Grande dizionario della lingua italiana

Prototipo edizione digitale

Risultati per: ne Nuova ricerca

Numero di risultati: 84035

vol. I Pag.1 - Da A a A (10 risultati)

'auieo e chi ben guarda lui, ne la sua prima voce apertamente vedrà che

. ché, cominciando da va, ne yu quindi si rivolve, e viene diritto

si rivolve, e viene diritto per i ne ve, quindi si rivolve e torna

ve, quindi si rivolve e torna ne l'o; sì che veramente imagina

aperte labbra nel manda e più al cielo ne va esso spirito. campanella, 420

z le ragioni del suo viaggio, ma ne sapevano quanto quelli. idem, i-323

a parola incominciante per consonante scempia ne provoca il rafforzamento fonetico (raddoppiamento)

29: guai a quilli che morranno ne le peccata mortali. giacomo da lentini

bisanti al pellegrino, e 'l pellegrino ne dea a te dieci, che tu li

a tutti gli altri, e se ne faceste solo così di tanto in tanto.

vol. I Pag.2 - Da A a A (4 risultati)

: la donna che colui ch'a te ne 'nvia, / spesso dal sonno lagrimando

12-90: un'altra [insegna] ne trasse di nuova fazione, ov'era una

abbandonati. pavese, 5-172: a canelli ne parlavano tutti. -figur.

, / e giunto al suo nimico ne l'artiglio, / a restar senza capo

vol. I Pag.3 - Da A a A (6 risultati)

consiglia. caro, 3-867: indi ne la trinacria al mar discosto / d'etna

a che io fossi menato, e fidandomi ne la persona la quale uno suo amico

, le più delle sere con lei se ne veniva a cenare. caro, 1-690

16-8: sostati tu ch'all'abito ne sembri / essere alcun di nostra terra

88): e se tu non te ne avvedessi ad altro, sì te ne

ne avvedessi ad altro, sì te ne dei tu avvedere a questo, che

vol. I Pag.4 - Da A a A (9 risultati)

: io credo ch'a gran fatica si ne troverebbero due cotali amici chente fuoro costoro

. petrarca, 28-95: e vedrai ne la morte de'mariti / tutte vestite a

. idem, 7-504: che te ne fai di avere una casa in un paese

armida ultima vien: giunge opportuna / ne l'ora a punto a la rassegna

corpo di san chimisso apostolo, e'me ne scappa una delle mie. 14

e soppellito co'reali, e la moglie ne fece piccolo lamento, a quello ch'

ch'oscuro fabro arte non molta / pór ne le prime macchine sapesse, / pur

se non ch'elli uno, e voi ne orate cento? boccaccio, dee.,

poi dileguavano, / drappelli oscuri, ne l'ombra. -a uno a uno

vol. I Pag.5 - Da A a A (11 risultati)

idem, inf., 17-134: così ne puose al fondo gerione / al piè

signore, / ch'a la mia donna ne li occhi dimora. ariosto, 14-104

siede parigi in una gran pianura, / ne l'ombilico a francia, anzi nel

cima / fermossi [giove], e ne la libia il guardo affisse.

ritonda, 3: quegli di quel paese ne furono assai allegri da poi che l'

alle fangose genti, / che dio ancor ne lodo e ne ringrazio. idem,

/ che dio ancor ne lodo e ne ringrazio. idem, inf., 21-55

quando tutti saranno nati, e non ne sarà più a nascere nullo; allora in

tu avrai a fare, e noi ne verrem teco, e se bisognerà far cosa

certi miei negozi, e perciò me ne vado via. baretti, i-37: oggi

il feci degno; / ma or ne son, dolente a me!, privata

vol. I Pag.6 - Da A a ABATE (2 risultati)

eguali, e di queste una se ne dia all'altezza dell'abaco. palladio,

, 1-55: alla badia insieme se ne vanno / ove l'abate assai dubioso aspetta

vol. I Pag.7 - Da ABATINO a ABBACINARE (4 risultati)

di farfa, benché già dal papa ne fusse stato privato..., prestava

, stirpe di navigatori dell'oceano, ne volevano fare un abatino. comisso, 7-222

vincigli, vinto dalla pena, / abbacchiato ne va dov'e'nel mena. salvini

suo signore, e cieco, se ne fece menare a pisa. l. frescobaldi

vol. I Pag.8 - Da ABBACINATO a ABBAGLIAMENTO (2 risultati)

. giovanni: è vero che'pisani ce ne ingannarono, che dove elle erono chiare

il chiaro lume delle stelle / a noi ne venga abbacinato e morto [ecc.

vol. I Pag.9 - Da ABBAGLIANTE a ABBAGLIARE (5 risultati)

.. compiersi un rapido prodigio. ne conservavo ancóra dentro di me ima specie

e quasi lo sbigottimento di meraviglia che ne ricevetti. abbaglianza, sf. ant

con fiamma viene, / gli entra ne l'elmo e la vista li abaglia.

, i-213: il sole abbagliandoci, non ne possiam vagheggiare il ritratto, se non

ferma e tranquilla; ché, agitata, ne lo confunde. l. bellini,

vol. I Pag.10 - Da ABBAGLIATAMENTE a ABBAIARE (4 risultati)

, che di simiglienti abba- gliuzzi non ne va fatto gran conto. abbaiaménto,

or là a quei che si sbandano; ne addenta uno per un orecchio, e

orecchio, e lo tira in ischiera; ne spinge un altro col muso; abbaia

disse che chi sotto al piede ne portasse la lingua non sarebbe mai abbaiato

vol. I Pag.11 - Da ABBAIARE a ABBANCARE (2 risultati)

cani, tutte sceverandosi, alcune se ne ritirarono sopra certi sassi, ed alcune

abbaiare fosco rintronava intorno, e l'eco ne moltiplicava il rimbombo. viani, 14-467

vol. I Pag.12 - Da ABBANCATO a ABBANDONARE (4 risultati)

vizi abbandonare, acciò che fine onorevole ne gli segua. ottimo, ii-525 [

. noi non abbandoniam persona, anzi ne possiamo con verità dire molto più tosto abbandonate

ma due tele di canape: egli ne tolse alquanti fili, li annodò, vi

lati della bocca sì che le guancie ne gonfino. caro, 4-10x1: e

vol. I Pag.13 - Da ABBANDONATAMENTE a ABBANDONATO (5 risultati)

quasi la metà della gente di quella se ne portò; senza che, grandissima parte

rimaso per paura in altre contrade se ne fuggirono, di che il paese tutto pareva

ma al mio dolore niuno simile se ne troverebbe, che un figliuolo d'un

gli occhi abbandonati, / quando passò ne la mente un romore, / il

altri diletti del mondo, e'se ne parte mal volentieri. segneri, ii-160:

vol. I Pag.14 - Da ABBANDONATORE a ABBARBAGLIARE (5 risultati)

con più abbandonate redini ne'nostri pericoli ne trasporta, mi pare che l'ira

essendo da loro tutti i passi occupati, ne verrebbe a seguire che e'fossero tenuti

poco tutti alienati, e la parte che ne rimane trovasi in stato di abbandono o

occhi della sconosciuta tale palese abbandono che ne arrossì. palazzeschi, 4-269: alla

idem, 273: parea / spuntar ne l'antro oscuro / a mezza notte

vol. I Pag.15 - Da ABBARBAGLIATAMENTE a ABBARRATO (5 risultati)

/ più m'abbarbaglio, né me ne correggio. varchi, 16-187: voglio

resto adesso, / giacché non se ne sono ancora accorti, / dalle lor faci

tristan dimora, / la quale abbarbicata se ne già / per la volta del coro

bocca, come di cosa puerile se ne ridono. magalotti, vi-165:

lì presso. idem, ii-236: se ne stavano ora come abbarcati in un lurido

vol. I Pag.16 - Da ABBARUFF AMENTO a ABBASSARE (2 risultati)

/ di porpora, esse ritte / ne i lunghi bissi, gli occhi dilatati,

2-20: sapendo questo nemici forte se ne maravigliavano, e molto n'abbassarono la

vol. I Pag.17 - Da ABBASSATO a ABBASSO (3 risultati)

quei frammenti... fornitigli, ne ricostruiva la vita anteriore attribuendole le più

a me e a'miei grande vergogna ne seguirebbe, pensando al nostro onore,

di vedere abbassati i suoi signorotti, ne sopporta più volentieri il comune oppressore.

vol. I Pag.18 - Da ABBASTANZA a ABBATTERE (7 risultati)

tutti da parte, / ché nel presente ne è detto a bastanza. bembo,

d'una cosa, non solo per non ne volere di più, ma anzi di

: n'ho assai, per poco che ne abbiamo assaggiato. abbastanza par che voglia

devi piangere. mi arrabbio di più. ne ho abbastanza. pavese, 5-24:

mondo, sull'ultima costa, e ne avevo abbastanza. = da a bastanza

siena], che questo tradimento ordinarono, ne fu abbattuto e disfatto. d.

orgoglio del prefetto... se ne tornò con la sua gente a monte-

vol. I Pag.19 - Da ABBATTIFIENO a ABBATTUTA (3 risultati)

; / e quando pur t'abbatti / ne la sua donna, fingi non vedella

) all'esercito francese, e quanto ne accrescesse all'esercito spagnolo. aretino,

che in quella allegrezza il vincitore se ne va fuora del campo, e ivi

vol. I Pag.20 - Da ABBATTUTO a ABBELLIRE (2 risultati)

ed abbattuto, per miglior partito se ne ritornò a fiorenza. d. battoli,

sotto il braccio e tutta sorridente se ne tornava dalla scuola. de marchi,

vol. I Pag.21 - Da ABBELLITO a ABBEVERATOIO (8 risultati)

inventore ed autore [del dialogo] ne è stimato comunemente platone, per aver dato

, che non abbellitóre, ma ritrovatore ne sembra. = deriv. da

un de'lor frati, quel vicario ne fu per avere il malanno. goldoni,

come antica. oggi da molti se ne fa scialacquo, persuasi di scrivere con

d'acqua chiara dopo tante settimane che ne sorbivano di putrida e stagnante. silone,

la breve navata del tempio anch'ella se ne abbeverò a poco a poco tutta quanta

impregni di essa e in tal modo ne risulti garantita la tenuta e l'impermeabilità.

, e tu lo conoscerai, che quando ne fia abbeverata, lo piombo andrà riposato

vol. I Pag.22 - Da ABBÌ a ABBIGLIARE (4 risultati)

/ e or son men che ne l'abbi va sola. abbiacchire

aggiugne. fazio, i-5-79: quando ne l'uomo un buon voler s'abbica /

di quei di suggello, / che se ne disse pure allotta assai; / ed

. targioni tozzetti, i-49: molte se ne feciono [delle limosine] in quest'

vol. I Pag.23 - Da ABBIGLIATO a ABBISOGNARE (2 risultati)

fanno se non una cosa, come ne fanno una sola alchimista e fornello.

pochi oggi lo intendono, e nessuno ne abbisogna. manzoni, 952: la speranza

vol. I Pag.24 - Da ABBISOGNEVOLE a ABBOCCATO (4 risultati)

tre volte più di carne di quella che ne sarebbe abbisognata per la cena. nievo

incominciarono a far tanto strepito quanto non ne abbisognava a mantener la calma nei pavidi

cavalieri franceschi, [il conte] se ne venne cavalcando e predando il paese.

sono agevolmente abboccate dai pesci, che ne sono ghiottissimi. gioberti, ii-14:

vol. I Pag.25 - Da ABBOCCATOIO a ABBONDANTE (5 risultati)

fuoco. falconi, 1-26: se ne fanno [delle palle] ancora per

tuberoni] carnivori e voracissimi, e ne raccontano i naviganti di questi mari di

mare. d. bartoli, 40-iii-30: ne davano ad abbocconare a'cani, e

davano ad abbocconare a'cani, e ne tagliavano a membro a membro.

debiti. beltramelli, ii-595: troppe glie ne ho abbonate. ed hanno scambiata la

vol. I Pag.91 - Da ACCOLLATA a ACCOMANDANTE (8 risultati)

figur. nieri, 120: ne avrebbe voluto anco dell'altro, ma

delle colonne volgar., 1-42: quanti ne vengono loro alle mani, tutti gli

con mal commiato, e tu ora ne venisti di dolore accoltellato. accoltellato2

li sia fatto, e poi se ne rammarca, / fecesi flegiàs nell'ira accolta

i dòlopi e gli argivi, / tutti ne furon sopra in quella guisa / ch'

già i principi cristiani accolti sono / ne la tenda maggior de l'altre tende.

bùgnole sale, iii-235: la man che ne le dita ha le quadrella / con

. / l'onta a celar ch'è ne le guance accolta, / spande il

vol. I Pag.92 - Da ACCOMANDARE a ACCOMIATARE (3 risultati)

poggi / trova la sacra vite, e ne accomanda / agli olmi i tralci.

, i-47: egli... ve ne rende per mezzo mio mille grazie,

per scampargli da questo disastro l'accomandigia che ne avevano fatto al vescovado di firenze.

vol. I Pag.93 - Da ACCOMIATATO a ACCOMODARE (2 risultati)

accombiatatosi, a la sua stanza se ne tornòe. pulci, 2-58: e da

: non lo so biasimare, purché ne trovi una [moglie] accomodabile al

vol. I Pag.94 - Da ACCOMODATAMENTE a ACCOMODATO (5 risultati)

di latte. idem, 263: -quanto ne volete? -mille lire; e

soldi? -fateli prima vedere a chi se ne intende... e poi sul

per il bisogno di quel paese, ma ne accomodavano la provincia del messico e altri

11 tempo accomodato a far faccende, se ne era uscito della gabbia. v.

fa, ma 1'accomodato racconto che ne hanno fatto la settimana scorsa.

vol. I Pag.95 - Da ACCOMODATORE a ACCOMPAGNARE (1 risultato)

o non sono accomodate, e iddio ne guardi; o lo sono, e già

vol. I Pag.96 - Da ACCOMPAGNATA a ACCOMPAGNATO (4 risultati)

, nenguan le battaglie: / ciascuna ne dà guadagno de vittoria en travaglio;

galanti, guasta più spiriti, che non ne perfeziona. lastri, i-5-134: caddero

], accompagnandomi coll'occhio sinché non ne sono uscito, rimanga quivi. patini,

battoli, 4-5-81: solo iddio, che ne tenea conto, sa i gran patimenti

vol. I Pag.97 - Da ACCOMPAGNATORE a ACCONCEZZA (3 risultati)

di titoli a una banca e che ne contiene la distinta. 2.

numidi, con doni e sicura accompagnatura glie ne rimandò. g. b.

in certi fastidi volea capire qual prò'ne avrebbe cavato, e chi era quella

vol. I Pag.98 - Da ACCONCIABILE a ACCONCIARE (3 risultati)

ti allegra. guittone, 63: adonqua ne convene / acconciare a ben voglia ed

leopardi, 1-52: non credo ch'e'ne fusse uno per cento, / che

.. per modo che pochi dì ne visse: acconcioronlo alla guisa de'signori,

vol. I Pag.99 - Da ACCONCIATAMENTE a ACCONCIATURA (4 risultati)

modo acconcia / che carlo ancor se ne lascia menare. ariosto, 16-9

acconciare, coll'aiuto della grazia divina ne puoi trarre beni sanza misura. bartolomeo

e tutto aconciano a vostro conto come ne gli ò avisati [firenze,

dell'acconciatura poi gli pagò quello se ne venia. -locuz. ant.

vol. I Pag.100 - Da ACCONCIME a ACCONCIO (5 risultati)

cento più sconcio a una casa quando ne hanno a uscire, che acconcio,

ii-1-123: altre [cagioni] ce ne sono oltr'a quella: sì come racconcio

da una bertuccia, la quale se ne innamorò, e tanto le andò dietro,

d'un signore da bene, se alcun ne potesse trovare, starebbe. fioravante,

con maestrevole mano,... se ne entrarono solette. idem, dee.

vol. I Pag.101 - Da ACCONCIONI a ACCONTARE (6 risultati)

; e forse altri trattati sì ce ne prestano in altri tempi l'acconcio più opportuno

altro, chiamando anche, quanto bisogno ne venisse, i forestieri ad intervenire per

stelle altresì, ancoraché più deboli segni se ne abbiano che nella luna e (accondensati

nella barca, in modo che non ne sporgano. = deriv. da coniglia

, dopo aver offeso dio, non ne fa conto. beltramelli, i-35: quasi

) in modo che la sua resistenza ne risulti notevolmente diminuita. = comp.

vol. I Pag.102 - Da ACCONTATO a ACCOPPIARE (3 risultati)

sembrava partecipar di due altre, se ne formava il nome coll'accoppiamento dei due

quelle consonanti 0 con quell'altre, ne caverà le risposte verissime a tutti 1

quegli atti, da'quali naturalmente sperar se ne

vol. I Pag.103 - Da ACCOPPIATO a ACCORATO (6 risultati)

accoppiati, quando ad una catena sola ne sono duoi legati, e coppia si

essendo lui cacciato da una signoria, poi ne venne su un'altra sua amica,

che le dea in luogo onde non ne campi. così fa iddio nello 'ndugiare che

fascia / che cinge l'alma, e ne la trarrà fuora; / ch'ogni

porta innocente la pena, e se ne accora tanto che ne impazza. d'

pena, e se ne accora tanto che ne impazza. d'annunzio, iv-1-705:

vol. I Pag.104 - Da ACCORATOIO a ACCORDANZA (4 risultati)

segrete cose delle donne [tommaseo]: ne hanno grande accorazione, e la

redi, 16-viii-92: di ca'per casa ne troverà mille esempli negli autori toscani,

olio che non vino, e ve ne accorgerete voi de'be'guadagni che farete al

/ appena l'ha battuto, che ne dona / al romitaccio qualche parte buona.

vol. I Pag.105 - Da ACCORDARE a ACCORDATO (7 risultati)

/ narrato il caso, con prieghi ne inarra / che faccia il tutto ai

corda grave su 'l timpano, l'acuta ne dà due, tal che amendue vanno

tregua accordar, necessitade / e giustissima legge ne costringe. segneri, iii-3-25: non

, che seco non s'accorda, / ne lo sfrenato obietto vien perdendo, /

con lei e seco nella sua cella ne la menò. cantari, 92:

svelate ci mostrano la verità; ma ve ne trovo ben anche molt'altre, che

altri; e così tutti e tre se ne vengono accordati a santo francesco. b

vol. I Pag.106 - Da ACCORDATORE a ACCORDO (4 risultati)

quattro ore, accordato lo speziale, se ne tornava. vasari, i-358: ciò

, una mattina accordato l'oste, se ne venne a firenze. 5

, magalotti, 21-123: la corda ne fu tirata talmente che il suono salì

istesso reo. magalotti, 9-2-174: io ne vo d'accordo pienamente. manzoni,

vol. I Pag.107 - Da ACCORDONARE a ACCORRERE (4 risultati)

, par., 17-79: non se ne son le genti ancora accorte / per

terra entrato, molti sopra le letta ne prese prima che s'accorgessero li nemici

tasso, 4-95: ma se prima ne gli atti ella s'accorge / d'uom

idem, i-361: che era morta se ne accorsero il giorno dopo; perché ormai

vol. I Pag.108 - Da ACCORRUOMO a ACCORTO (7 risultati)

male: / se a costei non ne cale, / non spero mai d'altrui

steccati e le mura che fatti aveano ne condussono tra gli ortali dentro e a

nocchier accorto / ne'remi, ne le vele e ne le sarte. ariosto

/ ne'remi, ne le vele e ne le sarte. ariosto, 4-72

fosse e quanto accorta: / taccio che ne 'l fiorir de'suoi verdi anni /

dà maggiore risalto alla poesia, e ne asconde, nei gorgheggi accorti, le imperfezioni

maestro a lui, « pur dianzi / ne disse: 'andate là: quivi

vol. I Pag.109 - Da ACCOSCIARE a ACCOSTARE (6 risultati)

ora: / quivi lume del ciel ne fece accorti, / sì che, pentendo

iii-509: ognun fatto accorto / che ne l'altrui soccorso è il proprio danno,

.. sopra l'erba verde / ne la riva accosciata. nievo, 49:

sì piccolo e accostante, che appena se ne può partire. canti carnascialeschi, 1-187

di legno gentil bene accostante, / lavorarla ne giova. 2. ant.

appena aperte le foglie delle amarine, ne infusi un sacchetto dentro una botte di

vol. I Pag.110 - Da ACCOSTARELLO a ACCOSTO (1 risultato)

aveva ordinato / presto liombruno dentro se ne già, / alla sua sposa,

vol. I Pag.111 - Da ACCOSTO a ACCOVACCIATO (6 risultati)

tuttavia, di mezzo agosto, / io ne voglio sempre accosto. g. gozzi

lo che essendomi ancor io assuefatto, ne cominciai a gustare. dotti,

. disus. trovandosi non ostante che molti ne accotonano, e e essere

, / che alcuno per la via se ne accovaccia. collodi, 575:

accovacciare), agg. che se ne sta raccolto nel proprio covo; rannicchiato

il serpe, che al freddo se ne sta accovacciato nella sua grotticella. segneri,

vol. I Pag.112 - Da ACCOVACCIOLARE a ACCOZZO (9 risultati)

[s. v.]: se ne stava accovacciolato attendendo le consuete carezze.

con un tuono sì orribile che chiunque era ne la camera caddero accovolati in terra.

e partitosi non andò molto di lungi che ne accozzò con lui otto, o più

, i-103: a voi solo se ne lascia la palma, perché solo voi potete

messere agnolo di potere impetrare perdono, se ne venne a roma, e accozzossi con

bartoli, 34-227: e dove talvolta se ne accozzino [de'corpicciuoli o atomi]

... sono meravigliosi gli effetti che ne provengono. [sostituito da] manzoni

fantasticando, mai simili e tante non ne immaginerebbe. targioni tozzetti, 12-6-153:

le cose accozzate, e l'effetto che ne risulta. idem

vol. I Pag.113 - Da ACCREDERE a ACCRESCERE (7 risultati)

jahier, 73: il professore se ne compiaceva come di cresciuto interesse per il

, ed il conto di mercanzie generali ne viene addebitato. idem, i-654: mi

questo valore che mi ha trasmesso, e ne carico il mio conto di mercanzie generali

, o d'altro segno, che ne faccia riconoscere il titolo e la missione.

ragio / ch'ogn'altr'om i * ne credo sovrastare. = deriv.

petrarca, iv-2-111: bella era, e ne l'età fiorita e fresca: /

lieto. tasso, 6-ii-16: o ne l'amor che mesci / d'amar novo

vol. I Pag.114 - Da ACCRESCIMENTO a ACCULARE (4 risultati)

, / e 'l più che puote, ne accudite, e in modi rari

roberto, 296: la nobiltà borbonica se ne stava ac- crocchiata nel salone.

, 309: la mattina se ne andava con la sporta al mercato,

accudisce alla vita d'una persona e ne divide il peso. silone, 5-83:

vol. I Pag.115 - Da ACCULATO a ACCURATEZZA (5 risultati)

, 10-102: e tanti fiati accumula ne l'epa / che come rospo alfin

l'epa / che come rospo alfin ne scoppia e crepa. arici, 192:

, 2-3-97' ma non accade ch'io ne dica altro che bene; perché mi

bene; perché mi parve allora che ne scrivesse molto accuratamente. verga, i-31

corse all'armadio, lo spalancò, ne trasse la tovaglia e sulla grande tavola rotonda

vol. I Pag.116 - Da ACCURATO a ACCUSARE (1 risultato)

... ej olamente oggi te ne accuso la ricevuta. 5.

vol. I Pag.117 - Da ACCUSATA a ACERBITÀ (2 risultati)

84 (143): allora messere azzolino ne fece prova e l'accusatore condannò in

accusazioni i nemici di clemente molte altre ne accoppiavano. 2. dimin.

vol. I Pag.118 - Da ACERBO a ACERO (4 risultati)

e crude. idem, 6-i-70: ne gli acerbi anni tuoi purpurea rosa / sembravi

tal savio il vide, e a lui ne presagìa / cose che or fora

vera fanciullaggine adorare un frutto acerbo mentre ne potreste cogliere uno già maturo e saporito

colti anzi che no, lunga stagione ne l'aceto sogliono mantenersi. idem, 17-33

vol. I Pag.119 - Da ACEROSO a ACETILENE (2 risultati)

contento. anguillara, 10-39: l'acero ne le cui parti secrete / tanti diversi

grano era uno acervo; / e tanto ne mangiò, che l'epa sotto /

vol. I Pag.120 - Da ACETILENICO a ACETOSO (1 risultato)

un lume a gas acetilene beccheggia. ne avevo inteso il puzzo da fuori. pratolini

vol. I Pag.121 - Da ACETUME a ACHIRO (7 risultati)

circonda, / osa intorno spiegar quanti ne l'onda / del gange e del pattol

mia, voi, o candidezza, ve ne andate giù per il fiume acheronteo.

si empie la terra e 'l cielo e ne porge la materia perpetua a tutta l'

pianta di achille ': perché l'eroe ne aveva appreso da chirone le proprietà mediche

achilleo. vallisneri, iii-458: io ne trovo delle spugne di moltissime spezie,

uno povero cittadino, che per povertà se ne lavorava uno suo campo da sé.

mandassimo incontro la achinea, ma se ne veniva a suoi piedi, come fo spesso

vol. I Pag.122 - Da ACHIROPOIETA a ACIDOFILO (3 risultati)

dunque invenzione di accorgimento politico che se ne serve come di strumento di governo.

), caratterizzata dai lunghi aghi che ne rivestono il frutto '(detta

di un acido sciolto in acqua se ne misura la forza { àcidi forti sono

vol. I Pag.123 - Da ACIDOSALINO a ACONITO (5 risultati)

muscoli volontari sia quelli involontari; se ne conoscono varie forme: va. gastrica

sazi, se non quando da se stessi ne cadono, come già ubbriachi. rajberti

grappolo dorato / e dolcemente gli acini ne spicca, / zuppi di sole.

mondano degli acini secchi o guasti e ne empiono ceste e bigonce. bartolini,

medie. mancanza di bile, perché ne è cessata la secrezione o il deflusso nell'

vol. I Pag.124 - Da ACONTISTA a ACQUA (8 risultati)

è però da credere) a chi se ne ugne. = voce dotta,

se sia salsa [la pituita], ne nascono per lo più nella testa alcuni

per ciò che, se filippo se ne avvedesse, tutta l'acqua d'arno

, 165: quando vedi il fuoco ne la casa del tuo vicino, reca l'

casa del tuo vicino, reca l'acqua ne la tua. egidio romano volgar.

e l'aria dentro all'acqua se ne vola via; la terra non può

minute gocciole scintilla / su i fiori ne le pentole d'argilla. ungaretti,

sparso seme lor di lodi e vanti / ne l'acqua de la falsa adulazione.

vol. I Pag.125 - Da ACQUA a ACQUA (4 risultati)

69-7: dirol, come persona a cui ne calse, / e che 'l notai

salata, sì di lago (che ce ne sono de'grandissimi che paiono mari)

mostri, / al marinar, che ne peria, non visti. carducci, 855

fior d'acqua per moltissimo tempo, non ne entrava nella fiasca né pure una goccia

vol. I Pag.126 - Da ACQUA a ACQUA (3 risultati)

tempo si rabbuiò in un subito, e ne venne repentinamente una grandissima scossa d'acqua

in acqua. verga, 4-93: se ne andò mentre l'acqua veniva ancora giù

in minute goccioline scintilla / su i fiori ne le pentole d'argilla. tombari,

vol. I Pag.127 - Da ACQUA a ACQUA (7 risultati)

d'amicizia. ariosto, 1-50: chi ne l'acqua sta fin alla gola,

vedeva carlo esser ridotto al verde e ne l'acqua fin a la gola. leopardi

85: a me non me ne viene in tasca niente, figuriamoci, ma

nulla. pataffio, 1: e ne fa gran burbanza e salamoia: / da

acqua per la china; ancora: ne caveremo guadagno. giusti, ii-344: quante

partito. moravia, vii-130: lei se ne approfittava, cercava di tirare l'acqua

: nacqui io pagan, ma poi ne le sant'acque / rigenerarmi a dio per

vol. I Pag.128 - Da ACQUA a ACQUA (8 risultati)

magalotti, 9-1-126: io me ne sono contentato, per esser un furto

per altra ricetta, si sanifichi, se ne faccia, stillandolo, acqua arzente.

così mi strugge stando contumace / come ne l'acqua bollita fa 'l sale. crescenzi

[gli agrumi] ogni volta che ne hanno bisogno, pigliando l'acqua non molto

volete [le pillole], sì ne distemperate una o due d'acqua di fiori

: fondi questo, lambicca queiraltro: ne usciva qua un poco di acquarosa, ma

. -credolti troppo, ma che ne facci testé la prova, non molto

lanfa e sugo di limone, se ne fa una conserva gentile e grata al gusto

vol. I Pag.129 - Da ACQUA a ACQUA (6 risultati)

bene, si dice per similitudine: io ne disgrado l'acqua delle giuggiole.

fondo una sorgente d'acque minerali, ne faccia tosto dichiarazione al governo, il

tosto dichiarazione al governo, il quale ne fa eseguire l'analisi, giudica se

e per questo e altri inconvenienti non ne è sempre possibile l'utilizzazione industriale.

idem, conv., iii-ix-8: e ne l'acqua ch'è ne la pupilla

iii-ix-8: e ne l'acqua ch'è ne la pupilla de l'occhio, questo

vol. I Pag.130 - Da ACQUACCHIARE a ACQUAIO (3 risultati)

grosso come l'acqua de'maccheroni, ne dirò una da maccherone, e non l'

sono nebulose o marmorose; ma ve ne sono de'pezzi d'acqua molto bella

ad acquafòrti ella (che di certo non ne aveva mai eseguite,...

vol. I Pag.131 - Da ACQUAIO a ACQUARIO (4 risultati)

più marmorose e bianche, e ve ne ha delle sfumate di verde, a

giorno / una luce scoccata dai castagni / ne accende il guizzo in pozzi d'

di un pendio verso un fiume che ne raccoglie le acque. leggi di toscana

sole vi entra il 20 gennaio e ne esce il 20 febbraio. ristoro,

vol. I Pag.132 - Da ACQUARIO a ACQUATINTA (4 risultati)

12-6-2: della quale [malattia] ne viddi un chiarissimo esempio...

della prima cristianità, possono nuotare finché ne hanno voglia. dessi, 7-135: mia

hanno ancor mosso. galileo, 1-226: ne gli acquatici avverrà l'opposito di quel

avverrà l'opposito di quel che accade ne gli animali terrestri. redi, 16-iii-346

vol. I Pag.133 - Da ACQUATIVO a ACQUEDOTTO (4 risultati)

levata. ojetti, ii-812: se ne sono accorti, e hanno sparato. mi

. viani, 19-365: io me ne stavo acquattato entro l'ossatura di un albero

due figure acquattate nel vicolo, e ne scorgeva le ombre buttate in terra dalla luna

polvere o col piccone, e se ne formano gli acquidotti, i muri.

vol. I Pag.134 - Da ACQUE ITÀ a ACQUETTA (5 risultati)

, 625: infra molti altri vasi io ne feci dua grandi in forma di uovo

con i lor manichi. uno se ne fece al vescovo salamanca spagnuolo, et un

vescovo salamanca spagnuolo, et un altro ne feci al cardinale cibo: tutti a dua

pioggerella. buti, 2-502: ne la prima regione possono anco [i vapori

targioni tozzetti, 12-4-180: non se ne può già far uso [d'un

vol. I Pag.135 - Da ACQUICOLA a ACQUIETARE (4 risultati)

mangia, bisogna sospettare di acquetta frodolenta ne * cibi. l. adimari, 2-12

possa esser sinonimo di acquedotto, pur ne differisce, in quanto può ricevere un

fitte, / e ne'floridi margini e ne stagni. d'annunzio, v-1-737:

romore s'acqueta, e non se ne fa altro. foscolo, v-232: mi

vol. I Pag.136 - Da ACQUIETAZIONE a ACQUISTARE (4 risultati)

dilettazione. idem, 113: ed è ne l'uomo... l'appetito e

quel che manca: donde più consiste ne l'acquistare de le cose, che nel

avendo vittoriosamente acquistato questo castello, se ne venne a quello di capovana. idem,

la segna d'eccellente sua famiglia / ne la beata corte. idem, inf.

vol. I Pag.137 - Da ACQUISTARELLO a ACQUISTO (5 risultati)

. soffici, ii-197: l'esperienza che ne acquistai servì ad arricchire il mio mondo

viso acquistava una grazia ancor maggiore e ne risaltava di più la tinta pallida.

: per che io dico che non solamente ne l'acquisto de la scienza e de

se sola il numero delle idee, e ne feconda poi la mente, e ne

ne feconda poi la mente, e ne facilita il più copioso e più pronto acquisto

vol. I Pag.138 - Da ACQUITRINA a ACRE (3 risultati)

chiesto alla madre che, senza discutere, ne aveva negato l'acquisto. baldini,

4-71: chi ha fatto acquisti se ne parte col suo tesoro in mano e con

poco acquisto. dotti, iii-256: ne l'avarizie tue vanne pur lieta, /

vol. I Pag.139 - Da ACRE a ACRIMONIOSO (1 risultato)

xix-9: rapido il sangue fluttua / ne le mie vene: invade / acre

vol. I Pag.140 - Da ACRINIA a ACROMATICO (3 risultati)

mie quat- tr'ossa / e me ne sono andato / come un acrobata / sull'

la sua scienza amministrativa, eccezionale, ne faceva un ladro consumato nelle più acrobatiche possibilità

tormalina incolore: è gemma rara (se ne trova anche nell'isola d'elba)

vol. I Pag.141 - Da ACROMATINA a ACUIRE (1 risultato)

non sono telescopi, e che se ne fa uso ne'teatri, io rispondo

vol. I Pag.142 - Da ACUITÀ a ACUTAMENTE (1 risultato)

una, che l'altre col scintillare non ne diver- tiscano i raggi nostri vicini.

vol. I Pag.143 - Da ACUTANGOLO a ACUTO (2 risultati)

l'acuto / ferro tra denti, ne tagliò l'estrema / lingua, e di

lui venne una saetta a volo / e ne la gamba il colse, e lo

vol. I Pag.144 - Da ACUTO a ADACQUATOIO (6 risultati)

il mistero e ne rabbrividiscono. pirandello, 5-11: pallida

solvesi dalla carne, ed in virtute / ne porta seco e l'umano e 'l

grave su 'l timpano, l'acuta ne dà due, tal che amendue vanno a

ti offerse onde soave / l'aere se ne vola / or acuto ora grave;

bencivenni [cruscai: e delle febbri ve ne sono delle acute e delle acutissime.

viso adacqui, / sì che tutto ne sciacqui / e spiri ogni sospir ch'ai

vol. I Pag.145 - Da ADACQUATORE a ADAGIO (3 risultati)

, 3-150: schierare i cocchi e ne smontàr: svestiti / quindi del- l'

come / un grosso augel paffuto / che ne le chiese del gesù stuccate / su

: non vorrai tu lavorare / che ne possi guadagnare e dame a chi non è

vol. I Pag.146 - Da ADAGIO a ADAMO (5 risultati)

questa via. abba, i-126: me ne starei sdraiato..., guardando

: sempre leggendo, adagio adagio se ne tornava a casa colle tasche piene!

410: molte [donne] se ne trovano invittissime, che ai. continui

, 16-29: in tanto ubaldo oltra ne viene; e 1 terso / adamantino

innocenza di adamo (e intanto ne imitavano la nudità). = voce

vol. I Pag.147 - Da ADANAIATO a ADATTATAMELE (2 risultati)

, ed un alato / intatto strale ne cavò, sorgente / di lagrime infinite.

una all'altra. carducci, 140: ne l'innocente / mano il ferro adattando

vol. I Pag.148 - Da ADATTATO a ADDECIMAZIONE (9 risultati)

a solo, adattatamele al bisogno che ne avevano. l. bellini, 5-3-36:

e insieme adattatamente fermate e mosse, ne risulta quell'edifizio sovrano, che uomo

fra giordano, ii-57: nell'una tavola ne scrisse tre [de'comandamenti]

può adattarsi in maniera che non ne segua attitudine. collodi, 231:

nella trappola entrati, ed ancora non se ne addanno. manzoni, pr. sp

, 325: le donne di casa se ne addettero, e anche loro, quando

diverse, secondo l'indole di chi ne discorre. altri ne addebita la vendetta

l'indole di chi ne discorre. altri ne addebita la vendetta, altri una malignità

allo spiedo; ché da un pezzo ne ho addebitato la coscienza. de roberto,

vol. I Pag.149 - Da ADDEMANNARE a ADDENTELLARE (1 risultato)

si addensa il legno, e minor quantità ne trova pronta il sole del mattino seguente

vol. I Pag.150 - Da ADDENTELLATO a ADDESTRARE (3 risultati)

vigore nel tempo in cui gli storici ne trasmisero le memorie, racchiudono i preziosi

al ver- saglio, et in addestrarse ne i lievi salti e ne le forti lotte

et in addestrarse ne i lievi salti e ne le forti lotte. caro, 7-962

vol. I Pag.151 - Da ADDESTRATO a ADDIETRO (2 risultati)

meno che la ragione e l'umanità non ne abbiano uno. tommaseo [s.

li giovani di quelli barbari sì ferivano ne la pressa la loro gente medesima,

vol. I Pag.152 - Da ADDIETTIVAZIONE a ADDIMANDATO (1 risultato)

, 4-26: e con una catena ne correa, / che solea portar cinta a

vol. I Pag.153 - Da ADDIMANDATORE a ADDIRE (9 risultati)

la lunga adimoranza / di ciò c'adivenire ne potesse. dante, 11-9: deo

mirar vostra sembianza: / per che ne lo meo gire e addimorando, i

mirar vostra sembianza: / per che ne lo meo gire e addimorando, /

248): disse: « io me ne vo, e addio per sempre »

di pietra. -addio! tu che te ne vai, tu con cui il mio

verrai dopo di lui, e te ne andrai come lui se n'è andato,

civinini, 1-313: colui che se ne va stringe la mano a coloro che restano

andar sempre per le vie piane, se ne infiliamo una che scende, addio,

memoria; un filo s'addipana. / ne tengo ancora un capo. =

vol. I Pag.154 - Da ADDIRE a ADDISCIPLINARE (1 risultato)

glossario medievale del commercio, 24: ne la casa de la mercantia sempre tengano

vol. I Pag.155 - Da ADDISCIPLINATO a ADDIVIDERE (5 risultati)

, mescolandosi tali due moti insieme, ne risultino per le parti di esso globo movimenti

dur, che ferro o foco non ne lima. tasso, 12-86: questa sciagura

la lunga adimoranza / di ciò c'adivenire ne potesse. giamboni, iv-161: fortuna

, 7-11: vede dinanzi ciò che ne può addivenire, e qual può essere

bernardino da siena, 142: uno ne dirà male e un altro bene: questo

vol. I Pag.156 - Da ADDIVINARE a ADDOBBATO (1 risultato)

: rappresentazione accompagnata da più sentimenti che ne accrescono l'intensità (anche centro d'

vol. I Pag.157 - Da ADDOBBATORE a ADDOLCIRE (5 risultati)

adobbato con l'acqua rosa, di che ne riceve diletto il gusto. redi,

. bonagiunta, ii-304: ben me ne vorrìa partire / s'unque lo potesse fare

ado- blaron li martire, / non ne porìa in ciò campare. guittone,

colori a divisa; e quali se ne vergano per lo lungo, quali per lo

. pirandello, 6-78: se ne stava avvilito e addogliato. idem,

vol. I Pag.158 - Da ADDOLCITIVO a ADDOMANDARE (6 risultati)

gli occhi; il pianto amaro / ne gli occhi al tuo nemico or ché non

quadro, se le alte curve non ne fossero state addolcite da una matronale morbidezza

figur. tasso, 6-ii-158: ne i vostri dolci baci / de l'api

cose è comune. sacchetti, ii-267: ne la morte di cristo il sole e

addolori, quando sei castigato, i tuoi ne sòf- rono ancor di più. slataper

e la stravaganza farebbe questa falsità tollerabile ne la lingua d'uno addolorato. d'annunzio

vol. I Pag.159 - Da ADDOME a ADDOPPIARE (5 risultati)

1-3-193: di questo tralignamelo... ne somministrano evidente prova le semenze straniere,

3-118: i farisei e gli scribi ne mormoravano dicendo: costui si addomestica co'peccatori

addomesticate col berretto gallonato, e non ne avevano più paura. baldini, i-149:

addonarai a l'uno, meno prevaierai ne l'altro verso. 2.

, / ch'a lo sfogar s'annoda ne la gola. arrighetto, ii-1-181:

vol. I Pag.160 - Da ADDOPPIATO a ADDORMENTARE (4 risultati)

la trave immensa; e cosi dure / ne la torre addoppiò le sue percosse,

nello stomaco e nelle budella; ma ne trovai altresì alcuni bianchissimi racchiusi tra 'l

, 12 (54): misimi ne la mia camera, là ov'io potea

guglielmo addormentata, e già non se ne ragionando più, fazio dette voce fuori

vol. I Pag.161 - Da ADDORMENTATICCIO a ADDOSSARE (2 risultati)

è buono. carducci, 923: ne l'addormito spirito che sognano / i miei

, 4-3-341: levatosi in pié, ne gli sconsigliò di nuovo con suoi protesti

vol. I Pag.162 - Da ADDOSSATO a ADDOTTORATO (8 risultati)

mala fede per spirito di partito, ne addiverrà che la giustizia e tutti i pu-

la casa addosso. -dentro (ne] corpo, nell'animo), nell'

in dosso gliele ponesse, uno asino ne porterebbe troppo più che alcuna di loro.

si potendo con quello ampliare assai, ne seguita due beni; l'uno, che

e rimordono... ed in tanto ne vengono le seconde e le terze,

baretti, i-128: quando una sventura ne viene addosso, molt'altre le sieguono

a lui si spinge / e nudo ne la destra il ferro stringe. tommaseo,

ragazzi andate a studio per ispasso; onde ne segue poi, che i più toman

vol. I Pag.163 - Da ADDOTTRIN ABILE a ADDURRE (6 risultati)

in quella diremo addottrinato colui solamente che ne sia bene al possesso. =

dalla vittoria. carducci, 477: e ne la man che in pace tra il

/ porta tacciar che feudal soldato / ne le stragi badesi addottrinò. pascoli,

diremo in un'arte o scienza solamente chi ne abbia conoscenza piena. tommaseo-rigutini,

pressava, / che 'l cibo ne solea essere addotto. g. villani,

di berrettini di diverse foggie che già ne ho; e così di ogni altra cosa

vol. I Pag.164 - Da ADDUTTORE a ADEGUARE (6 risultati)

..., le vive adduce / ne l'imo abisso. tasso, aminta

stelle / che 'n ciel gli dèi ne la gran reggia adduce. idem, 5-79

, lascerò molti particolari indietro, e solo ne addurrò quelle cose che di loro mi

avventurarmi, / menar le mani e ne la rocca addurmi. arici, 73:

quelli del castellano, bene tre cotanti ne mise de'suoi. idem, viii-1-38:

non volse né cortese, / ma ne li vizii abominandi e brutti / non pur

vol. I Pag.165 - Da ADEGUATAMENTE a ADEMPIERE (3 risultati)

infinito, e non si capisce che ne occorra tanto a compiere un lavoro. il

sugo, onde fa di mestieri che ne salga dell'altro per adeguatamente riempirli.

, che per la persuasione che ce ne fosse bisogno, insistette con le domande.

vol. I Pag.166 - Da ADEMPIMENTO a ADERENTE (1 risultato)

da tutti adempiu- tamente osservare, non ne consegue che o si debba far senza

vol. I Pag.167 - Da ADERENTEMENTE a ADERMIA (5 risultati)

mischia, che già più non se ne spicca, né disunisce. giacosa,

). machiavelli, 225: sempre ne nascerà disordine, quando quello cittadino,

procurarono la libertà, cominciano, se ne avessino occasione, a procurare la servitù,

al fren ribelle: / ei s'immerge ne la notte, / ei s'aderge in

osservanza di tutto ciò che da dio ne viene comandato. tommaseo [s

vol. I Pag.168 - Da ADERPICARE a ADESO (2 risultati)

nelle genti aescate, le quali non ne fanno conto. alamanni, 6-1-123:

, nella quale tutti coloro, che ne entrano a far parte, assumono l'

vol. I Pag.169 - Da ADESPOTO a ADIETTIVO (4 risultati)

maraviglia non ti muova, / adesso adesso ne farò la prova. cellini, 1-67

rimettendomi a ciò che in appartato discorso ne diedi scritto all'a. v.

ad essa adiacenti. redi, 16-iii-388: ne [di vesciche verminose] erano piene

medicina sotto forma di sciroppo. se ne fanno ancora tisane raccomandate nella tosse.

vol. I Pag.170 - Da ADIETTO a ADIRATAMENTE (9 risultati)

dalla sostanza generale il nome adiettivo che ne partecipa. leopardi, i-1412: il qual

adimparata lo discepolo dal maestro, sempre ne sarà esaminato da esso.

gran consesso. pindemonte, 3-584: ne tagliaro / le intere cosce...

dio degli obesi, ché nemmeno l'india ne ha veduti di più pingui, felicemente

. monti, 17-498: l'umidor ne distilla, e l'adiposo / sacco le

, e l'adiposo / sacco le fibre ne penètra. 3. anat. tessuto

tira premerà sopra te, che allora ne cominciamo ad adirare a noi, quando

, / facilmente si placa; e ne 'l suo viso / vedi quasi in un

l'avessi ridotto a perfezione, gli uccelli ne dovevano avere paura. segneri, iii-1-182

vol. I Pag.171 - Da ADIRATICCIO a ADIUNGERE (5 risultati)

amico; pure finse di non se ne curare, ma non si potette tanto

* voleva far le viste di non se ne offendere; ma l'adiratuccio traspariva '

contra noi malamente, certo in quel caso ne conviene... fare un bel

l'adito al cattivo uso che se ne suol fare quando si viene a restringerlo a

masuccio, 9: a la loro decorazione ne adiun- gerà un'altra maggiore.

vol. I Pag.172 - Da ADIURARE a ADOCCHIATO (3 risultati)

diana... fu lueina adiutrice ne la natività d'apolline. bembo, 5-1-

si stanno, / sì che gir ne convene a colui posta, / ch'adocchia

: ben s'adocchiar, ma non ne fer sembiante, / ch'esser notato ognun

vol. I Pag.173 - Da ADOCCHIATORE a ADOMBRARE (10 risultati)

, cono., iv-xxv-7: come vedemo ne le vergini e ne le donne buone

: come vedemo ne le vergini e ne le donne buone e ne li adolescenti,

vergini e ne le donne buone e ne li adolescenti, che tanto sono pudici

compimento avere si puote, tutti si dipingono ne la faccia di palido o di rosso

cui oscilla il sangue chiaro dell'adolescente, ne esalta la crescita, corrompe i tratti

^ in questa etade a bene intrare ne la porta de la gioventute. maestro alberto

il ciel t'adombra, / quando ne l'aere aperto ti solvesti? petrarca

i celesti amanti: / e se ne l'aria io veggio / o nube vaga

ancor m'adombra / duci ed eroi ne l'ombra. bruno, 597: il

era rapidissimo, e un atto il giorno ne scriveva. monti, iv-353: vi

vol. I Pag.174 - Da ADOMBRATAMENTE a ADONE (7 risultati)

per sì fatta maniera, che quasi ne parea fatto più tristo che prima. ottimo

avendo voi mandati gli ambasciatori, ognuno ne adombrava. tasso, 724: geloso amante

1122: la bontà del vostro core ne fu commossa; la vostra tenerezza se ne

ne fu commossa; la vostra tenerezza se ne adombrò. mazzini, ii-42: colpevole

, per quanto pedanti e grammatici se ne adombrassero. pirandello, 6-530: una

dalle eminenze e cavità, delle quali ne è numero grandissimo nella faccia lunare.

..., con l'annunziazione celeste ne l'utero della beata vergine divenendo carne

vol. I Pag.175 - Da ADONE a ADOPERARE (3 risultati)

adulterio. lambruschini, 1-220: ve ne son mille che paiono sottomettersi; ma

diede 'l veleno alla madre, onde se ne morì. guido delle colonne volgar.

dal ferro adopra, / e sdegna ne gli inermi esser feroce. marino,

vol. I Pag.176 - Da ADOPERATO a ADORAMENTO (4 risultati)

bene, ne adopriamo gran parte a degradarci. tommaseo-

; ed io lasciavo fare; anzi ne provavo piacere. soffici, ii-30: capì

: non sanza cagione dico che questo amore ne la mente mia fa la sua operazione

tutta adorabilità, tutta dio, non ne andranno smarriti, e tutti fuor di se

vol. I Pag.177 - Da ADORANDO a ADORAZIONE (2 risultati)

vera fanciullaggine adorare un frutto acerbo mentre ne potreste cogliere uno già maturo e saporito

quelli che sono occupati nei pubblici affari ne sono invincibilmente adoratori. tommaseo [s

vol. I Pag.179 - Da ADORNATAMENTE a ADOTTARE (3 risultati)

la sua persona si mostra,, così ne la gioventute si fa temperata. buti

ii-10: per queste qualità il popolo ne temeva, all'adottante piaceva. codice

come abbondantissimo ch'egli n'era, ne fu insieme liberalissimo, quindi è che

vol. I Pag.180 - Da ADOTTATIVO a ADSTRATO (3 risultati)

: abbandonate le vostre idee, se ne avete delle opposte alle mie, e adottate

, la fiducia e un'ilare sicurezza, ne tengano gli animi aperti. deledda,

. idem, 580: oh, giù ne l'adre / sedi accoglilo tu,

vol. I Pag.181 - Da ADUGGERE a ADULATORE (4 risultati)

, quasi prevedessero l'adug- giamento che ne doveano patire le loro piante natie.

io son pieno, aduggia quanti me ne vengono degli altri. b. davanzali,

quella gente adula / pur non me ne curai, ché non si affalsa / il

t'adulano a forza di calcoli e se ne vanno a provocare l'esperienza che viene

vol. I Pag.182 - Da ADULATORIAMENTE a ADULTERAZIONE (6 risultati)

cose, che 10 impudentissimo adulator se ne vergogna? della casa, 587

li fanno così superbi. quando essi ne ammirano lo sfarzo, ne vantano la ricchezza

quando essi ne ammirano lo sfarzo, ne vantano la ricchezza, dall'alba si

gloria, per avere spinto la verità ne le camere e ne le orecchie dei

avere spinto la verità ne le camere e ne le orecchie dei potenti, a onta

guisa che n'agognano sempre più, e ne chiedono maggiori e più forti. leopardi

vol. I Pag.183 - Da ADULTERIA a ADULTO (5 risultati)

adultera, nella quale quella donna che ne bevea, avendo commesso lo adulterio,

.. dove hai posto speme? / ne gli adultèri tuoi, ne le malnate

speme? / ne gli adultèri tuoi, ne le malnate / ricchezze tante? giovanni

tua moglie adultera è ita a persona che ne la pagherà ancora; e l'adultero

ordinò l'alto dio / che nostra carne ne fusse sepulta. marino, 326

vol. I Pag.184 - Da ADUMILIARE a ADUNATO (5 risultati)

li occhi di ciascuno il cui ingegno / ne la fiamma d'amor non è adulto

/ nasce il sospir de'cuori che perdesi ne l'infinito. alvaro, 9-242:

idem, par., 1-117: questi ne porta il foco inver la luna;

, / sì che 'l gran carro ne ricopre e cinge. idem, 13-4:

certe quasi incrociate: e quelle che se ne adunano e rigirano su la punta,

vol. I Pag.185 - Da ADUNATORE a ADUSARE (2 risultati)

erano adunate forse più che non ce ne fosse di sparse in tutto lo spazio che

siamo per tanto parlar stanchi, or ne reposiamo adonche. buommattei, 276:

vol. I Pag.186 - Da ADUSATO a AERE (5 risultati)

per timore di dio... se ne ponno rimanere. passavanti, 21:

medesme inutil peso; / e vive ne le vene occulto foco / che pascendo le

/ sì che parea che l'aere ne temesse. idem, inf., 3-23

, / per ch'io al cominciar ne lagrimai. idem, inf., 5-86

iv-180 (46-39): l'aer ne sta gaudente, / e 'l ciel piove

vol. I Pag.187 - Da AERE a AEREO (3 risultati)

dal senso e dalla imaginazione, da qui ne nasce che più de gli uomini,

vapor aerei o venti, che si generano ne la concavità de la terra, si

del mattino imperla, / e che ne solve i calici odorosi, / e l'

vol. I Pag.188 - Da AEREOPLANANTE a AEROFOBO (2 risultati)

: guardavamo questi lucenti aerei che se ne andavano per lo splendido cielo primaverile.

forma e il movimento di una lacrima e ne aveva dedotto le sue teorie sulla linea

vol. I Pag.189 - Da AEROFONISTA a AEROPORTO (2 risultati)

grado di scienza, e l'uso ne diverrà comune..., certamente gli

campo..., e il vento ne spande allegramente il rumore. stuparich,

vol. I Pag.190 - Da AEROPOSTALE a AFA (1 risultato)

si riferisce all'aero tropismo, che ne ha i caratteri. = deriv.

vol. I Pag.191 - Da AFACA a AFFACCENDAMENTO (2 risultati)

nella grossezza delle lenticchie, ma non ve ne sono delle maggiori d'un seme di

, io non m'aweggo, / che ne sia la stagione. salvini, 30-1-522

vol. I Pag.192 - Da AFFACCENDARE a AFFACCIARE (2 risultati)

prima congiuntura mi s'affacci, ve ne manderò anch'io qualcuno. p.

? molte e varie e strane se ne affacciavano alla fantasia. leopardi, i-191:

vol. I Pag.193 - Da AFFACCIATO a AFFANGARE (4 risultati)

imbattersi. ariosto, 7-56: ne la forma d'atlante se gli affaccia

gli affaccia / colei che la sembianza ne tenea. g. m. cecchi,

fargli lessi, o arrosto? -un se ne de'fare lesso, perché le lasagnette

pepe et altre droghe, questi soldati ne sono affamatissimi. tasso, 10-55

vol. I Pag.194 - Da AFFANGATO a AFFANNO (4 risultati)

il calor grave, / e il respir ne affatica. manzoni, 34: s'

, infin ch'era affannato, no ne sentia dolore. bonagiunta, 50: meo

v'aggiusta un muto foco e poi ne sbocca. manzoni, pr. sp.

: ebbi parecchi tumori glandulari dolorosissimi. ne risanai, ed a questi successero affanni

vol. I Pag.195 - Da AFFANNONE a AFFARACCIO (3 risultati)

impaziente / che non potendo più capir ne 'l petto, / fu forza che scoppiasse

tempi duran così, non poco danno ne accaderà agli scioperati, non meno che agli

tua... ch'ella te ne pregò affannosamente. segneri, i-308:

vol. I Pag.196 - Da AFFARATO a AFFARE (5 risultati)

, per certi suoi affari, se ne tornava, senza aver fatto nulla. idem

la testa e le spalle; e non ne sono ancora libero. verga,

mala fede per spirito di partito, ne addiverrà che la giustizia e tutti i publici

le fa cascare da alto: 'ne fa un affare di stato '. cicognani

affare ', 'di questa cosa se ne fa un affare ', o anche

vol. I Pag.197 - Da AFFARE a AFFARUCCIO (5 risultati)

quella borsa ogn'ora / cento ducati ne balzasser fuora. capellano volgar.,

. panzini, ii-95: anche lui non ne sapeva che poco intorno all'affare del

. tra loro adoperavano composizioni polimetre: ne trascrivo una dell'avvocato fiorentino a quello

l. morelli, i-195: ne venne preso andrea di messer piero de'

; così dio volesse che ogni giorno me ne capitassero dei simili. nieri, 173

vol. I Pag.198 - Da AFFASCIARE a AFFATICAMENTO (1 risultato)

: spicciamoci, che le chiacchiere non ne affastellano sarmenti. idem, i-139:

vol. I Pag.199 - Da AFFATICANATURE a AFFATICATO (6 risultati)

volgar., 6-27: ciascuno anno se ne deono levar le piante, acciocché non

la natura del simplice corpo, che ne lo subietto signoreggia, naturalmente ama l'

paese straniero. verga, i-160: ne bacchiava tante delle noci, che piovevano

raccattarne con grida di giubilo più che ne poteva. soffici, ii-239: le

2-670: con grandissimo diletto m'affatico ne la sposizione di sì fatto poema.

oliveto è affaticato dai suoi frutti che ne incurvano i rami. 3.

vol. I Pag.200 - Da AFFATICATORE a AFFAZZONAMENTO (2 risultati)

affatto ', per esprimere che 'non ne hai punto '... non

. palazzeschi, 4-294: non glie ne importava proprio nulla di conoscerla, nulla

vol. I Pag.201 - Da AFFAZZONARE a AFFERMARE (3 risultati)

colui cui è la statua, e ne li altri genera. detto d'amore,

affermavano al fanciullo che pur ceccarello era ne la vigna che azzappava: e 'l

: afferma, quando a una cosa ne dà un'altra, come questa: '

vol. I Pag.203 - Da AFFERRATO a AFFETTARE (2 risultati)

. l. bellini, i-142: un ne spiattella in terra, ed un ne

ne spiattella in terra, ed un ne scianca, / sdruce l'epa a quell'

vol. I Pag.204 - Da AFFETTARE a AFFETTIVO (2 risultati)

moravia, vii-377: corse alla cucina, ne riuscì con un coltello lungo e affilato

altro, colui che lo tiene se ne promette grand'infamia. castiglione, 127:

vol. I Pag.205 - Da AFFETTO a AFFETTUOSITÀ (3 risultati)

essa cosa bella, e in parte ne manchi: ragionevolmente in parte è bello

427: a poco a poco nacque ne 'l mio petto, / non so da

che io in parte alcuna non ve ne so riprendere. guido delle colonne volgar.

vol. I Pag.206 - Da AFFETTUOSO a AFFEZIONE (2 risultati)

, affettivo. tasso, n-ii-356: ne l'anima nostra... le potenze

... le potenze, come ne le città gli ordini de'cittadini, la

vol. I Pag.207 - Da AFFEZIONEVOLE a AFFIBBIARE (3 risultati)

che pure affezioni della quantità, parte io ne veggo con gli occhi e colla ragione

grado con onore... di qui ne viene che gli antichi nostri in certe

dante, inf., 31-66: i'ne vedea trenta gran palmi / dal luogo

vol. I Pag.208 - Da AFFIBBIATO a AFFIDARE (6 risultati)

se l'approprii secondo che la coscienza glie ne dice. = lat. mediev

matrimonio col di lei genitore, e ne avevo avuto buoni affidamenti. palazzeschi,

di questo in un traforo degli alari e ne affidava a me il manico perché lo

fanciullo, piega versicolori / carte e ne trae navicelle che affida alla fanghiglia /

8-5-722: quel che sovra il del ne scorse, / m'affidi ancor, mi

condottieri, / e tu la mente ne governi e i fati. / deh!

vol. I Pag.209 - Da AFFIDATAMENTE a AFFIGGERE (3 risultati)

buona parte della sua stima: tuttavia non ne rimase affievolita per nulla la sua insigne

si mise la mano in seno e ne trasse uno scapolare su cui affisse a più

., 2-18: l'ardor di marte ne * cuor giovenili / s'affigge,

vol. I Pag.210 - Da AFFIGLIARE a AFFILATO (3 risultati)

, 5-1-15: da tali scorrerie di ruota ne segue l'affilamento del ferro; cioè

segue l'affilamento del ferro; cioè ne segue ch'egli si fa di non

o delle dita; perché la magrezza ne allunga quasi il profilo. le lunghe malattie

vol. I Pag.211 - Da AFFILATOIO a AFFINATO (6 risultati)

d'altri ferri di taglio, e se ne toglie il filo morto che loro impedirebbe

: non so già perché io me ne servissi [di questo modo di costruire]

, chi vuol saperne a pieno, ne domandai al celebratissimo marcello malpighi. c

savio gentile, / e i pensieri affinai ne lo splendore / che mite diffondea

: il silenzio sigillò il loro dolore, ne affinò la coscienza. 3. rifl

bonagiunta, ii-300: montasi ogni stasio- ne, / però fronde e fiore e frutta

vol. I Pag.212 - Da AFFINATOIO a AFFIOCARE (3 risultati)

fusa viene separata dalle sostanze estranee che ne alterano la purezza. boccardo

senza dubbio, la chimica. ce ne fornisce un esempio l'affinazione, ossia

bencivenni [crusca]: se ne può valere nel tempo del- l'affiocamento

vol. I Pag.213 - Da AFFIOCATO a AFFISARE (2 risultati)

audace / affissarsi nel sole, indi ne resta / vinto dal forte sfavillar vivace.

. carducci, 311: e ne l'alto infinito / come in sua region

vol. I Pag.214 - Da AFFISATO a AFFITTANZA (3 risultati)

riso: / il pargoletto affiso / ne la tua vista i novi affetti impari.

che è unito alla parola, che ne fa parte. cattaneo, i-1-227:

dovunque giri / gli occhi e 'l pensier ne l'opere create, / ti sovvenga

vol. I Pag.215 - Da AFFITTARE a AFFIZIARE (7 risultati)

cui si ricava un frutto, e se ne paga il 'fitto '; si dice

si gode l'uso, e se ne paga la 4 pigione '; e '

abiti, ecc., e se ne paga il 4 nolo '. ma oggi

. moravia, viii-134: se vuoi me ne vado... andrò in una

[i quattrocento scudi] infin che io ne riscota altretanti da miei affittuali. cuoco

legge, si dichiaravano censiti a coloro che ne erano affittuali, colla libertà di acquistarne

ira ho tal dovizia, / che ben ne posso vender e donare.

vol. I Pag.216 - Da AFFIZIO a AFFLITTO (3 risultati)

maninconissimo, e nemico de la solitudine, ne la quale affligo me stesso. marino

. salvini, v-505: onde ne venne la maniera bassa proverbiale « esser

innocente famiglia del delinquente, alla quale ne deriva necessariamente infamia. idem, ii-711

vol. I Pag.217 - Da AFFLIZIONE a AFFLUENZA (3 risultati)

/ privo di chi il più bel fior ne cogliea. arici, io: e

sparte / perseguire? ariosto, 9-18: ne la foce entrò lo stanco / nochier

collodi, 496: [egli] se ne andò col cuore pieno di gioia e

vol. I Pag.218 - Da AFFLUIRE a AFFOGANTE (2 risultati)

. con tanta violenza che l'aria ne era affocata. bocchèlli, 1-i-66: la

ii-1-341: riguardate la preda che i nemici ne menano; riguardate le ville, che

vol. I Pag.219 - Da AFFOGARE a AFFOGATO (5 risultati)

gittato! sacchetti, 26-27: quanti ne avea nel bagno, delle risa furono presso

mare di veri- simili, non me ne dà il cuore. monti, 17-882:

goldoni, iv-887: e meglio che me ne vada, sento che la bile m'

: e parte [del seme] ne cadde infra le spine; ed essendo nasciuto

uno sfogo; /... / ne ho fino agli occhi, e s'

vol. I Pag.220 - Da AFFOGATOIO a AFFOLTARE (3 risultati)

nelle tue stanzette affogate e non se ne va più. 6. uova

fatt'affogone, / o mi si fosse ne la gola posta, / ch'i'non

rari e difficili a ritrovarsi, che quando ne appare uno in catene e museruola sui

vol. I Pag.221 - Da AFFOLTATA a AFFONDARE (1 risultato)

braccia fino al gomito, non ce ne lasciava né meno una. governi,

vol. I Pag.222 - Da AFFONDATA a AFFORZARE (1 risultato)

. fracchia, 129: egli ne pianse con il viso affondato nei cuscini,

vol. I Pag.223 - Da AFFORZATO a AFFRANCARE (1 risultato)

rendita redimibile, può chiedere che gli immobili ne siano affrancati e resi liberi prima che

vol. I Pag.224 - Da AFFRANCATO a AFFRATELLATORE (6 risultati)

l'alme affrancate, a chi tal ben ne apporta, / innalzano festose. d'

avea fatti... non se ne salvò niuno, per questo che l'uno

omo è vestito de cargne / e ne la cargne paté grann'arsura: / si

concupiscenzia lui affragne, / dàglie remedio ne la sua affrantura. dante, purg

affrango, / con teco insieme me ne menerai. ariosto, 42-29: aveano gli

ladro quando gli vien fatto, e ne ho prove e riprove tali che bastano

vol. I Pag.225 - Da AFFRATELLEVOLE a AFFRETTARE (3 risultati)

1-29: tutte... / quante ne son fra l'uno e l'altro polo

/ di verso il colle e la città ne viene: / d'uopo là fia

l'asciutto il piede, / alla ròcca ne va che quivi siede. tasso,

vol. I Pag.226 - Da AFFRETTATAMENTE a AFFRONTARE (5 risultati)

uscir, tanto s'affretta, / e ne l'angusta via tanto s'intrica,

fare quattro libri, ma non se ne trova se non due, forse per lo

48: delle zucche lunghe io non me ne diletto; coll'affrittellare non ho simpatia

, fermatevi un poco, i've ne prego. -oh! tien le mani a

pallavicino, 4-42: ed assai meno se ne possono scusare coloro, i quali.

vol. I Pag.227 - Da AFFRONTARE a AFFUMICARE (8 risultati)

.]: affrontare la questione: non ne temere la difficoltà, venirla a trattare

. 'gli diedero la croce: e se ne affrontò'. = cfr. affrontare 1

oste de'fiorentini, ma poi alla fuga ne furono morti e presi assai. m

rimediate col vivaldo, che non se ne tenga affrontato. segneri, iii-3-186: se

che si è affumata, e se ne sostituirà un'altra delle vuote.

fumo. lastri, 1-2-208: quando se ne leva [del miele] un terzo

), egli è meglio che tu te ne vada. affumicaménto, sm.

secco) sono esposti al fumo e ne rimangono leggermente impregnati. leggi penali

vol. I Pag.228 - Da AFFUMICATA a AFONO (4 risultati)

a riferire il tutto / n'andò ne l'antro affumigato e scabro. redi,

canigiani, 1-46: oh! quanti ne son già mal capitati, / per

: spiccatosi da loro, affusolato se ne andava alla mia bottega. varchi, 24-35

24-35: ma ecco simone, che ne viene tutto affusolato a trovarmi. caro

vol. I Pag.229 - Da AFORISMA a AFRODISIACO (2 risultati)

che se saranno cotte con funghi, ne rimoveranno ogni nocimento e spezialmente se son

/... ogni cristian ne teme, ogni affricante. =

vol. I Pag.230 - Da AFRODISIO a AGATA (2 risultati)

della grande epidemia, il min contadino ne fece a sua volta una malattia. sinisgalli

vergolate, / e par ch'uom ne le più veggia figura. giovanni du samminiato

vol. I Pag.231 - Da AGATA a AGENTE (3 risultati)

[purg., 26-84]: furono ne l'atto venereo ora agenti e ora

, non direttamente interessati nel contratto, ne favoriscono la conclusione, concentrando in sé

diretto dell'autorità, che agli uni ne concede l'esercizio, ad altri lo

vol. I Pag.232 - Da AGENZARE a AGERE (5 risultati)

atto di questa donna, e però ne temea; ché l'atto de l'agente

conv., iii-xiv-2: sì come ne li agenti naturali vedemo manifestamente che,

manifestamente che, discendendo la loro virtù ne le pazienti cose, recano quelle a

: come per mezzo della luce diffusa ne l'aere e la similitudine della cosa che

diretti agenti di un fatto, non ne hanno di solito la conoscenza o l'hanno

vol. I Pag.233 - Da AGEVILE a AGEVOLE (4 risultati)

l'abituale agevolezza e benessere che ne consegue. piovene, 5-656: questo

e non puoi pagare, e con questo ne se'altra volta di più agevolato.

con la pressione dell'aria, se ne spaccia in maniera molto agevole a comprendersi

quale rimase in due diverse lingue che ne derivarono. tommaseo-rigutini, 1648: l'

vol. I Pag.234 - Da AGEVOLEMENTE a AGGANCIO (3 risultati)

e quali agevolezze o quali avanzi / ne la fronte de li altri si mostraro /

qualche grave scandolo, che agevolissimamente nascer ne potrebbe. varchi, v-132: dico

giovane volto come una volontà assidua che ne impietriva il segno, sì che né sorriso

vol. I Pag.235 - Da AGGANGARE a AGGETTARE (2 risultati)

il re! ma i lieti canti ne le trombe e ne le gole / arrochiscono

ma i lieti canti ne le trombe e ne le gole / arrochiscono ed aggelano su

vol. I Pag.236 - Da AGGETTATO a AGGHIACCIARE (3 risultati)

/ che agghiaccia il canto ellenico / ne l'anima febea! verga, i-58

l'ingegno che sua forza estima / ne l'operazion tutto s'agghiaccia. idem

fortunati! l'un entro spirando / ne la bocca de l'altra, una dolce

vol. I Pag.237 - Da AGGHIACCIATO a AGGIARDINARE (6 risultati)

effetto; / tal ch'issabella se ne sente il core / fendere in mezzo

notti serene, distesa su l'erba, ne l'agghiaccio, vicino alle bianche pecore

ogni tanto gli piglia senza che se ne accorga,... così che bisogna

: tronca il teschio batrano ond'ei ne faccia / poscia all'imperador bramato dono,

soggiaccia, /... / non ne pigliare esempio. iacopone, 14-32:

podire. idem, 58-27: quanno ne la contrata t'aiace alcun castello, /

vol. I Pag.238 - Da AGGIGLIATO a AGGIOTATORE (2 risultati)

chiaro, e sulla forma di ingiardinare: ne differisce però, perché questo è '

s'era rintanato; di preti non se ne trovavano più. giocosa, 37:

vol. I Pag.239 - Da AGGIOVARE a AGGIRARE (3 risultati)

con larghe rote aggira i passi / stretto ne l'armi, e colpi accenna e

il mar spuma e ribolle / e ne l'aperto onde più chete aggira;

s'aggira? idem, 102: ne i secoli mutati ombra io m'aggiro,

vol. I Pag.240 - Da AGGIRATA a AGGIUNGERE (4 risultati)

di voi, aggiudicato ai creditori, ne sia menato prigione. aggiudicatóre,

937: fate il sepolcro, e ne 'l sepolcro il carme / aggiongete piangendo

dioscoride. cornelio gemma ventisei distinte ce ne dipinge. il clusio ed il lobelio

occhio di un castrone... ce ne mostrò la coroide, ch'era verde

vol. I Pag.241 - Da AGGIUNGIMENTO a AGGIUNTO (7 risultati)

animo non si fiacca, ma molto meno ne paté. idem, 2-49: per

loro aggiuntosi nello,... se ne tornarono a casa. idem, dee

d'amore. ariosto, 44-1: ne le calamitadi e nei disagi, /

galileo. diceva egli che la condensazione ne partorisce diminuzione di mole e augu- mento

., 10-9 (484): se ne tornò in pavia, e in lungo

8-2-14: se la signora volunia non ne potrà dar tanta [della dote],

tanta [della dote], quanta ne merita la casa nespolesi, il restante ce

vol. I Pag.242 - Da AGGIUNZIONE a AGGIUSTARE (2 risultati)

/ v'aggiusta un muto foco e poi ne sbocca. baldinucci, 12: strumento

tra mio fratello e me, che non ne uscirete a buon termine. tommaseo,

vol. I Pag.243 - Da AGGIUSTARE a AGGLOMERAZIONE (5 risultati)

fare insieme, ma nell'atto non ne determinano per l'appunto le condizioni: ed

così aggiustatamente al vero, che io ne rimasi fuori di me. = comp

e al cune anche talvolta ne prediceva, con maravigliosa ag

mia consuetudine, v'abbia ad intonar ne l'orecchio con uno articioso proemio,

, ammassarsi. vallisneri, iii-311: ne segue che più facilmente negli aghi d'

vol. I Pag.244 - Da AGGLOMERO a AGGRADARE (2 risultati)

. d. bartoli, i-434: ve ne ha [di chiocciole] delle schiacciate

spesso, / che 'anzi che questo giorno ne vada / morrà, di me così

vol. I Pag.245 - Da AGGRADEVOLE a AGGRANDIRE (2 risultati)

, 9-729: acciocch'un pubblicano / ne circondi co'graffi / de'privilegi ingiusti,

senza esitare, le aggraffài ambe, ne insaccocciai una, addentài l'altra.

vol. I Pag.246 - Da AGGRANDITO a AGGRAVARE (4 risultati)

bencivenni [crusca]: ma sempre ne pruovano il dolore aggrandìtissimo. trattati antichi

, 5-6 (56): là se ne tornò, ed aggrappatosi per parti che

nelle fosse o buche i magliuoli ne aggraticciano nel fondo d'esse due

e conoscenti, venne un tempo in cui ne fu invasa la città...

vol. I Pag.247 - Da AGGRAVARE a AGGRAVATIVO (7 risultati)

, e niente di manco nessuno se ne duole, ma gode d'esser ben gravato

valor combattuto ha maggior forza / e ne la oppression più si solleva. idem

tiamo da noi tutti que'vani pensieri che ne aggravano. borelli, i-408: mi

, 7-io (220): una infermità ne gli sopravvenne, la quale dopo alquanti

in capo a pochi giorni il gentiluomo se ne morì. berchet, 421: cerco

infermità la quale ha, che poi ne segua cosa per la quale 10 il

piaga sì l'aggreva, / che pallido ne l'erba riversossi. idem, 36-30

vol. I Pag.248 - Da AGGRAVATO a AGGREDIRE (2 risultati)

a me dare aggravio, che io ne l'abbia proseguita [l'opera].

, / e vedi que'che già ne fu signore, / quando da'greci

vol. I Pag.249 - Da AGGREDITO a AGGRESSIONE (2 risultati)

somigliano moltissimo ai fiori composti, ma ne differiscono specialmente in ciò che hanno le

a congelarsi addosso di essi, onde ne risulta da un tal aggregato un monte grande

vol. I Pag.250 - Da AGGRESSIVAMENTE a AGGRONDATURA (1 risultato)

o manco l'awinse, come si vede ne i tufi et altre pietre aggrettolose

vol. I Pag.251 - Da AGGROPPAMENTO a AGGRUMATO (2 risultati)

e tuttavia silenziosa fati / novi aggroppando ne la trama antica / tesse e ritesse

, / accidia, invidia e superbia ne scoppa. = deriv.

vol. I Pag.252 - Da AGGRUMO a AGGUAGLIARE (5 risultati)

dei loro problemi e tendenze, e ne designano i mutevoli aggruppamenti. e. cecchi

16-iii-340: lombricuzzi... se ne stavano chiusi e aggruppati dentro a tutto il

tutte le cose umane, et alcuna ne agguaglia insieme...: la prima

amore, / ne'pastori non men che ne gli eroi, / e la disagguaglianza

che di candor agguaglia / pur or ne l'apennin caduta neve. idem,

vol. I Pag.253 - Da AGGUAGLIATAMENTE a AGGUANTARE (11 risultati)

. galileo, 462: l'intelletto umano ne intende alcune [scienze] così perfettamente

alcune [scienze] così perfettamente, e ne ha così assoluta certezza, quanto se

aritmetica, delle quali l'intelletto divino ne sa bene infinite proposizioni di più,

, 1-6 (i-89): fu uomo ne le cose militari senza dubio da esser

sannazaro, 2-61: tanta armonia / ha ne la lira, et un dir sì

che non solamente col suo re volesse ne l'opere di cortesia agguagliarsi, ma ch'

degli uomini come il balestrieri il mondo non ne produce più d'uno o più di

di due in un secolo, né io ne conosco altro in europa che gli s'

confronto. nardi, 2-4: benché ne anco i crustumini e gli anten- nati

fu levato il farsetto (e ce ne volle), l'oste l'agguantò subito

ier sera o stamattina che sia, ne sono stati agguantati molti. guerrazzi,

vol. I Pag.254 - Da AGGUARDAMENTO a AGGUATO (3 risultati)

, conv., i-v-9: onde vedemo ne le cittadi d'italia, se bene

la via assediata né aguatata che se ne passi il povero tutto in pace.

. deledda, ii-407: che colpa ne ha lei se ha dovuto lottare e se

vol. I Pag.255 - Da AGGUATTARE a AGHIRONE (4 risultati)

mal voler fa guelfa, / ei ne verranno dietro più crudeli [con la variante

a me non spetta, e me ne duole, discorrere i maravigliosi fatti del popolo

12-19: il medesimo osservino quelli, che ne riceveranno delle dette [sete] per

tale, / che, se ne fusse un sol pur per paese, /

vol. I Pag.256 - Da AGIAMENTO a AGIBILITÀ (8 risultati)

che non faccia,... / ne la città dimora; / ma ne

ne la città dimora; / ma ne la villa, ove più agiatamente / viver

novo manto / la terra rivestita / ne sorride e n'invita / agiatamente a

, ii-26 (30): e però ne è conceduto assai agiato e utile tempo

1-4 (i-59): ella se ne fuggì dal marito furtivamente, e in

di varietà. redi, 16-v-209: me ne sto perpetuamente con le mani in mano

agibili secondo la ragione, e consiste ne l'opera de'buoni costumi umani. gelli

lingua comune. il guaio si è che ne han derivato * agibile 'e '

vol. I Pag.257 - Da AGILE a AGIO (7 risultati)

monelli agili come scimmie, che se ne infischiano dei pattini. linati, 8-68

ed ardui steli marmorei, / e ne la tenebra sacra somigliano / di giganti

concorrenti, per istudiare, non se ne aveva pure idea]. settembrini, 1-402

., 7-52: egli misfa tanto come ne ha l'agio. guido delle colonne

. anzi si strigasse alla bastita, ne fece subitamente rizzare un'altra. boccaccio

tranquillità di spirito, il piacere che ne deriva. dante, purg.,

li affanni e li agi / che ne 'nvogliava amore e cortesia. boccaccio,

vol. I Pag.258 - Da AGIOGRAFIA a AGITAMENTO (6 risultati)

vino e l'uova, a casa se ne gli portò e cenò a grande

opra a mio grand'agio, / io ne vo a mescolarmi infra la turba /

216): dall'altra parte la reina ne fia a troppo male agio, quando

): sì che quivi orinò, perché ne aveva bisogno grandissimo, e fece suo

e raggirandosi per la camera, se ne tornò finalmente al letto.

per stagione, tutto 'l dì ne vo agirlato ». = deriv

vol. I Pag.259 - Da AGITANTE a AGITATO (2 risultati)

il dittatore] agitata la causa sua, ne fu assoluto. idem, 584:

parla agitato; e nel furore / e ne l'impeto suo ciascuno ei trasse.

vol. I Pag.260 - Da AGITATORE a AGLIO (2 risultati)

alvini, 39-iv-139: esempio illustre di ciò ne sia la quistione, tra'moderni e

anche a luna sotterra divellendogli, non ne vien poi puzzo. cennini, 106:

vol. I Pag.261 - Da AGLIONZA a AGNELLO (3 risultati)

poi d'aglio. -tanto se ne sa a mangiare uno spicchio d'aglio

m. cecchi, 7-3-2: tanto se ne sa / a mangiarne uno spicchio [

a dì mi di settembre, che ne comperoe agnelline conce lo soprascritto die, fiorini

vol. I Pag.262 - Da AGNELLOTTO a AGNOSTICISMO (6 risultati)

): il lupo, ubbidiente, se ne va con lui come uno agnello mansueto

occhi spesso serra, / e come agnello ne venia paziente. marsilio ficino, 2-154

. per cinque chintali d'agnino che ne comperaro da noi dì xvi di luglio anno

per chintali xxvm d'agnina sucida che ne comperammo da lui. giochino [in

agnizioni meno artificiose, e non però ne l'ultimo luogo, quella agnizione la qual

la quale è una mutazione de l'ignoranza ne la notizia, affine d'amicizia o

vol. I Pag.263 - Da AGNOSTICO a AGO (3 risultati)

spilloni / in bocca, onde l'inglese ne fremea. 4. figur.

lasciando le chiome nell'ombra. tutto ne rosseggiava come bragia il suolo coperto di

de'tafani? tasso, x-84: ne i vostri dolci baci / de l'api

vol. I Pag.264 - Da AGOCCHIA a AGONE (4 risultati)

, / come alla sorte nemica. / ne ha il danno, / non mai

dimora, che di lontano agognando se ne chiama signore? idem, viii-2-168: agognare

, 3-32: tal gran tauro talor ne l'ampio agone, / se volge il

, comandano vittoriosamente ad esse e se ne fanno

vol. I Pag.265 - Da AGONE a AGORAFOBIA (3 risultati)

sm. che è in agonia (e ne presenta i segni fisiologici);

piazza. carducci, in: ne l'àgora sedea, curvo a la terra

al suono / sì come al tuono -il ne reggiante mar. d'annunzio

vol. I Pag.267 - Da AGRARIO a AGRESTO (4 risultati)

parini, i-12: queste che ancor ne avanzano / ore fugaci e meste, /

a piena maturazione; succo che se ne ricava (usato come aceto, come

anche chiamasi agresto il liquor agro che se ne cava, spremendo l'uva collo strettoio

, che si chiama agresto, e ne fanno sugo e lo vendono. moneti,

vol. I Pag.268 - Da AGRESTONE a AGRIFOGLIO (4 risultati)

, iv-n-10: dice santo iacopo apostolo ne la sua pistola: « ecco lo

12-71: domenico fu detto; e io ne parlo / sì come dell'agricola che

allora il pero rispose: - io ne vo coll'agricola che mi taglia. idem

che lo spossano meno e che anzi ne riparano le forze. pascoli, 221:

vol. I Pag.270 - Da AGRO a AGRUME (3 risultati)

l'acqua rosa, di che ne riceve diletto il gusto, che è accompagnato

riferisce alla nutrizione dei vegetabili, e ne inferisce i dati per una buona e razionale

bisogno di un ingegnere agronomo; non ne conosco e non so a chi rivolgermi per

vol. I Pag.271 - Da AGRUMETO a AGUGLIA (1 risultato)

agrumi come arancie, delle quali ve ne sono di quelle che si mangiano con tutta

vol. I Pag.272 - Da AGUGLIARA a AGUZZARE (2 risultati)

cat tive, e molte ne pericolano perché non sono confitte con

ciuffi non veri, / non se ne sdegna cloto, anzi sorride, / che

vol. I Pag.273 - Da AGUZZATA a AGUZZO (3 risultati)

forma che suol far il vecchio sartore ne la cruna de l'ago, perché

errore, non solamente, riguardandolo me ne vergognai, ma, da compunzione debita

ma, da compunzione debita mosso, ne lagrimai. cicognani, 12-50: desiderio sapientemente

vol. I Pag.274 - Da AH a AIA (5 risultati)

73: e la stella che vede, ne parla / al cielo infinito; ah

1-45: ah l'uomo che se ne va sicuro, / agli altri ed a

che non mi riguarda. io me ne lavo le mani ». « mi piace

e 'l bel velo / salutando scompar ne la tènebra. idem, 909: ahi

la capanna,... accioché ne le pioggie subitane tu possa in un

vol. I Pag.275 - Da AIACE a AIRONE (4 risultati)

tanti colori è dipinto il luogo che appena ne tengono tanti le tele di minerva,

l'ima aiata de la pallia, sicché ne sono uscite le granella che v'erano

8-2 (233): messer lo prete ne 'nvaghì sì forte, che egli ne

ne 'nvaghì sì forte, che egli ne menava smanie; e tutto il dì andava

vol. I Pag.276 - Da AITA a AIUOLA (4 risultati)

e parte sciolto / portava, e ne la treccia a destra mano / un mazzo

6-3: per schermirsi da tal che ne contrasta, / ebbe mestier di sovrumana

spietato dolor che la stracciava / ammollir ne fu dato in parte alcuna. idem

, -io il vi credo, né me ne maraviglio se morto c'è piaciuto ciò

vol. I Pag.277 - Da AIUOLO a AIUTARE (5 risultati)

tuo amico che t'aiuta e consiglia ne le tue avversità, e quelli che

aria nera / lei salva al fin ne la città raccolse. campanella, i-325:

, e sufficiente numero di pecunia si ne tolse, che a certo tempo aiutò

vita nuova, 21 (75): ne li occhi porta la mia donna amore

particella del cedemo per via di medicina se ne prenda, conforterà lo stomaco, e

vol. I Pag.278 - Da AIUTATIVO a AIUTORIO (2 risultati)

che con lui erano che partire se ne dovessero. petrarca, 49-5: ché quando

degna cosa ch'egli abbia grande disagio ne l'altrui. ariosto, 1-16: e

vol. I Pag.279 - Da AIZOON a ALA (2 risultati)

terrene, che, chi meno se ne ricorda, abbi minore cagione di piangere

, 5-40: e come li stornei ne portan l'ali / nel freddo tempo a

vol. I Pag.280 - Da ALA a ALA (1 risultato)

ale, perché amore con celerità entra ne gli animi e con celerità gli fa

vol. I Pag.281 - Da ALA a ALABASTO (1 risultato)

). machiavelli, 285: pochi ne sono che abbiano armate le stiene e

vol. I Pag.282 - Da ALABASTRAIO a ALACRE (4 risultati)

sen d'avorio e alabastrini poggi / se ne va errando [l'ingegno mio]

, ma in tanta quantità, che se ne servono per fabbricare le case e acciottolare

pietra piglia buon lustro, e se ne trovan gran pezzi: il maggior contrassegno per

e la * salsa 'che se ne fa (docum. rispettivamente nel 1505 e

vol. I Pag.283 - Da ALACREMENTE a ALANO (1 risultato)

feroce alano / che fissi i denti ne la gola gli abbia, / molto s'

vol. I Pag.284 - Da ALAPA a ALBA (2 risultati)

ariosto, 33-88: poi che l'alato ne perdé la traccia, / ritorna in

languirono le stelle, e rosseggiaci / ne l'alba parean l'alpi. verga

vol. I Pag.286 - Da ALBATA a ALBERATURA (1 risultato)

circonda, / osa intorno spiegar quanti ne l'onda / del gange e del pattol

vol. I Pag.287 - Da ALBERCOCCO a ALBERGARE (2 risultati)

in me, della quale non se ne può dare testimonio, se non morte.

: quante migliaia [di passeri] ne albergavano le nere fronde? linati,

vol. I Pag.288 - Da ALBERGATO a ALBERGO (3 risultati)

ed essa filosofia non solamente alberga pur ne li sapienti, ma eziandio...

e con quai modi / molti guerrier ne trasse, e lor fu guida. /

e ad albergo e la mattina se ne tornava a bottega. capellano volgar.,

vol. I Pag.289 - Da ALBERINO a ALBERO (3 risultati)

piagge, quante alla piaga del mezzogiorno ne riguardavano, tutte di vigne, d'

l'albero si vede verzicare di sopra ne la primavera, si comprende che non è

male: perciocché, nel giorno che tu ne mangerai, per certo tu morrai.

vol. I Pag.290 - Da ALBERO a ALBINO (1 risultato)

, con seme dolce o amaro (se ne ricava un olio affine a quello delle

vol. I Pag.292 - Da ALBORELLA a ALCADE (1 risultato)

albor lontan di stella / ridea l'alma ne gli occhi e trasparia. idem,

vol. I Pag.293 - Da ALCAICO a ALCHEMILLA (6 risultati)

a rendersi manifeste, per cui se ne può riconoscere l'alcalinità col mezzo della

34-72: e facciamo che l'alcali che ne rimane, pesi una libbra. gazzeri

per le qualità del prodotto che se ne ottiene, alcune specie, che i

dell'aceto e del sugo di limoni; ne estinguono l'acidità, e formano composti

. bartoli, 34-181: il sale che ne riman nelle ceneri alcalizzato e fisso,

ho quattro ali d'alcèdine, / ne ho due per mallèolo, azzurre / e

vol. I Pag.294 - Da ALCHERMES a ALCHIMISTICO (7 risultati)

. dentro tutti li metalli, non ne sono se non due perfetti, cioè oro

60-46: chi archimia sì fatte cose, ne porta pena in questo o nell'altro

alchi- mica possedessero, quando si trovassero ne le camere loro una boccia, o

qual non solamente non credo che se ne trovi, ma che alcun mai con

membri, / sentendo di costui, se ne rimembri. biringuccio, 1-70: oh

ad dire, che talchimista cencio non me ne die'più. chiabrera, 487:

epoche della nostra vita comune, e ne trassi alcuni elementi i quali mi servirono

vol. I Pag.295 - Da ALCHIMIZZARE a ALCOOLICO (6 risultati)

e vive. alamanni, 5-6-476: ne su 'l lito asciutto / spande il tristo

questo è l'alcione? 10 non ne avevo mai udita la voce, che ora

uno denso, di sapore acerbo, spongoso ne l'aspetto, di mal odore,

odor di pesce, e trovase assai ne i lidi. vallisneri, iii-369: alcionio

alcioni, si renda polvere, e se ne faccia impiastro con olio. domenichi [

dal nome del poeta greco 'aaxfxdcv che ne era detto l'inventore.

vol. I Pag.296 - Da ALCOOLIMETRIA a ALCUNO (6 risultati)

e quello, appresso, lega / ne l'alcorano, che di tutte sciolse.

: avevano ricevuto il loro alcorano e ne facevano religiosa proffessione. salvetti, 80:

alcorano, ed anco alle volte se ne lascia scappar di bocca qualche non ben

: tenera di parto, ella se ne stava in una bella alcova, con le

verrò a quelle parole le quali sono scritte ne la mia memoria sotto maggiori paragrafi.

battere le mani: ma io non me ne occupava. nievo, 136: ella

vol. I Pag.297 - Da ALDACE a ALDINO (10 risultati)

farlo. tasso, 18-12: era ne la stagion ch'anco non cede / libero

. petrarca, 23-93: ónde più cose ne la mente scritte / vo trapassando,

per misericordia che di ciò a me non ne segua alcuna novità. pulci, 7-73

modo. ariosto, 7-35: ogni dì ne domanda a più di cento, /

più di cento, / né alcun le ne sa mai render ragioni. idem,

: tu l'ami, e non ne hai gioia alcuna. = lat

: se voi lo liberate, egli ve ne farà delle maggiori, perché questo

morte. malaparte, n-157: se ne vanno all'altro mondo, nell'al

un'altra stanza. e quando se ne vanno, sempre hanno cura di chiudersi la

si è finalmente trovato. non ve ne date adunque più pena. panzini, iii-633

vol. I Pag.298 - Da ALDIO a ALENA (1 risultato)

i nummi, / e tutto al servitor ne viene il danno. colletta, i-118

vol. I Pag.299 - Da ALENAMENTO a ALETTA (3 risultati)

, xii-2-364: viva con dio, che ne sostiene ed ale. lorenzo de'medici

piedi, con l'ali distese. se ne contano negli scudi fino a sedici,

avvertire, perché tra essi se ne trovano alcuni che prendono talvolta nomi storici,

vol. I Pag.300 - Da ALETTARE a ALFABETISMO (3 risultati)

discordia fèra; / e che, ne gli occhi orribili gli ardesse / la gran

, / se femina la porta uom ne 'nnamora. domenichi [plinio],

/ per l'alezion ch'è fatta ne la mangna. = deriv. da

vol. I Pag.301 - Da ALFABETO a ALFINE (5 risultati)

poi le foglie sarebbero state riunite e ne venne fuori la combinazione della parola amore

voce alfiere1 (per la raffigurazione che se ne faceva); cfr., peraltro

meschina, / messaggiera dolente, alfin ne venne. idem, 376:

idem, iv-2-349: mi alzai, me ne andai. me ne andai per le

mi alzai, me ne andai. me ne andai per le strade, vagando,

vol. I Pag.302 - Da ALFINO a ALGEBRICO (3 risultati)

1-iv-483 ma quanto più giuoca tanto più ne ha il peggiore. filocolo gli leva

canali e delle alghe vellutate che ne formano il tappeto. borsi, 70:

in tali fondi, non si piega ne è calcata in sul fondo, ma quella

vol. I Pag.303 - Da ALGEBRISTA a ALIANTE (4 risultati)

turba, anzi se stessa avezza / ne le fatiche. bracciolini, iii-262: e

, e fuso / stilla in algido rio ne le caverne. leopardi, 6-7:

ebe, l'ellenica vita / tranquilla ne le vene fluire. 3.

il meschino, di che la madre ne sospira e geme. buonarrotti il giovane,

vol. I Pag.304 - Da ALIARE a ALIEETO (2 risultati)

intorno. machiavelli, 675: me ne voglio ire in casa, perch'io

, perché, quando c'è, se ne va sempre aliando intorno a questa

vol. I Pag.305 - Da ALIENABILE a ALIENAZIONE (3 risultati)

n'avessino immaginato la ottava parte, se ne sarebbono alienati mille miglia: ma,

tutti alienati, e la parte che ne rimane trovasi in stato di abbandono

enti o istituti pubblici, purché non ne derivi danno alla loro conservazione. 2

vol. I Pag.306 - Da ALIENIGENA a ALIMENTARE (5 risultati)

di qualche vostro disegno qualcuno che ne sarebbe alieno, è farne capo a lui

2-7-6-100: platone in più luoghi manifestamente ne mostra, che due sono i moti,

monti, 21-632: e sparse al suol ne vanno / le aligere saette.

giorno io comperai un'aligusta, che non ne aveva veduto mai, ne fece

non ne aveva veduto mai, ne fece le meraviglie e le risa grandi:

vol. I Pag.307 - Da ALIMENTARE a ALIMENTO (3 risultati)

: in maniera che gli uomini se ne possano servire in caso di bisogno per sostanza

un peccato in medicina il dedurre, che ne possano venire [de'vermi] anche

le strade battute e maestre, ma ne somministra altresì per certi tragetti e scorciatoie

vol. I Pag.308 - Da ALIMENTOSO a ALISSO (1 risultato)

è arrecato, benché d'altronde ancora ne venghi. = lat. alypon

vol. I Pag.309 - Da ALISTERESI a ALITO (6 risultati)

, e credesi anche, a appenderlo ne le case, che conservi la sanità

le case, che conservi la sanità ne la famiglia, e portato al collo rimuova

che qual vi passa / pruova, ne l'alitare, quanto è acerba. bestiario

che aletando tale odore rende, / ne lo paese no remane fera, / che

fiato altrui, quantunque cattivo odore non ne venisse. viani, 19-312: il veggente

/ di mammola non tócca? / ne la tua dolce bocca / freme un più

vol. I Pag.310 - Da ALITO SO a ALLACCIATO (2 risultati)

lingua allaccia,... / vuotar ne vo'ben tre. redi, 16-vii-302

allacciando di nuovo tutti i capi che ne hanno bisogno. bocchelli, 9-213:

vol. I Pag.311 - Da ALLACCIATO a ALLAMPANATO (2 risultati)

: e così detto, in terra se ne scende, / ove rugghia la fiera

per allagamento di pioggia non se ne scoli fuor l'argilla. d. bartoli

vol. I Pag.312 - Da ALLAMPARE a ALLARGARE (4 risultati)

) che avvolge il feto (e ne assicura i primi rapporti vascolari con la

una l'altra e, facendosi forza, ne segua tanto maggiore e tanto più sensibile

prima che rovini, che dio ne liberi, come ne minaccia, sentendo

rovini, che dio ne liberi, come ne minaccia, sentendo che e'vada

vol. I Pag.313 - Da ALLARGATA a ALLARME (1 risultato)

ogni giorno infinite [anime] ve ne vanno, / né l'inferno s'allarga

vol. I Pag.314 - Da ALLARMISMO a ALLATTAMENTO (4 risultati)

comanda [il granduca] che io ne porti l'avviso a v. a.

alla sempre crescente ricchezza, e se ne sono anche annoiati e disinteressati. codice penale

crebbe: / e un dar all'arme ne seguì sì fiero *. allarmismo

]: e alcune [voci] ce ne sono, secondo il nostro credere,

vol. I Pag.315 - Da ALLATTANTE a ALLEFICARE (1 risultato)

/ l'erbe e le piante, e ne le piante i fiori. pallavicino,

vol. I Pag.316 - Da ALLEGABILE a ALLEGARE (3 risultati)

acerbe; laonde i denti de'figliuoli ne sono allegati. grazzini, 2-231:

tu la carità, che più se ne fa in firenze in uno dì, che

seppe contraddire, e 'l gonnella ne guadagnò una roba. idem, 49-139:

vol. I Pag.317 - Da ALLEGATO a ALLEGGERIRE (6 risultati)

istoriette accadutemi in quella prima età, ne allegherò due o tre di cui mi

se quella non andassi a salvamento, ne feci rifare un'altra, la quale

: non replicherò quello che si conteneva ne la lettera alligata. redi, 16vii-

conv., ii-xm-25: tolomeo dice, ne lo allegato libro, che giove è

crusca]: voi attendente che io ve ne faccia un'autorevole allegazione. cavalca,

inutili, con volontà degli altri se ne partirono, alleggerendo in uno tempo medesimo la

vol. I Pag.318 - Da ALLEGGERITO a ALLEGORIA (6 risultati)

così questo benedetto ragazzo, quando non ne può più mi capita in casa a rovesciarmi

si sente alleggerito s'alza e se ne va. stuparich, 2-93: svoltò subito

modo, più tosto perché io me ne conosco favorito, che perché io ne abbia

me ne conosco favorito, che perché io ne abbia sentito alcuno alleggiamento alle mie miserie

dice ben egli [aristotile] ne la poetica un non so che d'allegoria

non è altro, per chi non ne perda di vista la vera e semplice

vol. I Pag.319 - Da ALLEGORICAMENTE a ALLEGRAMENTO (2 risultati)

conosca il vizio, e conosciuto se ne purghi, non era necessario a questo

la terra è la moglie del cielo ne la generazione di tutte le cose del

vol. I Pag.320 - Da ALLEGRANZA a ALLEGREZZA (7 risultati)

l'arra n'hai del paradiso, non ne pòi mai dubitare. canzoni anonime,

anima s'allegra, il corpo se ne conforta. intelligenza, 8: quando spande

/ odorata ginestra. carducci, 26: ne le miti aure è il sorriso /

l'uomo, a dimostrare la sua anima ne l'allegrezza moderata moderatamente ridere. idem

, 2-151: allegrezza hae prima movimento ne l'anima, e chiamasi iubilo: e

(40): e tutti i fedeli ne rimasono con grande allegrezza confortati e fortificati

prese, sul principio, la peste; ne guarì, e si rimise, con

vol. I Pag.321 - Da ALLEGRIA a ALLELOMORFO (3 risultati)

, il dì di s. reparata se ne fece in firenze la somma ed ultima

tenendo / meo core in mano, e ne le braccia avea / madonna involta in

di tutta sua forza; / non ne potrebbe aver vendetta allegra. 6

vol. I Pag.323 - Da ALLENTATA a ALLESSATO (4 risultati)

corso allenta. idem, 17-63: dunque ne l'uso, per cui fùr concesse

lagrime baciatolo, gridò: « io me ne vo *. guicciardini, i-41:

turba, anzi se stessa avezza / ne le fatiche. magalotti, 21-123: restringendosi

. bencivenni [crusca]: se ne vagliono con giovamento gli allentati del

vol. I Pag.324 - Da ALLESSO a ALLETTARE (3 risultati)

e gli eserciti sempre allestiti, glie ne recano la comodità. monti, 7-576

e alla magia dell'aria musicale se ne vanno, e incappano nelle reti. soffici

nel prato / fiamme in giacinto e ne la rosa il foco. foscolo, v-426

vol. I Pag.325 - Da ALLETTARE a ALLEVARE (1 risultato)

: lui con essa [fanciulla] ne mandò a bologna ad una sua parente

vol. I Pag.326 - Da ALLEVARE a ALLIBIRE (2 risultati)

bacche amare, onde, a chi ne gusti, s'inaspra il dolore anzi che

gravissima pena sostenuta avesse e molto se ne ramaricasse,... con una cosa

vol. I Pag.327 - Da ALLIBITO a ALLIGAZIONE (3 risultati)

era versata tutta nella mia, e ne contavo i sorsi allibendo all'idea che

diffusa e impellente se non per bere, ne rimasero allibite, ammirate e preoccupate insieme

, sì te ride, / aiutate ne la bona contrata, / e càmpate dal

vol. I Pag.328 - Da ALLIGNAMENTO a ALLINEO (4 risultati)

però non allignano nelle montagne, né ne * luoghi freddi. soderini, ii-67

dirottissime lacrime. manzoni, 4: ne gli incolti / campi la felce sciagurata alligna

che d'interno / costante amor so che ne l'alme alligna. forteguerri, 1-66

ulivi o vigna. bembo, 2-69: ne nasce a poco a poco e allignavisi

vol. I Pag.329 - Da ALLINGUATO a ALLOCCO (5 risultati)

* 0 alma, nui 'l trovamo su ne la croce appiso: / morto lo

, sì te ride, / allìtate ne la bona contrata. = deriv

a uveuo, deua quale nel 1147 ne fu similmente alliveuata una porzione contigua.

1-5-55: le mentovate sovrane leggi, che ne hanno ordinata l'allivellazione [de'terreni

barbagianni, allocchi tanti, / quanti ne son di qui a monpeslieri. pulci

vol. I Pag.330 - Da ALLOCHESSIA a ALLODOLA (6 risultati)

uccelli, per allocco intendiamo uno che ne stia perdendo il giorno in vagheggiar dame

in certi fastidi volea capire qual prò'ne avrebbe cavato, e chi era quella

le fave anco l'alocco, e ne aveva quattordici magazzini. beltramelli, i-

suo talento. degli altri il possedente ne godeva il solo usufrutto, restandone il

repubblica francese parata a soccorrergli, se ne avessero bisogno, con la vendita dei

un puntino nel cielo e ancora se ne sente il canto; vola anche in

    <