], 21-4: la qual parola di alienazione sonerebbe ne'nostri orecchi

vol. I Pag.306 - Da ALIENIGENA a ALIMENTARE (1 risultato)

. domeniche, 1-708: la qual bevanda si dà ancora nell'alienazione di

vol. I Pag.307 - Da ALIMENTARE a ALIMENTO (3 risultati)

, iv-1-513: che pensava egli? qual pensiero alimentava il suo turbamento? idem,

ma verdi. marino, 362: di qual frutto dunque e di qual acqua /

: di qual frutto dunque e di qual acqua / cerchi a l'avide voglie /

vol. I Pag.308 - Da ALIMENTOSO a ALISSO (2 risultati)

ragazzi dalla pasqua di resurrezione (nel qual tempo si ammazzano gli agnelli, nelle

stessa roba, che il bavero (qual giretto il nostro autore appella aliotti,

vol. I Pag.309 - Da ALISTERESI a ALITO (1 risultato)

; / l'aire corrompe sì, che qual vi passa / pruova, ne l'

vol. I Pag.311 - Da ALLACCIATO a ALLAMPANATO (1 risultato)

. cennini, 1-94: e gratta qual tu vuoi, o vuo'il campo,

vol. I Pag.312 - Da ALLAMPARE a ALLARGARE (1 risultato)

i denti. magalotti, 19-17: qual bevanda / di bisbetico sidro, altra

vol. I Pag.314 - Da ALLARMISMO a ALLATTAMENTO (2 risultati)

volgar., 1-515: per la qual cosa in prima ti prego di questo,

, a lato a cui sarebbe reco / qual più dolce è qua giù, parlar

vol. I Pag.315 - Da ALLATTANTE a ALLEFICARE (4 risultati)

un coniglio. leopardi, ii-856: qual cosa più snaturata che il non allattare le

fiori. pallavicino, 1-266: la qual [dottrina] vi fece meraviglioso nella

la verace. filicaia, 2-1-73: o qual rugiada, che innocente allatta / l'

. boccaccio, viii-2-153: la qual [sollecitudine] pongono gran parte del

vol. I Pag.316 - Da ALLEGABILE a ALLEGARE (4 risultati)

che al figliuolo allega i denti; il qual detto, riducendosi poi in proverbio,

. filicaia, 2-1-137: vedete poi qual nuova / di subitanei frutti ampia famiglia /

ch'aveano fatto contra la legge; la qual cosa bene confessavano, ma allegavano imprudenzia

che vi si crede / più ch'a qual vostro testimonio vegna. castiglione, 244

vol. I Pag.317 - Da ALLEGATO a ALLEGGERIRE (3 risultati)

tra gran quantità di diversi frutti, qual fiorito, quale sfiorito e carico di

vare le medesime misure in qual si voglia allegazione, non altrimenti che

loro parte de'debiti, per la qual cosa la gente tutta corre per essere sotto

vol. I Pag.318 - Da ALLEGGERITO a ALLEGORIA (1 risultato)

altro senso, che quello, il qual esse mostrano, tale sarebbe se

vol. I Pag.320 - Da ALLEGRANZA a ALLEGREZZA (1 risultato)

formidabil monte / sterminator vesevo, / la qual nul- l'altro allegra arbor né fiore

vol. I Pag.322 - Da ALLELOTROPIA a ALLENTARE (1 risultato)

, oltre al far sentire colla voce qual sia la differenza tra un j e

vol. I Pag.324 - Da ALLESSO a ALLETTARE (1 risultato)

chiamiamo bontà, questa bellezza. per la qual cosa vogliamo la bellezza essere fiore di

vol. I Pag.325 - Da ALLETTARE a ALLEVARE (4 risultati)

[inf., 2-122]: per qual cagione tanta viltà, quanta tu medesimo

allette, cioè chiami colla falsa estimazione la qual fai delle cose esteriori. vellutello [

[inf., 9-93]: da qual autorità està oltracotanza, di non aver

]: onde s'alletta, cioè da qual vostra autorità si ricovera e riposa està

vol. I Pag.326 - Da ALLEVARE a ALLIBIRE (3 risultati)

una fantoccia. salvini, 16-5: qual due lion d'una montagna in vetta /

« io vi porto un bel presente, qual voi non aspettavi ». redi,

e alleviamento debba essere della pena la qual tu sofferi, che tu, avanti

vol. I Pag.330 - Da ALLOCHESSIA a ALLODOLA (2 risultati)

per sopraccapo a sì vaga angiolella / qual vecchia pergamena a nuova rocca. g.

d'ingarbugliarsi in certi fastidi volea capire qual prò'ne avrebbe cavato, e chi era

vol. I Pag.331 - Da ALLODOSSIA a ALLOGATO (1 risultato)

allogarle il modo dato / onestamente; qual ragion poi vuole / che le diate a

vol. I Pag.333 - Da ALLOGGIATORE a ALLONTANARE (1 risultato)

lauro una ghirlanda colse, / la qual co le sue mani / intorno intorno

vol. I Pag.334 - Da ALLONTANATO a ALLORA (4 risultati)

mattutino. dessi, 6-230: ogni tanto qual cuna delle donne si allontanava

: i'dico che pur dianzi, / qual io non l'avea vista infin allora

, / in mio cor rivolgendo / qual era il fiume allora e qual fu prima

/ qual era il fiume allora e qual fu prima. casti, ii

vol. I Pag.335 - Da ALLORAMAI a ALLORO (3 risultati)

che cadde lor presso, / la qual percosse di cima uno alloro / ed ab-

che la sua forza passasse: per la qual cosa... meritò d'essere

un d'alloro e d'oro / qual sia fregio maggior, l'oro o l'

vol. I Pag.337 - Da ALLUCINARE a ALLUMARE (4 risultati)

è imo, tra gli altri, il qual dice: « a toga ad pallium

dei vostri sogni ma turbata da non so qual violenza contenuta. borgese, 6-50:

sospiri che gli rompevano il petto ogni qual volta egli alludeva vagamente ai suoi ideali di

chitarra, vi-11-194 (13-7): qual tra voi allumi dadi o rocchi / tenuto

vol. I Pag.338 - Da ALLUMARE a ALLUMINANZA (2 risultati)

ancor indi mi scalda / a vespro tal qual era oggi per tempo; / e

colei ricevere alcun conforto; per la qual cosa, più e più fiso mirandoli,

vol. I Pag.339 - Da ALLUMINARE a ALLUMITE (3 risultati)

sole, tanto l'allumina; della qual luminosità, tanto ne vediamo quanto è

dolce lome. cavalca, 9-321: lo qual dolore dice, che purga l'anima

vedean del lago il fondo, / il qual, dal sol di suso alluminato,

vol. I Pag.342 - Da ALLUSTRARE a ALMANACCARE (3 risultati)

che 'l vostro gabbo ancide, / la qual si cria ne la vista morta /

[a costantinopoli] ad una mesura la qual se chiama alma, e alme 96

afflitta, stava almanaccando colla testa da qual parte volgersi per potersi imbattere nella sua

vol. I Pag.343 - Da ALMANACCATO a ALMENO (1 risultato)

di te, almeno so meglio di te qual colpo è da fuggire e quale è

vol. I Pag.344 - Da ALMIRAGLIO a ALOÈ (1 risultato)

/ con sua falsa dolcezza, / la qual m'attrasse a l'amorosa schiera!

vol. I Pag.345 - Da ALOETICO a ALPE (1 risultato)

punte; ma veggasi in grazia con qual proprietà siano dagli stranieri stati per cagion

vol. I Pag.346 - Da ALPEGGIARE a ALPESTRE (8 risultati)

la valle del fiume / lungo il qual sempre sopra me se'forte. idem

nell'alpe / ti colse nebbia per la qual vedessi / non altrimenti che per pelle

, 33-111: un'ombra smorta / qual sotto foglie verdi e rami nigri /

, 6-696: ai detti suoi / stette qual alpe a paura, o scoglio a

cima, / in mio cor rivolgendo / qual era il fiume allora e qual fu

/ qual era il fiume allora e qual fu prima. scgneri, iii-1-216: affogò

pietra scema. caro, 12-1112: qual di cima d'un monte in precipizio /

doglia eterna. tasso, 6-45: qual ne le alpestri selve orsa, che senta

vol. I Pag.347 - Da ALPIERE a ALQUANTO (3 risultati)

ciel accende le sue stelle, / qual torna a casa e qual s'anida in

stelle, / qual torna a casa e qual s'anida in selva / per aver

restar qui meco alquanto, / e qual che sia di lei, noi mi celate

vol. I Pag.348 - Da ALSÌ a ALTAMENTE (1 risultato)

trista condizione. tasso, 16-43: qual musico gentil, prima che chiara /

vol. I Pag.352 - Da ALTERCANTE a ALTERITÀ (1 risultato)

il tiro di mandarmi alla consulta, nel qual caso passerei le carte a un «

vol. I Pag.353 - Da ALTERNAMENTE a ALTERNATIVAMENTE (2 risultati)

punta delle petrarca, 180-5: lo qual senz'altemar poggia con orza prosperità di consolazioni

una turba crudel di cimicioni, / dalla qual, poveretto, dere... si

vol. I Pag.355 - Da ALTEROSO a ALTEZZA (6 risultati)

fronte a fronte. idem, 18-82: qual gran sasso talor, ch'o la

l'altezza della subita gloria, nella qual... si vide, alquanto le

sono incapaci. idem, 1-35: qual tanta possanza / valse a spogliarti il

prieghi miei alla vostra altezza, dalla qual sola ogni mia pace, ogni mio

sua altezza. torricelli, 167: e qual più degna opportunità poteva giammai rappresentarsi,

me ogni qualvolta, ed in ogni qual forma più le pare e piace.

vol. I Pag.357 - Da ALTIVOLANTE a ALTO (1 risultato)

, par., 11-120: pensa oramai qual fu colui che degno / collega fu

vol. I Pag.358 - Da ALTO a ALTO (3 risultati)

sorte, o meglio direbbesi magnanimità, la qual è quel tener l'animo sempre alto

ti ha comperato a prezzo sì alto, qual è quello del suo sagratissimo sangue.

occhi miei. idem, 20-11: ma qual sòn porla mai salir tant'alto?

vol. I Pag.359 - Da ALTO a ALTORILIEVO (1 risultato)

mestiero. varchi, iv-89: la qual cosa parendomi per più cagioni esser degna di

vol. I Pag.360 - Da ALTORITÀ a ALTRETTANTO (2 risultati)

causa. fra giordano, 5-47: qual è dunque il legare di che cristo

mandasti dal tuo viaggio risponderò; la qual fu altresì lunga come il viaggio medesimo

vol. I Pag.361 - Da ALTRI a ALTRIMENTI (1 risultato)

nube lontana mi dispiacque, / la qual temo che 'n pianto si resolve / se

vol. I Pag.363 - Da ALTRO a ALTRO (1 risultato)

idem, par., 23-15: fecimi qual è quei che disiando / altro vorrìa

vol. I Pag.364 - Da ALTROCHÉ a ALTROVE (2 risultati)

prieghi miei alla vostra altezza, dalla qual sola ogni mia pace, ogni mio bene

di nove liti. idem, 5-64: qual capitan ch'inespugnabil terra / stanco abbandoni

vol. I Pag.365 - Da ALTRUI a ALTRUI (3 risultati)

s'inoltre o riede, / o se qual lieve fiamma alzar si vede / o

son disposta a farti un tal onore / qual altrui far non soglio. arrighetto,

. abate di tivoli, v-94-1: qual omo altrui riprende spessamente, / a

vol. I Pag.366 - Da ALTRUISMO a ALURGITE (4 risultati)

, 1-95: questa bestia, per la qual tu gride, / non lascia altrui

lieto altrui. idem, vi-73: la qual varietà fa spesso altrui / vaneggiar sì

toglia / che la tua guarda alcun cosa qual sia, / ch'assai trovi per

pare. bonagiunta, 66: qual frutto è più in altura / avanza tutti

vol. I Pag.367 - Da ALVANO a ALZAIA (1 risultato)

suo fero destino, / il qual seco venia dal materno alvo. ariosto,

vol. I Pag.368 - Da ALZAMENTO a ALZARE (2 risultati)

inosservabile. viviani, 1-581: il qual canale non si riempie, o si rialza

fattore alzarono le ciglia, per la qual cosa eterno esilio meritarono de'beati regni

vol. I Pag.370 - Da ALZATO a AMABILE (2 risultati)

buone o ver stimate buone, perché qual vuoi cosa buona è amabile. castiglione

avere addormentato animo e sonnacchioso; la qual cosa ci rende poco amabili a coloro,

vol. I Pag.371 - Da AMABILITÀ a AMANITA (1 risultato)

, d'ogni scoglio fecero deitadi, nel qual numero sono le driadi, l'amadriadi

vol. I Pag.373 - Da AMARACCIOLA a AMARE (4 risultati)

quando che sie uscirebbe, / della qual fuor, l'amor della sua amanza /

i nervi. marino, 343: qual l'amaraco molle / sceglie e distingue da'

distingue da'men degni germi, / qual de l'incorrottibile amaranto, / qual del

/ qual de l'incorrottibile amaranto, / qual del tenero acanto il gambo spoglia.

vol. I Pag.374 - Da AMAREARE a AMAREGGIATO (2 risultati)

volte si trova, i d'amar qual cosa nova / più folta schiera di sospiri

la voglia. segneri, iii-2-170: adoperate qual fiele volete voi: non vi riuscirà

vol. I Pag.376 - Da AMARO a AMARO (4 risultati)

, 12-961: era a vederli / qual è di pecchie entro una cava rape /

amico provi, / poi non sa qual lo trovi: / e s'elli awen

., 1-7: ah quanto a dir qual era è cosa dura / està selva

vallea, era una biscia, / forse qual diede ad èva il cibo amaro.

vol. I Pag.377 - Da AMAROGNO a AMATO (4 risultati)

. bembo, 1-16: per la qual cosa non si debbono ramaricar gli uomini

come 'l foco, / il qual procede senza alcun riparo, / arde e

. della robbia, 1-308: il qual riteneva nel volto un certo amarognolo.

obliò il boccaccio nel laberinto (il qual libro, come sapete, è una amarulenta

vol. I Pag.378 - Da AMATO a AMATORIO (2 risultati)

donalo degli albanzani, 2-202: il qual capitano aveva nome iocio, nobile e amatissimo

loro può una sola espettatione di diletto, qual segue d'un vile disiderio amatorio.

vol. I Pag.379 - Da AMATRICIANO a AMBASCERIA (1 risultato)

, ii-132: irretiti in non so qual divina ambage di rosei veli. idem,

vol. I Pag.382 - Da AMBIENZA a AMBIGUO (1 risultato)

luminoso. idem, ino: per lo qual calore le conchiglie testate fomentate dal caldo

vol. I Pag.383 - Da AMBIO a AMBIZIONE (1 risultato)

ambito. bembo, 5-2-299: per la qual cosa si potè conoscere l'ambito de'

vol. I Pag.385 - Da AMBODUE a AMBROSIA (1 risultato)

manifesta la cagione della favola, la qual vuole ch'e'nasca in po;

vol. I Pag.389 - Da AMENTO a AMETROPIA (3 risultati)

, 3239: mostrasi violetto l'ametisto / qual da noi toglie il falso cogitare:

ii-93: amatiste sono di cinque qualità. qual ha color di rosa, qual di

. qual ha color di rosa, qual di viola, e qual'è porporina.

vol. I Pag.390 - Da AMETROPICO a AMICIZIA (1 risultato)

, v-222: ti mostreranno... qual nascosa virtù le piante nutrichi e insieme

vol. I Pag.393 - Da AMILFENOLO a AMISTANZA (2 risultati)

: o vile spezie d'amistà, la qual ciascuna ora varia, e la quale

misera cupidigia de'mortali, la qual, solo alla propria = voce dotta

vol. I Pag.394 - Da AMITTO a AMMACCHIARE (1 risultato)

strascinarlo per terra come una bestia, la qual si meni al macello? perché ammaccarlo

vol. I Pag.395 - Da AMMACCHIATO a AMMAESTRATORE (2 risultati)

, 2-6 (119): la qual cosa il fanciullo, che intendente era,

la littera ad un secreto luoco, qual sogliono portare sotto la sinistra, e

vol. I Pag.397 - Da AMMALATTIRE a AMMANDRIARE (1 risultato)

. periodici popolari, i-140: ora qual uomo di buon senso non riderebbe all'udire

vol. I Pag.400 - Da AMMANTELLARE a AMMASSAMENTO (1 risultato)

. lorenzo de'medici, i-307: qual sieno i mia sospiri e il tristo

vol. I Pag.402 - Da AMMATASSATO a AMMAZZARE (1 risultato)

dove l'umor pecca, / lo qual par ch'ammatassi, e lo rivolti.

vol. I Pag.403 - Da AMMAZZARE a AMMAZZATO (1 risultato)

stato sempre, e lo è. il qual dialetto vi ha molta e facilità e

vol. I Pag.404 - Da AMMAZZATOIO a AMMENDARE (1 risultato)

/ ch'è la maggior de la qual si favelli. idem, inf.,

vol. I Pag.405 - Da AMMENDATO a AMMESSO (5 risultati)

natura [delle femmine] è mobile. qual uomo sarà che possa ammendare ciò che

io ho peccati assai, né so qual domeneddio più un che uno altro si voglia

fallo ammenda. idem, 27: verrà qual dì, ch'io 'l duro

boccaccio, i-46: certo io non so qual sia la cagione della tua doglia,

boezia, trovammo una fonte / che a qual ne bee sì la memoria tolle,

vol. I Pag.406 - Da AMMESTARE a AMMEZZATO (1 risultato)

e angustia tal luce non è essa qual prima se pensava. aretino, iii-

vol. I Pag.408 - Da AMMINISTRANZA a AMMINISTRATORE (1 risultato)

amministratore tra le genti, per la qual cosa menoma molto l'astio e la

vol. I Pag.410 - Da AMMINUTAMENTO a AMMIRARE (2 risultati)

cicerone volgar., 2-118: la qual cosa medesima quando gli stoici dicono del

tua. boccaccio, iii-5-42: il qual s'è messo a pericoli grandi, /

vol. I Pag.412 - Da AMMISSIBILITÀ a AMMODINO (2 risultati)

, 3-383: molto è stato cerco qual vai meglio, o essere del tutto sanza

che per me sia stato, / lo qual m'ha guidato ad un mal porto

vol. I Pag.413 - Da AMMODITE a AMMOLLATO (2 risultati)

matrimonio. sacchetti, iv-387: e qual maggiore dolore / che veder la fancella

g. villani, 7-132: per la qual cosa il popolo e'combattitori ammollati si

vol. I Pag.415 - Da AMMONIMENTO a AMMONIZIONE (2 risultati)

altrui di quel vizio amonire / nel qual si vede e conosce fallire. boccaccio,

, 100: è detto, non so qual padre, aver trovato i figliuoli crudeli

vol. I Pag.417 - Da AMMONTICELLATO a AMMORBIDIRE (2 risultati)

): non ci fermeremo ora a dir qual fosse lo spettacolo degli appestati che si

1827 (597):... qual fosse la vista degli ammorbati..

vol. I Pag.418 - Da AMMORBIDITO a AMMORTIRE (2 risultati)

fredde e più sottili, per la qual cosa ammortano la sottilità e acuità della

). allegri, 171: la qual macchia [d'olio] si può agevolmente

vol. I Pag.419 - Da AMMORTIRE a AMMOSTARE (1 risultato)

ornai s'ammorze. manzoni, 8: qual se fiamma divora arida scorza / avidamente

vol. I Pag.421 - Da AMMUSATO a AMNESIA (2 risultati)

: di quale cospirazione, o di qual setta cospiratrice, sono detto partecipe?

disgrazia. malaparte, 11-118: per qual ragione... se a una

vol. I Pag.422 - Da AMNIO a AMORAZZO (2 risultati)

arbori tronca, / che v'eran qual di amomo e qual di pepe. montigiano

che v'eran qual di amomo e qual di pepe. montigiano, 12: lo

vol. I Pag.423 - Da AMORCA a AMORE (4 risultati)

puoi avere il suo amore; il qual tu hai cotanto disiderato. idem,

dalla persona che pensa, per la qual passione l'una persona sopra tutte cose

alma per iguale / ricchezza e povertà, qual venir osa. poliziano, st.

né per discoloramento di viso, né per qual si voglia altro accidente puote mai mancare

vol. I Pag.424 - Da AMORE a AMORE (7 risultati)

amore e madonna trovai, / lo qual mi disse: -tu non camperai, /

io con lui. idem, 126-52: qual fior cadea sul lembo, / qual

qual fior cadea sul lembo, / qual su le treccie bionde, /..

treccie bionde, /... / qual si posava in terra, e qual

qual si posava in terra, e qual su tonde; / qual con un

, e qual su tonde; / qual con un vago errore / girando parea

leopardi, iii-419: veramente non so qual migliore occupazione si possa trovare al mondo

vol. I Pag.425 - Da AMORE a AMORE (7 risultati)

avreb- bono, a vedere, fatto qual si fosse freddissimo vecchio sentir d'amore

né 'l debito amore / lo qual dovea penelopé far lieta, /

petrarca, 28-43: deh! qual amor sì licito, o sì degno,

1-89: nell'armi e ne'perigli / qual tanto amor le giovanette menti, /

tanto amor le giovanette menti, / qual nell'acerbo fato amor vi trasse?

tal lume l'intelletto illumina, / qual si convien chi vuol parlar di dio.

meritino. c. gozzi, i-5: qual uomo di senno potrà negarmi che ci

vol. I Pag.426 - Da AMORE a AMORE (2 risultati)

presente. marino, 186: ma qual pittore fu giamai tanto raro, che

], 6-16: la mente, la qual nasce dell'amor del mondo e de'

vol. I Pag.427 - Da AMORE a AMOREGGIAMENTO (4 risultati)

universo / sentisse amor, per lo qual è chi creda / più volte il mondo

or qua or là volando: / e qual con ali di mille colori / giva

giva le sparse rose ventilando, / qual la faretra empiea de'freschi fiori, /

il letto la venia versando, / qual la cadente nuvola rompea / fermo in

vol. I Pag.429 - Da AMORFIA a AMOROSO (2 risultati)

ho di gravi pensier tal una nebbia / qual si leva talor di queste valli /

lor colli le vostre braccia, e qual amoroso padre pietosamente accogliere i figliuoli ravvisti

vol. I Pag.430 - Da AMOROSO a AMPELOPRASO (2 risultati)

egli è giovane amante / e può pigliar qual forma più gli piace; / come

. ariosto, 12-93: orlando domandò qual fosse tanto / scortese, ingiusto, barbaro

vol. I Pag.431 - Da AMPELOPSIS a AMPLAMENTE (1 risultato)

tue colpe, e non rammenti / qual dio prometta a i buoni ampia mercede

vol. I Pag.434 - Da AMPOLLIERA a ANABBAGLIANTE (2 risultati)

mente di se stesso parlando rispose tacito che qual egli si fosse nella scienza di ben

proprio delle ricette medicinali, col qual termine, o particola i medici voglion

vol. I Pag.435 - Da ANABIOSI a ANACREONTICO (3 risultati)

delli anacoriti, cioè romiti. della qual professione sappiamo che ne furono principali.

i-42: i sonetti amorosi... qual più qual meno s'accostano all'anacreontico

i sonetti amorosi... qual più qual meno s'accostano all'anacreontico.

vol. I Pag.439 - Da ANALITICA a ANALOGIA (1 risultato)

e le regole dei moti, il qual metodo può chiamarsi analitico. a. cocchi

vol. I Pag.440 - Da ANALOGICAMENTE a ANAPESTO (1 risultato)

canna arcade simile:... / qual sorga l'ananas. borgese,

vol. I Pag.441 - Da ANAPLASMA a ANASARCHICO (1 risultato)

cui prosa io non so dire per qual ragione sia numerosa chiamata, se l'

vol. I Pag.442 - Da ANASTALTICO a ANATOME (2 risultati)

che el guscio si rompa. la qual cosa uccise eschilo poeta, perché una

volgar.], 21-4: la qual parola di alienazione sonerebbe ne'nostri orecchi più

vol. I Pag.443 - Da ANATOMIA a ANATOPISMO (4 risultati)

, 94: una ingrata, la qual, cogli occhi d'angelo e cor di

io avessi tanta fortuna di rinvenire chiaramente qual de'due fosse il maschio, e

de'due fosse il maschio, e qual veramente fosse la femmina, non ho

le membra / puote; e discemer sa qual abbian tutte / uso e natura.

vol. I Pag.445 - Da ANCHE a ANCIDITORE (2 risultati)

/ facevano ima musica soave; / qual era d'asse anch'egli e tutto

, / e quale ancide, e qual pinge di fore. idem, 56-9

vol. I Pag.446 - Da ANCILE a ANCO (2 risultati)

verme? marino, 216: or qual, perfido amor, fra tante doglie

ond'io, che non sapeva per qual calle, / mi volsi intorno, e

vol. I Pag.451 - Da ANDANTEMENTE a ANDARE (3 risultati)

ch'è altra vita, / la qual è enfenita, do'n'è opo andare

: / andrem per quel cammin, il qual ci hai mostro. machiavelli, 298

sta ch'io non mi so risolvere qual sia el mio meglio per farmi ben

vol. I Pag.453 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

: s'ei s'arma per noi, qual nebbia ai venti / gli empi n'

vol. I Pag.455 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

il maggior mal! segneri, ii-25: qual delle due vi par dunque più convenevole

vol. I Pag.456 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

benevenuto. sassetti, 162: la qual cosa [il mutar di paese] ad

vol. I Pag.457 - Da ANDARE a ANDARE (2 risultati)

altrove di qui andare / non è qual fan tutti gli altri animali, /

, e a passi camminare, / ma qual soglion le macchine teatrali, / che

vol. I Pag.458 - Da ANDARINO a ANDATO (1 risultato)

grato / il ben amaro e, qual nemico, in ira; / né si

vol. I Pag.461 - Da ANDROGINICO a ANELANTE (3 risultati)

l'altro, che non si sa per qual nome si debbiano chiamare; nondimeno la

e della natura bestiale. ma con qual purezza, e come visibile, l'ideal

idem, ii-9-120: si domanda in qual modo racconti storici e racconti aneddotici possano

vol. I Pag.462 - Da ANELANTEMENTE a ANELLO (1 risultato)

ansare. lorenzo de'medici, i-149: qual più propria ha potuto il magistero /

vol. I Pag.463 - Da ANELLO a ANELLO (2 risultati)

ben si è trovato e provato per qual cagione efficiente e per qual fine il cuore

provato per qual cagione efficiente e per qual fine il cuore si muova così e

vol. I Pag.464 - Da ANELLOSO a ANEMOSCOPIO (3 risultati)

. quale ha il fiore puniceo, qual bianco, qual latteo, qual purpureo

il fiore puniceo, qual bianco, qual latteo, qual purpureo. tutte hanno le

, qual bianco, qual latteo, qual purpureo. tutte hanno le foglie del

vol. I Pag.467 - Da ANFISTOMA a ANFRATTO (2 risultati)

boiardo, canz., 115: de qual sangue lernèo fu tinto il strale,

lernèo fu tinto il strale, / di qual fiel di ceraste o anfisibena,

vol. I Pag.468 - Da ANFRATTUOSITÀ a ANGELICA (1 risultato)

sopraccapo a sì vaga angiolèlla, / qual vecchia pergamena a nuova rocca. tasso

vol. I Pag.469 - Da ANGELICALE a ANGELO (2 risultati)

cerchio una voce modesta, / forse qual fu dell'angelo a maria. cavalca

da quali angeli mosse, e da qual spera, / quel celeste cantar che mi

vol. I Pag.470 - Da ANGELORO a ANGHERIA (1 risultato)

alcuna commissione loro fatta da dio; la qual finita, non si chiama più angelo

vol. I Pag.472 - Da ANGLICISMO a ANGOLO (2 risultati)

facilità liberista, anglòmane o francòmane o qual altra fosse, è dura legge.

tonda. redi, 16-iii-254: dentro del qual sacchetto sta collocato un ossetto lungo,

vol. I Pag.473 - Da ANGOLOIDE a ANGOSCIA (2 risultati)

idem, inf., 24-116: e qual è quel che cade, e non

vedessi mai. cavalca, iii-114: qual cuore può pensare, o quale lingua può

vol. I Pag.474 - Da ANGOSCIAMENTO a ANGOSCIOSO (3 risultati)

della notte: la qual pena notturna con dolore di molte guise

trarti della miseria e della cattività nella qual tu dimori. idem, dee.,

animo infiammato del tuo amore, per la qual cosa io sempre spero d'avere senza

vol. I Pag.475 - Da ANGOSTURA a ANGUILLA (3 risultati)

savere quel che mi voglia / né qual possa esser mai la mia ventura.

sconsolato e afflitto e addolorato. per la qual cosa egli così angoscioso se n'andava

veronese, chiamato benaco, per lo qual passa il fiume mincio, alla cui uscita

vol. I Pag.478 - Da ANIDRO a ANIMA (2 risultati)

maggiore intensione della loro vita; la qual cosa importa maggior sentimento dell'infelicità propria

crescenzi volgar., 6-1: per la qual cosa ancora sono migliori [l'erbe

vol. I Pag.479 - Da ANIMA a ANIMA (2 risultati)

annunzio, ii-576: e ti dirò per qual segreto / le colline ne i limpidi

giri. forteguerri, 21-55: al qual [altare] non so che papa avea

vol. I Pag.480 - Da ANIMA a ANIMA (1 risultato)

mezzo di un cappio corsoio, il qual cilindretto, pontando contro il fondo e 'l

vol. I Pag.481 - Da ANIMABILE a ANIMALE (3 risultati)

l ciel accende le sue stelle, / qual toma a casa e qual s'anida

stelle, / qual toma a casa e qual s'anida in selva / per aver

quello che elle sono e quanta e qual sia la nobiltà da dio oltre ad

vol. I Pag.483 - Da ANIMALIERE a ANIMATO (2 risultati)

e mille altri animanti, / qual mansueto e qual ritroso e fiero.

mille altri animanti, / qual mansueto e qual ritroso e fiero. = lat

vol. I Pag.484 - Da ANIMATORE a ANIMISTICO (1 risultato)

nella proposta materia, è da mostrare qual fosse lo stato della città, come animati

vol. I Pag.485 - Da ANIMO a ANIMO (4 risultati)

stava con l'animo sospeso. della qual cosa accortosi cosimo, disse: -voi per

/ il maritarsi ad uno, il qual ti voglia / ben, perché fermi in

sinceramente. bembo, 7-1-204: del qual grado io con voi mi rallegro di

): avendo... compreso qual fosse l'animo suo verso i nocenti,

vol. I Pag.487 - Da ANIMOLOGIA a ANIMOSO (3 risultati)

l'ho fatto per l'animosità, la qual si dimostrò grandissima in questo signore.

[armatura] tolse a ventura, / qual potè avere a tal bisogno in fretta

ancor tien desti: / ei muor qual visse, intrepido animoso. arici, 106

vol. I Pag.488 - Da ANIMULA a ANITROCCOLO (1 risultato)

soderini, iv-351: la carne di qual si vogli sorte d'anitre è assai

vol. I Pag.489 - Da ANNABISSARE a ANNALISTA (3 risultati)

insincero. salvini, 39-iii-229: la qual gloria e fama, mentre che uno

è larga, fiorita, annaffiata, e qual poc'anzi ti dissi. arici,

padovan questo casato, / ma, qual si fosse la cagione, allora / risplendeva

vol. I Pag.490 - Da ANNALISTICA a ANNATA (1 risultato)

di caldo o di molle, / e qual è il vento che l'annarca e

vol. I Pag.493 - Da ANNERITO a ANNESTO (1 risultato)

*. / or questo annesso al qual date di piglio, / se vienvi a

vol. I Pag.494 - Da ANNETTERE a ANNIDARE (2 risultati)

ciel accende le sue stelle, / qual torna a casa e qual s'anida in

stelle, / qual torna a casa e qual s'anida in selva / per aver

vol. I Pag.495 - Da ANNIDATO a ANNIVERSARIO (1 risultato)

sonar tube. tasso, 16-28: qual feroce destrier, ch'ai faticoso / onor

vol. I Pag.497 - Da ANNO a ANNO (2 risultati)

se co'miei si misurano, per la qual cosa di quello che le giovani donne

a ridosso della prigione, con non so qual pretesto, una torre altissima. algarotti

vol. I Pag.498 - Da ANNOBILIMENTO a ANNODARE (1 risultato)

largo. o. rucellai, 2-12-3-64: qual debba poi essere la congiunzione e l'

vol. I Pag.499 - Da ANNODATO a ANNOMINAZIONE (1 risultato)

un corpo annodato da non si sa qual fascino serpentino. viani, 14-471: repentinamente

vol. I Pag.500 - Da ANNONA a ANNOTTARE (1 risultato)

accostailo al naso d'un pedante, il qual, avendo torciuto il viso in altra

vol. I Pag.501 - Da ANNOVALE a ANNUALITÀ (2 risultati)

2-60: e poi che ha narrato qual sia lo amore, annovera 1 benefizii

le addette al commercio, ed a qual genere di esso lo siano. colletta,

vol. I Pag.502 - Da ANNUALMENTE a ANNULLARE (1 risultato)

annulla [la rosa] / ha qual donna de'fior trono di spine. manzoni

vol. I Pag.503 - Da ANNULLATIVO a ANNUNZIARE (1 risultato)

g. villani, 9-316: per la qual morte tutto quello esordio e accordo rimase

vol. I Pag.504 - Da ANNUNZIATA a ANNUNZIO (2 risultati)

quel che ne scrive virgilio, il qual la nomina mala cosa, annunziatrice di

ragia e di tempesta / imminente e qual tiepido stillare / delle nubi strappate.

vol. I Pag.505 - Da ANNUO a ANOFTALMO (1 risultato)

magno volgar.], 14-56: qual sarà quello tanto annuvolato di dubitazione, il

vol. I Pag.507 - Da ANOPISTOGRAFO a ANSEATICO (1 risultato)

tu mi pari / così turbato: e qual cagion t'affanna? / ond'è

vol. I Pag.510 - Da ANTARES a ANTECESSORE (2 risultati)

un poco in materia così delicata, qual è il matrimonio. = voce dotta

castiglione, 103: uno nobile, il qual se desvia dal cammino dei suoi antecessori

vol. I Pag.512 - Da ANTENITORIO a ANTEPENULTIMO (2 risultati)

mille penne. cliiabrera, 4-1-32: qual uom che tomi alla gentil consorte,

: o genovese, ove ne vai? qual raggio / brilla di speme su le

vol. I Pag.515 - Da ANTIBORGHESE a ANTICAMERA (1 risultato)

aspetto. bembo, 5-37: il qual principe insieme con molti altri signori aspettava

vol. I Pag.517 - Da ANTICIPATAMENTE a ANTICIPO (1 risultato)

ai bisogni di quella gente, con somministrargli qual cosa d'anticipato, che serve di

vol. I Pag.519 - Da ANTICO a ANTICREPUSCOLO (1 risultato)

49: catone, quel buono antiquo, qual fu per sopranome savio chiamato et riputato

vol. I Pag.520 - Da ANTICRESI a ANTIDILUVIANO (1 risultato)

.. fatica mandare,... qual picciolo sì, ma da lei favorito

vol. I Pag.521 - Da ANTIDINASTICO a ANTIFONA (2 risultati)

di ragionare] non si saprebbe dire qual sia il più anti-filosofico. idem, 897

fa 'n cor colui, al qual è imposta / l'antifona per dir,

vol. I Pag.527 - Da ANTIQUITÀ a ANTISOCIALE (1 risultato)

sociale. leopardi, ii-643: qual altra qualità è più antisociale, più

vol. I Pag.528 - Da ANTISOCIALISTA a ANTITRAGO (2 risultati)

che da oriente ad occidente si volge, qual moto appellavano strofe, cioè rivolgimento;

dei pianeti da occidente in oriente, qual moto chiamavano antistrofe, ovvero contrario rivolgimento

vol. I Pag.529 - Da ANTITRINITARI a ANTOCARI (2 risultati)

féa ritorno. idem, 19-9: or qual pensier t'ha preso? / pensi

i sagaci veneziani, benissimo antivedendo per qual fine si faceano quei lavori, avvisarono gli

vol. I Pag.530 - Da ANTOCARPO a ANTRISCO (1 risultato)

uno. segneri, i-222: considera qual è questo errore, che per antonomasia

vol. I Pag.532 - Da ANTROPONIMIA a ANZI (3 risultati)

, 15-47: e1 cominciò: « qual fortuna o destino / anzi l'ultimo

gagliardia smarrita. leopardi, 9-38: qual fallo mai, qual sì nefando eccesso /

, 9-38: qual fallo mai, qual sì nefando eccesso / macchiommi anzi il

vol. I Pag.533 - Da ANZIANATICO a AORISTO (1 risultato)

repubblica di firenze, 10-72: la qual cosa, ondeché sia venuta la radice

vol. I Pag.534 - Da AORMARE a APE (1 risultato)

presti il consenso e la perseveranza; della qual filosofia apatistica, celio [ecc.

vol. I Pag.535 - Da APELIOTA a APERTO (2 risultati)

; / troviam l'aperta per la qual tu entre. g. villani, 12-67

accidenti come sono passati, per la qual apertissimamente si conoscerebbe la mia buona intenzione

vol. I Pag.536 - Da APERTO a APERTO (3 risultati)

dante, inf., 2-129: qual i fioretti dal notturno gelo / chinati

mente ingombra, / tentando a render te qual tu paresti / là dove armonizzando il

e con quella compagna / picciola dalla qual non fui diserto. tasso. 15-26:

vol. I Pag.537 - Da APERTOIO a APERZIONE (1 risultato)

, 16-v-203: vorrei che mi dicessero in qual

vol. I Pag.538 - Da APESCO a APLACENTALI (2 risultati)

luogo del capo, e in qual vena, o in quale arteria s'è

che ridondi. leopardi, ii-919: la qual brevità o lunghezza non aggiunge e non

vol. I Pag.541 - Da APOLITICITÀ a APOPLESSIA (1 risultato)

poter per l'apollineo regno / prender qual mi piacea, lunge dagli altri,

vol. I Pag.544 - Da APOSTROFARE a APPACIFICARE (1 risultato)

l. salviali, ii-1-205: la qual perdita [della vocale] col segno

vol. I Pag.545 - Da APPADIGLION ARE a APPAIATO (2 risultati)

idem, purg., 19-24: qual meco s'ausa, / rado sen parte

idem, par., 23-15: qual è quei che disiando / altro vorrìa,

vol. I Pag.546 - Da APPAIATOIO a APPALTO (2 risultati)

avesse figliuoli. salvucci, x-1079: il qual esempio nel fuoco ancora si può pigliare

a persone particolari in affitto, il qual è solito esplicarsi col titolo di appalto

vol. I Pag.548 - Da APPANNATO a APPARATO (2 risultati)

questo corpo. chiabrera, 185: qual esempio s'aspetta, / o più vero

... tanta facondia, il qual potesse con sofficienti parole esprimere il magnifico

vol. I Pag.549 - Da APPARATORE a APPARECCHIARE (1 risultato)

fazio, i-19-3: veder ben può qual nel mio dir si specchia / che,

vol. I Pag.551 - Da APPAREGGIARE a APPARENTE (1 risultato)

principiar prima a dir 18-2-215: la qual cosa allora, essendo tanto apparecchio tutte le

vol. I Pag.552 - Da APPARENTEMENTE a APPARENZA (5 risultati)

ti curerai dell'apparenza, / alla qual mira l'ignorante e rudo. s.

ispirito verso di me da non so qual brivido pauroso. malaparte, 10-43:

i nostri cittadini da bologna ci tornano qual giudice e qual medico e qual notaio

da bologna ci tornano qual giudice e qual medico e qual notaio; co'panni

ci tornano qual giudice e qual medico e qual notaio; co'panni lunghi e larghi

vol. I Pag.554 - Da APPARISCENTE a APPARTAMENTO (1 risultato)

b. davanzali, i-142: e qual [famiglia] era la più appariscente

vol. I Pag.556 - Da APPARTENERE a APPASSIONATAMENTE (3 risultati)

cose che si appartengono al magistero di qual si è l'una delle arti dette.

soli filosofi cogl'iniziati per avventura sapevano qual differenza ci fosse tra gli dei intelligibili

menarono palidore. boccaccio, ii-4-18: qual poscia ch'è dall'aratro intaccato / ne'

vol. I Pag.558 - Da APPATRINO a APPELLATIVO (1 risultato)

che d'aver questa recchezza, / qual me mena a la dureza de quel

vol. I Pag.559 - Da APPELLATO a APPENA (2 risultati)

: essendo questa un'equità, la qual si usa con l'appellante, ma

, che vengono dalle sentenze date sopra qual si voglia materia da tutti i tribunali

vol. I Pag.560 - Da APPENARE a APPENDICE (2 risultati)

berni, 39-33 (iii-278): nel qual [laccio] saltando è du- done

. davanzali, i-151: nacque scrupolo in qual tempio doversi appendere il boto per la

vol. I Pag.562 - Da APPESANTITO a APPETIRE (1 risultato)

): non ci fermeremo ora a dir qual fosse lo spettacolo degli appestati che si

vol. I Pag.563 - Da APPETITEVOLE a APPETITO (2 risultati)

e m'appetisce l'erba, / che qual si voglia cibo più pregiato. redi

crescenzi volgar., 5-19: per la qual cosa [l'ulive acconce nell'aceto

vol. I Pag.566 - Da APPIASTRO a APPICCARE (2 risultati)

, 2-61: cacciate il ladro, il qual sempre s'appiatta / in questa fratta

mordendo, se gli riesca, qual serpente appiattato, il nostro calcagno. imbriani

vol. I Pag.567 - Da APPICCARE a APPICCARE (3 risultati)

vita. cavalca, 19-95: la qual cosa tutti quelli della contrada, poi che

fermaglio gli fe'davanti appiccare, nel qual erano perle mai simili non vedute con altre

, a chi volendo dionisio siracusano dimostrare qual fusse la vita de'tiranni, gli fece

vol. I Pag.571 - Da APPIETTO a APPIGLIATO (2 risultati)

, formato con lettere d'appigionasi, il qual si pongono in fronte, per esse

, 551: ella non sapeva a qual partito appigliarsi: o andare negli stessi

vol. I Pag.573 - Da APPISOLATO a APPLICARE (1 risultato)

fa diventare di sapore amaro, la qual bevuta giova mirabilmente alli patienti. redi

vol. I Pag.574 - Da APPLICATA a APPLICAZIONE (1 risultato)

molti corrieri pronti,... al qual ministero applicavano gl'indiani più veloci,

vol. I Pag.575 - Da APPO a APPOCO APPOCO (1 risultato)

, vedemo che la ragione comanda che qual più serve, maggior merito prende. scala

vol. I Pag.576 - Da APPODERAMENTO a APPOGGIARE (3 risultati)

labra immerge. cadetti, 96: la qual foglia la produce una pianta simile a

che'pensier nostri dispense, / al qual un'alma in duo corpi s'appoggia,

ap- poggiono alla tua mente, la qual cosa io non penso, dille.

vol. I Pag.577 - Da APPOGGIATA a APPOGGIO (1 risultato)

. segneri, iii-3-142: e sopra qual appoggio fondate voi cotesta

vol. I Pag.579 - Da APPORTAMENTO a APPORTARE (4 risultati)

egli apponea lor ch'era meretrice / qual duo figliuo'partoriva in un corpo,

antiquate. foscolo, 1-4: delitto / qual hai tu in ciò? tuo vano

. insieme col dolore apportano non so qual voluttuoso tepore. saba, 328: agli

: onde vien, figlio, o qual m'apporti nuove? bruno, 1-489:

vol. I Pag.580 - Da APPORTARE a APPOSTA (2 risultati)

vero aggiu- gnimento ciò è: la qual cosa è colpa dell'umane voglie.

, 9-664: un ministro, / qual è colui, racconta, e viene apposta

vol. I Pag.581 - Da APPOSTAMENTO a APPOZZARE (3 risultati)

dire, ella è a cavaliere; la qual cosa s'usa dir solamente della lepre

. boiardo, canz., io7: qual novo moto e sopranaturale, / qual

qual novo moto e sopranaturale, / qual nobil sido aposto in parte oscura,

vol. I Pag.582 - Da APPOZZARE a APPRENDERE (6 risultati)

parola, / per apprender da lei qual fu la tela / onde non trasse infino

amore, in quale scola, / da qual mastro s'apprende / la tua sì

: ella da la madre apprese, / qual più secreta sia virtù de l'erbe

epistola di basilio a diodoro, la qual, letta, potrebbe essere che gli

, potrebbe essere che gli apprendesse per qual cagione in commedia un poeta attico facesse

. boiardo, canz., 50: qual fia che or te resista [o

vol. I Pag.583 - Da APPRENDEVOLE a APPRENSIONE (3 risultati)

cerchi ed aste ardenti sono; / qual fiamma nera, e qual sanguigna splende.

sono; / qual fiamma nera, e qual sanguigna splende. i l'odore appuzza

/ opra effetto di foco, il qual in mille / petti serpe celato, e

vol. I Pag.584 - Da APPREN SIONIRE a APPRESO (2 risultati)

vago iulo, /... risplendea qual chiara gemma /... o

chiara gemma /... o qual da dotta mano / in ebano commesso,

vol. I Pag.585 - Da APPRESSAMENTO a APPRESSO (4 risultati)

stretti / di conio in guisa, qual intera massa, / appressàr la città.

: / tal luce non è essa qual prima se pensava. idem, 91-143:

la voglia mia sarìa contenta / d'intender qual fortuna mi s'appressa. petrarca,

precipizio appresso. forteguerri, 4-16: la qual sedeva appresso al suo consorte / lieta

vol. I Pag.588 - Da APPREZZO a APPROFITTARE (2 risultati)

: com'era di quel pezzente il qual si sognava, che quante navi approdavano

soldani, 1-103: che merci porti? qual infetto regno / ti consegnò l'awelenata

vol. I Pag.589 - Da APPROFITTATO a APPROPOSITO (1 risultato)

alie restrigne inverso la coda, la qual coda ancora lei si restrigne in sé

vol. I Pag.590 - Da APPROPRIABILE a APPROSSIMAMENTO (1 risultato)

i nomi adunque, che addiettivi in qual si voglia modo chiamar si possono, tutti

vol. I Pag.592 - Da APPROVATIVO a APPRUAMENTO (2 risultati)

boccaccio, v-120: e io, la qual, per amore approvare, / avute

delle colonne volgar., 1-87: la qual cosa, perciocché io non voglio affermare

vol. I Pag.593 - Da APPRUARE a APPUNTARE (1 risultato)

, e posti a questa zuffa: / qual ella sia, parole non ci appulcro

vol. I Pag.595 - Da APPUNTATURA a APPUNTO (4 risultati)

dei mercanti di calimala, 1-i-107: la qual pena debba pervenire alla cassa de'diritti

rendea / ciò ch'io udiva, qual prender si sòie / quando a cantar con

conta. idem, 39-i-94: alla qual sentenza risponde per appunto il nostro volgar

: lo pregava volesse dargliele; la qual cosa mentre prometteva messer marco di far

vol. I Pag.596 - Da APPUNTONARE a APRILE (6 risultati)

delle circostanze e materie, che in qual si sia di esse minima parte si erri

e cerchi ed aste ardenti sono: / qual fiamma nera e qual sanguigna splende.

sono: / qual fiamma nera e qual sanguigna splende. / l'odore appuzza,

novità, del ver sempre nemica, / qual maligno vapor gl'ingegni appuzza. popini

, 508: dove andrei? in qual parte scamperei al mio soffrire? m'

): e tal nel viso divenne qual fresca rosa d'aprile. b. davanzali

vol. I Pag.597 - Da APRILINO a APRIRE (2 risultati)

empio / dell'umana natura, il qual del telo / fu l'inventor,

la terra. tasso, 10-30: qual via furtiva / è questa tua, dove

vol. I Pag.598 - Da APRIRE a APRIRE (2 risultati)

era aperto. caro, 12-1435: o qual mi s'apre terra / che seco

terra aprendo / netto e lucido vien qual puro argento; / lieto e sicuro

vol. I Pag.599 - Da APRIRE a APRIRE (1 risultato)

tempo. della casa, 653: qual chiuso in orto suol purpureo fiore,

vol. I Pag.600 - Da APRIRE a APRIRE (1 risultato)

error vari e diversi, / marin, qual diede a te, darammi dio /

vol. I Pag.603 - Da AQUILARIA a AQUILINO (1 risultato)

e mani aquiline. segneri, 11-668: qual occhio però mai troverebbesi sì aquilino

vol. I Pag.604 - Da AQUILINO a AQUILONE (2 risultati)

verso l'alto. casti, 14-57: qual pin che dritti i rami in alto

. galileo, 1042: il qual movimento vegghiamo sensatamente esser, nella parte

vol. I Pag.608 - Da ARANCIO a ARARE (1 risultato)

aver similitudine di una rete, la qual conchiude in sé la metà dell'umore

vol. I Pag.609 - Da ARATIVO a ARATURA (1 risultato)

fugitivo intorno guarda. ariosto, 1-65: qual istordito e stupido aratore, / poi

vol. I Pag.610 - Da ARAUCARIA a ARBITRARE (2 risultati)

crescenzi volgar., 4-6: nella qual [terra] s'è necessità che

regnare. barujfaldi, 20: qual cos'è / che lo rende sì gradito

vol. I Pag.611 - Da ARBITRARIAMENTE a ARBITRIO (1 risultato)

: gli amanti sono ingiusti, e qual è il maggior segno d'ingiustizia che amare

vol. I Pag.613 - Da ARBO a ARBORESCENZA (3 risultati)

come arbore quand'è fruttiferosa, / qual frutto e più in altura / avanza tutti

ricomperare il peccato comesso nel primo arbore. qual fu questo arbore? la santa croce

ordine. manzoni, 19: e qual di voi / tant'alto il canto mio

vol. I Pag.614 - Da ARBORETO a ARCA (3 risultati)

ombra sotto un arbo- retto / il qual da amore aveva preminenza / che chi il

farsi palagio. carletti, 96: la qual foglia la produce una pianta simile a

schianta, i nati semi affonda, / qual d'oste irata al furioso arrivo.

vol. I Pag.615 - Da ARCA a ARCA (1 risultato)

. / la misura li dié, la qual non varca; / la gente gli

vol. I Pag.617 - Da ARCAISMO a ARCANO (3 risultati)

, che ha la sporta / iv-75: qual palagio ti accoglie; o qual ti copre

iv-75: qual palagio ti accoglie; o qual ti copre / da i no- piena

: spiando men vo da'lor vestigi / qual in dinanzi alle loro spade le destre

vol. I Pag.619 - Da ARCHEGGIAMENTO a ARCHETTO (3 risultati)

l'archetipo. tasso, 5-3-337: qual fidia o qual prassi- tele..

. tasso, 5-3-337: qual fidia o qual prassi- tele... non si

cristiano). gioberti, ii-69: qual cosmogonia, più magistrale e pitagorica di

vol. I Pag.621 - Da ARCHICHIOCO a ARCHITETTARE (2 risultati)

. algarotti [gherardini]: qual più bell'esempio di contradizione, che

, perché non sarà agricoltore? per qual caggione non sarà fabro, s'ei

vol. I Pag.622 - Da ARCHITETTATO a ARCHITETTORE (1 risultato)

opra! o dedalo architetto! / qual fabrica tra noi le rassomiglia? castiglione,

vol. I Pag.624 - Da ARCHITTERIGIO a ARCI (1 risultato)

fecondo. vallisneri, i-130: in qual sito mai del ventre di quella arcifecondissima

vol. I Pag.625 - Da ARCI a ARCI (1 risultato)

[l'onorevole] era arcimilionario, la qual cosa non impediva che madonna primavera si

vol. I Pag.626 - Da ARCIABATE a ARCIERE (1 risultato)

due pilastri una balestriera, / la qual natura v'avea compassata. testi fiorentini,

vol. I Pag.629 - Da ARCIVESSILLIFERO a ARCO (1 risultato)

delle quattro viole da arco; la qual è suavissima ed artificiosa. marcello,

vol. I Pag.630 - Da ARCO a ARCO (2 risultati)

a noi per lo grand'arco / nel qual ciascun di sette fa poca ombra.

mettere una pietra ad arco; la qual pietra ad arco noi altrove chiamammo conio

vol. I Pag.631 - Da ARCOBALENARE a ARCOBALENO (1 risultato)

e le fame eterne s'acquistano. alla qual rimmagine di lei e quella dei vetri color

vol. I Pag.632 - Da ARCOBALESTRO a ARCTOPITECI (4 risultati)

tornielli, 477: tu nasci appunto qual arcobaleno, / che n'assecura l'

iorno, ed eo arcomenzava; / qual più me 'ncalzava, quella emprendìa.

insisti fiera co 'l poplite, / qual nome di vittorioso / capitano su 'l

rimira un'arcovata... la qual si conduce alla piazza oggi di

vol. I Pag.633 - Da ARCTOSTAFILO a ARDENTE (2 risultati)

lappa minore... ma veramente qual pianta si possa dimostrare per l'arctio

canto a noi, divin poeta, / qual sopra l'erba verde il dolce sonno

vol. I Pag.634 - Da ARDENTEMENTE a ARDERE (3 risultati)

correre un fiume i... i qual mercede da voi sperar poss'io?

ardenti. filicaia, 2-2-135: veggio che qual ardente e generoso / destrier dal suo

., 4-7 (442): alla qual botta non avendo alcuno ardire d'appressarsi

vol. I Pag.635 - Da ARDERE a ARDERE (2 risultati)

: felice la mia fiamma, / la qual m'infiamma così dolcemente: / felice

tutti ardano, s'accendano ed avampino / qual semele, ch'ai folgore fu cenere

vol. I Pag.636 - Da ARDESIA a ARDIRE (2 risultati)

ma il volto ancor pregava, / qual d'uom che d'udire arda,

in prima. marino, 353: qual ben munito cinto o chiusa terra / il

vol. I Pag.638 - Da ARDITORE a ARDORE (2 risultati)

a noi, divin poeta, / qual sopra l'erba verde il dolce sonno /

lima] sai, tu certo, a qual suo dolce amore / rida la primavera

vol. I Pag.639 - Da ARDUAMENTE a AREA (4 risultati)

dalle sventure. leopardi, 20-42: qual fui! quanto dissimile / da quel che

dante, par., 30-36: cotal qual io la lascio a maggior bando /

accolto / dentro al boschetto, nel qual comandava / una area si facesse

, i-578: la metà della qual circonferenza multiplicata nel semidiametro di essa,

vol. I Pag.640 - Da AREALE a ARENARE (1 risultato)

diedi alla madre sepoltura onesta, / qual potea darsi in sì deserta arena.

vol. I Pag.641 - Da ARENARIA a AREOPAGITA (1 risultato)

traendone uno squillo acuto in una certa qual cadenza, con certi affrettamenti e certe

vol. I Pag.642 - Da AREOPAGITICO a ARGEMONIA (1 risultato)

causa? salvini, 39-iv-180: il qual passo citò s. paolo nella predica agli

vol. I Pag.644 - Da ARGENTINO a ARGENTO (3 risultati)

ariosto, 14-83: i crini avea qual d'oro e qual d'argento. bandello

i crini avea qual d'oro e qual d'argento. bandello, 1-5 (i-70

preda intento. idem, 379: qual argento più puro / di questi puri

vol. I Pag.646 - Da ARGILLIFICAZIONE a ARGINE (1 risultato)

vi dicono che v'è dio; qual temerità voler voi solo far

vol. I Pag.648 - Da ARGOMENTATIVO a ARGOMENTO (5 risultati)

: da gli odori li cani argomentano qual sia la cosa odorata. idem, 2-242

anonimo fiorentino, iii-425: sopra la qual credere, che è la sustanzia, s'

esprime glosatore, / e argumentator, qual suole, sciocco. = voce

notizia d'altra cosa ignota, il qual discorso è chiamato argumentazióne. segneri,

la fede nasce la speranza, la qual senza fede non può essere...

vol. I Pag.649 - Da ARGOMENTO a ARGOMENTO (2 risultati)

se non indizio, almeno un certo qual argomento di fiume vicino. b

avremo o la morte o la vita, qual più ne piacerà. idem, i-

vol. I Pag.651 - Da ARGUZIA a ARIA (1 risultato)

l'arguta / voglia del generare al qual s'accende / quanto concede la regola

vol. I Pag.653 - Da ARIA a ARIA (2 risultati)

, 7-76: s'accorga pertanto il mondo qual fede meriti quel che voi aggiugneste a

. d. bartoli, 5-160: qual dipintore... saprebbe mai coll'ingegno

vol. I Pag.654 - Da ARIA a ARIDEZZA (1 risultato)

b. doni, 2-100: sotto il qual nome [di madrigale] si comprendono

vol. I Pag.655 - Da ARIDIRE a ARIDORESISTENTE (1 risultato)

monte / sterminator vesevo, / la qual nuli'altro allegra arbor né fiore,

vol. I Pag.657 - Da ARIETTA a ARINGO (2 risultati)

si diede dunque a fischiare non so qual arietta, con quanta aggiustatezza ve lo potete

/ vedesi ogni atto, e a qual ragione vi stieno, / vive l'

vol. I Pag.659 - Da ARISTA a ARISTOTELICAMENTE (2 risultati)

questi aristarchi. rosa, 126: qual maraviglia è poi se gli aristarchi / vanno

società in tutte le repubbliche, di qual sorte di governo elle sieno o democratico

vol. I Pag.661 - Da ARLIQUIA a ARMA (2 risultati)

solo con la lancia / con la qual giostrò giuda. g. villani, 7-82

dentro le loro case tarmi in asta di qual si voglia sorte. -scherma.

vol. I Pag.663 - Da ARMA a ARMA (3 risultati)

g. villani, 9-11: per la qual cosa la città si levò ad arme

., 4-4 (420): della qual vittoria io non cerco che in parte

g. villani, 8-46: per la qual cosa la città di lucca corse ad

vol. I Pag.665 - Da ARMAMENTO a ARMARE (1 risultato)

771: lungamente ho pensato per ritrovar qual possa essere la cagione di questa così tenace

vol. I Pag.667 - Da ARMATOLI a ARMATURA (1 risultato)

, 27-110: me certo troverai, qual si sia l'ora / che tu [

vol. I Pag.668 - Da ARME a ARMEGGIATORE (1 risultato)

un grido, un armeggiar confuso, / qual di civil tenzone, o di sforzata

vol. I Pag.671 - Da ARMO a ARMONIA (2 risultati)

supplici note. idem, 16-43: qual musico gentil, prima che chiara /

armonia che v'è dentro: la qual cosa la san far pochi. foscolo,

vol. I Pag.672 - Da ARMONIACO a ARMONIOSO (2 risultati)

omor lento di questo procede, / lo qual si noma armoniaco fra noi: /

armoniosamente scompartite. salvini, 39-ii-43: qual lingua varia più armoniosamente ed accorda il

vol. I Pag.674 - Da ARNIA a ARNICA (3 risultati)

., 2-3 (144): qual se n'andò in contado e qual qua

: qual se n'andò in contado e qual qua e qual là assai poveramente in

n'andò in contado e qual qua e qual là assai poveramente in arnese, più

vol. I Pag.676 - Da AROMATISMO a ARPEGGIO (1 risultato)

-arpeggiatori, / il più bel canto qual di voi mi sa? - / e

vol. I Pag.677 - Da ARPEGGIO a ARRA (1 risultato)

e serrano. galileo, 200: qual fu la sua meraviglia, quando entrando in

vol. I Pag.678 - Da ARRABATTARE a ARRABBIATO (2 risultati)

man tene'dell'altra vita, / qual ne promette un ben contrito core.

par che n'arrabbi: e pensa qual fai cagno, / letizia dar per lagno

vol. I Pag.679 - Da ARRABBIATURA a ARRAMPICARE (3 risultati)

, furono detti gli arrabbiati, col qual nome chiamava già fra girolamo tutti quelli

ugna delle zampe. lambruschini, 1-57: qual corre, qual vola, quale striscia

lambruschini, 1-57: qual corre, qual vola, quale striscia, quale s'arrampica

vol. I Pag.680 - Da ARRAMPICATA a ARRANDELLARE (1 risultato)

dunque per l'erte scale / arrampica qual puoi; / e fa'gli atrii e

vol. I Pag.681 - Da ARRANDELLATAMENTE a ARRECARE (1 risultato)

: giustizia ci arreca una virtude / la qual molto bisogna a questo fatto. guido

vol. I Pag.682 - Da ARRECATO a ARREMBARE (3 risultati)

o due in qua o in là, qual alterazione arei io arrecata a quel suo

disonore. cavalca, 7-185: la qual cosa l'angelo si puote e debbe

amorin. monti, x-2-126: e qual tra vili / minuti augelli piomba la grifagna

vol. I Pag.683 - Da ARREMBARE a ARRENDERE (3 risultati)

tu, maria; / sanza la qual la mia barchetta arrena. b. segni

guittone, 20-46: che non è meraviglia qual [delle donne] s'arende,

donne] s'arende, / ma qual s'aiuta e defende, / poi dentro

vol. I Pag.684 - Da ARRENDEVOLE a ARRESTARE (1 risultato)

tasso, ii-260: potrete considerare ottimamente qual sia la mia natura, e come pieghevole

vol. I Pag.685 - Da ARRESTARE a ARRESTO (1 risultato)

paura m'impediva di prender partito verso qual di quelle montagne io dovessi prendere il

vol. I Pag.686 - Da ARRETARE a ARRIBISCIARE (1 risultato)

noi la cotidiana manna, / sanza la qual per questo aspro diserto / a retro

vol. I Pag.691 - Da ARRIVABILE a ARRIVARE (1 risultato)

vista, e lo intelletto appaga! / qual fia perinei, che a tua bellezza

vol. I Pag.692 - Da ARRIVATA a ARRIZZARE (1 risultato)

schianta, i nati semi affonda, / qual d'oste irata al furioso arrivo.

vol. I Pag.693 - Da ARROBBIARE a ARROGANTEMENTE (1 risultato)

allegri, 176: io il qual non mi conosco un di que'bacalaron

vol. I Pag.694 - Da ARROGANZA a ARROLAMENTO (1 risultato)

se io sto, chi va? -la qual voce e'suoi emoli l'ascrissono a

vol. I Pag.696 - Da ARROSSATO a ARROSTARE (2 risultati)

poco arrossò, e tal nel viso divenne qual fresca rosa d'aprile o di maggio

dante, inf., 15-39: qual di questa greggia / s'arresta punto,

vol. I Pag.698 - Da ARROTABILE a ARROTO (3 risultati)

pelle che vogliono. marino, 330: qual forza arroti i sassi, e le

e crudo dente. melosio, 361: qual leone ruggirò, / e farò mutilamenti

e fa'd'avere un tassetto, il qual sia bene anotato con una pietra da

vol. I Pag.699 - Da ARROTOLAMENTO a ARROVENTARE (1 risultato)

: a la fortezza i fianchi / arrotondò qual di fiorente sposa: / gittolle attorno

vol. I Pag.700 - Da ARROVENTATO a ARRUBINATO (1 risultato)

luce d'un baglior sanguigno, / qual bronzo che si vada arroventando. vicini,

vol. I Pag.702 - Da ARRUFFONE a ARSENALE (1 risultato)

quando esce non tira la parte impura, qual non ha. segneri, iii-3-289:

vol. I Pag.703 - Da ARSENALOTTO a ARSICCIO (1 risultato)

per la fera, arsiccia, / della qual cosa assai si raccapriccia. idem

vol. I Pag.705 - Da ARTAGOTICAMENTE a ARTE (1 risultato)

marino, 355: io non so dir qual fato il re d'avemo, /

vol. I Pag.706 - Da ARTE a ARTE (2 risultati)

una grandissima infermeria e mortalità; la qual durante, qual che si fosse l'arte

e mortalità; la qual durante, qual che si fosse l'arte o la fortuna

vol. I Pag.707 - Da ARTE a ARTE (4 risultati)

brando? / chi ti tradì? qual arte o qual fatica / o qual tanta

/ chi ti tradì? qual arte o qual fatica / o qual tanta possanza /

? qual arte o qual fatica / o qual tanta possanza / valse a spogliarti il

: quella bellezza..., la qual, tanto le sue arti valsono che

vol. I Pag.708 - Da ARTEFARE a ARTEFICE (1 risultato)

.. aveva recato nell'arte sua qual sovrano artefice del voltaire. leopardi,

vol. I Pag.710 - Da ARTERIOSCLEROSI a ARTICOLATO (1 risultato)

polo artico manifesto a noi altri, qual chiamano tramontana. p. f. giambullari

vol. I Pag.711 - Da ARTICOLATO a ARTICOLO (3 risultati)

umane. buommattei, 66: il qual segno [la parola] non è altro

uno articolo necessario nell'amicizia: la qual cosa è contra il mio dogma.

la scrittura / la resurrezion, la qual s'aspetta. storia di fra michele

vol. I Pag.712 - Da ARTIERE a ARTIFICIALE (1 risultato)

dì artificiale, cioè quello spazio il qual si contiene tra il levare del sole,

vol. I Pag.713 - Da ARTIFICIALITÀ a ARTIFICIO (2 risultati)

l'aria], si pensò di vedere qual variazione facesse l'acqua dentro al cannello

l'artificio astuto / primieramente fu, qual io diviso. bruno, 42:

vol. I Pag.714 - Da ARTIFICIOSAMENTE a ARTIGIANATO (3 risultati)

lavori. algarotti, 3-446: la qual sua dottrina egli [dante] venne

delle quattro viole da arco, la qual è suavissima ed artificiosa. gètti,

seguita la maniera men artificiosa: nella qual dimanda quel che vuole imparare, non

vol. I Pag.715 - Da ARTIGIANELLI a ARTIGLIERIA (2 risultati)

difende. bembo, 5-172: del qual suo piacere diede poi pubblicamente segno, fatti

me venne un colpo di artiglieria, il qual dette in un canton di un merlo

vol. I Pag.716 - Da ARTIGLIO a ARTO (3 risultati)

. poliziano st., 1-39: qual tigre, a cui dalla pietrosa tana /

l'alma che m'avea parlato / qual era tra i cantor del cielo artista.

. boccaccio, 7-4 (168): qual filosofo, quale ar tista

vol. I Pag.719 - Da ASBERGO a ASCENDENTE (2 risultati)

asbesto. monti, x-2-253: e qual [dei gnomi] le nubi aggira e

e tuoni;... / e qual con faci d'inestinto asbesto / per

vol. I Pag.720 - Da ASCENDENTE a ASCENDERE (3 risultati)

una via, / per la qual passa spirito dolente. dante, conv.

quello spirito ch'at in qual si voglia ora proposta l'ascendente e le

so se come vicario imperiale, o per qual altro titolo. del camino, benché sia

vol. I Pag.721 - Da ASCENDIMENTO a ASCESA (1 risultato)

somigliare. firenzuola, 572: il qual colore quanto più è chiuso, e

vol. I Pag.723 - Da ASCIALE a ASCIUGAMANO (1 risultato)

anima peccatora piomba e si frange, qual uovo, nel tegamino di sàtana pel quotidiano

vol. I Pag.729 - Da ASCRIVIBILE a ASFISSIANTE (1 risultato)

l'arene. monti, x-2-253: e qual... ne'fianchi / delle

vol. I Pag.730 - Da ASFISSIARE a ASILO (1 risultato)

cui sommità è il fiore, il qual chiamano anterico. ha le radici lunghe e

vol. I Pag.733 - Da ASINO a ASINO (1 risultato)

: assai dee bastare a ciascuno, se qual asino

vol. I Pag.734 - Da ASINTOTICO a ASOLO (2 risultati)

0. rucellai, 2-3-4-191: qual geometra non sa con manifesta scienza tammirabile

un poco di vento; con la qual parola asolare si esprime mirabilmente quel ricorrere

vol. I Pag.735 - Da ASOLO a ASPERGILLO (1 risultato)

mani adorate di un sacerdote, il qual con l'acqua benedetta gli asperga. forteguerri

vol. I Pag.736 - Da ASPERGILLOSI a ASPETTANZA (1 risultato)

segneri, i-714: ecco di qual aspèrgolo al fin si vaglia [gesù

vol. I Pag.737 - Da ASPETTARE a ASPETTARE (3 risultati)

te, almeno so meglio di te qual colpo è da fuggire e quale è da

di fava infranta. tasso, 14-57: qual cauta cac- ciatrice, armida aspetta /

ver, ma di letizia muta, / qual di chi aspetta, e col desio

vol. I Pag.739 - Da ASPETTO a ASPIDIOTO (3 risultati)

il dì dato aspettando, / il qual pur venne dopo lungo aspetto. lorenzo

a scoli, 2649: l'aspide, qual è aspro di veleno, / che

1-17 (53): per la qual cosa io sdegnato, soffiando diventai come uno

vol. I Pag.740 - Da ASPIDISTRA a ASPIRAZIONE (4 risultati)

: ma quel facondo apollo, il qual v'aspira, / abbia sol la vittoria

amar lo bene / di là dal qual non è a che s'aspiri. guicciardini

aspirava, come dicono, a non so qual cattedra di letteratura. imbriani, 2-48

respiro. lancisi, i-708: il qual luco s'interponeva a mezzo giorno fra

vol. I Pag.741 - Da ASPIRINA a ASPRELLA (4 risultati)

simili a quel velenoso animale, il qual chiamano scolopendra. nasce nelle mura sopra i

baroni. pallavicino, 3-5: alla qual corte [romana] era egli [lutero

impazienza aspreg- gerai quella fortuna, la qual tu non possi cambiare? boccaccio,

miglio] minor alquanto; / ma, qual suora a german, simile in faccia

vol. I Pag.742 - Da ASPREZZA a ASPRO (1 risultato)

e per il vino di mantova. della qual asprezza, tornando, mi tersi col

vol. I Pag.743 - Da ASPRO a ASPRO (5 risultati)

, 1-5: ah quanto a dir qual era è cosa dura / questa selva selvaggia

la cotidiana manna, / sanza la qual per questo aspro diserto / a retro

. g. bentivoglio, 2-36: la qual resoluzione presi, per far il viaggio

si converrebbe al tristo buco / sovra 'l qual pontan tutte l'altre rocce, /

, sommamente onorandogli, soggiacere; e qual da questo si parte, estimo che

vol. I Pag.744 - Da ASPRO a ASSAGGIARE (4 risultati)

g. villani, 9-280: il qual tradimento fu scoperto, e li assassini giudicati

infermità l'ha presa, per la qual cosa appena credo che ora viva sia.

si profferisce: della sottile, la qual sentiamo in * letizia e della rozza,

asprétto. bembo, 7-3-338: nel qual verso quella voce ruit a me pare

vol. I Pag.745 - Da ASSAGGIATO a ASSAI (2 risultati)

per me sia stato, / lo qual m'ha guidato ad un mal porto,

se dice assai per un prussiano, qual ei si vuol spacciare. leopardi,

vol. I Pag.746 - Da ASSALARIATO a ASSALIRE (3 risultati)

): tu se'stato con colei la qual con false lusinghe tu hai, già

, 2-4 (152): per la qual cosa, gasti- gato dal primo dolore

assai gli è che colui, al qual tocca di farla, la faccia bene.