Grande dizionario della lingua italiana

Prototipo edizione digitale

Risultati per: mondo Nuova ricerca

Numero di risultati: 30873

vol. I Pag.1 - Da A a A (1 risultato)

a colui, che veramente fu specchio del mondo. idem, io (29)

vol. I Pag.2 - Da A a A (3 risultati)

per diverse foci / la lucerna del mondo. boccaccio, dee., i-intr.

all'altro in cui è diviso il mondo, da oriente a occidente e viceversa.

2-82: e stupisco che ancora al mondo sian / gli alberi e tacque /

vol. I Pag.3 - Da A a A (4 risultati)

): non tutti i grandi del mondo si servono dei doni di dio a gloria

di lasciare / un segno al mondo che son stato anch'io. bacchelli,

, inf., 15-84: quando nel mondo ad ora ad ora / m'insegnavate

saba, 395: chi sa che il mondo non è che un larvato / macello

vol. I Pag.4 - Da A a A (4 risultati)

/ che fanno le letàne in questo mondo. idem, inf., 23-139:

antiquamente questa / strada [del nuovo mondo] sia stata, e ancor gran tempo

manifesta, / che vorrà porre il mondo a monarchia. idem, 33-69: pur

essa tutte le storie della creazione del mondo distinte a giorno per giorno. baldelli

vol. I Pag.5 - Da A a A (1 risultato)

la cornacchia intendi la vanità delle cose del mondo, che sono arme del diavolo a

vol. I Pag.7 - Da ABATINO a ABBACINARE (2 risultati)

grande, che per nullo abbachiere del mondo si distinguerebbe. boccaccio, v-229:

crudele, e dovrai vivere in un mondo di ombra. abbacinare, tr

vol. I Pag.8 - Da ABBACINATO a ABBAGLIAMENTO (2 risultati)

lett. it., i-351: il mondo è dato all'abaco e alle arti

fanciullo? è il solo libro del mondo che vaglia qualche cosa, perché t'insegnerà

vol. I Pag.9 - Da ABBAGLIANTE a ABBAGLIARE (1 risultato)

: tutte le cose, di che 'l mondo è adorno, / uscir buone de

vol. I Pag.11 - Da ABBAIARE a ABBANCARE (1 risultato)

par che 'l cel cada e 'l mondo abbia a finire. magalotti, 20-169:

vol. I Pag.12 - Da ABBANCATO a ABBANDONARE (7 risultati)

per l'amore di cristo abbandonano il mondo. ariosto, 2-68: e la figlia

le aveva abbandonate. -abbandonare il mondo: ritirarsi dalla vita mondana (per

o mi fu suggerito, di abbandonare il mondo e di farmi prete. -abbandonare

-abbandonare la vita, il corpo, il mondo: morire. g. cavalcanti

non avesse abbandonato il corpo e mutato mondo, con timida mano cominciò a cercare

imitazione di cristo, iii-22-4: il mondo è riputato come fallace ed ingannatore e

. segneri, i-202: e 'l mondo si abbandona dietro a quei mezzi,

vol. I Pag.13 - Da ABBANDONATAMENTE a ABBANDONATO (1 risultato)

a cupidigia e agli altri diletti del mondo, e'se ne parte mal volentieri

vol. I Pag.18 - Da ABBASTANZA a ABBATTERE (2 risultati)

5-24: ero arrivato in capo al mondo, sull'ultima costa, e ne avevo

ed arda, / terremoto che 'l mondo empia d'orrore, / son picciole sembianze

vol. I Pag.19 - Da ABBATTIFIENO a ABBATTUTA (1 risultato)

giordano, 3-177: né credono di questo mondo che sia ordinato, ma che vadano

vol. I Pag.20 - Da ABBATTUTO a ABBELLIRE (4 risultati)

or tu vivi beata, e il mondo abbella, / elvira mia, col

: da quella solitudine, vediamo il mondo a traverso a un velo di poesia,

machiavelli, 847: non è nel mondo cosa alcuna eterna: / fortuna vuol

vorrìa, / ch'a tutto 'l mondo siete santa e bona. albertano volgar.

vol. I Pag.22 - Da ABBÌ a ABBIGLIARE (2 risultati)

: bella fui io e sol donna del mondo / e or son men che

che tu fossi il migliore dipintor del mondo, come tu se'? ». a

vol. I Pag.23 - Da ABBIGLIATO a ABBISOGNARE (1 risultato)

alberto, 126: adunque a governare il mondo di niuno aiuto di fuori abbisognarà:

vol. I Pag.24 - Da ABBISOGNEVOLE a ABBOCCATO (2 risultati)

che all'intero ben essere di questo mondo inferiore abbisognano. vico, 332: in

, 2-122: tutto quanto abbisogna nel mondo, lo si fa: e si

vol. I Pag.26 - Da ABBONDANTEMENTE a ABBONDARE (1 risultato)

, si ho abandonato / per lo mondo taupino, lo qual m'è venino,

vol. I Pag.27 - Da ABBONDATO a ABBORDAGGIO (3 risultati)

d'acerbissima doglia pieno vo per lo mondo. capellano volgar., i-231:

abonda. baretti, li-io: il mondo non andò mai a modo di alcun

da parenti nobili procreata venni io nel mondo, da benigna fortuna e abbondevole ricevuta

vol. I Pag.30 - Da ABBOZZATO a ABBRACCIARE (2 risultati)

precipitò addosso coi più caldi abbracciamenti del mondo. serao, ii-506: braccia desiose di

-e quegli scrisse: -abracciamento del mondo. l. dati, 1-1-5: lo

vol. I Pag.31 - Da ABBRACCIARE a ABBRACCIARE (4 risultati)

assieme, ebbri di gioia: il mondo era loro. govoni, 3-7: come

abate isaac volgar., 1-64: il mondo è come una meretrice, la quale

abbraccia la vita religiosa e si abbandona il mondo, bisognerebbe andare lontani dalla propria terra

con se stesso, intorniò tutto il mondo. arici, 12: qui l'

vol. I Pag.32 - Da ABBRACCIARE a ABBRANCARE (1 risultato)

/ e nulla stringo, e tutto 'l mondo abbraccio. soderini, i-403: s'

vol. I Pag.37 - Da ABBRUTIMENTO a ABBURATTARE (2 risultati)

morti che vivi, perché abruttano il mondo. = deriv. da brutto (

abbuiavano, erale parso che tutto il mondo dovesse soffrire come lei. idem, 2-171

vol. I Pag.38 - Da ABBURATTATA a ABERRAZIONE (1 risultato)

moderne ('abdicare ai piaceri del mondo, ai divertimenti ', ecc.)

vol. I Pag.39 - Da AB ESPERTO a ABETINO (2 risultati)

siccome egli è eternale, così il mondo sarebbe essuto insino d'abetemo, com'

oltra modo se tu avessi creato il mondo ab eterno, o se pur ab

vol. I Pag.41 - Da ABILITÀ a AB INITIO (1 risultato)

una nuova società utile a tutto il mondo oltre che a sbrogliarsi nei fatti suoi abilmente

vol. I Pag.42 - Da AB INTESTATO a ABISSO (5 risultati)

: ora ora, mentre schiavo / il mondo d'abissale pena soffoca. baldini,

aria pieno, / che par che il mondo abissi e venga meno. bandello,

abissi, in mezzo al cor del mondo / nel punto universal de l'universo,

il posto di dio nel governo del mondo. 3. baratro, precipizio,

ragione. deledda, iii-767: il suo mondo oramai era tutto dentro di lui,

vol. I Pag.43 - Da ABITABILE a ABITARE (2 risultati)

o se più inante / nel mondo, ove corriamo, have abitante.

, quando ancora la innocenza abitava nel mondo, le ghiande cacciavano la fame e

vol. I Pag.44 - Da ABITARE a ABITO (2 risultati)

assai t'ho chiaro discoperto / del mondo l'abitato e come giace. guicciardini,

nostri maiori tutta la terra abitevole del mondo, circondata di mare, divisero in tre

vol. I Pag.45 - Da ABITO a ABITUALE (2 risultati)

anni gli venne voglia di lasciare il mondo e d'andare a servire dio, e

si appiccano gli uomini alle cose del mondo. gelli, 65: ei se ne

vol. I Pag.46 - Da ABITUALITÀ a ABITURO (3 risultati)

di dio, che malagevolmente le cose del mondo a sé il dovrebbono ormai poter trarre

, mi trovavo a disagio in un mondo studentesco volgare, rumoroso, cinico.

1-275: l'abitudine è mezzo padrona del mondo. tommaseo- rigutini, 3445: abito

vol. I Pag.47 - Da ABIURA a ABNEGAZIONE (3 risultati)

un filo di rame che lo lega al mondo. paolieri, 2-191: appoggiato alla

ed ante omnia, al diavolo, al mondo, e alla carne; secondariamente,

28: lo dispregiamento e lo lasciamento del mondo si è avere in odio ogni laude

vol. I Pag.48 - Da ABNORME a ABOMINARE (2 risultati)

povertà, voi che presiedete; il mondo vuol dominare, ma voi no.

, come cosa unica in questo abominabil mondo. = dal lat. bibl

vol. I Pag.49 - Da ABOMINATO a ABORIGENO (2 risultati)

macchiando i consorti di macchia tanto al mondo abominevole e vituperosa. firenzuola, 55:

il più di quanti / mai furo al mondo ingegni empii e maligni, /

vol. I Pag.50 - Da AB ORIGINE a ABORTIRE (2 risultati)

chi la vita abborria. del mondo. ariosto, 10-94: quel smisurato mostro

, cioè di una gente allora al mondo abbiettissima, e abborritissima. c. gozzi

vol. I Pag.51 - Da ABORTITO a ABRAXEA (2 risultati)

hanno gagliardia né presenza da farsi largo nel mondo. negri, 1-101: l'atroce

solare e nel sistema gnostico il 'mondo intermedio '. le si attribuiva anche

vol. I Pag.53 - Da ABURTO a ACALEFA (1 risultato)

mala corruttela e abusione è introdotta nel mondo, che le proprie madri non vogliono

vol. I Pag.54 - Da ACALIFA a ACCA (1 risultato)

sia l'acaro il più piccolo animale del mondo. tagiini, 1-189: può [

vol. I Pag.56 - Da ACCADEMISMO a ACCAGLIARE (4 risultati)

dio. idem, ii-13-45: nel mondo della storia... si attua e

b. croce, i-1-34: il mondo dell'accaduto, del concreto, dello

storico, è ciò che si chiama il mondo della realtà e della natura. idem

cioè pigli-, come se'usato nel mondo di pigliare... occultamente.

vol. I Pag.59 - Da ACCANIMENTO a ACCANTONARE (1 risultato)

, e la terra quasi feccia del mondo imperfetta..., ed accanto accanto

vol. I Pag.60 - Da ACCANTONATO a ACCAPPATOIO (1 risultato)

bruno, 170: è gran cosa il mondo. altri sempre fanno errori e mai

vol. I Pag.62 - Da ACCAREZZATORE a ACCASARE (1 risultato)

accarezza- tore di forestieri che fusse al mondo. accarezzévole, agg. carezzevole.

vol. I Pag.63 - Da ACCASATO a ACCATASTARE (3 risultati)

luoghi che sono stati diserti dal principio del mondo saranno accasati in te. andrea da

.. che altrettanta terra che fosse al mondo. m. villani, 11-17:

d'andar a fare il giro del mondo. paolieri, 2-223: nell'accasciamento

vol. I Pag.65 - Da ACCATTATORE a ACCAVALCIARE (1 risultato)

magico e misterioso dove le vicende del mondo non camminano ma galoppano, non s'ingra

vol. I Pag.68 - Da ACCEGGIA a ACCENDERE (1 risultato)

essere solo, terribilmente solo nel mondo degli uomini che si acceffano e

vol. I Pag.70 - Da ACCENDEVOLE a ACCENNARE (1 risultato)

armi! / ecco colei che tutto il mondo appuzza! / sì cominciò lo mio

vol. I Pag.72 - Da ACCENSO a ACCENTO (1 risultato)

soli accenti, in qualsiasi parte del mondo tu ti trovi, arrivano sempre familiari

vol. I Pag.93 - Da ACCOMIATATO a ACCOMODARE (3 risultati)

lieta e sicura, / t'accomiati dal mondo, anima pura. c. dati,

e nella sinistra gli avevo accomodato il mondo. vasari, i-870: fecero di carta

il signore, via! fece il mondo e l'ebbe finito, accomodò tutte le

vol. I Pag.96 - Da ACCOMPAGNATA a ACCOMPAGNATO (1 risultato)

vogliamo insieme accompagnare, / arèn pel mondo poi tanto cercato, / qualche ventura

vol. I Pag.99 - Da ACCONCIATAMENTE a ACCONCIATURA (3 risultati)

ne'petti costumi, quante sono nel mondo figure: chi savio è, a

acconciare. baretti, ii-205: il mondo non va a modo di nessuno,

c'era di peggio, in un mondo di uomini vestiti, che offrire il fianco

vol. I Pag.100 - Da ACCONCIME a ACCONCIO (3 risultati)

ciò che trova di diletto in questo mondo. idem, 226: sentendosi [

sentendosi [maometto] scalterito delle malizie del mondo, e con una bella favella,

ubidire. idem, 4-10: lo mondo non è oggi acconcio a voler più

vol. I Pag.101 - Da ACCONCIONI a ACCONTARE (1 risultato)

si par ch'a dio e al mondo dispiaccia. = fr. ant

vol. I Pag.103 - Da ACCOPPIATO a ACCORATO (3 risultati)

gioveranno loro tanto a farsi strada nel mondo quanto un po'di disegno e un

imagine patema / di voi quando nel mondo ad ora ad ora / m'insegnavate

ombra d'ansiosa vergona / del nostro mondo bestiai che l'accora. bacchelli, 5-193

vol. I Pag.104 - Da ACCORATOIO a ACCORDANZA (1 risultato)

ii-139: l'accorata malinconia d'un mondo che si disfà in un sorriso. stuparich

vol. I Pag.105 - Da ACCORDARE a ACCORDATO (1 risultato)

s'accorda / d'orribile armonia che 'l mondo assorda. d. bartoli, 24-87

vol. I Pag.106 - Da ACCORDATORE a ACCORDO (2 risultati)

. moravia, viii-150: il mondo di omero è un mondo reale.

viii-150: il mondo di omero è un mondo reale... omero apparteneva ad

vol. I Pag.109 - Da ACCOSCIARE a ACCOSTARE (1 risultato)

non aveva mai accostato un uomo al mondo né usciva mai di casa non per

vol. I Pag.110 - Da ACCOSTARELLO a ACCOSTO (2 risultati)

reputato uno de'più savi uomini del mondo, richiesto dal detto re federigo,

pensa quanto sangue costa / seminarla nel mondo, e quanto piace / chi umilmente

vol. I Pag.111 - Da ACCOSTO a ACCOVACCIATO (2 risultati)

rie opere di servire a'diletti di questo mondo e della carne, per la rea

dotti, iii-253: così del mondo a l'uso io m'accostumo.

vol. I Pag.112 - Da ACCOVACCIOLARE a ACCOZZO (1 risultato)

quello altro filosofo diceva che erano nel mondo di molti capi e gambe, mani e

vol. I Pag.113 - Da ACCREDERE a ACCRESCERE (2 risultati)

è che si faccia a un tratto nel mondo. 2. figur.

, 2-30: tutte le volte che sul mondo si presentano due opinioni avverse, pur

vol. I Pag.114 - Da ACCRESCIMENTO a ACCULARE (1 risultato)

allora solo quando o essa o il mondo sarà finito. nievo, 88:

vol. I Pag.116 - Da ACCURATO a ACCUSARE (1 risultato)

mal coto / pur un linguaggio nel mondo non s'usa ». boccaccio, i-349

vol. I Pag.117 - Da ACCUSATA a ACERBITÀ (1 risultato)

ii-182: nullo male è in questo mondo, lo quale si possa assomigliare a quello

vol. I Pag.118 - Da ACERBO a ACERO (2 risultati)

acerba / preghi ch'i'sprezzi 'l mondo e i suoi dolci ami. idem

d'acerbissima doglia pieno vo per lo mondo. idem, dee., 8-7 (

vol. I Pag.121 - Da ACETUME a ACHIRO (2 risultati)

cose disiderate e la miseria di questo mondo. idem, viii-1-260: vuole adunque

perfido mostro / sotto umane sembianze al mondo venne. battista, iii-394: io diveller

vol. I Pag.124 - Da ACONTISTA a ACQUA (1 risultato)

/ nacque, ch'oggi aconito il mondo appella. tasso, 8-3- 1039:

vol. I Pag.125 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

, ii-928: la migliore acqua del mondo per freddo e per sanità, a testimonio

vol. I Pag.131 - Da ACQUAIO a ACQUARIO (1 risultato)

comunali. botta, 4-315: sapere il mondo, che i predoni, i quali

vol. I Pag.135 - Da ACQUICOLA a ACQUIETARE (3 risultati)

, 7-114: poi, quando al mondo sopravien la sera, / non com'

il poeta effettuare ed acquetare quel vago mondo di fantasmi che gli ferve al di dentro

altro mai nulla; e fango è il mondo. / t'acqueta ornai [stanco

vol. I Pag.136 - Da ACQUIETAZIONE a ACQUISTARE (3 risultati)

, i-74: né l'onore del mondo, né i celestiali regni s'acquistano

zappa è data, / è dato el mondo noi: non per gaudere, /

, 83: puoi acquistare in questo mondo buona fama usando le virtù. bisticci

vol. I Pag.137 - Da ACQUISTARELLO a ACQUISTO (2 risultati)

ne acquistai servì ad arricchire il mio mondo interiore. sinisgalli, 6-12: un

li spiriti che sono stati attivi nel mondo, negoziatori e mercanti, acqui- statori

vol. I Pag.145 - Da ADACQUATORE a ADAGIO (2 risultati)

sì smarrita, / che largamente questo mondo piglia / come non fusse mai più

e le stanchezze onde luce fu il mondo. 2. locuz. -adagio

vol. I Pag.146 - Da ADAGIO a ADAMO (3 risultati)

adam fu tutto solo, et ebbe lo mondo e le cose del mondo tutte sotto

et ebbe lo mondo e le cose del mondo tutte sotto la sua signoria. passavanti

il peccato... entrò nel mondo. torini, 235: adam fu creato

vol. I Pag.150 - Da ADDENTELLATO a ADDESTRARE (3 risultati)

le parole addentellate, / ché tutto il mondo qua ti veggo appetto. / dimmi

critico sentirà il bisogno di addentrarsi nel mondo poetico, cogliendone le parti sostanziali e

seppellito e inconsapevole creatore di tutto un mondo, diviene visibile ed acquista prosaica chiarezza

vol. I Pag.151 - Da ADDESTRATO a ADDIETRO (2 risultati)

al suo privato piacere, ma al mondo al quale egli appartiene. negri,

impetuosissimi gli aquiloni; e pure il mondo inaridito e addiacciato dal rigore di quei

vol. I Pag.152 - Da ADDIETTIVAZIONE a ADDIMANDATO (1 risultato)

, v-449: quest'ultima commedia dal mondo condannata / forse cinqu'anni addietro sarebbesi

vol. I Pag.153 - Da ADDIMANDATORE a ADDIRE (5 risultati)

o sole, o cielo, o mondo, / o del giocondo e dolce albergo

cosa: abbandonarla. -dire addio al mondo: rinunciarvi. dante, purg.

volgevamo gli occhi indietro per dire addio al mondo, incerti se il baratro che vivi

che può allettare un giovane avido del mondo com'ero io. verga, i-21:

s'addice o no, spesse volte il mondo commette sbagh, non in tutto innocenti

vol. I Pag.154 - Da ADDIRE a ADDISCIPLINARE (2 risultati)

derisoria. pea, 7-95: il mondo di quando avevo quindici anni era stato

. soffici, 1-99: giro il mondo per addirizzare, come si dice,

vol. I Pag.155 - Da ADDISCIPLINATO a ADDIVIDERE (1 risultato)

se costoro avessero potuto vedere questo piccolo mondo marino, quanti averebbero pagato per poterlo

vol. I Pag.157 - Da ADDOBBATORE a ADDOLCIRE (1 risultato)

/ feri di lei, che tutto il mondo addoglia, /... / non

vol. I Pag.158 - Da ADDOLCITIVO a ADDOMANDARE (2 risultati)

andava spesso dicendo... il mondo è degli attivi e non de'poveri pusillanimi

io sono un po'estraneo al loro mondo, e me n'addoloro, ma non

vol. I Pag.160 - Da ADDOPPIATO a ADDORMENTARE (2 risultati)

di dormire / non l'addormenterebbe il mondo tutto. pascoli, 475: quei

i più brutti e arruffati sogni del mondo. settembrini, 1-99: il mio bimbo

vol. I Pag.161 - Da ADDORMENTATICCIO a ADDOSSARE (1 risultato)

con gli occhi aperti sopra il triste mondo / addormentato. deledda, ii-249: intorno

vol. I Pag.162 - Da ADDOSSATO a ADDOTTORATO (2 risultati)

povera lingua un brullichio che mai al mondo. baretti, i-128: quando una

, 3-42: ora vi si ricomincia il mondo a rivolgere addosso. g. villani

vol. I Pag.164 - Da ADDUTTORE a ADEGUARE (2 risultati)

queste fole, che han fatto bello il mondo per secoli. -figur.

le loro, se così nell'altro mondo s'ama come in questo! niuna pena

vol. I Pag.165 - Da ADEGUATAMENTE a ADEMPIERE (2 risultati)

: indirizzossi a l'ime / parti del mondo il messaggier celeste: / pria sul

de la sua signoria, tutto el mondo fu in pace e in riposo, sì

vol. I Pag.166 - Da ADEMPIMENTO a ADERENTE (2 risultati)

/ sì che di nostra fama il mondo adempi. sannazaro, 1-55: e

abitator del lume, / che 'l mondo adempie e sol la terra ingrata /

vol. I Pag.168 - Da ADERPICARE a ADESO (3 risultati)

205: aveva rinunziato agli adescamenti del mondo per professarsi. pratolini, 1-8: donne

crudeli, 1-37: e dell'ondoso mondo / al popol nota- tore / con

e così generali adesioni al fascismo nel mondo intero, e nei poteri più insospettabili.

vol. I Pag.169 - Da ADESPOTO a ADIETTIVO (1 risultato)

tante cose nascono da che fu il mondo sin adesso, il sole sempre generò

vol. I Pag.173 - Da ADOCCHIATORE a ADOMBRARE (1 risultato)

/ quasi nebbia ch'a sera il mondo copre: / e ch'era il campo

vol. I Pag.176 - Da ADOPERATO a ADORAMENTO (2 risultati)

adoperare, / guastando ciò che al mondo è da laudare. idem, vita nuova

baldini, 4-93: quest'angolo di mondo che nel centro stesso della metropoli

vol. I Pag.177 - Da ADORANDO a ADORAZIONE (2 risultati)

non potea colui che essa adorava al mondo. guicciardini, ii- 112:

momento! come sentii che nulla al mondo vale la semplice commozione della bontà!

vol. I Pag.178 - Da ADORDIN ARE a ADORNARE (3 risultati)

non fu mai signore in questo mondo, / che comparisse piacimento;

vertù d'ariete / per adornare il mondo, e morta è l'erba; /

campanella, i-101: a un nuovo mondo dài nome. americo, / nato nel

vol. I Pag.179 - Da ADORNATAMENTE a ADOTTARE (2 risultati)

tutte le cose di che 'l mondo è adorno / uscir buone de man del

il giorno / c'ha di voi 'l mondo adomo. idem, 201-1: mia

vol. I Pag.181 - Da ADUGGERE a ADULATORE (3 risultati)

l'ingratitudine] par che '1 mondo adugge, / e finalmente ogni regno distrugge

sanza la qual non può durare il mondo. bembo, 1-211: quando 'l mio

amplifica gl'inganni, / stimando un mondo ogni atomo di vano. vallisneri,

vol. I Pag.182 - Da ADULATORIAMENTE a ADULTERAZIONE (1 risultato)

non ci è il più ladro adulatore al mondo. barelli, i-143: finché non

vol. I Pag.183 - Da ADULTERIA a ADULTO (2 risultati)

questa adulterina e falsa umilità o riducerci al mondo, o rimanendo monaci, farci

adultri, non sapete che l'amistà del mondo è dio nemica? ». cavalca

vol. I Pag.184 - Da ADUMILIARE a ADUNATO (4 risultati)

tutte le forme e idee i latini chiamano mondo, e i greci cosmo, che

, iii-502: chi solca il mar del mondo ogn'or aduna / maggior peso di

iacopone, 12-23: tutta puza che nel mondo fusse, ensemora adunata, / solfenal

tutte le miserie, acciò che il mondo riposi: esse sono tutte adunate in

vol. I Pag.185 - Da ADUNATORE a ADUSARE (2 risultati)

gli dei assegnati a certe parti del mondo inferiore, sono le idee di queste parti

è buono e pieghevole aff'ordine, nel mondo. adunazióne, sf. disus

vol. I Pag.186 - Da ADUSATO a AERE (1 risultato)

. / da non esser da tutto il mondo mosso; / verrà un altro spiritello

vol. I Pag.187 - Da AERE a AEREO (1 risultato)

e i cardini / fa vacillar del mondo. foscolo, sep., 168:

vol. I Pag.189 - Da AEROFONISTA a AEROPORTO (1 risultato)

: figlio e re di quell'assurdo mondo notturno l'aeroplano carico di bombe traversava

vol. I Pag.191 - Da AFACA a AFFACCENDAMENTO (2 risultati)

... / più ch'altra al mondo affabile e soave. castiglione, 70

, 1-153: in nessun paese del mondo la morte è domestica e affabile come

vol. I Pag.192 - Da AFFACCENDARE a AFFACCIARE (2 risultati)

darmi letizia o turbamento / il fantastico mondo a cui m'affaccio? de sanctis,

carducci, 1060: ospite nova al mondo, son oggi vent'anni, maria,

vol. I Pag.193 - Da AFFACCIATO a AFFANGARE (2 risultati)

guittone, 3-35: carissimi, del mondo miragli siete voi tutti nel mondo magni

del mondo miragli siete voi tutti nel mondo magni, a cui s'affaitan tutti ei

vol. I Pag.194 - Da AFFANGATO a AFFANNO (2 risultati)

; / m'affanna il cielo e il mondo. d'annunzio, ii-173: mentre

., 12-82: non per lo mondo, per cui mo s'affanna / di

vol. I Pag.195 - Da AFFANNONE a AFFARACCIO (5 risultati)

chi in esso e tra esso [nel mondo] continuo è, ma a chi

caro, 1-741: or quale ha 'l mondo / loco che pien non sia de'

baretti, i-145: così va questo mondo: oggi una breve contentezza, domane un

pascoli, 51: noi mentre il mondo va per la sua strada, / noi

, tiran dentro... mezzo mondo. de marchi, 839: in

vol. I Pag.196 - Da AFFARATO a AFFARE (4 risultati)

]: tutto l'affare del mondo è uno dormire, e come uno sognare

questo. idem, ii-239: dopo un mondo di fatiche e d'imbrogli e d'

distinguendo sottilmente, sono da evitare nel mondo degli affari e nel mondo dell'azione

evitare nel mondo degli affari e nel mondo dell'azione. idem, ii-6-156: l'

vol. I Pag.198 - Da AFFASCIARE a AFFATICAMENTO (1 risultato)

. b. croce, i-3-230: nel mondo della percezione o della storia nessun elemento

vol. I Pag.199 - Da AFFATICANATURE a AFFATICATO (3 risultati)

o di ricchezza, che nella fine il mondo paga ciascuno della sua fatica. scala

oggi molte giovani del così detto buon mondo s'affaticano a nascondere la loro buona

: iesu, ch'avea creato el mondo, iesu che è la fortezza e la

vol. I Pag.201 - Da AFFAZZONARE a AFFERMARE (3 risultati)

, 268: proprio chi afferma che il mondo progredisce sempre, finirà coll'aver ragione

moneti, 80: ma affé del mondo, se ho pur mangiato / il

santità, che nella vita era stata al mondo manifesta in opere perfette,..

vol. I Pag.206 - Da AFFETTUOSO a AFFEZIONE (1 risultato)

, com'è vivifica e principalissima nel mondo e nei viventi la confidenza. 2

vol. I Pag.207 - Da AFFEZIONEVOLE a AFFIBBIARE (2 risultati)

quella persona che amano esser sola al mondo ornata d'ogni eccellente virtù. bandello,

poteva capitare alla persona più sana del mondo. 7. disus. alterazione

vol. I Pag.209 - Da AFFIDATAMENTE a AFFIGGERE (3 risultati)

a l'altro fiacchezza. al picciol mondo il giorno, / qual corona di raggi

sentimento affievolito e intorpidito dall'esperienza del mondo... conserverà di dentro e

dell'uomo inerme, che ha 11 mondo intero contro di sé, e sa che

vol. I Pag.213 - Da AFFIOCATO a AFFISARE (2 risultati)

dai gorghi azzurri fanno pensare al pigro mondo sperduto nei millenni che si veniva formando

che come le consorelle affioranti nei mari del mondo ciascuna bella di un clima particolare,

vol. I Pag.214 - Da AFFISATO a AFFITTANZA (1 risultato)

la- borde, è un uomo di mondo che veste alla moda, che prende

vol. I Pag.219 - Da AFFOGARE a AFFOGATO (1 risultato)

sono de me il miglior nuotatore del mondo, ho nondimeno tai due sugheri sopra

vol. I Pag.221 - Da AFFOLTATA a AFFONDARE (1 risultato)

, la quale affonderà e disfarà tutto il mondo. giovanni da samminiato, ii-254:

vol. I Pag.223 - Da AFFORZATO a AFFRANCARE (1 risultato)

finché dura l'amore, l'asse del mondo è stabilito in un solo essere e

vol. I Pag.224 - Da AFFRANCATO a AFFRATELLATORE (1 risultato)

[il corpo], che niente al mondo teme più del suo danno, o

vol. I Pag.226 - Da AFFRETTATAMENTE a AFFRONTARE (1 risultato)

affrontava i colpi della fortuna e del mondo pacatamente; metodico e tenace nel lavoro

vol. I Pag.228 - Da AFFUMICATA a AFONO (1 risultato)

al ditino più... affusolato del mondo. panzini, ii-199: aveva gli

vol. I Pag.229 - Da AFORISMA a AFRODISIACO (3 risultati)

. beltramelli, iii- 411: il mondo è ladro! ecco che cosa è il

è ladro! ecco che cosa è il mondo. -aforisma perfetto. e voi che

dissolto l'ingiustizie e i dolori del mondo come il maestrale spazza le nuvole afose delle

vol. I Pag.231 - Da AGATA a AGENTE (1 risultato)

bianchi e intatti la cosa più pura del mondo. ojetti, ii-654: in una

vol. I Pag.236 - Da AGGETTATO a AGGHIACCIARE (1 risultato)

di toga, di sangue, di mondo, di pena. c. e.

vol. I Pag.238 - Da AGGIGLIATO a AGGIOTATORE (1 risultato)

cose / scoperte il biondo dio che il mondo aggiorna. tasso, 6-i-13: consenti

vol. I Pag.239 - Da AGGIOVARE a AGGIRARE (2 risultati)

colei [la fortuna] ch'aggira il mondo. idem, 41-10: un altro

di trovare un'anima sorella in quel mondo dove io m'aggirava desolato come un orfano

vol. I Pag.240 - Da AGGIRATA a AGGIUNGERE (1 risultato)

e maligna aggiratrice de le cose del mondo, sempre si gode d'interrompere i

vol. I Pag.243 - Da AGGIUSTARE a AGGLOMERAZIONE (1 risultato)

bruno, 405: in cui [nel mondo] son tutte forme, figure e

vol. I Pag.244 - Da AGGLOMERO a AGGRADARE (3 risultati)

volgar., 1-6-148: posto che il mondo sia in figura ritonda, e aggomitolata

innocente: non capiva nulla del mondo e degli uomini. pea, 1-18:

èmmi a noia e 'n dispiacere il mondo. idem, iv-230: molto mi

vol. I Pag.245 - Da AGGRADEVOLE a AGGRANDIRE (1 risultato)

. guittone, xxxiv-5: primamente nel mondo aggrado pace. fiore di virtù,

vol. I Pag.248 - Da AGGRAVATO a AGGREDIRE (1 risultato)

, lodato, premiato ed onorato dal mondo. aggrazióso, agg. ant

vol. I Pag.249 - Da AGGREDITO a AGGRESSIONE (2 risultati)

maniera a sé, nel reggimento del mondo morale. pellico, ii-37: il migliore

... ma di quel [mondo] particulare solamente, che abbracciando l'

vol. I Pag.252 - Da AGGRUMO a AGGUAGLIARE (1 risultato)

un sol confine, / che il mondo agguaglia. settembrini, 1-63: ci

vol. I Pag.253 - Da AGGUAGLIATAMENTE a AGGUANTARE (4 risultati)

degne da agguagliare le passioni di questo mondo alla gloria di vita eterna. dante,

che è aguagliare il fuoco di questo mondo alla carità di dio? bisticci, 425

: degli uomini come il balestrieri il mondo non ne produce più d'uno o

, 473: in tutto quanto il mondo non c'era un'altra cosa,

vol. I Pag.255 - Da AGGUATTARE a AGHIRONE (1 risultato)

sol pur per paese, / sarebbe il mondo tutto un grande agguindolo. idem

vol. I Pag.256 - Da AGIAMENTO a AGIBILITÀ (3 risultati)

essere maggior tri stizia al mondo, che essere stato in beatitudine e agiatezza

di servizio per tutto l'oro del mondo. ojetti, 1-67: un deputato

si vedea e male agiato delle cose del mondo,... senza niuno

vol. I Pag.257 - Da AGILE a AGIO (1 risultato)

maniere così casalingo, da sentirci in un mondo infinita mente lontano. manzini

vol. I Pag.259 - Da AGITANTE a AGITATO (3 risultati)

di vinacce torbide, e come un mondo di lubrici insetti esse le si attaccavano

quel che vive e s'agita nel mondo egli non sente. civinini, 1-219:

quanto è meschino nella vita e nel mondo. slataper, 1-116: soltanto non porre

vol. I Pag.261 - Da AGLIONZA a AGNELLO (2 risultati)

questo tuo metodo di criticar ti pensi nel mondo letterario di far guadagni immensi, fratuccio

il più umile animale che sia al mondo, ch'el comporta ciò che gli è

vol. I Pag.262 - Da AGNELLOTTO a AGNOSTICISMO (3 risultati)

quei giovani, i quali abbandonano il mondo e i parenti, e fanno ragione

ecco quello che toglie li peccati del mondo ». idem, x- 564

devi al gran re che 'l mondo regge! / tratto egli t'ha da

vol. I Pag.263 - Da AGNOSTICO a AGO (1 risultato)

alla realtà profonda, all'essenza del mondo, ai « supremi » principi filosofici.

vol. I Pag.264 - Da AGOCCHIA a AGONE (2 risultati)

/ che nulla attinge e tutto il mondo agogna. idem, 1033: a tergo

mi lasciai la grama / che il mondo dice poesia, lasciai / i deliri a

vol. I Pag.266 - Da AGORAIO a AGRARIA (1 risultato)

una delle tante comunità agostiniane sparse nel mondo e unite nella venerazione del sepolcro.

vol. I Pag.268 - Da AGRESTONE a AGRIFOGLIO (1 risultato)

serena calma che iddio fa regnare nel mondo dei vegetali. panzini, ii-63:

vol. I Pag.271 - Da AGRUMETO a AGUGLIA (1 risultato)

del re carlo le più adorne arme del mondo, e in su la sopravesta dinanzi

vol. I Pag.275 - Da AIACE a AIRONE (1 risultato)

mese m'apparecchio l'aia. / la mondo e sarchiellata lievemente / la concio con

vol. I Pag.276 - Da AITA a AIUOLA (2 risultati)

di fumo maligno, / talismani d'un mondo appena nato. buzzati, 1-92:

... / contra tutto il mondo star sicura / potria, senza chiamar di

vol. I Pag.277 - Da AIUOLO a AIUTARE (2 risultati)

giordano, 3-45: i beni di questo mondo sono un aiutaménto alla tua miseria.

del legislatore ed aiutarlo a drizzare il mondo a ben vivere mediante il diletto del sacro

vol. I Pag.279 - Da AIZOON a ALA (1 risultato)

ch'elli non ha bisogno a reggere il mondo d'alcuni aiutori di fuori. capellano

vol. I Pag.281 - Da ALA a ALABASTO (1 risultato)

i-90: si udivano gemiti dell'altro mondo, e scrosci di risa da far

vol. I Pag.282 - Da ALABASTRAIO a ALACRE (1 risultato)

seria che mai lucchese portasse in giro pel mondo. alabastrino, agg. di alabastro

vol. I Pag.284 - Da ALAPA a ALBA (2 risultati)

. tasso, 17-35: stupisce il mondo; e va dietro ed a i lati

: è il silenzio dell'alba, il mondo nuovo, stupito di rinascere sotto un

vol. I Pag.285 - Da ALBA a ALBASTRELLO (3 risultati)

3-39: quant'albe nasceranno ancora al mondo / dopo di noi! baldini,

lucide, umide caverne all'alba del mondo e della vita. 6.

, che pareva che si stesse tutti al mondo per sua degnazione. giusti, i-224

vol. I Pag.286 - Da ALBATA a ALBERATURA (1 risultato)

pur divedere che sua mercé soltanto il mondo non era dominato da una perpetua notte

vol. I Pag.288 - Da ALBERGATO a ALBERGO (1 risultato)

porto, universale albergo di tutto il mondo. ariosto, 12-78: ma quel

vol. I Pag.291 - Da ALBIO a ALBORE (1 risultato)

albore avea l'umido velo / tolto dal mondo. g. m. cecchi

vol. I Pag.294 - Da ALCHERMES a ALCHIMISTICO (3 risultati)

senza un calo, che al mondo sia. tommaseo [s. v.

porta pena in questo o nell'altro mondo. alchimiato (part. pass,

, tutti i più elevati ingegni del mondo non aver veramente scritto mai d'altro

vol. I Pag.295 - Da ALCHIMIZZARE a ALCOOLICO (2 risultati)

, per farle fare il nido, il mondo reca alcuni giorni, detti alcionii,

assenzio, e tutti gli alcool di questo mondo. panzini, iii-454: ma io

vol. I Pag.296 - Da ALCOOLIMETRIA a ALCUNO (2 risultati)

35): s'alcun se stesso al mondo ancider lice, / po'che per

123: la natura delle cose del mondo è in modo che è quasi impossibile

vol. I Pag.297 - Da ALDACE a ALDINO (6 risultati)

castella, di ville, di tutto 'l mondo; alcuni per acquistare grandezze, alcuni

: ma più di terra a ciel di mondo a dio, / nel cui lavoro

/ che fu sì grande al mondo e tanto aldace. cantari, 189:

), sm. l'oltretomba, il mondo che attende l'uomo dopo la morte

, n-157: se ne vanno all'altro mondo, nell'al di là, come

2-244: mi chiuderò vivo in un mondo assoluto, che sia già l'aldilà.

vol. I Pag.298 - Da ALDIO a ALENA (1 risultato)

sé. idem, 3-12: poveri nel mondo alesse dio, ricchi in fede.

vol. I Pag.300 - Da ALETTARE a ALFABETISMO (1 risultato)

invenzione dell'alfabeto sia stata una al mondo, voglio dir che la scrittura alfabetica

vol. I Pag.301 - Da ALFABETO a ALFINE (1 risultato)

invenzione dell'alfabeto sia stata una al mondo, voglio dir che la scrittura alfabetica

vol. I Pag.302 - Da ALFINO a ALGEBRICO (1 risultato)

, 7-136: così venere bella al mondo nasce, / un bel nicchio ha

vol. I Pag.303 - Da ALGEBRISTA a ALIANTE (2 risultati)

1-88: non ha bisogno [il mondo] di quelle algebriche cinematografie che son

ho scosso / e tratto al nostro mondo ho l'ombre algenti. baretti,

vol. I Pag.304 - Da ALIARE a ALIEETO (1 risultato)

loro al grave dovere di promuovere nel mondo la coscienza e il costume morale.

vol. I Pag.305 - Da ALIENABILE a ALIENAZIONE (3 risultati)

terra s'è più alienata dal centro del mondo, la qual s'è fatta più

gli uomini perfetti sono si alienati dal mondo, che ogni loro desiderio e diletto è

dell'anima alienata da'sensi in un mondo superiore. pirandello, 5-52: ascoltava

vol. I Pag.306 - Da ALIENIGENA a ALIMENTARE (2 risultati)

, i-18-4: erano alieni dal mondo, ma molto familiari e amici di dio

la mente con dio in nell'altro mondo, e qua col corpo come in terra

vol. I Pag.307 - Da ALIMENTARE a ALIMENTO (2 risultati)

latini, i-813: altresì tutto 'l mondo / dal ciel fin lo profondo

, i-2907: io vidi tutto 'l mondo, / sì com'egli è ritondo,

vol. I Pag.309 - Da ALISTERESI a ALITO (2 risultati)

ogni sei ore per lo alitare del mondo. savonarola, iv-15: e per questa

spirito che alita per entro al suo mondo, è dunque la progressiva dissoluzione delle

vol. I Pag.310 - Da ALITO SO a ALLACCIATO (2 risultati)

godi. gr azzini, 3-1-107: o mondo ladro, or ve'chi se fallaccia

14-10: la prosperità medesima di questo mondo, la quale è tanto desiderata da'peccatori

vol. I Pag.311 - Da ALLACCIATO a ALLAMPANATO (5 risultati)

giù quelle pioggie dirotte che allagarono mezzo mondo. pea, 7-608: la piena strozzata

che dio con noè pose / del mondo che già mai più non s'allaga.

del sommo fattore, per la quale il mondo allagò. buti [inf.,

di pianti allaga e di delitti il mondo. mazzini, ii-103: l'orde

, i-231: la prima età nello allagato mondo tutta perì, fuori che deucalione e

vol. I Pag.312 - Da ALLAMPARE a ALLARGARE (1 risultato)

-mamma, perché m'avete messo al mondo? -tale e quale come gli altri suoi

vol. I Pag.317 - Da ALLEGATO a ALLEGGERIRE (5 risultati)

non è necessaria, ma nociva al mondo... e in iscambio di allegare

come bestie, e ciò sarà al mondo grande allegieramento, che è carico di

qualche menomo spasso o distrazione, il mondo severissimamente la giudica. alleggerire (

che in quel punto 10 mette al mondo, lo consoli... e gli

onofri, 15: i profili del mondo s'alleggeriscono estrosi, sollevati in pieno nel

vol. I Pag.318 - Da ALLEGGERITO a ALLEGORIA (5 risultati)

non mel farebbe creder tutto 'l mondo, / e che non abbian

la divina commedia è una visione dell'altro mondo allegorica... l'altro mondo

mondo allegorica... l'altro mondo è allegoria e immagine di questo mondo

mondo è allegoria e immagine di questo mondo, è in fondo la storia o il

fan tornare a mente le allegorie ariostesche del mondo della luna! moravia, viii-142:

vol. I Pag.319 - Da ALLEGORICAMENTE a ALLEGRAMENTO (3 risultati)

la generazione di tutte le cose del mondo inferiore. castiglione, 87: sotto varii

tutte le bellezze ed eccehenzie che pervengono nel mondo inferiore dagli altri pianeti. idem,

: e ciò sarà grande ahegramente al mondo. testi fiorentini, 93: nel costui

vol. I Pag.320 - Da ALLEGRANZA a ALLEGREZZA (5 risultati)

, iii-230: maggio, ch'oggi del mondo è trionfante, / mentre allegra e

li sguardi gaudiosi, / par che 'l mondo s'allegri e faccia gioco. petrarca

mente che cinque sono l'allegrezze del mondo principali, e così sono cinque i

che l'uomo può avere in questo mondo vivendo: la prima allegrezza si è

uomini, per rispetto ai rimanente del mondo, sono privati. tommaseo-rigutini, 1857

vol. I Pag.321 - Da ALLEGRIA a ALLELOMORFO (2 risultati)

ch'altra femina col più lieto uomo del mondo ti trovi, e prenda la promessa

ridente / riconsiglia ad amare / il mondo e gli animali / e gli uomini

vol. I Pag.324 - Da ALLESSO a ALLETTARE (3 risultati)

. leopardi, iii-58: voglio un mondo che m'alletti e mi sorrida,

m'alletti e mi sorrida, un mondo che splenda. de sanctis, lett.

402: tutto il bello che nel mondo / prende e alletta gli occhi tuoi

vol. I Pag.325 - Da ALLETTARE a ALLEVARE (2 risultati)

, 9-76: o vii feccia del mondo, arabi inetti, / onde è ch'

visioni dei luoghi più belli del mondo. = lat. allectàtor -oris

vol. I Pag.329 - Da ALLINGUATO a ALLOCCO (1 risultato)

più andando sopre, / suso nel mondo seriamo allitati. 2. tr

vol. I Pag.331 - Da ALLODOSSIA a ALLOGATO (1 risultato)

: come iddio ordinò e fece il mondo, e divise gli elementi, e ciascuno

vol. I Pag.333 - Da ALLOGGIATORE a ALLONTANARE (2 risultati)

, / in tero il mondo a me un deserto farsi / veggio.

e mille altre ragioni m'allontanano dal mondo. manzoni, pr. sp.,

vol. I Pag.334 - Da ALLONTANATO a ALLORA (3 risultati)

come assorto in una visione d'oltre mondo. = deriv. da l'

allora avevo vissuto istintivamente e considerato il mondo istintivamente, e anche la mia arte seguiva

, sebbene sia della miglior pasta del mondo, allora s'impazientisce e strepita.

vol. I Pag.335 - Da ALLORAMAI a ALLORO (2 risultati)

allorché non può sperare più nulla dal mondo degli uomini, sarà capace di fare

gloria e l'arme parimente di tutto il mondo diedero luogo al romano nome; e

vol. I Pag.336 - Da ALLORQUANDO a ALLUCINANTE (1 risultato)

. che pareva la più brutta cosa del mondo. p. f. giambullari

vol. I Pag.337 - Da ALLUCINARE a ALLUMARE (3 risultati)

la misura del reale e spazia nel mondo della sua intelligenza. fogazzaro, 2-71

, 20-1: quando colui che tutto il mondo alluma / deltemisperio nostro sì discende,

solo il sole è però che 'l mondo alluma. idem, 7-58: contan ch'

vol. I Pag.338 - Da ALLUMARE a ALLUMINANZA (1 risultato)

carte, onde s'allumi / il mondo a quel che più fra noi conviene.

vol. I Pag.339 - Da ALLUMINARE a ALLUMITE (8 risultati)

occhi co'quali tu dei alluminare il mondo. m. villani, 3-37:

1-36]: il sole alluminando il mondo secondo diversi tempi, fa diversi cammini.

il sole, il quale allumina tutto il mondo. lorenzo de'medici, i-193:

, / e la cui fama 'l mondo alluminava, / in ogni parte, del

se le femmine provassono le scienze del mondo e l'usanze, come fanno gli uomini

l'ordine di santo francesco e il mondo con esempli e con dottrina. s.

. fra giordano, 1-8: tutto il mondo è cieco in queste cose; non

dio, de'maggiori che in questo mondo si possono dare. laude, v-506-31b

vol. I Pag.342 - Da ALLUSTRARE a ALMANACCARE (4 risultati)

io: quella ch'a tutto 'l mondo dà splendore, / e pasce l'alma

tasso, 6-i-76: amore alma è del mondo, amore è mente, / e

sostegno de l'alma, alma del mondo. achillini, iil171: donna, cui

: « e de'cieli e del mondo / m'avete sì contento il gran disio

vol. I Pag.344 - Da ALMIRAGLIO a ALOÈ (1 risultato)

-fare come sant'alò che lasciò il mondo come lo trovò: a indicare l'

vol. I Pag.347 - Da ALPIERE a ALQUANTO (1 risultato)

, negli atti e pensier miei, / mondo così ch'io ti somigli in parte

vol. I Pag.348 - Da ALSÌ a ALTAMENTE (1 risultato)

/ de'dodici segni alsì che intornia lo mondo. machiavelli, 742: la gente

vol. I Pag.350 - Da ALTARINO a ALTERARE (1 risultato)

perché tutte le cose di questo nostro mondo alterabile e corruttibile dipendono dal movimento principalmente

vol. I Pag.352 - Da ALTERCANTE a ALTERITÀ (1 risultato)

dei, / e degli uomini vidi al mondo divi. boccaccio, dee.,

vol. I Pag.353 - Da ALTERNAMENTE a ALTERNATIVAMENTE (2 risultati)

: e però l'obiettività, il mondo esterno, il non-io. bruno,

l'alternar de la cui face il mondo / in mezzo de la notte un dì

vol. I Pag.354 - Da ALTERNATIVO a ALTERO (1 risultato)

, e con gli occhi ardenti spaventi il mondo. idem, 17-137: questa donna

vol. I Pag.355 - Da ALTEROSO a ALTEZZA (6 risultati)

petrarca, 19-1: son animali al mondo de sì altèra / vista che 'n

a fondo: / non ha grazia nel mondo. francesco da barberino, 17:

. preti, iii-178: roma che 'l mondo vinse, al tempo cede / che

vertiginosa da cui ha potuto vedere il mondo in una luce insolita?

, iv-49 (6-17): tutto lo mondo canti / (poi che lo tempo

o palle, fatte ad imagin del mondo con la descrizione del cielo e de la

vol. I Pag.357 - Da ALTIVOLANTE a ALTO (4 risultati)

i venti, e parea muto il mondo. idem, 12-36: e poi la

alto, e far i maggiori romori del mondo. b. cavalcanti, 263:

voi assai o poco / quando nel mondo li alti versi scrissi, / non vi

/ difese a roma la gloria del mondo, / soccorrà tosto, sì com'io

vol. I Pag.358 - Da ALTO a ALTO (2 risultati)

/ si facea nominar per tutto il mondo. castiglione, io7: spesso si veggono

, 4-259: nei matrimoni del gran mondo anche le dame del seguito vanno vestite di

vol. I Pag.360 - Da ALTORITÀ a ALTRETTANTO (1 risultato)

altretante cornuta si mostrò per tutto il mondo febea. castiglione, 99: in

vol. I Pag.361 - Da ALTRI a ALTRIMENTI (4 risultati)

altrettanto. rajberti, 3-122: il mondo non è forse altretanto incorreggibile nel ripetere

via se ne corre ad annunciare al mondo, / che tu vieni a bearlo

la immensa luce / sfugge l'un mondo: e a berne i vivi raggi /

più calde e più nobili poesie del mondo. rajberti, 2-58: se volete

vol. I Pag.362 - Da ALTRO a ALTRO (2 risultati)

o palle, fatte ad imagin del mondo con la descrizione del cielo e de la

: soleva roma, che 'l buon mondo feo, / due soli aver, che

vol. I Pag.363 - Da ALTRO a ALTRO (1 risultato)

strada / facean vedere, e del mondo e di deo. / l'un

vol. I Pag.364 - Da ALTROCHÉ a ALTROVE (7 risultati)

a rivedere i noccioli. -l'altro mondo, l'altra vita: l'aldilà,

, l'oltretomba. -cose dell'altro mondo: straordinarie (e si dice con

, quando ho voluto mandare all'altro mondo qualcheduno, uomo o donna che fosse

di casa vi spingerà nel viaggio dell'altro mondo, e ciò sarà qualche cosa

detto che il premio ci aspettava nell'altro mondo e lei mi aveva fatto una grande

voleva averlo adesso, subito, in questo mondo qui. -per altro, peraltro

/ non veggio di vertù ch'ai mondo è spenta. idem, 64-13: ma

vol. I Pag.365 - Da ALTRUI a ALTRUI (5 risultati)

non veggio di vertù, ch'ai mondo è spenta, / né trovo chi

ed èmmi a noia e 'n dispiacere il mondo. ammaestramenti, 129: credi che

e dee ciascuno che vive in questo mondo, recarsi a quella vera legge che

iv-228 (107-3): e venni al mondo per dare ad altrui / di pene

: io non ho altro bene al mondo che te, né d'altrui aspetto soccorso

vol. I Pag.366 - Da ALTRUISMO a ALURGITE (2 risultati)

, con ciò sia cosa che il mondo sia una sola città a tutti. ove

quale l'uomo né per le tribulazioni del mondo si fiacca, né per le lusinghe

vol. I Pag.368 - Da ALZAMENTO a ALZARE (1 risultato)

trovato il segreto per essere felice a questo mondo: alzare il gomito quanto più poteva

vol. I Pag.369 - Da ALZARE a ALZATA (4 risultati)

alzarsi, di incominciare a ornare il mondo di voli e di musiche. viani,

correr tacque per le parti globose del mondo laterali fin tanto che s'arrivano lune

che sparpagliano i libri in tutto il mondo. campanili di libri s'alzano sugli

non ha altro rifugio fuorché la carità del mondo. manzoni, 886: il riconoscer

vol. I Pag.371 - Da AMABILITÀ a AMANITA (2 risultati)

, gridavano, si confessavano, il mondo si rivelava una miracolosa amalgama d'amore

: ogni cosa fu confusione: il mondo morale presentò la immagine del caos.

vol. I Pag.372 - Da AMANITINA a AMANZA (4 risultati)

, di tristi / lochi e dal mondo abbandonati amante, / e d'afflitte fortune

gran bieltà... / ch'ai mondo dona canto e gioch'e riso,

/ in farvi, mentre visse al mondo, onore. boccaccio, i-183: amore

degli amanti / amico, e 'l mondo ingrato / amando, a che son

vol. I Pag.373 - Da AMARACCIOLA a AMARE (1 risultato)

idem, 39: e chi cercasse il mondo tutto quanto, / non troveria una

vol. I Pag.374 - Da AMAREARE a AMAREGGIATO (3 risultati)

teme et ama / e trema 1'mondo, quando si rimembra / del tempo andato

odiammo e sofferimmo. amate. / il mondo è bello e santo è l'avvenir

amato e ama in posa / lo mondo ha da lo suo lato. latini,

vol. I Pag.376 - Da AMARO a AMARO (1 risultato)

occhi giri, / per cui sola dal mondo i'son diviso. idem,

vol. I Pag.377 - Da AMAROGNO a AMATO (2 risultati)

mai nulla; e fango è il mondo. carducci, 316: piacer più caro

ordina noi a li onori di questo mondo. = voce del linguaggio filosofico

vol. I Pag.378 - Da AMATO a AMATORIO (5 risultati)

, o sole, o cielo, o mondo, / o del giocondo e

, 318: noi veggiamo li amadori del mondo andare allegri e gai; e ciò

gli uomini lussuriosi ed amatori di questo mondo saranno gittati nell'ardente fiamma. guicciardini

mai altro signore che mai nascessi al mondo. idem, 2-82 (443)

gli aveva proposto di andare con lui nel mondo profano. b. croce, ii-8-299

vol. I Pag.381 - Da AMBASCIATOLA a AMBIENTE (1 risultato)

, a sinistra, a tutto il mondo. idem, 2-52: portava gli occhi

vol. I Pag.383 - Da AMBIO a AMBIZIONE (1 risultato)

questo o da quel paese, ma dal mondo. foscolo, ii-2-127: mi pare

vol. I Pag.384 - Da AMBIZIOSAGGINE a AMBO (5 risultati)

tempo: diventare grande, conquistare il mondo. bontempelli, 6-197: era stata ripresa

legge. moravia, v-100: il mondo ci tiene per le ambizioni e presto o

saziare, né sazierebbe di tutto il mondo l'imperio. leonardo, 2-617: alli

benefizio della vita né della bellezza del mondo, è dato per penitenzia che lor medesimi

non possegghino la utilità e bellezza del mondo. savonarola, iii-36: sapete voi quello

vol. I Pag.385 - Da AMBODUE a AMBROSIA (1 risultato)

iacopone, 12-25: tutta puza che nel mondo fusse, ensemora adunata, / solfenal

vol. I Pag.386 - Da AMBROSIA a AMBULANTE (1 risultato)

oh ambrosia de l'amore nel giovinetto mondo! idem, 859: corri tra'rosei

vol. I Pag.389 - Da AMENTO a AMETROPIA (1 risultato)

grano giunto da tutte le parti del mondo. palazzeschi, 3-79: trionfano le

vol. I Pag.390 - Da AMETROPICO a AMICIZIA (1 risultato)

certa amicabilità delle persone che bazzicano il mondo, è quella appunto che li farebbe

vol. I Pag.391 - Da AMICO a AMICO (1 risultato)

amico del cuore che io mi avessi al mondo. idem, ii-196: non sai

vol. I Pag.394 - Da AMITTO a AMMACCHIARE (1 risultato)

, contro le ipocrisie e viltà del mondo. i suoi cosidetti wertherismi e amletismi.

vol. I Pag.396 - Da AMMAESTRATURA a AMMALATO (1 risultato)

... / fallo nell'altro mondo scaricare. magalotti, 7-187: in questo

vol. I Pag.397 - Da AMMALATTIRE a AMMANDRIARE (2 risultati)

tepido aprile dormente, / erro soletto il mondo, tutto di lei l'impronto.

chi può, che... il mondo, la carne, e il demonio

vol. I Pag.398 - Da AMMANETTARE a AMMANNITO (1 risultato)

60: non c'è sapore al mondo... che, se il re

vol. I Pag.401 - Da AMMASSARE a AMMATASSARE (1 risultato)

: i ragazzi, le donne, il mondo, non sono mica cambiati. non

vol. I Pag.402 - Da AMMATASSATO a AMMAZZARE (2 risultati)

poi si ammattì, e andò per lo mondo. idem, 36 (99)

i-172: nella stanzaccia c'era un mondo di gente che saltava e si divertiva,

vol. I Pag.404 - Da AMMAZZATOIO a AMMENDARE (1 risultato)

centrano e si astraggono dal mondo. = deriv. da melancolia

vol. I Pag.405 - Da AMMENDATO a AMMESSO (1 risultato)

amendar la lunga guerra / per cui dal mondo a te sola mi volsi,

vol. I Pag.406 - Da AMMESTARE a AMMEZZATO (1 risultato)

. b. croce, ii-13-44: mondo al quale egli [l'uomo] appartiene

vol. I Pag.407 - Da AMMEZZATO a AMMINISTRANTE (2 risultati)

ammiccava ai suoi, e diceva che il mondo vuol essere canzonato, e un re

lappola e pare un ammicco sinistro al mondo che arretra. = deverb. da

vol. I Pag.408 - Da AMMINISTRANZA a AMMINISTRATORE (1 risultato)

quelle bestie, conoscendo il salvatore del mondo, s'inginocchiarono, quella reverenza faccendogli

vol. I Pag.409 - Da AMMINISTRATORIO a AMMINUIRE (1 risultato)

la mano pontificale segnava l'amministrazione del mondo. einaudi, 1-348: alla buona

vol. I Pag.410 - Da AMMINUTAMENTO a AMMIRARE (2 risultati)

, / ch'esser de tutto esto mondo amiraglio. m. villani, 2-53:

crin biondo, / che stupefatto il mondo / t'ammirerà vie più d'ogni altra

vol. I Pag.411 - Da AMMIRATIVAMENTE a AMMISSIBILE (1 risultato)

celebri oracoli... riempivano il mondo di ammirazione e divozione. idem,

vol. I Pag.417 - Da AMMONTICELLATO a AMMORBIDIRE (3 risultati)

che son tante che hanno ammorbato il mondo, le porte ornate di colonne sottili

: e, riassunto il cor semplice e mondo, / [potrem] seguir virtude

/ non volger mai ver l'ammorbato mondo. idem, iv-138: e sono esse

vol. I Pag.419 - Da AMMORTIRE a AMMOSTARE (1 risultato)

guisa, / che quanta gent è al mondo che soto lo cel viva, /

vol. I Pag.420 - Da AMMOSTATO a AMMUSARE (1 risultato)

ii-229: egli si sentiva solo nel mondo, e gli pareva che tutti i suoi

vol. I Pag.421 - Da AMMUSATO a AMNESIA (1 risultato)

. ojetti, 11-688: tutto il loquacissimo mondo è finalmente ammutolito. beltramelli, iii-68

vol. I Pag.423 - Da AMORCA a AMORE (4 risultati)

dio, o egli ama sé e il mondo d'amore che gli dà morte.

amor vive reo / che si governa al mondo; / sanz'amor egli è mondo

mondo; / sanz'amor egli è mondo / d'ogne buona vertute. matteo

17-100: due cose belle ha il mondo: / amore e morte. idem,

vol. I Pag.424 - Da AMORE a AMORE (3 risultati)

/ il mio dolor, saprallo il mondo, e voi, / di pietate e

/ e non si trova una vivuola al mondo. tasso, aminta, 236:

qual migliore occupazione si possa trovare al mondo, che quella di fare all'amore,

vol. I Pag.425 - Da AMORE a AMORE (5 risultati)

ch'i'ebbi a divenir del mondo esperto. idem, purg., 8-4

diventi, / e che dal mondo tutto abbi tributo / e signoreggi tante varie

, ma invece che tutti gtindividui del mondo riconoscessero una patria, tutte le patrie

di dio diparte l'uomo dell'amore del mondo, e dell'amore carnale. iacopone

per l'uomo, che patì in un mondo così ingiusto: quindi la somma ragionevolezza

vol. I Pag.426 - Da AMORE a AMORE (5 risultati)

regno di cristo non è di questo mondo, cioè ch'egli non ebbe amore di

ebbe amore di regnare temporalmente sopra il mondo. ugurgeri, 1-8-262: furo rifetti,

, la qual nasce dell'amor del mondo e de'perversi desideri di quello,

farei. goldoni, viii-323: ewi al mondo un animo sì generoso, che per

del nicotera nelle marche avrebbe nabissato il mondo, e bandire poco dopo che la

vol. I Pag.427 - Da AMORE a AMOREGGIAMENTO (4 risultati)

qual è chi creda / più volte il mondo in caòs converso. marsilio ficino,

, 6-i-76: amore alma è del mondo, amore è mente, / e 'n

redivivi odori, / fra le gioie del mondo e fra i respiri, / figliava

/ cose quaggiù sì belle / altre il mondo non ha, non han le stelle

vol. I Pag.428 - Da AMOREGGIARE a AMORFA (1 risultato)

di servito che mai far si possa al mondo. idem, 2-102 (483):

vol. I Pag.429 - Da AMORFIA a AMOROSO (2 risultati)

svolato via da te a crearti il tuo mondo. s'è abbattuto contro l'oscuro

sbarbaro, 3-16: e gli aspetti del mondo accolgo e il cuore / quasi m'

vol. I Pag.431 - Da AMPELOPSIS a AMPLAMENTE (1 risultato)

sparse per l'ampiezza del cielo rapivano al mondo le stelle. d'annunzio, iv-1-80

vol. I Pag.432 - Da AMPLESSICAULE a AMPLIFICARE (3 risultati)

divenute, notabile a tutto il mondo. ampliatóre, agg. e sm

] si diminuirà, e nel resto del mondo s'amplificherà maggiormente. campanella, 2-133

amplifica gl'inganni, / stimando un mondo ogni atomo di vano. segneri, i-521

vol. I Pag.434 - Da AMPOLLIERA a ANABBAGLIANTE (1 risultato)

udito / e an vedute più cose del mondo, / non vidi mai tal fermezza

vol. I Pag.435 - Da ANABIOSI a ANACREONTICO (2 risultati)

io scorrazzavo qua e là per il mondo rimpiendo e insaporendo la mia vita e

dolore / conobbero i segreti / del mondo. papini, 25-180: provo un'acuta

vol. I Pag.436 - Da ANACRONISMICO a ANAGALLIDE (2 risultati)

contendono, stridono in questo convegno del mondo, che offre tante cose rare all'

non abbia da fare più nulla nel mondo, e sia ormai (come giornalisticamente si

vol. I Pag.437 - Da ANAGENESI a ANALE (1 risultato)

, 3-880: vuole chi il redentor del mondo con le gambe e piedi de gli

vol. I Pag.439 - Da ANALITICA a ANALOGIA (2 risultati)

non pur nella rappresentazione di tutto il mondo moderno esteriore ma in quella degli « stati

fatti strada a investigare la costituzione del mondo, e le regole dei moti,

vol. I Pag.441 - Da ANAPLASMA a ANASARCHICO (1 risultato)

anarchico; come aveva sognato il crollo del mondo borghese, ora sognava la guerra come

vol. I Pag.443 - Da ANATOMIA a ANATOPISMO (2 risultati)

boine, ii-104: bisognava accettarlo [il mondo] così pezzo a pezzo, anatomico

, 1113: chi mira la costruzione del mondo, l'anatomia dell'uomo (come

vol. I Pag.444 - Da ANATOSSINA a ANCESTRALE (2 risultati)

e adolfo thiers fatti discendere dal loro mondo marziale e politico, accademico e parlamentare

barba agli anacronismi e agli anatopismi nel mondo piccolo delle signorine da villaggio.

vol. I Pag.446 - Da ANCILE a ANCO (2 risultati)

gli aruspici asserito che l'impero del mondo non sarebbe stato tolto a roma finché

come anco con la penna spiegare al mondo i concetti miei qualunque si siano.

vol. I Pag.447 - Da ANCOI a ANCORA (1 risultato)

che non sen pentano poi: / tal mondo corre ancoi. dante, purg.

vol. I Pag.448 - Da ANCORAGGIO a ANCORCHÉ (3 risultati)

vent'anni è stato in giro per il mondo. / se n'andò ch'io

gravi; / ché la vostra avarizia il mondo attrista / calcando i buoni e sollevando

ancóra / mille e mille anni al mondo onor e fama. idem, 272-4:

vol. I Pag.449 - Da ANCORESSA a ANDAMENTO (2 risultati)

si credevano necessarii al buon andamento del mondo: e il mondo se ne dimentica tosto

buon andamento del mondo: e il mondo se ne dimentica tosto, e va come

vol. I Pag.452 - Da ANDARE a ANDARE (2 risultati)

che temevo di dover andarmene da questo mondo. nievo, 116: molto facilmente chi

il cuore, e lascia andare questo misero mondo. berni, 32-28 (iii-103)

vol. I Pag.454 - Da ANDARE a ANDARE (2 risultati)

in openione che andrà sottosopra tutto il mondo. -andare su, in su

chi ama di durar fatica in questo mondo, e di scalmanarsi a vanvera, corre

vol. I Pag.455 - Da ANDARE a ANDARE (4 risultati)

chi ama di durar fatica in questo mondo, e di scalmanarsi a vanvera, corre

molto speciale di tante cose dell'aperto mondo: e mentre di talune va a

. deriva. -andarsene all * altro mondo: morire. moravia, xi-61:

, che per poco non andavo all'altro mondo. -ant. andare, andarne

vol. I Pag.458 - Da ANDARINO a ANDATO (4 risultati)

bellezza ineffabile tale, / che 'l mondo mai non vide simigliante, / né credo

gli resta che veder più di questo mezzo mondo a oriente. = deriv.

delli suoi raccomandati, / fa ella il mondo lieto a me lasciare / per congiugnermi

, et ama / e trema 'l mondo quando si rimembra / del tempo andato

vol. I Pag.459 - Da ANDATORE a ANDIRIVIENI (3 risultati)

g. rossi, 4-58: in un mondo dove la donna cammina come un portalettere

anco lui. idem, 88-15: questo mondo corre per andazzi, e quando corre

e non s'impicciassero delle faccende del mondo. dossi, 550: data quindi la

vol. I Pag.461 - Da ANDROGINICO a ANELANTE (2 risultati)

. sinisgalli, 6-63: entriamo cauti nel mondo degli androidi e guardiamo da vicino

caverna. buzzati, 2-65: un mondo irreale, fatto di assurde pareti a piastrelle

vol. I Pag.462 - Da ANELANTEMENTE a ANELLO (1 risultato)

le lotte anelanti! / oh divisi dal mondo / sussurri de gli amanti. idem

vol. I Pag.463 - Da ANELLO a ANELLO (1 risultato)

tenuto in dito della mano destra del mondo. bruno, 155: gli la-

vol. I Pag.466 - Da ANFANI A a ANFISBENA (1 risultato)

... intermediario anfibio tra questo mondo e l'altro, tra la vita e

vol. I Pag.467 - Da ANFISTOMA a ANFRATTO (1 risultato)

tanta pena, / che altra nel mondo a quella non è equale? mattioli,

vol. I Pag.469 - Da ANGELICALE a ANGELO (4 risultati)

iv-49 (6-18): tutto lo mondo canti /... / vostr'altezza

: la mente angelica è il primo mondo fatto da dio: il secondo è

tasso, 1-11: ii. re del mondo, / chiama a sé da gli

affetto una vita, è tutto un mondo / ogni pensiero: e quest'alma

vol. I Pag.470 - Da ANGELORO a ANGHERIA (1 risultato)

tratto, e cominciavano per quel piccolo mondo tenebroso le ore della luce. pascoli

vol. I Pag.471 - Da ANGHIERE a ANGLICANO (3 risultati)

le pene e tutte le angherie del mondo in un grande sonno! viani, 14-31

popini, 27-1171: io detti al mondo un angiolino ridente e il mondo lo

al mondo un angiolino ridente e il mondo lo mutò in diavolo scatenato. baldini,

vol. I Pag.472 - Da ANGLICISMO a ANGOLO (1 risultato)

levasse la morte, leverebbe dalla fabbrica del mondo la pietra angolare, leverebbe l'

vol. I Pag.473 - Da ANGOLOIDE a ANGOSCIA (6 risultati)

figlio di bertoldo, fuora / del mondo, in ozio, un breve angolo serra

. salvini, 39-i-36: e 'l mondo empierono [i greci e i fiorentini]

stranamente nomi di persone, angoli di mondo, motivi degli anni più disparati e

. baldini, 4-93: quest'angolo di mondo che nel centro stesso della metropoli ha

anime si muovono a disagio nel nostro mondo duro e angoloso! = lat

sicché pare a l'omo avere tutto 'l mondo addosso. d'annunzio, iv-1-88:

vol. I Pag.474 - Da ANGOSCIAMENTO a ANGOSCIOSO (1 risultato)

occhi giri, / per cui sola dal mondo i'son diviso. idem, 102-14

vol. I Pag.475 - Da ANGOSTURA a ANGUILLA (1 risultato)

la fortunosa morte, e non il mondo per loro acquistato? si- milemente alessandro

vol. I Pag.476 - Da ANGUILLAIA a ANGUSTIA (4 risultati)

. pareva che non vi fosse al mondo se non queh'immensità e quell'angustia.

sentimento opposto, quello dell'angustia del mondo nel quale siamo ancorati, anelando noi

è impossibile che l'uomo in questo mondo stia sanza qualche angustia, benché sia

, i-22-1: niuno è in questo mondo che sia senza alcuna angustia e tribulazione

vol. I Pag.477 - Da ANGUSTI ANTE a ANIDRITE (2 risultati)

grande, alla cui fama angusto è il mondo. foscolo, ii-21-11: angusti termini

, 3-16: miro il misero mio angusto mondo / e carezzo con man che trema

vol. I Pag.478 - Da ANIDRO a ANIMA (5 risultati)

ammaccati. 4. anima del mondo: principio di vita, di ordine

marsilio ficino, 2-29: l'anima del mondo, e qualunque altra anima è mobile

: per ciò che la grand'anima del mondo / sta come auriga, e 'n

secondo loro dipendevano dall'anima del mondo, però vollono ancora che l'

più si deve affirmare dell'anima del mondo. 5. per estens. e

vol. I Pag.479 - Da ANIMA a ANIMA (3 risultati)

ingenuità. bacchelli, 1-ii-128: il mondo, diceva l'aristocratico con una degnazione venata

e di virtute amiche / terranno 'l mondo. savonarola, 7-ii-43: erano circa

sostegno de l'alma, alma del mondo. baretti, ii-185: forse ogni cosa

vol. I Pag.481 - Da ANIMABILE a ANIMALE (4 risultati)

, la quale s'è partita dal mondo, con quanto meritava il molto amore

devota. salvini, v-512: il mondo, grande strumento del demonio, i

aere perso / noi che tignemmo il mondo di sanguigno, / se fosse amico

. -fornito di anima (il mondo, l'universo, il cielo,

vol. I Pag.482 - Da ANIMALERIA a ANIMALESCO (6 risultati)

/ grande animai, che del gran mondo è parte, / manda fuori e

che non vogliono intendere né affirmare il mondo con gli suoi membri essere animato.

. petrarca, 19-1: son animali al mondo de sì altèra / vista che 'n

gli uomini e le donne / e 'l mondo e gli animali / acquetino i lor

ad avere il più bel tempo del mondo con sue nuove novelle. berni, 62

venerandi hanno creduto che il nostro gran mondo non sia altro che un grande animalóne?

vol. I Pag.484 - Da ANIMATORE a ANIMISTICO (1 risultato)

12: il sol, prima del mondo / vita, e perenne animator del tutto

vol. I Pag.485 - Da ANIMO a ANIMO (2 risultati)

nell'animo questa massima: che il mondo è simile ad una scena, quale è

per levare l'animo dalle cose del mondo e non pregiarle, o per saperne

vol. I Pag.486 - Da ANIMO a ANIMO (3 risultati)

, sareste il più contento uomo del mondo. baretti, 1-74: inchiuso

: allora quasi, come se il mondo sotto i piedi venuto le fosse meno,

dicendo che non le potrebbe per cosa del mondo sofferir l'animo di ciò fare.

vol. I Pag.489 - Da ANNABISSARE a ANNALISTA (1 risultato)

che di ragionarne mai con persona del mondo. b. davanzali, ii-496:

vol. I Pag.491 - Da ANNEBBIAMENTO a ANNEGARE (1 risultato)

l'errore, che oggi annebbiano il mondo, fanno un velo agli occhi. carducci

vol. I Pag.492 - Da ANNEGARE a ANNERIRE (4 risultati)

: il pericolo del mare di questo mondo si dimostra per li pochi, che campano

, 3-29: se... il mondo intorno sfumava nell'incerto, nell'ambiguo

i color rimescoli, / e 'l basso mondo annegri. carducci, 26: a

le loro pagine col più bell'inglese del mondo. 5. intr. anche

vol. I Pag.494 - Da ANNETTERE a ANNIDARE (1 risultato)

: a dio è possibile annichilare el mondo. machiavelli, 742: [sonvi]

vol. I Pag.495 - Da ANNIDATO a ANNIVERSARIO (2 risultati)

. fazio, ii-60: in questo mondo è 'l bene in cui m'ani-

ci si ricorda che c'è stata al mondo la gran vecchia. baldini, 4-33

vol. I Pag.496 - Da ANNIZZAMENTO a ANNO (1 risultato)

vent'anni è stato in giro per il mondo. / se n'andò ch'io

vol. I Pag.497 - Da ANNO a ANNO (1 risultato)

ancora / mille e mille anni al mondo onor e fama. aretino, iii-69:

vol. I Pag.501 - Da ANNOVALE a ANNUALITÀ (2 risultati)

potrebbon misurar da tutti i geometri del mondo, né da gli aritmetici annoverare. diodati

e'vi sono tutte le reine del mondo. alberti, 115: se tu anoveri

vol. I Pag.502 - Da ANNUALMENTE a ANNULLARE (2 risultati)

sua avesse fatto tutti i mali del mondo, e solo uno bene, venendo

cavalca, iii-18: lo amore del mondo si vince, ed annulla per ingratitudine

vol. I Pag.503 - Da ANNULLATIVO a ANNUNZIARE (2 risultati)

cavalca, 16-1-81: quanto più il mondo lo magnificava, egli più vile si

novello sposo, sì che egli nel mondo per esemplo d'ingannatore e d'annullatore della

vol. I Pag.505 - Da ANNUO a ANOFTALMO (1 risultato)

segneri, i-107: vada pure il mondo sossopra,... si alteri

vol. I Pag.506 - Da ANOLINO a ANONIMO (1 risultato)

, impersonale dell'uomo, disperso nel mondo degli altri, e dalla quale uscirà attraverso

vol. I Pag.509 - Da ANSIOSAMENTE a ANTANELLA (4 risultati)

ombra d'ansiosa vergogna / del nostro mondo bestiai che l'accora. 2

v.]: antagonismo di forze nel mondo materiale (ancorché usitato è da ripetere

politica tramonterebbe, perché le potenze del mondo sono ora gli industriali e gli operai,

due enormi forze antagonistiche, e il mondo moderno non si muove più secondo la

vol. I Pag.511 - Da ANTECRISTO a ANTENATO (1 risultato)

iv-28: dopo il 1918 la storia del mondo apparve divisa in dopoguerra, guerra,

vol. I Pag.515 - Da ANTIBORGHESE a ANTICAMERA (1 risultato)

. e. cecchi, 1-10: il mondo quaggiù non era che l'anticamera,

vol. I Pag.516 - Da ANTICANCEROSO a ANTICIPARE (2 risultati)

ordine l'antichità ottimamente ancor serva al mondo presente. prezzi, i-18-102: la città

: istituzioni, riti, usanze del mondo greco e romano, e la disciplina che

vol. I Pag.518 - Da ANTICLEPSIDRA a ANTICO (2 risultati)

teme et ama / e trema 'l mondo, quando si rimembra / del tempo andato

musica. -mondo antico: il mondo conosciuto dagli antichi, prima della scoperta

vol. I Pag.519 - Da ANTICO a ANTICREPUSCOLO (1 risultato)

al bene negli annali degli uomini e del mondo. 2. figur. antivedere

vol. I Pag.520 - Da ANTICRESI a ANTIDILUVIANO (8 risultati)

a comparire verso la fine del mondo per tentar di sedurre il genere umano

nel tempo che anticristo andarà per lo mondo predicando. idem, 872: e

l'anticristo nasceria / e il fin del mondo sarebbe vicino. segneri, iv-218:

con cui l'anticristo farà stupire il mondo. faldella, iii-125: qualche vecchia

ii-150: che tu stii per mettere al mondo l'anticristo? -chiese la voce ironica

tanto vengono fuori gli anticristi, e il mondo va avanti lo stesso! b.

al cristo: l'anticristo distruttore del mondo, godente della distruzione, incurante di

dante, conv., iii-v-4: questo mondo volse pittagora, e li suoi

vol. I Pag.521 - Da ANTIDINASTICO a ANTIFONA (1 risultato)

capitali, / non v'è dal mondo chi vi tolga o esiglie? / oh

vol. I Pag.523 - Da ANTILLIDE a ANTIMONOPOLISTA (1 risultato)

fumo maligno, / talismani d'un mondo appena nato. pavese, i-100: davanti

vol. I Pag.525 - Da ANTIPATIA a ANTIPODE (3 risultati)

la generazione in quelle parti dell'altro mondo che sono opposte a queste. galileo

antipodi s'accostano più al centro del mondo, e li antichi fondi del mare son

italia. beltramelli, iii-795: il mondo era bello anche allora come è bello

vol. I Pag.527 - Da ANTIQUITÀ a ANTISOCIALE (2 risultati)

noce. moravia, i-80: era un mondo provinciale, antiquato, insieme semplice e

cioè antisaputa, la gente che il mondo non dee più perire per diluvio d'acque

vol. I Pag.531 - Da ANTRO a ANTROPOMORFO (3 risultati)

d'un antro marino / del giovane mondo / vedesti il mattino. giocosa,

fossero solamente una piccola provincia umana nel mondo, di certo non sarebbero categorie; e

solo quando è gomitolo / e antropomorfo mondo. 2. zool. scimmie

vol. I Pag.532 - Da ANTROPONIMIA a ANZI (5 risultati)

il regno che anzi il principio del mondo vi fu apparecchiato. paolo da certaldo,

, 120: tardi conosco, o mondo, i tuo'diletti: / la pace

la malizia di conoscere le vanità del mondo. sacchettiì 190-15: stette per ispazio

buoni ànno gloria e rinomea in questo mondo, anzi l'ànno ei malvagi,

che, volendo la fortuna dimostrare al mondo di essere quella che faccia gli uomini

vol. I Pag.533 - Da ANZIANATICO a AORISTO (2 risultati)

. b. croce, ii-13-39: quel mondo che la scienza prende a suo

di sé, non curandosi del resto del mondo che come d'un pascolo alla

vol. I Pag.534 - Da AORMARE a APE (1 risultato)

pienamente. buzzati, 1-236: il mondo ristagnava in una orizzontale apatia e gli

vol. I Pag.536 - Da APERTO a APERTO (1 risultato)

diceva; ma anche questo: il mondo aperto allo spirito del poeta e dell'artista

vol. I Pag.539 - Da APLACENTATO a APOCINO (4 risultati)

profezie e rivelazioni intorno alla fine del mondo e ai destini ultimi dell'uomo. -

cose che debbon essere infino alla fine del mondo. ariosto, 34-86: astolfo tolse

2. figur. fine del mondo; catastrofe definitiva, totale, terribile

cosmica, un'atmosfera tragica di fine del mondo; catastrofico, tremendo, terribile.

vol. I Pag.541 - Da APOLITICITÀ a APOPLESSIA (3 risultati)

decadenza greco-romana poteva bene distaccarsi dal mondo. e. cecchi, 6-30: un

interessati dell'incostanza che queste trasformazioni del mondo fisico sono immagini perfettissime di quelle che

perfettissime di quelle che vanno succedendosi nel mondo morale. leopardi, i-295: laddove

vol. I Pag.543 - Da APOSTEMOSO a APOSTOLO (2 risultati)

apostolo, tremò davanti alla condanna del mondo. viani, 14-38: i pescatori rivieraschi

531: io non pretendo illuminare il mondo, / né il buffon gli vo'

vol. I Pag.545 - Da APPADIGLION ARE a APPAIATO (4 risultati)

un istinto pittorico che porta a vedere il mondo come un tessuto di toni, di

che non mi volesse il meglio del mondo, sì tutti gli sapeva appagare col mio

contento ed il più appagato uomo del mondo. livio volgar., ii-1-8: non

[s. v.]: il mondo si promette appagatóre de * nostri desiderii

vol. I Pag.546 - Da APPAIATOIO a APPALTO (2 risultati)

fusse appalesata, / mi converrìa del mondo dileguare. boccaccio, i-443: se

credessi che tu a niuna persona del mondo l'appalesassi [la via], e

vol. I Pag.547 - Da APPALTONE a APPANNATO (1 risultato)

giorni. popini, i-29: un mondo che non sai e non conosci, che

vol. I Pag.548 - Da APPANNATO a APPARATO (1 risultato)

tre modi puote apparare chi in questo mondo vive: per natura, cioè per

vol. I Pag.549 - Da APPARATORE a APPARECCHIARE (3 risultati)

, 1-8: intende di quelli del mondo, che sono in stato di penitenzia,

? canale, iii-424: contempli il mondo stolto in questo specchio / com'ei

nobile convito e partiva a tutto il mondo il pane della scienza. 3

vol. I Pag.550 - Da APPARECCHIATA a APPARECCHIO (3 risultati)

tore, stando in apparecchio di ritornare dal mondo al padre, instituì questo sacramento.

nozze / di qua, e vale un mondo per far uno / apparecchio. b

l'espettazione di quelle virtù, che il mondo da un figliuolo di così savio genitore

vol. I Pag.551 - Da APPAREGGIARE a APPARENTE (2 risultati)

, « ma che chiasso fa il mondo d'oggi », diceva; insopportabile.

una figura ma tutto il peso del mondo, apparente tale, mediante la venerabilissima

vol. I Pag.552 - Da APPARENTEMENTE a APPARENZA (3 risultati)

ojetti, ii-302: e in un mondo apparentemente governato dalla quantità è ancora possibile

le apparenze: non compromettersi davanti al mondo, non offendere le convenienze sociali.

ad esso signor marchese l'apparenza del mondo, mi pare che egli concorrerebbe volentierissimo

vol. I Pag.553 - Da APPARIGLIARE a APPARIRE (1 risultato)

163): ahi vitupero del guasto mondo! essi [i frati] non si

vol. I Pag.554 - Da APPARISCENTE a APPARTAMENTO (3 risultati)

/ ben parea poi signor di questo mondo, / tanto era bella la sua

è un bel piacere: vedesse, quanto mondo!... anche di quassù

apparizioni femminili che passano di volo nel mondo, lasciando dietro di sé il solco

vol. I Pag.555 - Da APPARTARE a APPARTENENZA (2 risultati)

foscolo, v-371: essi fanno un mondo appartato che consistendo di pochi dev'esser

ho l'impressione di conoscere poco il mondo d'oggi. silone, 5-250:

vol. I Pag.556 - Da APPARTENERE a APPASSIONATAMENTE (4 risultati)

in vero a uno stato isolato dal mondo. 4. essere proprio,

39-iv-127: dall'ammirazione delle cose del mondo nasce la stima, dalla stima,

onesto piacere l'ascoltar le vicende del mondo, ed è ciò ancor ragionevole: ma

-ah paolo mio, come il mondo è malvagio, mormorò appassionatamente; e

vol. I Pag.557 - Da APPASSIONATEZZA a APPASTELLARE (1 risultato)

d'annunzio, iv-2-424: nessuna cosa al mondo ha per me un egual pregio,

vol. I Pag.558 - Da APPATRINO a APPELLATIVO (3 risultati)

appellar volse / la più bella del mondo e nobil parte. muratori, 7-i-41

morte. passavanti, 1: questo mondo, il quale è appellato mare,

/ ciò che pregio e valore il mondo appella. campanella, 1080: si ridono

vol. I Pag.561 - Da APPENDICECTOMIA a APPESANTIRE (2 risultati)

delle percezioni, ossia delle rappresentazioni del mondo esterno). soffici, v-1-71:

sinisgalli, 7-13: abbiamo appesantito il mondo di troppe intenzioni. 2

vol. I Pag.562 - Da APPESANTITO a APPETIRE (4 risultati)

troveranno bene il modo d'appestare il mondo. fracchia, 369: certe frittelle

i libri di cui i materialisti appestano il mondo non sapranno convincermi mai. tommaseo,

iii-23-83: tutta la politica appestatrice del mondo. = deriv. da appestare.

di nulla quanto d'appetibile ha il mondo. magalotti, iv-19: la volontà

vol. I Pag.563 - Da APPETITEVOLE a APPETITO (2 risultati)

, appetendo più tosto l'aversità del mondo che le lode... occultamente

, né un regno, né un mondo, poiché alessandro si dolse di non poter

vol. I Pag.564 - Da APPETITO a APPIACEVOLIRE (1 risultato)

mercé vostra, o piccola mimi, il mondo era allora per me tutta una appetitosa

vol. I Pag.565 - Da APPIACEVOLITO a APPIASTRICCICATO (1 risultato)

contribuire infinitamente a spegner la vita del mondo, per l'altra ad appianar la

vol. I Pag.566 - Da APPIASTRO a APPICCARE (2 risultati)

fede. buti, 1-545: come nel mondo hanno cercato con fraude appiattaménto e

, / m'appiatto per guardare / il mondo camminare, 3. rifl

vol. I Pag.567 - Da APPICCARE a APPICCARE (1 risultato)

più si appiccano gli uomini alle cose del mondo. cellini, 1-60 (147)

vol. I Pag.568 - Da APPICCATICCIO a APPICCATURA (2 risultati)

a questo mondo. savonarola, 7-ii-48: non ti appiccare

: non ti appiccare a cosa del mondo, perché lui vuole uomini spiccati da

vol. I Pag.569 - Da APPICCIARE a APPICCINIRE (1 risultato)

destregno, / che paga che 'l mondo ho lassato. menzini, 5-138: per

vol. I Pag.570 - Da APPICCINITO a APPIENO (1 risultato)

, perché si aggira in questo basso mondo, che è pieno di tranelli. serra

vol. I Pag.571 - Da APPIETTO a APPIGLIATO (1 risultato)

anima s'appiglia, / polso del mondo è l'azione. nieri, 359:

vol. I Pag.573 - Da APPISOLATO a APPLICARE (2 risultati)

fischiata. faldella, iii-77: il mondo applaudisce, fischia o trascura.

vantarsi di vittorie vergognose, che tuttavia il mondo ora applaude. e. cecchi,

vol. I Pag.575 - Da APPO a APPOCO APPOCO (2 risultati)

che ha con il sole o col mondo puoi conoscere la sua virtù.

quale sola in nostra compagnia rechiamo in questo mondo. capellano volgar., i-31:

vol. I Pag.576 - Da APPODERAMENTO a APPOGGIARE (1 risultato)

fanno una fortezza. adunque il mezzo mondo, appoggiandosi all'altro mezzo, si

vol. I Pag.577 - Da APPOGGIATA a APPOGGIO (2 risultati)

giovanni: viene il principe di questo mondo. fatti di cesare, 187: ella

morì. machiavelli, 35: nel mondo non è se non vulgo; e li

vol. I Pag.579 - Da APPORTAMENTO a APPORTARE (3 risultati)

: ma siccome le cose di questo mondo vanno raramente secondo ragione, così il

, / che speranza di pioggia al mondo apporte, / come fu caro a le

, 25-129: e questo apporterai nel mondo vostro. andrea da barberino, 1-46:

vol. I Pag.581 - Da APPOSTAMENTO a APPOZZARE (1 risultato)

falso apostomi, non ebbi una paura al mondo. b. davanzati, i-102:

vol. I Pag.582 - Da APPOZZARE a APPRENDERE (1 risultato)

del fiore / del piacer d'esto mondo sete appresa, / com pò l'om

vol. I Pag.583 - Da APPRENDEVOLE a APPRENSIONE (1 risultato)

di quanto vive / e muor nel mondo. 13. intr. con

vol. I Pag.584 - Da APPREN SIONIRE a APPRESO (1 risultato)

, che diede sì miserando spettacolo al mondo. chiesa, 1-254: gioia che agli

vol. I Pag.587 - Da APPRESTATO a APPREZZAZIONE (1 risultato)

siciliani. baruffaldi, 43: il mondo oggi l'apprezza, / l'accarezza

vol. I Pag.588 - Da APPREZZO a APPROFITTARE (3 risultati)

ha avuta tanta approbazione da tutto il mondo, e è ora ita per terra

iddio... dispersegli per lo mondo: e la torre non approdò nulla.

approdati [i missionari] in un altro mondo,... camminano, e

vol. I Pag.589 - Da APPROFITTATO a APPROPOSITO (1 risultato)

alla sera, ima strada è un mondo che non si finisce mai di approfondire

vol. I Pag.590 - Da APPROPRIABILE a APPROSSIMAMENTO (1 risultato)

che niuno medico, che sia al mondo. leone ebreo, 83: e già

vol. I Pag.591 - Da APPROSSIMANTE a APPROVARE (1 risultato)

boccaccio, 9-303: alli re del mondo ed al sommo ponte fice

vol. I Pag.592 - Da APPROVATIVO a APPRUAMENTO (2 risultati)

filologico-filosofica ne appruova che gli uomini del mondo fanciullo, per natura, furono sublimi

al signor di voltaire. conosco il mondo presente quanto basta per non lusingarmi punto

vol. I Pag.593 - Da APPRUARE a APPUNTARE (1 risultato)

7-60: mal dare e mal tener lo mondo pillerò / ha tolto loro, e

vol. I Pag.596 - Da APPUNTONARE a APRILE (1 risultato)

: ecco colei che tutto 'l mondo appuzza. g. b. tedaldi,

vol. I Pag.597 - Da APRILINO a APRIRE (1 risultato)

odori, / fra le gioie del mondo e fra i respiri, / figliava il

vol. I Pag.598 - Da APRIRE a APRIRE (1 risultato)

quella voragine che s'aperse nel nostro mondo e nella quale amici e nemici,

vol. I Pag.599 - Da APRIRE a APRIRE (4 risultati)

guardo giovami questa infelice / scena del mondo. serra, i-37: è tutto un

. serra, i-37: è tutto un mondo nuovo che si apre: un mondo

mondo nuovo che si apre: un mondo instabile e misterioso, in cui le

, che chiudevano la vista, quale mondo si apriva? calvino, 1-91: il

vol. I Pag.600 - Da APRIRE a APRIRE (2 risultati)

che gli sbattevano in viso, maestro mondo vedeva aprirsi nell'orror della notte lampi

petrarca, 53-92: quanto 'l mondo si ricorda, / ad uom mortai non

vol. I Pag.602 - Da APRONE a AQUILA (1 risultato)

migliore veduta che nessun altro uccello del mondo, e vola sì alto, che l'

vol. I Pag.603 - Da AQUILARIA a AQUILINO (1 risultato)

l'ombra delle sacre penne / governò 'l mondo. fatti di cesare, 78:

vol. I Pag.604 - Da AQUILINO a AQUILONE (2 risultati)

che in tutte l'altre parti del mondo, per la freddezza dell'aria e della

impetuosissimi gli aquiloni; e pure il mondo inaridito e addiacciato dal rigore di quei freddi

vol. I Pag.606 - Da ARABILE a ARAGNO (1 risultato)

. àpaxvaloc, agg. nel mondo da un unico esemplare (che muore in

vol. I Pag.607 - Da ARAGNOLO a ARANCINO (1 risultato)

6-106: sono gli araldi di un mondo che batte alle porte.

vol. I Pag.608 - Da ARANCIO a ARARE (1 risultato)

, iii-29: e stanno in questo mondo come fa la aranea in la sua tela

vol. I Pag.611 - Da ARBITRARIAMENTE a ARBITRIO (1 risultato)

sacerdotale, cioè l'arbitrato morale del mondo,... aggiunsi e ripetei a

vol. I Pag.612 - Da ARBITRIO a ARBITRO (1 risultato)

cielo e generale arbitro di tutto il mondo, poni... fine alli

vol. I Pag.615 - Da ARCA a ARCA (4 risultati)

sommo fattore, per la quale il mondo allagò, riserbato solamente da dio un

che la spezie vostra non venisse meno nel mondo. savonarola, i-67: il signore

la colomba in ricognizioni per il mondo che era ormai tutto sott'acqua

, che sta girando sopra il mondo distrutto, e che domani ripianterà una vite

vol. I Pag.616 - Da ARCACCIA a ARCAICO (4 risultati)

e rappresenta nella sua opera un convenzionale mondo idillico, contemplativo, dominato dal sentimentalismo

, nel peloponneso, alla quale il mondo letterario grecolatino attribuì un particolare carattere mitico

che, salvo poche eccezioni, tutto il mondo sia una vasta arcadia, e il

. accolta di letterati, vagheggianti un mondo idillico, lontano dalla realtà, occupati

vol. I Pag.618 - Da ARCARE a ARCHEGETE (1 risultato)

capo e arce di tutto l'universo mondo. = voce dotta, lat.

vol. I Pag.619 - Da ARCHEGGIAMENTO a ARCHETTO (6 risultati)

archeggi e quei trilli d'un altro mondo, d'un mondo in pace.

d'un altro mondo, d'un mondo in pace. = deriv.

vita. gioberti, ii-219: nel mondo organico signoreggia sulle singole parti un archeo

. papini, 20-312: nel nuovo mondo annunziato da cristo... i bambini

2-4: 'questa immaginazione è appellata mondo archetipo, cioè a dire mondo in similitudine

appellata mondo archetipo, cioè a dire mondo in similitudine. d. bartoli

vol. I Pag.621 - Da ARCHICHIOCO a ARCHITETTARE (1 risultato)

venerazione ripieni nel loro architettamento unico al mondo! architettante (part. pres.

vol. I Pag.622 - Da ARCHITETTATO a ARCHITETTORE (5 risultati)

e fattor dell'universo alla creazione del mondo e alla comunione del suo essere. n

, / per cui creato è il mondo al primo essempio / che 'l divino architetto

architetto essere stato pensiero di crear nel mondo questi globi, che noi veggiamo continuamente

ed infinito lavoro il divenire architetta di questo mondo. forteguerri, 26-15: di questo

galileo, 3-1-19: ritirandosi al mondo ideale, comincia architettonicamente a considerare che

vol. I Pag.623 - Da ARCHITETTURA a ARCHITRICLINO (3 risultati)

di essere aggiunta ai sette miracoli del mondo. bùgnole sale, iv-202: campanili

: da principio mi separaste alquanto dal mondo sensibile per additarmi l'architettura, con la

lor lunghezze situati per inverso il centro del mondo. castiglione, 524: sostengon le

vol. I Pag.624 - Da ARCHITTERIGIO a ARCI (1 risultato)

, xxvi-2-305: è la vostra affezione al mondo nota, / non pur verso di

vol. I Pag.625 - Da ARCI a ARCI (3 risultati)

b. corsini, 18-47: che nel mondo non può donna adirata! /.

vero insomma, arciverissimo: / questo mondo è svogliatissimo, / né sa più

questo tuo metodo di criticarti pensi nel mondo letterario di far guadagni immensi, fratuccio

vol. I Pag.627 - Da ARCIFANFANO a ARCIONE (3 risultati)

/ mercé il gran dio che il mondo signoreggia. manzoni, 230: figlio di

qualche arciere, che va cercando il mondo;... ché se fosse il

, che uomini si truovano oggi al mondo! caro, i-m: non vien

vol. I Pag.632 - Da ARCOBALESTRO a ARCTOPITECI (2 risultati)

ii-473: i francesi hanno dato al mondo gli immortali principi dell'ottantanove, che

volubilissimo. baruffaldi, 63: 'l mondo più sempr'avido, / sempre voglioso

vol. I Pag.633 - Da ARCTOSTAFILO a ARDENTE (1 risultato)

/ e in pelago di fiamme il mondo avvampi. magalotti, 9-1-10: quell'

vol. I Pag.635 - Da ARDERE a ARDERE (2 risultati)

rapito in dio e, insensibile al mondo, ardeva dentro del divino amore,

tempo arser di zelo / contro al bel mondo, e dell'ignoto corso / la

vol. I Pag.638 - Da ARDITORE a ARDORE (1 risultato)

i-231: e volendo dalla origine del mondo incominciare, si troverà la prima nostra madre

vol. I Pag.639 - Da ARDUAMENTE a AREA (2 risultati)

: essendo già quasi per tutto il mondo l'altissima fama del miracoloso senno di saio-

... molti di diverse parti del mondo a lui per loro strettissimi e ardui

vol. I Pag.640 - Da AREALE a ARENARE (1 risultato)

su le nude arene / la rovina del mondo è rovinata. carducci, 152:

vol. I Pag.642 - Da AREOPAGITICO a ARGEMONIA (1 risultato)

l'argano sono macchine già note al mondo, e divulgate nel teatro della fama colle

vol. I Pag.645 - Da ARGENTONE a ARGILLACEO (2 risultati)

mitologia classica, la seconda età del mondo, di decadenza rispetto all'età dell'

delle cose che essa vole produrre al mondo. cellini, 1-113 (263):

vol. I Pag.649 - Da ARGOMENTO a ARGOMENTO (1 risultato)

va cercando con argomenti se ci sia il mondo nuovo dopo che il colombo il ritrovò

vol. I Pag.650 - Da ARGOMENTOSO a ARGUTO (1 risultato)

che questo tale amore sia suto al mondo molto raro: che tanto più arguisce

vol. I Pag.651 - Da ARGUZIA a ARIA (1 risultato)

. nievo, 91: perfino nel mondo dell'aria libera e delle piante, perfino

vol. I Pag.653 - Da ARIA a ARIA (2 risultati)

bertini, 7-76: s'accorga pertanto il mondo qual fede meriti quel che voi aggiugneste

: non lo trattengo io, il mondo è largo. pratolini, 9-865: lévati

vol. I Pag.654 - Da ARIA a ARIDEZZA (3 risultati)

nel linguaggio biblico). creazione del mondo, 1-54: lo terzo die divise la

importerebbero ora le cose più belle del mondo, di scrivere di fare le cose

aria d'essere il maggior letterato del mondo. collodi, 580: [esse]

vol. I Pag.656 - Da ARIDUME a ARIETTA (4 risultati)

boccaccio, iii-3-43: ma poi ch'ai mondo tolse la bellezza / libra ch'aveva

, e in questo tempo tutto il mondo si rifà bello di fiondi, di

alberi: sì che libra toglie al mondo quella bellezza che ariete gli aveva data

è ragionevol dunque che, quando il mondo ebbe principio il sole fosse in ariete.

vol. I Pag.658 - Da ARINGO a ARISTA (1 risultato)

tornare a mente le allegorie ariostesche del mondo della luna! ariostino, sm

vol. I Pag.661 - Da ARLIQUIA a ARMA (1 risultato)

., sono stati gli inventori al mondo di tre famose invenzioni: le armi da

vol. I Pag.662 - Da ARMA a ARMA (4 risultati)

mano di quelli, che tutto il mondo chiama pedanti? leopardi, i-933:

rana, e ancora oggi ne sono al mondo di coloro che tengano delle rane per

tutto ciò che una persona possiede al mondo. -al figur.: con completa

migliore uomo d'arme, che fusse al mondo. boccaccio, dee., 2-9

vol. I Pag.663 - Da ARMA a ARMA (3 risultati)

altro rimproccio, sempre resta vituperosa al mondo e piena d'ignominia. g. bentivoglio

portaro arme tutti li migliori cavalieri del mondo; onde io, per amor di

di voi, volendo in tutto lasciare il mondo..., piaccia a voi

vol. I Pag.664 - Da ARMA a ARMAMENTARIO (1 risultato)

, non aveva bisogno di nessuno al mondo. de marchi, 1-872: voi

vol. I Pag.665 - Da ARMAMENTO a ARMARE (1 risultato)

: arma la prora e salpa verso il mondo. gozzano, 879: invano le

vol. I Pag.668 - Da ARME a ARMEGGIATORE (1 risultato)

sostenitori e armadura della carne, il mondo ha i sassi sostenitori della terra.

vol. I Pag.670 - Da ARMERIA a ARMISTIZIO (1 risultato)

oro e di ferro, perché il primo mondo dovette abbondare di sì fatte miniere.

vol. I Pag.671 - Da ARMO a ARMONIA (2 risultati)

accorda / d'orribile armonia che 'l mondo assorda. carducci, 740: marciate,

ognuno ha bisogno di tutti, in questo mondo che è composizione e armonia. serra

vol. I Pag.672 - Da ARMONIACO a ARMONIOSO (2 risultati)

uomo. boine, ii-174: il mondo gli viveva lato e molteplice dentro,

deh, che non è tutto toscana il mondo! / che il tanto lezzo almen

vol. I Pag.673 - Da ARMONISTA a ARNESE (1 risultato)

i-90: si udivano gemiti dell'altro mondo, e scrosci di risa da far venire

vol. I Pag.676 - Da AROMATISMO a ARPEGGIO (1 risultato)

che sono in mezzo alle cose del mondo come un'arpa eolia in mezzo allo spazio

vol. I Pag.678 - Da ARRABATTARE a ARRABBIATO (1 risultato)

e degli amici, voglio arrabattarmi pel mondo ancora un poco, e poi moriremo

vol. I Pag.679 - Da ARRABBIATURA a ARRAMPICARE (2 risultati)

, il più arrabbiato mestiere di questo mondo. idem, pr. sp.,

caro, i-128: con chiarire il mondo, che voi siete un sofi- stuzzo

vol. I Pag.681 - Da ARRANDELLATAMENTE a ARRECARE (1 risultato)

tributo / con l'arme; e 'l mondo è con seco venuto. della casa

vol. I Pag.683 - Da ARREMBARE a ARRENDERE (1 risultato)

del demonio, della carne e del mondo,... arrenderebbe allora la città

vol. I Pag.684 - Da ARRENDEVOLE a ARRESTARE (1 risultato)

elle aveano perduto l'onore di questo mondo: arrendersi monache e fecero un monistero

vol. I Pag.686 - Da ARRETARE a ARRIBISCIARE (3 risultati)

i quali [lacciuoli] il piacere del mondo hae tesi per arretirci e legarci nelle

legarci nelle fallaci cose di questo misero mondo. = deriv. da rete

ii-45: quando mi sentii solo nel mondo... m'arretrai atterrito davanti al

vol. I Pag.687 - Da ARRICAVO a ARRICCIARE (3 risultati)

. moneti, 169: di fallimenti il mondo s'arricchisce / con la malizia dai

foreste. boine, ii-51: il mondo s'arricchiva, il mondo tripudiava abbondante

ii-51: il mondo s'arricchiva, il mondo tripudiava abbondante e più vasto al di

vol. I Pag.688 - Da ARRICCIATO a ARRICCIOLATO (1 risultato)

portato l'animo sdegnoso e dispettoso nel mondo e il naso sempre arricciato, e le

vol. I Pag.690 - Da ARRINGO a ARRISO (4 risultati)

nievo, 206: fossero poi venuti dal mondo della luna, nessuno avrebbe arrischiato di

sangue suo, per tutto l'oro del mondo. dossi, 105: non

neu'arrischiarsi ai confini di quel mondo sconosciuto. panzini, iii-299: -non mi

chi non sa arrischiarsi nel largo mondo. frocchia, 80: io non potevo

vol. I Pag.691 - Da ARRIVABILE a ARRIVARE (2 risultati)

l. bellini, v-195: in questo mondo si dipende dalla necessità, che nulla

arrivo. delfino, 1-312: gioisca il mondo tutto, / e arrivi anco il

vol. I Pag.692 - Da ARRIVATA a ARRIZZARE (3 risultati)

tenzone, / e par che 'l mondo a foco se disfaccia: / quando l'

intendo che per povèrtade / molti nel mondo son mal arrivati; / hanno perduto la

a rivederci dio sa se in questo mondo o nell'altro. collodi, 219:

vol. I Pag.693 - Da ARROBBIARE a ARROGANTEMENTE (1 risultato)

(i-63): voi levarete dal mondo questo superbo ed arrogante, che non stima

vol. I Pag.695 - Da ARROLARE a ARROSSARE (3 risultati)

. marino, v-45: già il mondo il vuol canonizzare / perché a suoi

potresti] a esto monno [= mondo]. ottimo, i-533: [

per lo cielo il sole arrossa / il mondo tutto per monti e per valli.

vol. I Pag.696 - Da ARROSSATO a ARROSTARE (3 risultati)

ai suoi occhi arrossati e pesti il mondo scopriva aspetti deformi. 2.

vide arrossire le terre e 'l mondo, e'comi dell'ultima luna quasi essere

dicevano tanti con la maggiore sicurezza del mondo: io non sapevo e non potevo

vol. I Pag.699 - Da ARROTOLAMENTO a ARROVENTARE (1 risultato)

me stesso e cominciai a riscoprire il mondo. -per simil. e al figur

vol. I Pag.701 - Da ARRUCIOLATO a ARRUFFIO (1 risultato)

i più brutti e arruffati sogni del mondo. giusti, ii-252: in quel suo

vol. I Pag.702 - Da ARRUFFONE a ARSENALE (1 risultato)

al gran golfo, tagliate fuori dal mondo e dagl'incroci dei traffici, private

vol. I Pag.704 - Da ARSILE a ARSURA (1 risultato)

] in quella cante. parte del mondo che volta a mezzodì, e per l'

vol. I Pag.705 - Da ARTAGOTICAMENTE a ARTE (1 risultato)

giudicarne non sia che una sola persona al mondo e precisamente il suo autore? banti

vol. I Pag.706 - Da ARTE a ARTE (1 risultato)

ammiccava ai suoi, e diceva che il mondo vuol essere canzonato, e un re

vol. I Pag.708 - Da ARTEFARE a ARTEFICE (1 risultato)

articèlla trova ricapito in qualunque parte del mondo. salvini, 30-1-197: questa è una

vol. I Pag.709 - Da ARTEFICIATO a ARTERIORRAFIA (3 risultati)

5-138: colle predette cose entrò nel mondo il duca e facitore di tutti i mali

, continuamente fa bella la materia del mondo. della porta, i-3: plotino chiama

/ quella parola artefice / che al mondo e al ciel rapì. 9

vol. I Pag.713 - Da ARTIFICIALITÀ a ARTIFICIO (1 risultato)

questi qua. idem, i-iv-4-125: il mondo è oggi tanto sofisticato, artificiato,

vol. I Pag.715 - Da ARTIGIANELLI a ARTIGLIERIA (1 risultato)

per quanto veggo, trionfano di questo mondo. magalotti, 9-2-150: mance esterne

vol. I Pag.718 - Da ARUSPICIO a ASAUDIRE (3 risultati)

una nuova foggia, tutto il mondo la piglia. 2. agg

per comunicare e io in questo estraneo mondo sono unico. boine, ii-132: ecco

fatto il più bel poledrino di questo mondo, gli avesse in quello scambio detto,

vol. I Pag.719 - Da ASBERGO a ASCENDENTE (1 risultato)

sia il medesimo che 'l centro del mondo. idem, 589: io vi ho

vol. I Pag.721 - Da ASCENDIMENTO a ASCESA (1 risultato)

incrollabili su cui si reggeva l'antico mondo ellenico nel suo periodo ascensionale? soffici

vol. I Pag.722 - Da ASCESI a ASCIA (2 risultati)

doveva elevarsi da quel punto per illuminare il mondo. borsi, 2-36: l'uomo

aria comune, non nei vènti del mondo; parevano avere i polmoni e l'anima

vol. I Pag.725 - Da ASCIUTTO a ASCIUTTO (1 risultato)

ebbe in mano? / quanto al misero mondo, e quanto manca / agli occhi

vol. I Pag.727 - Da ASCOLTATO a ASCONDERE (2 risultati)

. boiardo, 2-1-6: il mondo tutto a guerra se ascombiglia.

fuor uscì la notte, e 'l mondo ascose / sotto il caliginoso orror de l'

vol. I Pag.728 - Da ASCONDIGLIO a ASCRIVERE (3 risultati)

la vertù d'ariete / per adomare il mondo, e morta è l'erba;

ascoso / filtrammo a ritornar nel chiaro mondo. idem, par., 2-27:

mattina / occupi meno spazio a questo mondo. 2. avv. ant

vol. I Pag.730 - Da ASFISSIARE a ASILO (1 risultato)

, che per poco non andavo all'altro mondo, poi con gli strascichi dell'asiatica

vol. I Pag.731 - Da ASIMA a ASINITÀ (2 risultati)

riceviamo la feccia e la ribalderia del mondo. baldelli, 5-3-175: furono i primi

verrò in nausea a tutto il mondo. carducci, iii-24-287: tale

vol. I Pag.732 - Da ASINO a ASINO (3 risultati)

comprendiate e sappiate non esser possibile al mondo meglior contemplazione che quella che niega ogni

comune. era il più desolato asino del mondo e spesso con tremendi ragli aveva significato

: questi pezzi d'asini vogliono il mondo a modo loro: vogliono attaccarvi co'loro

vol. I Pag.733 - Da ASINO a ASINO (4 risultati)

, ciò è agiato delle cose del mondo, e che ha le sue faccende di

crede che qualche sua cosa sia unica al mondo. annotazioni sul decameron, 77:

sia per questa cosa altra voce al mondo, e non sanno, come ha

3-10: ma perché le allegrezze di questo mondo, quasi trotto d'asino stracco,

vol. I Pag.734 - Da ASINTOTICO a ASOLO (1 risultato)

per voler emular domenedio / con un mondo pria morto che creato. lippi, 10-21

vol. I Pag.736 - Da ASPERGILLOSI a ASPETTANZA (2 risultati)

. girolamo volgar., 1-4: allo mondo arete grande male e grande asperitùdine,

me, che io ho vinto lo mondo. = deriv. da asperità.

vol. I Pag.737 - Da ASPETTARE a ASPETTARE (2 risultati)

, 31-128: ancor ti può nel mondo render fama, / ch'el vive,

, o sole, o cielo, o mondo, / o del giocondo e dolce

vol. I Pag.738 - Da ASPETTARE a ASPETTO (1 risultato)

l'aspettazione fu lunga. comparve oscura al mondo toglie / i varii aspetti, e i

vol. I Pag.739 - Da ASPETTO a ASPIDIOTO (4 risultati)

dato molto e diletti a'piaceri del mondo, alle lettere non pensava. lorenzo de'

, iddio consenziente, grandi cose al mondo. serdonati, 3-374: gli sguardi,

? e. cecchi, 1-10: il mondo quaggiù non era che l'anticamera,

. petrarca, 239-29: nulla al mondo è che non possano i versi, /

vol. I Pag.740 - Da ASPIDISTRA a ASPIRAZIONE (1 risultato)

nessuna nazione, aspirando alla signoria del mondo, pose mai sì ampie fondamenta alla

vol. I Pag.743 - Da ASPRO a ASPRO (1 risultato)

e ridottato da tutti li re del mondo. idem, 11-102: [simone

vol. I Pag.745 - Da ASSAGGIATO a ASSAI (1 risultato)

10 starò in un altro. il mondo è grande assai. idem, dee.

vol. I Pag.746 - Da ASSALARIATO a ASSALIRE (2 risultati)

tutti gli altri, che mai il mondo avesse, d'assai e coraggioso molto.

mia, convincerti che io conosco il mondo e gli uomini e le donne assai

vol. I Pag.749 - Da ASSAPO a ASSASSINIO (3 risultati)

per un capo che non sia paese al mondo più atto ai latrocinii, e dove

questi: non si può in questo mondo vivere a suo modo. carletti, 250

i-113 (265): sicché vegga il mondo, quando la fortuna vuol torre a

vol. I Pag.751 - Da ASSE a ASSECCARE (5 risultati)

assurdo incontestabile di due assi per un unico mondo. -asse celeste, asse del

. -asse celeste, asse del mondo: il prolungamento della retta che passa

2-2: asse è la linea del mondo, com'è diffinito da aristotile nel libro

com'è diffinito da aristotile nel libro del mondo; cioè l'asse è il diametro

, che passando per il centro del mondo, divide per il mezzo la superficie del

vol. I Pag.754 - Da ASSEGNATAMENTE a ASSEGNATO (4 risultati)

più valente ca pitano del mondo non sarebbe vergogna trovandosi in così

assegnato a'compagni l'altre parti del mondo, egli, prendendo frate masseo per

, ii-6-205: allontanati dalle cose del mondo e assegnati all'inerte contemplazione.

e'diventò il più assegnato uomo del mondo, e 'l maggiore massaio. idem

vol. I Pag.755 - Da ASSEGNATO a ASSEMBLEA (1 risultato)

si vede andare così spesso tutto 'l mondo sottosopra. idem, 2-9: il

vol. I Pag.756 - Da ASSEMBRAGLI a ASSEMPIO (1 risultato)

assembro, / per che amistà nel mondo si confonde. 2. scontro

vol. I Pag.757 - Da ASSEMPLARE a ASSENTAZIONE (1 risultato)

ne potrebbe dare in tutti i filosofi del mondo, che eb- bono ne lo 'nteletto

vol. I Pag.758 - Da ASSENTAZIONE a ASSENZA (3 risultati)

assorto in pensieri lontani; astratto dal mondo reale; distratto, disattento. negri

1-88: sopra tutte le cose del mondo ti priego che tu nell'assenza non

fiori, e si diceva orbo il mondo per l'assenza di lei. baretti,

vol. I Pag.761 - Da ASSESSORIA a ASSETTAMENTO