Grande dizionario della lingua italiana

Prototipo edizione digitale

Risultati per: proprio Nuova ricerca

Numero di risultati: 28945

vol. I Pag.3 - Da A a A (1 risultato)

latte d'asina esser nodrito, per proprio senno naturale, acciò che [= per

vol. I Pag.4 - Da A a A (2 risultati)

idem, 7-137: mi avvedo che è proprio fuori della grazia di dio..

, 7-419: dava il buon esempio proprio lui che non sapeva parlare a garbo.

vol. I Pag.10 - Da ABBAGLIATAMENTE a ABBAIARE (3 risultati)

; da balius, attestato come nome proprio, da mettere in relazione con il

-affascinato di se stesso: accecato daltamor proprio. della casa, 599: i

abbaglio, essendo la gemma delle viti termine proprio, perché gli uomini, e molto

vol. I Pag.11 - Da ABBAIARE a ABBANCARE (2 risultati)

da s. c., 19-3-13: proprio è di grandezza non sentire percossa,

. de marchi, 85: bisogna proprio cader da un abbaino...

vol. I Pag.14 - Da ABBANDONATORE a ABBARBAGLIARE (2 risultati)

di dubbio. idem, iv-1-533: è proprio vero dunque che questa parte d'odio

dono affettuoso e delicato ch'è proprio de'convalescenti. negri, 2-739:

vol. I Pag.15 - Da ABBARBAGLIATAMENTE a ABBARRATO (1 risultato)

sarebbe sempre un oppoce sbace nel senso proprio; né mai si direbbe dello sbarrare

vol. I Pag.17 - Da ABBASSATO a ABBASSO (1 risultato)

: deporre la propria tracotanza, il proprio orgoglio, umiliarsi. caro, 9-2-89

vol. I Pag.18 - Da ABBASTANZA a ABBATTERE (2 risultati)

mostra abbastanza che non era schiavo del proprio idioma. bertola, 247: non si

. palazzeschi, 4-327: teneva il proprio posto con abbastanza disinvoltura vicino al nipote

vol. I Pag.20 - Da ABBATTUTO a ABBELLIRE (2 risultati)

di un'imbarcazione a vela intorno al proprio asse verticale per effetto dell'azione del

o della tradizione familiare, ciò fu proprio una vigilia di natale. 3

vol. I Pag.22 - Da ABBÌ a ABBIGLIARE (2 risultati)

, 1394: coloro che hanno in proprio qualcosa, stabili o mobili, per

che quel popolo amasse la semplicità nel proprio vestire. verga, 1-39: ella.

vol. I Pag.23 - Da ABBIGLIATO a ABBISOGNARE (2 risultati)

era bellissima e pomposissimamente abbigliata, pareva proprio una dea discesa dal cielo in terra

dell'acconciarsi e del vestirsi, teneva il proprio abbigliatoio gelosamente serrato. dossi,

vol. I Pag.29 - Da ABBOTTINATO a ABBOZZATO (1 risultato)

perché quello è cominciare a fare del proprio, né le statue abbozzate dal buonarroti

vol. I Pag.31 - Da ABBRACCIARE a ABBRACCIARE (2 risultati)

opinione, una causa; accogliere nel proprio spirito; adottare, far proprio.

nel proprio spirito; adottare, far proprio. dedicarsi interamente (a uno stato

vol. I Pag.32 - Da ABBRACCIARE a ABBRANCARE (1 risultato)

tade. ottimo [tommaseo]: il proprio di questo ordine [de'serafini]

vol. I Pag.33 - Da ABBRANCARE a ABBREVIATORE (1 risultato)

abbrancare il nome: derivarlo, farlo proprio. fazio, i-14-3: sol per

vol. I Pag.34 - Da ABBREVIATURA a ABBRONZAMENTO (1 risultato)

baldini, 1-666: il santuario è abbriccato proprio sotto la cima dello sperone roccioso di

vol. I Pag.38 - Da ABBURATTATA a ABERRAZIONE (3 risultati)

a esercitare o a valersi di un proprio diritto. mazzini, ii-931: inchinano

anormale, pianta che si discosta dal proprio genere. * = nell'uso

.. chi per altro vuole esser proprio ed elegante, dica alienazione di mente

vol. I Pag.39 - Da AB ESPERTO a ABETINO (1 risultato)

l'aberrazione planetaria (dovuta allo spostamento proprio dell'astro sulla sfera celeste).

vol. I Pag.41 - Da ABILITÀ a AB INITIO (2 risultati)

i-317: questo è il senso più proprio di tali voci, che però son

risultati di cassetta, essi. finiscano proprio per riuscire i privilegiati. palazzeschi, i-601

vol. I Pag.42 - Da AB INTESTATO a ABISSO (1 risultato)

(femm. -a). che è proprio dell'abissinia, che viene dall'abissinia

vol. I Pag.43 - Da ABITABILE a ABITARE (1 risultato)

: [un] nuovo villino, proprio delizioso ad abitare, cinto di panorami bellissimi

vol. I Pag.44 - Da ABITARE a ABITO (1 risultato)

io sogno una casina di cristallo / proprio nel mezzo della città, / nel

vol. I Pag.46 - Da ABITUALITÀ a ABITURO (3 risultati)

è abituato..., e fattosi proprio delle donne d'austria. =

specchio che disinganni, l'amor proprio vi mette un velo, e l'abitua-

, e così ogni nazione ancora il proprio suo naturale temperamento. 4.

vol. I Pag.47 - Da ABIURA a ABNEGAZIONE (1 risultato)

amici temporali, annegamento della cura del proprio corpo. d. battoli, 14-1-38:

vol. I Pag.48 - Da ABNORME a ABOMINARE (1 risultato)

university s'era insediata e consolidata, proprio a washington: nella diretta protezione del

vol. I Pag.49 - Da ABOMINATO a ABORIGENO (1 risultato)

dotta, dal lat. aborigìnes: nome proprio con cui si designavano i più antichi

vol. I Pag.50 - Da AB ORIGINE a ABORTIRE (1 risultato)

naturale... aborrire il è più proprio l'oggetto nel quale il male

vol. I Pag.52 - Da ABREAGIRE a ABUNA (1 risultato)

iii-692: [la casa] era proprio dietro la chiesa, separata dall'abside

vol. I Pag.53 - Da ABURTO a ACALEFA (3 risultati)

un vocabolo invece d'un altro più proprio. = lat. abusio -6nis

verbo simili et propinquo prò certo et proprio abutitur ». abusivaménte, avv

per cui si eccede dai limiti del proprio diritto o della propria funzione.

vol. I Pag.54 - Da ACALIFA a ACCA (1 risultato)

maiuscola h) t priva di suono proprio.

vol. I Pag.55 - Da ACCACCHIARE a ACCADEMICO (2 risultati)

perché la lettera h non ha suono proprio). rustico, vi-1-161: tutte

la scienza non rilevano, a dir proprio, un'acca. rajberti, 2-27

vol. I Pag.56 - Da ACCADEMISMO a ACCAGLIARE (1 risultato)

; 4 che fa parte ed è proprio dell'accademia platonica '. cfr. isidoro

vol. I Pag.58 - Da ACCALORIRE a ACCANEGGIATO (2 risultati)

sé: -ohimè, ohimè: son proprio venuto in un accampamento! dizionario militare

gli argomenti ', in scambio del proprio 'addurre, esporre, mettere innanzi

vol. I Pag.59 - Da ACCANIMENTO a ACCANTONARE (1 risultato)

dita della mano destra gialle di nicotina proprio come i fumatori accaniti. 3

vol. I Pag.61 - Da ACCAPPIAMENTO a ACCAREZZATO (2 risultati)

la parola che accarezza il suo amor proprio. albertazzi, 584: aveva accarezzato il

commercio in commissione per non arrischiare il proprio danaro. palazzeschi, 4-117: pur

vol. I Pag.63 - Da ACCASATO a ACCATASTARE (2 risultati)

. machiavelli, 862: credi esso proprio a far questo ti esorti, / con

147 [inf., 24-54]: proprio dichiamo una cosa accasciarsi quando non potendosi

vol. I Pag.64 - Da ACCATASTARE a ACCATTATO (2 risultati)

. invar. chi va accattando il proprio pane; mendicante, accattone. firenzuola

minacce di pena che intenderebbero respingerlo al proprio paese. = deriv. da

vol. I Pag.67 - Da ACCECATAMELE a ACCEFFARE (3 risultati)

dall'amore, dall'odio e dall'interesse proprio per modo che non possono più considerare

, v-419: quando mai l'amor proprio e l'amor dell'applauso non accecano

partito), acconsentire; dare il proprio appoggio. salvini, 6-103: alla

vol. I Pag.68 - Da ACCEGGIA a ACCENDERE (1 risultato)

fuso in bocca / vedresti 'l viso proprio d'un'acceggia. ariosto, 24-96

vol. I Pag.74 - Da ACCERTABILE a ACCESO (3 risultati)

un buon esito, di raggiungere il proprio fine. segneri, ii-396: perché

potei farla parlare ed accertarmi ch'era proprio lei non la lasciai più. d'annunzio

a sicurezza del pubblico, o per proprio talento, o per bene accertato e

vol. I Pag.75 - Da ACCESPUGLIARE a ACCESSO (1 risultato)

accesa. de marchi, 251: era proprio [lei], un poco accesa

vol. I Pag.76 - Da ACCESSORIAMENTE a ACCETTA (1 risultato)

per cui i cardinali potevano dare il proprio voto a un altro candidato, che

vol. I Pag.77 - Da ACCETTABILE a ACCETTAZIONE (2 risultati)

-darsi vaccétta sui piedi: agire a proprio danno. boterò, i-230:

altrui; accondiscendere, acconciarsi (al proprio destino). boccaccio, 1-216:

vol. I Pag.80 - Da ACCHITO a ACCIACCO (1 risultato)

fare, a potere insegnare. invece proprio a quell'età, anche nei più forti

vol. I Pag.81 - Da ACCIACCOSO a ACCIAMBELLATO (1 risultato)

, / la fa morta cader nel proprio chiostro. alfieri, 1-176: cara

vol. I Pag.82 - Da ACCIAPINARE a ACCIDENTALITÀ (1 risultato)

è una curiosità, ma un vero e proprio problema, o problema filosofico. non

vol. I Pag.83 - Da ACCIDENTALMENTE a ACCIDENTE (1 risultato)

appelli quello che è separabile, ed altrui proprio e naturale quello, che rimuover non

vol. I Pag.84 - Da ACCIDENTI a ACCIDIARE (2 risultati)

». leopardi, i-967: l'amor proprio non è accidente, anzi primissimo ed

! pea, 7-86: voi siete proprio italiano? nato in italia? -accidenti!

vol. I Pag.86 - Da ACCINGIMENTO a ACCIOTTOLATO (3 risultati)

da loro. tommaseo-rigutini, 1004: nel proprio, chi è accinto, ha le

vecchio e sì povero si fosse tolto dal proprio tetto ed accinto a tanto cammino.

parta, per forza di rima, dal proprio intendimento. dante, conv.,

vol. I Pag.89 - Da ACCOCCATO a ACCOGLIERE (1 risultato)

all'altra. soffici, 1-278: era proprio un tranvai o non piuttosto un'irrisione

vol. I Pag.92 - Da ACCOMANDARE a ACCOMIATARE (1 risultato)

e si assumono piena responsabilità anche in proprio). cellini, 4-531:

vol. I Pag.93 - Da ACCOMIATATO a ACCOMODARE (2 risultati)

scrittori, sia per mancanza d'un carattere proprio, sia per una meticulosa deferenza agli

madre. -modificare, adattare (al proprio interesse) per ottenere un vantaggio.

vol. I Pag.94 - Da ACCOMODATAMENTE a ACCOMODATO (6 risultati)

di veder le cose ordinate a modo proprio, non è strano ch'ella cercasse

che ognuno s'accomodi allo istinto suo proprio. idem, 202: il nostro corte-

. 10. rifl. mettersi a proprio agio, mettersi a sedere; sistemarsi

a sedere; sistemarsi; ritornare al proprio ordine (situazioni complicate, difficili)

. rifl. agire, comportarsi secondo il proprio comodo, prendere, servirsi.

del quale è forma, ha ciò di proprio, che lascia lo spirito libero di

vol. I Pag.95 - Da ACCOMODATORE a ACCOMPAGNARE (3 risultati)

parole d'isaia dette a quelli del suo proprio tempo si dicono adempiute in coloro che

questi libri ci piace di nominarla: posciaché proprio titolo non l'è ancora, che

virtù, egli si è in quello ufficio proprio nostro, e de'fiorentini, del

vol. I Pag.96 - Da ACCOMPAGNATA a ACCOMPAGNATO (1 risultato)

gli accompagnava con qualche carità del suo proprio. 3. collaborare; fare

vol. I Pag.97 - Da ACCOMPAGNATORE a ACCONCEZZA (2 risultati)

avvocato. d'annunzio, iv-1-533: è proprio vero dunque che qualche parte d'odio

, con molto minor sospetto, e proprio come un tempo nei nostri paesi. moravia

vol. I Pag.101 - Da ACCONCIONI a ACCONTARE (1 risultato)

intr. (acconsènto). dare il proprio consenso, la propria approvazione; assentire

vol. I Pag.104 - Da ACCORATOIO a ACCORDANZA (1 risultato)

che accorcia. diminutivo (di nome proprio). salvini, v-406-2: tonchio

vol. I Pag.107 - Da ACCORDONARE a ACCORRERE (1 risultato)

confidenza che hanno questi tali uomini del proprio loro accorgimento è non meno fuor di

vol. I Pag.109 - Da ACCOSCIARE a ACCOSTARE (1 risultato)

/ che ne l'altrui soccorso è il proprio danno, / fugge. 3

vol. I Pag.110 - Da ACCOSTARELLO a ACCOSTO (1 risultato)

accostata, rimovera'tu dello stato del proprio riposo? g. villani, 10-8:

vol. I Pag.111 - Da ACCOSTO a ACCOVACCIATO (1 risultato)

agg. che se ne sta raccolto nel proprio covo; rannicchiato, appiattato.

vol. I Pag.112 - Da ACCOVACCIOLARE a ACCOZZO (3 risultati)

, agg. che sta raccolto nel proprio covacciolo, nel proprio cantuccio.

sta raccolto nel proprio covacciolo, nel proprio cantuccio. tommaseo-rigutini, 2855:

accóvo). tose. ritirarsi nel proprio covo; accovacciarsi. giuliani, i-295

vol. I Pag.116 - Da ACCURATO a ACCUSARE (2 risultati)

incolpano la materia, cioè lo volgare proprio. petrarca, 360-44: così in

sinisgalli, 6-239: modigliani gli piacque proprio nelle parti in cui accusava una digestione degli

vol. I Pag.118 - Da ACERBO a ACERO (2 risultati)

? sarebbe forse mal detto in senso proprio l'acerbità delle frutta? o l'altra

acero dello zucchero [acer saccharinum, proprio del canada), che dà un

vol. I Pag.119 - Da ACEROSO a ACETILENE (1 risultato)

il nemico più acerrimo: l'attaccamento al proprio essere fisico. e. cecchi,

vol. I Pag.120 - Da ACETILENICO a ACETOSO (1 risultato)

un boia, ma 00! da farci proprio l'aceto dei sette ladri. pea

vol. I Pag.121 - Da ACETUME a ACHIRO (1 risultato)

. achille, sm. nome proprio dell'eroe principale dell'iliade (figlio

vol. I Pag.122 - Da ACHIROPOIETA a ACIDOFILO (1 risultato)

acidalio). acidàlio, agg. proprio di acidalia; originario, proveniente da

vol. I Pag.124 - Da ACONTISTA a ACQUA (1 risultato)

: quella [del naviglio] era proprio l'acqua che ci voleva per noi:

vol. I Pag.127 - Da ACQUA a ACQUA (3 risultati)

più urgenti, quando si era trovato proprio coll'acqua alla gola. de marchi,

pane. -tirare l'acqua al proprio mulino: fare il proprio interesse.

acqua al proprio mulino: fare il proprio interesse. stefani, 6-94: ciascuno

vol. I Pag.128 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

don alfredo, qui, gli è morta proprio ieri la moglie... a

vol. I Pag.129 - Da ACQUA a ACQUA (2 risultati)

salute vuole che colui il quale scopre nel proprio fondo una sorgente d'acque minerali,

viale che porta all'acqua acetosa, proprio a un passo dalla ferrovia di viterbo

vol. I Pag.130 - Da ACQUACCHIARE a ACQUAIO (1 risultato)

: la gola è grossicciuola, e proprio pare / di rame una mezzina in

vol. I Pag.132 - Da ACQUARIO a ACQUATINTA (1 risultato)

andato a cercare il fresco; sono proprio andato a vedere le piante e gli

vol. I Pag.134 - Da ACQUE ITÀ a ACQUETTA (1 risultato)

acquerelle, che secondo me è il proprio, come che altro non siano gli

vol. I Pag.136 - Da ACQUIETAZIONE a ACQUISTARE (3 risultati)

agg. disus. e letter. non proprio, ricevuto da altri. targioni

lunga e molteplice civiltà, discernere il proprio dall'acquisito. = dal lat

. ottenere in proprietà, annettere al proprio possesso, far cosa propria (mediante

vol. I Pag.137 - Da ACQUISTARELLO a ACQUISTO (1 risultato)

, tirare in lungo, differire a proprio vantaggio il verificarsi di un avvenimento.

vol. I Pag.140 - Da ACRINIA a ACROMATICO (2 risultati)

(plur. m. -ci). proprio dell'acrobata, del funambolo. -anche

si studia di coprire e mascherare un proprio difetto od errore. tale estensione di

vol. I Pag.141 - Da ACROMATINA a ACUIRE (2 risultati)

equivale dunque ad acuire e moltiplicare il proprio piacere o il proprio dolore. idem

acuire e moltiplicare il proprio piacere o il proprio dolore. idem, iv-2-90: ella

vol. I Pag.142 - Da ACUITÀ a ACUTAMENTE (1 risultato)

cui ci si rappresenta la fiamma, suo proprio termine e naturale, ma le è

vol. I Pag.143 - Da ACUTANGOLO a ACUTO (2 risultati)

in quel luogo che a me pareva più proprio secondo che io voleva sconficcare toppa

dati, i-383: l'uso vero e proprio di lei [la geometria] si

vol. I Pag.144 - Da ACUTO a ADACQUATOIO (1 risultato)

i-872: il carbonaio che non aveva proprio coscienza, né timor di dio

vol. I Pag.145 - Da ADACQUATORE a ADAGIO (1 risultato)

2. disus. mettere a proprio agio, sistemare comodamente; rendere comodo

vol. I Pag.147 - Da ADANAIATO a ADATTATAMELE (2 risultati)

impressione d'essere arrivato a grandi marce proprio vicino alla culla di adamo, a un

umili e umilianti della propria arte, del proprio orgoglio. baldini, 4-48: sento

vol. I Pag.150 - Da ADDENTELLATO a ADDESTRARE (2 risultati)

.. addentellato: il che è proprio degli innamorati o di coloro che temono.

, 19-304: spesso fattoi montar su 'l proprio dorso, / l'addestrava al maneggio

vol. I Pag.151 - Da ADDESTRATO a ADDIETRO (1 risultato)

di missione, e di riferire al proprio governo. baldini, 4-192: le

vol. I Pag.154 - Da ADDIRE a ADDISCIPLINARE (1 risultato)

che ormai gli s'addiceva il comodo proprio, perché non c'era niente di

vol. I Pag.157 - Da ADDOBBATORE a ADDOLCIRE (1 risultato)

parlare il nomare la persona per lo proprio nome, in ciò che più d'

vol. I Pag.158 - Da ADDOLCITIVO a ADDOMANDARE (1 risultato)

8-118: che stupore, sentire il proprio io, sempre serrato come la polpa d'

vol. I Pag.159 - Da ADDOME a ADDOPPIARE (1 risultato)

coi denti bianchi dentro una bocca enorme, proprio addomesticati come gli europei. baldini,

vol. I Pag.160 - Da ADDOPPIATO a ADDORMENTARE (1 risultato)

ora non è più niente, si addormentano proprio come i fanciulli dopo essersi scalmanati.

vol. I Pag.161 - Da ADDORMENTATICCIO a ADDOSSARE (1 risultato)

uomini. segneri, iv-449: è proprio del signore distribuire i suoi doni a

vol. I Pag.162 - Da ADDOSSATO a ADDOTTORATO (2 risultati)

deledda, ii-492: abitava una capanna proprio romantica, addossata ad un ciglione,

ruvidamente la frusta addosso al mio amor proprio? giusti, v-202: spero tra

vol. I Pag.163 - Da ADDOTTRIN ABILE a ADDURRE (1 risultato)

recchiato / per le parti adempir del proprio uffizio. man zoni,

vol. I Pag.164 - Da ADDUTTORE a ADEGUARE (1 risultato)

ridi dei musei, con termine più proprio detti parafisi. = voce dotta

vol. I Pag.165 - Da ADEGUATAMENTE a ADEMPIERE (2 risultati)

sempre, è l'infinito bene, / proprio oggetto adeguato del su'amore. segneri

savonarola, iv-385: e tutto l'amore proprio è incluso qua drento in questa roba

vol. I Pag.166 - Da ADEMPIMENTO a ADERENTE (3 risultati)

consigliamo, come sempre, il più proprio per il men proprio. rigutini- cappuccini

sempre, il più proprio per il men proprio. rigutini- cappuccini, 7: adempire

teso e tranquillo dell'uomo nell'adempimento del proprio dovere. 2. dir

vol. I Pag.168 - Da ADERPICARE a ADESO (1 risultato)

nel focone del pezzo, ed è proprio de'cannonieri. 7. fis

vol. I Pag.169 - Da ADESPOTO a ADIETTIVO (2 risultati)

significare che una persona o cosa è proprio quella che fa al caso, quella che

con fracasso come un carro armato, proprio sul selciato nella strada adiacente. si-

vol. I Pag.171 - Da ADIRATICCIO a ADIUNGERE (1 risultato)

non si veggono; ma non sentono proprio ira l'un contro l'altro. amanti

vol. I Pag.172 - Da ADIURARE a ADOCCHIATO (1 risultato)

panzini, i-241: la strana apparizione adocchiò proprio me: mi ordinò con certi cenni

vol. I Pag.175 - Da ADONE a ADOPERARE (2 risultati)

giallo, grasso, basso... proprio non è un adone. -dimin

, in partenza, avesse accettato, a proprio danno, il trionfo del maestro.

vol. I Pag.176 - Da ADOPERATO a ADORAMENTO (4 risultati)

adoperare comporta usi più eletti ed è proprio segnatamente laddove trattisi ài operare sia con

ricopra, / e tomi l'alma al proprio albergo ignuda. boccaccio, 1-21:

quella circostanza, faceva anche il suo proprio vantaggio, difendeva un'eredità che presto

rioso / e adorabile e proprio / della tua carne spogliata.

vol. I Pag.179 - Da ADORNATAMENTE a ADOTTARE (4 risultati)

cognome dell'adottante e lo aggiunge al proprio. ibidem, 436: l'adottante deve

tr. [adòtto). riconoscere come proprio il figlio d'altri, mediante un

che se l'adottavano per prole di proprio ingegno. marino, 7-106: a

2. scegliere, accettare, assumere in proprio (per un uso).

vol. I Pag.181 - Da ADUGGERE a ADULATORE (1 risultato)

esempi i chiaro oggimai ch'ai secol proprio vuoisi, / non contraddir, non

vol. I Pag.182 - Da ADULATORIAMENTE a ADULTERAZIONE (1 risultato)

e giudizi. getti, 12-30: per proprio comodo loro seguitano la pronunzia così fatta

vol. I Pag.183 - Da ADULTERIA a ADULTO (1 risultato)

4. disus. estraneo, non proprio; falso, fittizio. crescenzi volgar

vol. I Pag.185 - Da ADUNATORE a ADUSARE (1 risultato)

è una curiosità, ma un vero e proprio problema. = variante di dunque

vol. I Pag.186 - Da ADUSATO a AERE (3 risultati)

segni. ojetti, i-543: che proprio da questa adusta e bellicosa romagna abbia

fortemente abbronzato, di colore arsiccio, proprio di chi sta a lungo al sole,

. idem, 28: lo lor proprio colore [dei giacinti] è come cera

vol. I Pag.188 - Da AEREOPLANANTE a AEROFOBO (1 risultato)

panzini, i-826: eravamo cosi lontani, proprio là dove... neol.

vol. I Pag.190 - Da AEROPOSTALE a AFA (1 risultato)

che l'aquila portasse questa pietra nel proprio nido, perché aiutasse la femmina a

vol. I Pag.191 - Da AFACA a AFFACCENDAMENTO (1 risultato)

, mi accorsi subito che l'afa, proprio a causa di quelle nuvole scure che

vol. I Pag.192 - Da AFFACCENDARE a AFFACCIARE (2 risultati)

l'aspetto dell'uomo affaccendato, ch'è proprio dei faccendoni e dei faccendieri. giusti

: lavorate tanto in questo mese! è proprio un mese di affacchinaménto.

vol. I Pag.196 - Da AFFARATO a AFFARE (1 risultato)

nel commercio, nella professione, nel proprio lavoro. tommaseo [s. v

vol. I Pag.197 - Da AFFARE a AFFARUCCIO (1 risultato)

su cui il magistrato deve esprimere il proprio giudizio. -per estens.: caso

vol. I Pag.198 - Da AFFASCIARE a AFFATICAMENTO (3 risultati)

uomini di gran lunga quella cognizione del proprio cuore, che han dello spirito e

quelli che dal naturale affascinamento dell'amor proprio occupati sono. tommaseo [s.

, 10-202: « della mia vita devo proprio venirne a capo in quest'anno,

vol. I Pag.199 - Da AFFATICANATURE a AFFATICATO (1 risultato)

: e illusione delle illusioni par che sia proprio questa: che l'individuo crede di

vol. I Pag.200 - Da AFFATICATORE a AFFAZZONAMENTO (2 risultati)

, 4-294: non glie ne importava proprio nulla di conoscerla, nulla affatto.

della moglie. non lo si conosceva proprio più, e tutti stroncavano per sapere qual

vol. I Pag.201 - Da AFFAZZONARE a AFFERMARE (1 risultato)

la cagione. nievo, 268: proprio chi afferma che il mondo progredisce sempre

vol. I Pag.202 - Da AFFERMATAMENTE a AFFERRARE (1 risultato)

, di farsi un nome anche col proprio valore. ma è pur sempre grande

vol. I Pag.203 - Da AFFERRATO a AFFETTARE (1 risultato)

la difficoltà di farla tacere, e proprio come i bambini, una volta afferratele,

vol. I Pag.204 - Da AFFETTARE a AFFETTIVO (1 risultato)

negli ed affettato, mi riesce proprio il simbolo della confutazione. occhi

vol. I Pag.206 - Da AFFETTUOSO a AFFEZIONE (2 risultati)

e la passiva bontà, le erano affezionate proprio nel cuore. bocchelli, 1-iii-13:

moto circolare o ima perpetua consistenza nel proprio luogo, affezion che sole sono atte

vol. I Pag.208 - Da AFFIBBIATO a AFFIDARE (1 risultato)

, o cosa da cui dipenda il proprio destino. affidare alla provvidenza la cura

vol. I Pag.209 - Da AFFIDATAMENTE a AFFIGGERE (1 risultato)

l'indello scemamento e affievolimento dell'amor proprio. dustria di dio. leggi di toscana

vol. I Pag.210 - Da AFFIGLIARE a AFFILATO (3 risultati)

di sé, allevare qualcuno come figlio proprio (cfr. affiliare).

, 160-176: sapete che 'l corbo è proprio affigurato al demonio, però ch'egli

dal dolore. moravia, vii-5: era proprio magrissima, col viso affilato e lungo

vol. I Pag.211 - Da AFFILATOIO a AFFINATO (1 risultato)

; perfezionarsi, raffinarsi; progredire nel proprio miglioramento. pier della vigna, ii-117

vol. I Pag.213 - Da AFFIOCATO a AFFISARE (2 risultati)

altro non vegg'io che 'l proprio viso! lippi, 4-18: alzando il

nella seconda lettura del sonetto di poco proprio osservai, affissandomi in esso più sottilmente

vol. I Pag.214 - Da AFFISATO a AFFITTANZA (2 risultati)

sedendo a stare affissi / su 'l proprio trono loro / quasi immobili e saldi.

nome greco, che è il loro proprio; quello avuto nella schiavitù.

vol. I Pag.218 - Da AFFLUIRE a AFFOGANTE (1 risultato)

direzione. moravia, vii-149: era proprio quello che ci voleva, soggiunse, per

vol. I Pag.220 - Da AFFOGATOIO a AFFOLTARE (1 risultato)

l'ansar e batter del petto, proprio è in nostra lingua anelare e ansare,

vol. I Pag.222 - Da AFFONDATA a AFFORZARE (1 risultato)

si rifidano nel buono affor- tificamento del proprio cuore. lettere e istruzioni dei dieci

vol. I Pag.223 - Da AFFORZATO a AFFRANCARE (1 risultato)

innestato, allorché emette radici per conto proprio. deriv. da affrancare *.

vol. I Pag.224 - Da AFFRANCATO a AFFRATELLATORE (2 risultati)

4 francare ', francatura sarebbe più proprio e più elegante che 'affrancazione *.

in cui gli uomini si scambiano del proprio sangue che fanno uscire e bevono reciprocamente

vol. I Pag.225 - Da AFFRATELLEVOLE a AFFRETTARE (2 risultati)

pezzo in quell'anticamera fredda gelata, proprio di palazzo antico, con le pareti

voce, / e ricercando del suo proprio latte / i dolci fonti, affretta il

vol. I Pag.226 - Da AFFRETTATAMENTE a AFFRONTARE (1 risultato)

se convenga per un eccessivo zelo del proprio diritto affrontare le conseguenze dell'odio e

vol. I Pag.228 - Da AFFUMICATA a AFONO (2 risultati)

anche 'diminuita '. il termine proprio è restremata » (tommaseo, s.

dovè l'argilla cedere ad esso il proprio solvente. affusolare, tr.

vol. I Pag.229 - Da AFORISMA a AFRODISIACO (1 risultato)

, e le spighe chinano il capo proprio come se morissero. d'annunzio,

vol. I Pag.230 - Da AFRODISIO a AGATA (1 risultato)

borghini, 1-80: la nostra cena col proprio vocabolo rende buon conto di sé,

vol. I Pag.231 - Da AGATA a AGENTE (1 risultato)

cecchi, 6-320: era un vero e proprio agente di stranieri, che per suo

vol. I Pag.232 - Da AGENZARE a AGERE (3 risultati)

il significar poi alcuna azione dimostra il suo proprio uficio [del verbo], che

, revisore '; il significato filosofico è proprio della scolastica; nell'accezione comune (

. fagiuoli, 1-6-70: era più proprio se [il testatore] l'avesse

vol. I Pag.233 - Da AGEVILE a AGEVOLE (1 risultato)

agevolato. colletta, i-252: ricco del proprio, e agevolato alle ambizioni dal grado

vol. I Pag.235 - Da AGGANGARE a AGGETTARE (1 risultato)

, 6: aggettare... è proprio delle comici, bozze o altre parti

vol. I Pag.238 - Da AGGIGLIATO a AGGIOTATORE (1 risultato)

. piegare alla propria volontà, al proprio destino; sottomettere, soggiogare. tommaseo

vol. I Pag.241 - Da AGGIUNGIMENTO a AGGIUNTO (1 risultato)

aggiuntivo perfetto è quel che accenna alcun proprio accidente nel sustantivo. = voce

vol. I Pag.242 - Da AGGIUNZIONE a AGGIUSTARE (1 risultato)

tale, che sì come e'non è proprio nome della cosa alla quale lo diamo

vol. I Pag.244 - Da AGGLOMERO a AGGRADARE (1 risultato)

non potea chiamarsi per nome più proprio che per quello di rdnula,

vol. I Pag.246 - Da AGGRANDITO a AGGRAVARE (1 risultato)

ombra, o con l'aggrapparsi al proprio codino, di trarsi a salvamento fuori del

vol. I Pag.247 - Da AGGRAVARE a AGGRAVATIVO (2 risultati)

mano perché e'non è al luogo proprio; lasciala andare: come la tocca

. aggravarsi sulla corda: fare il proprio danno. lippi, 6-14: perch'

vol. I Pag.248 - Da AGGRAVATO a AGGREDIRE (1 risultato)

aggraziata, con certi capelli biondi, proprio d'oro. pan zini

vol. I Pag.249 - Da AGGREDITO a AGGRESSIONE (2 risultati)

intero fascio, superata ora da quello del proprio peso, si troncherà. a.

in servizio presso un reparto diverso dal proprio: passare, ricevere, trasferire in aggregazióne

vol. I Pag.251 - Da AGGROPPAMENTO a AGGRUMATO (1 risultato)

somma rigutini, 246: aggrovigliolare, nel proprio, di filo più fatica a coprirgli

vol. I Pag.252 - Da AGGRUMO a AGGUAGLIARE (1 risultato)

: cercò d'impedire che lo scompiglio del proprio spirito s'aggruppasse in quel sentimento d'

vol. I Pag.255 - Da AGGUATTARE a AGHIRONE (2 risultati)

col mal volere, il qual è proprio del demonio. 2. ant

battaglia con quel possesso, il quale è proprio non di un principiante, che appena

vol. I Pag.256 - Da AGIAMENTO a AGIBILITÀ (3 risultati)

. -anche rifl.: mettersi a proprio agio; sdraiarsi, riposarsi.

3. rifl. servirsi a proprio piacimento; appagarsi, giovarsi.

! leopardi, 32-250: al secol proprio vuoisi, / non contraddir, non repugnar

vol. I Pag.258 - Da AGIOGRAFIA a AGITAMENTO (3 risultati)

dotti o nobili, usati agli agi del proprio stato ed alla tranquillità degli studi.

-sentirsi, essere, stare a proprio agio: non provare alcun imbarazzo,

denari. -ant. fare il proprio agio: fare i propri bisogni.

vol. I Pag.259 - Da AGITANTE a AGITATO (2 risultati)

agiterà nostro intelletto, / tranne il proprio diletto / d'amar senza confine.

. mosse dal vento, ondeggiano, par proprio il verde mare che si agiti.

vol. I Pag.261 - Da AGLIONZA a AGNELLO (4 risultati)

capo. -non vale un aglio: proprio nulla. ceccoli, iii-673 (11-2

lastri, ir2-i47: avendo nel proprio territorio diversi climi, diversa è pure

di lana sporca, con qualche agnellino proprio bianco qua e là, cui la lana

agnellino2, agg. che è proprio dell'agnello. sacchetti, 11-88

vol. I Pag.262 - Da AGNELLOTTO a AGNOSTICISMO (1 risultato)

disse: « sì mamma », proprio come un agnello che viene condotto al

vol. I Pag.264 - Da AGOCCHIA a AGONE (2 risultati)

/ chi siede in lor l'util suo proprio agogna, / non cimando,

aspettazione disiderare: ed è questo atto proprio di cani, li quali davanti altrui

vol. I Pag.266 - Da AGORAIO a AGRARIA (2 risultati)

agostano, agg. d'agosto, proprio del mese d'agosto.

). agostiniano, agg. proprio del pensiero di s. agostino

vol. I Pag.267 - Da AGRARIO a AGRESTO (1 risultato)

da agresto2. agrèste, agg. proprio dei campi, che vive nei campi

vol. I Pag.268 - Da AGRESTONE a AGRIFOGLIO (1 risultato)

, essendo la gemma delle viti termine proprio, perché gli uomini, e molto più

vol. I Pag.270 - Da AGRO a AGRUME (1 risultato)

esistenti, e che avessero l'agro proprio, per poterlo assegnare ai coloni. fu

vol. I Pag.277 - Da AIUOLO a AIUTARE (4 risultati)

usare scaltrezza e inganno per riuscire nel proprio intento; fare il proprio tornaconto;

riuscire nel proprio intento; fare il proprio tornaconto; guadagnare con inganno; barare

ovvero l'aiutante, la quale ha per proprio di rinvigorire la nostra volontà contro il

altrui, tosto puote mancare del suo proprio. dante, vita nuova, 21 (

vol. I Pag.283 - Da ALACREMENTE a ALANO (1 risultato)

un aereo in senso verticale intorno al proprio asse (cfr. imbardata).

vol. I Pag.288 - Da ALBERGATO a ALBERGO (3 risultati)

silenzio di questa camera d'albergo / proprio non c'è che il mio cuore che

, / e tomi l'alma al proprio albergo ignuda. idem, iii-2-74: er'

quella casa certo dir si poteva il proprio albergo della allegria. tasso, 3-5:

vol. I Pag.289 - Da ALBERINO a ALBERO (2 risultati)

grandezza, poiché i rami loro gravati dal proprio peso finalmente si fiaccherebbero. carletti,

ogni generazione. ojetti, ii-642: proprio la storia ci passa davanti: l'

vol. I Pag.292 - Da ALBORELLA a ALCADE (1 risultato)

e poi a convertirsi nel vero e proprio legno): si presenta di colore

vol. I Pag.293 - Da ALCAICO a ALCHEMILLA (2 risultati)

che si riferisce agli alcali; proprio degli alcali. -reazione alcalina (

: paolo egineta scrisse dell'alcea per proprio capitolo, così dicendo: l'alcea è

vol. I Pag.295 - Da ALCHIMIZZARE a ALCOOLICO (1 risultato)

alcionèo, agg. letter. proprio dell'alcione. cicognani, 12-26

vol. I Pag.299 - Da ALENAMENTO a ALETTA (3 risultati)

. = deriv. dal nome proprio aleramo. àlere, tr. ant

alessandrino1. alessandrino1, agg. proprio dell'antica ci viltà di

dell'arte per 1 'arte, manchi proprio ogni materia che dia il punto d'

vol. I Pag.300 - Da ALETTARE a ALFABETISMO (1 risultato)

. alètto1, sf. nome proprio di una delle tre furie: le

vol. I Pag.301 - Da ALFABETO a ALFINE (2 risultati)

alfiere è arrestato tanto da un pezzo proprio quanto da un avversario, che in

l'avvertenza di non lasciare scoperto il proprio re). montale, 2-92

vol. I Pag.302 - Da ALFINO a ALGEBRICO (2 risultati)

un osso. = dal nome proprio fr. alphonse 'alfonso'. cfr.

termine della chirurgia ('riduzione al proprio posto delle ossa dislocate ': il

vol. I Pag.306 - Da ALIENIGENA a ALIMENTARE (4 risultati)

, di altri (altrui); non proprio; diverso, straniero. novellino

l'uomo alieno da se medesimo e proprio de la persona amata. machiavelli,

che due sono i moti, l'uno proprio, e l'altro alieno. segneri

pubblico. panzini, ii-538: se proprio lo stato vuole lui alimentare le scuole,

vol. I Pag.309 - Da ALISTERESI a ALITO (1 risultato)

alito fresco, profumato di frutta, proprio degli adolescenti, le invadeva un benessere

vol. I Pag.312 - Da ALLAMPARE a ALLARGARE (2 risultati)

sorte di nomi, fuor del proprio loro. b. davanzali, ii-263:

era allargato, era tornato ad essere proprio il suo cuore. aveva subito cominciato

vol. I Pag.314 - Da ALLARMISMO a ALLATTAMENTO (2 risultati)

scrittore: tradotto, imitato e quasi fatto proprio dai latini). b

il nostro credere, allatinate, e proprio del paese dello scrittore. allativo

vol. I Pag.315 - Da ALLATTANTE a ALLEFICARE (4 risultati)

nutrire con il latte; allevare col proprio latte (detto della madre o della balia

balia che fa attaccare il bimbo al proprio petto). boccaccio, dee

nutrito dalla madre o dalla balia col proprio latte. -anche al figur.

idem, 10-13: il nostro amor proprio di soldati vinti era salvo: ormai combattevamo

vol. I Pag.316 - Da ALLEGABILE a ALLEGARE (2 risultati)

, a discolpa); portare ragioni in proprio favore, a sostegno del proprio diritto

in proprio favore, a sostegno del proprio diritto; citare, riferire.

vol. I Pag.319 - Da ALLEGORICAMENTE a ALLEGRAMENTO (3 risultati)

in fondo e dare accento artistico e proprio al quadro cominciato, onde lo chiude

forte e netta la distinzione tra processo proprio dell'artista e processo proprio dell'allegorista;

tra processo proprio dell'artista e processo proprio dell'allegorista; e per quest'ultimo

vol. I Pag.327 - Da ALLIBITO a ALLIGAZIONE (1 risultato)

a lìbito: a piacere, a proprio arbitrio. m. villani,

vol. I Pag.336 - Da ALLORQUANDO a ALLUCINANTE (2 risultati)

sorprese ci prepara la sorte, e proprio allorquando viviamo più fiduciosi che nulla avviene

, invece delle figure richieste dal proprio sistema. = voce dotta,

vol. I Pag.337 - Da ALLUCINARE a ALLUMARE (3 risultati)

: ora sarò forse allucinato dall'amor proprio, ma pur non veggo nel mio passato

10-202: « della mia vita devo proprio venirne a capo in quest'anno;

veduti e solamente lasciarvi l'allumacatura del proprio nome. = deriv. da

vol. I Pag.338 - Da ALLUMARE a ALLUMINANZA (1 risultato)

e illustrò lui col di lui proprio lume. = deriv. da allumare1

vol. I Pag.340 - Da ALLUNAMENTO a ALLUNGARE (1 risultato)

eguale e infinito. baldini, 4-55: proprio di faccia ai macelli generali..

vol. I Pag.341 - Da ALLUNGATAMENTE a ALLUSIVO (1 risultato)

causa del fallimento della mamma ero stata proprio io, con la mia nascita imprevista e

vol. I Pag.342 - Da ALLUSTRARE a ALMANACCARE (2 risultati)

, / e torni l'alma al proprio albergo ignuda. cantari, 318: alla

chi molto almanacca, non trovando il proprio conto a commettere una mala azione se

vol. I Pag.343 - Da ALMANACCATO a ALMENO (2 risultati)

d'oriente. boiardo, 1-5-35: proprio parea di persia uno almansóre / con

berni, 5-40 (i-136): parea proprio di persia un almansóre, / con

vol. I Pag.344 - Da ALMIRAGLIO a ALOÈ (1 risultato)

alò ». alò2, nome proprio, che compare nell'uso proverbiale toscano

vol. I Pag.346 - Da ALPEGGIARE a ALPESTRE (1 risultato)

alpis (plur. alpes): nome proprio delle alpi italiane, poi con

vol. I Pag.347 - Da ALPIERE a ALQUANTO (1 risultato)

». alpigiano, agg. proprio delle alpi; alpestre, montanaro;

vol. I Pag.348 - Da ALSÌ a ALTAMENTE (2 risultati)

alta, dondolava con quelle sue scarpine, proprio quelle lì che spuntavano allora fuor della

). papini, 28-171: proprio nell'epoca di questi altalenamene di pensieri

vol. I Pag.351 - Da ALTERATAMENTE a ALTERAZIONE (2 risultati)

, ma se venisse per appetito dell'onore proprio, tu se'spacciato. machiavelli,

che allontana dalla propria natura o dal proprio aspetto; modificazione che viene a rendere

vol. I Pag.352 - Da ALTERCANTE a ALTERITÀ (3 risultati)

o per il loro partito o per il proprio interesse, si laceravano nel senato o

sarà al vostro volere come al mio proprio, e voi ne disporrete come alter ego

di sé (della propria dignità, del proprio stato), fierezza d'animo (

vol. I Pag.355 - Da ALTEROSO a ALTEZZA (1 risultato)

palazzeschi, 4-56: aveva spremuto il proprio ingegno per ritrarre con la seta l'

vol. I Pag.359 - Da ALTO a ALTORILIEVO (3 risultati)

comandare, disporre dispoticamente, secondo il proprio arbitrio. -guardare, trattare dall'alto

malattie lunghe e durevoli hanno questo di proprio, di avere degli alti e dei bassi

latina pronunciata rotonda all'italiana, è proprio la lingua per gli altoparlanti e per

vol. I Pag.361 - Da ALTRI a ALTRIMENTI (1 risultato)

che: non diversa- mente che, proprio come). latini, i-809

vol. I Pag.362 - Da ALTRO a ALTRO (2 risultati)

l'aveva sempre distratto la paura del proprio, gli faceva ora un'impressione nuova

v-i 7: così ciascuno mette il proprio paradiso nell'inferno degli altri.

vol. I Pag.363 - Da ALTRO a ALTRO (1 risultato)

genti? collodi, 773: bisognerebbe proprio dire che l'uomo è fatto male!

vol. I Pag.364 - Da ALTROCHÉ a ALTROVE (1 risultato)

, non saranno, se troppo amor proprio non mi lusinga, del tutto inutili

vol. I Pag.365 - Da ALTRUI a ALTRUI (1 risultato)

, degli estranei (in opposizione a proprio). latini, i-2633: vedi

vol. I Pag.366 - Da ALTRUISMO a ALURGITE (7 risultati)

in opposizione a il suo, il proprio). iacopone, 9-8: si

bene si è disposti a sacrificare il proprio benes sere, il proprio

proprio benes sere, il proprio tornaconto. tommaseo-rigutini, 287:

denze, l'una verso il proprio simile, l'altra verso se stesso,

del prossimo, senza badare al proprio interesse o tor naconto.

. m. -ci). che è proprio dell'altruista, che è mosso da

non saghe in grande altura / per proprio sentimento. fra giordano, 2-293: avemo

vol. I Pag.368 - Da ALZAMENTO a ALZARE (1 risultato)

se 'l popol di marte / devesse al proprio onor alzar mai gli occhi, /

vol. I Pag.369 - Da ALZARE a ALZATA (1 risultato)

alzata: nelle assemblee, manifestare il proprio voto, la propria approvazione alzandosi in

vol. I Pag.371 - Da AMABILITÀ a AMANITA (4 risultati)

amalfi, che viene da amalfi, proprio di amalfi. d'annunzio, 11-866

, si lascino ai chimici nel senso proprio; e ai francesi nel senso figurato

un cilindro di ghisa girevole intorno al proprio asse, per trattare col mercurio 1

. = deriv. dal nome proprio amali. amamèlide, sf.

vol. I Pag.373 - Da AMARACCIOLA a AMARE (1 risultato)

incorso al nostro comune e sì del nostro proprio danno e interesse,...

vol. I Pag.374 - Da AMAREARE a AMAREGGIATO (2 risultati)

altro, che amare se medesimo col proprio amore, sì la perderà. petrarca,

rifl. amare se stesso, avere amor proprio. cavalca, 10-93: chi troppo

vol. I Pag.375 - Da AMAREGGIOLA a AMARITUDINE (1 risultato)

= voce dotta, deriv. dal nome proprio amhara. amarifìcare, tr. {

vol. I Pag.376 - Da AMARO a AMARO (1 risultato)

iacopone, 4-18: o falso amore proprio, c'hai tutto lo contraro!

vol. I Pag.377 - Da AMAROGNO a AMATO (1 risultato)

. di profumo acuto, penetrante, proprio delle sostanze amare. negri, 2-937

vol. I Pag.378 - Da AMATO a AMATORIO (1 risultato)

: quello amatore è un animo nel proprio corpo morto, e nel corpo d'altri

vol. I Pag.379 - Da AMATRICIANO a AMBASCERIA (4 risultati)

. amatriciano, agg. che è proprio di amatrice. -spaghetti all'amatriciana

m. -ci). medie. proprio dell'amaurosi; affetto da amaurosi.

). che si riferisce alle amazzoni; proprio delle amazzoni. anguillara,

molto peggio che morire di malaria nel proprio campo. -per simil. e al

vol. I Pag.381 - Da AMBASCIATOLA a AMBIENTE (2 risultati)

ambascia tòrio, agg. che è proprio dell'ambasciatore; che si riferisce all'

. ambientale, agg. che è proprio dell'ambiente; che si riferisce all'

vol. I Pag.383 - Da AMBIO a AMBIZIONE (2 risultati)

grazzini, 4-43: ch'ei pare proprio colui che dà l'ambio ai baleni

, 24-22: la torrei nel letto proprio, / ma ella [mia moglie]

vol. I Pag.384 - Da AMBIZIOSAGGINE a AMBO (1 risultato)

quella goffaggine ambiziosa, ch'è il proprio carattere degli scritti di quel secolo.

vol. I Pag.387 - Da AMBULANZA a AMEN (1 risultato)

. m. -ci). che è proprio dell'ameba, che si riferisce all'

vol. I Pag.389 - Da AMENTO a AMETROPIA (3 risultati)

si riferisce all'america, che è proprio dell'america (in particolare, degli

e alfine disse: « se vuole farmi proprio un piacere, me le dia

coloro i quali non sanno togliere fi proprio cervello dalla propria pancia, entro alla

vol. I Pag.393 - Da AMILFENOLO a AMISTANZA (1 risultato)

tanto gnare con la mimica il proprio pensiero o a in desia

vol. I Pag.394 - Da AMITTO a AMMACCHIARE (3 risultati)

(plur. m. -ci). proprio di amleto; che è angosciosamente incerto

. amletismo, sm. atteggiamento proprio di amleto: irresoluto, incerto,

arenosa, ma poi pensò che era proprio da sciocco ammaccarsi così le ossa per

vol. I Pag.395 - Da AMMACCHIATO a AMMAESTRATORE (1 risultato)

., 3-50: e ciò farò col proprio esempio ammaestrante ciascuno. l. salviati

vol. I Pag.398 - Da AMMANETTARE a AMMANNITO (1 risultato)

discostandosi molto dal vero, tutto tira al proprio modo di fare, tanto nelle figure

vol. I Pag.399 - Da AMMANNITORA a AMMANTATURA (1 risultato)

..; lui che guardando uno del proprio sesso pareva assalirlo in atto di sfida

vol. I Pag.403 - Da AMMAZZARE a AMMAZZATO (1 risultato)

ed era veramente capace, se non proprio di ammazzarmi, per lo meno di

vol. I Pag.404 - Da AMMAZZATOIO a AMMENDARE (1 risultato)

. -fare ammenda: riconoscere il proprio fallo e porvi riparo; fare penitenza

vol. I Pag.406 - Da AMMESTARE a AMMEZZATO (1 risultato)

potendo ammettere bellezza che superi quella del proprio amore, un sospetto soltanto li faceva

vol. I Pag.408 - Da AMMINISTRANZA a AMMINISTRATORE (1 risultato)

; che si riferisce all'amministrazione; proprio dell'amministrazione (sia pubblica sia privata

vol. I Pag.409 - Da AMMINISTRATORIO a AMMINUIRE (1 risultato)

faceva solamente ridere, e ridere proprio di cuore essendo una cosa di ordinaria

vol. I Pag.412 - Da AMMISSIBILITÀ a AMMODINO (1 risultato)

supera il tutto: il più proprio del quale attributo non poteva egli certamente

vol. I Pag.414 - Da AMMOLLATO a AMMONIACO (3 risultati)

5-119: preparava già per il proprio piacere un discorsetto blando, ammolliente

, e così ammollivano e temperavano il proprio idioma colla mescolanza degli altri. alfieri

ammollire ha però un senso buono suo proprio: cuor duro si ammollisce per compassione

vol. I Pag.415 - Da AMMONIMENTO a AMMONIZIONE (1 risultato)

3-6-9: ammonire ed essere ammonito è proprio officio di vera amistà. dante,

vol. I Pag.419 - Da AMMORTIRE a AMMOSTARE (1 risultato)

il sentimento abituale ch'egli aveva del proprio essere. albertazzi, 193: tesori

vol. I Pag.420 - Da AMMOSTATO a AMMUSARE (1 risultato)

, 149: scoscendere... è proprio de'rami dell'albero...

vol. I Pag.422 - Da AMNIO a AMORAZZO (1 risultato)

carletti, i-59: il modo però più proprio e più dilettevole di pigliar detti pesci

vol. I Pag.423 - Da AMORCA a AMORE (2 risultati)

che sono, e il desiderio è proprio di quelle che non sono. idem

morale, e amóre d'elezione, proprio dell'uomo, espressione di intelligenza e

vol. I Pag.424 - Da AMORE a AMORE (2 risultati)

posso colpirti senza temere che il mio proprio sangue si versi tutto per le tue ferite

-parlare d'amóre: esprimere il proprio amore alla persona amata. castiglione

vol. I Pag.425 - Da AMORE a AMORE (23 risultati)

pregare d'amóre: chiedere rappagamento del proprio amore. novellino, 47 (79

, quasi tranquillo e pieno / proprio retaggio suo, roma lasciarmi.

non di sé. 8. amor proprio: desiderio di vedere riconosciuto e giustamente

di vedere riconosciuto e giustamente apprezzato il proprio valore. -in senso negativo: eccessiva

de l'amore: / ne l'amor proprio tanto s'abbracciao, / che 'nantepuse

ogni peccato; e chiamasi l'amore proprio. savonarola, iii-450: un altro punto

e questo si è che l'amor proprio v'inganna e sì v'acieca,

è per rispetto che voi amate l'onor proprio tanto che non volete accettare la correzione

oggi non ci è se non amor proprio, e poco si curano li uomini

: -e'non è peccato l'amor proprio, perché lo amare sé medesimo è cosa

, o esecrabil peste / de l'amor proprio: o perverso veleno. magalotti,

9-2-89: eh che il nostro amor proprio è così ingegnoso da saperci far credere,

di piacere che il mio maledetto amor proprio mi fa credere che meritino. c.

dalla voluttà, da un cieco amor proprio e da una gigantesca presunzione, i

? cesarotti, i-75: i vocaboli amor proprio, interesse, lusso, usura,

. idem, i-159: l'amor proprio, la prevenzione, l'abitudine non avranno

con quella delicata attenzione che l'amor proprio ci fa ordinariamente usare verso i presenti

ragionava spesso di quella qualità di amor proprio che oggi è detta egoismo. idem

universale dei vizi umani è l'amor proprio, in quanto si rivolge sopra lo stesso

. idem, i-134: l'amor proprio è sottilissimo, e s'insinua da per

ora sarò forse allucinato dal- l'amor proprio, ma pur non veggo nel mio passato

debitore di una piccola soddisfazione di amor proprio, ed io ho ottenuto il mio

: non le dico questo per amor proprio: mi perdoni, è un folle

vol. I Pag.426 - Da AMORE a AMORE (9 risultati)

e né meno molto lusinghiero pel mio amor proprio. idem, iii-121: il mio

idem, iii-121: il mio amor proprio oltraggiato domandava qualche riparazione. deledda,

sempre piacere, lusinga il nostro amor proprio, l'aver indovinato una cosa,

un interessamento che imbaldanziva il suo amor proprio soddisfatto. gozzano, 455: la civetteria

cosa... -no. l'amor proprio: molto logico. e la stima

, ma piuttosto episodi psicologici dell'amor proprio e della speranza. cardarelli, 6-90

sui miei passi, se l'amor proprio non m'inganna, quasi sempre dei

1-144: occorre spogliarsi del- l'amor proprio delle antichità e degli aristocratismi mal compresi

.. troppo le solleticava l'amor proprio, perché il suo giovane ammiratore non

vol. I Pag.427 - Da AMORE a AMOREGGIAMENTO (3 risultati)

ove il superno amore / lavò col proprio sangue il nostro errore. campanella,

, / chiuso e parvente del suo proprio riso. idem, par., 19-20

amore naturato in sé a lo luogo proprio, e però la terra sempre discende

vol. I Pag.429 - Da AMORFIA a AMOROSO (1 risultato)

che ha natura d'amore, che è proprio d'amore; che viene dalla

vol. I Pag.431 - Da AMPELOPSIS a AMPLAMENTE (1 risultato)

ricava, che le parole nel loro proprio e nel loro intero sempre posseggono più

vol. I Pag.433 - Da AMPLIFICATIVO a AMPOLLA (1 risultato)

aggiungono alla favola. panzini, iii-476: proprio quella benedetta abitudine di amplificare non fa

vol. I Pag.434 - Da AMPOLLIERA a ANABBAGLIANTE (1 risultato)

16-v-275: i4 « a è un termine proprio delle ricette medicinali, col qual

vol. I Pag.435 - Da ANABIOSI a ANACREONTICO (2 risultati)

. anacardino, agg. che è proprio dell'ana- cardio. ricettario fiorentino

(plur. m. -ci). proprio dell'anacoreta. filicaia,

vol. I Pag.436 - Da ANACRONISMICO a ANAGALLIDE (5 risultati)

-ci). disus. che è proprio dell'anacronismo; anacronistico. b

. che non si confà con il proprio tempo, con la propria civiltà;

in assoluta assenza di ossigeno molecolare (proprio di microrganismi che sottraggono l'ossigeno necessario

, sf. ling. fenomeno fonetico (proprio del toscano e da questo diffuso nell'

. m. -ci). che è proprio dell'anafora, che si riferisce all'

vol. I Pag.437 - Da ANAGENESI a ANALE (3 risultati)

dal mutamento dehe lettere di un nome proprio. pallavicino, 5-168: né altra

(plur. m. -ci). proprio dell'anagramma, che è formato secondo

si riferisce all'ano, che è proprio dell'ano. -canale anale:

vol. I Pag.440 - Da ANALOGICAMENTE a ANAPESTO (2 risultati)

un significato all'altro, dal senso proprio a tanti altri o traslati,

. m. -ci). che è proprio dell'anapesto, che è formato da

vol. I Pag.443 - Da ANATOMIA a ANATOPISMO (1 risultato)

che riguarda l'anatomia, che è proprio dell'anatomia. baldinucci, 102

vol. I Pag.446 - Da ANCILE a ANCO (2 risultati)

. ancillare, agg. letter. proprio delle serve; che concerne le domestiche

un grande corpo unito, che lavora al proprio destino ancipite e dubbioso, finché non

vol. I Pag.449 - Da ANCORESSA a ANDAMENTO (2 risultati)

ancorché non apparisse, un vero e proprio benessere si era diffuso in quella comunità.

? = in origine, nome proprio di una vecchia e brutta dama,

vol. I Pag.450 - Da ANDANA a ANDANTE (1 risultato)

. idem, vii-91: le porcellane erano proprio andanti, roba da case popolari.

vol. I Pag.452 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

a guardar pietosamente il barcaiuolo. -dobbiamo proprio andare con un lago di questa sorte

vol. I Pag.453 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

mosca, tu sei, ve', proprio simile / alle mosche, importu- naccio

vol. I Pag.455 - Da ANDARE a ANDARE (2 risultati)

il papa: fallire, mancare al proprio scopo. panzini, iv-25: andare

: piacere, garbare; rispondere al proprio gusto. segneri, iii-3-196: consigliano

vol. I Pag.456 - Da ANDARE a ANDARE (2 risultati)

: andare a genio, essere di proprio gusto (di persona o cosa con cui

coraggio... pareva di andare proprio col vento in poppa. -andare

vol. I Pag.459 - Da ANDATORE a ANDIRIVIENI (1 risultato)

leguminose papilionate [andira araroba), proprio dell'america tropicale, che fornisce la

vol. I Pag.460 - Da ANDITO a ANDROGINIA (1 risultato)

= dal fr. andrienne, nome proprio dell'omonima commedia dell'autore-attore francese michel

vol. I Pag.461 - Da ANDROGINICO a ANELANTE (1 risultato)

: fece dipingere, ma bene, proprio da pittori, tanti tamburelli, con

vol. I Pag.462 - Da ANELANTEMENTE a ANELLO (1 risultato)

., 24-72], 285: affollare proprio è in nostra lingua anelare et ansare

vol. I Pag.464 - Da ANELLOSO a ANEMOSCOPIO (2 risultati)

il popolo l'ha il suo vocabolo proprio, che è 'fiaccona '. slataper

è locuzione divenuta comunissima in cambio del proprio 'snervato, fiacco'. gnoli,

vol. I Pag.465 - Da ANEMOTROPISMO a ANFANEGGIARE (2 risultati)

anetino, agg. bot. che è proprio dell'aneto; che si riferisce all'

la terra di trucioli d'oro, vai proprio meno delle anfananti ipotesi dei metafisici?

vol. I Pag.466 - Da ANFANI A a ANFISBENA (1 risultato)

nostra. idem, 25-93: avere al proprio servizio uno spettro di materia sottilissima.

vol. I Pag.467 - Da ANFISTOMA a ANFRATTO (4 risultati)

'). anfiteatrale, agg. proprio dell'anfiteatro; a forma d'anfiteatro

fiume un podere..., proprio in quel punto ove la corrente rivolgesi formando

. ojetti, ii-76: la valle è proprio chiusa ad anfiteatro dalla nuda montagna d'

si riferisce agli anfìzióni, che è proprio dell'anfizionia. lampredi, 2-68

vol. I Pag.468 - Da ANFRATTUOSITÀ a ANGELICA (1 risultato)

poverina, / morta, ma l'era proprio un'angiolina. baretti, ii-9:

vol. I Pag.469 - Da ANGELICALE a ANGELO (1 risultato)

(plur. m. -ci). proprio degli angeli, che appartiene agli angeli

vol. I Pag.470 - Da ANGELORO a ANGHERIA (1 risultato)

« guarda, angelo mio, non ho proprio tempo ». 5. bambino

vol. I Pag.471 - Da ANGHIERE a ANGLICANO (1 risultato)

e stucca, / ch'ella par proprio un angiolin di lucca. =

vol. I Pag.472 - Da ANGLICISMO a ANGOLO (1 risultato)

. agg. e sm. che è proprio e caratteristico dei popoli di lingua inglese

vol. I Pag.474 - Da ANGOSCIAMENTO a ANGOSCIOSO (1 risultato)

, angoscia e viltà partoriscono, non proprio pazzia: ma generano la pazzia propriamente

vol. I Pag.475 - Da ANGOSTURA a ANGUILLA (1 risultato)

più saperne di ripigliare il duetto, proprio quando avevo tante altre cose da dirle!

vol. I Pag.476 - Da ANGUILLAIA a ANGUSTIA (1 risultato)

quando credi d'averla afferrata, allora proprio è quando ti scapola e ti lascia

vol. I Pag.478 - Da ANIDRO a ANIMA (1 risultato)

atomo brilla dall'indole / nativa un proprio di rai sorriso. idem, iii-400:

vol. I Pag.481 - Da ANIMABILE a ANIMALE (2 risultati)

vita animale. bon- 2. proprio della bestia; che obbedisce all'istinto

animavversione. animale1, agg. proprio dell'anima, degli es

vol. I Pag.482 - Da ANIMALERIA a ANIMALESCO (3 risultati)

, il gagliardo tempo dell'animalone nel proprio tempo saltellante e preciso.

(plur. m. -chi). proprio degli esseri animati (come sono

, di dormire? 2. proprio della bestia; simile a una bestia.

vol. I Pag.483 - Da ANIMALIERE a ANIMATO (1 risultato)

. botta, 5-96: pure il valor proprio ed i conforti dei capitani tanto gli

vol. I Pag.484 - Da ANIMATORE a ANIMISTICO (1 risultato)

disdice a giudici ordinari, nondimeno è proprio de'principi, che sono legge viva e

vol. I Pag.485 - Da ANIMO a ANIMO (1 risultato)

quello stato. -recare qualcuno al proprio animo: renderselo amico. compagni

vol. I Pag.486 - Da ANIMO a ANIMO (1 risultato)

il burattino, perdutosi d'animo, fu proprio sul punto di gettarsi in terra e

vol. I Pag.488 - Da ANIMULA a ANITROCCOLO (2 risultati)

un'anatra; e ci guazzava dentro, proprio come un'anatra. 2

traballante come un anatroccolo che ha rotto proprio allora il suo guscio. viani,

vol. I Pag.489 - Da ANNABISSARE a ANNALISTA (2 risultati)

annacquato, un moro stinto, ma proprio un moro di quelli di legno verniciato

con un annaffiatoio d'argento annaffia il proprio giardino per mantenervi pulite e lucide le foghe

vol. I Pag.490 - Da ANNALISTICA a ANNATA (2 risultati)

bontempelli, 6-279: ognuna annaspava nel proprio terrore come in una melma cedevole a

ma non vedete che io non so proprio che cosa annaspo? alvaro, 4-222

vol. I Pag.493 - Da ANNERITO a ANNESTO (1 risultato)

annunzio, iv-2-8: dentro l'acqua pareva proprio un delfino, con quella schiena curvata

vol. I Pag.494 - Da ANNETTERE a ANNIDARE (2 risultati)

sperimenta maggior la consolazione, che nel proprio abbassamento, e nel proprio annichilamento.

che nel proprio abbassamento, e nel proprio annichilamento. leopardi, i-253: magistrale

vol. I Pag.495 - Da ANNIDATO a ANNIVERSARIO (3 risultati)

ben sì come tu t'annidi / nel proprio lume. petrarca, 128-41: or

, 92: annientare è il più proprio per dire tatto di far tornare nel

? - rignare si dice, ma il proprio è annitrire. caro, 7-964:

vol. I Pag.496 - Da ANNIZZAMENTO a ANNO (1 risultato)

cui il sole, mercé il suo proprio movimento da occidente verso oriente, compie

vol. I Pag.498 - Da ANNOBILIMENTO a ANNODARE (1 risultato)

1-555: sempre inteso ad annodare col proprio incomparabile ascendente personale relazioni politiche in favore

vol. I Pag.499 - Da ANNODATO a ANNOMINAZIONE (1 risultato)

inerzia, senza sapere come spendere il proprio tempo. seneca volgar., 3-211

vol. I Pag.500 - Da ANNONA a ANNOTTARE (1 risultato)

che in queste carte si dice per proprio suo nome annona. = voce

vol. I Pag.501 - Da ANNOVALE a ANNUALITÀ (2 risultati)

. varchi, v-147: il numero proprio, ciò è il novero è,

l'annuale prodotto dei loro beni nel proprio mantenimento e con far del bene agli

vol. I Pag.502 - Da ANNUALMENTE a ANNULLARE (2 risultati)

in europa, annullare col confronto del proprio esempio tutti i principi d'italia alzando

. pea, 7-151: ma bisogna proprio essere soli per annullare del tutto gli interessi

vol. I Pag.505 - Da ANNUO a ANOFTALMO (1 risultato)

si riferisce all'anodo, che è proprio dell'anodo. anòdino (rar.

vol. I Pag.506 - Da ANOLINO a ANONIMO (6 risultati)

7-50: è notevole che dostoievski indichi proprio nell'efferatezza, più o meno inconscia

quei verbi anomali o difettivi latini il cui proprio puro e vero tema, disusato in

essere anonimo; il tenere nascosto il proprio nome. 2. mancanza di

a controllare completamente, e dirigere a proprio volere, la proprietà d'un numero infinito

persona, autore che tiene nascosto il proprio nome. baretti, i-236: un

-conservare vanonimo: tenere nascosto il proprio nome, la propria identità. 6

vol. I Pag.509 - Da ANSIOSAMENTE a ANTANELLA (1 risultato)

lo portava a cercare nemici e antagonisti proprio fra coloro che più gli somigliavano. gramsci

vol. I Pag.510 - Da ANTARES a ANTECESSORE (2 risultati)

estens.: prossimo al polo sud; proprio dell'antartide. boti, 3-309

che il pensiero rimandi, come a proprio antecedente, alla sensazione. 2

vol. I Pag.511 - Da ANTECRISTO a ANTENATO (2 risultati)

. anteliale, agg. astron. proprio dell'antelio. -luce anteliale

un osservatore vede circondata l'ombra del proprio corpo, segnatamente intorno alla testa, battuto

vol. I Pag.513 - Da ANTEPILANO a ANTESIGNANO (1 risultato)

più di qualcun altro; sostituire il proprio giudizio all'autorità di quello altrui.

vol. I Pag.517 - Da ANTICIPATAMENTE a ANTICIPO (1 risultato)

a starci come fo io, bisogna proprio aver voglia di pigliare un'anticipazione sull'

vol. I Pag.521 - Da ANTIDINASTICO a ANTIFONA (1 risultato)

fascisti per diventare un fascista; ma proprio per il solo fatto che lui era

vol. I Pag.524 - Da ANTIMORALISMO a ANTIPATE (1 risultato)

m. -ci). che è proprio dell'antiparlamentarismo. gobetti, 1-57

vol. I Pag.525 - Da ANTIPATIA a ANTIPODE (1 risultato)

ancora abbrucia, tutto che sia questo proprio del fuoco. tasso, n-ii-361:

vol. I Pag.526 - Da ANTIPOESIA a ANTIQUATO (1 risultato)

superi. antiquatissimo). che è proprio dell'uso antico, d'altro tempo

vol. I Pag.528 - Da ANTISOCIALISTA a ANTITRAGO (1 risultato)

di questi uomini ha pensato di mandare proprio lei un poeta al parlamento. l'antitesi

vol. I Pag.530 - Da ANTOCARPO a ANTRISCO (3 risultati)

nome comune, al posto del nome proprio (volendo sottolineare l'eccellenza di una

, all'inverso, applicando il nome proprio di un famoso personaggio a chi mostra

pone qualche cosa in vece del nome proprio, come in vece di cicerone appresso

vol. I Pag.531 - Da ANTRO a ANTROPOMORFO (2 risultati)

). che concerne l'uomo, proprio dell'uomo. = voce dotta

conobbe che l'uomo, sotto il proprio tetto, poteva addomesticare, educare, o

vol. I Pag.532 - Da ANTROPONIMIA a ANZI (1 risultato)

antroponimo. antropònimo, sm. nome proprio di persona. = voce dotta,

vol. I Pag.533 - Da ANZIANATICO a AORISTO (1 risultato)

muse). - per estens.: proprio delle muse. basso, iii-375:

vol. I Pag.534 - Da AORMARE a APE (2 risultati)

. che si riferisce all'aorta, proprio dell'aorta [stenosi, insufficienza aortica

. m. -ci). che è proprio dell'apagoge; che segue il metodo

vol. I Pag.537 - Da APERTOIO a APERZIONE (1 risultato)

, fare le prime dichiarazioni intorno al proprio intendimento. redi, 16-viii-380: crederei

vol. I Pag.538 - Da APESCO a APLACENTALI (2 risultati)

. m. -chi). disus. proprio delle api, che concerne le

. api ciò, agg. proprio di apicio, degno di apicio;

vol. I Pag.539 - Da APLACENTATO a APOCINO (1 risultato)

concerne la letteratura apocalittica; che è proprio dell'apocalissi. -in partic.:

vol. I Pag.541 - Da APOLITICITÀ a APOPLESSIA (2 risultati)

. apollineo, agg. letter. proprio di apollo, che si riferisce ad

si riferisce all'aponevrosi, che è proprio della aponevrosi. a. cocchi

vol. I Pag.543 - Da APOSTEMOSO a APOSTOLO (5 risultati)

completa alla propria professione, al proprio compito. ranza, i-197: levatosi

m. -ci). che è proprio degli apostoli, che concerne gli apostoli

apostolico: il credo. 2. proprio del sommo pontefice, papale. g

vi-25: savio giudicio di prelato, e proprio degno d'un nunzio apostolico consumato nei

ragione, esser questo un dir più proprio: avvenendo talora che 'l papa

vol. I Pag.545 - Da APPADIGLION ARE a APPAIATO (1 risultato)

appaga. idem, 129-37: del suo proprio error l'alma s'appaga. a

vol. I Pag.546 - Da APPAIATOIO a APPALTO (1 risultato)

di un committente, al compimento a proprio rischio di un'opera o di un

vol. I Pag.547 - Da APPALTONE a APPANNATO (2 risultati)

, o per soddisfare un soverchio amor proprio... a certi letterati maldicenti

4. figur. ciò che è proprio di qualcuno (o di qualcosa)

vol. I Pag.549 - Da APPARATORE a APPARECCHIARE (1 risultato)

; ma il servire a tavola è proprio delli gioveni. marino, 5-69: chi

vol. I Pag.553 - Da APPARIGLIARE a APPARIRE (2 risultati)

maggiori cognizioni dell'animo altrui che del proprio. algarotti, 2-69: per render

uni dentro degli altri, ch'era proprio una confusione. = lat.

vol. I Pag.554 - Da APPARISCENTE a APPARTAMENTO (1 risultato)

, vii-245: lei, poi, era proprio quello che si dice un tipo comune

vol. I Pag.555 - Da APPARTARE a APPARTENENZA (2 risultati)

e moglie propria, onde nasce l'amor proprio. baldinucci, 1-95: cominciò ad

4. che si addice, che è proprio. boccaccio, dee., 7-3

vol. I Pag.556 - Da APPARTENERE a APPASSIONATAMENTE (1 risultato)

dal mondo. 4. essere proprio, addirsi, spettare, convenire;

vol. I Pag.557 - Da APPASSIONATEZZA a APPASTELLARE (1 risultato)

le velleità che suscitava. pensai che fosse proprio questo che la appassiva. marotta,

vol. I Pag.558 - Da APPATRINO a APPELLATIVO (7 risultati)

. sostantivo comune, distinto dal nome proprio. varchi, v-143: noi diminuiamo

accenna l'essenza particolare, si dice proprio; quell'altro che segna tesser comune,

poi ha preso il significato di nome proprio. -locuz. disus. lasciare

-locuz. disus. lasciare il proprio per l'appellativo: lasciare il certo

lasciano, come si dice, il proprio per l'appellativo. lippi, 9-3:

lippi, 9-3: e lascia il proprio per l'appellativo, / cercando miglior pan

note al malmantile, 9-3: lascia il proprio per l'appellativo. maniera di dire

vol. I Pag.559 - Da APPELLATO a APPENA (2 risultati)

castellano di quella, ed appellato per proprio nome sadoc. salvini, 39-vi-221: si

, o di persona nell'adempimento del proprio dovere. barilli, 2-146: anche

vol. I Pag.560 - Da APPENARE a APPENDICE (1 risultato)

moravia, ix-68: 10 allora, proprio calma, come se, invece del fucile

vol. I Pag.561 - Da APPENDICECTOMIA a APPESANTIRE (2 risultati)

come semplice appendice a un vero e proprio vocabolario della lingua italiana.

, 16-96: come quel fiume c'ha proprio cammino / prima da monte veso inver

vol. I Pag.562 - Da APPESANTITO a APPETIRE (1 risultato)

vaghi di libertà e l'appetiscono come loro proprio bene. idem, 10-59: nel

vol. I Pag.563 - Da APPETITEVOLE a APPETITO (3 risultati)

pratica a desiderare e a cercare il proprio appagamento; impulso, tendenza naturale (

, non le volle nominare per lo proprio nome, cioè femine, ma disse

sito, / e dava aiuto al lor proprio appetito. -buon appetito: formula

vol. I Pag.564 - Da APPETITO a APPIACEVOLIRE (1 risultato)

. tendenza della volontà a raggiungere il proprio fine; appetito vivo, intenso;

vol. I Pag.566 - Da APPIASTRO a APPICCARE (1 risultato)

panzini, i-573: lo sbircio è proprio cattivo: gli altri due sono due

vol. I Pag.569 - Da APPICCIARE a APPICCINIRE (1 risultato)

torno. moravia, xi-276: eravamo proprio indivisibili o meglio lui non si staccava mai

vol. I Pag.570 - Da APPICCINITO a APPIENO (1 risultato)

la religione, riducendola ai limiti del proprio cervello, impiccoliscono la scienza.

vol. I Pag.572 - Da APPIGLIO a APPISOLARE (1 risultato)

tempi addietro credevasi che questo ranuncolo fosse proprio soltanto della sardegna. beltramelli, iii-301

vol. I Pag.573 - Da APPISOLATO a APPLICARE (1 risultato)

consentire, mostrarsi favorevole, dare il proprio consenso. ariosto, sai.,

vol. I Pag.575 - Da APPO a APPOCO APPOCO (1 risultato)

esempi / chiaro oggimai ch'ai secol proprio vuoisi, / non contraddir, non repugnar

vol. I Pag.577 - Da APPOGGIATA a APPOGGIO (2 risultati)

4-68: al mercato poi vero e proprio degli uccelli... s'appoggia saltuariamente

una rappresentazione individuale, tolta dal proprio àmbito? 2. sostegno; appoggiatoio

vol. I Pag.580 - Da APPORTARE a APPOSTA (1 risultato)

di proposito; per l'appunto, proprio per ciò; convenientemente, opportunamente (

vol. I Pag.582 - Da APPOZZARE a APPRENDERE (2 risultati)

appozzato da tanti laghi, che è proprio una maraviglia che si tenga insieme.

. 7. ant. far proprio, ricevere, accogliere. s.

vol. I Pag.583 - Da APPRENDEVOLE a APPRENSIONE (1 risultato)

stato prima come sangue nelle vene del proprio padre, poi come apprendista e infine

vol. I Pag.587 - Da APPRESTATO a APPREZZAZIONE (2 risultati)

la dirittura e bontà della vita al proprio piacere. tasso, 15-6: per

capirle, di apprezzarle, era nato proprio per fare il signore. sbarbaro,

vol. I Pag.590 - Da APPROPRIABILE a APPROSSIMAMENTO (8 risultati)

co munemente intr. fare proprio, prendere e tenere per sé

cosa comune. or puoi tu farti proprio il sole? dante, par.,

lat. tardo appropriare (da proprius 'proprio ', e nella forma volgare anche

proprietà. 2. disus. proprio, esattamente, precisamente. o.

in proprietà. -al figur.: proprio, caratteristico. s. caterina da

natura è juris divini, all'uso proprio e perpetuo. boccardo, i-170:

colui, il quale rivolge in uso proprio e con danno del proprietario o possessore

comune anche alle altre due, ma proprio di una d'esse in modo particolare

vol. I Pag.591 - Da APPROSSIMANTE a APPROVARE (1 risultato)

che approvare. 2. esprimere il proprio consenso, la propria adesione; assentire

vol. I Pag.592 - Da APPROVATIVO a APPRUAMENTO (1 risultato)

. che approva; che dà il proprio consenso, la propria lode.

vol. I Pag.593 - Da APPRUARE a APPUNTARE (1 risultato)

moto sii naturale da principio interno e proprio appulso senza resistenza. idem, 642

vol. I Pag.595 - Da APPUNTATURA a APPUNTO (6 risultati)

lei; o, per dire la cosa proprio a un puntino, che pensasse a

... o, per dir proprio la cosa appuntino, ch'egli pensasse

. (superi, appuntissimo). proprio, esattamente, per filo e per

causa della nave, quanto il peso proprio d'essa nave appunto. savonarola,

v-32: dopo tutto, doveva essere proprio un buon figliolo serio e onesto,

3. convenientemente, opportunamente; proprio a proposito. boccaccio, dee

vol. I Pag.597 - Da APRILINO a APRIRE (1 risultato)

». aprilino, agg. proprio dell'aprile. ojetti, ii-120:

vol. I Pag.598 - Da APRIRE a APRIRE (1 risultato)

era seduto s'apriva una cavità, proprio all'altezza della sua testa.

vol. I Pag.599 - Da APRIRE a APRIRE (1 risultato)

pensieri, le proprie intenzioni, il proprio animo). giamboni, 6-69:

vol. I Pag.602 - Da APRONE a AQUILA (1 risultato)

apuano, agg. che è proprio delle alpi apuane e del territorio vicino

vol. I Pag.603 - Da AQUILARIA a AQUILINO (1 risultato)

. in modo caratteristico dell'aquila, proprio dell'aquila. ricci, 3-61:

vol. I Pag.604 - Da AQUILINO a AQUILONE (1 risultato)

). aquilonare, agg. proprio del vento d'aquilone.

vol. I Pag.605 - Da AQUILOTTO a ARABICO (2 risultati)

. -ci). disus. che è proprio dell'aquitania, che si riferisce all'

. m. -ci). arabo; proprio degli arabi; proveniente d'arabia

vol. I Pag.606 - Da ARABILE a ARAGNO (3 risultati)

che viene d'arabia, che è proprio dell'arabia e dei suoi abitanti; abitante

dei numeri. 3. arabo-ispano: proprio degli arabi di spagna. d'annunzio

aracnèo, agg. letter. proprio del ragno, simile al ragno.

vol. I Pag.607 - Da ARAGNOLO a ARANCINO (3 risultati)

. che concerne l'araldica; proprio degli stemmi nobiliari. carena,

. m. -ci). che è proprio degli aramei, che si riferisce agli

. arancino, agg. che è proprio dell'arancia, che ha il colore

vol. I Pag.609 - Da ARATIVO a ARATURA (1 risultato)

: comportarsi bene, fare scrupolosamente il proprio dovere. b. davanzali, i-15

vol. I Pag.610 - Da ARAUCARIA a ARBITRARE (3 risultati)

arbitrale, agg. dir. proprio dell'arbitro. -giudizio arbitrale:

socio a nominare arbitri contro il proprio interesse. = deriv. da

sm. disus. che giudica a proprio arbitrio; che compie un calcolo d'

vol. I Pag.611 - Da ARBITRARIAMENTE a ARBITRIO (2 risultati)

tr. ant. calcolare, valutare a proprio arbitrio. leggi di toscana, 9-72

: ma perché... è proprio degli errori opposti identificarsi e passare l'

vol. I Pag.612 - Da ARBITRIO a ARBITRO (3 risultati)

di operar bene o male a proprio talento. manzoni, 119: la libertà

a tradimento. -d'arbitrio, di proprio arbitrio: di propria iniziativa, senza

nudo. -ant. essere nel proprio arbitrio: essere padrone delle proprie azioni

vol. I Pag.613 - Da ARBO a ARBORESCENZA (1 risultato)

e la loro disciplina, arbitre repentinamente del proprio destino,... divennero ben

vol. I Pag.616 - Da ARCACCIA a ARCAICO (1 risultato)

. m. -ci). che è proprio di arcadia (come mitico paese bucolico

vol. I Pag.617 - Da ARCAISMO a ARCANO (2 risultati)

inno mio nel vuoto, quale proprio di un arcangelo, che ha la virtù

. e. gadda, 275: pareva proprio la mala uomini insensati. marino, 326

vol. I Pag.618 - Da ARCARE a ARCHEGETE (1 risultato)

trasmette ai puntoni delle falde il peso proprio delle strutture sovrastanti e le forze esterne

vol. I Pag.619 - Da ARCHEGGIAMENTO a ARCHETTO (1 risultato)

. marino, 7-60: l'arco proprio adoprò d'archetto in vece, / e

vol. I Pag.621 - Da ARCHICHIOCO a ARCHITETTARE (2 risultati)

archilochèo e archilochio, agg. proprio di archiloco, che si riferisce ad

archipresbiterale, agg. ant. che è proprio dell'arciprete. de luca,

vol. I Pag.622 - Da ARCHITETTATO a ARCHITETTORE (2 risultati)

mentire e architettare inganni anche per conto proprio e tornano in patria profondamente corrotti.

. (plur m. -ci). proprio dell'architettura, relativo all'architettura.

vol. I Pag.623 - Da ARCHITETTURA a ARCHITRICLINO (1 risultato)

si riferisce all'architettura, che è proprio dell'architettura. sinisgalli, 6-98

vol. I Pag.624 - Da ARCHITTERIGIO a ARCI (2 risultati)

e deserto paesaggio sardo, qua troppi proprio archivio di redazione, un'esposizione di ritratti

grazie della vostra arcicarissima lettera. è proprio un dì di pasqua per me quando

vol. I Pag.626 - Da ARCIABATE a ARCIERE (3 risultati)

. arci consolare, agg. proprio dell'arciconsolo. redi, 16-v-195

arcidiaconale, agg. eccles. proprio dell'arcidiacono. panzini, iii-496

archidux. arciducale, agg. proprio dell'arciduca, della sua dignità

vol. I Pag.627 - Da ARCIFANFANO a ARCIONE (1 risultato)

di gusto agro, di sapore acerbo (proprio della frutta non matura).

vol. I Pag.628 - Da ARCIONE a ARCIVESCOVO (1 risultato)

arcivescovile, agg. eccles. proprio di un arcivescovo, della sua dignità

vol. I Pag.629 - Da ARCIVESSILLIFERO a ARCO (2 risultati)

a caccia a'grilli. mi pareva proprio una vita riposata. ma l'arcivescovo

nie- volc, non in sul passo proprio, ma di sopra a quello dua

vol. I Pag.630 - Da ARCO a ARCO (1 risultato)

aggiungi che l'arco romano è fatto proprio per queste dolci regioni latine, perché

vol. I Pag.631 - Da ARCOBALENARE a ARCOBALENO (2 risultati)

cose importanti. -fare arco del proprio corpo sopra qualcuno: curvarsi su di

coprire i figliuoli facendo sopr'essi arco del proprio corpo. -l'arco tira molto

vol. I Pag.635 - Da ARDERE a ARDERE (1 risultato)

ardo. verga, i-139: ma proprio quello che si dice innamorarsi, sentirsene

vol. I Pag.637 - Da ARDISIA a ARDITO (1 risultato)

ardire che qui s'intende è più proprio nome temerità. 4. impresa

vol. I Pag.642 - Da AREOPAGITICO a ARGEMONIA (3 risultati)

-ci). stor. che è proprio dell'areopago, che concerne l'areopago.

. aretino, agg. geogr. proprio di arezzo; na tivo

un po'con gli argani, e proprio da secentista. = voce tecnica

vol. I Pag.644 - Da ARGENTINO a ARGENTO (2 risultati)

. che si riferisce coll'argentina, proprio dell'argentina; abitante dell'argentina.

dei capelli che le coprivano le tempie, proprio là dove cominciavano ad apparire dei fili

vol. I Pag.646 - Da ARGILLIFICAZIONE a ARGINE (1 risultato)

e la sua forma non solo laddove proprio è argine, ma in tutti i

vol. I Pag.647 - Da ARGININA a ARGOMENTARE (3 risultati)

vita aveva potuto misurare la forza del proprio errore verso il figliolo senza potervi opporre

intendere quel ch'altri dica, ma hanno proprio lume ed occhi de l'intelletto vero

. m. -ci). che è proprio dell'argolide. - per estens.

vol. I Pag.648 - Da ARGOMENTATIVO a ARGOMENTO (1 risultato)

di ragionamento; ragionare; esporre il proprio pensiero con logica serrata; addurre argomenti

vol. I Pag.649 - Da ARGOMENTO a ARGOMENTO (1 risultato)

parti non faceva che replicare il suo proprio argomento. idem, pr. sp.

vol. I Pag.653 - Da ARIA a ARIA (1 risultato)

tutti l'aria di sbucar di sotterra proprio in quel momento, di tornare allora allora

vol. I Pag.655 - Da ARIDIRE a ARIDORESISTENTE (1 risultato)

labbra aride e denti giallastri ch'è proprio degl'infermi. deledda, ii-808:

vol. I Pag.656 - Da ARIDUME a ARIETTA (1 risultato)

arietino1, agg. ant. proprio dell'ariete. bruno, 3-681

vol. I Pag.657 - Da ARIETTA a ARINGO (1 risultato)

si deve affrontare per dar misura del proprio merito. dante, par.,

vol. I Pag.658 - Da ARINGO a ARISTA (3 risultati)

). 2. agg. proprio del popolo, della civiltà indoiraniana.

a una pura nudità dolorante nei suo proprio fulgore. panzini, iv-35: arioso:

plur. m. -ie-chi). proprio della poesia dell'ariosto, che ricorda le

vol. I Pag.659 - Da ARISTA a ARISTOTELICAMENTE (3 risultati)

(plur. m. -ci). proprio dell'aristocrazia, nobile. - sm

savinio, 1-144: occorre spogliarsi dell'amor proprio delle antichità e degli aristocratismi mal compresi

(plur. m. -chi). proprio di aristofane; che imita o che

vol. I Pag.660 - Da ARISTOTELICO a ARLECCHINO (4 risultati)

(plur. m. -ci). proprio della filosofia di aristotele, conforme ai

che riguarda la scienza dei numeri; proprio dell'aritmetica. -media aritmetica:

buffoneschi. giusti, ii-344: proprio al vedere, era destinato al burlesco

(plur. m. -chi). proprio di arlecchino; degno di arlecchino:

vol. I Pag.661 - Da ARLIQUIA a ARMA (1 risultato)

a danno di chi le usa a proprio vantaggio. -arma d'asta o in

vol. I Pag.664 - Da ARMA a ARMAMENTARIO (2 risultati)

, i-132: sull'armadio a specchio proprio davanti al talamo, trovasi ad ali

! » diceva. « vorresti arricchirlo proprio tu l'armaiolo? e a spese mie

vol. I Pag.666 - Da ARMARIA a ARMATO (1 risultato)

, / la fa morta cader nel proprio chiostro. baretti, ii-179: al

vol. I Pag.667 - Da ARMATOLI a ARMATURA (1 risultato)

si riferisce all'attività dell'armatore, proprio dell'armatore. alvaro, 10-174

vol. I Pag.668 - Da ARME a ARMEGGIATORE (1 risultato)

. qui è preso anche nel suo proprio significato di * maneggiar l'armi'.

vol. I Pag.669 - Da ARMEGGIO a ARMENTO (4 risultati)

dal nome della regione, del color proprio della crisocolla. l'elettissima è quella che

sm. che proviene, che è proprio dell'armenia; abitante dell'armenia.

armentale, agg. disus. che è proprio degli armenti; che vive in armenti

che vive in armenti, che è proprio degli armenti. boccaccio, vii-105:

vol. I Pag.670 - Da ARMERIA a ARMISTIZIO (3 risultati)

pirandello, 5-58: suo marito era poi proprio dell'armento, e lieto e pago

ad incontrare erode, quel che resta proprio d'intatto, d'ancora vivo,

si riferisce all'armistizio, che è proprio di un armistizio. armistìzio,

vol. I Pag.673 - Da ARMONISTA a ARNESE (1 risultato)

risce all'armonia, che è proprio dell'armonia. armònium (anche

vol. I Pag.674 - Da ARNIA a ARNICA (2 risultati)

quel luogo che a me pareva più proprio, secondo che io voleva sconficcare toppa

classe. pea. 3-140: non poteva proprio transigere con certi arnesi...

vol. I Pag.676 - Da AROMATISMO a ARPEGGIO (1 risultato)

(plur. m. -ci). proprio dell'avaro. c.

vol. I Pag.679 - Da ARRABBIATURA a ARRAMPICARE (1 risultato)

al malmantile, 396: arrampicare è proprio dei gatti e di altri animali simili,

vol. I Pag.681 - Da ARRANDELLATAMENTE a ARRECARE (2 risultati)

accomodare, aggiustare, rassettare, così nel proprio, come nel figurato, e più

capellano volgar., i-399: al proprio marito a sé congiunto, con tutte le

vol. I Pag.682 - Da ARRECATO a ARREMBARE (1 risultato)

arredare con gran lusso, secondo il proprio istinto di grandezza, un appartamento.

vol. I Pag.685 - Da ARRESTARE a ARRESTO (1 risultato)

: l'istesso alvarado gli suggerì il proprio arresto, come uno dei mezzi da poter

vol. I Pag.686 - Da ARRETARE a ARRIBISCIARE (3 risultati)

che nessun giurista il quale tenga al proprio decoro, userebbe tale gallicismo.

2-63: io sono in quel momento proprio come / chi si desti sull'orlo d'

. -in arretrato: in ritardo sul proprio tempo. panzini, iii-731: era

vol. I Pag.690 - Da ARRINGO a ARRISO (3 risultati)

; impegnare temerariamente, compromettere (il proprio denaro, il proprio onore, la

compromettere (il proprio denaro, il proprio onore, la propria vita);

per una presuntuosa fiducia nell'acume del proprio cervello e nella sagacità del suo accorgimento

vol. I Pag.691 - Da ARRIVABILE a ARRIVARE (1 risultato)

. tozzi, 2-30: finché non era proprio inverno, portava soltanto un paio di

vol. I Pag.693 - Da ARROBBIARE a ARROGANTEMENTE (1 risultato)

. dati, 93: conoscendo parrasio il proprio valore, se ne gonfiò, e

vol. I Pag.694 - Da ARROGANZA a ARROLAMENTO (4 risultati)

è il voler pur seguire il suo proprio. tasso, ii-37: onde è ragione

3269: l'arroganza o è opinione del proprio merito più audacemente dimostrata, e perciò

sfacciato di cosa che vada oltre al proprio merito o è pretesa di cose che non

in parte nascosta; l'arroganza ha per proprio di mostrarsi nella sua sfacciataggine. rajberti

vol. I Pag.695 - Da ARROLARE a ARROSSARE (1 risultato)

paesi, e si contentano del loro proprio, per guardia del quale stanno sempre

vol. I Pag.697 - Da ARROSTICARE a ARROTA (1 risultato)

: scapperei a casa, ma è proprio un cascare dalla padella nella brace,

vol. I Pag.698 - Da ARROTABILE a ARROTO (2 risultati)

: si fermava [il biroccino] proprio accanto a uno di questi trapezi di

arrotate dell'osservatorio... era proprio una luna. 3. erre

vol. I Pag.699 - Da ARROTOLAMENTO a ARROVENTARE (1 risultato)

: voi gridate, che voi parete proprio uno arrovellato. celimi, 2-4 (

vol. I Pag.707 - Da ARTE a ARTE (1 risultato)

quali mezzi, inalzare alcuna volta il proprio mestiere alla dignità dell'arte.

vol. I Pag.709 - Da ARTEFICIATO a ARTERIORRAFIA (1 risultato)

si riferisce all'arteria; che è proprio delle arterie. arterioso. soderini,

vol. I Pag.710 - Da ARTERIOSCLEROSI a ARTICOLATO (2 risultati)

arterióso, agg. che è proprio delle arterie. a. f

agg. che si riferisce, che è proprio di un'articolazione, di una giuntura

vol. I Pag.715 - Da ARTIGIANELLI a ARTIGLIERIA (3 risultati)

si riferisce agli artigiani, che è proprio degli artigiani. g. bentivoglio

. 2. agg. che è proprio degli artigiani; che esercita l'artigianato

è dell'uso comune, ma nel proprio, almeno, non giova anticarlo.

vol. I Pag.716 - Da ARTIGLIO a ARTO (1 risultato)

. m. -ci). che è proprio, che si riferisce all'arte,

vol. I Pag.717 - Da ARTO a ARUSPICINA (1 risultato)

si riferisce all'artrite, che è proprio dell'artrite; causato dall'artrite.

vol. I Pag.719 - Da ASBERGO a ASCENDENTE (2 risultati)

attaccatura delle foglie allo posizione all'accento intensivo proprio del lastelo, o dei rami al

ascellare, agg. anat. che è proprio dell'ascella; collocato nell'ascella (

vol. I Pag.720 - Da ASCENDENTE a ASCENDERE (3 risultati)

religione per la quale i proprio col volerlo nascondere palesava il suo ascendente

era o o per scosso proprio tra i suoi fedeli. anche il gigante

incontravano così due momenti della civiltà moderna proprio nella fase più tormentosa del loro ascendere.

vol. I Pag.722 - Da ASCESI a ASCIA (2 risultati)

latina. ascessuale, agg. proprio dell'ascesso, caratteristico dell'ascesso [

i monti] si partecipa dell'ascetismo proprio dei luoghi alti. àschero [àscaro

vol. I Pag.726 - Da ASCIUTTORE a ASCOLTARE (2 risultati)

dell'asciuttore. pea, 5-167: era proprio come essere sul greto di un fiume

baldinucci, 2-6-586: atteso massime il brio proprio di sua nazione col quale le recitava

vol. I Pag.727 - Da ASCOLTATO a ASCONDERE (3 risultati)

non è il voler pur seguire il suo proprio. tasso, 7-113: non ha

o il re, vestendo un carattere proprio, ed essendo assai distanti dal popolo

rifl. figur. analizzare i moti del proprio animo cercando di coglierne anche le sfumature

vol. I Pag.729 - Da ASCRIVIBILE a ASFISSIANTE (1 risultato)

esistenza, non ricava da altri il proprio essere, è assoluto, increato

vol. I Pag.730 - Da ASFISSIARE a ASILO (1 risultato)

(plur. m. -ci). proprio dell'asia, che viene dall'asia

vol. I Pag.731 - Da ASIMA a ASINITÀ (6 risultati)

mi vien l'asima, / nate proprio per filare. gr azzini, 4-164:

, agg. ant. di asino, proprio di asino; asinino.

(plur. m. -chi). proprio di un asino. -al figur.

agg. disus. tipico dell'asino, proprio dell'asino. casti, iv-110

il resto. asinino, agg. proprio dell'asino; caratteristico dell'asino.

, sciocco; villano, zotico; proprio di persona ignorante, villana. dante

vol. I Pag.733 - Da ASINO a ASINO (4 risultati)

. praticossi inoltre di applicare un nome proprio a queste macchine, e massimamente di

fecevi / sei gentilezze, che fu proprio l'asino / alla lira. -legare

delle donne [crusca]: sarebbe proprio come metter l'asino a cavallo. fagiuoli

alla testa d'un battaglione? era proprio un metter l'asino a cavallo.

vol. I Pag.734 - Da ASINTOTICO a ASOLO (1 risultato)

si riferisce all'asma, che è proprio dell'asma, di chi ha l'

vol. I Pag.738 - Da ASPETTARE a ASPETTO (1 risultato)

quegli aspetti / per luce, e pregio proprio, aspettazione, trovo finalmente un compratore

vol. I Pag.741 - Da ASPIRINA a ASPRELLA (1 risultato)

magno volgar.], 26-6: proprio desiderio degli arroganti è questo, che

vol. I Pag.744 - Da ASPRO a ASSAGGIARE (2 risultati)

è l'aspro di un risentimento forse proprio verso la donna. 19.

, perché assaggiassero nelle cose il sapor proprio delle cose. deledda, ii-33:

vol. I Pag.745 - Da ASSAGGIATO a ASSAI (1 risultato)

testa. tombari, 1-55: se proprio vi preme un assaggio del mio vino,

vol. I Pag.747 - Da ASSALITO a ASSALTARE (1 risultato)

e, vedendoseli [i bravi] venir proprio incontro, fu assalito a un tratto

vol. I Pag.748 - Da ASSALTARE a ASSAPERE (1 risultato)

la promessa] io allora l'ho fatta proprio di cuore... * disse

vol. I Pag.751 - Da ASSE a ASSECCARE (1 risultato)

al ventilatore che compiendo mezzo giro attorno al proprio asse rinfresca la camera in ogni angolo

vol. I Pag.753 - Da ASSEDUTO a ASSEGNARE (1 risultato)

, ascrivere; riconoscere, fissare come proprio; consegnare. iacopone, 41-7:

vol. I Pag.755 - Da ASSEGNATO a ASSEMBLEA (4 risultati)

) preciso, assegnato e devoto proprio per da vero. di pagare

ricevere il pagamento da parte di un proprio debitore (detto assegnatario). - assegnazione

assegnato) ad effettuare il pagamento al proprio creditore (assegnatario); delegazione di

solo a un banchiere o a un suo proprio cliente (e costituisce una garanzia contro

vol. I Pag.757 - Da ASSEMPLARE a ASSENTAZIONE (1 risultato)

parla; e di questo lusinghiere si è proprio assentare, cioè piagentare.

vol. I Pag.758 - Da ASSENTAZIONE a ASSENZA (2 risultati)

per un lungo periodo di tempo dal proprio luogo di residenza, di studio o

. chi si tiene abitualmente lontano dal proprio luogo di residenza, di studio

vol. I Pag.759 - Da ASSENZIATO a ASSERO (1 risultato)

in vita di una persona scomparsa dal proprio luogo abituale di domicilio per cui si

vol. I Pag.761 - Da ASSESSORIA a ASSETTAMENTO (1 risultato)

. tn. -ci). scherz. proprio dell'assessorato, pertinente all'assessorato.

vol. I Pag.762 - Da ASSETTARE a ASSETTO (1 risultato)

fatto di fresco, nel ridursi pel proprio peso al punto della sua definitiva stabilità

vol. I Pag.763 - Da ASSEVARE a ASSICURANZA (2 risultati)

asseveranza, che non pareva a lui proprio -la colpa era mia, e della indiscretezza

-ónis. assiale, agg. proprio dell'asse; disposto secondo l'asse

vol. I Pag.764 - Da ASSICURARE a ASSICURARE (2 risultati)

. metastasio, 1-8-42: virtù col proprio sangue / è della patria assicurar la

di conchiudere un matrimonio, noi siam proprio obbligati a far molte e molte ricerche

vol. I Pag.765 - Da ASSICURATA a ASSICURAZIONE (3 risultati)

continuerebbe sempre nell'affetto paterno e suo proprio verso quelle provincie. 0. rucellai,

il fuoco? -no, no. proprio anche contro le rotture. montano, 105

sm. dir. che ha stipulato a proprio favore un'assicurazione; che è oggetto

vol. I Pag.766 - Da ASSIDENZA a ASSIDERE (1 risultato)

. soderini, iii-214: ancora è proprio l'assideramento nella nascita del cane,

vol. I Pag.768 - Da ASSILE a ASSIOLO (3 risultati)

a supporre che una semplice oncia di proprio ben digerito e sminuzzato chilo o latte.

). 4. figur. fatto proprio. 5. sm. bot.

-trice). che assimila, fa proprio. tommaseo [s. v.

vol. I Pag.771 - Da ASSISTITO a ASSOCCIARE (3 risultati)

(con la propria opera, il proprio denaro, il proprio consiglio); curare

opera, il proprio denaro, il proprio consiglio); curare (un ammalato

possedere i mezzi per risolvere clamorosamente a proprio vantaggio una situazione, un evento;

vol. I Pag.774 - Da ASSOLCATORE a ASSOLUTO (3 risultati)

l'assoldare, il prendere al proprio servizio. assoldare, tr.

; prendere a soldo, assumere al proprio servizio dietro compenso. m

, ma piuttosto episodi psicologici dell'amor proprio e della speranza. boine, ii-82:

vol. I Pag.778 - Da ASSONNIMENTO a ASSORBIRE (1 risultato)

assorbire, l'assimilare, il far proprio. - anche al figur.: 1'

vol. I Pag.779 - Da ASSORBITO a ASSORDIRE (1 risultato)

raccogliere in sé; assimilare, far proprio. p. della valle, 1-83

vol. I Pag.780 - Da ASSORDITO a ASSOTTIGLIAMENTO (1 risultato)

gridava che se non gliene dava uno proprio da amico non gli avrebbe parlato più

vol. I Pag.782 - Da ASSOTTIGLIATORE a ASSUMERE (1 risultato)

, agg. che assume, fa proprio. magalotti, v-101: in niuna

vol. I Pag.783 - Da ASSUMIBILE a ASSUNTO (3 risultati)

. mi disperavo vedendo che aveva assunto proprio la parte del demonio. pavese,

mie responsabilità. 2. far proprio, prendere; attribuire a se stesso.

vista di uno scopo determinato, fatto proprio. dante, purg.,

vol. I Pag.784 - Da ASSUNTORE a ASTA (2 risultati)

panzini, iii-731: la germania intende, proprio ora, d'esaurire il suo programma

elevazione al cielo di una persona col proprio corpo, in vita o in morte.

vol. I Pag.785 - Da ASTACICOLTURA a ASTARE (1 risultato)

. ant. collocarsi, sistemarsi nel proprio posto; stabilirsi, prendere dimora (per

vol. I Pag.789 - Da ASTOMA a ASTRARRE (1 risultato)

). astrale, agg. proprio degli astri, celeste. bruno

vol. I Pag.790 - Da ASTRATTAGGINE a ASTRATTO (2 risultati)

accade intorno, distacco dalla realtà (proprio di chi è assorto in un suo

sentimento veniva distinto dal modo di conoscenza proprio delle discipline astrattive; ma non si sapeva

vol. I Pag.791 - Da ASTRAZIONE a ASTRILDE (2 risultati)

stesso, in quanto concetto vero e proprio. è astrazione (si dice),

guerrier siam di ventura, / senz'alcun proprio peso, e meno astretti / a

vol. I Pag.793 - Da ASTRO a ASTROLOGICO (1 risultato)

(plur. m. -ci). proprio dell'astrologia; che concerne l'astrologia

vol. I Pag.795 - Da ASTRUSERIA a ASTUZIA (1 risultato)

). asturiano, agg. proprio delle asturie. 2. paletn

vol. I Pag.796 - Da ASTUZIATO a ATEISMO (3 risultati)

ingegno che in calabria, lì schizza proprio dalle pietre, ma raramente è congiunto a

donna tiene sempre in serbo nel cofanetto del proprio ingegno. gobetti, 1-193: le

, 3-1082: gli propri studii ed il proprio splendore l'han reso chiaro e nobilissimo

vol. I Pag.798 - Da ATIPIA a ATMOSFERA (2 risultati)

(plur. m. -ci). proprio dell'oceano atlantico. leopardi,

nell'africa occidentale). 3. proprio dell'atlantide. vico, 345:

vol. I Pag.799 - Da ATMOSFERICO a ATOMO (3 risultati)

: trasfigurare la realtà rappresentata è il proprio dell'arte. circonfonderla di atmosfere che destano

. che si riferisce, che è proprio dell'atomo o della fissione di esso.

atomo brilla dall'indole / nativa un proprio di rai sorriso. aleardi, 1-405:

vol. I Pag.800 - Da ATONALE a ATREPLICE (2 risultati)

atrabiliàrio, atrabilare), agg. proprio di chi è affetto da atrabile. -del

il che non è altro che il suo proprio nome latino corrotto nel volgare. usasi

vol. I Pag.801 - Da ATREPSIA a ATROCEMENTE (1 risultato)

quando fanno sangue. atritici è detta proprio quando è carne superflua, che pende

vol. I Pag.802 - Da ATROCIA a ATTACCAMENTO (1 risultato)

gr. " arporco?, nome proprio tratto dall'agg. énrponoc, 'che

vol. I Pag.806 - Da ATTACCHINO a ATTALENTARE (1 risultato)

il cui capitello è un frutto pendente proprio al sommo del fusto. bel frutto:

vol. I Pag.808 - Da ATTECCHIMENTO a ATTEGGIARE (1 risultato)

atteggiandosi e movendosi, ciascuno secondo suo proprio moto, e naturale di sua figura,

vol. I Pag.809 - Da ATTEGGIATAMENTE a ATTEMPERARE (1 risultato)

donna spargente un vaso d'acqua in quel proprio moto atteggiata, che ce la dimostra

vol. I Pag.810 - Da ATTEMPERATO a ATTENDERE (1 risultato)

canzonava per le parole che dicevo. proprio per questo avevo fatto l'attendente,

vol. I Pag.812 - Da ATTENTAMENTE a ATTENTARE (1 risultato)

gli ha ottenuti con titol di padron proprio; ch'è altra pretensione che volergli

vol. I Pag.814 - Da ATTENTO a ATTENZIONE (2 risultati)

salvini, 39-vi-121: ne avevano eretto un proprio tribunale per tenere in attento gli uomini

non aveva perduto una parola, stava proprio come un credente alla predica; debbo

vol. I Pag.817 - Da ATTESOCHÉ a ATTESTAZIONE (1 risultato)

a speranza dell'altrui aiuto che del suo proprio podere, avacciava gli romani a battaglia

vol. I Pag.818 - Da ATTEZZA a ATTIGUO (1 risultato)

. m. -ci). che è proprio dell'attica, che proviene dall'attica

vol. I Pag.820 - Da ATTINENZA a ATTINIFERO (2 risultati)

alla perfetta estremità, la quale nel proprio odio consiste; perocché, chi questo

abbia attinto l'ultima energia nel profondo del proprio essere. boine, ii-138: vivevi

vol. I Pag.823 - Da ATTIZZAFUOCO a ATTO (2 risultati)

mettere, segnare all'attivo, al proprio attivo: valutare come vantaggio per sé;

come vantaggio per sé; ascrivere a proprio merito, far valere come qualità,

vol. I Pag.824 - Da ATTO a ATTO (1 risultato)

conv., ii-vn-4: lo pensiero è proprio atto de la ragione, perché le

vol. I Pag.825 - Da ATTO a ATTO (1 risultato)

ojetti, i-524: un atto notarile ferma proprio il gran nome, dante alligherii,

vol. I Pag.827 - Da ATTORCIGLIAMENTO a ATTORNIARE (1 risultato)

attòrio, agg. dir. disus. proprio dell'attore (in senso giuridico

vol. I Pag.828 - Da ATTORNIARE a ATTORTIGLIARE (1 risultato)

dato d'attorno, e ha trovato proprio la villa più bella e più grande.

vol. I Pag.829 - Da ATTORTIGLIATA a ATTRABACCATO (1 risultato)

iii-169: il ladro... era proprio un brutto ceffo, lungo sbilenco,

vol. I Pag.833 - Da ATTRAZIONE a ATTREZZISTA (1 risultato)

tendenza a contrarre matrimonio nell'ambito del proprio ambiente etnico e religioso, della propria

vol. I Pag.834 - Da ATTREZZISTICA a ATTRIBUTO (2 risultati)

attribuisco, attribuisci). assegnare come proprio; riferire; riconoscere (una particolare

, agg. riconosciuto, assegnato come proprio. giannotti, 2-1-181: che

vol. I Pag.835 - Da ATTRIBUTO a ATTRITAMENTO (1 risultato)

il male a l'amico che al proprio paziente. della casa, 565:

vol. I Pag.838 - Da ATTUFARE a ATTUTARE (1 risultato)

fronte, / attuffò come pria nel proprio fonte. bruno, 3-593: lo

vol. I Pag.839 - Da ATTUTIMENTO a AUDACEMENTE (2 risultati)

2-77: gli uomini non si innamorano proprio per essere audaci: ma spesse volte,

violenza del contrasto con la norma, proprio di un'opera d'arte d'eccezionale

vol. I Pag.840 - Da AUDACIA a AUDITORE (1 risultato)

cinematografo, televisione); che è proprio, si riferisce al cinema e alla

vol. I Pag.841 - Da AUDITORIO a AUGNATO (2 risultati)

augellésco, agg. ant. proprio dell'uccello. salvini, 3-71

una) ed un nome, è proprio della lingua italiana (augnare, arrischiare,

vol. I Pag.843 - Da AUGURIARE a AULA (1 risultato)

, per dire che non era proprio finita e morta. '-bene

vol. I Pag.844 - Da AULEDO a AUMENTARE (1 risultato)

. letter. di corte, proprio della corte; che è sede della corte

vol. I Pag.846 - Da AURA a AUREO (1 risultato)

o agli elisi, ci ritroveremo proprio così, beati e senza nome,

vol. I Pag.848 - Da AURICOLARE a AURORA (1 risultato)

8-4-202: e come serve 'l carro al proprio auriga, / così alla prima luce

vol. I Pag.850 - Da AUSILIATORE a AUSTERO (1 risultato)

salvini, 12-3-344: nome formato dal mio proprio nome /... / e

vol. I Pag.852 - Da AUTARCA a AUTENTICO (1 risultato)

questa modestia il carattere di autenticità del proprio giudizio. cassola, 2-135: in

vol. I Pag.853 - Da AUTIERE a AUTOBLINDATA (1 risultato)

a scegliere come fonte di ispirazione il proprio mondo interiore, i casi, le

vol. I Pag.854 - Da AUTOBLINDATO a AUTOCORRIERA (1 risultato)

il rappresentante stipula con se stesso, in proprio o come rappresentante di un'altra

vol. I Pag.855 - Da AUTOCOSCIENTE a AUTOFAGIA (10 risultati)

impone tirannicamente la propria autorità, il proprio volere. - anche agg. manzoni

(plur. m. -ci). proprio, tipico di autocrate; dispotico

azioni; valutazione lucida, spregiudicata del proprio lavoro (da parte di un artista,

fatto da personalità politiche, dell'operato proprio o di un'organizzazione, per mettere

nativo del paese, non immigrato; proprio del paese, locale, indigeno.

pur avvertendo che gli spiace, ed è proprio brutto! ». autodidàttica,

(plur. m. -ci). proprio dell'autodidatta. rigutini-cappuccini, 175:

fa di se stesso, del proprio operato (a viva voce, per scritto

disciplina che trova in se stessa il proprio fondamento, la propria giustificazione; che

, sf. il nutrirsi di parti del proprio corpo (e avviene di certi

vol. I Pag.856 - Da AUTOFECONDAZIONE a AUTOLISI (8 risultati)

autògrafo, agg. scritto di proprio pugno dall'autore. -per estens.

, sf. psicol. introspezione del proprio io; osservazione di se stesso.

autolesióne)). produrre lesioni sul proprio corpo. - anche al figur.

sf. ferita, menomazione operata sul proprio corpo. = voce dotta, comp

. attività diretta a produrre lesioni sul proprio corpo: si manifesta in soggetti psichicamente

autolesionismo, testimonianza di un vero e proprio complesso di inferiorità. = voce

produce o cerca di produrre lesioni sul proprio corpo, per conseguire determinati scopi (

m. -ci). che è proprio dell'autolesionismo. autolettiga, sf.

vol. I Pag.857 - Da AUTOLIVELLATORE a AUTOMISMO (1 risultato)

ha in sé i princìpi del moto proprio; macchina che imita i movimenti dei

vol. I Pag.858 - Da AUTOMITRAGLIATRICE a AUTOPOMPA (2 risultati)

trasporto di passeggeri, munita di motore proprio che ne consente la trazione da sola o

(plur. m. -ci). proprio dell'autonomismo. autònomo, agg

vol. I Pag.859 - Da AUTOPORTATO a AUTORE (1 risultato)

(in gran parte inconsapevole) del proprio danno, morale o materiale,

vol. I Pag.860 - Da AUTOREATTORE a AUTORITÀ (1 risultato)

di indirizzare il volere altrui secondo il proprio, ottenendo fiducia e obbedienza (per

vol. I Pag.862 - Da AUTORIZZATO a AUTOTEMPRANTE (3 risultati)

sf. visione dell'aspetto esterno del proprio corpo o degli organi interni, che si

esame di se stesso, del proprio operato. b. croce,

, il quale tema l'invasione del proprio territorio, deve aspirare alla autosufficienza;

vol. I Pag.863 - Da AUTOTIPIA a AUTUNNO (2 risultati)

trasporto in italia e come un vero e proprio disconosci mento di quella necessità

autunnale, agg. d'autunno, proprio dell'autunno. m.

vol. I Pag.864 - Da AUXANOMETRO a AVAMPOSTO (1 risultato)

cioè, tra il vero e proprio braccio e la mano): formato dal

vol. I Pag.865 - Da AVAMPOZZO a AVANTI (1 risultato)

se medesima per tutta l'immensità del proprio teatro, coll'ebbrezza superba di sentirsi

vol. I Pag.868 - Da AVANZARE a AVANZARE (1 risultato)

od opinioni. viani, 14-391: sarà proprio bene che i giovani siano tenuti lontani

vol. I Pag.870 - Da AVANZATORE a AVANZUME (1 risultato)

: gli gridai in, faccia, proprio con odio: « ma chi credi di

vol. I Pag.872 - Da AVATARA a AVELLO (1 risultato)

onor d'italia avaro / e del suo proprio. alamanni, 6-5-97: e d'

vol. I Pag.874 - Da AVENTINO a AVERE (2 risultati)

procurarsi; impadronirsi, far venire in proprio potere (una persona). novellino

dal tribunale speciale... mi ricordo proprio di quando dissero in casa: baldini

vol. I Pag.875 - Da AVERE a AVERE (2 risultati)

se l'arme s'han da dare al proprio erede, /... / la

berni, 145: tanto l'han proprio i suoi figliuoli a noia. idem,

vol. I Pag.876 - Da AVERE a AVERE (4 risultati)

che, annziché retribuir d'alcuna mercede il proprio cancelliere o nodaro, pretendeva far parte

un signore di quella sorte, l'avesse proprio davvero col povero filatore di montagna.

o tanto o più che 'l proprio a petto. idem, sat.,

, 134: in fin, questo amor proprio ha del bestiale; / e l'

vol. I Pag.877 - Da AVERE a AVERLA (1 risultato)

s'io voglio. -avere in proprio potere. petrarca, 299-12: ov'

vol. I Pag.878 - Da AVERNALE a AVIDO (2 risultati)

(plur. m. -ci). proprio del- l'averroismo. aversièra,

m. -ci). che è proprio dell'avesta, o della civiltà che

vol. I Pag.880 - Da AVOGADRO a AVORIO (2 risultati)

, giacché ognuna di esse ha per proprio istinto que'certi siti chiamati da pescatori

, per concentrarsi tutto nella contemplazione del proprio mondo interiore, nell'esame dei propri

vol. I Pag.883 - Da AVVAMPATO a AVVEDERE (2 risultati)

vantaggio (sugli altri); sfruttare a proprio vantaggio. storie pistoiesi, 218

te stesso, che plachi l'amor proprio altrui offeso dall'av- vantaggio che tu

vol. I Pag.885 - Da AVVEGNACHÉ a AVVELENARE (2 risultati)

privati della carità, e stanno nell'amor proprio di loro medesimi; il quale amore

di loro medesimi; il quale amore proprio ha avvelenato tutto quanto il mondo.

vol. I Pag.887 - Da AVVENEVOLEZZA a AVVENIRE (2 risultati)

fa impressione. bisogna convenire che fu proprio un avvenimento da giovedì. emanuelli,

5-1-32: allora considerava ognuno come affar proprio tutto ciò che avveniva allo stato.

vol. I Pag.888 - Da AVVENIRE a AVVENIRE (5 risultati)

maladetta pazienza, e procede da amore proprio e terreno. petrarca, 23-8:

esse s'avvenisse, come l'avrebbe il proprio signore usate. idem, dee.

quanto in mano di dio: bisogna proprio lasciargli fare a sua voglia. carducci

nell'avvenire. pirandello, 5-19: era proprio solo, con la miseria dietro,

la fortuna a portata di mano. e proprio tu ci vuoi negare il tuo aiuto

vol. I Pag.889 - Da AVVENIRISMO a AVVENTARE (2 risultati)

. -ci). da avvenirista, proprio dell'avvenirismo. b. croce

mi avventa. = per il significato proprio, che è lanciare al vento,

vol. I Pag.890 - Da AVVENTARE a AVVENTO (2 risultati)

2. per estens. non proprio né essenziale, ma aggiunto o acquistato

d. bartoli, 34-328: or al proprio del seme, aggiunto il sale avventiccio

vol. I Pag.891 - Da AVVENTORE a AVVENTURA (1 risultato)

, 38 (662): ha proprio fatto uno sproposito perpetua a morire ora;

vol. I Pag.892 - Da AVVENTURA a AVVENTURIERO (1 risultato)

così bene per effetto di un moto proprio. cardarelli, 6-13: sono per avventura

vol. I Pag.894 - Da AVVERATO a AVVERSATIVO (1 risultato)

morte, trasfuse con più amore il proprio carattere. idem, v-239: non

vol. I Pag.896 - Da AVVERSO a AVVERTIRE (1 risultato)

una fascetta per imporre il rispetto del proprio stato, e che pareva un avvertimento