Grande dizionario della lingua italiana

Prototipo edizione digitale

Risultati per: ho Nuova ricerca

Numero di risultati: 36669

vol. I Pag.1 - Da A a A (4 risultati)

so ogni cosa. -non t'ho io detto, ch'i'le ho scoperto

t'ho io detto, ch'i'le ho scoperto tutta la trama? vedi,

dall'a sino al ronne, dicami se ho ragione o no. fagiuoli, 3-1-305

5. degli arienti, 1: ho preso ardire, afaticando l'ingegno, porre

vol. I Pag.2 - Da A a A (5 risultati)

, 434: alla mesta adolescenza / ho lasciati i sogni vani. alvaro,

così a gli amici / boschi tornando, ho tratto i dì felici. idem,

da l'una ombra a l'altra ho già 'l più corso / di questa morte

vita. idem, 269-4: perduto ho quel che ritrovar non spero / dal

tutti precipitati questi macigni. io l'ho rialzati così, perché questo era un

vol. I Pag.3 - Da A a A (4 risultati)

etti, 1-68: a questi dì ho composto un capitolo sopra la toppa,

non gema. foscolo, iv-297: ho avuto sempre a che fare con de'tristi

de'tristi; e se alle volte ho incontrato una persona dabbene ho dovuto sempre

alle volte ho incontrato una persona dabbene ho dovuto sempre compiangerla. manzoni, pr

vol. I Pag.4 - Da A a A (2 risultati)

or te richiedo, / e mandato ho pur ora in varie parti / alcun

le stelle. bacchelli, 1-iii-88: l'ho visto da lontano il tempo, come

vol. I Pag.5 - Da A a A (6 risultati)

-causali. foscolo, iv-316: ho fatto bene a cogliere il punto della

il punto della mia vocazione, e ho abbandonato i miei colli senza dire addio

casa di questi usurieri: io non ci ho a far nulla. idem, dee

redi, 16-vi-310: padre, io ho a fare certi miei negozi, e

sono stanchissimo per lo molto scrivere che ho fatto, eppure ho ancora a rispondere

lo molto scrivere che ho fatto, eppure ho ancora a rispondere a una lunga lettera

vol. I Pag.6 - Da A a ABATE (1 risultato)

e degli abati. fogazzaro, 1-509: ho fatto i suoi ringraziamenti all'abate,

vol. I Pag.7 - Da ABATINO a ABBACINARE (2 risultati)

andare abacando in ciò ch'io vi ho detto, elli troverebbe... tante

. f. doni, i-97: io ho sonno e non voglio più ragioni,

vol. I Pag.8 - Da ABBACINATO a ABBAGLIAMENTO (3 risultati)

tempi addietro, abbacinato dall'inesperienza, ho talvolta creduto di quelle cose, delle

/ vi sovviene? idem, iv-2-1341: ho avuto paura della luce come d'un

abbacinatóre all'agguato nella calle deserta. ho visto una lama di sole, stretta come

vol. I Pag.10 - Da ABBAGLIATAMENTE a ABBAIARE (3 risultati)

navata. moravia, v-145: « non ho voglia di alzarmi », risposi coprendomi

e abbaiano. caro, i-106: ho poi vedute le gran cose che avete abbaiato

che di sete si senta venir meno. ho fame che abbaio. cicognani, 12-15

vol. I Pag.12 - Da ABBANCATO a ABBANDONARE (3 risultati)

, i-162: sono molt'anni che ho abbandonata la poesia, e non voglio

: or non pensi tu, ch'io ho figliuoli picciolini, li quali mi convien

han volto. baretti, ii-324: ho caro ancora di sapere questo e quell'

vol. I Pag.13 - Da ABBANDONATAMENTE a ABBANDONATO (3 risultati)

., 2-10: dimmi, che t'ho io fatto, che tu non tomi

, se non che troppo abbandonatamente t'ho amato. lorenzo de'medici, 332:

mancare. manzini, 10-93: non ho saputo essere abbandonatamente felice con te.

vol. I Pag.15 - Da ABBARBAGLIATAMENTE a ABBARRATO (2 risultati)

mi posso gittar fuore, / tant'ho la ment'abbarbagliat'e grossa, / c'

la ment'abbarbagliat'e grossa, / c'ho men sentor, che non ha l'

vol. I Pag.17 - Da ABBASSATO a ABBASSO (1 risultato)

suo servo. manzini, 10-21: ho voluto abbassarmi, la parola è questa,

vol. I Pag.18 - Da ABBASTANZA a ABBATTERE (3 risultati)

, aminta, 964: a bastanza ho già pianto e sospirato: / faccia altri

, di divertimento noioso dicesi: n'ho assai, per poco che ne abbiamo

. mi arrabbio di più. ne ho abbastanza. pavese, 5-24: ero arrivato

vol. I Pag.19 - Da ABBATTIFIENO a ABBATTUTA (3 risultati)

non abbattermi in coloro a'quali l'ho [l'opera] io mandata.

a proposito. baretti, ii-152: ho caro vi siate abbattuto in quello svezzese

da tali pensieri. fogazzaro, 1-5io: ho avuto giorni pessimi...,

vol. I Pag.22 - Da ABBÌ a ABBIGLIARE (1 risultato)

forma ant. habbio (aggio) 'ho ', e il congiunt. abbia.

vol. I Pag.23 - Da ABBIGLIATO a ABBISOGNARE (2 risultati)

altro, la qual cosa io non ho avuto l'opportunità di verificare.

frusta del sole. gozzano, 1133: ho veduto il mio cane temerario / abbiosciarsi

vol. I Pag.24 - Da ABBISOGNEVOLE a ABBOCCATO (2 risultati)

., proem. (41): ho meco stesso proposto di volere..

di tutto. soffici, ii-332: non ho mai più messo piede in quelle case

vol. I Pag.25 - Da ABBOCCATOIO a ABBONDANTE (2 risultati)

. la firma. baldini, 4-40: ho visto al- l'opéra, in serata

. beltramelli, ii-595: troppe glie ne ho abbonate. ed hanno scambiata la mia

vol. I Pag.26 - Da ABBONDANTEMENTE a ABBONDARE (3 risultati)

, 27-8: te, segnore, si ho abandonato / per lo mondo taupino,

per mettere insieme questa bella abbondanza, ho dovuto picchiare a dieci porte. leopardi

a te giocondo dono: / ché io ho colti fiori in abbondanza. idem,

vol. I Pag.27 - Da ABBONDATO a ABBORDAGGIO (2 risultati)

abbondanza. salvini, 30-1-300: ho osservato la nostra lingua, nel- l'

parlare... io poi l'ho per una di quelle metafore sproporzionate,

vol. I Pag.28 - Da ABBORDARE a ABBOTTONARE (4 risultati)

civinini, 2-169: una cosa che non ho mai potuto sopportare, l'abbordaggio chiacchierone

maniera abbordare un uomo di spirito? ho pensato più giorni attaccarvi con un 'fa

penna abborra '. se io non ho detto il fatto pienamente e non ho l'

ho detto il fatto pienamente e non ho l'effetto vestito bene colle parole come

vol. I Pag.29 - Da ABBOTTINATO a ABBOZZATO (5 risultati)

mozze, disse: -signor mio, questo ho avuto per voi. ed elli rispose

né da giustacuore abbottonato al petto, ho fatto tutto quello ch'era necessario. giacosa

dopo il discorso su doveri degli uomini, ho abbozzato, interrottamente, un piccolo trattato

della lingua ripulirò e compirò quattro satire che ho abbozzate. 2. figur.

, 19-22: perché sin ch'io non ho color più vivi, / e'sarà

vol. I Pag.30 - Da ABBOZZATO a ABBRACCIARE (6 risultati)

con l'asce grossa..., ho sempre avutovi dentro un'infinità di scrupoli

adombra e vela. foscolo, xv-472: ho dovuto... arrossire di versi

, iii-390: so che i disegni che ho concepiti e gli abbozzi che ho fatti

che ho concepiti e gli abbozzi che ho fatti in tanto tempo di solitudine, non

esposizione. abba, 11-79: io non ho nulla di finito. dei disegni ne

nulla di finito. dei disegni ne ho molti, degli abbozzi ne buttai giù più

vol. I Pag.31 - Da ABBRACCIARE a ABBRACCIARE (2 risultati)

ricrearti. goldoni, iii-252: dacché ho abbracciata la poesia teatrale e lo stile

poesia teatrale e lo stile comico, ho perso affatto la vena lirica. idem

vol. I Pag.32 - Da ABBRACCIARE a ABBRANCARE (1 risultato)

dal bastimento / verniciato di bianco / ho visto / la mia città sparire / lasciando

vol. I Pag.33 - Da ABBRANCARE a ABBREVIATORE (1 risultato)

il peccato è più forte di me. ho tentato sfuggirgli, esso mi ha abbrancato

vol. I Pag.35 - Da ABBRONZARE a ABBRUCIARE (2 risultati)

hanno colpa. monti, i-350: io ho cominciate e abbruciate, e tutto giorno

della fenice. idem, iii-367: non ho molto

vol. I Pag.37 - Da ABBRUTIMENTO a ABBURATTARE (1 risultato)

si sa e si è visto, come ho visto io, il danno che fa nel

vol. I Pag.38 - Da ABBURATTATA a ABERRAZIONE (2 risultati)

loro natura. panzini, ii-450: ho abdicato con riconoscenza alla sovranità materiale della

fóra abento, / ch'eo non ho abento -se non di dormire. detto d'

vol. I Pag.40 - Da ABEZZO a ABILE (2 risultati)

. pavese, 8-42: ora che ho raggiunta la piena abiezione morale, a che

obiezione, cioè che... non ho pensato al pericolo dei ladri, de'

vol. I Pag.41 - Da ABILITÀ a AB INITIO (1 risultato)

tuo ingegno. goldoni, i-690: io ho sempre avuto... l'abilità

vol. I Pag.42 - Da AB INTESTATO a ABISSO (1 risultato)

nell'aria. d'annunzio, v-1-783: ho veduto riaprirsi i loro occhi..

vol. I Pag.43 - Da ABITABILE a ABITARE (3 risultati)

subisso. leopardi, iii-985: io ho un pressantissimo bisogno di solette..

pur solamente le bestie le quali io ho udito tutta la notte dintorno mugghiare?

panorami bellissimi. linati, 30-56: ho provata quella sorta di blanda felicità che

vol. I Pag.44 - Da ABITARE a ABITO (3 risultati)

patire. quasimodo, 41: isole che ho abitato / verdi su mari immobili.

fazio, i-11-2: in breve assai t'ho chiaro discoperto / del mondo l'abitato

gente, sieno terrene, perché già n'ho vedute rumare, colla morte di molti

vol. I Pag.45 - Da ABITO a ABITUALE (1 risultato)

piacere conobbe. goldoni, i-690: io ho sempre avuto (sia per abito,

vol. I Pag.46 - Da ABITUALITÀ a ABITURO (2 risultati)

. settembrini, 1-402: te ne ho scritto per l'abitudine che ho

ho scritto per l'abitudine che ho di non nasconderti nulla, anche i più

vol. I Pag.47 - Da ABIURA a ABNEGAZIONE (1 risultato)

fossi nella terra de'miei padri dove ho un abituro, io ti raccorrei meco

vol. I Pag.48 - Da ABNORME a ABOMINARE (1 risultato)

, distruggere. galileo, 1011: ho stimato necessario... discorrer circa

vol. I Pag.49 - Da ABOMINATO a ABORIGENO (6 risultati)

abominazione. cavalca, 3-49: io ho in odio ed in abbominazione la iniquità

la iniquità, e la legge tua ho in amore. m. villani, 11-3

diceva il profeta...: i'ho avuto in odio e in abominio il

volgare consenso. giordani, ii-13: ho tanto abominio al por bocca (né

per biasimo) nelle scritture altrui, ne ho provato tanti e tanti disgusti. foscolo

; / ché in tutta troia io non ho più chi m'ami / o

vol. I Pag.50 - Da AB ORIGINE a ABORTIRE (3 risultati)

: egli è pur vero ch'io non ho di menzogna. guerrazzi, 1-10:

a colui, che debole e abborrente la ho abborrita la fatica e gli studi. idem

la bliga a dirvi che non ho religione, che le abbono tutte.

vol. I Pag.51 - Da ABORTITO a ABRAXEA (3 risultati)

in una pianta di grano grosso, ho trovato quattro radiche ed un pollone vano ed

d'esser chiamato apostolo, perciocché io ho perseguita la chiesa. 3.

mani. tasso, ii-554: né mai ho potuto prender sonno, finch'io non

vol. I Pag.53 - Da ABURTO a ACALEFA (3 risultati)

... [t] ho fatto per diversi rispetti, uno de i

: giovane abusivamente, o signora. ho trentasett'anni, e pazienza gli anni!

xi-269: dico la verità, ne ho viste di baracche e casette abusive,

vol. I Pag.55 - Da ACCACCHIARE a ACCADEMICO (6 risultati)

carte sue. lippi, 1-85: non ho che dir (gli ri- spond'ella

aspirazione; e però dicendosi: non ho che dire un'acca, è lo

è lo stesso che dire: non ho che dir nulla. g. gozzi,

« io ne so ragionare, che ho cacate le curatelle per imparare due hac

. idem, ii-296: ciò che io ho d'eloquenza l'ho non dalle scuole

ciò che io ho d'eloquenza l'ho non dalle scuole de'retori, ma da'

vol. I Pag.56 - Da ACCADEMISMO a ACCAGLIARE (4 risultati)

accademiche. bocchelli, 10-248: io ho parlato per puro obbligo di amicizia,

si trovava appunto nello stato di decadenza che ho detto, sul finire dello scorso secolo

accaduto. d'annunzio, iv-1-209: ho lottato, ho penato... per

annunzio, iv-1-209: ho lottato, ho penato... per veder le cose

vol. I Pag.58 - Da ACCALORIRE a ACCANEGGIATO (2 risultati)

. l. bellini, iv-119: io ho disposto il mio intero accampamento a fronte

pretesti. dessi, 6-167: io ho diritto di sapere; ma si possono accampar

vol. I Pag.59 - Da ACCANIMENTO a ACCANTONARE (2 risultati)

conversazione. soffici, 6-63: quella che ho chia 2. figur.

sorella, sposa; che per tanto tempo ho visto muoversi accanto a me. de

vol. I Pag.62 - Da ACCAREZZATORE a ACCASARE (1 risultato)

. d'annunzio, iv-1-799: nove femmine ho maritate. un maschio s'è imbarcato

vol. I Pag.63 - Da ACCASATO a ACCATASTARE (2 risultati)

, iii-46: subito ch'io l'ho visto, mi sono indovinato di ciò

: anche quassù, mi accuso, ho accatastato carta stampata in più lingue.

vol. I Pag.93 - Da ACCOMIATATO a ACCOMODARE (2 risultati)

è più dura d'un diaspro ', ho dato il buon viaggio, e l'

dato il buon viaggio, e l'ho accomodato pel dì delle feste, col servirmene

vol. I Pag.94 - Da ACCOMODATAMENTE a ACCOMODATO (1 risultato)

., 15 (258): « ho inteso: sei della lega anche tu

vol. I Pag.95 - Da ACCOMODATORE a ACCOMPAGNARE (2 risultati)

, conciliazione, es.: oggi ho fatto un buon accomodo (o accomodamento

volgeva sorridente. ungaretti, i-30: l'ho accompagnato / insieme alla padrona dell'albergo

vol. I Pag.96 - Da ACCOMPAGNATA a ACCOMPAGNATO (3 risultati)

è un risveglio che mai nel mattino ho provato / cosi vero: soltanto,

/ o con la spada in mano ho da provarme. / il primo che mi

tempo ad accompagnarmi con questo signore che ho trovato per viaggio. manzoni, pr.

vol. I Pag.98 - Da ACCONCIABILE a ACCONCIARE (3 risultati)

): tu sai che io non ho in casa donne che mi sappiano acconciar le

. masuccio, 181: io per me ho acconcio onorevolmente da disinare. pulci,

ninfe. machiavelli, 681: ho imposto a mogliama che chiami [la]

vol. I Pag.99 - Da ACCONCIATAMENTE a ACCONCIATURA (3 risultati)

bandello, 1-52 (i-608): io ho di modo acconcie le cose che egli

. getti, iii-34: io ci ho pensato di molte volte da me a

, ed essendomi / assettato, non ho voluto perdermi / l'acconciatura, e

vol. I Pag.100 - Da ACCONCIME a ACCONCIO (1 risultato)

acconcio. ojetti, i-536: non ho l'audacia di combattere i fieri comandamenti

vol. I Pag.101 - Da ACCONCIONI a ACCONTARE (2 risultati)

sento; e quando io ho posto giù il libro, e meco medesimo

giù il libro, e meco medesimo ho cominciato a pensare della immortalità degli animi,

vol. I Pag.103 - Da ACCOPPIATO a ACCORATO (1 risultato)

, 21 (357): « v'ho detto che non voglio farvi del male

vol. I Pag.104 - Da ACCORATOIO a ACCORDANZA (2 risultati)

d'annunzio, iv-1-339: -non so che ho. mi sento il cuore così gonfio

: questo oriuolo andava tardi, io l'ho domato con accorciargli il pendolo, e

vol. I Pag.105 - Da ACCORDARE a ACCORDATO (1 risultato)

/ e doler forte perch'i'non ho 'l core. g. villani, 8-9

vol. I Pag.106 - Da ACCORDATORE a ACCORDO (1 risultato)

manzoni, 53: tra le relazioni ho scelto quelle che mi sono parse più

vol. I Pag.107 - Da ACCORDONARE a ACCORRERE (1 risultato)

, / il gran disio ch'i'ho di veder lei; / non soffrir che

vol. I Pag.108 - Da ACCORRUOMO a ACCORTO (4 risultati)

vede che non l'avete mai osservata come ho di aiuto, di soccorso.

ruggier le disse: « io v'ho veduto altrove; / et ho pensato

v'ho veduto altrove; / et ho pensato e penso, e finalmente / non

per mio destino. idem, 170-3: ho preso ardir co le mie fide scorte

vol. I Pag.110 - Da ACCOSTARELLO a ACCOSTO (1 risultato)

marito mio, perciò ch'io gli ho partorito tre figliuoli. boccaccio, 3-2-71:

vol. I Pag.111 - Da ACCOSTO a ACCOVACCIATO (1 risultato)

. d'annunzio, v-1-542: io ho un nero cane che s'accovaccia ai

vol. I Pag.112 - Da ACCOVACCIOLARE a ACCOZZO (2 risultati)

che per lo dì di santo maurizio ho a dar fuori un sonetto per la sua

accozzati insieme. leopardi, iii-118: ho un tomo di materiali accozzati qualche anno fa

vol. I Pag.113 - Da ACCREDERE a ACCRESCERE (1 risultato)

e accresce, dicendo assai più che non ho detto io. ariosto, sai.

vol. I Pag.114 - Da ACCRESCIMENTO a ACCULARE (1 risultato)

. panzini, i-748: forse io ho il vezzo di parlare per vezzeggiativi mentre

vol. I Pag.116 - Da ACCURATO a ACCUSARE (3 risultati)

dice l'uno all'altro: io t'ho fatto cotale servigio, e non ho

ho fatto cotale servigio, e non ho ricevuto cambio veruno. bartolomeo da s

primo. baretti, i-72: io vi ho scritto in verso, che è pur

vol. I Pag.117 - Da ACCUSATA a ACERBITÀ (2 risultati)

quando non fosse / stato manifesto. / ho in sua diffesa ogni pensier rivolto:

acerbissimamente è vendicato. chiabrera, 4-2-427: ho ben fermato in petto, / esser

vol. I Pag.118 - Da ACERBO a ACERO (2 risultati)

la rimembranza acerba. idem, iii-106: ho pensato di voi quelle più acerbe cose

che per le molte volte ch'io ho riprovata costei, e trovatala ognora più acerba

vol. I Pag.120 - Da ACETILENICO a ACETOSO (1 risultato)

torbido, che odora di aceto: l'ho sentito perfino con tutto il puzzo della

vol. I Pag.121 - Da ACETUME a ACHIRO (2 risultati)

vero lete. giunto all'altra riva non ho più memoria di quel che mi son

e della morte. idem, 1133: ho veduto il mio cane temerario / abbiosciarsi

vol. I Pag.122 - Da ACHIROPOIETA a ACIDOFILO (2 risultati)

, iii-394: tra gli scherzi addali onesto ho il core, / ed al garrir

dopo il pasto, da qualche tempo, ho nuovamente lo stomaco acido », disse

vol. I Pag.123 - Da ACIDOSALINO a ACONITO (1 risultato)

i-173: e tanta smania in petto / ho di tórre alle viti / gli acini

vol. I Pag.124 - Da ACONTISTA a ACQUA (4 risultati)

greci aconzia,... non ho voluto mancare di dime quanto n'ho

ho voluto mancare di dime quanto n'ho ritrovato scritto. vallisneri, iii-368: aconzia

dolcibene: -fratelli carissimi, io v'ho dato cena istasera. monti, 3-356:

. angiolieri, 23-13: ed ho men posa che l'acqua corrente,

vol. I Pag.126 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

violento. fagiuoli, 1-4-304: gli ho trovati [i figliuoli] sempre ubbidienti

vol. I Pag.127 - Da ACQUA a ACQUA (4 risultati)

1-4-375: o pover a me, i'ho fatto un buco nell'acqua, giusto

io vo a babboriveggoli, io non ci ho / a pensar più; s'io

pensar più; s'io stento, io ho mantello / a ogni acqua.

acqua benedetta. de pisis, io: ho immerso le dita nell'acqua benedetta dentro

vol. I Pag.128 - Da ACQUA a ACQUA (4 risultati)

, ii-372: è acqua santa. ho voluto benedire queste stanze per scongiurare gli

i medicamenti alteranti più vivaci che io ho sperimentato,... sono il cinabro

l'acqua arzente bianca, io l'ho riscelti apposta bianchi, perché quegli che

nell'acqua di fiori di mortella sempre ho veduto morirvegli [i lombrichi] in pochi

vol. I Pag.129 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

detta de'nostri fonti di modana, ho pure osservato salire le acque medicate e

vol. I Pag.130 - Da ACQUACCHIARE a ACQUAIO (3 risultati)

dirò una da maccherone, e non l'ho cavata però dalla macheronea, ma l'

. buommattei, i-56: io ho paura d'avere uccellati voi, per

uccellati voi, per ch'io v'ho visti molto acquacchiati. redi, 16-iii-300:

vol. I Pag.131 - Da ACQUAIO a ACQUARIO (1 risultato)

. montale, 73: forse non ho altra prova / che dio mi vede e

vol. I Pag.132 - Da ACQUARIO a ACQUATINTA (1 risultato)

era acquartierato. manzoni, 1075: ho ordinato egualmente che le truppe acquartierate al

vol. I Pag.133 - Da ACQUATIVO a ACQUEDOTTO (1 risultato)

vinello. bembo, 7-1-305: ho eziandio dato ordine all'acquato per lo

vol. I Pag.135 - Da ACQUICOLA a ACQUIETARE (1 risultato)

e libera vita, ch'io non ho mai più in appresso potuto in veren luogo

vol. I Pag.136 - Da ACQUIETAZIONE a ACQUISTARE (1 risultato)

]: amico lettore, fin qui t'ho specificato il parer mio sopra tale proposizione

vol. I Pag.137 - Da ACQUISTARELLO a ACQUISTO (3 risultati)

etti, i-113: le cose che ho scritte e pubblicate,... furon

lor linguaggio, coi gesti e col bere ho fatto tanto del buon compagno, che

del buon compagno, che me gli ho tutti acquistati. machiavelli, 550:

vol. I Pag.138 - Da ACQUITRINA a ACRE (5 risultati)

nazioni vicine. orsino, iii-289: varcato ho mari adusti e freddi, ho visto

varcato ho mari adusti e freddi, ho visto / del franco regnatore e de l'

/ ché più che 'l senno usat'ho la follia, / e veggio ch'i'

la follia, / e veggio ch'i'ho fatto un mal acquisto. machiavelli,

. idem, 1-123: al sapore acre ho conosciuto

vol. I Pag.139 - Da ACRE a ACRIMONIOSO (1 risultato)

. savonarola, iv-32: però ho io detto a voi più volte che

vol. I Pag.140 - Da ACRINIA a ACROMATICO (1 risultato)

sulle spalle. ungaretti, i-55: ho tirato su / le mie quat- tr'

vol. I Pag.142 - Da ACUITÀ a ACUTAMENTE (1 risultato)

procacciarsi fortuna. d'annunzio, iv-1-712: ho i sensi così acuiti che odo cadere

vol. I Pag.144 - Da ACUTO a ADACQUATOIO (1 risultato)

. manzoni, 22: ma non ho voce onde a cantare io voglia /

vol. I Pag.145 - Da ADACQUATORE a ADAGIO (1 risultato)

116: credo adagio, insino non ho autore certo, le nuove verisimile,

vol. I Pag.146 - Da ADAGIO a ADAMO (1 risultato)

dio: -la voce tua nel paradiso ho udito, e temetti molto, conciosiacosaché

vol. I Pag.147 - Da ADANAIATO a ADATTATAMELE (2 risultati)

la stessa adattabilità e conforma- bilità che ho detto esser singolare nell'uomo, non è

stato tempo d'imparare a adattarsi, ho imparato invece a vivere tra i favori

vol. I Pag.148 - Da ADATTATO a ADDECIMAZIONE (3 risultati)

aprire l'animo, dopo quello che ho visto. non potevo trovare una scoltatore più

. monti, iii-139: non vi ho addebitato che di semplice irriflessione. c

spiedo; ché da un pezzo ne ho addebitato la coscienza. de roberto, 149

vol. I Pag.149 - Da ADDEMANNARE a ADDENTELLARE (2 risultati)

.. in questa prosa che ti ho scritta, qualche precisa imagine e qualche nobile

nobile ritmo. durante un lustro io ho portata in me questa prosa per arricchirla

vol. I Pag.150 - Da ADDENTELLATO a ADDESTRARE (1 risultato)

, 26-106: « sappi ch'io t'ho più lettere mandate », / disse

vol. I Pag.151 - Da ADDESTRATO a ADDIETRO (1 risultato)

sono addetta alla guardaroba, sa? ho chiesto io d'esserci messa. civinini,

vol. I Pag.152 - Da ADDIETTIVAZIONE a ADDIMANDATO (2 risultati)

, 643: per lo adietro io ho dubitato assai. idem, 663: quello

idem, 663: quello che io t'ho celato per lo adrieto, ti voglio

vol. I Pag.153 - Da ADDIMANDATORE a ADDIRE (1 risultato)

mondana via. giusti, ii-183: ho detto addio, con una noncuranza da non

vol. I Pag.155 - Da ADDISCIPLINATO a ADDIVIDERE (2 risultati)

sarà di additargli la via ch'io ho battuta per impadronirmi di questa lingua,

senza colpa, oltre al danno, ho la vergogna. idem, dee.,

vol. I Pag.156 - Da ADDIVINARE a ADDOBBATO (2 risultati)

. cantari, 68: in veritade io ho ben guadagnato / e sono stato con

, / pel ben servire ched 10 ho fatto loro / m'han fatto cavalier a

vol. I Pag.158 - Da ADDOLCITIVO a ADDOMANDARE (5 risultati)

alcuna volta aspretto anzi che no, ho cercato d'addolcir molti versi; e

versi; e talora non tanto gli ho addolciti, quanto gli ho peggiorati nel

non tanto gli ho addolciti, quanto gli ho peggiorati nel rimanente. 8

ancora dai millenni. campana, 53: ho riposato nella limpidezza angelica dell'alta montagna

madre. d'annunzio, iv-1-165: ho tutta quanta la testa addolorata come se fossi

vol. I Pag.159 - Da ADDOME a ADDOPPIARE (1 risultato)

io, signore e signori, l'ho addomesticato, sì che mi séguita come

vol. I Pag.160 - Da ADDOPPIATO a ADDORMENTARE (5 risultati)

bono e triplicherebbono il danaro, ma non ho modo di dargli la sicurtà che egli

fatto, consegnatomi da mia madre, l'ho rifatto ogni giorno anche io..

giorno anche io.... l'ho addormentato in terra nel mio studio e

mio studio e sul tavolaccio delle stazioni; ho controllato la sua salute giornaliera; gli

controllato la sua salute giornaliera; gli ho conservato la gioia della fatica. slataper

vol. I Pag.162 - Da ADDOSSATO a ADDOTTORATO (5 risultati)

per ogni oncia di carne, che ho addosso, / e'ho ben cento

carne, che ho addosso, / e'ho ben cento libre di tristizia. dante

conosco ». deledda, ii-926: li ho tirati su bene, sempre con loro

: dite pure a tutti, che ho sbagliato io, per troppa furia, per

i-203: que'metri petrarcheschi, pe'quali ho un odio mortale, e a'quali

vol. I Pag.163 - Da ADDOTTRIN ABILE a ADDURRE (3 risultati)

. firenzuola, 705: sempre ho dietro le spie addove i * vo

sm. buommattei, iv-235: non ho dubbio alcuno che, ritorcendosi l'argomento

berrettini di diverse foggie che già ne ho; e così di ogni altra cosa curiosa

vol. I Pag.164 - Da ADDUTTORE a ADEGUARE (2 risultati)

mia pigrizia: come a dire, che ho troppo carteggio alle mani. alfieri,

fauni mi accompagnino all'ade: non ho altri dii consolatori, se non queste

vol. I Pag.165 - Da ADEGUATAMENTE a ADEMPIERE (1 risultato)

. scaturì un ricordo: -eppoi, ho giurato. avesse rammentato di più,

vol. I Pag.166 - Da ADEMPIMENTO a ADERENTE (1 risultato)

tutto s'adempierà quel che io v'ho detto, o sien cose di gloria

vol. I Pag.167 - Da ADERENTEMENTE a ADERMIA (1 risultato)

di sei uomini e un caporale: ho aderito. manzoni, 121: non

vol. I Pag.168 - Da ADERPICARE a ADESO (1 risultato)

pesce ch'abbia abboccato, sono stordito, ho perso il mi rinvengo. gozzano,

vol. I Pag.169 - Da ADESPOTO a ADIETTIVO (3 risultati)

lucente. caro, 15-iii-28: così ho fatto la risposta adesso che siamo tornati

dianzi. machiavelli, 3-337: l'ho vista uscir di casa pure adesso.

adesso ha amazzato tubia, ché io l'ho veduto con li mia occhi. bruno

vol. I Pag.170 - Da ADIETTO a ADIRATAMENTE (1 risultato)

l'opera, e disse: 10 ho fatto meglio l'uva che il fanciullo,

vol. I Pag.171 - Da ADIRATICCIO a ADIUNGERE (3 risultati)

della natura. marotta, 6-21: gli ho scritto dicendo: se non mi indennizzerete

. fu. ugolini, n: ho notato pur anche trovarsi spesso usato dai

sia adiroso; è che io non ho ancora ordinato il modo di vivere: questo

vol. I Pag.172 - Da ADIURARE a ADOCCHIATO (1 risultato)

, inf., 18-123: già t'ho veduto coi capegli asciutti, / e

vol. I Pag.173 - Da ADOCCHIATORE a ADOMBRARE (1 risultato)

scriveva. monti, iv-353: vi ho adombrata, rispetto alla mia persona,

vol. I Pag.174 - Da ADOMBRATAMENTE a ADONE (1 risultato)

. ariosto, 7-57: t'ho per caverne et orridi burroni / fanciullo

vol. I Pag.175 - Da ADONE a ADOPERARE (2 risultati)

10-3 (421): 10 l'ho adoperata [la vita] già ottanta anni

chiesa. bembo, 1-28: non ho quasi adoperato altro... che la

vol. I Pag.177 - Da ADORANDO a ADORAZIONE (1 risultato)

, / potresti ben, tante n'ho meco ancora, / renderne il tuo

vol. I Pag.178 - Da ADORDIN ARE a ADORNARE (2 risultati)

salotti mondani. palazzeschi, 1-302: ho cercato di adomare per voi le mie

le mie parole e... vi ho parlato forse con eccessiva ricercatezza.

vol. I Pag.180 - Da ADOTTATIVO a ADSTRATO (1 risultato)

moravia, viii-8: rispondo leggermente che ho avuto un incidente e mi accorgo di

vol. I Pag.181 - Da ADUGGERE a ADULATORE (1 risultato)

non inganna. baretti, 11-88: non ho voluto mai essere altro che

vol. I Pag.185 - Da ADUNATORE a ADUSARE (1 risultato)

se voi siete quel benvenuto che io ho inteso, fate secondo il costume vostro.

vol. I Pag.186 - Da ADUSATO a AERE (3 risultati)

estivo. orsino, iii-289: varcato ho mari adusti e freddi, ho visto /

varcato ho mari adusti e freddi, ho visto / del franco regnatore e de

guinizelli, iv-14 (1-26): audit'ho dire / che in aire nasce un

vol. I Pag.187 - Da AERE a AEREO (1 risultato)

parlano con le persone, perché n'ho visto esperienza tale che mi pare esserne

vol. I Pag.190 - Da AEROPOSTALE a AFA (1 risultato)

). cesi, i-84: ho veduti i nascimenti del gagate, ancorché

vol. I Pag.193 - Da AFFACCIATO a AFFANGARE (1 risultato)

poppe. nieri, 39: gli ho trovati poveri, scannati, affamati,

vol. I Pag.194 - Da AFFANGATO a AFFANNO (3 risultati)

ma caricandola. ariosto, 26-60: l'ho lasciato di qui poco lontano, /

tasso, aminta, 1637: io ho sì pieno il petto di pietate / e

ei danna. baretti, ii-6: ho de'dolori nelle ginocchia, non so se

vol. I Pag.195 - Da AFFANNONE a AFFARACCIO (1 risultato)

affanno che l'armi porgono. io ho tanto sofferto amore, che ben credo

vol. I Pag.196 - Da AFFARATO a AFFARE (5 risultati)

... della possibile avvertenza che ho avuta perché il discorso non uscisse nemmeno

un negozio. panzini, ii-31: ho degli affari in corso; e, così

7-155: anche il distrarmi, come ho fatto lungo la strada, non è

: ma dicesi anco per ironia: * ho fatto un buon affare! ',

sp., 19 (325): ho creduto di far parola a vostra paternità

vol. I Pag.198 - Da AFFASCIARE a AFFATICAMENTO (2 risultati)

gravi: * credete pure, ci ho anch'io i miei affarucci '. -anco

affascinante. carducci, ii-9-29: ti ho veduta più affascinante e rapitrice ne'tuoi pallori

vol. I Pag.199 - Da AFFATICANATURE a AFFATICATO (2 risultati)

cosa filando. baretti, ii-173: non ho mai troppo tempo da risparmiare, costretto

2-4: vero dirò, ch'io c'ho pure allevati / pensando esser dovessi il

vol. I Pag.200 - Da AFFATICATORE a AFFAZZONAMENTO (2 risultati)

male... redi, 16-vii-340: ho la testa affaticatissima, e col mio

: questa necessità di ucciderlo io l'ho percepita da prima come un'idea affatto

vol. I Pag.201 - Da AFFAZZONARE a AFFERMARE (2 risultati)

80: ma affé del mondo, se ho pur mangiato / il pesce, ho

ho pur mangiato / il pesce, ho poi le lisce anco cacato. salvini,

vol. I Pag.202 - Da AFFERMATAMENTE a AFFERRARE (1 risultato)

. s. illustrissima se io non ho voluto parlar niente di affermativo, o negativo

vol. I Pag.203 - Da AFFERRATO a AFFETTARE (1 risultato)

pea, 7-651: i miei zecchini li ho tutti catalogati qui dentro. sono un

vol. I Pag.204 - Da AFFETTARE a AFFETTIVO (1 risultato)

altrui, caricandolo. giusti, ii-429: ho getlito in acqua. tate sulla carta

vol. I Pag.205 - Da AFFETTO a AFFETTUOSITÀ (2 risultati)

. p. verri, 1-16: ho in faccia degli amici, che potrò coi

doglia che io senta in quello che ho da voi ricevuto, né credo

vol. I Pag.206 - Da AFFETTUOSO a AFFEZIONE (1 risultato)

giusti, ii-306: veda dunque se ho motivo di protestarmi con tutta sincerità suo

vol. I Pag.207 - Da AFFEZIONEVOLE a AFFIBBIARE (1 risultato)

[s. v.]: gli ho presentati l'uno all'altro, e

vol. I Pag.210 - Da AFFIGLIARE a AFFILATO (1 risultato)

siete maravi- gliosa / quand'i v'ho ben afigurata, / ch'altro parete

vol. I Pag.212 - Da AFFINATOIO a AFFIOCARE (1 risultato)

abbreviate le pene del purgatorio, che purtroppo ho meritato. corazzini, 3-69: giovine

vol. I Pag.213 - Da AFFIOCATO a AFFISARE (1 risultato)

oggetto. magalotti, 20-69: ho osservato la differenza notabile da una sera

vol. I Pag.215 - Da AFFITTARE a AFFIZIARE (4 risultati)

a pigione '. questa sguaiataggine l'ho letta anche in un periodico di firenze,

loro menarono. bembo, 7-2-256: ho alla buona donna promesso, mentre che

. v.]: affittuale non l'ho mai sentito nella bocca del nostro popolo

/ e di corrucci e d'ira ho tal dovizia, / che ben ne posso

vol. I Pag.216 - Da AFFIZIO a AFFLITTO (1 risultato)

di quella invidia inverso me, che i'ho inverso altrui. boccaccio, dee.

vol. I Pag.217 - Da AFFLIZIONE a AFFLUENZA (1 risultato)

, che l'allegrezza del futuro che ho davanti mi conforta pienamente nell'afflizione che

vol. I Pag.219 - Da AFFOGARE a AFFOGATO (5 risultati)

»? ah, signore, io ho sempre bevuto... ma il vino

dio e del marito mio, io ho tante borse e tante cintole, ch'io

sia affogato da molte occupazioni ch'io ho. b. davanzali, ii-417:

de me il miglior nuotatore del mondo, ho nondimeno tai due sugheri sopra le spalle

sfogo; /... / ne ho fino agli occhi, e s'io

vol. I Pag.220 - Da AFFOGATOIO a AFFOLTARE (1 risultato)

credere, che anche il foco, che ho qui affoltato

vol. I Pag.221 - Da AFFOLTATA a AFFONDARE (1 risultato)

come ebbro. palazzeschi, 1-90: ho affondato lo sguardo nel bianco uniforme come

vol. I Pag.223 - Da AFFORZATO a AFFRANCARE (4 risultati)

guardevole, ed io l'ho grosso e affoscato. comisso, 12-69:

de roberto, 425: io ho pagato il cavaliere e la casa con

la casa con bei quattrini sonanti; ho affrancato il censo. codice civile,

. giordani, ii-196: ho fatto cercare alla posta la gazzetta di

vol. I Pag.224 - Da AFFRANCATO a AFFRATELLATORE (1 risultato)

quando gli vien fatto, e ne ho prove e riprove tali che bastano perché

vol. I Pag.226 - Da AFFRETTATAMENTE a AFFRONTARE (3 risultati)

me ne diletto; coll'affrittellare non ho simpatia. dossi, 499: aveva

te, presuntuoso improntaccio, ch'i'ho altro che fare:... bella

. soffici, 6-71: e non ho più coraggio di affrontare tanto dolore.

vol. I Pag.227 - Da AFFRONTARE a AFFUMICARE (4 risultati)

non dura. caro, 2-3-219: ho caro che vi siate affrontato meco a vedere

goldoni, vii-1159: dopo che le ho parlato di donazione, s'è affrontata

andare dal capitano di giustizia. non ho che far nulla con lui.

corte i roma, / tale n'ho redutta soma: / onne fama mia s'

vol. I Pag.230 - Da AFRODISIO a AGATA (1 risultato)

. e. cecchi, 6-73: ho assistito con alcuni conoscenti ad una grande

vol. I Pag.231 - Da AGATA a AGENTE (1 risultato)

medea. magalotti, iv-60: io ho veduto... moltissime agate orientali

vol. I Pag.239 - Da AGGIOVARE a AGGIRARE (2 risultati)

6-6-350: io sono disposto, poiché io ho tolto a'mia inimici le armi,

basta per soddisfare i pochi bisogni che ho, né voglio più aggirarmi nel vortice

vol. I Pag.242 - Da AGGIUNZIONE a AGGIUSTARE (1 risultato)

redi, 16-viii-28: a'giorni passati io ho avuto tanti e tanti e così dolorosi

vol. I Pag.244 - Da AGGLOMERO a AGGRADARE (1 risultato)

: dovresti ricordarti che io non t'ho fatto mai né aggottare né vogare;

vol. I Pag.245 - Da AGGRADEVOLE a AGGRANDIRE (3 risultati)

le quali cose, s'io alcuna conoscenza ho di te, tutte assai ti sono

2-1-121: non posso scriver altro, perché ho le mani tanto aggranchiate di freddo,

nulla, e nel voltarmi le spalle ho inteso che ha detto: sta fresco questo

vol. I Pag.246 - Da AGGRANDITO a AGGRAVARE (1 risultato)

inizio di vita. moravia, 11-78: ho notato che quanto più ci si sente

vol. I Pag.247 - Da AGGRAVARE a AGGRAVATIVO (1 risultato)

caterina de'ricci, 381: ho avuta la vostra gratissima, e con molta

vol. I Pag.248 - Da AGGRAVATO a AGGREDIRE (1 risultato)

più. baretti, ii-216: l'ho visto innamorarsi della... più bella

vol. I Pag.255 - Da AGGUATTARE a AGHIRONE (2 risultati)

/ di macerie / ore e ore / ho strascicato / la mia carcassa.

, 5-184: e se punta di stima ho in questa sala, / con vostra

vol. I Pag.256 - Da AGIAMENTO a AGIBILITÀ (2 risultati)

sapeste quali, e quanti pesi ho addosso. tommaseo-rigutini, 265: agiatezza

ben, quel sempre male, / udito ho sempre dir. beccaria, i-403:

vol. I Pag.257 - Da AGILE a AGIO (5 risultati)

d'amore, 345: or sì t'ho letto il salmo!...

!... i sì 'l t'ho mostrato ad agio. / se mai vien'

pare d'uopo di più agio che non ho. [sostituito da] manzoni,

lampi, e poi spariscono, e non ho forza di mente da afferrarli, e

questo tempo di solitudine, di sconforto, ho avuto agio di riandare più e più

vol. I Pag.258 - Da AGIOGRAFIA a AGITAMENTO (1 risultato)

ma adesso comincio a sopportarla. adesso ho agio di pensare a certe cose alle quali

vol. I Pag.259 - Da AGITANTE a AGITATO (1 risultato)

devo fame di tutte le cose che ho da dire. a volte le sento agitarsi

vol. I Pag.261 - Da AGLIONZA a AGNELLO (2 risultati)

nieri, 69: ce n'ho per un pezzo dell'aglio da mangiare.

il giovane, 9-697: fin qui cognita ho ben la mia agnazione, / e

vol. I Pag.263 - Da AGNOSTICO a AGO (4 risultati)

goldoni, vii-724: gli agnostici che ho della nostra malattia formati, hanno tal

iv-2-339: per il terrore... ho sentito i capelli su la fronte come

più di dodici intingoli; ché io / ho per usanza di donare un ago /

mi frusta e mi strappa le orecchie. ho i capelli come aghi di ginepro.

vol. I Pag.265 - Da AGONE a AGORAFOBIA (4 risultati)

avevo paura della morte, sai; non ho paura. ma il pensiero delle nostre

... un'agonia inumana, dove ho consumato non una ma mille vite.

, l'assoluzione ch'io v'ho impartito ve la confermi iddio.

colore di ciano? / l'ho veduto nell'àgora, dianzi, / con

vol. I Pag.267 - Da AGRARIO a AGRESTO (2 risultati)

grappolo d'agresto. redi, 16-iv-259: ho fatto colare il vetro nel vin rosso

, ii-71: grazie al cielo, ho agresta che basta per tanta fragaglia.

vol. I Pag.269 - Da AGRIGNO a AGRO (2 risultati)

e con foglie d'ufiva, io ho altre volte guarito due fistole. ricettario fiorentino

palladie... con diversi ingegni ho le mie forze operate; e sì m'

vol. I Pag.270 - Da AGRO a AGRUME (2 risultati)

. ferd. martini, i-336: ho bisogno di un ingegnere agronomo; non

dante, par., 17-117: ho io appreso quel che s'io ridico,

vol. I Pag.271 - Da AGRUMETO a AGUGLIA (1 risultato)

le pallide dolomiti. faldella, iii-82: ho nettamente disegnati nel pensiero i monumenti,

vol. I Pag.272 - Da AGUGLIARA a AGUZZARE (3 risultati)

ledda, ii-215: non ho mai rubato un'agugliata di filo.

e capolevi. per questa cagione io t'ho recato quello aguto, che tu

vi avviso che in casa non ho altre armi se non un panieruzzo d'aguti

vol. I Pag.274 - Da AH a AIA (5 risultati)

me. nieri, 317: perché ho fatto questa filastroccola...? ahaa

): ahi, quanti piccioli figliuoli ho a nutricare! francesco da barberino,

abominanda e sozza. baretti, i-132: ho perduto colei senza la quale la vita

: ahi! ahi! 10 l'ho perduta per sempre. parini, giorno,

annunzio, ii-948: ahimè, non ho se non il mio tormento / e

vol. I Pag.276 - Da AITA a AIUOLA (1 risultato)

: ora, cornar mia, v'ho io fatto questo breve discorso per aver

vol. I Pag.279 - Da AIZOON a ALA (1 risultato)

giovanni da samminiato, i-209: io ho libri li quali sono aiutorio grande ad

vol. I Pag.280 - Da ALA a ALA (2 risultati)

vengo a dire or cose, / ch'ho portate nel cor gran tempo ascose.

errando. idem, 264-6: mille fiate ho chieste a dio quell'ale / co

vol. I Pag.281 - Da ALA a ALABASTO (1 risultato)

questa spada (e la mostrò sanguinosa) ho ucciso otone ». e galba a

vol. I Pag.283 - Da ALACREMENTE a ALANO (1 risultato)

manrovescio. baretti, i-205: ho provocato a venirmi intorno per po

vol. I Pag.284 - Da ALAPA a ALBA (1 risultato)

un'alba modesta e pallida, che ho ancora dinanzi agli occhi, striata di larghi

vol. I Pag.285 - Da ALBA a ALBASTRELLO (1 risultato)

mestolone). redi, 16-iii-210: ho avuta l'occasione bene spesso di toccarlo

vol. I Pag.286 - Da ALBATA a ALBERATURA (1 risultato)

i fiumicelli / di camaiore, appreso ho il vostro carme. / vedess'io rosseggiare

vol. I Pag.287 - Da ALBERCOCCO a ALBERGARE (1 risultato)

maiur che lo mare lo dolor c'ho albergato. dante, 64-13: quando lisetta

vol. I Pag.288 - Da ALBERGATO a ALBERGO (3 risultati)

v'ha così belli palagi com'io v'ho contato di sopra, ove albergano messaggi

albergano messaggi così riccamente com'io v'ho contato di sopra. boccaccio, dee.

asilo. viani, 14-344: ho preso stanza nell'alberghiera dei romei

vol. I Pag.289 - Da ALBERINO a ALBERO (3 risultati)

1-61: più che d'uomini, ho in cuore fisonomie d'alberi. ci sono

rivoluzionaria francese. nievo, 548: ho ballato intorno all'albero facendo la parte

parte del genio della libertà: e ho mio fratello nella legione repubblicana. beltramelli

vol. I Pag.291 - Da ALBIO a ALBORE (1 risultato)

, iv-31 (14-2): vedut'ho la lucente stella diana, / ch'

vol. I Pag.292 - Da ALBORELLA a ALCADE (3 risultati)

idem, ii-38z: ringrazia iddio che ho vissuto tanto da prendere in tasca gli

in mano. soffici, 6-167: ho sempre con me un album e dei

c. croce, 245: io l'ho messo tutto nell'albuolo de'porci,

vol. I Pag.293 - Da ALCAICO a ALCHEMILLA (3 risultati)

antichi, greci e latini... ho fatto l'alcaica pura con versi che

d'annunzio, ii-792: ai piedi ho quattro ali d'alcèdine, / ne

quattro ali d'alcèdine, / ne ho due per mallèolo, azzurre / e verdi

vol. I Pag.294 - Da ALCHERMES a ALCHIMISTICO (3 risultati)

. barilli, 2-182: non ho ancora capito bene se metton le banane nel

molti principi, da che qui sono, ho io tutti gettati, senza mai spenderne

parte, mi son maravigliato, e ti ho mandato ad dire, che talchimista cencio

vol. I Pag.295 - Da ALCHIMIZZARE a ALCOOLICO (1 risultato)

si sa e si è visto, come ho visto io, il danno che fa

vol. I Pag.296 - Da ALCOOLIMETRIA a ALCUNO (1 risultato)

mi trova alcunché da ridire, io ho già la mia scusa bella e pronta

vol. I Pag.297 - Da ALDACE a ALDINO (3 risultati)

alcuna volta io canti, / però c'ho sospirato si gran tempo. idem,

, ii-9-55: oh, non pure non ho amato mai così, ma né meno

: e, secondo che altre volte vi ho udito dire, volete poi che

vol. I Pag.301 - Da ALFABETO a ALFINE (5 risultati)

dell'alfabeto. idem, 468: io ho un libretto assai più breve di aristotile

morale, di cui, vostra mercé, ho imparati i primi elementi.

...; / io gli ho per alfabeto i tuoi difetti.

). caro, 15-iii-103: ho ricevuto il grifalco, l'alfaniche,

mi prometti alfine di venire, non ho fatto che pensare a noi e al

vol. I Pag.302 - Da ALFINO a ALGEBRICO (1 risultato)

una fronte umana. ungaretti, i-93: ho sognato / stanotte / una /

vol. I Pag.303 - Da ALGEBRISTA a ALIANTE (5 risultati)

. battista, iii-394: le nubi ho accolto e le procelle ho mosso, /

le nubi ho accolto e le procelle ho mosso, / schiodato gli astri,

venti, / alle pallide tombe il grembo ho scosso / e tratto al nostro mondo

scosso / e tratto al nostro mondo ho l'ombre algenti. baretti, i-104

cento rivi algosi. paolieri, 1-146: ho riudito il canto: / forse tritone

vol. I Pag.304 - Da ALIARE a ALIEETO (1 risultato)

secca. allegri, 198: ho veduto in quegli orti... annaffiare

vol. I Pag.306 - Da ALIENIGENA a ALIMENTARE (3 risultati)

per le bestie, ma non ho mai sentito dire che ci siano i mani

aver commesso errore, se io scrivendo ho... piuttosto pigliato l'integro e

partendo io da corpi, mai oltre ho preso il camino verso il plutonio regno

vol. I Pag.307 - Da ALIMENTARE a ALIMENTO (3 risultati)

le avrà detto che non sono ricco ma ho abbastanza per vivere modestamente; e una

il codice meglio di un avvocato. -l'ho forse cacciata via di casa? -rispose

alimentàccio. leopardi, i-1543: [ho] veduto uomini di poco, o poco

vol. I Pag.308 - Da ALIMENTOSO a ALISSO (1 risultato)

. targioni tozzetti, 1-4: ho risoluto adunque di pubblicare questa alimurgia,

vol. I Pag.313 - Da ALLARGATA a ALLARME (2 risultati)

dell'uniforme. moravia, v-23: ho le gambe bellissime, alte, dritte,

moderni linguisti. cesarotti, ii-216: io ho composto alquanti sonetti... ed

vol. I Pag.314 - Da ALLARMISMO a ALLATTAMENTO (2 risultati)

8-2 (236): io non gli ho allato [i denari]; ma

in una mia cella, che n'ho le chiavi qui allato. ariosto, 8-48

vol. I Pag.315 - Da ALLATTANTE a ALLEFICARE (1 risultato)

, ii-926: due maschi, che ho allattato io, perché i figli non

vol. I Pag.316 - Da ALLEGABILE a ALLEGARE (1 risultato)

tolico ed italiano, come ho mostrato nella prima parte di questo

vol. I Pag.317 - Da ALLEGATO a ALLEGGERIRE (2 risultati)

poi quella di m. giulio, ho risposto alla sua, come vedrete per l'

: i raggi del sole cocenti, ho dimostrato che pur essi cagionano moto in

vol. I Pag.320 - Da ALLEGRANZA a ALLEGREZZA (2 risultati)

sono degli anni assai che non n'ho avuto alcuno se non di fatica e

fo, che l'allegrezza del futuro che ho davanti mi conforta pienamente nell'afflizione che

vol. I Pag.321 - Da ALLEGRIA a ALLELOMORFO (2 risultati)

è un segreto questo ch'io non ho potuto trovare nelle ricette tristamente prescritte dalla

s. caterina de'ricci, 408: ho ricevuto... le braccia quattro

vol. I Pag.322 - Da ALLELOTROPIA a ALLENTARE (1 risultato)

un tono di gioco: -cugina, ho trovato la verità e la via. -alleluia

vol. I Pag.324 - Da ALLESSO a ALLETTARE (4 risultati)

più lesto. palazzeschi, 1-130: ho sentito penetrarmi l'umido della guazza notturna

e mi sono stretto nel mantello, e ho allestito i miei passi per potermi riscaldare

licenza]. giusti, ii-218: ho lasciati in un canto, senza mai

: « io il cinematografo ce l'ho in casa ». idem, i-561:

vol. I Pag.325 - Da ALLETTARE a ALLEVARE (5 risultati)

. ora, per giunta, ho a letto mio padre da vari giorni.

lusinga. giusti, i-506: ho 34 anni, e i pensieri, i

da me dividi? / io l'ho con tanta cura e studio tanto / allevato

/ or t'ammonisco, perch'io t'ho allevata / per figliuola d'amor giovane

: vergogna mi torna, se io non ho tanta fede quanta eglino, che creda

vol. I Pag.326 - Da ALLEVARE a ALLIBIRE (3 risultati)

, nato, allevato in italia, non ho mai potuto naturalizzarmi col mio vestito.

; voi avete a sapere come io ho perso un mio unico figliuolo quasi allevato

189): auto che io ho la grazia, lascerò tutta la divozione di

vol. I Pag.328 - Da ALLIGNAMENTO a ALLINEO (1 risultato)

forteguerri, 1-66: disse rinaldo: non ho da far nulla, / e l'

vol. I Pag.329 - Da ALLINGUATO a ALLOCCO (3 risultati)

rendere livido. viani, 19-210: ho percorso con la stecca smerigliata quelle testaccie

macigno ruzzolati dalla piena dei fiumi, ho allividito il pellume rilassato. =

viani, 19-555: più volte vi ho veduto accerchiati presso alla loro carrozza,

vol. I Pag.331 - Da ALLODOSSIA a ALLOGATO (2 risultati)

noster qui es in caelis, nel quale ho riposto tutto il mio tesoro, e

riposto tutto il mio tesoro, e ho allogata a lui tutta la mia fede e

vol. I Pag.333 - Da ALLOGGIATORE a ALLONTANARE (1 risultato)

anima buona. tommaseo, 1-382: ho messo a luogo nel nuovo alloggio i fogli

vol. I Pag.335 - Da ALLORAMAI a ALLORO (2 risultati)

allora allora dalle vipere ammazzati, ne ho fatti mangiare ad un cane. monti,

gallinella. nievo, 656: non ho mai capito questo talento di martoriarmi appunto

vol. I Pag.336 - Da ALLORQUANDO a ALLUCINANTE (1 risultato)

. bernardino da siena, 94: io ho altro diletto che io non aveva allotta

vol. I Pag.337 - Da ALLUCINARE a ALLUMARE (1 risultato)

le vette. idem, iv-2-560: ho ancóra l'ànima allucinata dalla fiamma dei

vol. I Pag.338 - Da ALLUMARE a ALLUMINANZA (2 risultati)

ciascun occhio mio, / dov'io ho tant'amara scuritate, / e che

mattioli, 2-1429: per quanto ho veduto io nelle allumiere del papa alla tolfa

vol. I Pag.339 - Da ALLUMINARE a ALLUMITE (1 risultato)

del soprapposto oro. algarotti, 3-303: ho [dell'arco di pola] una

vol. I Pag.340 - Da ALLUNAMENTO a ALLUNGARE (1 risultato)

pensar come son vissa / o come ho da morire. campanella, 2-250: tutte

vol. I Pag.341 - Da ALLUNGATAMENTE a ALLUSIVO (3 risultati)

? fagiuoli, 1-5- 278: ho una fame che allupo, e una sete

targioni tozzetti, 5-168: io gli ho veduti [i convalescenti] per via

moravia, v-18: da molte allusioni ho capito che la causa del fallimento della mamma

vol. I Pag.342 - Da ALLUSTRARE a ALMANACCARE (3 risultati)

d'almagesto: / « tutto l'ho detto, mi disse, secondo / la

dal momento che son partito di costà non ho fatto altro che mestare e almanaccare con

anni che almanacco colla poesia, non ho messo insieme altro che una cinquantina di

vol. I Pag.343 - Da ALMANACCATO a ALMENO (1 risultato)

e posto che io già vecchio non ho forse guari i membri più poderosi di

vol. I Pag.345 - Da ALOETICO a ALPE (2 risultati)

carattere alogico dell'arte è, come ho detto, la più difficile e importante delle

e l'amanza -per usanza, / e'ho della frescura, / e li alori

vol. I Pag.347 - Da ALPIERE a ALQUANTO (2 risultati)

o scalate. ojetti, i-491: ho cominciato con l'alpinismo. quello ti

. bembo, 5-1-4: tedeschi gli ho io detti, perciocché ora tutte le alpine

vol. I Pag.348 - Da ALSÌ a ALTAMENTE (1 risultato)

luogo in tempo di rivolgimento generale, ho dovuto prendere alle coste i rossi e neri

vol. I Pag.349 - Da ALTANA a ALTARE (1 risultato)

, ii-670: la mia casa me l'ho edificata io pietra per pietra, eccola

vol. I Pag.351 - Da ALTERATAMENTE a ALTERAZIONE (2 risultati)

vivo. firenzuola, 666: l'ho detto per metterlo in volta, e per

, e per farlo adirare, e ho ordinato un'altra tresca, che qualche

vol. I Pag.352 - Da ALTERCANTE a ALTERITÀ (1 risultato)

un mio discretissimo amico, e l'ho anzi già indotto a farmi da alter

vol. I Pag.356 - Da ALTEZZOSAMENTE a ALTITUDINE (1 risultato)

margine di quell'altopiano deserto, che vi ho descritto, e nel quale andavo a

vol. I Pag.357 - Da ALTIVOLANTE a ALTO (1 risultato)

. idem, 54-30: io l'ho chesta in un bel prato d'erba /

vol. I Pag.358 - Da ALTO a ALTO (1 risultato)

umor difficile. ojetti, 79: ho conosciuto da vicino molti padroni, come

vol. I Pag.359 - Da ALTO a ALTORILIEVO (2 risultati)

sull'uditorio. moravia, vii-29: ho la voce calma, regolare, senza alti

: giro attorno [alla fontana] e ho scoperto alla base certi altorilievi di bronzo

vol. I Pag.360 - Da ALTORITÀ a ALTRETTANTO (1 risultato)

altrettanti ancora. baretti, ii-31: ho passati in torino otto o dieci dì

vol. I Pag.361 - Da ALTRI a ALTRIMENTI (3 risultati)

(288): le novelle che io ho non sono altre che di quel maledetto

aristotele. galileo, 618: non ho mai veduto, né mi è parso di

7-220: mi dolgo di quel che ho fatto, ma in quell'istante terribile non

vol. I Pag.363 - Da ALTRO a ALTRO (3 risultati)

l'eco. idem, 738: non ho sentito altro ronzio, che d'api

bene. pirandello, iii-646: v'ho detto di tenervi discoste, pettegole che

uomo è fatto male! -che l'ho fatto io? - non ci mancherebb'altro

vol. I Pag.364 - Da ALTROCHÉ a ALTROVE (6 risultati)

se non piangere! ma almeno ne ho d'intraprese, d'appena avviate,

collodi, 749: -scusi, le ho fatto male? -chiese l'inquilino mortificato

donne. io so che, quando ho voluto mandare all'altro mondo qualcheduno,

? perché morire? cos'importa quello che ho fatto? rajberti, 2-43: ma

? ». « altroché, se ti ho guardato... non faccio che

/ questa erba sì, ch'altrove non ho pace. idem, 207-30: l'

vol. I Pag.365 - Da ALTRUI a ALTRUI (5 risultati)

/ quel medesmo ch'altrove i'l'ho già visto; / e l'usato suo

i-72: del dottore vostro fratello non ho nuove, e non so se sia

vera. idem, 134-11: et ho in odio me stesso, et amo

altrui. boccaccio, i-410: io non ho altro bene al mondo che te,

nave. baretti, ii-294: io non ho uso di farmi merito degli sforzi che

vol. I Pag.368 - Da ALZAMENTO a ALZARE (5 risultati)

lautamente. firenzuola, 728: io ho per un tratto alzato il fianco da

sp., 38 (672): ho imparato a non predicare in piazza:

imparato a non predicare in piazza: ho imparato a guardare con chi parlo: ho

ho imparato a guardare con chi parlo: ho imparato a non alzar troppo il gomito

civettare altrove, con altra chiave contraffatta ho alzato e'mazzi, e voglio vendere

vol. I Pag.370 - Da ALZATO a AMABILE (3 risultati)

della fabbrica. idem, 12-12-304: ho esaminato... ciò che hanno raccolto

vengo a dire or cose, / c'ho portate nel cor gran tempo ascose.

venuto il mio comandante, io gliel'ho detto che l'alzo del tiro nostro era

vol. I Pag.371 - Da AMABILITÀ a AMANITA (2 risultati)

ahimè! anche la meno esatta ricetta, ho per un attimo 11 senso preciso.

c. e. gadda, 3-50: ho imparato anch'io a distinguere...

vol. I Pag.372 - Da AMANITINA a AMANZA (1 risultato)

fra giordano [crusca]: amantemente ho servito voi tutta mia vita, e

vol. I Pag.373 - Da AMARACCIOLA a AMARE (2 risultati)

adesso, / sonetto mio, ché io ho or fidanza / che gioia arò della

ancore; / quanno ce penso, ho gran descionore, / ché m'ò abandonato

vol. I Pag.374 - Da AMAREARE a AMAREGGIATO (1 risultato)

: egli è 11 vero che io ho amato e amo guiscardo, e quanto io

vol. I Pag.375 - Da AMAREGGIOLA a AMARITUDINE (3 risultati)

/ quanto eo so amaricata, ed ho cascione. = lat. tardo amaricàre

. morelli, 207: s'i'ho figliuoli..., i'ne voglio

è amaritudine amarissima: però ch'io l'ho guadagnata e conservata con tanta fatiga.

vol. I Pag.376 - Da AMARO a AMARO (1 risultato)

loro pranzi e delle loro villeggiature che ho di bisogno, ma d'un impiego che

vol. I Pag.377 - Da AMAROGNO a AMATO (3 risultati)

caro; / ché, sebben non gli ho intesi, a'modi loro, /

ch'avia più ch'altro amaro, or ho dolzore. tesoro volgar, 6-16:

bembo, 7-2-3: questa lettera che ho avuta, la quale m'è pure

vol. I Pag.381 - Da AMBASCIATOLA a AMBIENTE (3 risultati)

con omero; ch'io non ci ho che fare: l'ambasciatore, come si

423: io vego e cognosco ch'io ho perduto il trotto per l'ambiadura stamane

apostolo santo paolo quando dice: -io ho impreso quelle cose nelle quali io so

vol. I Pag.383 - Da AMBIO a AMBIZIONE (2 risultati)

sto in ambiguo animo, se m'ho a credere se quella lo vuole abbandonare.

male che produce. giordani, ii-76: ho avuta una pazienza ineffabile e superstiziosa verso

vol. I Pag.384 - Da AMBIZIOSAGGINE a AMBO (3 risultati)

, ne convenite. negri, 2-693: ho sottoposto l'anima alle necessità del guadagno

della gara, dell'ambizione. e ho considerato la mia esistenza a scopo di fama

mani alzate al cielo, ch'io non ho commesso altro errore. marino,

vol. I Pag.386 - Da AMBROSIA a AMBULANTE (1 risultato)

argento? -di più... l'ho pagato due fiorini d'oro.

vol. I Pag.387 - Da AMBULANZA a AMEN (4 risultati)

einaudi, 1-466: ho sempre avuto molta stima e molta ammirazione

stanco; mi confondo già. non ho più nulla da dire, signore..

dire, signore... non ho più nulla da dire. amen, amen

in mano il suo ramo, e io ho potuto dire soltanto amen. pirandello,

vol. I Pag.389 - Da AMENTO a AMETROPIA (1 risultato)

sollecito fa l'uom, sì come ho visto; / vale a intelletto, ed

vol. I Pag.390 - Da AMETROPICO a AMICIZIA (1 risultato)

in guisa l'amicizia, ch'io ho conferito seco alcune mie opinioni. idem,

vol. I Pag.391 - Da AMICO a AMICO (2 risultati)

conoscente che vi loda, onde io non ho troppi amici, e non me ne

. i. nelli, 9-1-2: ho però in corpo un par di fogliette

vol. I Pag.392 - Da AMICO a AMILENE (1 risultato)

, 1-6 (34): come ho ditto, mio padre era un gran servitore

vol. I Pag.395 - Da AMMACCHIATO a AMMAESTRATORE (2 risultati)

scola: / la divina scienzia de 'nsegnar ho gran gola; / e questa è

(15-6): ed or di nuovo ho trovato un donzello / saggio, cortes'

vol. I Pag.396 - Da AMMAESTRATURA a AMMALATO (1 risultato)

cassa di fuori. redi, 16-iv-371: ho dato ordine a domenico, che metta

vol. I Pag.398 - Da AMMANETTARE a AMMANNITO (2 risultati)

le borse. e come? io non ho un soldo. / corri, para

salvini, 30-2-171: questo lungo preambulo ho fatto... per

vol. I Pag.399 - Da AMMANNITORA a AMMANTATURA (1 risultato)

manipolatore. baldini, i-262: ho visto... pulpiti di predicatori,

vol. I Pag.400 - Da AMMANTELLARE a AMMASSAMENTO (1 risultato)

dispiacere...; ma non ho desiderio d'ammascherarme. 2.

vol. I Pag.401 - Da AMMASSARE a AMMATASSARE (1 risultato)

. beccaria, i-222: io non ho saputo altro proporre... che

vol. I Pag.402 - Da AMMATASSATO a AMMAZZARE (2 risultati)

giusti, ii-279: e vedete se non ho ragione di gridare contro questo tempo

io dico mia colpa, ch'io ho amazzate di molte galline e mangiatole.

vol. I Pag.403 - Da AMMAZZARE a AMMAZZATO (4 risultati)

colpevole. tozzi, 2-171: già, ho sempre sentito dire, da tutti i

non empio le quattro facciate, che ho un malditesta che m'ammazza. idem,

senza ammazzarmi. carducci, ii-8-30: ho da far troppo e non voglio ammazzarmi

giorno ammazzato sette [mosche], ho per soprannome ammazzasette. leopardi, i-723:

vol. I Pag.405 - Da AMMENDATO a AMMESSO (3 risultati)

perire. fiore, 76-3: s'i'ho per voi fallato, / ched e'vi

., 3-7 (324): io ho peccati assai, né so qual domeneddio

bazzecola. alfieri, i-123: ho voluto sminuzzare in tutti i suoi amminicoli

vol. I Pag.406 - Da AMMESTARE a AMMEZZATO (2 risultati)

idem, xvii-116: ne'margini del vocabolario ho notato moltissime voci... che

nuovi ranocchi. guglielmini, i-613: ho considerato più volte dacché provenga che le

vol. I Pag.408 - Da AMMINISTRANZA a AMMINISTRATORE (1 risultato)

più divina che umana, e l'ho veduta sì necessaria e insieme funesta e

vol. I Pag.411 - Da AMMIRATIVAMENTE a AMMISSIBILE (2 risultati)

, che saturno con mia grandissima ammirazione ho osservato essere non una stella sola,

meravigliarsi. della casa, 2-2-26: ho voluto scriverle al presente, acciò non

vol. I Pag.413 - Da AMMODITE a AMMOLLATO (1 risultato)

anno. campanella, 2-47: spesso ho visti crini di cavalli nelle acque piovane

vol. I Pag.414 - Da AMMOLLATO a AMMONIACO (1 risultato)

dell'atroce. soffici, ii-181: mai ho potuto rievocarlo senza sentirmi oppresso dall'angoscia

vol. I Pag.415 - Da AMMONIMENTO a AMMONIZIONE (4 risultati)

or t'ammonisco, perch'io t'ho allevata / per figliuola d'amor giovane

fa, figliuola, com'io t'ho ammonita, / se vuoi d'ogni ben

di questi usurieri: io non ci ho a far nulla; anzi ci era venuto

vuoi metterti sulla strada buona? ho inoltrato la domanda perché sia rivista la

vol. I Pag.416 - Da AMMONTAGNARE a AMMONTICELLARE (1 risultato)

l'ammontare. galileo, 1-2-313: l'ho voluta [la tela] ritenere

vol. I Pag.423 - Da AMORCA a AMORE (3 risultati)

ognor s'impegola. salvini, vii-533: ho paura di non entrare in una maciulla

di natura e assetato d'amore, ho dovuto farmi selvatico, rabbioso, scontroso

, dal quale, per quanto io ho potuto oggi comprendere, tu ti se'

vol. I Pag.424 - Da AMORE a AMORE (3 risultati)

hol morto, / e ch'i'ho tanto pugnato mi pento. dante,

/ in tutto tempo, e questo ho provato io, / rende 'n un

all'amore con ottaviano, s'io ho saputo levare le pecore dal sole? g

vol. I Pag.425 - Da AMORE a AMORE (2 risultati)

3-3-3: sai tu quel che io ti ho a ricordare? ch& 1 freddi primaticci

soddisfazione di amor proprio, ed io ho ottenuto il mio intento col mezzo più

vol. I Pag.426 - Da AMORE a AMORE (4 risultati)

io / e mai dal tuo piacer non ho soggiorno. trattato d'amore, 56-1

un gaio passo. / io l'ho visto svoltare, e m'ha baciato

per tua tranquillità / di fingermi felice anche ho pensato. -ant. con valore

dico: per l'amore ch'i't'ho portato; per l'amore di dio.

vol. I Pag.427 - Da AMORE a AMOREGGIAMENTO (5 risultati)

amore tuo. cavalca, iii-49: io ho in odio, ed in abbomina- zione

zione la iniquità, e la legge tua ho in amore. boccaccio, dee.

., 7-9 (206): ed ho tanto amore in lui posto, che

certa. slaiaper, 1-133: che ho commesso io di non potermi fondere dentro

lasso / mio corpicciuol trasuda: / ho vinto la più cruda / di quante mai

vol. I Pag.428 - Da AMOREGGIARE a AMORFA (4 risultati)

ricattarvi meco,... vi ho aggiunto un quaderno, nel quale ho

vi ho aggiunto un quaderno, nel quale ho fatto scrivere ventiquattro de'miei sonettacci.

tutto in verità si poteva lasciare, ho pur voluto aggiugnere per una cotale amorevolezza

caro, 2-1-228: dell'animo vostro ho veduti segni chiarissimi; però quando arò

vol. I Pag.429 - Da AMORFIA a AMOROSO (3 risultati)

mi tira / ver lo dolce paese c'ho lasciato, / d'altra part'è

regina in l'amoroso regno / e ho di onor in man la segnoria. petrarca

et io nel cor... / ho di gravi pensier tal una nebbia / qual

vol. I Pag.430 - Da AMOROSO a AMPELOPRASO (2 risultati)

): amorose donne, se io ho bene la 'ntenzione di tutte compresa, noi

in luce. redi, 16-viii-127: non ho fatto mai, se non de'sonettucciacci

vol. I Pag.431 - Da AMPELOPSIS a AMPLAMENTE (2 risultati)

. alfieri, i-221: del che ho ampiamente parlato altrove. borsi, 2-19

favor. baldini, 4-1 io: e ho bevuto anch'io, ad ampi sorsi

vol. I Pag.433 - Da AMPLIFICATIVO a AMPOLLA (1 risultato)

opera [il principe] io non ho ornata né ripiena di clausule ampie. ariosto

vol. I Pag.434 - Da AMPOLLIERA a ANABBAGLIANTE (3 risultati)

quale opera [del principe] io non ho ornata né ripiena. di parole ampullose

. redi, viii-14: per quanto ho potuto vedere, parmi uomo assai inclinato

e dico, bench'io son om c'ho udito / e an vedute più cose

vol. I Pag.435 - Da ANABIOSI a ANACREONTICO (1 risultato)

serpente d'acqua, e uno ne ho visto ch'era lungo cinque metri e

vol. I Pag.438 - Da ANALECTA a ANALISTA (1 risultato)

antichi lavori geometrici,... ho fatta scelta de'seguenti problemi così curiosi,

vol. I Pag.439 - Da ANALITICA a ANALOGIA (2 risultati)

voci umane. manzini, 10-15: ho un bell'analizzare i miei stati d'animo

c. mei, no: io non ho mai e poi mai trovato...

vol. I Pag.440 - Da ANALOGICAMENTE a ANAPESTO (2 risultati)

idem, 896: aggiungo, anzi ho già accennata un'altra soddisfazione d'un

, 272: né fino a qui ne ho trovata alcuna [frutta] che

vol. I Pag.443 - Da ANATOMIA a ANATOPISMO (4 risultati)

: mi sono aperto e sparato; ho messo a nudo visceri e nervi come in

e qual veramente fosse la femmina, non ho mai potuto rinvenirlo.

. segneri, iv-44: niuno anatomista ho mai letto, niuno ne ho udito

niuno anatomista ho mai letto, niuno ne ho udito che, favellando dell'arte sua

vol. I Pag.444 - Da ANATOSSINA a ANCESTRALE (2 risultati)

sassetti, 151: sonmi scaramucciato quanto io ho pos- suto per non venir seco ahe

ancacciuto forte che io sono, non ho saputo scambiettar sì, che eha non

vol. I Pag.445 - Da ANCHE a ANCIDITORE (1 risultato)

neppure. angiolieri, 5-2: i'ho sì poco di grazia 'n becchina,

vol. I Pag.446 - Da ANCILE a ANCO (4 risultati)

e fors'anco di quattro, e ho in capo che la voglia essere buona

, anco senza vedervi, 10 vi ho sempre presente. -per anco

. dante, 54-29: io l'ho veduta già vestita a verde, / si

la sua ombra; / ond'io l'ho chesta in un bel prato d'erba

vol. I Pag.447 - Da ANCOI a ANCORA (4 risultati)

samminiato [petrarca], i-392: io ho gittato l'ancora deba mia speranza,

abi ancore; / quanno ce penso, ho gran discionore, / ché m'ò

. idem, 133: ancor non ti ho io detto deba peste / quel ch'

, maestro piero: / non l'ho vestita dal dì debe feste. vasari,

vol. I Pag.448 - Da ANCORAGGIO a ANCORCHÉ (3 risultati)

, / potresti ben, tante n'ho meco ancora, / renderne il tuo desio

88: andate via, ch'io ancor ho da parlar con questo giovane che viene

di un edificio incantevole, io l'ho riguardata, poi, centinaia di volte,

vol. I Pag.449 - Da ANCORESSA a ANDAMENTO (3 risultati)

per le membra che son gravi, / ho io il braccio a tal mestiere sciolto

berni, 182: « io ho per cameriera mia l'ancroia, / madre

farle quelle palle di cerchi? perché n'ho vedute di ottone e di ferro.

vol. I Pag.450 - Da ANDANA a ANDANTE (1 risultato)

fedele scrittore. idem, ii-87: ho letta una delle vostre lettere...

vol. I Pag.451 - Da ANDANTEMENTE a ANDARE (2 risultati)

pindaro e gli scoliasti suoi, che andantemente ho intesi. 3. comunemente.

tira / ver lo dolce paese c'ho lasciato, / d'altra part'è con

vol. I Pag.452 - Da ANDARE a ANDARE (2 risultati)

anguillara, 1-65: lasciate andar, c'ho questa cosa a core, / rispose

tristezze e i ricordi sgradevoli!; io ho tutto dimenticato. 14.

vol. I Pag.454 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

: al momento di partire non t'ho io proposto d'andare avanti? moravia,

vol. I Pag.455 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

onor divino? sì, sì, v'ho inteso: ne vada pure, dite

vol. I Pag.456 - Da ANDARE a ANDARE (3 risultati)

. s. mi perdoni, ché io ho fretta di andar in casa. -or

se n'è andato nei cinque mesi che ho passati a firenze. la tasca va

frantumi. calvino, 1-463: io ho ancora l'istinto del borghese, che

vol. I Pag.457 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

idem, 2-3-77: e se v'ho da dire il vero, ci conosco

vol. I Pag.458 - Da ANDARINO a ANDATO (3 risultati)

: non me ne starò, perché oramai ho preso l'andare, e vo'vedere

: sopra tutte l'altre cose / ho disiato di far questa andata, / per

: non mi si tien quando l'andata ho presa. 9. peggior. andatàccia

vol. I Pag.459 - Da ANDATORE a ANDIRIVIENI (3 risultati)

retorica. tecchi, 10-35: « ho conosciuto », dice, abbassando la voce

cui si racconta un aneddoto, « ho conosciuto un tale... ».

come voi vedete, non ve la ho voluto offerire, come cosa poco

vol. I Pag.460 - Da ANDITO a ANDROGINIA (1 risultato)

manovra. luzi, 45: ho sentito l'infermo sulla soglia / pregare per

vol. I Pag.462 - Da ANELANTEMENTE a ANELLO (1 risultato)

l'anelante fiera, / io t'ho visto esalare, o primavera, / di

vol. I Pag.463 - Da ANELLO a ANELLO (2 risultati)

oltre, il mantello e le anella che ho nelle dita. garzoni, 1-483:

alveare. redi, 16-iv-422: non ho già veduto scritto, che con la

vol. I Pag.464 - Da ANELLOSO a ANEMOSCOPIO (1 risultato)

vento, sulla scòrta, se non ho capito tutto il contrario, delle nuvole;

vol. I Pag.465 - Da ANEMOTROPISMO a ANFANEGGIARE (1 risultato)

non far sapere che io me l'ho procurata [la morte]...

vol. I Pag.470 - Da ANGELORO a ANGHERIA (3 risultati)

degno di baciarle il vestito, io ho insultato lei, quella giovane disgraziata, quel

. m. cecchi, 306: io ho qui il carico / d'una ammalata.

: « guarda, angelo mio, non ho proprio tempo ». 5.

vol. I Pag.474 - Da ANGOSCIAMENTO a ANGOSCIOSO (1 risultato)

, 2-949: nemmeno per un minuto ho il coraggio di sopportare l'espressione di

vol. I Pag.475 - Da ANGOSTURA a ANGUILLA (2 risultati)

o canto, / facciol perch'i'non ho se non quest'una / via da

, 141: quanto approdare io ci ho veduti inermi / pescator di ranocchie,

vol. I Pag.477 - Da ANGUSTI ANTE a ANIDRITE (1 risultato)

apparentemente infecondo, si ornava, come ho detto, di una quantità di figli

vol. I Pag.479 - Da ANIMA a ANIMA (2 risultati)

m'ha sempre assistita,... ho trovato un'anima buona, questa brava

, 1-327: di questo che t'ho scritto non farne motto ad anima viva,

vol. I Pag.480 - Da ANIMA a ANIMA (2 risultati)

re, -... io non ho che un figlio solo, al quale

passato l'anima il travaglio, che ho provato nella nuova, che ella mi dà

vol. I Pag.481 - Da ANIMABILE a ANIMALE (2 risultati)

meritava il molto amore che io gli ho portato. collodi, 353: [egli

., 2-9 (238): io ho sempre inteso, l'uomo essere il

vol. I Pag.482 - Da ANIMALERIA a ANIMALESCO (3 risultati)

puse la mia entennenza al monno c'ho veduto. dante, conv.,

corpi. f. negri, 121: ho trovato essere favola ciò che si racconta

, dove ne'boschi tra le scope ho veduti infinitissimi bacherozzoli di questa terza spezie.

vol. I Pag.483 - Da ANIMALIERE a ANIMATO (1 risultato)

sua nazione. baretti, i-194: l'ho fatto seguendo il consiglio di plutarco che

vol. I Pag.484 - Da ANIMATORE a ANIMISTICO (2 risultati)

,... cominciò: « ho da dirti una gran cosa *. idem

animata. redi, 16-vii-17: io ho il zanforti in quella stessa venerazione nella

vol. I Pag.485 - Da ANIMO a ANIMO (7 risultati)

e rifiuti. de amicis, i-827: ho capito allora della vita e dell'animo

. tasso, i-i77: ora che ho messo l'animo in pace di voler

di nulla. pananti, i-m: sicché ho dovuto por l'animo in pace,

l'animo / tuo, ch'i'l'ho caro. -essere d'un animo:

alle paghe. beicari, 3-3-35: io ho più volte dimandato que'nostri fratelli,

. non lo mettiamo in melanconia. ho piacere che sia di buon animo. manzoni

d'animo l'abbia fatto, non l'ho assai di certo. caro, 15-iii-24

vol. I Pag.486 - Da ANIMO a ANIMO (6 risultati)

, 3-1 (273): io m'ho più volte messo in animo..

. della casa, 2-2-38: io ho avuto animo di risegnare il mio segretariato

si levò. gelli, iv-31: io ho udito tre messe che si penono a

entro la turba ostile. / animo ho bene, ho ben vigor che baste /

ostile. / animo ho bene, ho ben vigor che baste / a condurti

, 4-14: stoldo, a chi io ho tutta questa pratica / conferita, mi

vol. I Pag.487 - Da ANIMOLOGIA a ANIMOSO (2 risultati)

così animosamente assalta quel leone, l'ho fatto per l'animosità, la qual si

redi, 16-viii-327: confesso che ho troppo di animosità giovanile, mentre invio questo

vol. I Pag.488 - Da ANIMULA a ANITROCCOLO (1 risultato)

buonarroti il giovane, 10-978: i'ho una covata d'anitroccoli, / che stanno

vol. I Pag.489 - Da ANNABISSARE a ANNALISTA (1 risultato)

garzonaccio] in una dispensa che io ho in sulla sala, dove era un certo

vol. I Pag.490 - Da ANNALISTICA a ANNATA (2 risultati)

aspo. allegri, 30: non ho potuto mai ritrovar il bandolo a questa

a rovescio, tutto;... ho avuto perdite gravissime: tre cattive annate

vol. I Pag.492 - Da ANNEGARE a ANNERIRE (2 risultati)

vita. nievo, 127: se l'ho veduto oggi? ma se dicevano che

, 37-15: la luna, come ho detto, in mezzo al prato / si

vol. I Pag.493 - Da ANNERITO a ANNESTO (3 risultati)

ii-96: dopo scritta l'annessa l'ho voluta leggere al marchese... che

: ma de'nesti sconvenientissimi, com'ho detto, n'ho veduto la sperienza ne'

sconvenientissimi, com'ho detto, n'ho veduto la sperienza ne'giardini, annestati

vol. I Pag.494 - Da ANNETTERE a ANNIDARE (3 risultati)

accludere. galileo, 1-1-313: ho risoluto di scrivere il parer mio,

stracciarla e d'annichilarla, ora che l'ho ricorsa dopo tanto tempo che giaceva scordata

marchetti, 2-29: chiaro io l'ho già mostro avanti, / che nulla mai

vol. I Pag.495 - Da ANNIDATO a ANNIVERSARIO (1 risultato)

nel pugno. vivanti, 7-69: ti ho amato al punto- di non avere più

vol. I Pag.497 - Da ANNO a ANNO (3 risultati)

oimè, misera me! a cui ho io cotanti anni portato cotanto amore? idem

teatrali. bar etti, ii-209: ho sentita con dolore la mala nuova datami

del poema. redi, 16-vii-181: ho letto il 16° canto del tasso, fatto

vol. I Pag.498 - Da ANNOBILIMENTO a ANNODARE (1 risultato)

pari a lei: perch'io ho qualche annùccio di più. leopardi, iii-110

vol. I Pag.499 - Da ANNODATO a ANNOMINAZIONE (1 risultato)

, gran grazia ti faccio, che io ho pazienza della incorriggibilità del tuo figliuolo.

vol. I Pag.500 - Da ANNONA a ANNOTTARE (1 risultato)

i-145): ciò che narrato vi ho, trovai già brevemente annotato in un libro

vol. I Pag.502 - Da ANNUALMENTE a ANNULLARE (1 risultato)

economico italiano, che gli anni scorsi ho sempre ricevuto. = cfr.

vol. I Pag.503 - Da ANNULLATIVO a ANNUNZIARE (1 risultato)

altrui. d'annunzio, iv-2-1036: ho già annunziato il mio ritorno e il nostro

vol. I Pag.504 - Da ANNUNZIATA a ANNUNZIO (1 risultato)

allontana. baldini, 6-145: l'ho trovate d'una serietà che non annuncia

vol. I Pag.505 - Da ANNUO a ANOFTALMO (2 risultati)

10-885: ma or, ch'io ho colta una insalata bella, /..

minuto. montale, 129: ho annusato nel vento il bruciaticcio / dei buccellati

vol. I Pag.506 - Da ANOLINO a ANONIMO (1 risultato)

: una signora di parma, che non ho il bene di conoscere, andata

vol. I Pag.507 - Da ANOPISTOGRAFO a ANSEATICO (1 risultato)

panzini, i-408: un giorno lo ho tenuto per le due orecchie..

vol. I Pag.510 - Da ANTARES a ANTECESSORE (2 risultati)

antecedente. idem, ii-10: non l'ho visto sarà un mese, se non

bertola, 102: le rive che ho descritto in questa e nella antecedente lettera

vol. I Pag.511 - Da ANTECRISTO a ANTENATO (2 risultati)

mi ha seguito da un sogno che ho fatto in un'ora antelucana. paolieri,

stabihssimi, che da più anni in qua ho atteso a proporre in carta. muratori

vol. I Pag.512 - Da ANTENITORIO a ANTEPENULTIMO (1 risultato)

345: nel buio di questo mistero non ho che un desiderio: vedere, sia

vol. I Pag.515 - Da ANTIBORGHESE a ANTICAMERA (3 risultati)

ecc. berni, 154: io ho mia madre e due zie e un zio

zia, e per compassione di lei ho dovuto partire. idem, vii-1025:

. panzini, ii-97: è tanto che ho in mente di metter via tutta questa

vol. I Pag.517 - Da ANTICIPATAMENTE a ANTICIPO (2 risultati)

: scolando esse in ombrone, come ho detto, molto più anticipata- mente di

danari anticipati, perché non sempre ne ho. alvaro, 9-398: è contento

vol. I Pag.518 - Da ANTICLEPSIDRA a ANTICO (2 risultati)

belleza antiqua e nova, di poco t'ho trovata. dante, purg.,

del mio nemico. idem, 116-8: ho sì avezza / la mente a contemplar

vol. I Pag.519 - Da ANTICO a ANTICREPUSCOLO (4 risultati)

assai materiale e rozzo, e poche orazioni ho per le mani, sì come colui

, mio danno. leopardi, iii-836: ho fatto dei versi quest'aprile; ma

molto frequente. manni, 2-486: ho io trovato una scrittura antichetta anzi che no

bisognava, / io te l'ho data per tuo saggio. =

vol. I Pag.521 - Da ANTIDINASTICO a ANTIFONA (1 risultato)

una di queste ballerine in azione, ho tanto concetto dei tuoi propositi ante- rotici

vol. I Pag.522 - Da ANTIFONALE a ANTILIBERTÀ (2 risultati)

, messale. dominici, i-134: ho cominciato alle spese loro per voi un

corso intero... io non ho neppur mai intesa la quarta proposizione;

vol. I Pag.523 - Da ANTILLIDE a ANTIMONOPOLISTA (1 risultato)

si fonde ancora egli benissimo, come ho più volte sperimentato io nel fare il

vol. I Pag.525 - Da ANTIPATIA a ANTIPODE (2 risultati)

è nato sotto cattiva stella, e io ho qualche incognita antipatia con esso. i

del vero. fogazzaro, 2-76: ho motivo di credere che siamo, in

vol. I Pag.526 - Da ANTIPOESIA a ANTIQUATO (5 risultati)

che l'opprimeano. alvaro, 14-25: ho accennato qualche volta al fondo antipopolare degl'

. s. maffiei, 5-5-45: ho per verisimile che non edifizio separato ci mostrino

illustrata). leopardi, iii-685: ho sentito qui alcuni dolersi che il suo

dell'uomo è l'antiquaria. non ho ancora potuto conoscere un letterato romano che

.]. baretti, i-176: io ho detto nella mia frusta non male delle

vol. I Pag.527 - Da ANTIQUITÀ a ANTISOCIALE (1 risultato)

naturale disposizione e per l'amicizia che ho antiquata col sig. cammillo giusti.

vol. I Pag.529 - Da ANTITRINITARI a ANTOCARI (1 risultato)

il biancospino che fiorisce appena, / ho rivista tantòcari volare / e il cuore mi

vol. I Pag.530 - Da ANTOCARPO a ANTRISCO (1 risultato)

. sarpi, i-65: sempre che ho considerato le parole di san giovanni allegate da

vol. I Pag.532 - Da ANTROPONIMIA a ANZI (4 risultati)

parlo co folle, eo me n'ho anvito, amore. idem, 93-45:

io vegno dalla foresta. tutte le fiere ho trovate più umili di te; ché

di te; ché tutte quelle ch'io ho trovate, ho soggiogate, salvo che

ché tutte quelle ch'io ho trovate, ho soggiogate, salvo che te. anzi

vol. I Pag.536 - Da APERTO a APERTO (1 risultato)

adulazione. giordani, ii-153: io le ho parlato a cuore aperto, mio caro

vol. I Pag.538 - Da APESCO a APLACENTALI (1 risultato)

febbre '(deprivai e 7rupéoaco 'ho febbre '). apirètico, agg

vol. I Pag.541 - Da APOLITICITÀ a APOPLESSIA (1 risultato)

caro, 2-2-82: io non ho dato altro dell'apologià, perché mi

vol. I Pag.544 - Da APOSTROFARE a APPACIFICARE (1 risultato)

livio volgar., ii-1-89: io ho, diss'egli, partita e appacificata

vol. I Pag.546 - Da APPAIATOIO a APPALTO (1 risultato)

5-47: un tal modo, come io ho detto, è buono universalmente per fare

vol. I Pag.549 - Da APPARATORE a APPARECCHIARE (2 risultati)

misera vita di quelli che dietro m'ho lasciati,... ora volendo loro

un generale convivio di ciò ch'i'ho loro [già è più tempo] mostrato

vol. I Pag.550 - Da APPARECCHIATA a APPARECCHIO (1 risultato)

sia ringraziato il cielo, che ho tempo di prevedere la morte e d'ap-

vol. I Pag.551 - Da APPAREGGIARE a APPARENTE (1 risultato)

forza motrice. ojetti, ii-658: ho chiesto... di mandarmi con un

vol. I Pag.552 - Da APPARENTEMENTE a APPARENZA (2 risultati)

iv-1-471: tu potrai dire che t'ho dato tutto. non ho lasciato per

dire che t'ho dato tutto. non ho lasciato per me, vedi, che

vol. I Pag.553 - Da APPARIGLIARE a APPARIRE (1 risultato)

per evidente, io sento dolore, io ho la tale apparenza nell'animo,.

vol. I Pag.554 - Da APPARISCENTE a APPARTAMENTO (3 risultati)

vostre rare apparite... non ho trovato modo di chiedervi se ancora le

apparizione, e la gloriosa ascensione vi ho mostrato, e ultimamente la donazione graziosa

. papini, 1-180: per molti giorni ho vissuto così... senza spiare

vol. I Pag.555 - Da APPARTARE a APPARTENENZA (2 risultati)

appartamentino. leopardi, iii-566: qui ho tolto a pigione per un mese un

9-382: io vivo piuttosto appartato. ho l'impressione di conoscere poco il mondo d'

vol. I Pag.556 - Da APPARTENERE a APPASSIONATAMENTE (3 risultati)

di quella razza alla quale pur io ho il disonore di appartenere. comisso, 7-186

redi, 16-vii-197: al serenissimo granduca ho rappresentato quanto si appartiene alla tratta del

s'appassisce e s'appassiona. gli ho lasciato il mio affanno. la bellezza

vol. I Pag.557 - Da APPASSIONATEZZA a APPASTELLARE (4 risultati)

violenza delle tempeste che in questo genere ho dovuto attraversare. tommaseo, i-510: le

s'appassisce e s'appassiona. gli ho lasciato il mio affanno. la bellezza

che di cinquanta doppie che non ho. d'annunzio, iv-1-72: essere là

mente appassita. leopardi, iii-283: ho l'animo così agghiacciato e appassito dalla

vol. I Pag.560 - Da APPENARE a APPENDICE (1 risultato)

attende. dotti, iii-255: v'ho pur infranti, o ceppi! or

vol. I Pag.561 - Da APPENDICECTOMIA a APPESANTIRE (1 risultato)

aspetti particolari. galileo, 1-1-310: ho ricevuto ieri sera il libro del keplero,

vol. I Pag.562 - Da APPESANTITO a APPETIRE (3 risultati)

la lima appese. marino, 248: ho visto in un bel quadro incorniciato /

foscolo, v-161: sono persuaso che ho un'anima: e tutti i libri

ben le mie forze bilanciarne, / ho messo forse al fuoco troppa carne. moneti

vol. I Pag.563 - Da APPETITEVOLE a APPETITO (2 risultati)

. savonarola, iii-17: ma io ho fatto come la mosca, che appetendo la

come una / garanzia della specie, ho in vista la morte. 2

vol. I Pag.564 - Da APPETITO a APPIACEVOLIRE (2 risultati)

burla garbatamente. nievo, 18: io ho pochi peccati d'ommissione sulla coscienza,

a lui. leopardi, i-1135: ho lodato l'italia appetto alla francia,

vol. I Pag.565 - Da APPIACEVOLITO a APPIASTRICCICATO (1 risultato)

alfieri, i-217: sempre da giovane [ho] anteposto l'indovinare i passi difficili

vol. I Pag.567 - Da APPICCARE a APPICCARE (1 risultato)

supplizio d'una moglie, ch'io gli ho fatto torre, dolendomi che non posso

vol. I Pag.568 - Da APPICCATICCIO a APPICCATURA (4 risultati)

ingiuria. machiavelli, 901: non ho paura che questi frati mi appicchino lo

della prima classe; e finalmente iersera ho avuto l'ineffabile piacere d'essere testimonio

me l'avrebbe appiccata, ch'io l'ho appiccata a lui », dicendo:

pensioncella basta per soddisfare i pochi bisogni che ho, né voglio più aggirarmi nel vortice

vol. I Pag.569 - Da APPICCIARE a APPICCINIRE (3 risultati)

, / che paga che 'l mondo ho lassato. menzini, 5-138: per

carducci, ii-8-347: 10 pur troppo ho perduto tutti quasi gli amici vecchi,

nuovi non me ne sono fatti. non ho più di quel glutine onde si appiccicano

vol. I Pag.570 - Da APPICCINITO a APPIENO (2 risultati)

par vedere, sì come mostrato i'ho, parte de'nostri avversarii già essere

. idem, iii-741: altre volte ho insistito che le note si ponessero appiè di

vol. I Pag.571 - Da APPIETTO a APPIGLIATO (1 risultato)

affittare. varchi, 23-281: io ho nel teatro un luogo tra'cavalieri,

vol. I Pag.573 - Da APPISOLATO a APPLICARE (3 risultati)

difesa. manzoni, 59: non ho citato questo tratto per applaudire a

impermalisco delle fischiate; come spettatore, ho diritto anch'io come gli altri e di

e col collo strozzato, al quale ho applicato un ditale di cuoio, legato

vol. I Pag.574 - Da APPLICATA a APPLICAZIONE (3 risultati)

, attribuito. magalotti, 9-2-145: ho allegato l'esempio di tamir, voce

essere sufficiente cura. alfieri, i-47: ho sempre palpabilmente visto essermi [il tempo

le applicazioni di raggi che io le ho fatte sono riuscite solo a metà fruttuose

vol. I Pag.575 - Da APPO a APPOCO APPOCO (4 risultati)

applicazione studiosa. lambruschini, 1-295: ho sconsigliato quei metodi d'insegnamento che rintuzzano

, inf., 18-135: 4 ho io grazie / grandi appo te? '

che dee. petrarca, 240-2: l'ho pregato amor, e 'l ne riprego

, e di dirle che io l'ho in pregio a proporzione de'meriti suoi.

vol. I Pag.576 - Da APPODERAMENTO a APPOGGIARE (2 risultati)

. goldoni, iii-429: io non ho mai avuto a dolermi del vostro servizio

, 690: sette verghe di ferro ho logorate / per appoggiarmi nel fatale andare

vol. I Pag.577 - Da APPOGGIATA a APPOGGIO (1 risultato)

, iv-1-917: il senso ch'io ho del mio essere è simile a quello

vol. I Pag.578 - Da APPOIARE a APPORRE (2 risultati)

sempre in un piccolo paesuccio, non ho conoscenze, non amicizie, non appoggi

, di pace, a cui non ho mai voluto apporre la mia firma. ojetti

vol. I Pag.579 - Da APPORTAMENTO a APPORTARE (2 risultati)

è nascosa. tu sai se io ho avuta colpa in ciò che costoro ingiustamente

fece andar adagio col bembo, al quale ho molto più che apporre che non dissi

vol. I Pag.580 - Da APPORTARE a APPOSTA (7 risultati)

così dir s'usa; ed io l'ho detto apposta. saccenti, 1-1-27:

apposta. pascoli, 372: se ho fatto male, non l'ho fatto

: se ho fatto male, non l'ho fatto apposta! / lascia ch'io

con profitto. buzzati, 1-285: ho mandato due portaordini apposta, ho fatto

: ho mandato due portaordini apposta, ho fatto ritardare apposta la marcia di una

: va a mangiare due cucchiaiate. ho lasciato apposta la minestra al caldo nel focolare

alfieri, i-123: a bell'apposta ho voluto sminuzzare in tutti i suoi amminicoli questo

vol. I Pag.581 - Da APPOSTAMENTO a APPOZZARE (2 risultati)

, 752: e già meco medesimo ho appostato un luogo assai accomodato per tale osservazione

m. cecchi, 18-28: io l'ho detto / a manno, e par

vol. I Pag.582 - Da APPOZZARE a APPRENDERE (3 risultati)

celeste sguardo, in cui miei sguardi ho fissi? leopardi, i-920: l'

: il libro che dal giorno che ho appreso a leggere m'ha più riempito

consegnata la sua eruditissima lettera, dalla quale ho appreso mille belle notizie. tommaseo,

vol. I Pag.584 - Da APPREN SIONIRE a APPRESO (3 risultati)

di non parlartene per ora. ma io ho voluto avvisarti. sbarbaro, 4-34:

da barberino, 5: madonna, i'ho paura / d'apresentarmi a sì gran

appresenta. guicciardini, 129: io ho visto molte volte che chi non ha

vol. I Pag.585 - Da APPRESSAMENTO a APPRESSO (1 risultato)

mi rendo, / per la greggia ch'ho appresso. carducci, ii-8-134: e

vol. I Pag.586 - Da APPRESTAMENTO a APPRESTARE (3 risultati)

borghini, i-iv 4-79: ho appresso di me due giovani pittori, e

vuole. orsino, iii-289: fermato ho il piè dove dal ciel il freno /

momento. palladio, 1-6: io ho fin qui esposto quanto mi è parso necessario

vol. I Pag.587 - Da APPRESTATO a APPREZZAZIONE (2 risultati)

: oh quante volte a cavalier sagace / ho vedut'io le man render beate /

, / che ad altro ben non ho la mente avezza. marino, 1-160:

vol. I Pag.590 - Da APPROPRIABILE a APPROSSIMAMENTO (1 risultato)

. leone ebreo, 83: e già ho inteso che ognuno di questi sette pianeti

vol. I Pag.591 - Da APPROSSIMANTE a APPROVARE (1 risultato)

sbarbaro, 4-38: anche della mia lingua ho una conoscenza approssimativa; tante parole le

vol. I Pag.592 - Da APPROVATIVO a APPRUAMENTO (3 risultati)

, per amore approvare, / avute ho quante noie posson dolere / a chi con

'mpromessa aspettando, il mio volere / ho sommesso al soffrire. torini, 364:

sì fattamente,... questo non ho io creduto giammai. ant.

vol. I Pag.593 - Da APPRUARE a APPUNTARE (3 risultati)

: « mamma, devi scusarmi, ho un appuntamento importante e m'accorgo che

, al mio appuntamento. era, come ho detto, alle undici; e non

occhi. fazio, v-8-4: io ho rivolto i piedi e 'l volto appunto

vol. I Pag.595 - Da APPUNTATURA a APPUNTO (4 risultati)

baldovini, 12-25: s'i'non ho colto appunto, i'ho dato presso.

s'i'non ho colto appunto, i'ho dato presso. tocci, 1-147:

ei disse. pavese, 4-100: -l'ho messo in macchina mezz'ora fa,

appunti fuggevoli. papini, 8-247: ho nella memoria un'infinità di nomi e di

vol. I Pag.596 - Da APPUNTONARE a APRILE (1 risultato)

tale notizia. silone, 5-no: ho ritenuto però mio dovere appurare per quali

vol. I Pag.597 - Da APRILINO a APRIRE (2 risultati)

l'anima. sinisgalli, 5-47: ho dormito per sette settimane. / mi sono

priori. cicognani, 3-249: io ho l'obbligo di inventariare tutte le attività che

vol. I Pag.598 - Da APRIRE a APRIRE (2 risultati)

: va', fa'quel ch'io t'ho detto; e se ci capita /

ed abbia aperto,... io ho tempo di vestirmi o bene o male

vol. I Pag.601 - Da APRISCATOLE a APROCHEILO (1 risultato)

mente magagnata. baretti, i-17: ho vergogna di quello che per l'addietro

vol. I Pag.603 - Da AQUILARIA a AQUILINO (2 risultati)

; / che 'n aguila gruera ho messo amore. dante, inf.,

nell'aquila dei tuoi novant'anni / ho voluto parlare con te, coi tuoi segnali

vol. I Pag.604 - Da AQUILINO a AQUILONE (2 risultati)

. lancisi, i-709: in questo io ho proposto il vento austro e suoi collaterali

basta al cuor di un poeta. / ho fissato l'aquilone al muro / con

vol. I Pag.605 - Da AQUILOTTO a ARABICO (1 risultato)

stati delineati. foscolo, v-308: le ho distinte [le lettere] ch'erano

vol. I Pag.606 - Da ARABILE a ARAGNO (1 risultato)

ferro e di bronzo, e io n'ho veduto di più nazioni, alcune arabe

vol. I Pag.607 - Da ARAGNOLO a ARANCINO (1 risultato)

g. m. cecchi, 1-2-143: ho bisogno di far gran cose tosto,

vol. I Pag.609 - Da ARATIVO a ARATURA (1 risultato)

pallido e di rughe / deformi arato ho il volto? slataper, 1-8: un

vol. I Pag.611 - Da ARBITRARIAMENTE a ARBITRIO (4 risultati)

parere arbitrava. faldella, iii-58: ho giudicato la lettera di cirillo...

.. interessante anche per voi ed ho arbitrato di parteciparvela. 6.

volgar., 1-46: ecco ch'io ho menato a te tre dee, imperocché

quale giusto al mio arbitrio donato v'ho, si contenesse fallo, saviamente rammendate

vol. I Pag.612 - Da ARBITRIO a ARBITRO (2 risultati)

giorni il libro. manzoni, 65: ho io proposto / che guardia al conte

. c. gozzi, ii 54: ho vedute moltissime teatrali opere mie..

vol. I Pag.614 - Da ARBORETO a ARCA (1 risultato)

/ fuor tal radice che l'arca ho voitata. fra giordano, 5-210: che

vol. I Pag.615 - Da ARCA a ARCA (1 risultato)

persino qualche cervo. luzi, 45: ho sentito l'infermo sulla soglia / pregare

vol. I Pag.617 - Da ARCAISMO a ARCANO (1 risultato)

e va. de pisis, 99: ho scoperto un arcano, che m'ha data

vol. I Pag.618 - Da ARCARE a ARCHEGETE (1 risultato)

bisavolo. berni, 182: io ho per cameriera mia l'ancroia, /.

vol. I Pag.620 - Da ARCHIA a ARCHICEMBALO (1 risultato)

anche e'non si cavi / io ho provvisto che tu v'entrerrai / a ogni

vol. I Pag.621 - Da ARCHICHIOCO a ARCHITETTARE (1 risultato)

. cantoni, 359: ma che ho certi giorni per anima io? una squadra

vol. I Pag.622 - Da ARCHITETTATO a ARCHITETTORE (2 risultati)

di cent'anni fa, io l'ho veduto in mezzo secolo mutar destino con

stata data, come savio architetto, ho posto il fondamento, ed altri edifica

vol. I Pag.623 - Da ARCHITETTURA a ARCHITRICLINO (1 risultato)

, 17-41 (11-86): i'ho un libro là dove è dipinto / il

vol. I Pag.624 - Da ARCHITTERIGIO a ARCI (5 risultati)

nel suo archivio. alvaro, 9-514: ho una cultura teatrale 3. dir

gli atti di un'istrute cinematografica, ho letto molto, ho un archivio di situatoria

istrute cinematografica, ho letto molto, ho un archivio di situatoria relativa a un

dottissimo. leopardi, iii-117: ho certe opere io nella mia porca bicoccaccia

ii-58: quella è la donna ch'io ho mai desiderato d'avere per legittima donna

vol. I Pag.625 - Da ARCI a ARCI (4 risultati)

105: diventato sono arcilunatico, / e ho perduto la consuetudine / del dir

. redi, 16 v-47: l'ho cavato da una libreria più che arcitarlata

liberamente che'sia arcivero quanto io v'ho detto. redi, 16-vi-287: ella dice

grandissimo bue. pirandello, 5-187: ho lavorato come un arcibue, tutta la

vol. I Pag.627 - Da ARCIFANFANO a ARCIONE (3 risultati)

popolo sotto il cielo: ma io gli ho per guastamestieri solenni, e veramente per

aveva la mia padroncina, che l'ho veduta passar di qua tanto turbata ed arcigna

. mi guarda arcigno e bieco / perché ho pieno 'l magazzino / di tabacco e

vol. I Pag.631 - Da ARCOBALENARE a ARCOBALENO (2 risultati)

hanno conversato meco, sanno quanto io ho potuto dire, e quanto poco il

qualche sprazzo che sfugge tra i nuvoli, ho sempre l'ansia di vedere apparire l'

vol. I Pag.635 - Da ARDERE a ARDERE (3 risultati)

.. i orbo esser tengo, e ho di balzar costume. colletta, i-53

letizia. grazzini, 4-203: io ho procacciato cento ducati d'oro che ardano.

): tu, come io sentito ho, tutto ardi e consumiti nello amore

vol. I Pag.636 - Da ARDESIA a ARDIRE (2 risultati)

ardimento / di dirle il mal ch'i'ho sentito e sento. panzini, ii-113

, 20-71: tal ne la piazza ho il tuo valor provato, / che s'

vol. I Pag.637 - Da ARDISIA a ARDITO (4 risultati)

, / non mi donasti ardir quant'ho temenza / che io potessi sola una

chiarezza e un ardire che poi non ho provato mai più. 2.

talvolta ardire. segneri, ii-296: non ho fatto altro, se non che solo

, 1-144: la vita io l'ho castigata vivendola. / fin dove il cuore

vol. I Pag.639 - Da ARDUAMENTE a AREA (2 risultati)

mia, s'io non gli ho trovati di quella prontezza e di quell'ardore

. iacopone, 25-30: perduto m'ho l'occhi con che già peccanno,

vol. I Pag.640 - Da AREALE a ARENARE (1 risultato)

di amar? baldini, 4-178: ho visitato l'antico arem del sultano..

vol. I Pag.642 - Da AREOPAGITICO a ARGEMONIA (1 risultato)

gotico molte voci prette toscane, che ho veduto nel vocabolario tirate cogli argani dal latino

vol. I Pag.643 - Da ARGENTALE a ARGENTINO (1 risultato)

entrare in firenze e i ricatti che ho fatti nel piemonte più di trent'anni.

vol. I Pag.645 - Da ARGENTONE a ARGILLACEO (2 risultati)

, sai., 2 * 233: ho sempre inteso e sempre chiaro fummi /

], i-764: dell'argento vivo ho veduto io... amplissime cave

vol. I Pag.647 - Da ARGININA a ARGOMENTARE (3 risultati)

del mantellaccio, 33: ch'i'non ho forza coprirmi gli argnoni. berni,

che starnone, / anzi pur che vitello ho io trovato! / debbe aver alto

185: questi lincei, questi argi c'ho d'intorno, / a chiuder li

vol. I Pag.649 - Da ARGOMENTO a ARGOMENTO (5 risultati)

. loredano, 1-1: io, che ho provati i pregiudizi del rossore, posso

.. un disordine cagionato, come ho detto, da impeto di sdegno: e

argomento. e. cecchi, 1-67: ho lasciato scorrere quasi tutto il tempo sfiorando

drammatica). tasso, i-77: ho cominciato a distendere l'argomento de la

da un dolor di testa eccessivo, non ho potuto finirlo. segneri, ii-82:

vol. I Pag.652 - Da ARIA a ARIA (3 risultati)

9-724: me ne vado... ho bisogno di pigliare aria e di restar

amicizia differisco ancora di soddisfare, perché ho qui un affare per aria, in cui

volare. alvaro, 9-360: io ho messo su un'azienda, con quei dieci

vol. I Pag.653 - Da ARIA a ARIA (6 risultati)

più accogliente. firenzuola, 957: ho mutato aria, ho mutato paesi,

firenzuola, 957: ho mutato aria, ho mutato paesi, / or ho abbracciata

, ho mutato paesi, / or ho abbracciata la poltroneria, / or in far

/ or in far esercizio i giorni ho spesi. magalotti, 9-1-79: con queste

pur ti giuro, che questa cosa l'ho dett'a aria, senza pensarci e

, in materia di far le scuffie, ho una mano tanto buona che incontro l'

vol. I Pag.654 - Da ARIA a ARIDEZZA (3 risultati)

bruno, 3-457: de l'acqua ho detto, e tomo a dire, che

andrea da barberino, 2-253: io t'ho amata come mia figliuola solamente per due

mia disavventurata figliuola, e io non ho reda che signoreggi drieto alla mia morte.

vol. I Pag.655 - Da ARIDIRE a ARIDORESISTENTE (3 risultati)

larvata di chimere. borsi, 2-55: ho pensalo di scrivere su questo quaderno almeno

reste. boccaccio, i-315: io ho al presente mestieri di sughi d'erbe,

volevo pur venire... ma non ho finora potuto, perché sono arido a

vol. I Pag.656 - Da ARIDUME a ARIETTA (1 risultato)

reso somigliante. viani, 14-344: ho preso stanza nell'alberghiera dei romei arieggiata

vol. I Pag.660 - Da ARISTOTELICO a ARLECCHINO (2 risultati)

al burlesco, perché ogni volta che ho preso una cosa sul serio, o

sul serio, o prima o poi ho dovuto finire per vedermela (scusa il

vol. I Pag.661 - Da ARLIQUIA a ARMA (1 risultato)

: ero appena entrato all'albergo quando ho udito il rimbombo di due formidabili colpi

vol. I Pag.662 - Da ARMA a ARMA (1 risultato)

., 14 (242): ho visto io, co'miei occhi, una

vol. I Pag.665 - Da ARMAMENTO a ARMARE (1 risultato)

magnetica. galileo, 771: lungamente ho pensato per ritrovar qual possa essere la

vol. I Pag.668 - Da ARME a ARMEGGIATORE (2 risultati)

guerre. ojetti, i-609: intanto ho bisogno di addestrarmi ad armeggiare.

quel cervellino! cantoni, 659: ho armeggiato di cose eterne con nicolò tommaseo,

vol. I Pag.671 - Da ARMO a ARMONIA (2 risultati)

quotidiana dell'universo... l'ho sentite e provate per la prima volta

seconda. salvini, 5-i-410: n'ho trovati pochissimi de'versi affatto disarmonici;

vol. I Pag.672 - Da ARMONIACO a ARMONIOSO (1 risultato)

morte? brignole sale, iv-192: ho visto il predicator rinomatissimo campana risvegliarsi assai

vol. I Pag.673 - Da ARMONISTA a ARNESE (1 risultato)

versi dell'altra maniera, ne'quali ho udito certe vibrazioni che, se imparerai

vol. I Pag.674 - Da ARNIA a ARNICA (2 risultati)

darti un po'della mia vita, ne ho dentro tanta ancora e dovrò buttarla via

è un briccon tenuto; / e io ho già veduto / solo d'una canzone

vol. I Pag.677 - Da ARPEGGIO a ARRA (2 risultati)

del prezzo. ariosto, ii-48: ho già vendutole [le schiave], /

[le schiave], / e n'ho l'arra, e domani tornar debbono

vol. I Pag.678 - Da ARRABATTARE a ARRABBIATO (5 risultati)

la riderete. baretti, ii-74: ho salute, ho ingegno, attività e degli