Grande dizionario della lingua italiana

Prototipo edizione digitale

Risultati per: poi Nuova ricerca

Numero di risultati: 55961

vol. I Pag.2 - Da A a A (4 risultati)

inf., 20-89: li uomini poi che 'ntorno erano sparti / s'accolsero a

cicilia col padre di lui, e poi a perugia dimorata era. idem,

la mazza. idem, 19-57: poi quando è nel meriggio il solar lampo,

fronde, / ove tu prima, e poi fu'invescato io. boccaccio, dee

vol. I Pag.3 - Da A a A (2 risultati)

., 2 (36): salì poi lentamente le scale, dicendo, ogni

almeno una rotella. idem, 4-919: poi facevano all'amore e mangiavano indi di

vol. I Pag.4 - Da A a A (5 risultati)

stette un poco a testa china: / poi disse: « mal contava la bisogna

poliziano, st., 1-121: or poi che ad ale tese ivi pervenne,

cheti venivano / a cinque a dieci, poi dileguavano, / drappelli oscuri, ne

fece versar per la sala, e poi, a una a una, li le

a verbo. petrarca, 223-6: poi, lasso, a tal che non m'

vol. I Pag.5 - Da A a A (4 risultati)

/ ch'a passo a passo è poi fatto signore / de la mia vita,

sol si spiega; / stretta prima, poi par s'apra e scompiglia. d'

quel paese ne furono assai allegri da poi che l'ebbono a signore. boccaccio,

fece eleggere re de'romani, e poi confermare a papa bonifazio. m. villani

vol. I Pag.6 - Da A a ABATE (3 risultati)

che il monti si voleva far frate e poi prete, ed ebbe il titolo d'

che un abatùcolo sarei, / diventando poi forse un prete giulio. giordani, ii-29

per antonomasia, cioè dio (e poi anche i superiori delle comunità religiose)

vol. I Pag.7 - Da ABATINO a ABBACINARE (3 risultati)

sua rete non affatto aperta, / e poi li gira con le forti braccia,

maturità, e all'utile maggiore da aversene poi. 5. intr. con

ma fecelo abbacinare degli occhi, e poi in sulla isola di monte cristo [

vol. I Pag.8 - Da ABBACINATO a ABBAGLIAMENTO (7 risultati)

b. pucci, 2-79-62: dolendosene poi col re giovanni, / gli disse:

gettarvi dei pezzi di carbone che guardava poi bruciare. poi chiudeva gli occhi abbacinati e

di carbone che guardava poi bruciare. poi chiudeva gli occhi abbacinati e li riapriva

per bachi. de sanctis, i-41: poi venne il bisogno di compendiare e di

3: feceli imparare lo abbaco; poi lo pose al mestier della lana.

lana. alberti, 102: di poi imprendano l'abbaco e quanto sia utile

primo cominciatore di quella abbadia, onde poi molte badie sono discese in toscana e

vol. I Pag.9 - Da ABBAGLIANTE a ABBAGLIARE (2 risultati)

colore: da prima sbiadite, ma poi con luccichii che abbagliavano. idem, iii-

altro. vasari, i-405: altri poi dipingendo unitamente, e con abbagliare i

vol. I Pag.10 - Da ABBAGLIATAMENTE a ABBAIARE (4 risultati)

i romani, furono prima agricoltori e poi ricchi, e le gemme delle viti erano

la valle di una fuga di abbaiamenti e poi digrignando i denti. de marchi,

abbaiando agugna, / e si racqueta poi che 'l pasto morde. fiore,

abbaiano. caro, i-106: ho poi vedute le gran cose che avete abbaiato

vol. I Pag.11 - Da ABBAIARE a ABBANCARE (2 risultati)

, iii- 741: s'ebbe poi l'indelicato còmpito di far l'abbaiata ai

, cioè spiegarle all'aria libera; poi rivoltare su di sé la materassa, affinché

vol. I Pag.12 - Da ABBANCATO a ABBANDONARE (3 risultati)

di quella terra che 'l danubio riga / poi che le ripe tedesche abbandona. soffredi

corpo. idem, i-20: ma poi che vide lo spirito del parlante cavaliere

molte cose; e, cominciate, poi l'abbandonava. baretti, i-162:

vol. I Pag.13 - Da ABBANDONATAMENTE a ABBANDONATO (2 risultati)

della sua rota ci ponga. ora poi che ella con benigno viso mi porge

. segneri, ii-315: ma quando poi lo mirarono su l'arena abbandonato ed

vol. I Pag.14 - Da ABBANDONATORE a ABBARBAGLIARE (4 risultati)

di vedere ciò che pietà fa loro poi debitamente spiacere. idem, v-63:

quali già essendo stati in consuetudine sono poi venuti in abbandono, se e'vorrà lo

galba lasciato il dì in abbandono, poi per licenza della notte variamente schernito.

chiedeva perdono, / ché gli volea poi dar l'ultimo asciolvere; / e messo

vol. I Pag.15 - Da ABBARBAGLIATAMENTE a ABBARRATO (2 risultati)

diodati [bibbia], 1-338: poi come i siri scendevano verso eliséo, egli

mala radice, però che il mal vechio poi disteso et abbarbicato sta con radici troppe

vol. I Pag.16 - Da ABBARUFF AMENTO a ABBASSARE (3 risultati)

. tasso, 17-25: ma quando poi, scemando, il mar s'abbassa,

jì9-111: apre tancredi gli occhi e poi gli abbassa / torbidi e gravi.

, iii-433: abbassai la luce, poi tirai giù anche la cuffietta sotto la

vol. I Pag.17 - Da ABBASSATO a ABBASSO (5 risultati)

signore, / ch'ella non vede come poi rabbassi, / qualunque volta, di

di toscana: ma tante cose di poi succedute l'hanno riempito di dolore. colletta

s'abbassa dinanzi a dio, sa poi non s'abbassare cogli uomini ad atti

, 3 -intr. (266): poi, a basso discesi, e veduta

scendono abbasso. magalotti, 21-69: fu poi osservato che [la lucertola] per

vol. I Pag.18 - Da ABBASTANZA a ABBATTERE (1 risultato)

e affogavano. boiardo, 11-24-56: poi con tempesta abatte arbori e piante. machiavelli

vol. I Pag.19 - Da ABBATTIFIENO a ABBATTUTA (2 risultati)

a uno abbattimento... egli messe poi il caso in figura, dicendo:

, 36-99: contra le mura armando poi la fiamma / abbattitrice di città, i

vol. I Pag.20 - Da ABBATTUTO a ABBELLIRE (2 risultati)

parini, giorno, ii-297: finché poi cade la feconda pioggia / che gli

/ ma così o così natura lascia / poi fare a voi, secondo che v'

vol. I Pag.21 - Da ABBELLITO a ABBEVERATOIO (2 risultati)

-figur. guinizelli, ii-407: poi ch'om guarda cosa di talento,

l'importunità l'audacia venne, / poi la consuetudine seguia; / costoro in guisa

vol. I Pag.22 - Da ABBÌ a ABBIGLIARE (1 risultato)

meglio che sia possibile, e di poi si tengono a stagionare abbicati accanto alle

vol. I Pag.23 - Da ABBIGLIATO a ABBISOGNARE (3 risultati)

misterioso sileno d'alcibiade, per innalzar poi e commendare una scimmia rinforzita, ed

da quella maliarda mala femmina che fu poi la sua seconda moglie: e la prima

giordani, ii-152: e a chi poi si scriverà latino oggidì? ai dannati

vol. I Pag.24 - Da ABBISOGNEVOLE a ABBOCCATO (1 risultato)

[vasselli] n'abboccano, ed è poi cosa difficilissima il cavarli di fondo.

vol. I Pag.25 - Da ABBOCCATOIO a ABBONDANTE (4 risultati)

perché l'abboccatura è larga, e poi va restringendo all'ultimo. 3.

della tartana, e l'albero cigolava. poi spuntò la luna, e il bestione

stampa. rigutini-cappuccini, 2: è poi veramente errato l'uso di abbonarsi a un

di 4 delimitare un feudo ', e poi 4 limitare con una convenzione le prestazioni

vol. I Pag.26 - Da ABBONDANTEMENTE a ABBONDARE (2 risultati)

e ne disse tante, che pur poi, quando io lo viddi stracco,

abbondanza. idem, v-71: e poi mi disse... di che erbe

vol. I Pag.27 - Da ABBONDATO a ABBORDAGGIO (2 risultati)

giustamente esasperato. bacchelli, i-167: poi, vilmente, era tornato con dei

può agevolmente parlare... io poi l'ho per una di quelle metafore sproporzionate

vol. I Pag.28 - Da ABBORDARE a ABBOTTONARE (1 risultato)

troppo dalla lungi, / avvien che poi nel maginare abboni. idem, par.

vol. I Pag.29 - Da ABBOTTINATO a ABBOZZATO (3 risultati)

di mano, o imprese che non sa poi finire, e neanco formarne nettamente il

, l'hanno prima abbozzata, di poi limata, ed alla fine condotta a

propriamente, de'lavori d'arte; poi di qualunque opera incominciata e ancora imperfetta

vol. I Pag.30 - Da ABBOZZATO a ABBRACCIARE (7 risultati)

d. bartoli, 40-ii-278: quanto poi si è al vecchio tacquon, presone

fatte di piastra di metallo, e poi si dà loro compimento; e questo

sentisti. cantari, 212: e poi con baci e con abbracciamenti / gràn pezza

. idem, 6-77: parte ancor poi ne le sue lodi avresti / e ne

, overo di qualche edificio, e poi nel ricongiungersi si percotano con impeto.

le parla, e piange, e poi l'abbraccia, / non rompe il sonno

abbraccia. galileo, 4-3-15: abbracciando poi, e stringendo con ambo le mani

vol. I Pag.31 - Da ABBRACCIARE a ABBRACCIARE (2 risultati)

, impara; e perch'io faccia / poi vendemmia d'amor, meco t'intreccia

/ se non vuo'tutto per ciò poi lassare. petrarca, 134-4: e volo

vol. I Pag.32 - Da ABBRACCIARE a ABBRANCARE (2 risultati)

e'disson non so che, e poi trovorno / che quella monaca...

dal cielo apposta per farlo felice; poi mi vituperò come abbracciatrice di trecento amanti

vol. I Pag.34 - Da ABBREVIATURA a ABBRONZAMENTO (3 risultati)

dei marciapiedi, rasente ai muri e poi, esile, tenerissima, abbrividente a

pigliato l'abbrivo. botta, 4-205: poi sinan improvvisamente se n'andava, pigliando

sul buratto, gli die'l'abbrivo e poi cominciò a girare anche lui intorno all'

vol. I Pag.35 - Da ABBRONZARE a ABBRUCIARE (3 risultati)

rechilisi della terra a'piedi, e poi dopo vespero s'innacqui. fioretti, 1-44

] un certo grato diletico, che noi poi chiamiamo caldo soave; ovvero una violenta

, e di tante m'invoglio, e poi m'annoio. berchet, 315:

vol. I Pag.91 - Da ACCOLLATA a ACCOMANDANTE (3 risultati)

accoglienza. boccaccio, 7-3-65: e poi che lieta e graziosa accolta / fatta

ascolta / che li sia fatto, e poi se ne rammarca, / fecesi flegiàs

pisa [tommaseo]: mi fa sbandir poi suo accomandaménto / di quella che mi

vol. I Pag.92 - Da ACCOMANDARE a ACCOMIATARE (4 risultati)

quanto le fu possibile di vederlo. ma poi che più veder noi potè, ella

, 52: avendo così parlato, poi si veste l'elmo d'androgeo crestato

cellini, 1-109 (231): di poi presi un capo di quelle mie fasce

e servare. cantari, 24: poi si partìo / da la donzella e accoman-

vol. I Pag.93 - Da ACCOMIATATO a ACCOMODARE (1 risultato)

, 17 (295): raccolse poi tutta la paglia che rimaneva all'intorno,

vol. I Pag.94 - Da ACCOMODATAMENTE a ACCOMODATO (4 risultati)

se ne intende... e poi sul prezzo ci accomoderemo. nievo, 54

, i-54: ma per qual ragione poi la scrittura sacra vada molte volte accomodandosi

. ojetti, i-647: la vista poi bisogna poterla accomodare alla velocità.

. aspetti che sia entrato, e poi gli dica si accomodi. nel- l'

vol. I Pag.95 - Da ACCOMODATORE a ACCOMPAGNARE (2 risultati)

di capelli, la quale da lì in poi si chiamava accomodatura alla bernina. s

questo per amor mio porta, / poi che portar non lo può più colui /

vol. I Pag.96 - Da ACCOMPAGNATA a ACCOMPAGNATO (5 risultati)

7-137: costui abbandonato dalle persone e poi dal cibo, ed accompagnato dalla febbre

colori] accompagnerò altri tre, e poi sei; e poi seguiterò tal mistione in

altri tre, e poi sei; e poi seguiterò tal mistione in tutte le proporzioni

gli accompagna. chiabrera, 2-82: poi che 'n corso valor non vi disgiunse,

vogliamo insieme accompagnare, / arèn pel mondo poi tanto cercato, / qualche ventura ci

vol. I Pag.97 - Da ACCOMPAGNATORE a ACCONCEZZA (3 risultati)

altro remedio che maritarla a uno che poi gliene acomu- nassi. nardi, 2-5

accomunò le fatiche e i pericoli, e poi anche la gloria. marino, ii-375

politica. leopardi, 1-2-326: quando poi si reggono [gli stati popolari]

vol. I Pag.98 - Da ACCONCIABILE a ACCONCIARE (6 risultati)

acconciatura. buommattei, 1-25: sieno poi invitate per ciascuna vergine due oneste matrone

di prima. ariosto, ii-98: poi vengono / ai lisci: or qui ti

pazienzia! / l'uno col bianco e poi col rosso mettono, / levano,

per licenza del vero creditore, e poi gli scrivani gli acconciavano in su'registri

assettò la finestra che facesse lume abbacinato, poi lo fece passar dentro a vederla.

e 'n disparte apprestati, / per rasciugarsi poi, / di zendalo e di bisso

vol. I Pag.99 - Da ACCONCIATAMENTE a ACCONCIATURA (5 risultati)

che il fallo fosse loro, e poi 1'acconciava, e facevane muovere un'

santa chiara..., e poi tutti gli altri compagni s'acconciarono alla mensa

giafferri ricoverossi anch'egli a livorno, poi si acconciò ai servigi di don carlo.

[i porci] prima l'uno e poi l'altro alle funi del pozzo,

, gli tirarono fuori: dell'acconciatura poi gli pagò quello se ne venia.

vol. I Pag.100 - Da ACCONCIME a ACCONCIO (2 risultati)

alle traduzioni. monti, 18-847: poi -li raro artificio un saldo e vago /

che il monti si voleva far frate e poi prete, ed ebbe il titolo d'

vol. I Pag.101 - Da ACCONCIONI a ACCONTARE (2 risultati)

tessuti insieme a maniere di stuoie, e poi rinforzate con verghe di canne fesse,

cenno del capo. panzini, iii-603: poi acconsentì e salimmo su in alto.

vol. I Pag.102 - Da ACCONTATO a ACCOPPIARE (2 risultati)

accontenta di accendere le turbe, ma poi vuole spingerle in ogni loro atto fino

quarto. redi, 16-iii-103: accoppiandosi poi ogni maschio alla sua femmina, esercitavano

vol. I Pag.103 - Da ACCOPPIATO a ACCORATO (7 risultati)

. locuz. -dio fa gli uomini e poi li accoppia: = deriv. da

unire. - anche recipr. e poi gli accoppia. bruno, 69: l'

, essendo lui cacciato da una signoria, poi ne venne su un'altra sua amica

sua amica, e richiamollo; ma lui poi che fu tornato, gli seppe provedere

l'effetto d'accorarmi, prima, poi d'irritarmi, e finalmente di farmi attaccare

accora. tasso, 6-64: ma poi ch'il vero intese, e intese ancora

; e vidi quella finalmente, dove poi... morì di dolore la regina

vol. I Pag.104 - Da ACCORATOIO a ACCORDANZA (2 risultati)

in corpo freddo, / che m'esce poi per mezzo de la luce / là

faccio acordansa / di dire, e poi mi scordo, / tanto infra me mi

vol. I Pag.105 - Da ACCORDARE a ACCORDATO (6 risultati)

in campo. tasso, 5-72: poi ch'ostinati in quel desìo li mira,

... sollevarono la fronte; poi suonarono il flauto; poi accordarono la lira

fronte; poi suonarono il flauto; poi accordarono la lira; e infine pretesero

salir pria che s'abbui, / ché poi non si porla, se 'l dì

dirò, sì che le vostre parole poi s'accordino con le mie. seneca volgar

dee., 3-1 (275): poi, mutato consiglio e con loro accordatesi

vol. I Pag.106 - Da ACCORDATORE a ACCORDO (2 risultati)

pulci, 18-160: mor- gante, poi che ebbe molto mangiato, / disse a

puntaglia. /... / poi che l'accordo così si fermava,

vol. I Pag.108 - Da ACCORRUOMO a ACCORTO (3 risultati)

ariosto, 4-72: e cavalcando poi meglio la guata / molto esser bella

: che gioia esser accorti e morir poi / d'amoroso digiun, non sazi

l'arte. redi, 16-iv-81: che poi le gru, che sono animali accortissimi

vol. I Pag.109 - Da ACCOSCIARE a ACCOSTARE (3 risultati)

pacificati. petrarca, n-8: ma poi ch'amor di me vi fece accorta,

, sgomenta, ella si accoscia, poi furiosa si avventa. = deriv

e lento con la sola testa, poi si accostò l'uscio dietro le spalle,

vol. I Pag.110 - Da ACCOSTARELLO a ACCOSTO (3 risultati)

idem, i-205: ma io misero, poi che i tristi fati m'ebbero da

la cosa. bembo, 1-11: poi questi alberi ci terranno sì il sole,

: quivi si ferma il mago e poi s'accosta, / quasi mirando, a

vol. I Pag.111 - Da ACCOSTO a ACCOVACCIATO (2 risultati)

, e che con difficultà si può poi lassare di berne. idem, 62:

bar etti, ii-145: non avete poi a trascurare minimamente le qualità sociali,

vol. I Pag.112 - Da ACCOVACCIOLARE a ACCOZZO (1 risultato)

stemperava certi colori principali, e di poi gli accozzava insieme. bar etti, i-60

vol. I Pag.113 - Da ACCREDERE a ACCRESCERE (1 risultato)

. idem, 465: accrescevono di poi le sue parole e suoi modi il sospetto

vol. I Pag.114 - Da ACCRESCIMENTO a ACCULARE (3 risultati)

un incredibile accrescimento, tutto è arte e poi arte, non c'è più quasi

. alvaro, 9-440: si accucciava poi al sole, steso su una lastra di

andava con la sporta al mercato, poi accudiva ai fornelli. alvaro, 9-381:

vol. I Pag.115 - Da ACCULATO a ACCURATEZZA (2 risultati)

mente, assoluto, dicesi della ricchezza; poi, accompagnato col quarto caso, dicesi

figur. boccaccio, iv-82: ma poi che le danze... hanno le

vol. I Pag.116 - Da ACCURATO a ACCUSARE (3 risultati)

parte civile. deledda, ii-929: poi il dibattimento cominciò, un po'monotono

principato loro, per averlo di poi perso non accusino la -testimoni d'

guinizelli, iv-24 (6-35): amor poi fa bandire / che tutta sconoscenza sia

vol. I Pag.118 - Da ACERBO a ACERO (6 risultati)

idem, par., 11-103: poi che, per la sete del martiro,

] acerbi e agri si colgono, e poi per se medesimi in processo di tempo

. vasari, i-92: più tenera poi di questa [il serpentino] è il

invano. nievo, 266: e poi tutti riderebbero di vedervi innamorato di una

vedervi innamorato di una bambina! e poi sapete che è una vera fanciullaggine adorare

lascia il dolore degli acerbi giorni, / poi che in disio l'alma si conduce

vol. I Pag.119 - Da ACEROSO a ACETILENE (1 risultato)

da acètum, usato dallo pseudo-apuleio in poi. acetàrie, sf. plur.

vol. I Pag.120 - Da ACETILENICO a ACETOSO (1 risultato)

acetoso. caro, i-133: sentite poi come sa di riscaldato e d'acetoso insieme

vol. I Pag.121 - Da ACETUME a ACHIRO (1 risultato)

eroico. alfieri, i-20: dove poi avessi io pescate queste idee achillesche,

vol. I Pag.124 - Da ACONTISTA a ACQUA (4 risultati)

anguillara, 7-45: di quella spuma poi l'erba empia e fella / nacque

: apparve noto a la matrigna ingiusta / poi l'aconito, e non rimase occulta

, e godere e unirsi, e infocare poi le cose che non sono bianche perché

bambino] era nato di neve, poi che subito che e'vide il sole,

vol. I Pag.125 - Da ACQUA a ACQUA (5 risultati)

fa azzurro. vasari, iii-19: sopra poi erano cornicione, architrave, ed un

, andando diritto a roma. di poi nascondendosi sotterra, riesce nella via tiburtina

primo che la condusse a roma, poi quinto marcio re nella sua pretura.

poca e sottile e lenta, che poi viene a fermarsi. arici, 275:

moltitudine aleggiante a fior d'acqua, poi una muta squadra di natanti. -a

vol. I Pag.126 - Da ACQUA a ACQUA (6 risultati)

dal porto pisano entrando in mare e poi in arno, volle piuttosto fare la

l'intronato; ché, alla segreta, poi, vi riu- sciron cavallieri dalla spada

, 8-333: queste [esalazioni] poi regolarmente emanano e si sollevano...

coprisse il fondo del vaso, e poi l'esposi a l'aria aperta a ricevere

397: il cielo alfine si velò, poi franto / giù si versò. l'

empie infino al gorgozzule, / e poi si volta e dice: acqua alle mule

vol. I Pag.127 - Da ACQUA a ACQUA (3 risultati)

fa buon cesto; laonde è poi capace di resistere alle tante traversie che lo

e quegli [peccati] che tu farai poi non saranno scritti a tua dannazione,

, 14-41: nacqui io pagan, ma poi ne le sant'acque / rigenerarmi a

vol. I Pag.128 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

tutta la piastra del vetro, e poi vi mettono sopra i pezzi d'oro.

vol. I Pag.129 - Da ACQUA a ACQUA (6 risultati)

/ quel rode come un cane, / poi giù pel gorgozzuol gli dà la spinta

, sicché il carro prima rallenta, poi si sofferma. ecco, è vicinissimo:

pospor voglia alla birra, / e poi sparger il sangue; ch'è acqua borra

lezzo acuto d'acque sulfuree; e poi da per tutto, intorno, olivi olivi

detestarla? redi, 16-ix-44: circa poi alla cagione, per la quale..

di levare la fiera, e i levrieri poi la pigliano; così questa, perché

vol. I Pag.130 - Da ACQUACCHIARE a ACQUAIO (2 risultati)

acconcie, liquori spiritosi, e che poi vendè anche caffè e cioccolata, oggidì più

via. idem, 2: nelle sale poi delle case e palazzi erano soliti i

vol. I Pag.131 - Da ACQUAIO a ACQUARIO (4 risultati)

. targioni tozzetti, 12-4-183: tutte poi [le cavemette] sono per lo più

; / si muove da un punto e poi muore: / così t'è sorella

stesso è l'acquapendente; la pendenza poi d'esso sito è propriamente l'acquapendenza.

non mi siate pur aquario, / poi che mi fate stare in pianto amaro /

vol. I Pag.132 - Da ACQUARIO a ACQUATINTA (5 risultati)

riflessa negli specchi alle nostre spalle; poi svolta brusca, come un pesce giunto in

momento nel mezzo della camera, e poi via. alvaro, 2-196: la

). verga, i-453: poi era piovuto a goccioloni radi. appena

allungato. caporali, ii-65: poi, con aceto misto in acqua chiara,

acquàtile. negri, i-569: vive poi [l'oca rossa] parte in

vol. I Pag.133 - Da ACQUATIVO a ACQUEDOTTO (3 risultati)

uscivan fuori, consiglia- vansi insieme, poi disunivansi. buonarroti il giovane, 9-585

l'acquazzone. grazzini, 3-2-64: poi cresciuti [i piselli] per forza

giornate piene... d'acquazzoni che poi si esaurivano in un'ora e s'

vol. I Pag.134 - Da ACQUE ITÀ a ACQUETTA (7 risultati)

. garzoni, 1-302: gli umori poi de gli occhi sono tre: il

esce prima un fumo che ammorba, poi alquante gocce di un'ac- querella senza

cennini, 22: se vuoi, poi che hai collo stile disegnato, chiarire

? targioni tozzetti, 12-11-213: della terra poi di pontremoli... era una

il cervello, / per mettervi poi il mosto e l'acquerello.

soderini, ii-24: i semi si raccolgono poi che sia ser rato il

diluvio era diventata pioggia, e poi un'acquerugiola fine, cheta cheta, ugual

vol. I Pag.135 - Da ACQUICOLA a ACQUIETARE (7 risultati)

a quelli che fan vitalizio, dànno poi l'acquetta per farli morir prima.

sentendo l'uno dell'altro, e poi gli faceva gittare negli acquidocci del campidoglio,

. fagiuoli, 5-95: la bocca poi restata / di denti spopolata, /

fatti di cesare, 229: poi acquetare loro pianto, e rau- narono

tempeste acqueta. sannazaro, 7-114: poi, quando al mondo sopravien la sera,

la nazione non vuole e che rumano poi la nazione. giordani, ii-154:

acqueta alla parola di dio, crederà poi solo a se stesso... un

vol. I Pag.136 - Da ACQUIETAZIONE a ACQUISTARE (1 risultato)

all'uomo, primamente la bellezza; poi la forza dell'animo; ultimo l'ingegno

vol. I Pag.137 - Da ACQUISTARELLO a ACQUISTO (2 risultati)

acquistar tempo. idem, 1007: accennò poi diversi vantaggi che sarebbero derivati da un

il numero delle idee, e ne feconda poi la mente, e ne facilita il

vol. I Pag.138 - Da ACQUITRINA a ACRE (4 risultati)

, 26 (457): alla prova poi, non ebbe che a lodarsi dell'

voleva spogliarlo di tutto il dominio e poi assalirlo, pensando che, privo delle

: [don gonzalo] n'aveva poi ottenuta facilmente la ratificazione dal conte duca

un saliscendo. giusti, iii-123: altri poi ha l'acquolina in bocca, a

vol. I Pag.139 - Da ACRE a ACRIMONIOSO (2 risultati)

il buono / metello, per che poi rimase macra. marinelli, i-486: il

: parevano amici per la pelle, ma poi non perdevano occasione di pungersi acremente e

vol. I Pag.143 - Da ACUTANGOLO a ACUTO (5 risultati)

, onde nasce il numero; e poi secondariamente, e quasi per accidente, all'

galileo, 314: le maniere poi esterne, potenti a far questo increspamento

guardare se vi erano intorno minacce per poi ritirarsi dì nuovo e lungamente in se

, i-432: sì come il porco, poi che sente l'agute sanne de'caccianti

idem, 8-3-1169: a la bellezza poi del vago fiore / aggiunta fu la

vol. I Pag.144 - Da ACUTO a ADACQUATOIO (2 risultati)

, 185: conciossiaché elle sien tutte e poi tutte [le emorragie] della stessa

arido vaso. e da allora in poi si sentì come accorata dal desiderio della campagna

vol. I Pag.145 - Da ADACQUATORE a ADAGIO (5 risultati)

respirare dei sali. sembra calmarsi: poi, di nuovo sobbalza, smania, si

delicate piumoline d'argento che le vedo poi adagiarsi al suolo con grazia infinita.

suggestioni. manzini, n-137: cominciano poi [le mucche] ad adagiarsi sull'

regnasse qui senza finita: / e poi vene la morte e lo scompiglia.

la candela] si volesse spengere e poi adagino adagino riprese. palazzeschi, 3-256:

vol. I Pag.146 - Da ADAGIO a ADAMO (6 risultati)

adagio adagio una brocca al primo vaso, poi al secondo. manzoni, pr.

principio rimase duro e immobile... poi adagio adagio cominciò anche lui a commuoversi

[plinio], ii-416: v'è poi un'altra erba, chiamata adamantida,

): il quale [luogo] era poi tutto circondato / da una bella grotta

e fece adamo ed èva, / che poi ruppe la triegua / del suo comandamento

in tale pena mise tutti coloro che poi sono stati. fatti di cesare, 1

vol. I Pag.147 - Da ADANAIATO a ADATTATAMELE (1 risultato)

noi fabbricate. pulci, 25-59: poi che vide attento / gano in su questo

vol. I Pag.148 - Da ADATTATO a ADDECIMAZIONE (5 risultati)

alzata d'occhi; ma nel ritirarli poi, m'addiedi d'una vecchia curva e

ima contadina] il suo fazzoletto bianco, poi 10 attorce, senza addarsene, a

brace rimasta dopo l'incendio, e poi vi seminano il grano. leggi di

quanto aveva fatto... le era poi stato addebitato, da tutti, come

addecimatóre, chi registra i beni da poi riscuoterne la decima, e chi tiene questi

vol. I Pag.149 - Da ADDEMANNARE a ADDENTELLARE (1 risultato)

con li anterior le braccia prese; / poi li addentò e l'una e l'

vol. I Pag.150 - Da ADDENTELLATO a ADDESTRARE (2 risultati)

funzione. pavese, 8-25: che poi baudelaire non concepisse a sé una poesia

alberi enormi. valeri, 1-49: poi col suo passo morbido di vento / [

vol. I Pag.152 - Da ADDIETTIVAZIONE a ADDIMANDATO (2 risultati)

che avevo per addietro, ch'era poi più che triplicato di quello di qualsivoglia

boccaccio, i-123: ora poi che ella [la fortuna] con benigno

vol. I Pag.154 - Da ADDIRE a ADDISCIPLINARE (7 risultati)

andrea da barberino, 249: andò poi addirittura alla rócca sansimone, ed asseddiolla

ad entrargli in capo, e questa poi gli riesciva così grossa che addirittura faceva

idem, i-191: cogli altri ragazzi poi era addirittura crudele, e sembrava che

come egli s'era immaginato: le montagne poi, cupe sul cielo violaceo del freddo

ogni cosa. manzini, 12-69: poi il tempo prese a fluire con grande lentezza

glossario medievale del commercio, 24: poi che altro di vostro non mi resta

sapere quel che vuole fedire, e poi addirizzare la saetta colla sua mano. i

vol. I Pag.155 - Da ADDISCIPLINATO a ADDIVIDERE (4 risultati)

rascione: « seri detoperata, / e poi da onne gente seri sempre addetata.

l'uno a l'altro n'additava poi. caro, 15-i-57: non posso passar

.. / che s'arde e poi rivene. latini, rettor., 76-22

, 23 (83): onde poi, sanato di questa infermitade, propuosi

vol. I Pag.156 - Da ADDIVINARE a ADDOBBATO (2 risultati)

a scrivere i numeri in serie, poi ad addizionarli; oggi possono...

per dissertarne a tavola dopo le frutta e poi rilegarli ed addobbar la sala della biblioteca

vol. I Pag.157 - Da ADDOBBATORE a ADDOLCIRE (7 risultati)

, i-62: usciti per la città, poi, videro le principali vie addobbate come

di ottobre tra le cure degli addobbi; poi, quando le stanze furono ornate e

in bologna di intonacare, abbellire, poi, con addobbi, le case di una

bronzine, dorate, scarlattine, vermiglie. poi le addogate con lunghe strisce e liste

addolciscono i lupini con l'acqua, poi rasciutti al sole gli macinano, e fanno

van l'api ingegnose / et addolciscon poi le ricche celle. vallisneri, iii-6

suo, ei rispondeva con buffonerie, e poi gli cacciava in bocca un pezzetto di

vol. I Pag.158 - Da ADDOLCITIVO a ADDOMANDARE (4 risultati)

anche tu sarai come tua sorella, poi ti compenserò altrimenti ». 4

124: il quale acciaio si addolcisce di poi con certo loto, fatto a posta

nel regno prima per l'imprudenza e poi per la paura del re. comisso,

verga, 3-117: d'allora in poi fu presa di una gran devozione per

vol. I Pag.159 - Da ADDOME a ADDOPPIARE (2 risultati)

all'uniformità. mazzini, ii-50: poi s'addomesticavano a poco a poco conquistati dall'

sangue e lasciano la ferita aperta per poi andare a lambire e adulare le mani degli

vol. I Pag.160 - Da ADDOPPIATO a ADDORMENTARE (3 risultati)

di acheron, e svegliamento ch'ebbe poi di là. scala del paradiso,

. testi fiorentini, 190: e poi il pongha a dormire, e meni

sonno. testi fiorentini, 162: poi piegò una sua guamacca e puosela allato

vol. I Pag.161 - Da ADDORMENTATICCIO a ADDOSSARE (4 risultati)

coricata e dormire la vedrai, e poi che addormentata sarà, siati lecito di fare

ti addormissi. giocosa, 120: poi prese a cantare una nenia tedesca dolce

figur. boccaccio, 2-17-30: rigido poi quel fier pastor scorgea / trarsi di

campo e di addossarvene altri due, poi di condurre appaiate sulla sodaglia queste loro

vol. I Pag.162 - Da ADDOSSATO a ADDOTTORATO (5 risultati)

stette in questa foresta gran tempo; poi tornò a casa, alla moglie, co'

g. villani, 8-63: ma poi come piacque a dio, per conservare la

nostalgia. nievo, 65: e poi nacque un parapiglia, che, non

la prigione, / perché sapria ben poi come si reggie. salvini, v-383:

studio per ispasso; onde ne segue poi, che i più toman come v'andarono

vol. I Pag.163 - Da ADDOTTRIN ABILE a ADDURRE (3 risultati)

guastò il luogo de'frati minori, e poi tutta la città di qua dall'

lui levava la roba dalla sporta. poi: -su, diamoci un addrizzo, -lei

amiam, ché 'l sol si muore e poi rinasce: f a noi sua breve

vol. I Pag.164 - Da ADDUTTORE a ADEGUARE (6 risultati)

di virtù, vài meglio, da poi che meglio adduce. idem, 225-4

a predicare cristo, e così feci poi in ierusalem e per molte altre contrade

ii comitato... non si tenne poi dall'addurre molti testimoni. verga,

solo. alamanni, 5-2-112: tritamente poi / batta il terreno, e '

bene adegua. marino, 7-53: poi tace e vuol veder se l'augel-

begli occhi vidi quel piacere, che poi a'tuoi disii mi legò il cuore

vol. I Pag.165 - Da ADEGUATAMENTE a ADEMPIERE (1 risultato)

va provedendo / e vede tutto, e poi merito adempie. dante, purg.

vol. I Pag.166 - Da ADEMPIMENTO a ADERENTE (2 risultati)

prima coll'esempio de'costumi, e poi col zelo della predicazione evangelica mettesse mano

, un cinese taoista, adepto e poi maestro della scuola tantrica, cioè della

vol. I Pag.167 - Da ADERENTEMENTE a ADERMIA (4 risultati)

consta di più bitorzoletti, i quali poi nel crescere si appiattiscono, si assottigliano,

tirava un poco su a destra, poi a sinistra, scivolava indietro con accorte,

per sé fóro. gli uomini, poi, avanti la porta senza serrami per opera

tendenza ad aderire candidamente al reale cui son poi quasi sempre restato fedele nella mia qualità

vol. I Pag.168 - Da ADERPICARE a ADESO (3 risultati)

tomi. idem, 8-4-89: ma poi cacciati in doloroso essiglio / fummo dal

che pria dolce n'adesca, e poi n'ancide / d'eterna morte. marino

ferro sbusato conforme al solito; e poi senza adescare, ovvero empiere la lumiera

vol. I Pag.169 - Da ADESPOTO a ADIETTIVO (4 risultati)

adesso vola, né può tenersi; il poi sempre viene, ma quando arriva è

né luogo né tempo, né prima né poi; ma tutto è un immenso indivisibile

chiamò prima « bassi comodi * e poi, con più eleganza, « adiacenze

di chi moriva nella casa, per essere poi rimu rata, tenendo così

vol. I Pag.170 - Da ADIETTO a ADIRATAMENTE (3 risultati)

spesso adimo le pupille spente, / poi che or perfetto ed or vile mi

fiele, e per lo crescimento del fiele poi da capo e leggermente e quasi sanza

e forma la sua pena: / poi la riguarda, e quando ella è ben

vol. I Pag.171 - Da ADIRATICCIO a ADIUNGERE (2 risultati)

nome con voce prima sommessa e gentile poi alta e adirata e alfine allontanarsi.

aspro monte il duro dorso, / e poi che spiò tutti / gli aditi inosservabili

vol. I Pag.172 - Da ADIURARE a ADOCCHIATO (5 risultati)

mia insino a tal punto; ma poi se voi cascate, mai più vi adiuterò

ritraevi [la mano], e poi... / tutto adocchiavi in giro

s'aocchia un mal contento; / poi disse: « figliuol mio, se bene

, 14 (245): data poi un'occhiata in fretta a renzo, disse

. 1827 (245): adocchiato poi renzo in fretta, disse, pur tra

vol. I Pag.173 - Da ADOCCHIATORE a ADOMBRARE (3 risultati)

grosso, iii-378: e par che poi squallido il ciel s'adombre / agli accenti

a lungo, pensosa in sembianti: / poi surse, adombrò d'un vel nero

volendo omero nel suo poema (siccome poi vollero gli altri epici) adombrar quasi

vol. I Pag.174 - Da ADOMBRATAMENTE a ADONE (1 risultato)

/ a tanta maraviglia; / ma poi nume l'adombra, / nume che orror

vol. I Pag.175 - Da ADONE a ADOPERARE (3 risultati)

sm. metr. verso (greco, poi latino), composto da un dattilo

è, di là, il letto. poi le cazzeruole di rame in cucina.

, che la sua coscienza non poteva poi approvare. [ediz. 1827 (58

vol. I Pag.176 - Da ADOPERATO a ADORAMENTO (1 risultato)

, / dicendo: « sovra quella poi t'aggrappa ». idem, purg.

vol. I Pag.177 - Da ADORANDO a ADORAZIONE (3 risultati)

et usa di pregiarla, / ché poi quasi adorarla. / necessitate in digni-

. nievo, 266: e poi tutti riderebbero di vedervi innamorato di una

vedervi innamorato di una bambina! e poi sapete che è una vera fanciullaggine adorare

vol. I Pag.181 - Da ADUGGERE a ADULATORE (2 risultati)

. marchetti, 2-334: ma se poi [il cane] lusingando i propri

sono piene. ariosto, 19-1: se poi si cangia in tristo il lieto stato

vol. I Pag.182 - Da ADULATORIAMENTE a ADULTERAZIONE (1 risultato)

michelangelo, 261-105: l'adulazion v'è poi, ch'è pien d'affanni,

vol. I Pag.183 - Da ADULTERIA a ADULTO (3 risultati)

malispini [tommaseo]: il quale poi vilmente finì sua vita in adulterìa.

testa alla donna adultera; alla quale poi li tagliano dalla sua parte vergognosa una

dicevano: discendi. marino, 13-130: poi de la gemma adultera e mendace /

vol. I Pag.184 - Da ADUMILIARE a ADUNATO (4 risultati)

medesime traghe quelle che sono da dire poi. ristoro, vii-2-4 (234):

adunare la mente. cennini, 35: poi dividi questi pezzi in forma di zolfanelli

. idem, 15-56: ma tutta insieme poi tra verdi sponde / in profondo canal

si adunano. giusti, ii-294: poi s'adunarono in folla ad aspettarli la sera

vol. I Pag.185 - Da ADUNATORE a ADUSARE (5 risultati)

svellere, / fin che ogni ferro poi per forza adunchesi. = deriv

petto, e appostarlo, e acchiapparlo poi, a notte affatto quieta. [

e tenerlo in petto; onde adunghiarlo poi a notte affatto quieta]. verga,

/ ch'ogni stil vince, e poi sospire: -adunque / beati gli occhi

imperoché ogni dura cosa si sopporta meglio poi che l'uomo vi s'è ausato,

vol. I Pag.186 - Da ADUSATO a AERE (2 risultati)

chiaro ò vista plogia dare, / poi ch'è turbato rendere clarore. guittone,

, 23: (85): poi mi parve vedere a poco a poco /

vol. I Pag.187 - Da AERE a AEREO (2 risultati)

croce te mostranno, frati benedicivi, / poi li desparivi, corno trovam contato.

, di che si vesteno l'anime poi che si parteno dal corpo umano,

vol. I Pag.190 - Da AEROPOSTALE a AFA (1 risultato)

consiglio di certi cervelli aereostatici dai quali poi si staccò. faldella, iii-86: la

vol. I Pag.191 - Da AFACA a AFFACCENDAMENTO (3 risultati)

fa le due tracce, da toccarsi poi coll'acqua forte. = voce

ostentatori di falsa popolarità, e che poi si spiega in orgoglio insolente e respinge coloro

con gentilezza. tasso, 18-5: poi che le dimostranze oneste e care /

vol. I Pag.192 - Da AFFACCENDARE a AFFACCIARE (3 risultati)

mise una mano al petto; e poi, tutto premuroso, e quasi ossequioso,

una bambina e stette a guardare; poi si nascose dietro una siepe e rimase a

cespugli. marotta, 1-117: c'è poi il giuoco di riflessi che appunto rende

vol. I Pag.193 - Da AFFACCIATO a AFFANGARE (1 risultato)

per affacciarsi, dove prima, dove poi, anche in altri luoghi.

vol. I Pag.194 - Da AFFANGATO a AFFANNO (2 risultati)

dee., io-7 (449): poi che di lui, amor, fu'innamorata

/ v'aggiusta un muto foco e poi ne sbocca. manzoni, pr. sp

vol. I Pag.195 - Da AFFANNONE a AFFARACCIO (3 risultati)

fuggir affanni. idem, 366-84: da poi ch'i'nacqui in su la riva

/ il tempo. cardarelli, 1-95: poi che meno ti penso più mi opprimi

, 27 (465): c'era poi delle domande affannose, appassionate, su'

vol. I Pag.196 - Da AFFARATO a AFFARE (3 risultati)

si presentino altingrosso, e nell'eseguire poi, vengan fuori per minuto. [ediz

di rottami di ferro e guadagnai; poi un secondo affare di laterizi e guadagnai di

di laterizi e guadagnai di nuovo; poi un terzo affare di medicinali americani e guadagnai

vol. I Pag.197 - Da AFFARE a AFFARUCCIO (4 risultati)

, / ke 'n nulla guisa si no poi recitare. mostacci, v-91-23: però

/ chi loda lo su'afare / poi tom'al niente. guittone, ii-270:

rigutini-cappuccini, 8: quegli altri uomini poi d'affari, che fanno per sé

affarista... questa sciagurata parola poi ebbe maggior voga da certi tempi,

vol. I Pag.198 - Da AFFASCIARE a AFFATICAMENTO (3 risultati)

le biade affascino. giuliani, i-396: poi si scote [la canapa].

; ond'io / roco divenni e poi gran tempo tacqui. moravia, i-325:

, e mettervi dentro quel piccolo, e poi l'affascineremo con questo alloro.

vol. I Pag.199 - Da AFFATICANATURE a AFFATICATO (1 risultato)

invidia dell'altro. petrarca, 81-8: poi volò fuor de la veduta mia,

vol. I Pag.200 - Da AFFATICATORE a AFFAZZONAMENTO (2 risultati)

provava ne'primi delitti, e vinta poi, e scomparsa quasi affatto, tornava ora

giuoco di lui, non lo era poi niente affatto verso ai giovinastri lì intorno

vol. I Pag.201 - Da AFFAZZONARE a AFFERMARE (3 risultati)

ciò che più volte avvenne, debba poi altre ed altre volte somigliantamente avvenire?

pur mangiato / il pesce, ho poi le lisce anco cacato. salvini, 30-1-350

et affermato / l'avea ad ippalca poi con giuramenti. guicciardini, 106: nega

vol. I Pag.202 - Da AFFERMATAMENTE a AFFERRARE (1 risultato)

l'aferrante. pulci, 22-49: e poi ch'armato si vide a suo senno

vol. I Pag.203 - Da AFFERRATO a AFFETTARE (2 risultati)

sambuchi a dove sono, e di poi afferrati sbarbargli e trapiantargli. 4

2-203: ma no, non affettiamo poi troppa modestia: avrei potuto degnamente giudicare

vol. I Pag.205 - Da AFFETTO a AFFETTUOSITÀ (2 risultati)

in gemito disperato. manzoni, 8: poi surse in petto con subita forza /

sp., 20 (349): poi, tirata fuori la corona, cominciò a

vol. I Pag.206 - Da AFFETTUOSO a AFFEZIONE (1 risultato)

quell'affezione grata o molesta, che noi poi abbiamo nominata caldo, bruciore e scottamento

vol. I Pag.207 - Da AFFEZIONEVOLE a AFFIBBIARE (3 risultati)

averne per concubine, con le quali poi vinti dall'affezione, alla fine le

. baldelli, 4-9: percotendo poi sotto la pancia l'animale, se

che bastava ad asciugarci; e, poi, ci sdraiavamo in terra, per mangiare

vol. I Pag.208 - Da AFFIBBIATO a AFFIDARE (1 risultato)

, nato di mal nido. / e poi li disse: -ora t'abbi a

vol. I Pag.209 - Da AFFIDATAMENTE a AFFIGGERE (4 risultati)

fare assegnamento. cavalca, 16-2-62: poi mirandomi, e affidandosi, vedendo ch'

sole,... si affievolisce poi in una sconsolata tristezza. deledda,

mirò in fronte i suoi; / e poi nel vólto di colui gli affisse.

e vi s'affisse, / che serpendomi poi per l'alma vaga, / non

vol. I Pag.211 - Da AFFILATOIO a AFFINATO (3 risultati)

l'uomo libero dalla perdizione eterna; ma poi la giustizia di dio con le pene

dante, purg., 26-148: poi s'ascose nel foco che li affina.

[purg., 26-148]: 4 poi s'ascose nel fuoco, che gli

vol. I Pag.212 - Da AFFINATOIO a AFFIOCARE (3 risultati)

! targioni tozzetti, 12-11-109: affinché poi ciò meglio riuscisse, e per fare

e lavoransi e affinisconsi e quelle sono poi buone; così saranno quelli che saranno

) 4 propinquità, vicinanza ', poi 4 parentela acquisita '. cfr. papia

vol. I Pag.213 - Da AFFIOCATO a AFFISARE (3 risultati)

a tarda sera, nelle osterie. poi... le voci si affiocarono.

di corpi che vengono alla superficie, poi in senso traslato: 1 le responsabilità affiorano

guardò la sua capra -poi me -e poi la sua capra ancora - e così

vol. I Pag.215 - Da AFFITTARE a AFFIZIARE (3 risultati)

terreni per opera di lavoratori, i quali poi si ripartiscono i redditi in ragione delle

. rigatini-cappuccini, 8: v'è poi chi usa, con doppio errore, affittare

fattore, prima, e di affittuario poi. e. cecchi, 6-84: una

vol. I Pag.216 - Da AFFIZIO a AFFLITTO (6 risultati)

il caso e lo martira, / poi che gli accade in sì palese loco.

amore prima s'accendono dalla collera: poi s'affliggono dallo umore melancolico. ariosto,

presa cappadocia,... e poi bitinia con fuoco e ferro guasta; poi

poi bitinia con fuoco e ferro guasta; poi paflagonia afflitta, discacciatone filomena e nicomede

18-2-320: dubitavano di non essere, come poi furono, acerbissimamente afflitti e perseguitati da

alma / debile e vinta, e poi l'affligga il pondo, / che fia

vol. I Pag.217 - Da AFFLIZIONE a AFFLUENZA (1 risultato)

., 9 (162): rimaneva poi umiliata, e sempre più afflitta di

vol. I Pag.218 - Da AFFLUIRE a AFFOGANTE (3 risultati)

i clienti con la sua bellezza e poi, con la sua serietà, li teneva

fece ordinar de far del fuoco; / poi fe'schiere che gisser per le strade

che le affuoca sì dentro, che poi paiono vermiglie; e ad occhio il vedemo

vol. I Pag.219 - Da AFFOGARE a AFFOGATO (4 risultati)

parola, ché guai a me; e poi aggiunse che mi affogherebbe nell'oro.

subito affogòe. idem, 266: cacciando poi per una selva scura, / el

, 13 (232): sopraffatto poi e come soffogato dal fracasso di tante

ediz. 1827 (232): sopraffatto poi e come affogato dal rombo

vol. I Pag.221 - Da AFFOLTATA a AFFONDARE (6 risultati)

/ mangia per quattro, e beve poi per sette. 6. rifl

seno / scopre a'nocchieri incauti, e poi crudele / gli affonda e perde in

, guardava un momento l'aria intorno, poi riabbassava il vasto muso ad affondarlo tra

debbe affondarle tanto, che per il maneggiare poi la detta bussola... non

. baretti, ii-272: l'edizione poi ha la coda impiombata da una scomunicata

viluppo di memorie. idem, 2-31: poi seguimmo il canale fino alla darsena /

vol. I Pag.222 - Da AFFONDATA a AFFORZARE (1 risultato)

di mèsse, si guardava un istante; poi la falce s'affondava ancora, lucida

vol. I Pag.223 - Da AFFORZATO a AFFRANCARE (2 risultati)

. s'affievoliva, stava per cadere; poi risaliva; si afforzava, strideva,

all'inimico la campagna, potrete di poi... investire, steccare e

vol. I Pag.224 - Da AFFRANCATO a AFFRATELLATORE (1 risultato)

grazia mi concederai: / che, poi che pur di duol la mente affrango,

vol. I Pag.225 - Da AFFRATELLEVOLE a AFFRETTARE (2 risultati)

vennersi ritraendo. boccaccio, iii-1-22: ma poi che l'ira alquanto fu affreddata,

t'affretto. segneri, i-196: ha poi [il peccato] ritenuta questa possanza

vol. I Pag.226 - Da AFFRETTATAMENTE a AFFRONTARE (1 risultato)

insegne. ottimo, iii-144: quivi, poi che suo cammino spiò per li fuggitivi

vol. I Pag.227 - Da AFFRONTARE a AFFUMICARE (2 risultati)

dante, par., 25-40: poi che per grazia vuol che tu t'

che fece l'oste de'fiorentini, ma poi alla fuga ne furono morti e presi

vol. I Pag.228 - Da AFFUMICATA a AFONO (1 risultato)

come un prosciutto che affumica nel sole, poi affummicare e deriv., v. affumicare

vol. I Pag.230 - Da AFRODISIO a AGATA (2 risultati)

spelonche umide... e di poi si secca al sole. dizionario militare [

a gustarla da principio è dolce, poi diventa amara. idem, i-1388: in

vol. I Pag.231 - Da AGATA a AGENTE (1 risultato)

polivi e di cristalli, / che poi vaga e fantastica sultana / franti gettavi

vol. I Pag.232 - Da AGENZARE a AGERE (2 risultati)

e rimbalzato come un fantoccio; di poi gli agenti, per difendersi, sfoderarono la

buommattei, 181: il significar poi alcuna azione dimostra il suo proprio uficio

vol. I Pag.233 - Da AGEVILE a AGEVOLE (4 risultati)

712: mi agevolò [egli] poi l'intelligenza col figurarmi il fatto sopra uno

della virtude sia malagevole nel principio, poi agevole, e alla per fine molto dilettevole

ciamento de'vizi, che rimanere e non poi ché l'ài cominciato...

grazzini, 3-1 (285): ma poi, accortasi ch'egli era pazzo agevole

vol. I Pag.234 - Da AGEVOLEMENTE a AGGANCIO (2 risultati)

io saperrò. tasso, 18-55 '• poi la gran torre mia, ch'agevo

grandi ali di cartone tutte infiorate, poi imbracavano la bestia e l'agganciavano al

vol. I Pag.235 - Da AGGANGARE a AGGETTARE (1 risultato)

taurino, rossa o celeste, e poi eccolo baldanzoso e fiero. 2

vol. I Pag.236 - Da AGGETTATO a AGGHIACCIARE (2 risultati)

meno ancor m'agghiaccia / tesser coverto poi di bianche piume / allor che folmi-

: ma gli spiriti miei s'aghiaccian poi / ch'i'veggio al departir gli atti

vol. I Pag.237 - Da AGGHIACCIATO a AGGIARDINARE (2 risultati)

dio in loro sono rifrigerati, col quale poi riscaldano gli aghiacciati. guido da pisa

, 30-213: ogni tanto un lampo, poi ima tuonata rimbombava agghiadante giù per le

vol. I Pag.238 - Da AGGIGLIATO a AGGIOTATORE (3 risultati)

dalle stalle, furono aggiogati, unendo poi l'un paio all'altro per mezzo

sul buratto, gli die'l'abbrivo e poi cominciò a girare anche lui intorno all'

si fa sentire anco tra noi. metta poi quello che si chiama agiotaggio per parte

vol. I Pag.239 - Da AGGIOVARE a AGGIRARE (2 risultati)

pardo / leggier si spicca, e poi la fossa aggira. bontempelli, 9-47:

e prima a bombe a mano e poi col semplice pugnale li aveva affrontati a

vol. I Pag.240 - Da AGGIRATA a AGGIUNGERE (5 risultati)

che fa natura, e quel ch'è poi aggiunto. idem, inf.

n'han aggionte molt'altre, che poi da'moderni sono state accresciute a gran numero

aggiungere con poco sconcio, ed ha poi resi del tutto inutili a molti italiani e

drammi suoi. cesarotti, i-92: aggiunge poi con una logica ugualmente poderosa, che

., 24 (414): poi mise insieme un piatto delle vivande ch'eran

vol. I Pag.241 - Da AGGIUNGIMENTO a AGGIUNTO (3 risultati)

non avessi avuta la seconda lettera e poi la terza; e forse saresti aggiunto alla

de'volti, della quale tu non poi agiugnere colla penna dove s'agiugne col

rebellion l'anima santa / non sentì poi ch'a star seco fur giunte.

vol. I Pag.242 - Da AGGIUNZIONE a AGGIUSTARE (6 risultati)

/ gli spalma, e aggiunti insiem poi li commette / per doppia fune al

dicono i ferrovieri, cinquantotto minuti, per poi ripartire diminuito di un vagone o due

affanno / v'aggiusta un muto foco e poi ne sbocca. baldinucci, 12:

si aggiustò le brache alla cintola, poi sorrise e sputò. bontempelli, 8-48:

sorrise e sputò. bontempelli, 8-48: poi scivolò a terra, si scosse,

facesse il disteso delle capitolazioni, le quali poi confrontandosi insieme, s'aggiustassero per l'

vol. I Pag.245 - Da AGGRADEVOLE a AGGRANDIRE (3 risultati)

374: tigre certo esser devi, / poi ch'a la tigre sola / l'

sp., 1 (16): poi prese quella delle due stradette che conduceva

si mettono a ruzzare colla lepre, per poi aggrancirla. = comp. di grancire

vol. I Pag.246 - Da AGGRANDITO a AGGRAVARE (4 risultati)

, ma ti abbandonerà per poco, poi ti aggranfierà più forte. moravia,

scheggia / dicendo: « sovra quella poi t'aggrappa ». boccaccio, dee

. l. salviati, 7-1-4: e poi dell'orto / far che? -aggraticciarsi

. galileo 4-2-26: benché si aggiugnesse poi grandissima quantità d'acqua sopra il livello

vol. I Pag.247 - Da AGGRAVARE a AGGRAVATIVO (3 risultati)

che tu aggravi tanto che tu non possa poi fare niente. bruno, 478:

nella infermità la quale ha, che poi ne segua cosa per la quale 10

di sangue le balzavano alla testa; poi un subito spossamento le aggravava le membra

vol. I Pag.248 - Da AGGRAVATO a AGGREDIRE (3 risultati)

pesi per sei o otto dì. di poi, levando questo aggravio, si ponga

aggravio di sputare in chiesa, e poi non hanno il menomo scrupolo d'infamar

taglio di quelli della pisana per farmene poi l'aggraziato dinanzi a lei. cantoni,

vol. I Pag.249 - Da AGGREDITO a AGGRESSIONE (1 risultato)

un gran turbine / di arsa polvere e poi di nera pioggia. cardarelli, 1-148

vol. I Pag.250 - Da AGGRESSIVAMENTE a AGGRONDATURA (5 risultati)

gramsci, 147: in questo poi gli ebrei sono banchieri e detentori di

via via l'istinto fagico e appropriatore, poi l'istinto aggressivo e crudele. alvaro

prima in su per cercar le parole, poi in giù, poi aggrinzò la bocca

cercar le parole, poi in giù, poi aggrinzò la bocca, e rispose piano

piegatura delle giunture; e così stando poi le membra distese, la pelle cresciuta

vol. I Pag.251 - Da AGGROPPAMENTO a AGGRUMATO (3 risultati)

entro la grotta, / andandone poi roma in visibilio / qualor le

altro diverparti della testa, è uscito poi tutto tutto tutto, senza tendosi.

senza tendosi. a vederli aggrovigliarsi, poi li schiacciava e li manervene pure una stilla

vol. I Pag.252 - Da AGGRUMO a AGGUAGLIARE (2 risultati)

si fermano un momento,... poi corrono alla mamma, e le s'

due laterali. dessi, 7-154: e poi tutto il paese aggruppato e allungato sul

vol. I Pag.253 - Da AGGUAGLIATAMENTE a AGGUANTARE (2 risultati)

. marino, 328: dican laggiù poi / l'anime tormentate, / se tormento

arte all'arte della rettorica, e poi aguagliar sé a tullio. alberti,

vol. I Pag.254 - Da AGGUARDAMENTO a AGGUATO (3 risultati)

parlare mi uberai con una scossa e poi lo agguantai a mia volta con una sola

, 264: spezzò piatti e bicchieri, poi agguantò l'uscio e andò a desinare

. idem, viii-18 (103): poi che gli ebbono manifestata la grandezza delle

vol. I Pag.255 - Da AGGUATTARE a AGHIRONE (2 risultati)

filippo degli agazzari, 14: e così poi quel poco tempo che visse, spesse

boccaccio, i-292: un picchio e poi un grande aghiróne. crescenzi volgar

vol. I Pag.256 - Da AGIAMENTO a AGIBILITÀ (1 risultato)

^ testi fiorentini, 182: e poi mentre che '1 tenpo delle triegue durò

vol. I Pag.257 - Da AGILE a AGIO (2 risultati)

, si parta. pulci, 14-25: poi quando un tratto vide tempo ed agio

vengono i pensieri come lampi, e poi spariscono, e non ho forza di

vol. I Pag.258 - Da AGIOGRAFIA a AGITAMENTO (3 risultati)

che ad uccidere; e gli uccisi / poi nel campo a bell'agio ispoglieremo.

): tornando essi [sentimenti] poi a uno per volta nell'animo, vi

, smarriscono, qual prima, e qual poi, quel po'di senso di maggior

vol. I Pag.260 - Da AGITATORE a AGLIO (4 risultati)

arrestata dalla polizia, prima provocandola e poi venendo alle mani con essa. 4

): « via », disse poi, nascondendo a stento l'agitazione crescente,

luna sotterra divellendogli, non ne vien poi puzzo. cennini, 106: è un

: i talli dell'aglio cotti lessi e poi fritti in padella, o conditi a

vol. I Pag.261 - Da AGLIONZA a AGNELLO (2 risultati)

alla fin del conto la ti saprà poi d'aglio. -tanto se ne

. ariosto, 8-76: come, poi che la luce è dipartita, / riman

vol. I Pag.262 - Da AGNELLOTTO a AGNOSTICISMO (2 risultati)

(382): né potè ella, poi che veduto l'ebbe [il lupo

36: si comprano agnellotti per venderli poi alle fiere occorrenti, chi è solito allevarne

vol. I Pag.263 - Da AGNOSTICO a AGO (3 risultati)

. francesco da barberino, i-92: poi dirai col sartore / del trar ad ago

agora, / esser prima euforbio e poi pittagora. buonarroti il giovane, 10-951

che ti entrano dentro come aghi e poi ci rimangono e più tardi, se

vol. I Pag.264 - Da AGOCCHIA a AGONE (2 risultati)

e. danti, 1-176: essendo ferma poi nel piede o nell'orizzonte la bussolina

abbaiando agugna, / e si racqueta poi che 'l pasto morde, / ché solo

vol. I Pag.265 - Da AGONE a AGORAFOBIA (1 risultato)

, e mi rivoltava -suonò mezzanotte -e poi un'ora -la natura e la

vol. I Pag.266 - Da AGORAIO a AGRARIA (2 risultati)

ebbe grande corso al suo tempo e poi. muratori, 2-1-596: riccardo da

a piccole comunità religiose di ippona, poi raccolti in forma schematica e adottati da

vol. I Pag.267 - Da AGRARIO a AGRESTO (4 risultati)

che un tempo si chiamavano contadini, poi pescicani e adesso semplicemente agrari.

alcuna volta agrestezza; ma egli n'è poi sì altamente meritato, e riceve tale

matura è verde come l'agresto, di poi ingialla un poco, e quando ella

moneti, 89: l'esser poi con le mani ardito, e lesto,

vol. I Pag.268 - Da AGRESTONE a AGRIFOGLIO (3 risultati)

i romani, furono prima agricoltori e poi ricchi, e le gemme delle viti

agricoltori figuri parsimoniosi e antistatali, e poi l'inelimina- bile rovello degli onesti.

i viticci,... che son poi l'opere della sapientissima natura? carletti

vol. I Pag.269 - Da AGRIGNO a AGRO (2 risultati)

iii-6-241: pittore l'avo paterno, pittore poi architetto e agrimensore vito antonio de rosa

. vallisneri, 1-760: ci sono poi i minerali e i mezzi minerali, i

vol. I Pag.270 - Da AGRO a AGRUME (1 risultato)

l'aceto, con dendogli poi con questo e con olio, o con

vol. I Pag.272 - Da AGUGLIARA a AGUZZARE (3 risultati)

mi nuto, infilandovi e poi ritraendone le sue curve agugliate.

sere arme; convenne che pagasse, e poi fu per questa cagione chiamato aguto

spende. cennini, 35: poi dividi questi pezzi in forma di zolfanelli,

vol. I Pag.273 - Da AGUZZATA a AGUZZO (3 risultati)

aguzzar la vista, e che pur poi nella seguente notte comparisce una grandissima fiaccola

fioretti, xxi-949 (26): e poi gli mostra una grande pianura, piena

., 5-6: orator è colui che poi che elli àe bene appresa l'arte

vol. I Pag.274 - Da AH a AIA (2 risultati)

un fieragosto. palazzeschi, 3-26: poi principiavano i raggi a sfoderare come sciabole

i-192: lavorando di piccone o di zappa poi menava le mani con accanimento, a

vol. I Pag.275 - Da AIACE a AIRONE (4 risultati)

d'altra gente infesta. / e poi la piano con la pietra tonda, /

piedi lor la faccio rassodare; / e poi si secca al sole. idem,

l'una pallia è trita': cioè poi ch'è battuta l'ima aiata de la

grandi ali di cartone tutte infiorate, poi imbracavano la bestia e l'agganciavano al

vol. I Pag.276 - Da AITA a AIUOLA (1 risultato)

.. si vedeva; / e poi addosso o anitra o airone / qual grave

vol. I Pag.277 - Da AIUOLO a AIUTARE (1 risultato)

campo del principe maresciallo di soubise e poi tenente generale, si trovò alla battaglia

vol. I Pag.278 - Da AIUTATIVO a AIUTORIO (1 risultato)

possa porgere debito consiglio e conforto, e poi operando aiuto. paolo da certaldo,

vol. I Pag.279 - Da AIZOON a ALA (5 risultati)

per il varco della siepe e aizzava poi le pecore a seguirlo. pratolini, 2-47

1 cani all'erta, / e poi fugge e s'appiatta. 2

ale di farfalla. monti, 251: poi de'color più vaghi onde l'estiva

idem, purg., 2-26: poi d'ogne lato ad esso m'apparìo /

poliziano, st., 1-121: or poi che ad ale

vol. I Pag.280 - Da ALA a ALA (2 risultati)

/ cedere. deledda, ii-810: poi l'inverno distese le sue ali di

momento ancora più slavata e triste, poi torna in ombra sotto l'ala del

vol. I Pag.281 - Da ALA a ALABASTO (2 risultati)

, 26-2: godi, fiorenza, poi che se'sì grande, / che per

punger li strali / d'ammirazione ornai, poi dietro ai sensi / vedi che la

vol. I Pag.284 - Da ALAPA a ALBA (7 risultati)

ruota idraulica '; fr. auve e poi aube * paletta '. alare1

posò. fanfani, 1-19: notabili poi sono gli alari, molto antichi e di

sciamavano sopra i cipressi come coccole alate poi cadevano sulle tombe senza suscitare verun tonfo

: vaiato. ariosto, 33-88: poi che l'alato ne perdé la traccia,

. tasso, 20-8: l'ordinanza poi, larga di fronte, / di

alba / innanzi al sol che di poi grande appare / su l'estremo orizzonte.

le distanze: si fa rosea, poi dorata, fino a quando il sole non

vol. I Pag.285 - Da ALBA a ALBASTRELLO (2 risultati)

cavalleria leggera (in origine albanese, poi anche italiano), stradiotto. g

, albaràn (nel 1202), poi albalà (nel 1233): 4 cedola

vol. I Pag.286 - Da ALBATA a ALBERATURA (2 risultati)

di sole, il quale quantunque restasse poi soverchiato dalla caligine, lasciava pur divedere che

sorridente nel placido chiarore della luna, poi nel sereno barlume delle stelle; ora

vol. I Pag.287 - Da ALBERCOCCO a ALBERGARE (5 risultati)

(dapprima di legno, di bossolo, poi di terracotta, per lo più a

') glossato arbordns, avvicinato poi per etimologia popolare alla famiglia di

sinistra si vedevano dei campi nudi. poi qualche pezza di granoturco ancora. poi delle

. poi qualche pezza di granoturco ancora. poi delle vigne, poi delle gore d'

granoturco ancora. poi delle vigne, poi delle gore d'acqua, infine degli alberetti

vol. I Pag.288 - Da ALBERGATO a ALBERGO (3 risultati)

quali tutti scampato, pur sono la notte poi stato in buon luogo e bene albergato

quel paese uno anno, e tornò poi com'uno cavaliere errante. giunse all'albergo

morì, dove sepolto fue, / dove poi rivestì le membra sue. idem,

vol. I Pag.289 - Da ALBERINO a ALBERO (2 risultati)

alzato gli alberi della libertà e poi tutto si era risolto in un'enorme ruberia

le gonfiate vele / caggiono avvolte, poi che l'alber fiacca, / tal cadde

vol. I Pag.290 - Da ALBERO a ALBINO (3 risultati)

guardarono la vetta dell'albero di maestra poi si mortificarono fino a toccare la fronte

erano prima solamente piazzette albicanti, ma poi noi co 'l telescopio l'aviamo fatte

eleggesi quello che nasce sul cedro, di poi quello de'popoli, chiamati volgarmente alberi

vol. I Pag.291 - Da ALBIO a ALBORE (3 risultati)

e albucore, seguitano sempre la nave poi di averla trovata una volta, e sono

primo albore. pirandello, 5-31: poi le fessure delle imposte cominciarono a schiarirsi

prima dal gran galileo, ma di poi ampliate dagli altri due fecondi ingegni italiani del

vol. I Pag.292 - Da ALBORELLA a ALCADE (2 risultati)

, perché i fogli son bianchi, e poi di mano in mano si riempiono.

ogni anno si viene ad aggiungere e poi a convertirsi nel vero e proprio legno

vol. I Pag.293 - Da ALCAICO a ALCHEMILLA (1 risultato)

de bello gallico, 6-27); poi plinio (8-16: cfr. la cit

vol. I Pag.294 - Da ALCHERMES a ALCHIMISTICO (3 risultati)

natura dà ciò ch'è primero / e poi l'arte lo segue e lo dirima

, e valsevi molto, intanto che poi si diede all'alchimia, credendosi venire

intende: / a me par oro, poi che sì risplende. biringuccio, i-69

vol. I Pag.295 - Da ALCHIMIZZARE a ALCOOLICO (2 risultati)

non ti (fico che / fu poi di lui, né 'l dolce e vago

fronte e le guance imbrattate di sangue; poi disinfetta con l'alcole le ferite tra

vol. I Pag.296 - Da ALCOOLIMETRIA a ALCUNO (4 risultati)

avere al suo poter lo 'ntendimento. / poi di ciascuna più o meno tolse,

suo merto / o per altrui, che poi fosse beato? testi fiorentini, 163

, ridendo prima alcun poco, domanderà poi: e bene, come riuscì? rajberti

tossisse forte vicino a me: e poi, che alcuno altro facesse il fracasso

vol. I Pag.297 - Da ALDACE a ALDINO (3 risultati)

alcuno negli ordini intellettuali, la permettiamo poi molto facilmente a noi medesimi nella stima

, che n'esce, e mostrasi, poi la sua faccia di tanta onta

vi ho udito dire, volete poi che in loco di capitolio si dica campidoglio'

vol. I Pag.298 - Da ALDIO a ALENA (4 risultati)

). baldelli, 5-2-105: quanto poi al giuoco dell'alea, delle tessere

le anitre volteggiavano sopra lo stagno, poi ad una ad ima, come i pani

moltitudine aleggiante a fior d'acqua, poi una muta squadra di natanti.

è divenuto par v'adagia; / e poi gli alamanni in casa avete, /

vol. I Pag.299 - Da ALENAMENTO a ALETTA (1 risultato)

alternamente di sdruccioli e piani, onde poi la accordanza alessandrina; se non che

vol. I Pag.301 - Da ALFABETO a ALFINE (6 risultati)

di lauro una lettera dell'alfabeto, poi le foglie sarebbero state riunite e ne

umiltà. savonarola, iii-433: andava poi spesso ad imparare da uno contadino vecchio

'(l'insegna reale), poi di 'sottotenente '; cfr. lat

che monta sull'elefante ', passato poi a designare una figura degli scacchi)

di origini miste anglotedesche, che riscalducciò poi per tanti anni il romanticismo inferiore.

alfin son di cristallo, / quanto poi dureran così serene? parini, giorno,

vol. I Pag.302 - Da ALFINO a ALGEBRICO (1 risultato)

eccedono la capacità dell'ingegno umano, poi coll'aiuto di questa scienza si

vol. I Pag.303 - Da ALGEBRISTA a ALIANTE (2 risultati)

: tu parti, o rondinella, e poi ritorni / pur d'anno in anno

cruccioso / spuma d'argento, e poi fra tonde amare / tosto si dileguò

vol. I Pag.304 - Da ALIARE a ALIEETO (3 risultati)

l'uragano. montale, 2-17: poi tornò la farfalla dentro il nicchio /

dossi, 157: la cuci- netta poi, alias laboratorio, destava appetito al solo

iii-57: gli impalcati e gli assiti poi sconnessi, rasi di vernice, biancastri

vol. I Pag.305 - Da ALIENABILE a ALIENAZIONE (3 risultati)

. cattaneo, ii-2-46: nella irruzione poi di subite angustie commerciali sarebbe [l'

cola che, accalappiato il tipo, ha poi alienato la sua personalità di dorma nelle

, ribalzò egli primo in piedi, io poi. bocchelli, ii-396: soddisfece molto

vol. I Pag.306 - Da ALIENIGENA a ALIMENTARE (3 risultati)

che egli fosse alieno dalle donne. poi pensai che così facesse per riguardo verso

: fece grandissimo e nobile regno. poi che l'ebbe fatto, providesi; ché

destrieri, / e su la rocca trapassate poi. d'annunzio, ii-77i: parvemi

vol. I Pag.307 - Da ALIMENTARE a ALIMENTO (2 risultati)

notte oscura. idem, 9-68: poi fere albin là 've premier s'apprende

11-287: il padrone, e poi la padrona di questa osteria, cominciarono

vol. I Pag.309 - Da ALISTERESI a ALITO (5 risultati)

elmo, e alitogli nel viso, e poi gliela richiuse. idem, iv-24:

, iii-84: ella mi guardò, poi, con un soffio, alitò un bacio

che da la sciliva vola fuori, condensato poi nella materia del vetro, in umore

bollir tacque e le pietre, / che poi fumanti e calde / mandan per le

dell'aria, onde questa passi di poi con placido moto ed alito depurato a

vol. I Pag.310 - Da ALITO SO a ALLACCIATO (2 risultati)

le spalle. idem, xi-501: poi lei salì sul sellino, dietro di me

ciò che si chiama allacciare; tornandole poi a rivedere per tempo, allacciando di

vol. I Pag.311 - Da ALLACCIATO a ALLAMPANATO (1 risultato)

che scuopri, quello colla rosetta grana poi. = deriv. da allacciare

vol. I Pag.312 - Da ALLAMPARE a ALLARGARE (2 risultati)

de'medici, i-57: l'uso di poi ha allargato la significazione del vocabulo.

blande / domi la pasta e poi l'allarghi e spiani. einaudi, 1-91

vol. I Pag.313 - Da ALLARGATA a ALLARME (2 risultati)

sopra la milizia a cavallo e di poi ragionare della guerra navale. guicciardini,

cose dell'agape presero una piega balzana, poi allarmante, infine paurosa. palazzeschi,

vol. I Pag.314 - Da ALLARMISMO a ALLATTAMENTO (2 risultati)

. testi fiorentini, 162: poi piegò una sua guamacca e puosela allato alla

cose create. cantari, 36: poi dimandò che presto li sia allato /

vol. I Pag.315 - Da ALLATTANTE a ALLEFICARE (5 risultati)

allattare a gente grossa, e diventano poi spiriti grossi, e chi diventa libidinoso,

grande inclinazione al fanciullo, e sono poi mezzi vostri figliuoli e mezzi no.

un popolo allattato di delicatissimi sentimenti sia poi così impuro e dissimile a sé? arici

degli altri; e... poi, con l'occasioni di guerre, ambasciarie

'combinare una lega metallica ', poi * unire (con un patto, un

vol. I Pag.316 - Da ALLEGABILE a ALLEGARE (5 risultati)

articolo, nel quale né prima né poi non sono state fatte alleganze. =

una parte di metallo alla manica: di poi lo metti in fornace; e

denti; il qual detto, riducendosi poi in proverbio, è durato per infino a'

o tutto. filicaia, 2-1-137: vedete poi qual nuova / di subitanei frutti ampia

città condizionata come era loro, e poi governarsi secondo quello essemplo. celiini, 2-55

vol. I Pag.317 - Da ALLEGATO a ALLEGGERIRE (2 risultati)

di qua. caro, 2-2-91: giunta poi quella di m. giulio, ho

de'rossi, 2-37: per li quadri poi del giardino, tra gran quantità di

vol. I Pag.318 - Da ALLEGGERITO a ALLEGORIA (1 risultato)

l'acqua / scoli e non faccia poi funghir le doghe. = deverb.

vol. I Pag.319 - Da ALLEGORICAMENTE a ALLEGRAMENTO (1 risultato)

: or voi ponete mente, / e poi venite via ahegramente. 6. come

vol. I Pag.320 - Da ALLEGRANZA a ALLEGREZZA (3 risultati)

/ ch'io mi posso allegrare, / poi sono amato e amo sì altamente.

l'anima, e chiamasi iubilo: e poi esce nel volto e dilatasi per la

la faccia, e chiamasi letizia; e poi si sparge per tutto lo corpo e

vol. I Pag.321 - Da ALLEGRIA a ALLELOMORFO (3 risultati)

27-8: e piansi molto; e poi tanta allegria / n'ebbi; che sempre

vicino, anche quello a festa; poi un altro. -che allegria c'è?

involta in un drappo dormendo. / poi la svegliava, e d'esto core

vol. I Pag.322 - Da ALLELOTROPIA a ALLENTARE (6 risultati)

amor sì te mena, / da poi che non allena, -né cessa suo

già ma'partenza. boccaccio, iv-47: poi che la doglia gravissima per la nuova

. crescenzi volgar., 9-77: poi dopo il meriggio, quando il caldo è

ripetigli vecchia minaccia... / poi, se la fulgida ira s'alléni,

latini, rettor., 134-7: e poi che tu avrai allenito colui che ode

rettor., 134-4: e così, poi che l'uditore sie più allenito

vol. I Pag.323 - Da ALLENTATA a ALLESSATO (5 risultati)

. tasso, 6-97: ma, poi ch'erminia in solitaria ed ima / parte

6-199: e per strada prima correva poi allentava l'andare presa da un dubbio.

la comincianza / mostra grande abondanza, / poi a poco a poco alenta, /

lo filò per qualche momento... poi di botto gli allentò una gomitata.

delle due mani prima si allentò, poi si sciolse. negri, 2-763: i

vol. I Pag.324 - Da ALLESSO a ALLETTARE (3 risultati)

f. negri, 249: mangiano poi anche la carne di piccoli cani marini

corso apparecchiarsi. baretti, ii-73: poi tornerò qui, coll'intenzione di starci pochissimo

alletta. boccaccio, iv-76: sforzandomi poi di dare alla mente riposo, con gli

vol. I Pag.326 - Da ALLEVARE a ALLIBIRE (1 risultato)

forse cento mila lire, che egli butti poi via in poco tempo, come fanno

vol. I Pag.327 - Da ALLIBITO a ALLIGAZIONE (2 risultati)

non credettero ai loro propri occhi; poi si guardarono in faccia meravigliati, e

, perché entrasse la luce dentro. poi restò su la soglia come allibito:

vol. I Pag.328 - Da ALLIGNAMENTO a ALLINEO (2 risultati)

.. incontrando prima i castagneti, poi i faggeti, perché da un certo

. lietissimi ricevemmo. pallavicino, 3-1-21: poi discenderemo per tutti i concili universali,

vol. I Pag.330 - Da ALLOCHESSIA a ALLODOLA (2 risultati)

è sulle prime opaca ed affaticata. poi riprende il suono metallico e netto delle allocuzioni

si spazia / prima cantando, e poi tace contenta / dell'ultima dolcezza che

vol. I Pag.331 - Da ALLODOSSIA a ALLOGATO (4 risultati)

allodolétta, e usando la forza, poi che l'arte non li era valuta,

colonne volgar., 1-130: e poi li detti tre nelle agiate sedie s'

modo dato / onestamente; qual ragion poi vuole / che le diate a un qualche

infranciosato? segneri, iii-1-132: che diremo poi, se si trovasse chi vendesse l'

vol. I Pag.332 - Da ALLOGATORE a ALLOGGIATO (1 risultato)

la terra, e vuole / rinovar poi l'assalto al novo sole. g.

vol. I Pag.333 - Da ALLOGGIATORE a ALLONTANARE (5 risultati)

/ alloggiatrice. idem, 16-87: alcuno poi / degli uomin che verranno appresso noi

grand humilità. petrarca, 119-102: poi che i piè suoi fur mossi, /

piano). ariosto, 7-52: poi si nascose; e tanto pose mente,

fansi a 1'incontro e s'allontanan poi. galileo, 199: donò al pastore

riva da cui s'allontanavano, e poi una impaziente a quella dov'eran rivolti.

vol. I Pag.334 - Da ALLONTANATO a ALLORA (4 risultati)

. a riosto, 42-46: poi che fu dentro a molte miglia an

o natura, / perché non rendi poi quel che prometti allor? verga, i-161

24-84: e se pure avverrà che poi si deggia / morire, allora il minor

126: giacomo s'accigliò un momento, poi proruppe, con mal contenuta violenza:

vol. I Pag.335 - Da ALLORAMAI a ALLORO (3 risultati)

alloro, / de le cui fronde poi si ornò la fronte. boccaccio,

erba cedrina, gerani, rose e poi un grande alloro cupo e scuro.

onore li greci fossero inventori, esso poi trapassò a'latini, quando la gloria

vol. I Pag.336 - Da ALLORQUANDO a ALLUCINANTE (4 risultati)

, / e gli hanno la fantesca poi di coppe. -fare la festa senza

, 65: un bando / in piazza poi fu letto, e pubblicato, /

l. bellini, ii-45: poi s'egli alluda qualche bella dama, /

, prima alluciò con diffidenza, e poi vi si tuffò... completamente.

vol. I Pag.337 - Da ALLUCINARE a ALLUMARE (2 risultati)

; si illudeva fino all'allucinazione; poi, improvvisamente, la realtà la colpiva

natura il giorno fuma, / e poi la notte il ciel di fiamme alluma.

vol. I Pag.338 - Da ALLUMARE a ALLUMINANZA (2 risultati)

r. borghini, 1-168: si prenda poi un fiasco d'acqua di pozzo chiara

. vallisneri, i-760: ci sono poi i minerali e i mezzi minerali,

vol. I Pag.339 - Da ALLUMINARE a ALLUMITE (3 risultati)

di faggi. idem, 962: e poi ne pianse al lume della luna,

. a. neri, 100: poi allumina questa [cimatura] in questo modo

a. neri, 100: piglia poi la cimatura di sopra alluminata. a

vol. I Pag.340 - Da ALLUNAMENTO a ALLUNGARE (1 risultato)

allungavano sui prati. silone, 5-16: poi egli diede una voce ai cani e

vol. I Pag.341 - Da ALLUNGATAMENTE a ALLUSIVO (4 risultati)

. imbriani, 2-94: quando doveva poi tornare a napoli, gli si allungava

poco a poco indietro, e, allungando poi il passo ogni tanto, per raggiungerli

poco a poco indietro, e uscendo poi di passo a ogni tanto per raggiungerli.

. salvini, 30-1-448: che sarà poi, quando in quella tale espressione l'

vol. I Pag.342 - Da ALLUSTRARE a ALMANACCARE (2 risultati)

inf., 8-44: lo collo poi con le braccia mi cinse; / baciommi

reso il titolo arabo (e divenne poi sinonimo di summa astronomica).

vol. I Pag.343 - Da ALMANACCATO a ALMENO (2 risultati)

. fatti di cesare, 129: poi che io non posso ferire, fate di

sospiri. idem, 64-13: ma poi vostro destino a voi pur vieta /

vol. I Pag.344 - Da ALMIRAGLIO a ALOÈ (4 risultati)

., 1 (20): era poi un rigido censore degli uomini che non

, 24-138: voi che scriveste / poi che l'ardente spirto vi fe'almi

notte tepida e serena; / ma poi ne l'apparir de l'alma luce /

-fare come sant'alò che prima morì e poi s'ammalò: delle cose che succedono

vol. I Pag.345 - Da ALOETICO a ALPE (2 risultati)

propria di 4 aia, recinto ', poi anche 4 disco '); fr.

vallisneri, i-760: ci sono poi i minerali e i mezzi minerali,

vol. I Pag.346 - Da ALPEGGIARE a ALPESTRE (2 risultati)

alpi quel resto, d'esercito, e poi parleremo di dare e d'avere e

nome proprio delle alpi italiane, poi con il senso di 'catena montuosa '

vol. I Pag.347 - Da ALPIERE a ALQUANTO (3 risultati)

giorno, prima a veder lavorare, poi a lavorare anch'egli secondo le sue

è quanto è 'l giorno; / ma poi che 'l ciel accende le sue stelle

al viso. pascoli, 1000: e poi scescero [le colombe] al frate

vol. I Pag.348 - Da ALSÌ a ALTAMENTE (6 risultati)

subito, rimase là un poco, poi disse o balbettò. [ediz.

.. stette alquanto sopra di sé, poi disse o balbettò]. idem

due « alt »: alla torretta e poi ad agnano. = cfr.

, [vedemmo] esser disfatti, e poi disfatto chi signoreggiò dopo loro; poi

poi disfatto chi signoreggiò dopo loro; poi ritornare messer piero gambacorti e'suoi nella

mio albergo a sdegno s'ebbe; / poi seguirò sì come a lui ne 'ncrebbe

vol. I Pag.349 - Da ALTANA a ALTARE (2 risultati)

, / e che subito al ciel volasti poi! giov. cavalcanti, 54

nobile. cantari, 64: poi gli mostrò il paese soprano / e 'l

vol. I Pag.350 - Da ALTARINO a ALTERARE (2 risultati)

. -benissimo; / ma al metterla poi? -far come dicesi, / scopriremo un

esse in queste isole nuove: e poi l'una era sapa, e l'altra

vol. I Pag.351 - Da ALTERATAMENTE a ALTERAZIONE (2 risultati)

179: la mia salute migliorò notevolmente; poi si alterò di nuovo più volte

tacque e le pietre, / che poi fumanti e calde / mandan per le

vol. I Pag.352 - Da ALTERCANTE a ALTERITÀ (1 risultato)

: a grandi angustie bisogna ridursi: e poi, per sostenere che? e con

vol. I Pag.353 - Da ALTERNAMENTE a ALTERNATIVAMENTE (4 risultati)

essere vinta. prima l'opposizione, poi la conciliazione e l'unità. questa

di pace. idem, iii-4-148: era poi falso che non vi fosse per il

buommattei, iii-i-5-20: dopo desinare poi da quattro di loro si recitano alternativamente quattro

., 36 (624): venivan poi le donne, tenendo quasi tutte

vol. I Pag.354 - Da ALTERNATIVO a ALTERO (2 risultati)

/ eco gli orecchi porge, e poi risponde. tasso, 9-38: e con

seco ti tiene non sarà savio; poi che tu, più altera che possente,

vol. I Pag.355 - Da ALTEROSO a ALTEZZA (3 risultati)

idem, 15-15: non lunge un monte poi le si scopriva / che sporge sovra

/ blasmo seria parvente, / poi sete sì piagente, / s'amor en

): tutto lo mondo canti / (poi che lo tempo véne) / sì

vol. I Pag.356 - Da ALTEZZOSAMENTE a ALTITUDINE (3 risultati)

schiera. carani, 1-18: tutta poi quella parte che si trova dopo la

e. danti, 1-30: nel mezzo poi di detto dorso è posta la scala

. i. neri, 7-57: poi da sé scosse l'urna, e tratton'

vol. I Pag.357 - Da ALTIVOLANTE a ALTO (5 risultati)

voglio. boccaccio, i-285: ma poi che 'l giorno fu partito, i marinari

. tasso, 15-25: ercole, poi ch'uccisi i mostri / ebbe di libia

mondo. idem, 12-36: e poi la notte, quando / tutte in

il nilo assorda. castiglione, 314: poi si misero a parlar alto, e

iv-39: eo porto alta corona, / poi ch'eo vi son servente, /

vol. I Pag.358 - Da ALTO a ALTO (3 risultati)

tua serenità. d'annunzio, iv-1-214: poi ha seguitato a parlare...

se ne tornò all'albergo, e poi che cenato ebbe insieme col fante suo,

in alto. idem, v-33: poi che questo ebbe detto, disdegnando /

vol. I Pag.359 - Da ALTO a ALTORILIEVO (4 risultati)

panarci, i-292: per guardia poi di casa s'è lasciato / il

per un pezzo di strada; poi, fatto far alto, stette qualche tempo

portato via di mano il cavallo, poi tramutato e subito dopo travolto il barroccio

nicchiato nei primi tempi, avevan finito poi per sottomettersi. papini, 25-278:

vol. I Pag.360 - Da ALTORITÀ a ALTRETTANTO (1 risultato)

'l mel ivi nasconde, / e poi si fugge con corso altrettale. boccaccio,

vol. I Pag.361 - Da ALTRI a ALTRIMENTI (3 risultati)

forse altretanto incorreggibile nel ripetere sempre e poi sempre le medesime goffaggini e scimiot- terie

petrarca, 32-13: sì vedrem chiaro poi come sovente / per le cose dubbiose

[tempi, che non fecero poi gli ultimi re romani e i primi

vol. I Pag.362 - Da ALTRO a ALTRO (3 risultati)

lati o radici; gli altri poi, che non nascono da numeri multi-

di morti, e dopo quello, e poi un altro e un altro; e

conduce alla morte? leopardi, 25-32: poi quando intorno è spenta ogni altra

vol. I Pag.363 - Da ALTRO a ALTRO (7 risultati)

scampa. idem, 343-14: poi che 'l dì chiaro par che la percota

lasciar ben avere un uomo; pensate poi due alla volta, l'una in guerra

297): soffiò in una mano, poi nell'altra, se le stropicciò.

non di pianto. idem, 23-15: poi stanco si riposa in su la sera

: quando succedevano queste cose, egli, poi, stava male almeno per due giorni

: « e voi altri » continuò poi, voltandosi a'birri, con un

271): « e voi » continuò poi...]. idem, pr

vol. I Pag.364 - Da ALTROCHÉ a ALTROVE (6 risultati)

., 21 (366): e poi? che farò domani, il resto

secondo, l'altro ', e poi anche * diverso, mutato, opposto '

tasso, 4-53: e mi soggiunse poi ch'a la mia vita, / sol

allungar poteva il corso: / e poi ch'altronde io non sperava aita,

è spenta. idem, 64-13: ma poi vostro destino a voi pur vieta /

idem, 207-30: l'anima, poi ch'altrove non ha posa, /

vol. I Pag.365 - Da ALTRUI a ALTRUI (2 risultati)

prima dal gran galileo, ma di poi ampliate dagli altri due fecondi ingegni italiani

/ o per altrui, che poi fosse beato? idem, purg.,

vol. I Pag.366 - Da ALTRUISMO a ALURGITE (4 risultati)

idem, inf., 1-18: ma poi ch'i'fui al piè d'un colle

, guardandola, 'n altura / e poi dichina lassa imman- tenante. guittone,

. dante, purg., 18-28: poi, come 'l foco movesi in altura

., de'diluvi di scienze, che poi non sanno esprimere in iscritto né ciò

vol. I Pag.367 - Da ALVANO a ALZAIA (7 risultati)

che al tuo grembo crebbesi, / poi mi si mostra, o filli, sopra

alveus 4 vaso di legno ', poi 'celletta delle api, amia che si

alvus * ventre, cavità ', poi 'amia, bugno '). cfr

, ovvero s'abbrucin l'alie: e poi rivolgi il copertoio dell'alveo sopra la

alvus 4 cavità del ventre '): poi 4 letto di un fiume 'e

, i-257: la maniglia si impuntò, poi gli cedette tutta in una volta,

dallo sterco. petrarca, iv-3-49: poi vidi il gran platonico plotino, / che

vol. I Pag.368 - Da ALZAMENTO a ALZARE (3 risultati)

. idem, 11-15: ma, poi che celebrò gli alti misteri / del puro

iii-223: fui lince pria, ma poi che gli occhi alzai / de'tuoi begli

paghi. nieri, 328: quando poi aveva alzato la gloria, e cominciava la

vol. I Pag.369 - Da ALZARE a ALZATA (4 risultati)

grue, / che corre prima, e poi vediamo alzarse / alla terra vicina un

male... alzatevi! » tonò poi quella voce, sdegnata d'aver due

... levatevi! » tonò poi quella voce...]. idem

alzata d'occhi, ma nel ritirarli poi, m'addiedi d'una vecchia curva

vol. I Pag.372 - Da AMANITINA a AMANZA (2 risultati)

amanti, per ciascun paese; / poi ch'è morto collui che tutto intese /

par- ticipa. machiavelli, 626: poi che venne ora uno, ora un

vol. I Pag.373 - Da AMARACCIOLA a AMARE (2 risultati)

. e. cecchi, 2-171: poi c'erano le incantate vendemmie, per filari

.. ed è maraviglia, che poi che tutti gli altri fiori mancarono, questo

vol. I Pag.374 - Da AMAREARE a AMAREGGIATO (2 risultati)

ama, prima si desidera e, di poi che la cosa desiderata s'è ottenuta

, che 'l sol si muore e poi rinasce: a noi sua breve luce /

vol. I Pag.375 - Da AMAREGGIOLA a AMARITUDINE (2 risultati)

a. cocchi, 6-41: che se poi si aggiungano le amarezze, che il

, 43-96: del mio dolor veder ne poi lo 'ndizio, / quanto eo so

vol. I Pag.376 - Da AMARO a AMARO (3 risultati)

, salato. ariosto 41-47: che poi che battezzar ne l'acque monde,

'l suo maggiore amico provi, / poi non sa qual lo trovi: / e

vita nuova, 12 (54): poi che la mia beatitudine mi fue negata

vol. I Pag.377 - Da AMAROGNO a AMATO (3 risultati)

e cresci, /... / poi che 'n brev'ora entr'al mio

sia dolce alquanto, e amaretto, poi gagliardamente amaro. libro delle segrete cose

lo dolzore, / e lo pesce, poi che 'l piglia, sentene poco sapore

vol. I Pag.378 - Da AMATO a AMATORIO (2 risultati)

ave rapita, /... / poi dall'amata un'altra vita prende.

. rinaldo d'aquino, v-118-20: poi che de le donne è la più giente

vol. I Pag.379 - Da AMATRICIANO a AMBASCERIA (3 risultati)

morire sopra un'amba abissina non è poi molto peggio che morire di malaria nel

de'medici, i-151: or, poi che tolta m'è la santa luce,

(in onore prima di marte, poi di cerere), celebrata alla fine

vol. I Pag.380 - Da AMBASCIA a AMBASCIATORE (3 risultati)

, 11-55: pur s'awede egli poi, che no 'l sostenta / la gamba

sollecitata. idem, v-205: né poi senti', né per sua lettera né

e videro fi costumi e la corte; poi, dopo pochi giorni, addomandaro commiato

vol. I Pag.381 - Da AMBASCIATOLA a AMBIENTE (3 risultati)

tutta la compagnia. idem, 144: poi del mese di settembre morto l'

immanuel romano, vi-n-105 (5-48): poi trovan fantesche / tuttora più fresche

grazia e senza solidità, il tutto poi sempre disposto così freddamente da non riuscire

vol. I Pag.382 - Da AMBIENZA a AMBIGUO (4 risultati)

che teneva il luogo... poi, quando si furono adattati alla luce-ambiente,

dalle nevi ch'e'passano, si volgano poi a tanta freddura. torricelli, 135

gioventù'. rigutini-cappuccini, 11: oggi, poi, non si apre un libro di

confusa. castiglione, 141: e quando poi parlerà di cosa oscura o difficile,

vol. I Pag.383 - Da AMBIO a AMBIZIONE (6 risultati)

un poco la polvere con l'ugne, poi se ne parte all'ambio, lieta

buonarroti il giovane, 9-271: è poi per dare a me forse ne'piedi

ma ella [mia moglie] dare'poi di certo l'ambio / a me.

salute del prossimo ambisca la prelatura, e poi a se medesimo sia causa di dannazione

moneti, 46: l'andar vestite poi pomposamente / al pari delle nobili signore

. leopardi, i-168: l'amor poi universale manca affatto di questo fondamento dell'

vol. I Pag.384 - Da AMBIZIOSAGGINE a AMBO (7 risultati)

le torri della ambizione, anche se poi diventasti amico di mecenate. pirandello,

uno e nell'altro governo, si trova poi sempre un infinito numero di semi-ambiziosi,

vols'egli stesso. idem, 6-39: poi ch'in ambo il minac

. idem, 15-19: nel curvo lido poi tunisi vede, / che d'

segno: zitto! chi sapeva intendere poi e cavarne il temo ci pigliava l'

e diceva: « giocate forte e tagliatemi poi la sinistra se non esce *.

, 3-79: l'ambo non esce poi così di rado alla mota di napoli,

vol. I Pag.385 - Da AMBODUE a AMBROSIA (1 risultato)

bandello, 1-8 (i-113): conciossi poi la testa più vagamente che puoté,

vol. I Pag.387 - Da AMBULANZA a AMEN (1 risultato)

le accompagnò la mano alla fronte e poi sul petto, alla spalla sinistra, e

vol. I Pag.388 - Da AMENAMENTE a AMENTO (2 risultati)

la beata sede; / la mano e poi le gote ambe mi prese, /

, 2-88 (455): da poi e'si posono a sedere amendua al rincontro

vol. I Pag.389 - Da AMENTO a AMETROPIA (1 risultato)

fi quale lei guardò prima fi pacchetto, poi me e alfine disse: « se

vol. I Pag.390 - Da AMETROPICO a AMICIZIA (4 risultati)

,... il signore vi metteria poi la mano. sarpi, i-87

a i chiusi ripari era raccolto / e poi condotto al cavalier giacente / che l'

galere amiche volmente, hanno poi sforzati i capitani di essi. varchi,

grande ne nacque tra loro, che mai poi da altro caso che da morte non

vol. I Pag.391 - Da AMICO a AMICO (2 risultati)

le cocche d'un fazzoletto e stringendosi poi la mano, dandosi del voi e

46): io divenni in picciolo tempo poi di sì fraile e debole condizione,

vol. I Pag.392 - Da AMICO a AMILENE (3 risultati)

. idem, 14-6: gli stendea poi con dolce amico affetto / tre fiate

matosi nelle foglie si deposita poi e si accumula in prevalenza nei

. bencivenni [crusca]: poi sia dato sciroppo di giuggiole e

vol. I Pag.393 - Da AMILFENOLO a AMISTANZA (2 risultati)

e omaggio. pulci, 8-24: e poi che tutti furono assembrati, /

come a lei fui fatto amico, e poi come l'amistà è confermata. idem

vol. I Pag.394 - Da AMITTO a AMMACCHIARE (5 risultati)

giù per una china arenosa, ma poi pensò che era proprio da sciocco ammaccarsi

[della cunzia],... poi le ammaccano gentilmente tra due pietre.

contuso. cantari cavallereschi, 56: poi correndo alla grotta tornava / con gli

le ammaccature della fronte, le quali poi non erano quel gran malanno. d'

, i-136: floro s'ammacchiò: vedendo poi presi i passi dell'uscita, s'

vol. I Pag.395 - Da AMMACCHIATO a AMMAESTRATORE (4 risultati)

»? facciano in prima essi, poi ammaestrin gli altri. idem, dee.

moneti, 97: tutti i ragazzi poi... /... di

ciascun gli volesse avere e usare, poi che saranno nel terzo anno pervenuti.

per ammae strarlo e farlo poi saltare e ballare. panzini, ii-651:

vol. I Pag.396 - Da AMMAESTRATURA a AMMALATO (3 risultati)

iv-513: e in simile conformità mostrò poi l'appostolo stesso di ravvisare i pastori veri

cassa,... / e poi bene ammagliato / coll'altre mercanzie..

insieme a maniera di stuoie, e poi rinforzate con verghe di canne fesse, in

vol. I Pag.397 - Da AMMALATTIRE a AMMANDRIARE (2 risultati)

fare un figlio da lui e pretende poi di essere sposata e far lei da padrona

diagonali. soderini, iii-255: quando poi si mandano alte [le piante di

vol. I Pag.398 - Da AMMANETTARE a AMMANNITO (5 risultati)

si metta. verga, i-285: poi l'avevano ammanettato come gesù all'orto,

mi fece ammanettare e mettere in segregazione. poi mi ci tennero un altro fottio di

e condurgli ammanettati prima sugli altari, e poi in tavola. nievo, 202:

ad ansa (maniglia) che viene poi chiuso unendone le due estremità con

spianato o ammannato, che deve poi rappresentar la porca, si getta

vol. I Pag.400 - Da AMMANTELLARE a AMMASSAMENTO (3 risultati)

tu, notte, lo senti, / poi ch'io son sotto il tuo stellato

; intrecciali quando son nati, e poi di mano in mano, sicché, crescendo

173: ammarrare, amarrare: questo poi è inutile francesismo, che, grazie a

vol. I Pag.401 - Da AMMASSARE a AMMATASSARE (5 risultati)

stare insieme... l'idea poi che l'ammassamento continua indefinito fa girar

ammassare rapidamente quella ricchezza che gli avrebbe poi permesso di disporre di sé a suo

dicevo tante volte, ammassi, ammassi e poi arriva madama morte col falcione e per

si ammassano. tonibari, 2-222: poi la mandria rallentò allargando ai lati, s'

in crescita continua. palazzeschi, 1-400: poi abbassò ancora gli occhi su quell'ammasso

vol. I Pag.402 - Da AMMATASSATO a AMMAZZARE (2 risultati)

il sangue in suo dispetto, e poi si ammattì, e andò per lo mondo

maggiore dell'altro. verga, i-14: poi, nel tempo che cuocevasi la minestra

vol. I Pag.403 - Da AMMAZZARE a AMMAZZATO (4 risultati)

. beltramelli, i-722: urla e poi non ammazzerebbe neppure una mosca. papini,

testa menando / che faccia il toro poi ch'è ammazzato. 5.

stampa. tozzi, 2-70: e, poi, questa lupinella è così tenera che

o ammàppete! deledda, ii-884: poi andò a fare il suo fagotto, e

vol. I Pag.404 - Da AMMAZZATOIO a AMMENDARE (5 risultati)

prima giallo, ammelmato dal gran piovere; poi quando ricominciava a pigliar fiato,

, / vittima fe'di curradino; e poi / ripinse al ciel tommaso, per

loro. intelligenza, 252: e poi si mosse il buon diomedesse / al

sed elli / non s'accecasser, poi la garisenda / torre miraro co'risguardi belli

: io fui uom d'arme, e poi fui cordigliero, / credendomi, sì

vol. I Pag.405 - Da AMMENDATO a AMMESSO (2 risultati)

abbiamo noi, che il dimenticarle, poi che l'amendare o la penitenzia non può

, 73: novi vocabuli, i quali poi durano o mancano, secondo che

vol. I Pag.406 - Da AMMESTARE a AMMEZZATO (1 risultato)

crescenzi volgar., 5-27: e poi che cominceranno [i sorbi] ad

vol. I Pag.408 - Da AMMINISTRANZA a AMMINISTRATORE (2 risultati)

fame scrittura, e me ne amministrava poi una terza dose per la pochissima attenzione

: e che deono fare gli uomini, poi che quelle bestie, conoscendo il salvatore

vol. I Pag.409 - Da AMMINISTRATORIO a AMMINUIRE (1 risultato)

). nievo, 673: se poi ti quadra meglio un ministero privato,

vol. I Pag.410 - Da AMMINUTAMENTO a AMMIRARE (2 risultati)

sommerso en ammi- rabele, / non poi salire equabele d'amore adeguagliato.

a 'ali * comandante supremo ', poi (alla corte normanna di sicilia nella seconda

vol. I Pag.411 - Da AMMIRATIVAMENTE a AMMISSIBILE (4 risultati)

essere guardato, desidera d'essere ammirato, poi rispettato, poscia temuto e finalmente si

o frati. pulci, 14-69: poi si vedea nettunno col tridente / guardar

ognuno del piovano, il quale di poi se ne venne a firenze; e il

raccontare qualche grossa fandonia: 'oh, poi questa non è ammessibile '; o

vol. I Pag.413 - Da AMMODITE a AMMOLLATO (4 risultati)

lo posò ammodo ammodo nel paniere e poi si mise lì colle braccia in croce.

sue arti, diserti e derubi. e poi, ammogliarsi significa diventar donna, ossia

il sudiciume. arici, 180: poi tepid'onda in gran'vasi apparecchi / ove

quasi con gli stessi occhi; e, poi, felice disse come per fare un

vol. I Pag.414 - Da AMMOLLATO a AMMONIACO (3 risultati)

discorsetto blando, ammolliente da posare poi sulla ferita della im passibile

fiero e ribelle nella sua giovinezza, ma poi era venuto piegandosi, si era ammollito

: con bravate ogni coscienza dura / rende poi ammollita in chi si pente. leopardi

vol. I Pag.415 - Da AMMONIMENTO a AMMONIZIONE (1 risultato)

2-35: il fece pronunziare eretico, e poi il fece ammunire, accusandolo di molti

vol. I Pag.416 - Da AMMONTAGNARE a AMMONTICELLARE (4 risultati)

: ebbi due o tre ammonizioni, poi fui sospeso dall'impiego; poi fui destituito

, poi fui sospeso dall'impiego; poi fui destituito. 2. dir

ammontagna in alpi di broccati, / per poi disfarle in mammole sui prati.

morire. palladio volgar., 3-30: poi in sulla paglia ammon- ticellando le mele

vol. I Pag.417 - Da AMMONTICELLATO a AMMORBIDIRE (1 risultato)

segneri, i-20: tutti dovranno quivi poi starsene fitti insieme, ammontonati, ammassati,

vol. I Pag.418 - Da AMMORBIDITO a AMMORTIRE (2 risultati)

egli ha la pera ed ammorsala, e poi la dà a la madre. cicognani

ch'altra sete. idem, 58-9: poi morir deggio, dirò che m'amorta

vol. I Pag.419 - Da AMMORTIRE a AMMOSTARE (2 risultati)

crudelissimo fuoco si appiccò, ammorzò, poi levò fiamma che arse ognuno. tasso

le faville d'ogni viziosa cupidità, per poi non avere con più fatica et dolore

vol. I Pag.420 - Da AMMOSTATO a AMMUSARE (6 risultati)

b. davanzali, ii-498: poi mettivi una bigoncia d'uve pigiate e

soderini, i-372: questi impedimenti non lasciano poi accostare la terra cotta a'magliuoli,

paletta ammucchiò da una parte la cenere, poi sfregò sulla pietra del focolare lo

, et egli sodo, di poi declina e s'infradicia o ammucidisce.

*, le ha detto. « e poi, mica ti fa bene! *.

, 501: mi chiusi in casa e poi in camera a rosicchiare come la vigilia

vol. I Pag.421 - Da AMMUSATO a AMNESIA (7 risultati)

s'ammusano. idem, ii-646: poi guata [la cavalla] verso il monte

s'aduna / fumoso il nembo; / poi si rivolge e ammusa. idem,

di europa. pochi d'allora in poi, e prestamente soffocati, furono gli

da varie promesse de'pagamenti e seguitati poi da'fanti spagnuoli, gridando denari,

querela, quindi s'altera, e poi s'ammutina. colletta, i-194: e

pover uomo ammutì per un poco; di poi si mise in su l'interrogazioni.

ii-109: prima ogni cosa ammutolì, poi scoppiò fuori ogni voce. segneri,

vol. I Pag.422 - Da AMNIO a AMORAZZO (3 risultati)

. f. corsini, 2-572: ordinò poi [cortes], che gl'interpreti

francia. settembrini, 1-29: quando poi diede un'amnistia per la quale tornarono a

lo dolzore, / e lo pesce, poi che 'l piglia, sentene poco sapore

vol. I Pag.424 - Da AMORE a AMORE (2 risultati)

, e con voi pianga amore, / poi che non piange lui, che m'

sublimi amori / porta l'orsa del poi stellanti i velli. dotti, iii-246:

vol. I Pag.425 - Da AMORE a AMORE (5 risultati)

-chi si piglia per amóre, si tiene poi per rabbia: spesso l'amore impedisce

si piglia per amore, si tien poi per rabbia. -dov'è amóre

algarotti, 3-58: non parlo poi della credenza che è in loro [i

faceva dei versi assai carini. / che poi mi recitava, tutti pieni / d'

t'amo con la lingua, e poi mi doglio, / c'amor non giunge

vol. I Pag.426 - Da AMORE a AMORE (4 risultati)

pitture,... che potranno poi servire per ornamento di stanze, quando sian