Grande dizionario della lingua italiana

Prototipo edizione digitale

Risultati per: mare Nuova ricerca

Numero di risultati: 18798

vol. I Pag.2 - Da A a A (3 risultati)

/ ed io credevo di fuggire al mare. ungaretti, i-45: agli abbandonati giardini

le altre cose che ha spinto il mare a lido, sono alcune ghiande rosse.

, in quella campagna, su quel mare. ojetti, i-162: eran tutti precipitati

vol. I Pag.3 - Da A a A (1 risultato)

a remi e a vele / nel mare orientale apparir suole. idem, 16-54:

vol. I Pag.4 - Da A a A (3 risultati)

a bestie caccianti, e a pesci di mare, e a uccelli volanti. boccaccio

, ch'ad ogni vento / per mare andasse al voler vostro e mio. idem

altre cose, come nave in alto mare da contrarii venti conquassata, a poco

vol. I Pag.8 - Da ABBACINATO a ABBAGLIAMENTO (3 risultati)

negli occhi abbacinati i riflessi abbaglianti del mare. govoni, 1-72: grigie città dall'

araba e lo scintillìo allucinante del mare. viani, 14-462: gli abbacinati

dalla lucchesia ed andavano di là dal mare abbacinati dalla idea della fortuna. palazzeschi

vol. I Pag.10 - Da ABBAGLIATAMENTE a ABBAIARE (3 risultati)

dalla furia de'venti e dall'onde del mare vivamente. idem, i-584: lo

del sole nella superficie della terra e del mare. abbagliatóre, agg. e sm

collina per tutto il piano sino al mare. manzoni, pr. sp.,

vol. I Pag.11 - Da ABBAIARE a ABBANCARE (1 risultato)

certi sassi, ed alcune altre corsono al mare. manzoni, pr. sp.

vol. I Pag.14 - Da ABBANDONATORE a ABBARBAGLIARE (1 risultato)

, lunghe e gonfie come onde di mare, con momenti d'estasi. beltramelli,

vol. I Pag.15 - Da ABBARBAGLIATAMENTE a ABBARRATO (2 risultati)

108: guardava con occhio abbarbagliato il mare. bocchelli, i-450: gli occhi

di teca, e simile abbacato per mare di fuori con pali e con traverse di

vol. I Pag.16 - Da ABBARUFF AMENTO a ABBASSARE (1 risultato)

: s'abbuiò l'aria, abbaruffossi il mare. = comp. di baruffare,

vol. I Pag.17 - Da ABBASSATO a ABBASSO (2 risultati)

quei pini che il vento che il mare curvaron tanti anni / paiono traer guai

certi giorni dell'anno possa smaltirsi nel mare, abbassato dai venti forti di terra

vol. I Pag.18 - Da ABBASTANZA a ABBATTERE (1 risultato)

pea, 7-668: gli ondoni del mare agitato, già oltrepassando le scogliere,

vol. I Pag.19 - Da ABBATTIFIENO a ABBATTUTA (2 risultati)

noi ravvisiamo, e della terra e del mare e de'circoli superni e degli orbi

a passo a passo sulla riva del mare, s'abbatté a vedere una sirena.

vol. I Pag.20 - Da ABBATTUTO a ABBELLIRE (2 risultati)

azione del timone, del vento, del mare. dizionario militare [1847],

spalancata ai venti, attendeva novelle del mare. 2. il beneficio ecclesiastico

vol. I Pag.21 - Da ABBELLITO a ABBEVERATOIO (2 risultati)

in qualche maniera appartenere alla toscana il mare adriatico, a cagione che vi si

scendevano con gravità omerica ad abbeverarsi nel mare. valeri, 1-99: della vostra

vol. I Pag.22 - Da ABBÌ a ABBIGLIARE (1 risultato)

di aver bisogno dei bagni di mare. idem, 19-359: salendo si scor

vol. I Pag.25 - Da ABBOCCATOIO a ABBONDANTE (14 risultati)

due bocconi, che era caduto in mare. d. bartoli, 40-iii-30: ne

: come suole accadere nello abbonacciaménto del mare dopo la tempesta. = deriv.

lamenti; ma prieghi gltddii che abbonaccino il mare. caro, 1-220: di mestiero

io più sono sollecito di ragguardare il mare s'egli s'abbonaccia, ch'egli

, 44: cognosciuto che 'l turbato mare non era da presto abonazzarse.

provarono fortuna manco rea, abbonacciatosi il mare, fornirono il corso. d.

tutti insieme, il vento e il mare abbonacciarono. redi, 16-v-104: il

abbonacciarono. redi, 16-v-104: il mare agitato lungamente da tempesta di venti, al

ii-427: il vento cade, il mare s'abbonaccia, / il ciel s'

s'imbianca. pirandello, 6-128: il mare si rompeva urtando contro i fianchi della

ovidio volgar., 51: quando il mare è abbonacciato, il nocchiere sicuro si

splendore di lume, e subito il mare fue abbonacciato e quieto. segneri,

pascoli, no: c'è sopra il mare tutto abbonacciato / il tremolare quasi d'

spenti; senza forzare, tacendo il mare abbonacciato e oscuro come uno spazio fra gli

vol. I Pag.27 - Da ABBONDATO a ABBORDAGGIO (1 risultato)

, saranno coperti di subita inondazione di mare. crescenzi volgar., 2-6: quando

vol. I Pag.28 - Da ABBORDARE a ABBOTTONARE (3 risultati)

: veddonsi in un subito gettare a mare i comandanti e la soldatesca di quella galera

l'abbordo avviene per semplice fortuna di mare, senza colpa o fallo d'uomo,

dal regolamento per evitare gli abbordi in mare. 2. abbordaggio.

vol. I Pag.30 - Da ABBOZZATO a ABBRACCIARE (2 risultati)

fu ammazzato da un toro balzante dal mare. -figur. carducci, i-1061

di filosofi, 187: che è il mare? -e quegli scrisse: -abracciamento

vol. I Pag.31 - Da ABBRACCIARE a ABBRACCIARE (2 risultati)

alpe / si protendeano ad abbracciare il mare. idem, iv- i-136: il

che è l'ultima ad avanzarsi sul mare e ne è tutta abbracciata. pea

vol. I Pag.32 - Da ABBRACCIARE a ABBRANCARE (1 risultato)

una città... abbracciata quasi dal mare. d'annunzio, iv-2-229: giunse

vol. I Pag.33 - Da ABBRANCARE a ABBREVIATORE (1 risultato)

. montale, 1-99: e sfugge al mare da le braccia d'alghe / che

vol. I Pag.34 - Da ABBREVIATURA a ABBRONZAMENTO (3 risultati)

non si udiva che il fruscio del mare appena abbrividente per un alito d'aria

); incresparsi (della superficie del mare). d'annunzio, ii-683:

maestrale dell'adriatico. abbrividisce il verde mare. 3. essere colto da

vol. I Pag.35 - Da ABBRONZARE a ABBRUCIARE (3 risultati)

... che l'acqua del mare è salata, perché l'ardore del sole

su quella faccia abbronzata d'uomo di mare. fogazzaro, 4-21: una giovinetta

abbronzato per aver passato quindici giorni al mare. moretti, 15-214: 1 denti

vol. I Pag.36 - Da ABBRUCIATICCIO a ABBRUSTOLITO (1 risultato)

. ojetti, i-227: sudano al mare perché lo stesso sole abbrunisca la loro

vol. I Pag.37 - Da ABBRUTIMENTO a ABBURATTARE (1 risultato)

. marotta, 1-5: eccolo [il mare] che va e viene sulla sabbia

vol. I Pag.39 - Da AB ESPERTO a ABETINO (3 risultati)

che la prima nave che passò il mare fu fatta di tavole d'abete).

, 1-318: la furia selvaggia del mare che ancora sommergeva la pianura di tessaglia

e dalle faggete come un'eco di mare. fracchia, 274: e tutto intorno

vol. I Pag.42 - Da AB INTESTATO a ABISSO (3 risultati)

iacopone, 91-27: en mezzo de sto mare stanno sì abissato, / già non

amo le porta [le foglie] al mare abissate nel suo specchio d'argento.

. iacopone, 92-79: o profondato mare, altura del tuo abisso / m'

vol. I Pag.43 - Da ABITABILE a ABITARE (1 risultato)

a salerno è una costa sopra il mare riguardante, la quale gli abitanti chiamano

vol. I Pag.44 - Da ABITARE a ABITO (2 risultati)

, colui il cui navilio coprìa il mare, e la cui oste non dovéa trovare

terra abitevole del mondo, circondata di mare, divisero in tre parti. crescenzi

vol. I Pag.54 - Da ACALIFA a ACCA (2 risultati)

suoi organi urticanti è detta ortica di mare. = lat. scient.

di callimaco. idem, iv-1-152: il mare..., balenava fra

vol. I Pag.55 - Da ACCACCHIARE a ACCADEMICO (1 risultato)

gozzi, ii-39: questo è un mare che non ha né fine né fondo;

vol. I Pag.56 - Da ACCADEMISMO a ACCAGLIARE (1 risultato)

brecce sieno state in origine sedimenti di mare, che si sieno accagliati in masselli piccolissimi

vol. I Pag.57 - Da ACCAGLIATO a ACCALORIMENTO (1 risultato)

, di paese in paese, finivano al mare. idem, 14-466: sovente alla

vol. I Pag.59 - Da ACCANIMENTO a ACCANTONARE (2 risultati)

senza pietà. alvaro, 2-166: il mare faceva un gran fracasso, e come

oppugnazione, duino, castello accanto il mare posto, si rendè. bandello,

vol. I Pag.60 - Da ACCANTONATO a ACCAPPATOIO (1 risultato)

cani e di cavalli terrei accapigliati: il mare. accapigliatóre, agg. e

vol. I Pag.63 - Da ACCASATO a ACCATASTARE (2 risultati)

piani e per montagne, e sopra mare e sopra riviere,... si

terrore e di dolore incombeva su quel mare, un accasciamento d'agonia gravava su

vol. I Pag.64 - Da ACCATASTARE a ACCATTATO (1 risultato)

spaesato che cala dai monti, risale dal mare e trova casa da per tutto,

vol. I Pag.66 - Da ACCAVALCIATO a ACCECARE (5 risultati)

seta grigia. viani, 14-364: il mare, franto e rinfranto dal libecciolo,

agitarsi confusamente (detto delle onde del mare). varchi, 7-250: il

di rosa. moravia, vii-165: il mare presso la riva era tutto onde verdi

più celere e accavallato di quello del mare. moravia, ii-225: qualcuno sedeva in

presa la corrente dall'aria, passarono il mare, sparsero l'africa, la siria

vol. I Pag.68 - Da ACCEGGIA a ACCENDERE (1 risultato)

, tardarono non ostante a porsi in mare. magalotti, 21-90: senz'alcun

vol. I Pag.71 - Da ACCENNATAMENTE a ACCENSIONE (1 risultato)

là -il vecchio accennò la distesa del mare. tutti tacquero un momento raccolti nel

vol. I Pag.72 - Da ACCENSO a ACCENTO (1 risultato)

argenti / chiusi da giusta arena il mare e i fiumi. alfieri,

vol. I Pag.73 - Da ACCENTORE a ACCERRARE (3 risultati)

barbari, di notte tiratesi in alto mare, aveano accerchiate l'isole intorno e

10-36: e quando i pescatori saranno infra mare quanta la rete sarà lunga, allora

d'esser stata sommersa nella profondità del mare, con taighe accerchiate alle chiome. sbarbaro

vol. I Pag.74 - Da ACCERTABILE a ACCESO (1 risultato)

oltraggi, ordinarono di fare armata in mare. idem, 10-32: è [mio

vol. I Pag.77 - Da ACCETTABILE a ACCETTAZIONE (1 risultato)

, la lingua si spande in un mare di confusione che non ha termine.

vol. I Pag.81 - Da ACCIACCOSO a ACCIAMBELLATO (3 risultati)

un paesaggio chiuso da colline e dal mare luminoso, talvolta così calmo che i

annunzio, iv-2-24: dinanzi, il mare come una striscia d'acciaio luccicante,

nelle crude giornate invernali, quando il mare è d'acciaio freddissimo. idem,

vol. I Pag.82 - Da ACCIAPINARE a ACCIDENTALITÀ (1 risultato)

, talché urlava: -sono il re del mare! e svettava il timone come un

vol. I Pag.83 - Da ACCIDENTALMENTE a ACCIDENTE (2 risultati)

giù per gli scogli e rasente il mare. pancrazi, 1-105: i grossi sassi

provoca danni ingenti. -accidente di mare: incidente che si verifica nel corso

vol. I Pag.85 - Da ACCIDIATO a ACCINGERE (1 risultato)

movimento. ungaretti, iv-65: il mare, le sue blandizie accidiose / quanto feroci

vol. I Pag.91 - Da ACCOLLATA a ACCOMANDANTE (1 risultato)

/ han le selve stridenti o 'l mare ondoso, / quando col suo tridente infin

vol. I Pag.92 - Da ACCOMANDARE a ACCOMIATARE (1 risultato)

a ruggeri suo figliuolo, prese per mare il viaggio verso gerusalem. m.

vol. I Pag.96 - Da ACCOMPAGNATA a ACCOMPAGNATO (1 risultato)

vede altro che cielo... e mare pieno di pesci, li quali subito

vol. I Pag.98 - Da ACCONCIABILE a ACCONCIARE (1 risultato)

villani, 6-61: avendo i dieci del mare lungamente trattato col comune di siena di

vol. I Pag.103 - Da ACCOPPIATO a ACCORATO (1 risultato)

le mani accoppiate una giomellata di acqua dal mare. idem, 19-451: uno era

vol. I Pag.107 - Da ACCORDONARE a ACCORRERE (2 risultati)

rosso strappava il cielo violetto, il mare fremeva già di accordi notturni. -figur

, 2-63: oltra tilem v'è il mare congelato e tegnente, e là non

vol. I Pag.108 - Da ACCORRUOMO a ACCORTO (2 risultati)

è qui e n'è di là dal mare / de'più prò'cavalieri che arme

animali accortissimi, per viatico del passaggio del mare si cibino di pietre,..

vol. I Pag.112 - Da ACCOVACCIOLARE a ACCOZZO (1 risultato)

orlando in cicilia s'accoz- zaro in mare le dette armate a dì 4 del mese

vol. I Pag.115 - Da ACCULATO a ACCURATEZZA (1 risultato)

sulle terre emerse o sul fondo del mare. = lat. accumulótió -ónis;

vol. I Pag.122 - Da ACHIROPOIETA a ACIDOFILO (1 risultato)

stoccafisso, del legno fresco, del mare che rinforzava come un acido tutti gli altri

vol. I Pag.124 - Da ACONTISTA a ACQUA (2 risultati)

ii-797: azzurre son l'ombre sul mare / come sparti fiori d'acònito.

offerto d'attingere in gran copia da quel mare inesausto tacque delle scienze più nobili.

vol. I Pag.125 - Da ACQUA a ACQUA (12 risultati)

salata [acqua salsa): l'acquadel mare, che ha sapore salato, per l'

corno, e che partisse tacque dolci dal mare. petrarca, 69-7: dirol,

antico suo corso per dove sboccava nel mare, lungi nove miglia dai porti di

veruna non si voltassero quell'acque al mare prima di giungere al porto predetto, furono

. d'annunzio, iv-2-98: tra il mare e il fiume tutto il paese.

acque di grandi fiumi, o nel mare, o in marcite. 2.

dalla corrente di quello saran lago, mare. - al plur.: onde.

restano di correre infino che sono al mare, ond'hanno principio, e come

, per diversi modi sottentrando, al mare ultimamente pervengono. s. bernardino da

iv-1-136: una quiete estatica teneva il mare; le acque avean tal trasparenza che ripetevan

verde / à l'infinita voce del mare. montale, 1-20: l'acqua è

, e di parecchi piedi signoreggiano il mare. de pisis, 177: dalla finestra

vol. I Pag.126 - Da ACQUA a ACQUA (7 risultati)

acqua: per via d'acqua (per mare, canale, fiume navigabile).

, cioè dal porto pisano entrando in mare e poi in arno, volle piuttosto

una città): il tratto di mare adiacente. botta, 5-38: si

botta, 5-38: si allargò nel mare lontano dalla portata delle batterie, quantunque

ponti; no, una bell'acqua di mare, d'agosto, di notte.

lasciarono quell'acqua morta per il grande mare aperto. -per simil.

serdonati, 7-434: bisognava aspettare che il mare venisse al sommo crescimento, che si

vol. I Pag.127 - Da ACQUA a ACQUA (2 risultati)

acqua nel mortaio, portare acqua al mare o al mulino, zappare nell'acqua:

un portar rena al lido o acqua al mare. grazzini, 2-238: ma quasi

vol. I Pag.129 - Da ACQUA a ACQUA (2 risultati)

e vacqua pazza san di pesce e di mare. -chim. acqua pesante:

scaturiscono a 1853 metri sul livello del mare. -miner. acqua impietrita:

vol. I Pag.130 - Da ACQUACCHIARE a ACQUAIO (2 risultati)

di lei. -acqua, di mare e acquamare: il colore e la

di portoferraio era stata lungamente fuor del mare, e perciò molto acquac- chiata e

vol. I Pag.131 - Da ACQUAIO a ACQUARIO (5 risultati)

acquamarina [acqua marina; acqua mare), sf. (plur.

secondo l'azzurro chiaro dell'acqua del mare). -pietra preziosa verde azzurrina

12-2-452: l'acquapendente verso il mare termina nella pianura di livorno. tommaseo [

le notti al mezzo dì sen vanno. mare amoroso, v-371-183: e non mi

'l pesce che sta in del gran mare. testi fiorentini, 192: quando il

vol. I Pag.132 - Da ACQUARIO a ACQUATINTA (1 risultato)

aquila; ché questa / frequenta ovunque il mare e 'l fonte allaga, / ed

vol. I Pag.135 - Da ACQUICOLA a ACQUIETARE (2 risultati)

australi, che vengono d'affrica e dal mare, sono grossi et velenosi et acquedosi

: la tempesta cessò, s'acquetò 'l mare. giacomini, 1-44: non potrà

vol. I Pag.137 - Da ACQUISTARELLO a ACQUISTO (1 risultato)

6-340: già possedea l'armata il mare egeo, / e credea d'acquistar

vol. I Pag.138 - Da ACQUITRINA a ACRE (3 risultati)

la medusa natante che fa luminoso il mare: è putredine acquosa che il mare

il mare: è putredine acquosa che il mare in tempesta ha buttato su la spiaggia

del vapore acquoso che esala del mediterraneo mare. d. bartoli, i-432:

vol. I Pag.139 - Da ACRE a ACRIMONIOSO (4 risultati)

9-16: il sale acre ed eccitante del mare. comisso, 12-95: veniva l'

, i-568: cadono in questo mare... pezzi di tavola, o

l'umidità e acredine del mare. d'annunzio, iv-2-677: egli

luce del mattino e all'acredine del mare la bontà della sua tempra. idem,

vol. I Pag.141 - Da ACROMATINA a ACUIRE (1 risultato)

. zona àctica: la zona del mare profondo compresa tra i 200 e 2000

vol. I Pag.143 - Da ACUTANGOLO a ACUTO (2 risultati)

sembra veramente / quasi sotto un bel mare acuto scoglio. sannazaro, 4-84:

pirandello, 7-965: ah, il suo mare! da quanto tempo più non lo

vol. I Pag.145 - Da ADACQUATORE a ADAGIO (1 risultato)

azzurra. palazzeschi, 3-251: il mare era calmissimo, profondamente azzurro; e

vol. I Pag.146 - Da ADAGIO a ADAMO (1 risultato)

sdraiato..., guardando il mare attento attento, invecchiando adagio adagio.

vol. I Pag.149 - Da ADDEMANNARE a ADDENTELLARE (2 risultati)

annunzio, ii-821: navigammo / il patrio mare cui trieste addenta / co'i forti

l'addentano, anche in bonaccia il mare vi brontola. 3. figur.

vol. I Pag.151 - Da ADDESTRATO a ADDIETRO (3 risultati)

che accaldato s'addiaccia pian piano nel mare. = variante tose, di

. - anche al figur. mare amoroso, v-371-174: ma ganbero mi foste

innanzi; e faceva come l'onda del mare, che percuote alla piaggia e ivi

vol. I Pag.152 - Da ADDIETTIVAZIONE a ADDIMANDATO (1 risultato)

fiume di troia, adomanda el rapace mare per le inchi ficino,

vol. I Pag.153 - Da ADDIMANDATORE a ADDIRE (1 risultato)

scende, addio, è come calare in mare. idem, 3-73: ha deposto

vol. I Pag.154 - Da ADDIRE a ADDISCIPLINARE (1 risultato)

4-21: con le galee sottili per mare e i cavalieri per terra s'addirizzò [

vol. I Pag.155 - Da ADDISCIPLINATO a ADDIVIDERE (1 risultato)

dame... si additavano il mare, le vele. bontempelli, 8-105 •

vol. I Pag.157 - Da ADDOBBATORE a ADDOLCIRE (3 risultati)

tornare all'addolcimento [dell'acqua del mare] per feltrazione, volli anch'io coll'

certa maniera di addolcir l'acqua di mare. settembrini, 1-39: non pagava

clamore della via che ripida calava al mare. 3. temperare, mitigare

vol. I Pag.158 - Da ADDOLCITIVO a ADDOMANDARE (2 risultati)

riva, dov'è il letto del mare, / e addolcisce il respiro.

misterioso. comisso, 14-103: in mare si susseguivano giorni addolciti da brezze che davano

vol. I Pag.160 - Da ADDOPPIATO a ADDORMENTARE (1 risultato)

il più lieve soffio, e sopra il mare / un dio forse era, che

vol. I Pag.163 - Da ADDOTTRIN ABILE a ADDURRE (1 risultato)

, che vengono d'affrica e dal mare, sono grossi et velenosi et acquedosi;

vol. I Pag.164 - Da ADDUTTORE a ADEGUARE (1 risultato)

di solitudine... lo adduceva al mare come alla riva della vita.

vol. I Pag.165 - Da ADEGUATAMENTE a ADEMPIERE (2 risultati)

un fiume impetuoso, che sboccando nel mare si adegua alla calma dell'azzurra distesa

un ampio cerchio tranquillo fra cielo e mare. beltramelli, ii-311: in un

vol. I Pag.167 - Da ADERENTEMENTE a ADERMIA (1 risultato)

pren- cipe che, essendo assaltato per mare, non ha nel suo stato o

vol. I Pag.169 - Da ADESPOTO a ADIETTIVO (1 risultato)

sé, fruttifera adiacenza, uno specchio di mare dolce. moretti, 17-156: il

vol. I Pag.170 - Da ADIETTO a ADIRATAMENTE (1 risultato)

angelo adimò il capo al cospetto del grande mare. borsi, 1-8: spesso vo

vol. I Pag.171 - Da ADIRATICCIO a ADIUNGERE (1 risultato)

offerto d'attingere in gran copia da quel mare inesausto tacque delle scienze più nobili.

vol. I Pag.173 - Da ADOCCHIATORE a ADOMBRARE (1 risultato)

offerto d'attignere in gran copia da quel mare inesausto tacque delle scienze più nobili.

vol. I Pag.175 - Da ADONE a ADOPERARE (2 risultati)

ii-312: tu assomigli alle bestioline del mare, i cavallucci marini. ella si

ravvisiamo, e della terra e del mare e de'circoli superni e degli orbi.

vol. I Pag.176 - Da ADOPERATO a ADORAMENTO (1 risultato)

macchia! s'adopra a lavarla / il mare infinito; ma in vano. d'

vol. I Pag.178 - Da ADORDIN ARE a ADORNARE (1 risultato)

di natura, è degnamente lodata. mare amoroso, v-371-152: a racontare in somma

vol. I Pag.179 - Da ADORNATAMENTE a ADOTTARE (3 risultati)

verno, / e in terra e in mare e in cielo e nello inferno.

io mi sono sognato di possedere presso il mare una casetta adoma. idem, ii-435

grande palazzo regale / s'innalza sul mare, / magnifico, / adomo di marmi

vol. I Pag.180 - Da ADOTTATIVO a ADSTRATO (8 risultati)

, / che la regina dell'adriaco mare / fabbrica là, fra le sue cose

sinigaglia / sì bella a specchio dell'adriaco mare. d'annunzio, ii-821: capodistria

* di adria ', città sul mare adriatico (a cui ha dato il nome

: è il quamaro un seno di mare, il qual nasce del mare adriano,

seno di mare, il qual nasce del mare adriano, e va verso tramontana,

europee, diffusa sulle due sponde del mare adriatico: presenta cranio corto e alto

uomo adriatico? = dal nome del mare, lat. adriaticum o hadriaticum [

, lat. adriaticum o hadriaticum [mare]: gr. 'aspta? (cfr

vol. I Pag.184 - Da ADUMILIARE a ADUNATO (2 risultati)

: aduna e vita e morte il bianco mare, / immensa cuna il mare,

bianco mare, / immensa cuna il mare, immensa tomba. idem, iv-2-

vol. I Pag.185 - Da ADUNATORE a ADUSARE (2 risultati)

dicano essere certa adunazion di schiuma del mare, la qual per virtù de'raggi del

sospetto di sé armato per terra e per mare,... scese.

vol. I Pag.186 - Da ADUSATO a AERE (1 risultato)

dati, 1-3-35: dal monte al mare è l'aria temperata, / ché i

vol. I Pag.187 - Da AERE a AEREO (1 risultato)

: l'aere tiepido e sereno, il mare tranquillo. carducci, 138: lenta

vol. I Pag.188 - Da AEREOPLANANTE a AEROFOBO (2 risultati)

come i gatti / di sopra al mare dell'umanità / inverso la commossa aeroplanata

progresso in cielo, in terra, in mare. e nella coscienza?).

vol. I Pag.189 - Da AEROFONISTA a AEROPORTO (1 risultato)

carattere aereo, che si svolgono sul mare (cfr. aereo, n. n

vol. I Pag.190 - Da AEROPOSTALE a AFA (2 risultati)

un immenso duomo luminoso a specchio del mare. barilli, 2-36: una luna di

il respiro. panzini, ii-41: il mare vicino faceva anelare i pioppi stormendo,

vol. I Pag.191 - Da AFACA a AFFACCENDAMENTO (1 risultato)

e affabile come laggiù fra vesuvio e mare. moravia, viii- 82:

vol. I Pag.192 - Da AFFACCENDARE a AFFACCIARE (3 risultati)

idem, 884: e tutte il mare spinge le mugghianti / collere a questo bastion

affaccio alla finestra, e vedo il mare: / vanno le stelle, tremolano tonde

finestra, tanto era vasta la veduta del mare. viani, 19-301: il corteo

vol. I Pag.194 - Da AFFANGATO a AFFANNO (3 risultati)

nave, gli pareva vedere uscire di mare uno spirito nero e terribile a riguardare.

pisa, a genova... il mare è sottile et i vapori dentro a

facil essito et non dànno affanno al mare. 2. figur. fatica

vol. I Pag.195 - Da AFFANNONE a AFFARACCIO (4 risultati)

[tommaseo]: tanta tempesta di mare si levò contra a loro, che dopo

/ che dopo affanno riposar mi face. mare amoroso, v-369 (74):

buoni e tristi nuotano affannosamente in questo mare di travagli. idem, iii-296:

trova solo e senza stella in un mare infinito, ma ostinatamente e affannosamente immobile

vol. I Pag.196 - Da AFFARATO a AFFARE (2 risultati)

/ e cielo e terra e mare, / compiendo suo affare. tesoro volgar

al di sotto del livello del mare i piani terreni degli antichi edilìzi

vol. I Pag.197 - Da AFFARE a AFFARUCCIO (1 risultato)

, s'eo so en terra o 'n mare / in periglioso affare, / voi

vol. I Pag.199 - Da AFFATICANATURE a AFFATICATO (2 risultati)

ii-27: tornerò a buttarmi nell'ampio mare dell'inghilterra, senza darmi pensiero di

affatigato. simintendi, 1-180: lo quale mare sottopone le pianure agli affaticati cavalli del

vol. I Pag.201 - Da AFFAZZONARE a AFFERMARE (1 risultato)

assiduo sforzo del meditare, dell'affer- mare e dell'escludere. 3.

vol. I Pag.202 - Da AFFERMATAMENTE a AFFERRARE (1 risultato)

riviera, quasi che volesse tuffarsi nel mare. palazzeschi, 1-94: forse io sono

vol. I Pag.203 - Da AFFERRATO a AFFETTARE (3 risultati)

tenacemente. -anche al figur. mare amoroso, v-10: e siccome si truova

greco spaventoso e tetro / ingrossa il mare e muove al legno guerra / e dubbio

dopo passato quasi un intero mese sul mare, abbiam finalmente afferrata quella terra dove ci

vol. I Pag.204 - Da AFFETTARE a AFFETTIVO (1 risultato)

lucenti affettò i campi, partì il mare, insanguinò le vele palpitanti nella lontananza

vol. I Pag.205 - Da AFFETTO a AFFETTUOSITÀ (4 risultati)

, calca il suolo, e scorre il mare. gravina, 19: la ribellione

verde, le erbe e tutto il mare. carducci, 132: è degno

794: secondo che essi tratti di mare saranno più brevi, parteciperanno meno di

attaccato, antiveggono quel che sarà in mare. idem, 2-190: dunque è

vol. I Pag.207 - Da AFFEZIONEVOLE a AFFIBBIARE (1 risultato)

me, che si avviavano verso il mare per un bagno. parlavano, parevano

vol. I Pag.208 - Da AFFIBBIATO a AFFIDARE (1 risultato)

xi passò con l'esercito il mare a piè secco, e diede quel memorando

vol. I Pag.213 - Da AFFIOCATO a AFFISARE (2 risultati)

2-402: erano tutti circondati da un mare oscuro di nebbia, da cui affioravano

al mattino, è quella di studiare il mare, le nubi, il vento,

vol. I Pag.216 - Da AFFIZIO a AFFLITTO (1 risultato)

verno vegnente combatterono la città continuamente per mare e per terra, e teneanla molto

vol. I Pag.217 - Da AFFLIZIONE a AFFLUENZA (1 risultato)

0. rucellai, 2-4-11-258: il mare sua amarezza non perde per l'affluenza

vol. I Pag.218 - Da AFFLUIRE a AFFOGANTE (1 risultato)

orizzonte, / come affocato, a mare. d'annunzio, iv-2-1359: tutta la

vol. I Pag.219 - Da AFFOGARE a AFFOGATO (5 risultati)

, e affogare certe poche verità in un mare di veri- simili, non me ne

/ o nel lito african passare il mare. michelangelo, 57-17: e chi non

1-246: la corte è un ampio mare, ove si nuota / da tutti

l'aspre pene / s'affogano in un mare di claretto. giordani, ii-32:

ii-32: noi affoghiamo tutti in un mare di tristezze. -affogare nei panni

vol. I Pag.221 - Da AFFOLTATA a AFFONDARE (4 risultati)

fornita delle installazioni necessarie alla posa in mare delle mine subacquee. =

samminiato, ii-254: ora inganna [il mare] con una simulata bonaccia, ora

, 13-2: chi non avesse mai veduto mare, /... /

linati, 30-155: avanzando verso il mare io affondo nella sabbia fino alle caviglie

vol. I Pag.222 - Da AFFONDATA a AFFORZARE (2 risultati)

, 1-131: se una nave fosse in mare in grande tempestade, e non ci

: ti porto in me come il mare / un tesoro affondato. 2

vol. I Pag.223 - Da AFFORZATO a AFFRANCARE (2 risultati)

monta quante n'ha la terra e 'l mare, / al cui vivo splen

]. ojetti, i-227: sudano al mare perché lo stesso sole...

vol. I Pag.225 - Da AFFRATELLEVOLE a AFFRETTARE (1 risultato)

affrettasse l'interramento che potesse cagionare il mare tempestoso. foscolo, gr.,

vol. I Pag.229 - Da AFORISMA a AFRODISIACO (2 risultati)

. ugurgieri, 4: intraro in mare, e tutto dalle profunde sedie insieme

non spira / per lo piano del mare africo o noto, / fra due legni

vol. I Pag.230 - Da AFRODISIO a AGATA (1 risultato)

: 'nata dalla spuma 'del mare). afronitro, sm.

vol. I Pag.231 - Da AGATA a AGENTE (1 risultato)

dello scoglio / e sfugge al mare da le braccia d'alghe. tecchi,

vol. I Pag.232 - Da AGENZARE a AGERE (1 risultato)

man forte alla caserma dei soldati di mare. palazzeschi, 1-169: una squadra di

vol. I Pag.233 - Da AGEVILE a AGEVOLE (3 risultati)

idem, i-359: l'entrare in mare è molto agevole, il mare suole

entrare in mare è molto agevole, il mare suole essere piano e tranquillo all'entrata

assai popoli e sbocca con sei foci nel mare pontico. arici, 83: ardui

vol. I Pag.234 - Da AGEVOLEMENTE a AGGANCIO (2 risultati)

stata agganciata all'arco del cielo e il mare la spingesse per far l'altalena.

barilli, 4-40: su questo mare terribile, passano di giorno e di

vol. I Pag.235 - Da AGGANGARE a AGGETTARE (2 risultati)

bartoli, 34-106: ma ghiaccia ancora il mare... benché non a qualunque

e formata da rigetti renosi e limacciosi del mare. aggeratura, sf. raro.

vol. I Pag.237 - Da AGGHIACCIATO a AGGIARDINARE (2 risultati)

levava un mormorio simile a quello del mare, e che si agghiacciava soltanto all'

eo lo quale scampai dallo agghiottiménto dello mare con la mezzat- tate delle mie navi

vol. I Pag.239 - Da AGGIOVARE a AGGIRARE (1 risultato)

dice, u'che s'aggira. mare amoroso, 9: ed egli ha preso

vol. I Pag.242 - Da AGGIUNZIONE a AGGIUSTARE (1 risultato)

li commette / per doppia fune al mare. vittorini, 4-107: il treno che

vol. I Pag.244 - Da AGGLOMERO a AGGRADARE (1 risultato)

, ii-557: questa co mare... aggomitolata lì, nell'angolo

vol. I Pag.246 - Da AGGRANDITO a AGGRAVARE (4 risultati)

/ o scoglio o altro che nel mare è chiuso. s. agostino volgar.

il porto e spinse lo sguardo lontano sul mare, navigando verso il suo paese.

aggrappate, dove il violentissimo correr del mare strappandole le sferrava. f. corsini,

or ecco. govoni, 1-180: e mare / fu il cielo aggrappolato dei

vol. I Pag.248 - Da AGGRAVATO a AGGREDIRE (1 risultato)

aggravio d'italia e gallia passò il mare. bruno, 541: con ramarico del

vol. I Pag.249 - Da AGGREDITO a AGGRESSIONE (1 risultato)

poiché egli ebbe figurata per li cardini del mare la grande moltitudine de'fedeli aggregati,

vol. I Pag.252 - Da AGGRUMO a AGGUAGLIARE (1 risultato)

ovunque apparve, / agguagliò 'l mare, e lo ripose in calma. soderini

vol. I Pag.253 - Da AGGUAGLIATAMENTE a AGGUANTARE (2 risultati)

maestro alberto, 48: ragione è del mare ora con agguagliata bonaccia lusingare, e

da una gocciola d'acqua a tutto il mare. cavalca, 8-387: nullo uomo

vol. I Pag.254 - Da AGGUARDAMENTO a AGGUATO (1 risultato)

agguantava ritto. viani, 14-39: il mare non ha rami da potercisi agguantare.

vol. I Pag.256 - Da AGIAMENTO a AGIBILITÀ (1 risultato)

mare,... corri puro ed intatto

vol. I Pag.257 - Da AGILE a AGIO (1 risultato)

navigli piccioli, è la contezza del mare e delle secche, erano d'aiuto a'

vol. I Pag.259 - Da AGITANTE a AGITATO (6 risultati)

: ricordo che al primo vedere il mare, che era appena increspato, il movimento

, ondeggiano, par proprio il verde mare che si agiti. viani, 19-324:

: colui che non è uso in mare e vede la nave andare in giù e

2. violentemente mosso, tempestoso (il mare). tasso, 12-63: qual

1-404: la traversata fu orribile pel mare agitato. deledda, il-n: fuori cadeva

il vento rombava con un fragore di mare agitato. alvaro, 9-491: il golfo

vol. I Pag.260 - Da AGITATORE a AGLIO (1 risultato)

e la continua profondità di così ampio mare gli ritardi l'agitazione. galileo,

vol. I Pag.261 - Da AGLIONZA a AGNELLO (1 risultato)

rapace lupo con vista d'agnello. mare amoroso, 169: così mi siete

vol. I Pag.262 - Da AGNELLOTTO a AGNOSTICISMO (1 risultato)

lontano / calar vedendo lagne bianche al mare. -per simil. dante

vol. I Pag.263 - Da AGNOSTICO a AGO (1 risultato)

sentiero il sole cadeva sopra una striscia di mare luccicante e sottile come un ago.

vol. I Pag.268 - Da AGRESTONE a AGRIFOGLIO (1 risultato)

d'ottimi grani l'arena sterile del mare. caro, 8-13: spogliar d'agricoltor

vol. I Pag.269 - Da AGRIGNO a AGRO (1 risultato)

, e con telline e altre conchiglie di mare, e di diverse frutte acerbe,

vol. I Pag.271 - Da AGRUMETO a AGUGLIA (1 risultato)

ali aperte ed a calare intesa. mare amoroso, v-368-22: piacciavi far di

vol. I Pag.277 - Da AIUOLO a AIUTARE (1 risultato)

, ove gli scogli non sono come in mare già belli e fatti, e che

vol. I Pag.279 - Da AIZOON a ALA (1 risultato)

la sua salute, essendogli chiuso il mare e la terra, con maestrevoli ale

vol. I Pag.280 - Da ALA a ALA (4 risultati)

pascoli, 13: paranzelle in alto mare / bianche, bianche, / io

, ale di sogni / per il mare! idem, 664: così parlava il

distese le sue ali di nuvole sul mare e la brughiera. borgese, 6-117:

guardava due ali di paranze in alto mare. 8. ala del cappello,

vol. I Pag.281 - Da ALA a ALABASTO (2 risultati)

che se'sì grande, / che per mare e per terra batti l'ali,

cor azzini, 3-18: la rondine di mare che ieri, mia dolente, /

vol. I Pag.282 - Da ALABASTRAIO a ALACRE (1 risultato)

fronte tra il duplice azzurro ombrato del mare e del monte. alabastrerìa, sf

vol. I Pag.284 - Da ALAPA a ALBA (4 risultati)

a verde lume discorde: / il mare nelle foglie. 2. veloce

appare, / e si specchia nel mare, / e rasserena il cielo: /

, 621: l'alba scherzava sul mare spargendo dalle bianche sue dita tutti i

striata di larghi riflessi violetti, sul mare di un verde cupo, raccolta come una

vol. I Pag.285 - Da ALBA a ALBASTRELLO (3 risultati)

, o dolce alba, / mare di luce incerta, / in cui tutto

cumulo di sabbia presso la riva del mare; duna. = etimo sconosciuto (

è senza bava di vento / il mare che lento s'imbianca / e per tutto

vol. I Pag.287 - Da ALBERCOCCO a ALBERGARE (2 risultati)

volta che nel fondo d'un sì alto mare l'amo afferri e svella certi alberetti

idem, 66-17: è maiur che lo mare lo dolor c'ho albergato. dante

vol. I Pag.289 - Da ALBERINO a ALBERO (3 risultati)

boccaccio, i-201: vide un tempestoso mare, nel quale era una bella nave con

potenti venti con le vele ravviluppate in mare a forza da quelli è trasportato.

, 3-108: era vasta la veduta del mare, l'isola in fondo e i

vol. I Pag.290 - Da ALBERO a ALBINO (1 risultato)

sono salvati dal bar co nel solcare il mare in tempesta, attraverso all'albero maestro

vol. I Pag.291 - Da ALBIO a ALBORE (1 risultato)

: nobile albore fa nobile frutto. mare amoroso, v-374-308: venti ronpere e

vol. I Pag.295 - Da ALCHIMIZZARE a ALCOOLICO (11 risultati)

/ d'arido fior, che 'l mare in sé produce... / e

socrate, che lontana ci viene dal mare, e da quello scoglio? come è

con gli occhi sempre intontiti guardavo il mare più turchino e più bello, e

mito, fu convertita dalla dea del mare teti la giovinetta alcione, figlia di eolo

dei venti, la quale si gettò in mare disperata per la morte dello sposo ceice

fiume, a poca distanza dal mare, nei pressi d'un lavoro idraulico,

si chiamano alcionii, perciocché allora il mare è placido e quieto, massimamente il siciliano

è sereno il cielo, ed il mare tranquillo e cheto, che pare uno specchio

4 giorni alcionii '(riferiti al mare e alla sua serenità, nel periodo invernale

iii-369: alcionio è una pianta di mare, che ha molto di parentela con

[plinio], ii-1006: fassi in mare ancora l'alcioneo, così chiamato,

vol. I Pag.297 - Da ALDACE a ALDINO (4 risultati)

793: ad alcuni facevano bere acqua di mare, ad alcuni aceto, ad alcuno

guati, / non riconosco alcun. mare amoroso, v-371-157: la natura non errò

45: li troiani lasciavano li liti del mare senza guardia, non aspettando assalimenti d'

fresco aiuterà il tuo cammino, e il mare, lasciato il suo orgoglio, pacifico

vol. I Pag.298 - Da ALDIO a ALENA (3 risultati)

, prendemmo a valle e andammo al mare. = fr. allez 1 andate

o pure l'esito della rete gettata in mare, o, come li giuristi dicono

aleggiar leggiero / di remi in mare, usati / a far spume d'argento

vol. I Pag.301 - Da ALFABETO a ALFINE (1 risultato)

gettato sul- l'onde tremule di un mare di smeraldi. comisso, 12-51:

vol. I Pag.302 - Da ALFINO a ALGEBRICO (8 risultati)

bel dolce, tranquillo, e cheto mare, / con alghe di smeraldo, e

. idem, 319: frutto del mare è l'alga e seme è tonda.

sommersa nella pro fondità del mare, con taighe accercinate alle chiome.

un fondo e quieto baratro di mare / favolose testuggini / ridestarsi fra le alghe

anche le ombre sul fondo del mare, nel buio, / sono enormi e

moto appena sensi bile del mare. idem, 1-402: un'ancoretta rugginosa

slataper, 1-21: ama [il mare] i freschi occhi spalancati in corsa

quella misteriosa e sontuosa uniformità [del mare], in quell'algebra smaltata e sfavillante

vol. I Pag.304 - Da ALIARE a ALIEETO (2 risultati)

non mette, come gli altri, in mare,... non mena pesci

: ritorna [la primavera] dal mare tra un aliar di farfalle coronata di

vol. I Pag.305 - Da ALIENABILE a ALIENAZIONE (3 risultati)

in aere, e veduto il pesce in mare, preci pitosamente vi cala

; e àxiatexos 'aquila di mare '(comp. da < xx <

da < xx <; àxó? 4 mare 'e dexós 'aquila *

vol. I Pag.306 - Da ALIENIGENA a ALIMENTARE (1 risultato)

cuni luoghi anche ragusta, gambero di mare. settembrini, i-334: un

vol. I Pag.307 - Da ALIMENTARE a ALIMENTO (2 risultati)

, 12-45: il blocco ci stringeva dal mare e da terra e occorreva provvedere all'

ritondo, / e tutta terra e mare, / e 'l fuoco sopra l'àre

vol. I Pag.308 - Da ALIMENTOSO a ALISSO (6 risultati)

formoe l'angelica e l'umana natura. mare amoroso, 159: la natura non

piccolo animale e eziandio i pesci del mare. sydrac otrantino, v-586-38: si foy

. letter. bot. porcellana del mare. mattioli, 1-176: è l'

sapore, che nasce appresso ai lidi del mare. dome nichi [plinio

branchio (detto anche orecchia di mare) con conchiglia appiattita che presenta una

gr. &x <; àxó? * mare 'e oò? « ùtói;

vol. I Pag.309 - Da ALISTERESI a ALITO (4 risultati)

il corpo della terra ha il suo oceano mare il quale ancora lui cresce e discresce

marino, 331: certamente trapelando il mare / per le sulfuree vene / e per

brontolìo... sorvola su tonde del mare come un alito pauroso: il cannone

le imposte per respirare l'alito del mare. pea, 5-80: il forno non

vol. I Pag.310 - Da ALITO SO a ALLACCIATO (1 risultato)

fibbia); ben legato. mare amoroso, 93: ché li cavelli vostri

vol. I Pag.311 - Da ALLACCIATO a ALLAMPANATO (1 risultato)

. tombari, 3-156: costeggiarono il mare lungo la proda, lasciarono sulla sabbia

vol. I Pag.312 - Da ALLAMPARE a ALLARGARE (1 risultato)

accurata provvidenza il rifar il ponte a mare in prima che rovini, che

vol. I Pag.313 - Da ALLARGATA a ALLARME (6 risultati)

d. bartoli, 9-29-1-3: [il mare atlantico], quanto può allargandosi,

turchino, e al di là il mare che si allargava nuovamente, sterminato. idem

inoltrarsi; prendere il largo (in mare); allontanarsi; partire.

si facesse alterazione, si allargò in mare per ritirarsi a ischia. varchi, 18-1-308

voler fuggirsi, s'allargarono in alto mare. caro, 3-1006: miseri voi?

/ tagliate il fune e v'allargate in mare. magalotti, 17-34: che talora

vol. I Pag.314 - Da ALLARMISMO a ALLATTAMENTO (1 risultato)

divina spirazione se n'andò allato al mare, alla bocca del fiume. idem

vol. I Pag.315 - Da ALLATTANTE a ALLEFICARE (1 risultato)

settembre, le alleanze del cielo e del mare sono mistiche e profonde. idem,

vol. I Pag.316 - Da ALLEGABILE a ALLEGARE (1 risultato)

che ciascuno a giorno nomato avesse in mare grande navilio di galee ornate. idem,

vol. I Pag.318 - Da ALLEGGERITO a ALLEGORIA (1 risultato)

de l'angoscia m'alleggiasse alquanto. mare amoroso, 65: adunque con faragio

vol. I Pag.322 - Da ALLELOTROPIA a ALLENTARE (2 risultati)

violenza, rallentare, sce mare; attenuarsi, indebolirsi. guittone

ciurma avea carnosa, / signor di mare a rimirar pomposa. allenatóre,

vol. I Pag.324 - Da ALLESSO a ALLETTARE (1 risultato)

. bocchelli, 9-205: andavano per mare allestiti con qualche scatola di sardelle e

vol. I Pag.328 - Da ALLIGNAMENTO a ALLINEO (2 risultati)

... in quai luoghi del mare soglion le dette piante [le alghe]

, che diventa fantastico come il fondo del mare. baldini, 4-70: è da

vol. I Pag.329 - Da ALLINGUATO a ALLOCCO (1 risultato)

troia, per grande tempestate de lo mare. frezzi, ii-5-154: noi eravamo

vol. I Pag.331 - Da ALLODOSSIA a ALLOGATO (2 risultati)

; il martin pescatore all'acqua del mare. moravia, vii-362: l'osteria

la pescagione. breve dell'ordine del mare di pisa, 512: lo marinaio,

vol. I Pag.334 - Da ALLONTANATO a ALLORA (1 risultato)

suono / che s'allontana largo verso il mare / dove èspero già striscia mattutino

vol. I Pag.335 - Da ALLORAMAI a ALLORO (1 risultato)

sul colle da cui loreto guarda il mare e i campi, non erano che boschetti

vol. I Pag.337 - Da ALLUCINARE a ALLUMARE (1 risultato)

d'esser stata sommersa nella profondità del mare... viscide morene e

vol. I Pag.338 - Da ALLUMARE a ALLUMINANZA (7 risultati)

lampo che fa la polvere nell'allu- mare il pezzo. monti, 8-719: entro

mezzodie sono li diserti d'etiopia sul mare oceano, e 'l fiume del tigro,

e lavorasi in turchia dentro al mare, e fae scala a chisenda in turchia

a chisenda in turchia dentro al mare alla marina presso di trabisonda. idem,

tur chia di qua dal mare maggiore e nel mare del mamora..

chia di qua dal mare maggiore e nel mare del mamora...,

cassico viene e si fa dell'isola del mare, cioè d'una isola del

vol. I Pag.339 - Da ALLUMINARE a ALLUMITE (1 risultato)

, che viene a dire stella di mare e alluminatrice. libro di viaggi [

vol. I Pag.341 - Da ALLUNGATAMENTE a ALLUSIVO (1 risultato)

176): gli occhi infra 'l mare sospinse, e vide la galea, non

vol. I Pag.342 - Da ALLUSTRARE a ALMANACCARE (3 risultati)

alla porta. idem, 19-357: il mare si allutta e le darsene lo frangiano

o la con portano nel mare, e depongono per lo più alla loro

/ venga alcun dono e l'infecondo mare / di gemme e di viventi alme si

vol. I Pag.344 - Da ALMIRAGLIO a ALOÈ (3 risultati)

: l'alno senza sete, / del mare amico. idem, iii-452:

< £à <; àxó <; 4 mare 'e pio? 4 vita '.

tacevano. d'annunzio, iv-1-215: il mare aveva il color verde d'una foglia

vol. I Pag.345 - Da ALOETICO a ALPE (4 risultati)

per noi è la stria che dal mare / sale al parco e ferisce gli

xa <; < iaó <; 1 mare * e fauna (v.)

comp. dal gr. àaót; 4 mare 'e flora (v.).

toro che nuotava, tutto l'altro mare era ancora nero. cicognani, 3-51

vol. I Pag.348 - Da ALSÌ a ALTAMENTE (2 risultati)

agganciata all'arco del cielo e il mare la spingesse per far l'altalena.

alato. tombari, 1-191: un mare lungo, ad altalena, cullava i gabbiani

vol. I Pag.349 - Da ALTANA a ALTARE (3 risultati)

folti giardini e, più lontano, del mare. beltramelli, iii-1185: le altane

ogni * vento che spira dal mare '(lat. altum 1 alto mare

mare '(lat. altum 1 alto mare '). cfr. isidoro,

vol. I Pag.351 - Da ALTERATAMENTE a ALTERAZIONE (3 risultati)

marino, 331: celatamente trapelando il mare / per le sulfuree vene / e per

. ant. turbato, agitato (il mare). carletti, 86: per

carletti, 86: per essere il mare un poco alterato, la fece urtare

vol. I Pag.352 - Da ALTERCANTE a ALTERITÀ (1 risultato)

città si facesse alterazione, si allargò in mare per ritirarsi a ischia.

vol. I Pag.353 - Da ALTERNAMENTE a ALTERNATIVAMENTE (1 risultato)

la vita... era come il mare con il suo alternarsi di bonacce e

vol. I Pag.354 - Da ALTERNATIVO a ALTERO (3 risultati)

vo lungo talterna voce / del grigio mare. idem, 748: e il mare

mare. idem, 748: e il mare eterno, il mare / alterno,

: e il mare eterno, il mare / alterno, a spiaggia sospingea l'ondate

vol. I Pag.355 - Da ALTEROSO a ALTEZZA (2 risultati)

tu altera come onda, / in alto mare. 3. ant. di

non spira / per lo piano del mare africo o noto, / fra due legni

vol. I Pag.356 - Da ALTEZZOSAMENTE a ALTITUDINE (8 risultati)

altezza. 8. ant. alto mare. rustico, vi-1-180 (41-14)

l'uniforme dei cosacchi, apparivano sul mare all'altezza del « palazzo »;

lo più in rapporto col livello del mare). ottimo, 1-66

, molto alto) sul livello del mare. cattaneo, ii-3-176: l'altipiano

su dal giallo della sabbia limitata dal mare verde. buzzati, 2-101: ii

quasi il senso d'essere entrati in un mare d'altipiano e di navigare in ascesa

luogo) rispetto al livello del mare (la terza coordinata necessaria a identificare

'l cielo e la terra e 'l mare e l'aire non potea comprendere la tua

vol. I Pag.357 - Da ALTIVOLANTE a ALTO (16 risultati)

d'annunzio, iv-2-136: una zona di mare sereno si scopriva dall'altitudine. idem

: e i cigni altivolanti per lo mare / con gran stridor cantavano. d'annunzio

. 2. profondo. -alto mare: il mare profondo, il mare

2. profondo. -alto mare: il mare profondo, il mare aperto, lontano

mare: il mare profondo, il mare aperto, lontano dalla costa (v.

. altomare). -essere in alto mare: v. mare. -anche sost

-essere in alto mare: v. mare. -anche sost. ant. alto

-anche sost. ant. alto: il mare. -alto: il cielo.

: andandone in affrica, in alto mare per tempesta tutti annegaro. ugurgieri, 193

, 5-47: si misono in alto mare, tanto che si dilungarono da ogni

vedrai l'africa e sarai nell'alto mare, e'ti parranno i fatti tuoi

s'argomentavano quanto potevano di prendere alto mare e di resistere alla soprawegnente tempesta.

brieve,... pigliando l'alto mare fuggiva la terra. ariosto, 9-59

che nel fondo d'un sì aito mare l'amo afferri e svella certi alberetti,

pascoli, 13: paranzelle in alto mare / bianche bianche, / io vedeva

torpore. sbarbaro, 1-90: il mare parla più alto dell'uomo e copre

vol. I Pag.358 - Da ALTO a ALTO (1 risultato)

era e di mostri / l'inviolabil mare. manzoni, 14: deh! gli

vol. I Pag.359 - Da ALTO a ALTORILIEVO (6 risultati)

ed intorno a me non vedeva altro che mare e cielo. nieri, 411:

collocare '. ad tornare (alto mare), sm. l'estensione del

), sm. l'estensione del mare che è fuori della vista della terra.

. viani, 19-358: il mare fremeva già di accordi notturni: l'

locuz. ancora in altomare (o alto mare): ancora alla deriva, nel

un accordo. = lat. alturn mare (cfr. alto1). altomontano

vol. I Pag.360 - Da ALTORITÀ a ALTRETTANTO (1 risultato)

ch'i'credea che tu fossi. mare amoroso, 217: e se potesse

vol. I Pag.362 - Da ALTRO a ALTRO (1 risultato)

guarda un'altra altura / e un altro mare. 2. diverso, ma

vol. I Pag.363 - Da ALTRO a ALTRO (3 risultati)

: quel che fu ed è mare, non sempre è stato e sarà mare

mare, non sempre è stato e sarà mare; quello che sarà ed è

dell'oceano e altro del mediterraneo, mare di casa. sapeva ancora e

vol. I Pag.364 - Da ALTROCHÉ a ALTROVE (3 risultati)

stimò cosa prudente di gettarsi nuovamente in mare. = lat. altèr,

lorenzo de'medici, i-191: per altro mare ir voglio: / la stanca prora

martelli, 3-26: e se nell'ampio mare un picciol fiume / perde se stesso

vol. I Pag.366 - Da ALTRUISMO a ALURGITE (3 risultati)

alturière, agg. marin. di alto mare, di lungo corso.

2. sm. pilota d'alto mare. 3. sm. aeron.

. estrazione del sale dalle acque del mare. = voce dotta, comp.

vol. I Pag.367 - Da ALVANO a ALZAIA (1 risultato)

... condusse le acque al mare pel portatore di badino, cavò l'antico

vol. I Pag.368 - Da ALZAMENTO a ALZARE (1 risultato)

di cavalle, apri / il mare, alza le nuvole dagli alberi. mo

vol. I Pag.369 - Da ALZARE a ALZATA (3 risultati)

: dove il sole è perpendicolare il mare bolle et alz " a, et il

quando la luna arriva al levante, il mare alza; quando è a mezzo del

il giovane, 9-776: mirò tranquillo 'l mare, / ed eccol procelloso al cielo

vol. I Pag.373 - Da AMARACCIOLA a AMARE (1 risultato)

, 3-249: tornò a guardare il mare, che s'era fatto amaranto,

vol. I Pag.374 - Da AMAREARE a AMAREGGIATO (3 risultati)

vuole amare gli conviene tremare. mare amoroso, 329: chi vuole amare li

... sì come lo marinaio in mare amaro. -chi bene ama mai

, le cui acque si mescolano col mare, alla foce). ariosto,

vol. I Pag.375 - Da AMAREGGIOLA a AMARITUDINE (3 risultati)

acremente salato (come quello dell'acqua di mare, delle lacrime).

giamboni, 2-67: la rena di mare... de'essere prima bagnata

dolce, che ne cavi l'amaritudine del mare. cavalca, 17-i-121: vomitando molta

vol. I Pag.376 - Da AMARO a AMARO (5 risultati)

che ha il sapore dell'acqua del mare: salso, salato. ariosto 41-47

al lido del mar, pompa del mare, / gemma ch'è luminosa altri

amara. idem, iv-2-98: tra il mare e il fiume tutto il paese.

verace, / e la nave lo mare, / così le cose amare / mostran

soffocava, più amaro dell'acqua del mare. beltramelli, iii-138: non conosceva

vol. I Pag.377 - Da AMAROGNO a AMATO (2 risultati)

e più dolze che dolze per natura. mare amo roso, 333:

bramare, chiamare siccome lo marinaio in mare amaro; / e chi non mi

vol. I Pag.378 - Da AMATO a AMATORIO (1 risultato)

nel cuore. breve dell'ordine del mare di pisa, 501: e che sia

vol. I Pag.385 - Da AMBODUE a AMBROSIA (1 risultato)

diafana, era come l'ambra del mare. 3. sostanza grigia o

vol. I Pag.386 - Da AMBROSIA a AMBULANTE (1 risultato)

che sporgono dal guscio dei ricci di mare o dal corpo delle ventose, di

vol. I Pag.387 - Da AMBULANZA a AMEN (1 risultato)

il rettore le teneva, ambulando nel mare placido, alle spalle. cardarelli, 1-43

vol. I Pag.388 - Da AMENAMENTE a AMENTO (2 risultati)

regioni e copia del cibo da oltre mare sentono, come le rondini e tortore

: amenissimo fiume di eloquenza, serenissimo mare di dottrina. c. dati, vii-3-167

vol. I Pag.389 - Da AMENTO a AMETROPIA (2 risultati)

1-633: nella sua gemmea sostanza [del mare], secondo i capricci del sole

color d'ametista mi arride dal tremulo mare. idem, 1-761: son delicati

vol. I Pag.396 - Da AMMAESTRATURA a AMMALATO (1 risultato)

. idem, 748: e vide in mare una bireme, e vide / che

vol. I Pag.398 - Da AMMANETTARE a AMMANNITO (1 risultato)

l'avevano condotto via, di là del mare, ammanettato e colla sporta al collo

vol. I Pag.399 - Da AMMANNITORA a AMMANTATURA (1 risultato)

i venti cadono, s'ammansa il mare. = deriv. da manso '

vol. I Pag.400 - Da AMMANTELLARE a AMMASSAMENTO (5 risultati)

e posarsi sulla superficie del mare (o di uno specchio d'acqua

. evidente è la sua origine da mare, sicché, l'idrovolante scende nel fiume

molto sgradevole. = deriv. da mare (v.) e ricalcato su atterrare

. amerrir (deriv. da mer 1 mare '). ammarata, sf.

corso ammarinarsi 1 abituarsi alla vita di mare '. ammarràggio e amarràggio,

vol. I Pag.401 - Da AMMASSARE a AMMATASSARE (1 risultato)

e torrenti, l'altro è il mare tempestoso, il quale nel tempo degli

vol. I Pag.402 - Da AMMATASSATO a AMMAZZARE (1 risultato)

poggi del magra, appariva color del mare e vele aperte sembravano le case ammattate

vol. I Pag.404 - Da AMMAZZATOIO a AMMENDARE (1 risultato)

mazzerare è gittare l'uomo in mare legato a una gran pietra, o legate

vol. I Pag.405 - Da AMMENDATO a AMMESSO (1 risultato)

che ra- naldo e dudone entramo in mare. 2. tr.

vol. I Pag.406 - Da AMMESTARE a AMMEZZATO (1 risultato)

che le pietre da quella portate ritornano al mare onde si partirono. guicciardini, v-219

vol. I Pag.410 - Da AMMINUTAMENTO a AMMIRARE (4 risultati)

di francia è sopra tutte le armate di mare, e ha cura di quelle e

, con giurisdizione sulla terra e sul mare: governatore, emiro. guittone

avevano fatto citare avanti quel consiglio del mare, che loro [gli zelandesi] chiamano

sì come donna dispettosa e trista. mare amoroso, 197: bene apare /

vol. I Pag.415 - Da AMMONIMENTO a AMMONIZIONE (1 risultato)

. viani, 19-319: « il mare?! * disse ammonitrice la madre con

vol. I Pag.416 - Da AMMONTAGNARE a AMMONTICELLARE (1 risultato)

239: i procellosi / regni del mare attestano le accolte / sabbie ammontate,

vol. I Pag.420 - Da AMMOSTATO a AMMUSARE (1 risultato)

, simili a rovine di castelli caduti nel mare. tozzi, ii-310: l'

vol. I Pag.427 - Da AMORE a AMOREGGIAMENTO (1 risultato)

di quella e ci scorge per lo dubbio mare di nostra vita al conquisto delle preziose

vol. I Pag.431 - Da AMPELOPSIS a AMPLAMENTE (5 risultati)

un vento leggero sorse dalla parte del mare e andò a increspare l'erba per tutta

/ e ne l'ampie voragini del mare / disperso, o divien nulla o nulla

di lassù tutto l'ampio giro di mare e di paese intorno. palazzeschi,

6. sm. l'alto mare. giov. cavalcanti, 231:

se i genovesi andavano per lungo del mare, i veneziani sempre all'incontro erano di

vol. I Pag.432 - Da AMPLESSICAULE a AMPLIFICARE (2 risultati)

: il sole saliva fuori dall'amplesso del mare. beltramelli, iii-181: [la

e si tritolasse all'amplesso vigoroso del mare. onofri, 52: ogni onda sogna

vol. I Pag.436 - Da ANACRONISMICO a ANAGALLIDE (2 risultati)

. letter. sorgente dai flutti del mare: attributo di afrodite (venere)

'avasuop. év7) 4 uscente dal mare ', attributo di afrodite, secondo il

vol. I Pag.445 - Da ANCHE a ANCIDITORE (1 risultato)

nasce di piacere e vèn per sguardo. mare amoroso, 52: non credo certo

vol. I Pag.446 - Da ANCILE a ANCO (1 risultato)

alleino, sm. dial. riccio di mare. campanella, io77: ci

vol. I Pag.447 - Da ANCOI a ANCORA (13 risultati)

annunzio, iv-1-139: sopra [il mare], le vele erano pie ed innumerevoli

destinato a far presa sul fondo del mare in modo da impedire alla nave ancorata

l'àncora conserva la nave dalia fortuna del mare,... così quest'àncora

ha a conservare dalla fortuna di questo mare tempestoso. dante, inf.,

/ o scoglio o altro che nel mare è chiuso. cavalca, 17-ii-138: non

incontanente gettano gli marinari l'ancore in mare, perché abbiano vento contrario, ma

, che il manda giù nel fondo del mare, e di quello il ritira su

fonda le navi col dente tenace nel mare tranquillo, non si può fare in alto

tranquillo, non si può fare in alto mare, dove sono grandissimi movimenti dell'onde

aggrappate, dove il violentissimo correr del mare strappandole le sferrava. arici, 88

scorre sempre più rapida, e il mare sembra senza fondo, e la marra

conservare la rotta, si getta in mare l'ancora galleggiante, che, offrendo

., 2-10: noi eravam lunghesso mare ancora / come gente che pensa a

vol. I Pag.448 - Da ANCORAGGIO a ANCORCHÉ (2 risultati)

t'è giunta / la bottiglia dal mare. idem, 104: il vento del

straniera che voglia gettar le ancore in mare per tenersi ferma in un porto od in

vol. I Pag.449 - Da ANCORESSA a ANDAMENTO (2 risultati)

a tre braccia, e rasando il mare la sustentano che non si può travolgere

della barca un ancorotto e lo lanciò in mare. = dimin. di àncora

vol. I Pag.451 - Da ANDANTEMENTE a ANDARE (1 risultato)

andrai come sei solita andare: per mare, in una feluca. manzoni, pr

vol. I Pag.452 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

/ lascian gli stazzi e vanno verso il mare. idem, iii-1-933: mila,

vol. I Pag.457 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

oh bell'andare / per barca in mare / verso la sera di primavera. -

vol. I Pag.458 - Da ANDARINO a ANDATO (1 risultato)

, ii-430: fissava la linea del mare che si alzava e si abbassava al

vol. I Pag.459 - Da ANDATORE a ANDIRIVIENI (1 risultato)

per prender la colomba senza fede. mare amoroso, 373: che io faria andatura

vol. I Pag.461 - Da ANDROGINICO a ANELANTE (1 risultato)

siti aridi sabbiosi in riva al mare ed anche nell'interno dei colli

vol. I Pag.462 - Da ANELANTEMENTE a ANELLO (2 risultati)

si vede. panzini, ii-41: il mare vicino faceva anelare i pioppi stormendo.

863: su l'anelare del mare / vedevi tu il guizzo d'un fuoco

vol. I Pag.464 - Da ANELLOSO a ANEMOSCOPIO (1 risultato)

2. zool. anèmone di mare: attinia. manzini, 9-104:

vol. I Pag.467 - Da ANFISTOMA a ANFRATTO (2 risultati)

/ i sentori e i profumi del mare. palazzeschi, 1-44: sulla caminiera di

cinta / con ampi anfratti dau'ionio mare. d'annunzio, iv-2-555: prore

vol. I Pag.469 - Da ANGELICALE a ANGELO (2 risultati)

angelicato. d'annunzio, iv-1-215: il mare aveva... una indescrivibile delicatezza

. d'annunzio, iv-1-139: il mare, calmo e innocente come un fanciullo

vol. I Pag.471 - Da ANGHIERE a ANGLICANO (1 risultato)

o tempesti, non va a salutare il mare. e. cecchi, 6-364:

vol. I Pag.474 - Da ANGOSCIAMENTO a ANGOSCIOSO (1 risultato)

delle magnolie, un plenilunio, presso il mare, con l'amica. baldini,

vol. I Pag.475 - Da ANGOSTURA a ANGUILLA (6 risultati)

vive nei fiumi, ma si riproduce nel mare, dove migra in autunno, appena

negri, 319: si pigliano in questo mare anguille di tanta grandezza, che alcuna

sulla foce, non iniziano la marcia dal mare ai fossati della palude, per maturarvi

della palude, per maturarvi e ritornare al mare brunite, se la luna veleggia nel

morte del sole ha da essere in mare. montale, in: l'anguilla,

viva per la coda e fossi in mare, / che non faresti femina che ghilla

vol. I Pag.478 - Da ANIDRO a ANIMA (1 risultato)

primieramente il ciel, la terra e 'l mare / l'aér, la luna

vol. I Pag.479 - Da ANIMA a ANIMA (1 risultato)

ritratti',... l'anima del mare e del cielo; o, come

vol. I Pag.481 - Da ANIMABILE a ANIMALE (1 risultato)

l'universo, il cielo, il mare). leone ebreo, 86:

vol. I Pag.484 - Da ANIMATORE a ANIMISTICO (1 risultato)

delli animati, che sempre si move dal mare del core e scorre alla sommità delle

vol. I Pag.485 - Da ANIMO a ANIMO (1 risultato)

di mostrare di voler fare passaggio oltre'mare. idem, 6-62: messer giovanni

vol. I Pag.488 - Da ANIMULA a ANITROCCOLO (3 risultati)

/ ne'cieli freddi, indirizzate al mare. barilli, 2-62: le anitre selvatiche

: era scivolata [la barca] in mare come un'anitra, col becco in

lombi. de amicis, i-406: il mare è il primo sollazzo e la prima

vol. I Pag.490 - Da ANNALISTICA a ANNATA (2 risultati)

. calvino, i-13: scese in mare senza grazia, come una foca, e

.. lanciatosi a un tratto in mare in vista tuttavia dell'afflitto padrone,

vol. I Pag.491 - Da ANNEBBIAMENTO a ANNEGARE (7 risultati)

. d'annunzio, iv-1-988: il mare è il mare. chi si salva?

, iv-1-988: il mare è il mare. chi si salva? ella ricordava altri

me fece gridare: / o profondato mare, altura del tuo abisso / m'

6-19: molti n'annegaro e gittaro in mare sopra lo scoglio, ovvero isoletta che

moneta... la gittò in mare dicendo: io voglio prima annegare questi denari

morire affogato; perdere la vita in mare. - anche con uso rifl.

, 9-178: il pericolo di questo mare si mostra a molti, che annegano,

vol. I Pag.492 - Da ANNEGARE a ANNERIRE (6 risultati)

cavalca, iii-244: il pericolo del mare di questo mondo si dimostra per li pochi

passavanti, 2: in questo periglioso mare ogni gente anniega se l'aiuto della

e il naufragar m'è dolce in questo mare. carducci, 682: al fatai

e di feriti discerno, e 'l mare ancora per paura di voi tiene parte

: ma oimè, che nell'ampio mare de'suoi dolori egli non è solo sbattuto

. caro, 5-30: vedi il mare / di ver ponente, che s'annera

vol. I Pag.495 - Da ANNIDATO a ANNIVERSARIO (1 risultato)

suo guscio altri animaletti o insetti di mare si sono annidati. targioni tozzetti,

vol. I Pag.496 - Da ANNIZZAMENTO a ANNO (1 risultato)

fiumi le trascorrenti acque ne portano al mare con continuo corso, né mai in

vol. I Pag.497 - Da ANNO a ANNO (1 risultato)

viene: è sempre un porto di mare: quando le annate son ragionevoli,

vol. I Pag.499 - Da ANNODATO a ANNOMINAZIONE (1 risultato)

sotto le ginocchia, affissavano spauriti il mare e ne ascoltavano, sgomenti, il rombo

vol. I Pag.500 - Da ANNONA a ANNOTTARE (1 risultato)

, mentre tristamente annottava, lungo il mare. soffici, ii-210: fino a che

vol. I Pag.501 - Da ANNOVALE a ANNUALITÀ (3 risultati)

/ le stelle in cielo e'pesci in mare annovera. machiavelli, 691: sì

piuttosto... potresti annoverare tonde del mare, 0 i fiocchi della neve del

i lumaconi ignudi, gli ha ancora il mare; e sono quegli stessi animaletti che

vol. I Pag.502 - Da ANNUALMENTE a ANNULLARE (1 risultato)

torpore del sole, il silenzio del mare discioglievano e annullavano il nostro contrasto in

vol. I Pag.503 - Da ANNULLATIVO a ANNUNZIARE (1 risultato)

aria; / né più cantò che il mare sulla spiaggia. negri, 2-996:

vol. I Pag.504 - Da ANNUNZIATA a ANNUNZIO (2 risultati)

della lor prigione, andarono vagando per mare, e ne furono trovati a waxholm,

, sia pure soltanto il mal di mare. borgese, 6-116: tenace era ancora

vol. I Pag.505 - Da ANNUO a ANOFTALMO (2 risultati)

annusava le alghe, poi guardava il mare scuotendo le orecchie. beltramelli iii-580:

di cacciarmi in mezzo a quel loro mare di fiati e di corna, ad annusare

vol. I Pag.507 - Da ANOPISTOGRAFO a ANSEATICO (2 risultati)

che sale. pea, 3-10: del mare, stando al borgo, non si

3-156: era la sera. il mare in calma ansava appena. =

vol. I Pag.508 - Da ANSERI a ANSIO (6 risultati)

verde, le erbe e tutto il mare. imbriani, 2-211: reprimi il singhiozzo

. pavese, 115: come un mare notturno è quest'ombra vaga / di

morte / assomigliano al frangersi di quel mare. -figur. viani,

pioppi, colava lento all'ansia del mare. quasimodo, 81: s'

che uscito fuor del pelago, cioè del mare, con l'ansietà del polmone,

bagnate. onofri, 52: il mare ànsima in schiume il suo tormento. montale

vol. I Pag.509 - Da ANSIOSAMENTE a ANTANELLA (1 risultato)

le prue, tra l'ànsito del mare. ojetti, ii-700: il silenzio è

vol. I Pag.510 - Da ANTARES a ANTECESSORE (1 risultato)

quali antecedono a quelle de'savi di mare. buonarroti il giovane, 9-629:

vol. I Pag.511 - Da ANTECRISTO a ANTENATO (1 risultato)

via veruna non si voltassero quell'acque al mare prima di giungere al porto predetto,

vol. I Pag.512 - Da ANTENITORIO a ANTEPENULTIMO (1 risultato)

sola direzione. landolfi, 1-41: il mare tranquillo è di pece, il cielo

vol. I Pag.513 - Da ANTEPILANO a ANTESIGNANO (1 risultato)

sicuro lido / le speranze antepor del mare infido. campanella, 2-148: dunque san

vol. I Pag.516 - Da ANTICANCEROSO a ANTICIPARE (2 risultati)

di baia, e il mirteo mare, e il monte miseno. idem,

lombari, 2-45: l'anticiclone superò il mare del nord: come una grande

vol. I Pag.517 - Da ANTICIPATAMENTE a ANTICIPO (2 risultati)

, 2-24: chi patio nausea in mare, de facile, vedendo il mare,

in mare, de facile, vedendo il mare, vomita per anticipato senso. magalotti

vol. I Pag.520 - Da ANTICRESI a ANTIDILUVIANO (1 risultato)

targioni pozzetti, 12-6-25: nel letto del mare antediluviano. romagnosi, i-1-61: le

vol. I Pag.524 - Da ANTIMORALISMO a ANTIPATE (2 risultati)

. buzzati, 4-468: nel mare ionio, una squadra navale nemica composta

odore della sardella ti vien dritto dal mare. hai antipasto e condimento. moravia

vol. I Pag.525 - Da ANTIPATIA a ANTIPODE (1 risultato)

del mondo, e li antichi fondi del mare son fatti gioghi de'monti. a

vol. I Pag.529 - Da ANTITRINITARI a ANTOCARI (1 risultato)

., 2-92: la subita tempesta del mare più veemente spaventa e'naviganti, che

vol. I Pag.534 - Da AORMARE a APE (1 risultato)

vallisneri, 1-770: abbiamo le tartarughe in mare, le abbiamo in terra; ed

vol. I Pag.536 - Da APERTO a APERTO (4 risultati)

aperti. -mare apèrto: alto mare. dante, inf., 26-100

26-100: ma misi me per l'alto mare aperto / sol con un legno e

colonne, e per l'aperto / mare spiegò de'remi il volo audace. saba

cielo non è in lei, né il mare aperto; / piuttosto ha qualche cosa

vol. I Pag.537 - Da APERTOIO a APERZIONE (4 risultati)

. caro, i-279: uscito dal mare, approdò in seno alla cloe,

. 14. sm. alto mare. tasso, 20-58: come fra

/ su per quello di neve orrido mare / dilaceràr le belve. leopardi, 34-273

aperto. bembo, 5-1-231: fecero nel mare uno argine,... e

vol. I Pag.539 - Da APLACENTATO a APOCINO (2 risultati)

e sottile. è detto anche lepre di mare. 2. ant. specie

come quello di un naufrago in un mare agitato. soffici, v-1-13 7:

vol. I Pag.544 - Da APOSTROFARE a APPACIFICARE (1 risultato)

e ciò che ella porta appacificheranno il mare. idem [crusca]: il giorno

vol. I Pag.545 - Da APPADIGLION ARE a APPAIATO (2 risultati)

i venti cessarono, il mare s'appacificò. leopardi, iii-7:

sume un tal sito essere spiaggia di mare, dove tutti i nichi son gittati

vol. I Pag.548 - Da APPANNATO a APPARATO (2 risultati)

pallide. d'annunzio, iv-1-207: il mare... è qua e là

espressa. salvini, 22-83: poich'al mare scendemmo ed alla nave, / e

vol. I Pag.550 - Da APPARECCHIATA a APPARECCHIO (1 risultato)

[i pisani] essendo apparecchiati in mare, s'apparecchiarono di cavalieri e di

vol. I Pag.553 - Da APPARIGLIARE a APPARIRE (3 risultati)

lume traverso la discesa dell'aria fino al mare. 3. farsi palese, mostrarsi

de'corpi cagionava nerezza, come nel mare che fortuneggia apparisce; perciò che, inasprita

/ d'argento e seta del color del mare / quando tranquillo appare. parini,

vol. I Pag.554 - Da APPARISCENTE a APPARTAMENTO (2 risultati)

etra sonante e l'alma terra e il mare / al fanciullin, che non al

l'erice azzurro, solo tra il mare e il cielo / divinamente apparito. ungaretti

vol. I Pag.558 - Da APPATRINO a APPELLATIVO (1 risultato)

questo mondo, il quale è appellato mare, per lo continuo movimento, e inestabile

vol. I Pag.559 - Da APPELLATO a APPENA (1 risultato)

4-10: la fine d'europa è il mare di spagna dalla parte del ponente,

vol. I Pag.560 - Da APPENARE a APPENDICE (2 risultati)

con i piedi appena sfiorati dall'orlo del mare. e. cecchi, 1-27:

nel torrente io così com'ei nel mare. foscolo, sep., 56:

vol. I Pag.561 - Da APPENDICECTOMIA a APPESANTIRE (2 risultati)

le cime dello apennino stavano in esso mare in forma d'isole circun- date dalle

alta catena l'appennino. simile a un mare in tempesta, percorre con le sue

vol. I Pag.565 - Da APPIACEVOLITO a APPIASTRICCICATO (3 risultati)

appiana le verghe nate nella pianura del mare. tasso, 8-7-527: miri [l'

venus... appianerà le vie del mare. chiabrera, 4-1-260: e non

luna luminosa e chiara, e il mare per gran calma appianato [ecc.]

vol. I Pag.566 - Da APPIASTRO a APPICCARE (1 risultato)

qui da dieci giorni a guardare tonnipotente mare appiattito anch'esso dalla canicola.

vol. I Pag.568 - Da APPICCATICCIO a APPICCATURA (1 risultato)

, volando alla palude vicina o al mare, vi diguazzan dentro l'alie.

vol. I Pag.569 - Da APPICCIARE a APPICCINIRE (1 risultato)

. cecchi, 6-393: anche lungo il mare l'aria era tepida e appiccicosa,

vol. I Pag.577 - Da APPOGGIATA a APPOGGIO (1 risultato)

strada era deserta, col quadro del mare turchino solcato di alberi nudi e di vele

vol. I Pag.578 - Da APPOIARE a APPORRE (1 risultato)

falconi, 1-7: meglio resiste al mare in essere [il vascello] in

vol. I Pag.580 - Da APPORTARE a APPOSTA (2 risultati)

in cicilia, sì si ricolse in mare;... e apportato in cicilia

o buttandosi aposta un pezzo di ferro nel mare, quello in un medesimo tempo lasciandoseli

vol. I Pag.581 - Da APPOSTAMENTO a APPOZZARE (2 risultati)

/ da quella porta che riguarda al mare, / atto a le nostre insidie

. a un cannoncino appostato lì sul mare. 5. riconosciuto, individuato

vol. I Pag.583 - Da APPRENDEVOLE a APPRENSIONE (1 risultato)

da blasmare / omo che cade in mare -se s'aprende. dante, conv.

vol. I Pag.585 - Da APPRESSAMENTO a APPRESSO (2 risultati)

): niuna cosa altro che nuvoli e mare vedea, e una cassa la quale

e una cassa la quale sopra tonde del mare notando talvolta con grandissima paura di lui

vol. I Pag.586 - Da APPRESTAMENTO a APPRESTARE (2 risultati)

a me concesso, / che giunge al mare e ha cinque laghi in seno.

fazio, i-2-41: il popol tuo del mare a pie'traesti / nutricandol di manna

vol. I Pag.588 - Da APPREZZO a APPROFITTARE (3 risultati)

. caro, i-279: uscito dal mare, approdò in seno alla cloe,

panzini, ii-115: in cospetto del mare sorge uno dei soliti goffi monumenti di

senza approdi. comisso, 7-234: un mare miracoloso di traffici, dove qualsiasi idea

vol. I Pag.590 - Da APPROPRIABILE a APPROSSIMAMENTO (1 risultato)

si veddero uscire da esse isole per quel mare, tutte a vela...

vol. I Pag.591 - Da APPROSSIMANTE a APPROVARE (3 risultati)

sofia di wit- telsbach] venne per mare e fuggì per mare quando garibaldi approssimava

telsbach] venne per mare e fuggì per mare quando garibaldi approssimava. jovine, 2-236

] siano in su la riva del mare, acciò che non possano essere da'

vol. I Pag.593 - Da APPRUARE a APPUNTARE (1 risultato)

punto a petto a lor son terra e mare. collodi, 184: -dov'

vol. I Pag.597 - Da APRILINO a APRIRE (1 risultato)

, tempeste, piogge); del mare che si solleva e divide le sue acque

vol. I Pag.598 - Da APRIRE a APRIRE (1 risultato)

1138: mi meraviglio non poco come il mare sostenne tante mie iniquitadi, e come

vol. I Pag.599 - Da APRIRE a APRIRE (4 risultati)

o portentosa luce, apri ali al mare / quasi per darlo ai monti di zeffiro

intenti / sparser di perle orientali un mare, / ma i labbri aprirò il

orme di cavalle, apri / il mare, alza le nuvole dagli alberi.

fino a che non s'aperse questo mare / infinito, di creta e di mondiglia

vol. I Pag.602 - Da APRONE a AQUILA (1 risultato)

bianco del petto; l'aquila di mare [haliaètus albicilla) ha le dimensioni

vol. I Pag.603 - Da AQUILARIA a AQUILINO (2 risultati)

chiesetta, seduti entrambi in riva al mare, giù fra gli scogli battuti dall'

o. ittiol. pesce di mare chiamato comunemente razza di scoglio.

vol. I Pag.604 - Da AQUILINO a AQUILONE (2 risultati)

non fa sì gran muglia il tempestoso mare, quando il settentrionale aquilone lo ripercuote

e i gelidi aquiloni / infestavano il mare. betussi [boccaccio], 82:

vol. I Pag.605 - Da AQUILOTTO a ARABICO (1 risultato)

abbastanza perché una voce potente d'oltre mare non strappi i tuoi figli migliori dal

vol. I Pag.607 - Da ARAGNOLO a ARANCINO (4 risultati)

annunzio, iv-1-139: talvolta appariva [il mare] tutto azzurro, d'un azzurro

ii-38: squillavano ora di qua dal mare i galli di tutte le valli.

alberi di colorati aranceti discendevano verso il mare, che all'orizzonte risplendeva del suo

; mentre quelle lontane parevano come il mare o quasi bianche. serra, i-73

vol. I Pag.608 - Da ARANCIO a ARARE (4 risultati)

. viani, 14-114: quando il mare è d'acciaio freddissimo, s'immergono

fino al petto, arando il fondo del mare per delle ore. idem, 19-325

. per simil. solcare, percorrere il mare. caro, 2-1261: che soffrir

: la linea impassibile e sterminata del mare su cui aravano delle paranze in cala

vol. I Pag.609 - Da ARATIVO a ARATURA (5 risultati)

per il vento e il moto del mare. boccaccio, 3-2-328: ora awien

a far con lui. -arare il mare: fare un lavoro inutile. -arare

per simil. percorso, solcato (il mare). caro, 3-534: io

4. raccolto, catturato (rastrellando il mare con reti). viani,

, 4-3-33: i cui campi profondi del mare / con zefiri secondi / solcò il

vol. I Pag.611 - Da ARBITRARIAMENTE a ARBITRIO (1 risultato)

/ spose, a l'arbitrio del volubil mare. cattaneo, i-1-216: altre voci

vol. I Pag.626 - Da ARCIABATE a ARCIERE (1 risultato)

la ricetta di ridur l'acqua di mare dolce v. s. se ne rida

vol. I Pag.628 - Da ARCIONE a ARCIVESCOVO (6 risultati)

d'isole, o a quel tratto di mare nel quale trovansi riunite. zanella,

del nostro arcipelago, laggiù, sul mare napoletano, sono tutte belle. le

vulcanica. 2. stor. mare egeo (e i gruppi delle isole greche

i gruppi delle isole greche di questo mare). g. villani, 1-10

e con cento galee da corso in mare, presa la signoria dell'arcipelago.

. biz. * àpxi7iéàayo <; 'mare principale arcipresbiterato (arcipretato), sm

vol. I Pag.629 - Da ARCIVESSILLIFERO a ARCO (1 risultato)

odo alzarsi repente / al cospetto del mare, /... / e stridere

vol. I Pag.630 - Da ARCO a ARCO (2 risultati)

ebbe l'impressione che l'arco del mare fosse mobile e si spostasse di continuo

sulle praterie fiorite e sulle lontananze del mare. sbarbaro, 1-178: ve'come

vol. I Pag.631 - Da ARCOBALENARE a ARCOBALENO (2 risultati)

pensare con maggiore concentrazione. s'incurva sul mare: l'anello che una volta trovato dà

deledda, iii-709: il cerchio del mare e della pianura sabbiosa le ricordava

vol. I Pag.633 - Da ARCTOSTAFILO a ARDENTE (1 risultato)

ingolfava / dentro l'arcuata ripa / un mare pulsante. sifone, 5-42: la

vol. I Pag.636 - Da ARDESIA a ARDIRE (1 risultato)

: mi pareva una città dissepolta dal mare, ancora ricoperta di uno strato d'

vol. I Pag.638 - Da ARDITORE a ARDORE (2 risultati)

paradiso, 432: la tranquillità del mare e l'ardore del sole nel mezzo

, 2-592: se la salsedine del mare avessi causa dallo ardore del sole,

vol. I Pag.640 - Da AREALE a ARENARE (9 risultati)

... / posta in riva del mare, ed ha vicine / immense solitudini

-locuz. più numeroso dell'arena del mare, quante sono le arene del mare

mare, quante sono le arene del mare (e simili): in numero

l'arena la quale è nel lito del mare. boccaccio, i-220: e nel

sì diverse, quante sono l'arene del mare. idem, iv-39: egli non

iv-39: egli non ha brievemente il mare tante arene, né il cielo stelle

più facilmente potremo annoverar le arene del mare... che trovare una sola

contraddizione. 2. riva del mare e dei corsi d'acqua, spiaggia.

moderati argenti / chiusi da giusta arena il mare e i fiumi. artale, iii-407

vol. I Pag.641 - Da ARENARIA a AREOPAGITA (4 risultati)

: un promontorio nerastro si spinge in mare come la prua di un enorme piroscafo

deposito di sabbia (sulla riva del mare, dei fiumi, dei laghi);

. ojetti, i-795: anche il mare mi piace così, incivilito, e l'

di terra selvosa tesa a dividere dal mare aperto la cerulea laguna. moretti, i-757

vol. I Pag.643 - Da ARGENTALE a ARGENTINO (3 risultati)

, argentato verso i monti rivolti al mare, sono apparse le prime stelle. idem

. comisso, 12-49: si andò sul mare notturno che a toccare con le dita

, 3-444: si scorgon, nel mare / riscintillante, dei grandi delfini /

vol. I Pag.644 - Da ARGENTINO a ARGENTO (8 risultati)

città, drago / addormentato dal cantar del mare, / la marecchia argentina. d'

3. ant. dial. pesce di mare, di colore argenteo: stringa argentina

redi, 16-iii-352: quel pesce di mare, che dai pescatori livornesi è chiamato

/ d'argento e seta del color del mare / quando tranquillo appare. carletti,

america, ne riportarono di qua dal mare l'argento, l'oro, la cocciniglia

argenti / chiusi da giusta arena il mare e i fiumi. p. casaburi,

de'pesci. viani, 19-359: sul mare palpitante, barche d'argento erano al

vermigli, di verdi, colore del mare. pratolini, 9-26: cercava la

vol. I Pag.645 - Da ARGENTONE a ARGILLACEO (2 risultati)

leonardo, 2-82: l'acqua del mare, colata dal fango over terra arzilla,

dal po e costipata dalle onde del mare, gialla o rossiccia. beltramelli, iii-95

vol. I Pag.646 - Da ARGILLIFICAZIONE a ARGINE (5 risultati)

questa, di pietre italiane, sul mare aperto, che argina sì, e abbraccia

. bartoli, 34-148: dove ghiaccia il mare, incomincia da'lidi: dalle sponde

fiumi e torrenti, l'altro è il mare tempestoso, il quale nel tempo degli

veruna non si voltassero quell'acque al mare prima di giungere al porto predetto,

alta fra le vigne che scendono al mare. bontempelli, 9-211: l'acqua

vol. I Pag.647 - Da ARGININA a ARGOMENTARE (1 risultato)

, avesse gli suoi solleciti predatori il mare? spolverini, xxx-1-139: i due

vol. I Pag.649 - Da ARGOMENTO a ARGOMENTO (1 risultato)

[i pisani] essendo apparecchiati in mare, s'apparecchiarono di cavalieri e di

vol. I Pag.651 - Da ARGUZIA a ARIA (2 risultati)

patria del virtudioso, com'è il mare de'pesci, e come tutta l'aria

, / dove mancando l'aria, il mare abbonda. leonardo, 2-581: movesi

vol. I Pag.652 - Da ARIA a ARIA (2 risultati)

ci ha mandate qui per l'aria di mare. alvaro, 9-450: la maestra

e con un gallo, sono gettati nel mare, in guisa che mentre spirano non

vol. I Pag.654 - Da ARIA a ARIDEZZA (1 risultato)

,... e chiamò l'acqua mare, e la terra chiamò arida,

vol. I Pag.655 - Da ARIDIRE a ARIDORESISTENTE (2 risultati)

: da gli aridi scogli erma su 'l mare / genova sta, marmoreo gigante.

e desolate ne'cui seni occulti il mare piangeva senza tregua. panzini, ii-179:

vol. I Pag.657 - Da ARIETTA a ARINGO (3 risultati)

ricco e d'allegro è nel suo mare; poi gli ci mancava il maestrale

aringhe insalate, che si pigliano nel mare miano intra inghilterra e fiandra, vogliono

loro abituale dimora. si vede il mare talora per diverse miglia di seguito luccicante e

vol. I Pag.658 - Da ARINGO a ARISTA (3 risultati)

in terra, lasciando le poppe in mare per poterle difendere, e in aringo l'

dà l'impressione che laggiù vi sia il mare. paolieri, 2-57: una cantina

palazzo di città davanti alla luce del mare, tanto arioso di portici e fulgido

vol. I Pag.659 - Da ARISTA a ARISTOTELICAMENTE (1 risultato)

gl'ingegni attendevano o al commercio del mare, o agli ordini politici dello stato

vol. I Pag.660 - Da ARISTOTELICO a ARLECCHINO (1 risultato)

sf. ant. elitropia. mare amoroso, 240: e io tenessi in

vol. I Pag.661 - Da ARLIQUIA a ARMA (1 risultato)

fia serva tra l'alpe ed il mare; / una d'arme, di lingua

vol. I Pag.663 - Da ARMA a ARMA (1 risultato)

gozzadini. caro, 9-192: essi del mare infino a qui son privi; /

vol. I Pag.664 - Da ARMA a ARMAMENTARIO (1 risultato)

vallisneri, 1-770: abbiamo le tartarughe in mare, le abbiamo in terra; ed

vol. I Pag.665 - Da ARMAMENTO a ARMARE (3 risultati)

comandò che la nave fusse messa nel mare, e che fusse acconcia de'suoi

vastissimo naviglio, il quale galleggiando in mare non si dissolve pel peso e carico di

carletti, 69: e per via del mare si erano armate di molte navi per

vol. I Pag.666 - Da ARMARIA a ARMATO (4 risultati)

che stanno per tutte le costiere di quel mare e sono numero infinito di nave,

[il re] fatta sua armata per mare, e grande oste per terra,

fiorentini] ordinarono di fare armata in mare per fare ricredenti i pisani della loro

che con tre armate galee scorrevano il mare, ebbono spia d'un legno di

vol. I Pag.667 - Da ARMATOLI a ARMATURA (3 risultati)

questi animali sono quei pesci armati di mare, che noi chiamiamo locuste. -per

fece partir di cipri a dovervi in mezzo mare con armata mano assalire. baruffaldi,

tra'congiungimenti dell'armadura d'una locusta di mare, trovai appiattato un altro insetto,

vol. I Pag.669 - Da ARMEGGIO a ARMENTO (2 risultati)

lo vede di terra ferma [il mare], el vede di colore oscuro;

marchetti, 2-21: dicono che 'l mare allo squamoso armento / apre tumide vie

vol. I Pag.671 - Da ARMO a ARMONIA (1 risultato)

de'fiumi e de gli stagni e del mare, pare che in un certo modo

vol. I Pag.674 - Da ARNIA a ARNICA (2 risultati)

se uno, ch'avesse rotto in mare e perduto suo arnese, si facesse

cose dalla fortuna e da'pericoli del mare. paolo da certaldo, 234

vol. I Pag.675 - Da ARNICINA a AROMATICO (1 risultato)

che alzò l'amaro aroma / del mare. jovine, i-34: di tanto in

vol. I Pag.677 - Da ARPEGGIO a ARRA (1 risultato)

quella colle sue smanie, percotendo il mare con estremi colpi di coda. arra

vol. I Pag.680 - Da ARRAMPICATA a ARRANDELLARE (2 risultati)

. slataper, 1-21: il mare schizza di gioia, e spuma. ché

gioia, e spuma. ché fi mare non ama fi lento arranchìo asmatico dei vecchi

vol. I Pag.681 - Da ARRANDELLATAMENTE a ARRECARE (1 risultato)

arrecare a casa. breve dell'ordine del mare di pisa, 502: che nessuna

vol. I Pag.682 - Da ARRECATO a ARREMBARE (3 risultati)

all'arrembaggio! a me, figli del mare! pea, 7-566: dallo sperone

venere poi, un ardito predone di mare assuefatto agli arrembaggi, con un salto,

ii-854: come quando sorgeva sopra il mare / in sangue e in fuoco un sol

vol. I Pag.683 - Da ARREMBARE a ARRENDERE (5 risultati)

! arremba! » e ne tremava il mare. idem, iii2- 32: ammatta

se ne andava lungo la battima del mare con una sturma di cani di tutte le

e torrenti, l'altro è il mare tempestoso, il quale nel tempo degli sci

tommaseo- rigutini, 3079: arena del mare, diciamo, più comunemente che sabbia

di quelli che prima d'arrivare al mare sembrano presi da timidezza, s'arrenano,

vol. I Pag.684 - Da ARRENDEVOLE a ARRESTARE (1 risultato)

di vento che bastava a rallegrare il mare entro la insenatura, e la goletta

vol. I Pag.685 - Da ARRESTARE a ARRESTO (3 risultati)

diventa amico della terra che smusa il mare e arresta i fulmini. buzzati, 4-45

aspettate d'esser vinti e sommersi in mare. pulci, 3-53: e gridò

nei porti, ma anco in alto mare, se pubblica necessità lo esige:

vol. I Pag.686 - Da ARRETARE a ARRIBISCIARE (1 risultato)

delle coste: per l'erosione del mare, o per l'azione del bradisismo positivo

vol. I Pag.688 - Da ARRICCIATO a ARRICCIOLATO (1 risultato)

arriccia l'acqua, in quello specchio di mare. frocchio, 873: e

vol. I Pag.690 - Da ARRINGO a ARRISO (2 risultati)

cosiffatta comunità d'arrisicati di terre e di mare, messi ad esercitare la pazienza.

, senza aspettare la pace del turbato mare, credendo a'marinari bugiardi e arrischie-

vol. I Pag.691 - Da ARRIVABILE a ARRIVARE (2 risultati)

il suono uguale della tenebra sopra il mare. jahier, 131: mi interesso

l'erba arrivava quasi fino all'orlo del mare, striscia di ghiaia continuamente lavata dalle

vol. I Pag.692 - Da ARRIVATA a ARRIZZARE (1 risultato)

arrivaro male, chi per fortuna di mare, e chi per discordie e guerre tra

vol. I Pag.693 - Da ARROBBIARE a ARROGANTEMENTE (2 risultati)

viani, 19-376: avevano passato il mare e nella traversata erano guarite dalla tubercolosi

conchiglie / tirando il fiume e il mare sulla soglia / il vecchio pescivendolo arrochito

vol. I Pag.694 - Da ARROGANZA a ARROLAMENTO (1 risultato)

i-211: era stimata arroganza l'affir- mare che errando quei pochi prelati, la chiesa

vol. I Pag.695 - Da ARROLARE a ARROSSARE (1 risultato)

cielo d'alcamo, 7: lo mare poteresti arrómpere, a'venti assemenare,

vol. I Pag.696 - Da ARROSSATO a ARROSTARE (1 risultato)

guarda arrossare il terreno. anche il mare / tra non molto sarà come il

vol. I Pag.698 - Da ARROTABILE a ARROTO (2 risultati)

perciò era stata scavata dall'arrotamento del mare. arrotante (part. pres

nel torrente io così com'ei nel mare. 9. locuz. - arrotare

vol. I Pag.699 - Da ARROTOLAMENTO a ARROVENTARE (1 risultato)

alla tenda, cominciò ad arrotolarla. il mare s'era increspato e all'ultimo orizzonte

vol. I Pag.700 - Da ARROVENTATO a ARRUBINATO (1 risultato)

idem, ii-567: il fresco vento del mare aveva loro arrubinato il volto. sbarbaro

vol. I Pag.701 - Da ARRUCIOLATO a ARRUFFIO (3 risultati)

, / nel suo primo spirar spande sul mare, / che destato s'arruffa e

una volta che eravamo stati insieme al mare, quell'estate, avevo notato che questi

ragazzo un berretto, e tocca il mare / come un pallone il cielo.

vol. I Pag.702 - Da ARRUFFONE a ARSENALE (2 risultati)

e fanno parte dei cosiddetti frutti di mare). redi, 16-iii-260:

, pieni d'ogni ordigno militare e da mare e da terra, possono servire di

vol. I Pag.703 - Da ARSENALOTTO a ARSICCIO (1 risultato)

in una spiaggia / tra 'l mare e 'l monte, al mezzodì

vol. I Pag.705 - Da ARTAGOTICAMENTE a ARTE (1 risultato)

: « e fatemi bere almeno il mare! ». bacchelli, i-439: ebbe

vol. I Pag.707 - Da ARTE a ARTE (2 risultati)

ritornar gli fiumi a dietro, fissar il mare, muggire i monti, intonar l'

il greco e il ligure, figli del mare, dati da tempo immemorabile all'arte

vol. I Pag.709 - Da ARTEFICIATO a ARTERIORRAFIA (1 risultato)

: l'arteria spaziosa che congiungeva il mare ai monti, la denominarono via regia.

vol. I Pag.715 - Da ARTIGIANELLI a ARTIGLIERIA (2 risultati)

l'artiglieria non fa tanto effetto in mare, quanto in terra, perché le navi

la difesa delle coste contro attacchi dal mare. -artiglieria da montagna: con accentuata

vol. I Pag.716 - Da ARTIGLIO a ARTO (2 risultati)

come il rumoreggiare remoto d'un mare invisibile e notturno. -figur.

calcese l'artimone, / con fresco mare, e in fil di ruota il vento

vol. I Pag.718 - Da ARUSPICIO a ASAUDIRE (2 risultati)

: di cose. - mosso (il mare). fracchia, 696: ma

. fracchia, 696: ma il mare, sebbene arzillo, si manteneva costante

vol. I Pag.720 - Da ASCENDENTE a ASCENDERE (1 risultato)

parti, che siamo oltre il mare. cantari, 153: cortesemente disse

vol. I Pag.722 - Da ASCESI a ASCIA (2 risultati)

. caro, 6-254: stava sul mare / sonando il folle con tritone a

lorda). breve dell'ordine del mare di pisa, 458: maestri d'ascia

vol. I Pag.729 - Da ASCRIVIBILE a ASFISSIANTE (1 risultato)

: l'asfaltata correva su l'orlo del mare, or salendo or pianeggiando.

vol. I Pag.730 - Da ASFISSIARE a ASILO (3 risultati)

alla brezza una vegetazione selvaggia, un mare d'erbe alte, di cardi dal

lontano, lontano, in più lontano mare, ecco apparire le isole beate; e

2. istituto controllato dalle leggi, per mare assistenza. giusti, i-221:

vol. I Pag.735 - Da ASOLO a ASPERGILLO (1 risultato)

alcuna specie di quello s'ingenera nel mare, ed ènne di quello che si genera

vol. I Pag.736 - Da ASPERGILLOSI a ASPETTANZA (1 risultato)

l'aura tra la collina e il mare.

vol. I Pag.740 - Da ASPIDISTRA a ASPIRAZIONE (3 risultati)

: quasi che le navi che affondano nel mare, de'venti che loro dal porto

al lido del mar, pompa del mare, / gemma ch'è luminosa altri rimira

le città di pomezia ed il lido del mare, dalle cui cattive aspirazioni la proteggeva

vol. I Pag.742 - Da ASPREZZA a ASPRO (2 risultati)

de'corpi cagionava nerezza, come nel mare che fortuneggia apparisce; perciò che,

muraglia di pietrame dietro cui rompeva il mare. aspro1 (ant. àspero

vol. I Pag.743 - Da ASPRO a ASPRO (2 risultati)

, nel rifare la strada incontro un mare alto, aspro e crinieruto fino all'

. panzini, ii-47: le bufere del mare rendono aspri e sconvolti i loro capelli

vol. I Pag.746 - Da ASSALARIATO a ASSALIRE (1 risultato)

1-45: li troiani lasciavano li liti del mare senza guardia, non aspettando assalimenti d'

vol. I Pag.749 - Da ASSAPO a ASSASSINIO (1 risultato)

assappi fanno pur parte della fanteria di mare dell'impero ottomano; portano per insegna

vol. I Pag.750 - Da ASSASSINO a ASSE (2 risultati)

ne gittaro in terra e morirò incontanente. mare amoroso, 31: che io v'

/ e le gran selve che cingono il mare, / favorir tanto il popolo assassino

vol. I Pag.751 - Da ASSE a ASSECCARE (1 risultato)

del po in brieve tempo secca il mare adriano, nel medesimo modo ch'

vol. I Pag.756 - Da ASSEMBRAGLI a ASSEMPIO (2 risultati)

cielo d'alcamo, 8: lo mare potresti arompere, a'venti asemenare,

cielo d'alcamo, 7: lo mare potresti arompere, a'venti asemenare

vol. I Pag.757 - Da ASSEMPLARE a ASSENTAZIONE (1 risultato)

collo, e gittasselo in profondo di mare. filippo degli agazzari, 2 (

vol. I Pag.761 - Da ASSESSORIA a ASSETTAMENTO (1 risultato)

poiché fue giunto da'tempestosi cavalli del mare in su l'assetata rena, a un'

vol. I Pag.763 - Da ASSEVARE a ASSICURANZA (1 risultato)

che possono essere riempiti di acqua di mare per modificare, attraverso una variazione di

vol. I Pag.767 - Da ASSIDRIRE a ASSIEPATO (1 risultato)

. arici, 232: guardando al mare immenso, a cui da tutte / bande

vol. I Pag.769 - Da ASSIOLOGIA a ASSISO (1 risultato)

, iii-296: assisa nice / del mare a la pendice / stava a specchiarsi.

vol. I Pag.770 - Da ASSISO a ASSISTERE (1 risultato)

a mezodie sono più infeme per lo mare e per li venti caldi che vi

vol. I Pag.771 - Da ASSISTITO a ASSOCCIARE (1 risultato)

animo giuocano: io sono attuffato nel mare, io getto i dadi in asso.

vol. I Pag.772 - Da ASSOCIABILE a ASSOCIAZIONISMO (2 risultati)

e socio! luzi, 11: il mare... mi associa al suo

associa al suo tormento, / il mare viene, volge in fuga, viene.

vol. I Pag.776 - Da ASSOLVENTE a ASSOMIGLIARE (1 risultato)

conviti, volti in subiti romori, al mare. arrighetto, ii- 4-75: colui

vol. I Pag.777 - Da ASSOMIGLIATO a ASSONNATO (3 risultati)

teco nel cielo nella terra e nel mare. b. croce, iii-23- 186

. pavese, 115: come un mare notturno è quest'ombra vaga / di ansie

voci morte / assomigliano al frangersi di quel mare. pratolini, 6-216: erano due

vol. I Pag.778 - Da ASSONNIMENTO a ASSORBIRE (1 risultato)

indovina ancora assopito il celeste mattutino del mare. idem, 111: il desiderio

vol. I Pag.779 - Da ASSORBITO a ASSORDIRE (4 risultati)

questo so ben, ch'io fui dal mare assorto. della casa, 661:

, si riducono e si assorbiscono dal mare stesso. dottori, 216: in questo

t'invidiam la città, che assorbe il mare, / o divora il terren,

tutta la terra, gridando come un mare, era colma d'un silenzio assordante

vol. I Pag.782 - Da ASSOTTIGLIATORE a ASSUMERE (2 risultati)

e assuefarlo al mondo, di là dal mare. piovene, 2-33: un orgasmo

. le mandò con somma prestezza nel mare maggiore. gelli, 14-30: inclinato per

vol. I Pag.784 - Da ASSUNTORE a ASTA (1 risultato)

e aperta di scatto in faccia al mare. montale, 2-37: il brivido

vol. I Pag.785 - Da ASTACICOLTURA a ASTARE (1 risultato)

nelle navi alla fonda, sporge sul mare a poppa (e serve per l'

vol. I Pag.786 - Da ASTASIA a ASTENSIONISTA (2 risultati)

il danubio, over danoia, nel mare di ponto, il quale s'astendea insino

affrettasse l'interramento che potesse cagionare il mare tempestoso. magalotti, 9-1-89: servirebbe

vol. I Pag.787 - Da ASTENUTO a ASTIGIANO (6 risultati)

astèria, sf. zool. stella di mare, della famiglia asteridi (asterias rubens

. zool. famiglia di stelle di mare, che comprende le asterie. =

, sf. zool. piccola stella di mare (comune nel mediterraneo), della

zool. famiglia di stelle di mare, caratterizzate dalla forma pentagonale.

di echinodermi, comprendente le stelle di mare: con corpo più o meno depresso,

chiama poscia oppiano particolarmente il gambaro di mare, il quale a roma e in altri

vol. I Pag.790 - Da ASTRATTAGGINE a ASTRATTO (1 risultato)

colga in una conchiglia il rumore del mare. -fare vastratto. tommaseo [

vol. I Pag.792 - Da ASTRINGENTE a ASTRO (2 risultati)

era allor con gli astri e il mare, / ligure ardita prole. idem,

una moltitudine d'astri scintillava in un mare di celeste vivo. ungaretti, ix-23

vol. I Pag.793 - Da ASTRO a ASTROLOGICO (1 risultato)

accertare il corso s'ingolfano in un mare burrascoso e incognito, senza scandaglio e

vol. I Pag.794 - Da ASTROLOGO a ASTRUSAMENTE (1 risultato)

zool. famiglia di stelle di mare (ordine phanerozomia), con placche

vol. I Pag.798 - Da ATIPIA a ATMOSFERA (1 risultato)

d'annunzio, iv-1-178: guardate il mare, la giù. non dà imagine d'

vol. I Pag.799 - Da ATMOSFERICO a ATOMO (1 risultato)

racchiude nel centro una laguna comunicante col mare attraverso canali. = maldivo

vol. I Pag.802 - Da ATROCIA a ATTACCAMENTO (1 risultato)

navarca, ridotto dall'atrocità del mare sulla nuda terra, digrigna i denti.

vol. I Pag.803 - Da ATTACCANTE a ATTACCARE (1 risultato)

città... attaccare coi moli il mare che l'assalta. baldini, 4-182

vol. I Pag.810 - Da ATTEMPERATO a ATTENDERE (2 risultati)

mio colonnello che aveva una villetta sul mare e mi aveva messo a tenergli il

, entrati in un piccol seno di mare, cominciarono ad attender tempo al loro

vol. I Pag.815 - Da ATTEONIDI a ATTERRARE (1 risultato)

della costa facilmente visibile e riconoscibile dal mare (e serve a chi naviga per

vol. I Pag.816 - Da ATTERRATA a ATTESO (2 risultati)

rannicchiarsi e son rimaso com'uom rotto in mare. balducci, iii-306: come una

e pianto. ungaretti, iv-65: il mare, le sue blantancredi non se ne

vol. I Pag.820 - Da ATTINENZA a ATTINIFERO (7 risultati)

offerto d'attignere in gran copia da quel mare inesausto tacque delle scienze più nobili.

celenterati), detto anche anemone di mare o rosa di mare; le attinie

anche anemone di mare o rosa di mare; le attinie sono di varie specie,

colore rosso, detta anche pomodoro di mare), anemonia solcata, uticrina felina

avventurosi sulle attinie boccheggianti nel fondo del mare. tombari, 2-192: nei bassifondi

metri e metri i pesci correvano il mare, navigavano stelle marine e seppie,

cnidari, come le attinie o anemoni di mare; vivono isolati, non hanno scheletro

vol. I Pag.821 - Da ATTINIO a ATTITUDINE (1 risultato)

la pianura com'ella incanta e attira il mare: beveva dall'orizzonte la grande umidità

vol. I Pag.824 - Da ATTO a ATTO (1 risultato)

presso a salerno è una costa sopra 'l mare riguardante,... piena di

vol. I Pag.826 - Da ATTOCCAMENTO a ATTORCERE (1 risultato)

atti a servire, sofferivano mal di mare, e non sapevano che farsi.

vol. I Pag.827 - Da ATTORCIGLIAMENTO a ATTORNIARE (1 risultato)

attorcono e si snodano nel fondo del mare. bontempelli, 6-296: a quelle parole

vol. I Pag.828 - Da ATTORNIARE a ATTORTIGLIARE (1 risultato)

/ cielo, fino a attorniare un mare buio / che nelle viscere si soffoca

vol. I Pag.830 - Da ATTRACCAGGIO a ATTRASSARE (4 risultati)

col fragore delle ferree catene, precipitò in mare sollevando una nappa di spuma.

oltre, alla destra, c'era in mare una nave grande; non la

come la luna attrae le acque del mare. idem, iv-2-780: la faccia pallida

più m'attraggono i paesaggi erranti / del mare, né dell'alba il lacerante /

vol. I Pag.831 - Da ATTRASSO a ATTRAVERSARE (1 risultato)

43: le ombre sul fondo del mare, nel buio, / sono enormi e

vol. I Pag.832 - Da ATTRAVERSATA a ATTRAVERSO (3 risultati)

, ii-127: crede che il mare sia sempre in tempesta come l'unica

a tentare l'aria e i bagni di mare, e mi tratterrò tutto agosto,

e alla direzione del vento (quando il mare è agitato e la nave rimane senza

vol. I Pag.833 - Da ATTRAZIONE a ATTREZZISTA (1 risultato)

vendemmiato e attraverso i filari vedevamo nel mare grigio avvicinarsi le vele d'una nave

vol. I Pag.834 - Da ATTREZZISTICA a ATTRIBUTO (3 risultati)

... attribuì il color ceruleo al mare, ed all'aria per rispetto del

, ed all'aria per rispetto del mare; quasi che a guisa di specchio

riceva in sé l'immagine de'colori del mare. compagnoni, i-54: quando,

vol. I Pag.836 - Da ATTRITARE a ATTUALE (1 risultato)

i vari delle navi che scendono nel mare sollevando nell'attrito le fiamme.

vol. I Pag.838 - Da ATTUFARE a ATTUTARE (7 risultati)

vi fuoro prese, e centoventicinque in nel mare attuffate. dante, inf.,

amaramente piangeva, una onda grande del mare mi attuffasse e mi porgesse tanta fatica

6-8: e poi se 'l mare è vicino, [le pecore] s'

. marino, 553: in sì bel mare ambizioso vole / imporporarsi ed attuffarsi il

animo giuocano: io sono attuffato nel mare, io getto i dadi in asso.

i genovesi quasi si vidono attuffati nel mare. ariosto, 25-64: ebbile a pena

faticosi amori attuffati nel fondo opaco del mare mi sembrano mostruosi. -sostant.

vol. I Pag.839 - Da ATTUTIMENTO a AUDACEMENTE (3 risultati)

e dalle rocce scabre, scolorita dal mare come una parete rosa, era stata breve

zide. -perché? -perché io amo. mare amoroso, 52: non credo

passare i mori / d'africa il mare. tasso, 6-6: spesso avien,

vol. I Pag.841 - Da AUDITORIO a AUGNATO (1 risultato)

, / poi tutte l'ali bagnano nel mare! panzini, ii-209: canti di

vol. I Pag.843 - Da AUGURIARE a AULA (1 risultato)

tuo regno segna in terra e in mare. pascoli, 919: chi con

vol. I Pag.844 - Da AULEDO a AUMENTARE (2 risultati)

dorate (non altrimenti nota). mare amoroso, 92: ché li cavelli vostri

grande carme. / cercatemi nel mare i nicchi intorti. / v'