Grande dizionario della lingua italiana

Prototipo edizione digitale

Risultati per: fuori Nuova ricerca

Numero di risultati: 19975

vol. I Pag.1 - Da A a A (2 risultati)

sia cosa che ella più di spirito manda fuori, perciò che con più aperte labbra

aprir bene la bocca, e mandar fuori tanto fiato, che renda suono,

vol. I Pag.2 - Da A a A (1 risultato)

. idem, i-437: e uscito fuori, con fiera voce, comanda ogni

vol. I Pag.3 - Da A a A (1 risultato)

finestre, / come dolce sarà là fuori e nuova, / la campagna lavata dalla

vol. I Pag.4 - Da A a A (2 risultati)

; e era molto graziosa con tutti fuori che con me. pea, 1-35:

, 7-137: mi avvedo che è proprio fuori della grazia di dio...

vol. I Pag.6 - Da A a ABATE (3 risultati)

, risaglie sopra l'uovolo e sporta in fuori. memorie per le belle arti,

, ma i suoi angoli aggettano in fuori, uscendo con un risalto dalla linea retta

capitello superiormente, e intorno intorno sporge fuori dal corpo di esso. tommaseo- rigutini

vol. I Pag.7 - Da ABATINO a ABBACINARE (1 risultato)

., prestava quanto più poteva di fuori ogni aiuto e soccorso a'fiorentini. magalotti

vol. I Pag.9 - Da ABBAGLIANTE a ABBAGLIARE (2 risultati)

abbagliante, per l'illuminazione delle strade fuori degli abitati. cicognani, 9-117

sono le cappe sì bene dorate di fuori che con lo splendore abbagliano. il

vol. I Pag.11 - Da ABBAIARE a ABBANCARE (2 risultati)

quel primo scatto di voce che manda fuori il cane da guardia, quasi principio

in un angolo e lo avrebbe scagliato fuori con le tavole e i trespoli che lo

vol. I Pag.12 - Da ABBANCATO a ABBANDONARE (1 risultato)

pezzetto di carta scura, e l'abbandonò fuori la finestra. carducci, 646:

vol. I Pag.13 - Da ABBANDONATAMENTE a ABBANDONATO (1 risultato)

: ella, giacendo, teneva le braccia fuori della coperta abbandonate lungo i fianchi.

vol. I Pag.15 - Da ABBARBAGLIATAMENTE a ABBARRATO (2 risultati)

vista. 3. figur. fuori di sé, allucinato; smarrito.

, e simile abbacato per mare di fuori con pali e con traverse di legname

vol. I Pag.16 - Da ABBARUFF AMENTO a ABBASSARE (2 risultati)

scontrafatto in viso come uno che è fuori di sé. linati, 30-149: e

e solamente quando avevano risposto di fuori egli abbassava il ponte levatoio perché avan

vol. I Pag.18 - Da ABBASTANZA a ABBATTERE (1 risultato)

spingere un uomo nell'acqua per tramelo fuori, o di abbatterlo per rilevarlo.

vol. I Pag.19 - Da ABBATTIFIENO a ABBATTUTA (1 risultato)

, benché niente n'è trapelato al di fuori. serao, ii-191: uno sconforto

vol. I Pag.23 - Da ABBIGLIATO a ABBISOGNARE (2 risultati)

quale non abbisogna di cosa niuna di fuori da sé. dante, vita nuova,

governare il mondo di niuno aiuto di fuori abbisognarà: altrimenti, se d'alcuno abbisogni

vol. I Pag.26 - Da ABBONDANTEMENTE a ABBONDARE (1 risultato)

sano intelletto rifiuti le care cose, fuori che coloro i quali delle più care di

vol. I Pag.29 - Da ABBOTTINATO a ABBOZZATO (1 risultato)

nella cittade di firenze, in casa o fuori di casa, alcuna abbottonatura o bottoni

vol. I Pag.30 - Da ABBOZZATO a ABBRACCIARE (1 risultato)

10-98: mostratemi le vostre carte. fuori le carte, qualcuno mi grida dentro.

vol. I Pag.35 - Da ABBRONZARE a ABBRUCIARE (2 risultati)

caldo, tanto che le parti di fuori si secchino e venghino abbronzate.

e colla spada nuda nella destra, saltò fuori senza ricevere altro danno dal fuoco,

vol. I Pag.37 - Da ABBRUTIMENTO a ABBURATTARE (1 risultato)

di campagna si chiudono sul silenzio, ché fuori mulinando si abburatta la neve.

vol. I Pag.39 - Da AB ESPERTO a ABETINO (1 risultato)

leggieri, e durano ne'lavori coperti e fuori d'umidità. vasari, i-802:

vol. I Pag.44 - Da ABITARE a ABITO (4 risultati)

, ii-636: i cavalieri s'avviano fuori dell'abitato verso le oasi. soffici,

si vedea da lato né di fuori. leonardo, 1-311: quel forestiero

7-66: con questa solennità fu condotto fuori della terra all'abitazione reale. marco

si metteva a ridere, e cavava fuori l'abitino della madonna per segnarsi.

vol. I Pag.45 - Da ABITO a ABITUALE (2 risultati)

nel cuore, e l'abito di fuori manifestamente mostra la disposizione della mente dentro

porte del mio paese e guardarlo dal di fuori..., era uno dei

vol. I Pag.47 - Da ABIURA a ABNEGAZIONE (1 risultato)

caproni che sbucano con visi di demonio fuori di stregoneschi abituri senz'aria e senza

vol. I Pag.48 - Da ABNORME a ABOMINARE (1 risultato)

i gomiti, oltre le ginocchia, fuori dal tuo corpo. 3.

vol. I Pag.49 - Da ABOMINATO a ABORIGENO (2 risultati)

, et « homine », cioè « fuori d'uomo ». verbigrazia: se

di giuda. bacchetti, i-164: sposare fuori era cosa scandalosa, una ragazza di

vol. I Pag.51 - Da ABORTITO a ABRAXEA (2 risultati)

bastare più che tanto, sendo tanto fuori dell'uso naturale. abòrto, sm

. da quell'abor- tino era venuto fuori a sorpresa un bellissimo bimbo.

vol. I Pag.55 - Da ACCACCHIARE a ACCADEMICO (1 risultato)

gli studi di codesta filosofia si facevano fuori dell'accademia, nella vicina università. carena

vol. I Pag.56 - Da ACCADEMISMO a ACCAGLIARE (1 risultato)

nella bruna osteria, / può accadere che fuori sia un cielo di stelle, /

vol. I Pag.57 - Da ACCAGLIATO a ACCALORIMENTO (3 risultati)

« che mi abbiano accalappiata; sono andata fuori per le mie necessità, ma sono

, 19-425: un tavolone insegato sporgeva fuori banda alla nave, su quello fu

accalorandosi il discorso, le parole vennero fuori... più fluide. beltramelli,

vol. I Pag.58 - Da ACCALORIRE a ACCANEGGIATO (5 risultati)

più vicino che si può, ma fuori del tiro del cannone. 2

sergenti di suo vassallaggio, s'accampò fuori di parigi con più di settemila cavalieri

nell'epopea, ma s'accampò anche di fuori. leopardi, 4-101: nella doma

11-60: trovarono i nemici accampati di fuori dal castello e parte dentro. cantari,

che fu gran pena a poterli cacciar fuori. g. morelli, 334: egli

vol. I Pag.59 - Da ACCANIMENTO a ACCANTONARE (1 risultato)

distribuzione del piccolo esercito romano in accantonamenti fuori della città. dizionario militare [1847

vol. I Pag.60 - Da ACCANTONATO a ACCAPPATOIO (1 risultato)

le marche sono accantonate, si direbbe, fuori circuito. 3. addossato

vol. I Pag.62 - Da ACCAREZZATORE a ACCASARE (3 risultati)

. segni, 208: iacopino, tratto fuori il pugnale, gli menò una pugnalata

[la fronte del capitello] manda fuori quei manichi accartocciati. b. davanzali

ne offersero una [pipa] che andava fuori della stanza, e siccome dopo il

vol. I Pag.63 - Da ACCASATO a ACCATASTARE (2 risultati)

con violenza, lei per buttarsi di fuori e io per trattenerla. finalmente si

, parte di dentro e parte di fuori, e si accatastò dinanzi più corpi

vol. I Pag.64 - Da ACCATASTARE a ACCATTATO (3 risultati)

ebbono, sì si ricolsono insieme, fuori della villa, in uno luogo per

: ed ecco santo francesco tornare di fuori, colla tasca del pane e con

, avendo bisogno d'andare... fuori di siena, accattò da un suo

vol. I Pag.65 - Da ACCATTATORE a ACCAVALCIARE (3 risultati)

. -figur. derivato dal di fuori; importato; peregrino; artificioso,

che non le tradizioni accattate al di fuori sono certo le tradizioni indigene degli spagnoli

denari dela compagnia a neuno della compagnia di fuori, overo accatteria, sanza tutto il

vol. I Pag.66 - Da ACCAVALCIATO a ACCECARE (1 risultato)

soavissime o burrascosissime, rammentava, seduto fuori sul terrazzino, riparato da una persiana

vol. I Pag.67 - Da ACCECATAMELE a ACCEFFARE (4 risultati)

duca d'atene] in casa o fuori, la dovesse dispingere e accecare. simintendi

ha chiusi. soderini, i-426: fuori ne cavi due [occhi di vite]

discernimento; con la ragione ottenebrata, fuori di sé; smodato, ingannato,

, ad una scala angusta che porta fuori nascostamente. — figur.

vol. I Pag.70 - Da ACCENDEVOLE a ACCENNARE (2 risultati)

. deledda, ii-1071: aveva tirato fuori della borsa il porta- sigarette e l'

sciadori, e avendone alcuno segreto accennamento di fuori da lui, due degli ambasciadori.

vol. I Pag.71 - Da ACCENNATAMENTE a ACCENSIONE (2 risultati)

cerino acceso appena 10 accenni a tirar fuori una sigaretta. montale, 95: le

farsi un'obbiezione; ma per esser alquanto fuori del mio intento principale, solamente l'

vol. I Pag.72 - Da ACCENSO a ACCENTO (1 risultato)

ha a battere colla voce, cioè mandarla fuori con una certa spinta, facendo per

vol. I Pag.73 - Da ACCENTORE a ACCERRARE (2 risultati)

, senza altro caldo che in noi di fuori venga. mazzini, ii-58: entrati

perdifiato io l'accerchiai di lontano e sbucai fuori da un cespuglio davanti a lei.

vol. I Pag.75 - Da ACCESPUGLIARE a ACCESSO (2 risultati)

, acceso, con gli occhi in fuori. verga, ii-150: un crocchio di

... non accessibile, quasi fuori del mondo. -figur. buti

vol. I Pag.80 - Da ACCHITO a ACCIACCO (2 risultati)

si affrettavano, acciabattando, a portar fuori seggiole ed am- mannire un po'di

che tira loro [a'buccheri] fuori l'umido, senza che possa dirsi che

vol. I Pag.81 - Da ACCIACCOSO a ACCIAMBELLATO (1 risultato)

messo nulla di mezzo a frastornarlo, e fuori del filo acciaiato e lucente di quella

vol. I Pag.82 - Da ACCIAPINARE a ACCIDENTALITÀ (1 risultato)

., 8 (130): cava fuori esca, pietra, acciarino e

vol. I Pag.83 - Da ACCIDENTALMENTE a ACCIDENTE (2 risultati)

accidentalmente riceve mutamento per le cose di fuori. caro, 5-148: ora venendo a'

dighe, le strade accidentate si rovesciano fuori deùe porte, rovinando a valle. fracchia

vol. I Pag.89 - Da ACCOCCATO a ACCOGLIERE (1 risultato)

pozzo. idem, ii-25: tiravano fuori dalla bisaccia la scarsa merenda, accoccolati

vol. I Pag.90 - Da ACCOGLIMENTO a ACCOLLARE (1 risultato)

l'ilitìa / de'parti accoglitrice trarrà fuori, / che regnerà su tutti i

vol. I Pag.91 - Da ACCOLLATA a ACCOMANDANTE (1 risultato)

bicchierin di rumme], lo spinsero fuori. 2. assunzione volontaria di

vol. I Pag.93 - Da ACCOMIATATO a ACCOMODARE (1 risultato)

l'uscio della camera, e messone fuori i figliuoli, per coltello il dolore e

vol. I Pag.95 - Da ACCOMODATORE a ACCOMPAGNARE (2 risultati)

: bisogna vederle,... accomodate fuori della stamberga in una poltrona di stile

capo accomodato senza un capello che stia fuori posto. 5. disus.

vol. I Pag.96 - Da ACCOMPAGNATA a ACCOMPAGNATO (1 risultato)

: un certo giovane,... fuori sonando una sua viola, accompagnava alcun

vol. I Pag.97 - Da ACCOMPAGNATORE a ACCONCEZZA (1 risultato)

: bella cosa una fanciulla nobile andar fuori con ima accompagnatura sola! m.

vol. I Pag.98 - Da ACCONCIABILE a ACCONCIARE (1 risultato)

che ella portasse leggiadre acconciature, e fuori ed in casa, che si dice

vol. I Pag.99 - Da ACCONCIATAMENTE a ACCONCIATURA (2 risultati)

romore; gridando pace, e cacciarne fuori la signoria e'soldati che v'erano

alle funi del pozzo, gli tirarono fuori: dell'acconciatura poi gli pagò quello

vol. I Pag.100 - Da ACCONCIME a ACCONCIO (2 risultati)

: era stato sotterrato in uno avello fuori della chiesa de'frati minori. il quale

baldinucci, 1-16: nella parte di fuori era una nunziata in figura intera con

vol. I Pag.101 - Da ACCONCIONI a ACCONTARE (1 risultato)

fonti, gettando elle stesse l'acqua fuori con vari scherzi. giacomelli, i-228:

vol. I Pag.107 - Da ACCORDONARE a ACCORRERE (1 risultato)

. nievo, 61: io sgambettava fuori incontro alla ragazzaglia che accorreva a quell'ora

vol. I Pag.108 - Da ACCORRUOMO a ACCORTO (1 risultato)

braccio viene dall'osso, che avanza fuori della giuntura del braccio. d.

vol. I Pag.109 - Da ACCOSCIARE a ACCOSTARE (1 risultato)

mettervi dell'agro di limone, dà fuori un rosso così bello e vivace,

vol. I Pag.110 - Da ACCOSTARELLO a ACCOSTO (1 risultato)

190-16: essendo con gran fatica tratto fuori, niuno se gli accostava presso,

vol. I Pag.111 - Da ACCOSTO a ACCOVACCIATO (1 risultato)

tocca l'altro come in capanna quando fuori scoppia la saetta. saba, 479:

vol. I Pag.112 - Da ACCOVACCIOLARE a ACCOZZO (2 risultati)

dì di santo maurizio ho a dar fuori un sonetto per la sua festa, e

, e accozzossi con l'arcivescovo e altri fuori usciti. b. davanzali, ii-8

vol. I Pag.115 - Da ACCULATO a ACCURATEZZA (1 risultato)

aver l'ingresso... / tien fuori a passeggiar piazze e quadrivi, /

vol. I Pag.117 - Da ACCUSATA a ACERBITÀ (1 risultato)

bibbia volgar., ix-571: usci fuori pilato e disse loro: -che accusazione

vol. I Pag.120 - Da ACETILENICO a ACETOSO (1 risultato)

. ne avevo inteso il puzzo da fuori. pratolini, 2-440: sui banchi

vol. I Pag.122 - Da ACHIROPOIETA a ACIDOFILO (1 risultato)

che pendono e cuoprono le orecchie, e fuori della testa con due cornette, come

vol. I Pag.124 - Da ACONTISTA a ACQUA (2 risultati)

fredda e umida, se alcuna cagion di fuori non la contraria. idem, 1-4

giamboni, 7-156: si debbono fare fuori delle mura castelli, i quali raccolgano

vol. I Pag.125 - Da ACQUA a ACQUA (2 risultati)

e il suo movimento è tardo in mandar fuori ed uscire, e non è altrove

quando l'acqua s'introduce dal di fuori per falle nel bastimento. si dice

vol. I Pag.127 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

casa mi par d'essere un pesce fuori dell'acqua. -sott'acqua fame e

vol. I Pag.128 - Da ACQUA a ACQUA (2 risultati)

la piletta dell'acqua santa, ma fuori che sparare alle nòttole non sapea. soffici

, 5-185: uno scalpiccio di piedi fuori della porta della chiesa precedette l'arrivo

vol. I Pag.133 - Da ACQUATIVO a ACQUEDOTTO (3 risultati)

davanzati, ii-263: acquattavansi, uscivan fuori, consiglia- vansi insieme, poi disunivansi

a bocca aperta come morto e caccia fuori di essa la sua lingua. giusti

i viottoli. deledda, 11-747: fuori gli alberi fmsciavano, e ogni tanto

vol. I Pag.134 - Da ACQUE ITÀ a ACQUETTA (1 risultato)

pungente. paolieri, 2-154: di fuori piovigginava un'acquerugiola fina e gelata.

vol. I Pag.135 - Da ACQUICOLA a ACQUIETARE (1 risultato)

bar etti, i-247: tratto tratto vien fuori qualche coserella in istampa che fa un

vol. I Pag.136 - Da ACQUIETAZIONE a ACQUISTARE (1 risultato)

.. sembra che sia affatto naturale e fuori di ogni preparazione di cultura.

vol. I Pag.137 - Da ACQUISTARELLO a ACQUISTO (1 risultato)

i bolognesi, e fatti forti i fuori usciti, gli missono con assai gente,

vol. I Pag.139 - Da ACRE a ACRIMONIOSO (1 risultato)

umida zolla. gozzano, 473: fuori era uno stridìo folle di acridi in

vol. I Pag.140 - Da ACRINIA a ACROMATICO (1 risultato)

evoluzione compiuta da un aeromobile al di fuori dalle normali esigenze del volo, per

vol. I Pag.142 - Da ACUITÀ a ACUTAMENTE (1 risultato)

una! bocchelli, 2-35: tirò fuori la frase che aveva acuminata pazientemente in

vol. I Pag.143 - Da ACUTANGOLO a ACUTO (1 risultato)

[buccheri], ancora bagnati, cavano fuori un odore o tanfo acutissimo. vallisneri

vol. I Pag.144 - Da ACUTO a ADACQUATOIO (1 risultato)

, la pianta del loro amore cacciò fuori un bocciuolo. -in senso osceno

vol. I Pag.145 - Da ADACQUATORE a ADAGIO (1 risultato)

. vico, 250: le cose fuori del loro stato naturale né vi si

vol. I Pag.146 - Da ADAGIO a ADAMO (2 risultati)

grosso granchio... era uscito fuori dall'acqua e s'era adagio adagio

sua signoria. passavanti, 130: onde fuori di gesù cristo, il quale non

vol. I Pag.147 - Da ADANAIATO a ADATTATAMELE (1 risultato)

ciascuno. montanari, i-496: egli è fuori d'ogni controversia che l'erbe e

vol. I Pag.149 - Da ADDEMANNARE a ADDENTELLARE (1 risultato)

, al comparire del sole, manda fuori dal suo seno una copia di vapori

vol. I Pag.150 - Da ADDENTELLATO a ADDESTRARE (1 risultato)

con una piegatura addentellata che dà in fuori, certe piccole punte. alfieri, i-117

vol. I Pag.152 - Da ADDIETTIVAZIONE a ADDIMANDATO (1 risultato)

due sorte. idem, iii-638: danno fuori ancora di questi nocchi a piè o

vol. I Pag.153 - Da ADDIMANDATORE a ADDIRE (1 risultato)

mio piano! verga, i-48: fuori della stazione si mise a sedere su

vol. I Pag.156 - Da ADDIVINARE a ADDOBBATO (1 risultato)

qualcosa dalla fila dei numeri che sale fuori dal rullo. addizióne, sf

vol. I Pag.160 - Da ADDOPPIATO a ADDORMENTARE (1 risultato)

ne ragionando più, fazio dette voce fuori d'aver fatto [ecc.].

vol. I Pag.161 - Da ADDORMENTATICCIO a ADDOSSARE (1 risultato)

del comune di firenze, addormentati e fuori della mente, non procuravano di sentire

vol. I Pag.163 - Da ADDOTTRIN ABILE a ADDURRE (2 risultati)

ricevendo in sé, né mandando fuori da sé veruna cosa addottrinatamente, non convene

di firenze, soffereono il guasto di fuori de'loro campi. = comp

vol. I Pag.164 - Da ADDUTTORE a ADEGUARE (1 risultato)

intenzione di dentro con le opere di fuori. alamanni, 5-3-721: non molto

vol. I Pag.165 - Da ADEGUATAMENTE a ADEMPIERE (1 risultato)

ragione adequata. gioberti, ii-131: fuori del primo ieratico non si rinviene la parola

vol. I Pag.167 - Da ADERENTEMENTE a ADERMIA (2 risultati)

162: nessuna cosa simile è uscita fuori con tante o migliori aderenze delle nostre

465: egli ha forti aderenze anche fuori del suo partito. linati, 8-66

vol. I Pag.168 - Da ADERPICARE a ADESO (1 risultato)

baldini, i-210: i fanti sbucano fuori al margine della strada,..

vol. I Pag.169 - Da ADESPOTO a ADIETTIVO (3 risultati)

. avverb. lat. al di fuori, esternamente. segneri, i-136:

lat. ad 1 ai'e extra 'fuori \ ad hòc, locuz.

collina adiacente ad una via larga ma fuori di mano. barilli, 3-77:

vol. I Pag.176 - Da ADOPERATO a ADORAMENTO (2 risultati)

pensieri dentro nel tuo cuore, di fuori non aoperrai male. sacchetti, ii-189:

iddio mandò adam e la moglie sua fuori del paradiso della dilettanza, acciò ch'

vol. I Pag.179 - Da ADORNATAMENTE a ADOTTARE (1 risultato)

, 293: i figli nati fuori del matrimonio non possono essere adottati

vol. I Pag.180 - Da ADOTTATIVO a ADSTRATO (1 risultato)

: quelle tali nazioni ricevendo pur di fuori, come le altre, l'uso della

vol. I Pag.181 - Da ADUGGERE a ADULATORE (1 risultato)

, estermi- natore delli beni, traitore fuori della diritta via. savonarola, iii-491

vol. I Pag.182 - Da ADULATORIAMENTE a ADULTERAZIONE (2 risultati)

ricever visite di complimento da persone di fuori. [ediz. 1827 (181)

dentro, visitata adulatoriamente da alcuno di fuori]. = comp. di

vol. I Pag.183 - Da ADULTERIA a ADULTO (1 risultato)

cavalca, 6-1-260: se siete fuori della disciplina, della qual sono partecipi

vol. I Pag.186 - Da ADUSATO a AERE (3 risultati)

ben caldo, tanto che le parti di fuori si secchino. = deriv

e tira le materie alle parti di fuori. crescenzi volgar., 2-14: l'

... aereati verso il di fuori a mezzo di certe pareti tutte forate.

vol. I Pag.187 - Da AERE a AEREO (1 risultato)

regna tuttavia una gran discordia, che fuori a noi si scopre con fiamme spaventose

vol. I Pag.190 - Da AEROPOSTALE a AFA (1 risultato)

.. ogni cosa sembrava si stemperasse fuori di sé. papini, 20-vii: cervelli

vol. I Pag.193 - Da AFFACCIATO a AFFANGARE (1 risultato)

coltello, quella aprì nelle reni, e fuori trattone il cuore e ogni altra cosa

vol. I Pag.196 - Da AFFARATO a AFFARE (3 risultati)

, e nell'eseguire poi, vengan fuori per minuto. [ediz. 1827

si fa tra le mura domestiche e fuori per il bene e il buon andamento della

esteri, con modo che viene di fuori, ma che non ha forma barbara,

vol. I Pag.199 - Da AFFATICANATURE a AFFATICATO (1 risultato)

rettor., 48-25: donque ben è fuori della mente e vano di senno quelli

vol. I Pag.200 - Da AFFATICATORE a AFFAZZONAMENTO (4 risultati)

popolo di bologna a furia voleano uscir fuori; ma dal loro capitano furono ritenuti,

/ stordito affatto e di se stesso fuori. sarpi, i-78: forse che anco

: forse che anco quello che è fuori del cono dell'ombra non è puro diafano

, i-2-78: un concetto, pensato fuori delle sue relazioni, è indistinto,

vol. I Pag.205 - Da AFFETTO a AFFETTUOSITÀ (2 risultati)

della ragione, e trarla in tutto fuori de'confini dell'onesto. vico, 266

20 (349): poi, tirata fuori la corona, cominciò a dire il

vol. I Pag.207 - Da AFFEZIONEVOLE a AFFIBBIARE (1 risultato)

si rincantuccia nell'angolo d'una piazza fuori di mano, affiancandosi ad altre case

vol. I Pag.209 - Da AFFIDATAMENTE a AFFIGGERE (2 risultati)

le cure. montecuccoli, 2-210: esca fuori [l'armata] delle trincee ad

.. conserverà di dentro e di fuori il suo stato giornaliero. nievo, 672

vol. I Pag.212 - Da AFFINATOIO a AFFIOCARE (1 risultato)

l'oste, se quei di messina uscissono fuori,... ve- nissono loro

vol. I Pag.213 - Da AFFIOCATO a AFFISARE (2 risultati)

acqua; spuntare alla superficie; venir fuori, venir su; sporgere leggermente,

. idem, iv-11: affiorare, venir fuori come fiore, mostrarsi sul pelo dell'

vol. I Pag.214 - Da AFFISATO a AFFITTANZA (1 risultato)

): le affissioni non possono farsi fuori dei luoghi destinati dalla autorità competente.

vol. I Pag.215 - Da AFFITTARE a AFFIZIARE (1 risultato)

ad affittare, in una via stretta e fuori di mano, una cameretta decente.

vol. I Pag.218 - Da AFFLUIRE a AFFOGANTE (2 risultati)

per altro), cessi il corso fuori dello stagno. -afflusso meteorico: la

di notte l'edificio, e usciti fuori a una ora, poseno l'oste de'

vol. I Pag.219 - Da AFFOGARE a AFFOGATO (1 risultato)

un misero che affoga, per trarlo fuori dal suo pericolo? baretti, ii-226:

vol. I Pag.220 - Da AFFOGATOIO a AFFOLTARE (4 risultati)

. la gente comincia a affollarsi di fuori, a gridare: « pane! pane

raccontar loro. dentro e mandar fuori di quello il vento: questo fa il

. polmone in noi, e vedesi di fuori l'ansar e batter del petto,

come mantaci traggono dentro l'alito e mandanlo fuori. = deriv. dal lat

vol. I Pag.223 - Da AFFORZATO a AFFRANCARE (2 risultati)

, ii-6-204: la capacità di trarsi fuori dal tumulto passionale, afforzata dall'esercizio.

era tutto affossato e steccato al di fuori per que'di milano, e con forti

vol. I Pag.224 - Da AFFRANCATO a AFFRATELLATORE (1 risultato)

: sedette affranto davanti al camino e guardò fuori, quel cielo freddo che gli sembrò

vol. I Pag.226 - Da AFFRETTATAMENTE a AFFRONTARE (1 risultato)

, e comandò che affrettatamente fossero messe fuori le insegne. ottimo, iii-144:

vol. I Pag.227 - Da AFFRONTARE a AFFUMICARE (1 risultato)

l. frescobaldi, 2-84: ivi di fuori si è un bellissimo giardino, bene

vol. I Pag.228 - Da AFFUMICATA a AFONO (2 risultati)

due giorni, con la testa sempre fuori dal finestrino, si affumicarono come spazzacamini.

non so che... veniva fuori dalla veletta. negri, 2-811: durante

vol. I Pag.230 - Da AFRODISIO a AGATA (1 risultato)

gotto il nome generico di agarico attualmente fuori d'uso, perché grave allo stomaco

vol. I Pag.233 - Da AGEVILE a AGEVOLE (2 risultati)

, per agevolamento di sé, manda fuori. 3. raddolcimento, rabbonimento

favellare; e come è malagevole mandar fuori la voce, ma molto più la

vol. I Pag.234 - Da AGEVOLEMENTE a AGGANCIO (1 risultato)

i-2-16: sarà dunque ciò che si porta fuori del lago la millesima parte della mole

vol. I Pag.235 - Da AGGANGARE a AGGETTARE (3 risultati)

le donne s'aggattigliano, esce fuori tutto il vicinato. = deriv

aggètto). archit. sporgere in fuori, fare aggetto. baldinucci, 6

qualunque altra parte che nello sportare esca fuori della dirittura. memorie per le belle arti

vol. I Pag.236 - Da AGGETTATO a AGGHIACCIARE (3 risultati)

monta per ima scala, che aggetta fuori la linea della facciata, e fa capo

, agg. archit. sporto in fuori. baldinucci, 96: si fa

aggetti, perché si gettano più in fuori che il resto della colonna. vasari,

vol. I Pag.237 - Da AGGHIACCIATO a AGGIARDINARE (2 risultati)

ii-227: la vita è al di fuori. dentro, voi non avete che un'

troppo dolore, e tutta posta quasi fuori di sé, non ricevea veruna consolazione

vol. I Pag.239 - Da AGGIOVARE a AGGIRARE (1 risultato)

caduta, essendo in terra, era mezzo fuori di sé. serdonati, 7-287:

vol. I Pag.241 - Da AGGIUNGIMENTO a AGGIUNTO (1 risultato)

): divisò di mandare uno spaghetto fuori della finestra della camera, il quale

vol. I Pag.243 - Da AGGIUSTARE a AGGLOMERAZIONE (1 risultato)

aggiustatamente al vero, che io ne rimasi fuori di me. = comp. di

vol. I Pag.246 - Da AGGRANDITO a AGGRAVARE (2 risultati)

al proprio codino, di trarsi a salvamento fuori del fiume. negri, 2-960:

: la vite co'viticci che ha già fuori / di nuovo si aggraticcia su per

vol. I Pag.247 - Da AGGRAVARE a AGGRAVATIVO (2 risultati)

capo, sotto 'l quale arrivesciato getta fuori l'arene, e vomica la fiamma per

comodo] di non essere mandato di fuori, sì perché le gotti molto m'aggravavano

vol. I Pag.248 - Da AGGRAVATO a AGGREDIRE (1 risultato)

della canapa, quando si vuol cavare fuori, stia primamente coperto con strame e pietre

vol. I Pag.249 - Da AGGREDITO a AGGRESSIONE (1 risultato)

vanno ascendendo per l'acqua e scappando fuori della sua superficie. b. croce,

vol. I Pag.251 - Da AGGROPPAMENTO a AGGRUMATO (2 risultati)

, 40: col petto in fuori, e col travolger gli occhi ed aggrottare

: quel profilo pallido... veniva fuori da le quali in que'vasi

vol. I Pag.253 - Da AGGUAGLIATAMENTE a AGGUANTARE (2 risultati)

sono drento, desiderano uscirne e andarne fuori; e quegli che sono fuori, vi

andarne fuori; e quegli che sono fuori, vi vorrebbono tornare drento. marsilio

vol. I Pag.254 - Da AGGUARDAMENTO a AGGUATO (2 risultati)

malatesta ungaro] mise la notte gente fuori, i quali si misono in aguato;

a cavallo, e forse un miglio fuori del suo castello in un bosco si

vol. I Pag.258 - Da AGIOGRAFIA a AGITAMENTO (3 risultati)

senza prendere impegni. padula, 421: fuori, un asino scavezzato pasceva a suo

, io feci vista d'andare un poco fuori per far mio agio.

muscoli che hanno ad agire nel cavar fuori que'suoni più difficili,...

vol. I Pag.259 - Da AGITANTE a AGITATO (2 risultati)

pea, 3-59: il cencio penzolava di fuori, si agitava per conto suo alla

pel mare agitato. deledda, il-n: fuori cadeva la notte, faceva freddo,

vol. I Pag.261 - Da AGLIONZA a AGNELLO (1 risultato)

mi trovai un giorno cotto per di fuori e per di dentro così che meglio non

vol. I Pag.262 - Da AGNELLOTTO a AGNOSTICISMO (2 risultati)

fra michele, 35: e tratto fuori de'ceppi, fue menato dinanzi da loro

sol rei dei morsi suoi, si mandan fuori. -spreg. agnellùccio.

vol. I Pag.265 - Da AGONE a AGORAFOBIA (1 risultato)

. idem, iv-1-384: e io, fuori di me, allo spettacolo di quello

vol. I Pag.269 - Da AGRIGNO a AGRO (1 risultato)

che la creatura che nasce, venga fuori coi piedi innanzi; e perciò quegli

vol. I Pag.271 - Da AGRUMETO a AGUGLIA (1 risultato)

vive più lungamente di lui, e caccia fuori la vita la quale pur aguale avea

vol. I Pag.272 - Da AGUGLIARA a AGUZZARE (2 risultati)

] un capello quasi nel ventre di fuori, come aguglióne, il quale non usan

parole, non so da che spirito pinte fuori, furono del futuro e agurio e

vol. I Pag.273 - Da AGUZZATA a AGUZZO (1 risultato)

loro accusa... disonestamente, e fuori d'ogni consuetudine accusarono per ghibellini neri

vol. I Pag.274 - Da AH a AIA (1 risultato)

? tutti sanno i fatti miei, fuori di me. nieri, 317: perché

vol. I Pag.275 - Da AIACE a AIRONE (2 risultati)

idem, 2-108: mentre là fuori i carri in pieno sole / scari

titta rosa, 2-111: l'aia era fuori del paese, in un luogo

vol. I Pag.276 - Da AITA a AIUOLA (2 risultati)

star sicura / potria, senza chiamar di fuori aita. bandello, 1-3 (i-54

ii-129: aitante nella sua bianca divisa fuori d'ordinanza, i baffetti neri arricciati

vol. I Pag.277 - Da AIUOLO a AIUTARE (1 risultato)

dove il naturale... va fuori della giusta proporzione, saprà correggerlo nel

vol. I Pag.279 - Da AIZOON a ALA (3 risultati)

reggere il mondo d'alcuni aiutori di fuori. capellano volgar., i-115: quelle

2-28: e cosi in trenta dì escon fuori le spine, le quali così tenere

, e postelesi alle loro spalle volarono fuori del detto laberinto. fioretti, xxi-950 (

vol. I Pag.280 - Da ALA a ALA (1 risultato)

di un inno. idem, iv-2-42: fuori il cielo era d'un bel verdechiaro

vol. I Pag.281 - Da ALA a ALABASTO (1 risultato)

piedi, che fiancheggiava dal lato di fuori la gente regia a cavallo. dottori,

vol. I Pag.282 - Da ALABASTRAIO a ALACRE (1 risultato)

croce, non si partì né uscì fuori da essa croce, ma trascorse per

vol. I Pag.283 - Da ALACREMENTE a ALANO (1 risultato)

col suo becco che mandi l'acqua fuori. questo accomodaremo sopra una caldaia di

vol. I Pag.284 - Da ALAPA a ALBA (1 risultato)

: seguiam prima che spunti il giorno fuori / dall'indico oriente, e all'alba

vol. I Pag.286 - Da ALBATA a ALBERATURA (1 risultato)

artista; e non ha bisogno di cercare fuori di sé quello che si dice

vol. I Pag.287 - Da ALBERCOCCO a ALBERGARE (2 risultati)

quel fumino /... / fuori di posto come gli alberelli / nati

di olmi. palazzeschi, i-188: siamo fuori della città lungo il fiume. la

vol. I Pag.288 - Da ALBERGATO a ALBERGO (1 risultato)

ben caro d'aber- gare la sera fuori della città. bembo, 1-17: già

vol. I Pag.290 - Da ALBERO a ALBINO (1 risultato)

derivasse da alibi 'altrove, fuori ', e ora si congettura una forma

vol. I Pag.294 - Da ALCHERMES a ALCHIMISTICO (1 risultato)

: andava alla dispensa a tirar fuori la bottiglia à. e] tal

vol. I Pag.296 - Da ALCOOLIMETRIA a ALCUNO (1 risultato)

perché la vergogna dentro non paresse di fuori. idem, inf., 4-49:

vol. I Pag.297 - Da ALDACE a ALDINO (2 risultati)

: grandissima parte di questa turba è fuori di sua patria. venuti di cittadi

6: noi non possiamo alcuna cosa fuori de la veritade, ma per la veritade

vol. I Pag.300 - Da ALETTARE a ALFABETISMO (2 risultati)

: superfici manovrabili, che, spinte fuori dello scafo, si oppongono al moto

: quelle tali nazioni ricevendo pur di fuori, come le altre, l'uso della

vol. I Pag.301 - Da ALFABETO a ALFINE (1 risultato)

foglie sarebbero state riunite e ne venne fuori la combinazione della parola amore. montale

vol. I Pag.304 - Da ALIARE a ALIEETO (1 risultato)

i falchi. idem, 576: e fuori vedo due ombre, due voli,

vol. I Pag.305 - Da ALIENABILE a ALIENAZIONE (3 risultati)

4. astratto, estatico; fuori di sé, smarrito (nei sensi

smarrivami, sì che quasi parea di fuori alienato. cavalca, 9-197: possa [

parola di dio, sì fu tutto alienato fuori di sé e della mente sua.

vol. I Pag.306 - Da ALIENIGENA a ALIMENTARE (2 risultati)

possedessero aliene rede, cioè strane rede fuori del suo legnaggio. fra cherubino,

il febbraio, / come tutto di fuori si protende / al muover del tuo capo

vol. I Pag.307 - Da ALIMENTARE a ALIMENTO (2 risultati)

soave e patetico desiderio che sempre accompagna fuori delle sue case l'uomo esule, e

, porosa, e con al di fuori innumerabili boccucce sempre aperte a sugar l'

vol. I Pag.309 - Da ALISTERESI a ALITO (2 risultati)

rifrigera, e quando il getta fuori sì è caldo. dante, par.

lo alito che da la sciliva vola fuori, condensato poi nella materia del vetro

vol. I Pag.310 - Da ALITO SO a ALLACCIATO (1 risultato)

: ella con un moto subitaneo mise fuori le braccia e mi si avviticchiò al

vol. I Pag.311 - Da ALLACCIATO a ALLAMPANATO (1 risultato)

età nello allagato mondo tutta perì, fuori che deucalione e pirra, a cui rimase

vol. I Pag.312 - Da ALLAMPARE a ALLARGARE (1 risultato)

mestieri, col terreno che si cavasse fuori nel fare l'allargamento. einaudi, 1-69

vol. I Pag.313 - Da ALLARGATA a ALLARME (1 risultato)

, 94: si cominciò ad allargarci fuori dalle vicinanze del castello, e a prender

vol. I Pag.314 - Da ALLARMISMO a ALLATTAMENTO (2 risultati)

: iddio è sopra e dentro e di fuori e allato a tutte le cose create

: e postosi mano allato, tirò fuori un coltello. idem, dee.,

vol. I Pag.315 - Da ALLATTANTE a ALLEFICARE (1 risultato)

* 437: una donna con le poppe fuori, allattava una creatura color rosa.

vol. I Pag.316 - Da ALLEGABILE a ALLEGARE (1 risultato)

, le quali per lo più son fuori d'ogni ragione. idem, 395:

vol. I Pag.317 - Da ALLEGATO a ALLEGGERIRE (2 risultati)

. davanzali, ii-125: per forze di fuori e dislealtà d'allegati, ebbero a

idem, 17-4-9: la figliuola traeva fuori la poppa, e coll'aiuto del

vol. I Pag.318 - Da ALLEGGERITO a ALLEGORIA (1 risultato)

essa è sempre, per definizione, fuori e contro la poesia, e se invece

vol. I Pag.319 - Da ALLEGORICAMENTE a ALLEGRAMENTO (2 risultati)

intenzione mia fosse altra che quella che di fuori mostrano le canzoni predette, per allegorica

allegoristi, che qua e là lasciano venir fuori qualche tratto di fresca rappresentazione, qualche

vol. I Pag.322 - Da ALLELOTROPIA a ALLENTARE (1 risultato)

7-i-73: e perché noi siamo stati cavati fuori dello egitto, vogliamo cantare alleluia alleluia

vol. I Pag.323 - Da ALLENTATA a ALLESSATO (2 risultati)

rivedo già grande, nell'adolescenza, fuori di casa, e non sapevo fare il

sforzati e scombaciati nel mezzo lasciavano veder fuori da un largo spiraglio un pezzo di catenaccio

vol. I Pag.324 - Da ALLESSO a ALLETTARE (1 risultato)

la perfezione di dentro produce la perfezione di fuori: e quella chiamiamo bontà, questa

vol. I Pag.326 - Da ALLEVARE a ALLIBIRE (2 risultati)

e sal- vatico per la istanza di fuori e male allevato e ammaestrato, nondimeno

an nunzio, iv-1-589: fuori d'ogni suggerimento del medico, ero

vol. I Pag.327 - Da ALLIBITO a ALLIGAZIONE (1 risultato)

denti di essa una leggiera ripiegatura in fuori, alternatamente a destra e a sinistra

vol. I Pag.328 - Da ALLIGNAMENTO a ALLINEO (2 risultati)

: non credeva che denari venuti di fuori potessero allignare e far razza nella cassa del

abbellito. berchet, 63: usciva fuori allindita il volto d'un poco di

vol. I Pag.329 - Da ALLINGUATO a ALLOCCO (1 risultato)

allocco di roccia, e l'aveva legato fuori su un trespolo.

vol. I Pag.332 - Da ALLOGATORE a ALLOGGIATO (2 risultati)

/ i suoi drappelli; e noi fuori dei nostri / alloggiamenti non teniamo un

: dagli ungheri i quali alloggiati erano fuori della città tenuti erano a freno quelli

vol. I Pag.335 - Da ALLORAMAI a ALLORO (2 risultati)

, ma questi -per allora - era fuori. 4. ripet. allora allora

con voi poco fa me n'uscii fuori. brignole sale, iii-136: allor che

vol. I Pag.340 - Da ALLUNAMENTO a ALLUNGARE (2 risultati)

stuparich, 2-361: cercava un refrigerio fuori dei muri della città e allungava sempre più

altro non volle entrare e si allungò fuori, preso da un improvviso rispetto. luzi

vol. I Pag.341 - Da ALLUNGATAMENTE a ALLUSIVO (1 risultato)

ed in questo modo, allupandosi di fuori come era dentro, se ne venne alla

vol. I Pag.344 - Da ALMIRAGLIO a ALOÈ (2 risultati)

s'ammalò: delle cose che succedono fuori tempo. = fr. saint eloi

non potendo l'amaritudine sostenere la sputò fuori. poliziano, i-2-26: non intingo

vol. I Pag.346 - Da ALPEGGIARE a ALPESTRE (1 risultato)

mandre dei bovini all'alpeggio, i boari fuori dalle malghe ad ammirare il grande aliante

vol. I Pag.347 - Da ALPIERE a ALQUANTO (1 risultato)

a profondissimi sospiri mandate per gli occhi fuori, cominciò ad attender quello che la

vol. I Pag.350 - Da ALTARINO a ALTERARE (1 risultato)

moderna; / ed eccovi e danar fuori. -benissimo; / ma al metterla

vol. I Pag.352 - Da ALTERCANTE a ALTERITÀ (1 risultato)

pericolo si liberò, rimanendo scarica e fuori d'ogni alterazione. marsilio ficino,

vol. I Pag.353 - Da ALTERNAMENTE a ALTERNATIVAMENTE (1 risultato)

lombardo-veneto e i ducati cispadani veruna alternativa fuori di quella della repubblica o della sommissione

vol. I Pag.354 - Da ALTERNATIVO a ALTERO (1 risultato)

superbo. rade volte, però, fuori del verso, altero significa l'altezza dell'

vol. I Pag.355 - Da ALTEROSO a ALTEZZA (1 risultato)

altero e nobile, ripugnava di sfogar fuori il disagio che soffriva nella propria famiglia.

vol. I Pag.356 - Da ALTEZZOSAMENTE a ALTITUDINE (1 risultato)

con la testa alta e la lingua fuori vigilavano distesi in altezzosa tranquillità. bartolini

vol. I Pag.357 - Da ALTIVOLANTE a ALTO (1 risultato)

, 4-8 (448): mandato fuori un altissimo strido, sopra il morto

vol. I Pag.359 - Da ALTO a ALTORILIEVO (2 risultati)

. l'estensione del mare che è fuori della vista della terra. viani

altorilièvo, sm. scultura tratta fuori da una superficie, in modo che

vol. I Pag.360 - Da ALTORITÀ a ALTRETTANTO (1 risultato)

altressì come l'altre scienzie, cioè di fuori e dentro. idem, rettor.

vol. I Pag.363 - Da ALTRO a ALTRO (4 risultati)

idem, 86: guardati di non andare fuori di casa tua di notte, se

(382): « è qui fuori in persona; e chiede nient'altro che

si scontravano, si prendevano, fuori di, eccetto. -anche con valore assoluto

: non mancherebb'altro! esser visti fuori in coppia; che direbbon le genti?

vol. I Pag.367 - Da ALVANO a ALZAIA (3 risultati)

è chiaro 'l giorno, / sollecite escon fuori alla divizia / de'fior, per

è di sì oscuro luogo nato, che fuori del sapere che egli è alvernazzo,

in tempo estinta giacque, / ch'io fuori uscìa de l'alvo; e fu

vol. I Pag.375 - Da AMAREGGIOLA a AMARITUDINE (1 risultato)

non potendo l'amaritudine sostenere la sputò fuori [la galla]. palladio volgar.

vol. I Pag.379 - Da AMATRICIANO a AMBASCERIA (3 risultati)

buttar all'aria il mucchio e trarlo fuori [lo scarafaggio marino] e ridarlo alla

ecco i piccoli baffi. il compare è fuori di nuovo, e via a spulezzare

ambachi di trovar qualcuno di noi appiccato fuori via a un pennone hai preso abbaglio

vol. I Pag.383 - Da AMBIO a AMBIZIONE (1 risultato)

si contiene. alberti, io: fuori degli ambiti e circuiti della terra affissero

vol. I Pag.386 - Da AMBROSIA a AMBULANTE (1 risultato)

, come di ruta, che escono fuori intorno del gambo; i gamboncini pieni

vol. I Pag.389 - Da AMENTO a AMETROPIA (1 risultato)

azione eccentrica, bizzarra, strana, fuori delle regole. = deriv.

vol. I Pag.391 - Da AMICO a AMICO (1 risultato)

diventa nome di vizio, quando è fuori del diritto amore. sacchetti, ii-234:

vol. I Pag.396 - Da AMMAESTRATURA a AMMALATO (1 risultato)

è legata e ammagliata la cassa di fuori. redi, 16-iv-371: ho dato

vol. I Pag.397 - Da AMMALATTIRE a AMMANDRIARE (1 risultato)

femmina, ammaliata e fatturata, uscirà fuori della memoria. giacomini, i-n5- 171

vol. I Pag.398 - Da AMMANETTARE a AMMANNITO (2 risultati)

mannelli, 1-180: come e'furono fuori del palagio, fu rono

4-247: e le femmine, quasi come fuori della mente per paura, corsero alle

vol. I Pag.400 - Da AMMANTELLARE a AMMASSAMENTO (1 risultato)

ammantellato di turchino... sbuca fuori brandendo due pistole. 2.

vol. I Pag.401 - Da AMMASSARE a AMMATASSARE (2 risultati)

e gli ammassatori per venderlo al di fuori. ammassellare, tr. (ammassèllo

, spesso confondeva e scomponeva tutto, fuori e dentro. b. croce, i-4-179

vol. I Pag.403 - Da AMMAZZARE a AMMAZZATO (2 risultati)

a parole, il ferruccio, tratto fuori lo stocco, gli correva addosso per

le finiscono, o non le mandano fuori, ammazzarle; onde il petrarca disse:

vol. I Pag.405 - Da AMMENDATO a AMMESSO (1 risultato)

accadeva di passare tre o quattro notti fuori di casa. idem, 530: [

vol. I Pag.406 - Da AMMESTARE a AMMEZZATO (1 risultato)

rispuosono a'fiorentini che qualunque ora uscissono fuori contro di loro a oste, che

vol. I Pag.410 - Da AMMINUTAMENTO a AMMIRARE (1 risultato)

ammiragliato. botta, 6-i-75: venne fuori una lunga tratta di persone mascherate ed

vol. I Pag.411 - Da AMMIRATIVAMENTE a AMMISSIBILE (2 risultati)

, e andorono a stare assai poveramente fuori di siena. masuccio, 160:

francesco e'compagni con grande ammirazione uscirono fuori del luogo a vedere che novità fosse

vol. I Pag.412 - Da AMMISSIBILITÀ a AMMODINO (2 risultati)

legati sono fanno augumento. né di fuori solo per ammistióne crescono, ma dentro

: tra le altre cose degli atti di fuori si dee specialmente temperare il riso

vol. I Pag.413 - Da AMMODITE a AMMOLLATO (2 risultati)

volgar., 5-12: si conviene gettar fuori la sostanza e 'l sugo tenere.

briciole che vanno ad ammollarsi, la testa fuori dell'acqua. idem, 19-465:

vol. I Pag.414 - Da AMMOLLATO a AMMONIACO (1 risultato)

, 2-262: con sudori bisogna scacciarlo fuori [il morbo], e buoni succhi

vol. I Pag.416 - Da AMMONTAGNARE a AMMONTICELLARE (3 risultati)

essendo sicuro che non piova, lasciar fuori all'aere, per tre continui giorni,

: la folla rimase ammontata al di fuori. [ediz. 1827, (

: la folla rimase assiepata al di fuori]. idem, pr. sp.

vol. I Pag.418 - Da AMMORBIDITO a AMMORTIRE (1 risultato)

per logorio fisico od economico, messo fuori uso. c. e. gadda,

vol. I Pag.421 - Da AMMUSATO a AMNESIA (1 risultato)

prima ogni cosa ammutolì, poi scoppiò fuori ogni voce. segneri, iii-1-250:

vol. I Pag.422 - Da AMNIO a AMORAZZO (1 risultato)

preso coll'amo, che avvegnaché non sia fuori dell'acqua, ma ancora vi sia

vol. I Pag.430 - Da AMOROSO a AMPELOPRASO (1 risultato)

peradori / ed amostanti aveva a casa e fuori. bruno, 55: vedrete

vol. I Pag.432 - Da AMPLESSICAULE a AMPLIFICARE (1 risultato)

panzini, ii-80: il sole saliva fuori dall'amplesso del mare. beltramelli,

vol. I Pag.433 - Da AMPLIFICATIVO a AMPOLLA (1 risultato)

globo dentro e per piramide spandesi in fuori quasi armata in punta e, fattasi

vol. I Pag.434 - Da AMPOLLIERA a ANABBAGLIANTE (1 risultato)

fecondità. palazzeschi, 3-168: tutti tiravano fuori le borsette e da quelle amuleti,

vol. I Pag.438 - Da ANALECTA a ANALISTA (2 risultati)

b. croce, i-2-139: l'analisi fuori analfabeta, e adesso impianta cantieri dappertutto

sintesi è tanto impensabile quanto la sintesi fuori neggia milioni. dell'analisi. idem

vol. I Pag.440 - Da ANALOGICAMENTE a ANAPESTO (1 risultato)

l'ananas che avevano portato di fuori avviluppato in carta velina, versavano

vol. I Pag.441 - Da ANAPLASMA a ANASARCHICO (1 risultato)

, co'piè del rame, mandano fuori lo foco, soffiando per gli anari

vol. I Pag.447 - Da ANCOI a ANCORA (1 risultato)

trarre l'ancore, e ritrarsi alquanto fuori debe grosse maree. algarotti, 3-8:

vol. I Pag.449 - Da ANCORESSA a ANDAMENTO (1 risultato)

. la radice nell'olio non manda fuori sugo rosso: nel che si distingue dalla

vol. I Pag.452 - Da ANDARE a ANDARE (2 risultati)

chi andava e di chi veniva trasse fuori questa sua borsa de'fiorini che aveva.

i cavalieri come i pedoni sieno menati fuori ad andare. francesco da barberino, 127

vol. I Pag.454 - Da ANDARE a ANDARE (5 risultati)

. fogazzaro, 4-25: andai a sedermi fuori, nel buio. nieri, 242

(121): preser la strada fuori del paese. la più corta sarebbe stata

per non esser visti. -andare fuori: uscire. -al figur.: liberarsi

altra faccenda, m'è uopo andar fuori di questa delle tragedie, che mi disagia

maggior parte della milizia se ne trovava fuori, andato sopra certi altri popoli rebelli

vol. I Pag.456 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

, di dove la natura lo ricaccia fuori mediante un violento tossire.

vol. I Pag.459 - Da ANDATORE a ANDIRIVIENI (1 risultato)

tutto barba, malmesso, con i ginocchi fuori e un'andatura bislacca. deledda,

vol. I Pag.460 - Da ANDITO a ANDROGINIA (2 risultati)

sp., 23 (396): fuori poi dell'abitato, nell'aperta campagna

, che occorrono per le costruzioni murarie fuori terra. 3. dimin. anditino

vol. I Pag.461 - Da ANDROGINICO a ANELANTE (4 risultati)

. la quale, perché è ancora di fuori, è chiamata vestibulo, cioè androne

agli idropici, ché fa venir fuori l'acqua in abbondanza. tommaseo [s

ruta: trite con le dita stillano fuori sugo vinoso. ha poi ali in

non ci brigheremo noi ora a trar fuori dalla narrazione del presente viaggio, aneddoti

vol. I Pag.463 - Da ANELLO a ANELLO (1 risultato)

, è quella coppetta butterata per di fuori, nella quale si fa entrare la

vol. I Pag.465 - Da ANEMOTROPISMO a ANFANEGGIARE (2 risultati)

coloro... che ciarlano troppo e fuori di proposito? g. m.

importa il medesimo che vacillare e uscire fuori di proposito; onde si dice tu

vol. I Pag.466 - Da ANFANI A a ANFISBENA (1 risultato)

che i domestici per disprezzare e porre fuori di causa i falsi padroni, i padroni

vol. I Pag.467 - Da ANFISTOMA a ANFRATTO (1 risultato)

a poco, nel discorso, cacciavan fuori una certa animosità contro la cantatrice che spiu-

vol. I Pag.471 - Da ANGHIERE a ANGLICANO (1 risultato)

, 218: crescevano i fracassi di fuori; le mormorazioni, i timori,

vol. I Pag.472 - Da ANGLICISMO a ANGOLO (2 risultati)

anglosassone. papini, 8-202: bisognava tirarla fuori [questa scuola] da quel

delle due linee che lo delimitano cadono fuori di esso. -angolo retto:

vol. I Pag.473 - Da ANGOLOIDE a ANGOSCIA (1 risultato)

era messo a frugare negli angoli più fuori mano del grande e antico monastero.

vol. I Pag.475 - Da ANGOSTURA a ANGUILLA (3 risultati)

perché non hanno tanto calore che mandi fuori gli escrementi e gl'induri in squama.

e delicate, può vivere molto tempo fuori dell'acqua. carducci, 694: stampando

nel secchio e la donna la tirò fuori che penzolava e si torceva. luzi

vol. I Pag.476 - Da ANGUILLAIA a ANGUSTIA (1 risultato)

pratici, incapaci di levare la testa fuori o di sopra della loro praticità.

vol. I Pag.479 - Da ANIMA a ANIMA (2 risultati)

malvagia, incapace di pentimento; persona fuori di sé per il furore, per

dolly si doveva sposare, e più pareva fuori di sé come un'anima spersa.

vol. I Pag.480 - Da ANIMA a ANIMA (2 risultati)

, 21-81: apertala nel mezzo, cavammo fuori l'anima di ghiaccio. d'annunzio

delineare lo stesso frutto aperto, cavatone fuori la sua anima, e faccia delineare la

vol. I Pag.482 - Da ANIMALERIA a ANIMALESCO (1 risultato)

del gran mondo è parte, / manda fuori e raccoglie il corso e le onde

vol. I Pag.484 - Da ANIMATORE a ANIMISTICO (1 risultato)

la chiavetta o, acciocché nello schizzare fuori per l'animella p col ripi- gnere

vol. I Pag.486 - Da ANIMO a ANIMO (1 risultato)

: la cosa fu rappaciata dentro e di fuori per operazione del proposto, che avea

vol. I Pag.487 - Da ANIMOLOGIA a ANIMOSO (2 risultati)

e'lor compagni, tirate le spade fuori... verso le scale se ne

a poco, nel discorso, cacciavan fuori ima certa animosità contro la cantatrice che

vol. I Pag.488 - Da ANIMULA a ANITROCCOLO (2 risultati)

deledda, ii-73: egli lo condusse fuori, con la buona intenzione di fargli

i mali e da tutte le pazzie, fuori che da quella d'amore ».

vol. I Pag.490 - Da ANNALISTICA a ANNATA (2 risultati)

. neri, 6-37: quel cavò fuori un vaso di nepente / del quercetano,

: oltre la piccolissima testa ne spuntano fuori, a tratti, le manine annaspanti,

vol. I Pag.491 - Da ANNEBBIAMENTO a ANNEGARE (1 risultato)

. belcari, 3-3-119: ogni studio gitta fuori della mente, ed annega e distrugge

vol. I Pag.492 - Da ANNEGARE a ANNERIRE (1 risultato)

che in quel punto faceva un mulinello fuori dal quale sporgeva un ramo nero,

vol. I Pag.493 - Da ANNERITO a ANNESTO (2 risultati)

entra in ragionamenti diversi da'primi e fuori di proposito. = lat.

. e se pur sarà fatto l'annesto fuori di terra assai et in luogo che

vol. I Pag.495 - Da ANNIDATO a ANNIVERSARIO (1 risultato)

. e in piccolo tempo mandò fuori certi anitriri e mosse le braccia nell'erbe

vol. I Pag.497 - Da ANNO a ANNO (1 risultato)

uscì questa generazione, incognita allora, fuori della palude meotida. -buon anno:

vol. I Pag.498 - Da ANNOBILIMENTO a ANNODARE (2 risultati)

, e l'abban donò fuori la finestra. conciliatore, ii-565: fili

mi rivedo già grande, nell'adolescenza, fuori di casa, non sapevo fare il

vol. I Pag.499 - Da ANNODATO a ANNOMINAZIONE (1 risultato)

le fantasie su oggi e domani. fuori pioveva. silone, 5-47: la verità

vol. I Pag.500 - Da ANNONA a ANNOTTARE (1 risultato)

. d'annunzio, iv2- 101: fuori, annottava. sul paese si spandeva la

vol. I Pag.501 - Da ANNOVALE a ANNUALITÀ (1 risultato)

in una chiesa nelle domeniche dell'anno fuori della quaresima e deltavvento. =

vol. I Pag.504 - Da ANNUNZIATA a ANNUNZIO (2 risultati)

sostiene dentro, quella l'anunzia di fuori. boccaccio, i-220: quivi non è

parole, non so da che spirito pinte fuori, furono del futuro e augurio e

vol. I Pag.505 - Da ANNUO a ANOFTALMO (1 risultato)

rendevano quasi oscure poiché il giorno di fuori s'annuvolava. 5. intr

vol. I Pag.507 - Da ANOPISTOGRAFO a ANSEATICO (2 risultati)

2-372: aveva un vago senso che fuori di lei, per la via,

. l'essere anormale, l'essere fuori della norma comune; irregolarità, stranezza.

vol. I Pag.508 - Da ANSERI a ANSIO (1 risultato)

, accesi per grande ardore, mandono fuori e'loro desiderosi sospiri per pigliare or

vol. I Pag.511 - Da ANTECRISTO a ANTENATO (1 risultato)

bevanda, e in fomento, fa venire fuori i mestrui, i parti, l'

vol. I Pag.513 - Da ANTEPILANO a ANTESIGNANO (1 risultato)

anteriore o supremo alla giustizia, lasciata fuori perversamente da temistocle. 4.

vol. I Pag.516 - Da ANTICANCEROSO a ANTICIPARE (1 risultato)

4. scherz. cosa vecchia, fuori moda; anticaglia, panzini, ii-726

vol. I Pag.517 - Da ANTICIPATAMENTE a ANTICIPO (1 risultato)

9-126: come chi anticipatamente, e fuori / della propria stagion pianta e cultiva.

vol. I Pag.519 - Da ANTICO a ANTICREPUSCOLO (1 risultato)

riguarda l'abitazione, tanto nel di fuori che nel di dentro, d'un

vol. I Pag.520 - Da ANTICRESI a ANTIDILUVIANO (1 risultato)

panzini, iv-29: ogni tanto vengono fuori gli anticristi, e il mondo va

vol. I Pag.521 - Da ANTIDINASTICO a ANTIFONA (2 risultati)

antidiluviani. cicognani, 1-172: esce fuori con una catinella antidiluviana e sbocconcellata,

figur. estremamente antiquato, del tutto fuori moda. beltramelli, -153: carrozzoni

vol. I Pag.524 - Da ANTIMORALISMO a ANTIPATE (2 risultati)

5-20: nel frattempo lui è stato messo fuori dalle ferrovie per le sue idee antinazionali

calculi delle reni, e farli uscir fuori, e che dai medici con bel

vol. I Pag.526 - Da ANTIPOESIA a ANTIQUATO (1 risultato)

, d'altro tempo; invecchiato, fuori moda, caduto in disuso, disusato

vol. I Pag.527 - Da ANTIQUITÀ a ANTISOCIALE (1 risultato)

dimin. antiquatèllo: alquanto invecchiato e fuori moda. baldini, 4-231: l'

vol. I Pag.533 - Da ANZIANATICO a AORISTO (1 risultato)

panzini, iii-439: gli anziani mettono fuori dalla finestra i berretti da notte.

vol. I Pag.535 - Da APELIOTA a APERTO (4 risultati)

e dei palazzi: perché quelle che vanno fuori, sono solamente diputate a portare il

adoardo colla sua terza schiera ch'uscì fuori... per un'altra aperta che

fece fare al carreggio per uscire fuori addosso a'nimici al di dietro.

sia cosa che ella più di spirito manda fuori, perciò che con più aperte

vol. I Pag.536 - Da APERTO a APERTO (2 risultati)

si vede nel cielo. / a uscir fuori, le vie tranquille conducono / dopo

i ciechi perigli al rischio aperto / fuori se n'esce, e sua virtù dichiara

vol. I Pag.537 - Da APERTOIO a APERZIONE (1 risultato)

tarlati... in aperto e di fuori combattuti, e in occulto colle cave

vol. I Pag.542 - Da APOPLETTICO a APOSTEM AZIONE (3 risultati)

conseguivano dal nuovo prelato licenza di star fuori del chiostro con pericolo d'apostasia.

aperse l'apostemata puntura, e uscendone fuori la spina con la marcia, fu

fegato, e alle apo- stemazioni di fuori. vallisneri, iii-315: pensa..

vol. I Pag.543 - Da APOSTEMOSO a APOSTOLO (1 risultato)

ancora legato e obbligato al giudicio di fuori della santa chiesa. il quale legame hae

vol. I Pag.545 - Da APPADIGLION ARE a APPAIATO (1 risultato)

., iii-xm-5: l'umana natura, fuori de la speculazione de la quale s'

vol. I Pag.546 - Da APPAIATOIO a APPALTO (1 risultato)

vedere se risponde dentro come mostra di fuori. libro delle segrete cose delle donne [

vol. I Pag.547 - Da APPALTONE a APPANNATO (1 risultato)

però de'guadi che fussino nati e appanati fuori dello stato. appaltatóre,

vol. I Pag.548 - Da APPANNATO a APPARATO (1 risultato)

contro il vetro gelido e guardai di fuori, ma l'appannatura prodotta sùbito dall'

vol. I Pag.551 - Da APPAREGGIARE a APPARENTE (1 risultato)

anima, cioè uno lume apparente di fuori secondo sta dentro? ugurgieri, no:

vol. I Pag.553 - Da APPARIGLIARE a APPARIRE (2 risultati)

/ che 'l cor ne trema che di fuori appare. boccaccio, dee.,

dentro nascondere, convenne che, di fuori apparendo, il marito di lei se n'

vol. I Pag.554 - Da APPARISCENTE a APPARTAMENTO (3 risultati)

tardo anche apparescère) * venir fuori, farsi visibile '(comp. da

, 581: questa usanza adunque così di fuori bella ed appariscente, è di dentro

dentro, cominciò anche a combatterlo di fuori, con false apparizioni. tasso, i-113

vol. I Pag.556 - Da APPARTENERE a APPASSIONATAMENTE (1 risultato)

appassionarmi per un'altra donna, vivere fuori della mia casa e trovare la sorella

vol. I Pag.560 - Da APPENARE a APPENDICE (1 risultato)

color sangue spumeggiante, impetuoso appena vien fuori a fiotti dalla bottiglia. palazzeschi,

vol. I Pag.562 - Da APPESANTITO a APPETIRE (1 risultato)

palazzeschi, 1-25: la luce viene fuori densa e giallastra, appestata dall'alito

vol. I Pag.563 - Da APPETITEVOLE a APPETITO (1 risultato)

annesse ad esse medesime, ma sieno fuori d'esse, cioè collocate in un

vol. I Pag.566 - Da APPIASTRO a APPICCARE (1 risultato)

qua e di là, che sportino in fuori da l'uno ordine sì e da

vol. I Pag.567 - Da APPICCARE a APPICCARE (1 risultato)

medesimo. buti, 1-554: quando uscirono fuori del castello ed andavano tra'nimici,

vol. I Pag.568 - Da APPICCATICCIO a APPICCATURA (1 risultato)

loro divozione lucignano, gli aretini usciti fuori ed appiccatisi con loro, gli sconfissone.

vol. I Pag.569 - Da APPICCIARE a APPICCINIRE (2 risultati)

o pezzi di muro, sportanti in fuori di quella muraglia, alla quale dee congiungersi

c'è la sede dei comunisti: fuori c'è la tabella con dei ritagli di

vol. I Pag.571 - Da APPIETTO a APPIGLIATO (1 risultato)

. invar. cartello che si pone fuori di una casa per informare che si vuole

vol. I Pag.574 - Da APPLICATA a APPLICAZIONE (2 risultati)

perché non esiste nemmeno per un attimo fuori dell'intuizione. 5.

il panico,... applicato di fuori dissecca e rinfresca. g. del

vol. I Pag.575 - Da APPO a APPOCO APPOCO (1 risultato)

appo dio è ogni bene, e fuori di lui non essere veruno bene,

vol. I Pag.577 - Da APPOGGIATA a APPOGGIO (1 risultato)

appoggiato sul gomito, e sapevo che fuori c'era la campagna. pasolini,

vol. I Pag.578 - Da APPOIARE a APPORRE (1 risultato)

19-418: i ragazzi sporgevano il capo fuori della murata, sicché parevano tanti rondinotti

vol. I Pag.582 - Da APPOZZARE a APPRENDERE (3 risultati)

fascetta di sermenti legati insieme che cavin fuori della terra il capo, e riempiasi

viani, 19-450: i soldati mettono fuori una mano, la tendono: piove

3. mettere i primi fili fuori del terreno (detto di un seme

vol. I Pag.583 - Da APPRENDEVOLE a APPRENSIONE (1 risultato)

vociaccia ingemma spesso gli scritti che vengon fuori nelle provincie superiori; la voce italiana

vol. I Pag.584 - Da APPREN SIONIRE a APPRESO (2 risultati)

il cavallo, e lasciando il cavallo di fuori, mi scolpisce talmente la forma nello

altra cosa che le s'appresenta di fuori. mazzini, ii-67: che se noi

vol. I Pag.586 - Da APPRESTAMENTO a APPRESTARE (1 risultato)

persona pogna suo amore..., fuori che al suo propio marito: costui

vol. I Pag.587 - Da APPRESTATO a APPREZZAZIONE (1 risultato)

apprezzamento del giornale doveva apparire superfluo o fuori posto. apprezzare, tr.

vol. I Pag.588 - Da APPREZZO a APPROFITTARE (2 risultati)

trincee, e s'incominciano gli approcci fuori del tiro del moschetto. 2

, che i concetti dell'anima traesse fuori, poco approderebbe l'intemo discorso senza

vol. I Pag.590 - Da APPROPRIABILE a APPROSSIMAMENTO (1 risultato)

tra l'altre cose e'mi diede fuori della porta parecchie bastonate. -disse il

vol. I Pag.593 - Da APPRUARE a APPUNTARE (1 risultato)

, che qualche ciocchetta ne scappava sempre fuori. bontempelli, 6-53: strappavano tranquillamente

vol. I Pag.594 - Da APPUNTARE a APPUNTATURA (2 risultati)

, iii-163: un conio gobbo di fuori, piano dentro, appuntato, sottile,

di camino. calandra, iii-223: tirò fuori un appuntato coltello per ferire quei due

vol. I Pag.595 - Da APPUNTATURA a APPUNTO (1 risultato)

i libri che veramente conosco dentro e fuori... son pochissimi. baldini,

vol. I Pag.597 - Da APRILINO a APRIRE (5 risultati)

il sottile chiacchierìo / dei passeri là fuori / della pioggia d'aprile. onofri

. idem, i-2-140: se l'analisi fuori della sintesi, l'apriori fuori l'

analisi fuori della sintesi, l'apriori fuori l'aposteriori, è inconcepibile, e se

se inconcepibile è del pari la sintesi fuori dell'analisi e l'aposteriori fuori dell'

sintesi fuori dell'analisi e l'aposteriori fuori dell'apriori, l'atto vero del pensiero

vol. I Pag.598 - Da APRIRE a APRIRE (2 risultati)

le trincee e s'incominciano gli approcci fuori del tiro del moschetto. piazza,

: e aprendo quella l'uscio, uscì fuori con un'altra compagna e non conobbe

vol. I Pag.599 - Da APRIRE a APRIRE (1 risultato)

23. figur. far venire fuori, far risaltare (tinte, colori

vol. I Pag.601 - Da APRISCATOLE a APROCHEILO (2 risultati)

di bocca [il dragone] mandava fuori fiamme. capellano volgar., i-347

, dove appena si vede il sole fuori per alcune apriture di monti, s'è

vol. I Pag.602 - Da APRONE a AQUILA (1 risultato)

due colombe] così si bagnavano, fuori d'ogni temenza sicure, una rapace

vol. I Pag.604 - Da AQUILINO a AQUILONE (1 risultato)

ventola l'orto mio, e usciranno fuori le spezie sue. leonardo, 1-35:

vol. I Pag.609 - Da ARATIVO a ARATURA (1 risultato)

arato pian. jovine, 2-214: erano fuori del bosco, in ima valletta che

vol. I Pag.611 - Da ARBITRARIAMENTE a ARBITRIO (1 risultato)

5-90: forse mi sento un uomo fuori legge,... perché contravvengo ai

vol. I Pag.613 - Da ARBO a ARBORESCENZA (2 risultati)

per la interiore fecondità sono vestiti di fuori di gratissima varietà di fiori e di foglie

più grandi, che pria, rimanda fuori. idem, 8-51: d'arbori

vol. I Pag.614 - Da ARBORETO a ARCA (1 risultato)

fondo dell'arca e i piedi di fuori e i canti; e poi quando sarà

vol. I Pag.615 - Da ARCA a ARCA (1 risultato)

e regolala di bitume dentro e di fuori, cioè di pece. idem, i-

vol. I Pag.616 - Da ARCACCIA a ARCAICO (1 risultato)

per estens. letterato, artista che vive fuori della realtà, e rappresenta nella sua

vol. I Pag.617 - Da ARCAISMO a ARCANO (1 risultato)

3. antiquato, sorpassato, fuori moda (e spesso vi è connessa

vol. I Pag.618 - Da ARCARE a ARCHEGETE (1 risultato)

sotto il ponte, nel sole, e fuori dell'arcata si vedeva l'acqua correre

vol. I Pag.619 - Da ARCHEGGIAMENTO a ARCHETTO (1 risultato)

. 2. figur. antiquato, fuori moda. fogazzaro, 2-59: non

vol. I Pag.620 - Da ARCHIA a ARCHICEMBALO (2 risultati)

, 5-156: il primo a tirar fuori archetti e tagliole, quando campi e strade

solitudine e silenzio; solo gli urli di fuori e un lontano strepito d'archibugiate aggiungeva

vol. I Pag.623 - Da ARCHITETTURA a ARCHITRICLINO (1 risultato)

ai battagli. pavese, 1-86: fuori della porta, dove il professore vedeva cadere

vol. I Pag.624 - Da ARCHITTERIGIO a ARCI (1 risultato)

bartoli, 9-28-3-39: per e fuori senza archiviazione alcuna. riparar poi

vol. I Pag.630 - Da ARCO a ARCO (2 risultati)

nicola di pisa... è fuori a otto facce e dentro tondo,.

li colori che contrae l'arco di fuori, nascono di quelli dentro; imperciò che

vol. I Pag.635 - Da ARDERE a ARDERE (2 risultati)

globo dentro e per piramide spandesi in fuori quasi armata in punta e, fattasi lancia

divino amore, e non sentiva niente di fuori coi sentimenti corporali. s. bernardino

vol. I Pag.636 - Da ARDESIA a ARDIRE (1 risultato)

compagni: - brava! fuori la cantatrice! - e pigliando ardimento:

vol. I Pag.638 - Da ARDITORE a ARDORE (3 risultati)

con ardito letame, acciocché più tosto escano fuori [le lenticchie]. baldinucci,

tanto, che niuno era ardito d'uscire fuori della tana. tasso, 6-ii-239:

la nera gola e 'l cupo sen che fuori / con orribile scoppio avelita e scocca

vol. I Pag.640 - Da AREALE a ARENARE (1 risultato)

ciò resulta anco la potenza di portar fuori le arene e i piccoli calcoli, che

vol. I Pag.641 - Da ARENARIA a AREOPAGITA (1 risultato)

: ed ecco di lì a poco venir fuori il sagrestano del paese, su d'

vol. I Pag.642 - Da AREOPAGITICO a ARGEMONIA (1 risultato)

per l'allegria d'una scoperta, scappò fuori di casa nudo come dio l'aveva

vol. I Pag.643 - Da ARGENTALE a ARGENTINO (1 risultato)

dal riverbero d'una carta argentata messa fuori dei vetri a bere la luce del cielo

vol. I Pag.644 - Da ARGENTINO a ARGENTO (1 risultato)

che l'uomo va cercando argento e fuori de la 'ntenzione truova oro, 10

vol. I Pag.647 - Da ARGININA a ARGOMENTARE (1 risultato)

soderini, ii-40: e quando han dato fuori con tre foglie, appianisi l'arginetto

vol. I Pag.648 - Da ARGOMENTATIVO a ARGOMENTO (1 risultato)

alla sua vigna; e già dal di fuori potè subito argomentare in che stato la

vol. I Pag.650 - Da ARGOMENTOSO a ARGUTO (1 risultato)

, per quel che si arguisce di fuori, non ha l'aria d'aver mutato

vol. I Pag.651 - Da ARGUZIA a ARIA (4 risultati)

così la voce per quelle anime gittata fuori fa appresso la loro bocca grande movimento

raccogliamo]; quando quieta, uscimo fuori alle finestre e affi giuochi: dal

e le gite dei romani erano le vigne fuori porta coi cancelli monumentali sull'umile orto

: non impedita, che si respira fuori degli ambienti chiusi, negli spazi verdi

vol. I Pag.653 - Da ARIA a ARIA (1 risultato)

] mi aveva l'aria di venir fuori a salutare il buon papà, il sole

vol. I Pag.654 - Da ARIA a ARIDEZZA (1 risultato)

l'aria,... tiravano fuori una carta geografica e una matita turchina.

vol. I Pag.656 - Da ARIDUME a ARIETTA (1 risultato)

: arieggiare vive e in firenze e fuori, di certa somiglianza di forme, e

vol. I Pag.657 - Da ARIETTA a ARINGO (1 risultato)

schiena, e la loro pelle di fuori colorita, rossetta e di buon odore,

vol. I Pag.662 - Da ARMA a ARMA (1 risultato)

la non temperata volontà s'ingegnava di mandar fuori. paolo da certaldo, 67:

vol. I Pag.663 - Da ARMA a ARMA (1 risultato)

all'istesso tempo altri suoi seguaci di fuori, occupò la piazza. -muovere le

vol. I Pag.664 - Da ARMA a ARMAMENTARIO (3 risultati)

nieri, 323: biroldo prestamente tira fuori una zuppierotta che avevano preparato lì in un

generalmente, la quale dalla parte di fuori è degli stessi colori delle pareti della

per i loro scritti, han tratto fuori armamentario nel significato di magazzino, fondaco

vol. I Pag.666 - Da ARMARIA a ARMATO (3 risultati)

italiana. collodi, 26: cavato fuori un coltellino e armatosi di santa pazienza

si incuneava di là minacciando di tagliar fuori tutta l'armata. la tenaglia si

il globo dentro e per piramide spandesi in fuori quasi armata in punta e, fattasi

vol. I Pag.667 - Da ARMATOLI a ARMATURA (2 risultati)

una crisalide; dalla ingessatura a collaretto veniva fuori un visino puerile di monaca.

, 7-8: poco vale l'armadura di fuori, se 'l consiglio non è

vol. I Pag.668 - Da ARME a ARMEGGIATORE (1 risultato)

, 9-1008: il finanziere armeggiò per tirar fuori la pistola. 7.

vol. I Pag.672 - Da ARMONIACO a ARMONIOSO (2 risultati)

e tutti ballavano nella cucina e di fuori. malaparte, 10-31: un ragazzo

buzzati, 3-19: dal colle tira fuori di tasca una piccola armonica. pasolini

vol. I Pag.674 - Da ARNIA a ARNICA (2 risultati)

borgese, 2-366: non osava liberarsi mettendo fuori senza pietà la straniera, così sprovvista

suo buono: e il meglio lo mise fuori quando morì. = fr. ant

vol. I Pag.675 - Da ARNICINA a AROMATICO (1 risultato)

di quel prezioso magistero per dar subito fuori in erbe, in fiori, in

vol. I Pag.676 - Da AROMATISMO a ARPEGGIO (1 risultato)

/ e un giovinetto esce di schiera fuori / snello: in man l'arpa,

vol. I Pag.678 - Da ARRABATTARE a ARRABBIATO (1 risultato)

dirò loro che non tardino a venir fuori. tasso, iv-187: le manderò qualche

vol. I Pag.681 - Da ARRANDELLATAMENTE a ARRECARE (1 risultato)

di teresina andare all'aria e venir fuori le gambe. arrazzare, tr.

vol. I Pag.683 - Da ARREMBARE a ARRENDERE (1 risultato)

, 7-18: [il re] fuori d'ogni speranza di potere più sostenere

vol. I Pag.687 - Da ARRICAVO a ARRICCIARE (1 risultato)

. idem, 19-487: il verro scattò fuori come una palla, si arribisciò sulla

vol. I Pag.691 - Da ARRIVABILE a ARRIVARE (1 risultato)

abbia quattro pendini verso le bande di fuori... e sotto in ogni

vol. I Pag.694 - Da ARROGANZA a ARROLAMENTO (1 risultato)

non dee adunque l'uomo avvilirsi, ne fuori di modo esaltarsi, ma più tosto

vol. I Pag.695 - Da ARROLARE a ARROSSARE (2 risultati)

figli piò grandi che si trovassero lavoro fuori: uno lo arruolò fra le guardie

perché tutti lo sanno fare: correrà fuori tra i primi all'adunata; arroncigliolerà le

vol. I Pag.699 - Da ARROTOLAMENTO a ARROVENTARE (2 risultati)

la curiosità dei villeggianti, un frutto fuori stagione. -figur. 0

egli parte d'amore? -sono faville scappate fuori dal fuoco dell'amor vero, che

vol. I Pag.700 - Da ARROVENTATO a ARRUBINATO (1 risultato)

capo, sotto 'l quale arrivesciato getta fuori l'arene, e vomica la fiamma

vol. I Pag.701 - Da ARRUCIOLATO a ARRUFFIO (1 risultato)

ii-402: dall'arruffio del lungo pelo veniva fuori un brutto muso spelato e due occhi

vol. I Pag.702 - Da ARRUFFONE a ARSENALE (2 risultati)

in fondo al gran golfo, tagliate fuori dal mondo e dagl'incroci dei traffici,

[s. v.]: cavò fuori dall'arsenale della sua erudizione un'infinità

vol. I Pag.704 - Da ARSILE a ARSURA (3 risultati)

. un'arsione interna, vestimenta viene fuori un faccione bonario, arsiccio. che avrebbe

.. sul musco arsito / ruzzolavano fuori della pelle. idem, 1050: depone

due ova al tegame che sentivano fuori il capo certi serpentelli lucertiformi dal manto vi

vol. I Pag.708 - Da ARTEFARE a ARTEFICE (2 risultati)

vezzi: portava per ciancia la lingua in fuori e con un'amorosa trascuragine di se

mettere in arte le cose che son fuori di questa facultà; quello che abbia,

vol. I Pag.710 - Da ARTERIOSCLEROSI a ARTICOLATO (2 risultati)

comporre e articolare che fece dentro e di fuori quella vergine creta della quale organizzò e

io / l'organo dentro articolato e fuori, / la sua forma, le braccia

vol. I Pag.711 - Da ARTICOLATO a ARTICOLO (1 risultato)

articolista noi, s'avventa tutta fuori, impunemente e ringhiante; politico

vol. I Pag.712 - Da ARTIERE a ARTIFICIALE (1 risultato)

se facessi una parte di commedia; fuori di questo discorrere fittizio non ci ha

vol. I Pag.713 - Da ARTIFICIALITÀ a ARTIFICIO (1 risultato)

loro il corpo a dovere onde venga fuori benigno, si salva loro sovente la vita

vol. I Pag.714 - Da ARTIFICIOSAMENTE a ARTIGIANATO (2 risultati)

pettinate artifi- ziosamente la loro fresca grazia fuori della porta. 2. con

riverire l'un l'altro con artificiosi modi fuori del convenevole; ed a chiamarsi padroni

vol. I Pag.718 - Da ARUSPICIO a ASAUDIRE (2 risultati)

. (avvènto). ant. gettare fuori. - in particolare: suppurare (

che arzigogoli dunque di dovere imposto di fuori o di dovere nato di dentro ed umano

vol. I Pag.719 - Da ASBERGO a ASCENDENTE (1 risultato)

son veduti in ogni genere di persone venir fuori parecchi vermi della specie de'lombrichi e

vol. I Pag.720 - Da ASCENDENTE a ASCENDERE (3 risultati)

egli che io abbia la disgral'uscio fuori della camera che niuno là entro intrasse.

, contenti starsi sotto il focolaio senza ascendere fuori non so se come vicario imperiale,

l'esortazione e il comandamento a trarsene fuori, a distaccarsene, ad ascendere a

vol. I Pag.722 - Da ASCESI a ASCIA (1 risultato)

scopo. -per estens.: fuori dell'ambito religioso, chi pratica una

vol. I Pag.723 - Da ASCIALE a ASCIUGAMANO (2 risultati)

e provvisorio, assunto dal di fuori. leopardi, 1-77:

, m'attribuisco ') * chiamato di fuori, straniero, adottivo '.

vol. I Pag.724 - Da ASCIUGAMENTO a ASCIUTTO (2 risultati)

stoffe, e non gli artefici, andranno fuori, e rimanderanno... quel

ad ogni primavera i tralci acerbi guizzano fuori dal duro letto come adolescenti dal sonno

vol. I Pag.726 - Da ASCIUTTORE a ASCOLTARE (2 risultati)

guardare il campo la notte tenessero guardie fuori de'fossi discosto, come si usa

che potrebbero darsi dal nemico al di fuori... ogni ascolta manda poi o

vol. I Pag.731 - Da ASIMA a ASINITÀ (1 risultato)

: deriv. da ouxàca 'traggo fuori, sottometto a espoliazione, saccheggio ',

vol. I Pag.732 - Da ASINO a ASINO (1 risultato)

t'avranno lusingato e quasi faranno posto fuori della mente, se subitamente mirerai,

vol. I Pag.735 - Da ASOLO a ASPERGILLO (1 risultato)

su la soglia il popolo dentro e fuori la chiesa. marino, 231: i

vol. I Pag.736 - Da ASPERGILLOSI a ASPETTANZA (1 risultato)

de'venti con molto soffiare dell'aura esce fuori delle sue caverne.

vol. I Pag.738 - Da ASPETTARE a ASPETTO (2 risultati)

non si raffreddasse,... mandava fuori il venti maggio un 983 (

anche con timore). scoverte d'antichità fuori d'ogni loro e nostra aspettazione.

vol. I Pag.743 - Da ASPRO a ASPRO (1 risultato)

e con tre colpi a sesto / davano fuori il grano lor, disciolte. d'

vol. I Pag.747 - Da ASSALITO a ASSALTARE (1 risultato)

i ciechi perigli al rischio aperto / fuori se n'esce, e sua virtù dichiara

vol. I Pag.748 - Da ASSALTARE a ASSAPERE (2 risultati)

come per far forza contro un assalto di fuori. bontempelli, 6-169: e come

contro un assalto che dovesse venire di fuori. baldini, 4-79: il bronzo.

vol. I Pag.749 - Da ASSAPO a ASSASSINIO (1 risultato)

, senza aver la forza di cacciarla fuori. idem, iv-2-758: straziante dolcezza

vol. I Pag.750 - Da ASSASSINO a ASSE (1 risultato)

al muro della colombaia dalla parte di fuori, e sulla quale i colombi amano

vol. I Pag.751 - Da ASSE a ASSECCARE (1 risultato)

lieve causa drizza lo scafo per prua fuori dell'acqua o lo piega a dar di

vol. I Pag.752 - Da ASSECCHIRE a ASSEDIO (1 risultato)

verga, i-80: si udirono al di fuori rumori diversi, che da principio i

vol. I Pag.753 - Da ASSEDUTO a ASSEGNARE (1 risultato)

di dentro ed opportunamente anche soccorso di fuori. -stringere, restringere l'assedio

vol. I Pag.754 - Da ASSEGNATAMENTE a ASSEGNATO (1 risultato)

. foscolo, v-151: e mi parve fuori d'ogni uso che un accattone assegnasse

vol. I Pag.755 - Da ASSEGNATO a ASSEMBLEA (1 risultato)

aggirarsi pel campo, e a trarne fuori / della pugna indugiar tanto che il fero

vol. I Pag.757 - Da ASSEMPLARE a ASSENTAZIONE (3 risultati)

; breve parli tu, ché, fuori, / dici un divieto acuto come

del popolo, per alquanti dì s'assentasse fuori della terra. a. degli albizzi

: incominciò ad assentarsi, a rimaner fuori per molte ore consecutive. silone,

vol. I Pag.758 - Da ASSENTAZIONE a ASSENZA (2 risultati)

g. villani, 10-71: fu tratta fuori e pubblicata una nuova legge in questo

, 1-iv-4-333: e perciò si dà fuori questo libro, altra volta stampato con

vol. I Pag.760 - Da ASSERPARE a ASSESSORE (1 risultato)

del paese asserragliatasi davanti al ponte e fuori le case, ella correva il maggior pericolo

vol. I Pag.764 - Da ASSICURARE a ASSICURARE (1 risultato)

: egli aveva assicurata la porta di fuori con funi e con traverse, perché

vol. I Pag.765 - Da ASSICURATA a ASSICURAZIONE (1 risultato)

4-27: non m'assicuro a darla fuori [l'orazione] per non far danno

vol. I Pag.766 - Da ASSIDENZA a ASSIDERE (1 risultato)

appresso de'quali, nella medesima ordinanza fuori del baldacchino, la duchessa di mantova

vol. I Pag.767 - Da ASSIDRIRE a ASSIEPATO (2 risultati)

: la folla rimase ammontata al di fuori. [ediz. 1827 (419)

entrarono: la folla rimase assiepata al di fuori]. beltramelli, i-51: [

vol. I Pag.768 - Da ASSILE a ASSIOLO (1 risultato)

, iii-730: il patrimonio intellettuale è fuori del diritto di proprietà, e ognuno

vol. I Pag.770 - Da ASSISO a ASSISTERE (1 risultato)

assistenza vera comincia dopo l'orario, fuori di disciplina. questa è assistenza d'

vol. I Pag.771 - Da ASSISTITO a ASSOCCIARE (1 risultato)

d'essere uno di quei poveri scugnizzi che fuori delle baracche dei circhi si vedono incollati

vol. I Pag.772 - Da ASSOCIABILE a ASSOCIAZIONISMO (1 risultato)

ii-139: ripeto se è necessario stampare fuori d'italia, stamperemo in ginevra.

vol. I Pag.773 - Da ASSOCIAZIONISTA a ASSOLCATO (1 risultato)

di sabbia bruciante. calvino, 3-85: fuori è assolata estate... vedo

vol. I Pag.774 - Da ASSOLCATORE a ASSOLUTO (1 risultato)

, sì che sanza niuna giunta di fuori contiene in sé questione sopra la qualitade o

vol. I Pag.775 - Da ASSOLUTORE a ASSOLUZIONE (1 risultato)

. serra, i-409: vivo troppo fuori del secolo, per credere a una

vol. I Pag.776 - Da ASSOLVENTE a ASSOMIGLIARE (2 risultati)

podestà il condannasse; e già era tratto fuori il gonfalone della giustizia per fare

la correzione di dio, si confessano di fuori, ma dentro da loro non sentono

vol. I Pag.777 - Da ASSOMIGLIATO a ASSONNATO (1 risultato)

, lento come un palombaro, messe fuori la voltata del cranio, gli orecchi e

vol. I Pag.779 - Da ASSORBITO a ASSORDIRE (1 risultato)

si occupavano di sapere quello che succedesse fuori della loro casa che le assorbiva tutte

vol. I Pag.780 - Da ASSORDITO a ASSOTTIGLIAMENTO (3 risultati)

con libero vincolo sì in italia che fuori. = deriv. da sorella

moravia, vii-246: inoltre sono elegante fuori del salone sempre vestito con proprietà, con

: egli tut- t'intento al di fuori di sé, tutto assorto nell'immateriale

vol. I Pag.783 - Da ASSUMIBILE a ASSUNTO (2 risultati)

apposto, ma d'un altro fatto di fuori da quello prende argomento da difendersi.

alcuna ferma cosa a difendere, ma di fuori prende alcuna difensione. b. cavalcanti

vol. I Pag.784 - Da ASSUNTORE a ASTA (1 risultato)

dentro e la mezza o parte di fuori. cennini, 53: fanne un pennello

vol. I Pag.787 - Da ASTENUTO a ASTIGIANO (1 risultato)

a modo di pupilla, e mandala fuori obliquamente, ora da un luogo, or

vol. I Pag.788 - Da ASTIGMATICO a ASTO (2 risultati)

.], 8-6: già apparendo di fuori i segni dell'astinenza, allora è

l'astio e l'invidia, scappava fuori rammirazione. emanuelli, 1-90: dall'amore

vol. I Pag.789 - Da ASTOMA a ASTRARRE (2 risultati)

tre gli anelli, e sporge in fuori al vivo della colonna da basso. baldinucci

di astrale, un ritmo da cogliere, fuori della casualità disordinata delle morti solite.

vol. I Pag.790 - Da ASTRATTAGGINE a ASTRATTO (3 risultati)

elemento logico, stima pensabile il concetto fuori o sopra dei fatti. gobetti, 1-83

speculazione alla logica pura (al di fuori e anteriormente all'esperienza).

natura, che spesse volte addormentati di fuori i sensi quasi estatico pareva che si

vol. I Pag.791 - Da ASTRAZIONE a ASTRILDE (1 risultato)

senso negativo: pura costruzione del pensiero fuori della realtà, priva di possibili applicazioni

vol. I Pag.792 - Da ASTRINGENTE a ASTRO (3 risultati)

per i medicamenti da applicarsi per di fuori,, a rossa [terra]

astringere contro a suo pari, e fuori di senno è tenzonare a'suoi maggiori.

un'estasi leggiadra. quasimodo, 81: fuori era notte / e gli astri seguivano

vol. I Pag.795 - Da ASTRUSERIA a ASTUZIA (3 risultati)

ii-185: di lì vedo che vien fuori l'astuccio delle sigarette. deledda,

. e. cecchi 1-188: cacciò fuori dalle pieghe del giubbone l'astuccio dei suoi

con forza disperata, incominciò a tirar fuori astucci e astuc- cini, rivelando all'

vol. I Pag.796 - Da ASTUZIATO a ATEISMO (1 risultato)

: gittarono una lettera a'loro amici fuori della carcere, pregandoli che li venissono ad

vol. I Pag.797 - Da ATEISTA a ATIMIA (1 risultato)

<; (da &frsxo <; * fuori posto '). atetizzare, tr

vol. I Pag.799 - Da ATMOSFERICO a ATOMO (1 risultato)

all'infinito. gentile, 2-8: fuori dell'immanente attività del soggetto non è

vol. I Pag.802 - Da ATROCIA a ATTACCAMENTO (1 risultato)

bisognava sorprenderle lontane dal lavoro, fuori da quella stanza che le aveva

vol. I Pag.803 - Da ATTACCANTE a ATTACCARE (3 risultati)

]. giusti, i-99: tirò fuori il barroccio, menò il cavallo, e

calesse. viani, 14-217: tirò fuori il barroccio, menò fuori il cavallo;

: tirò fuori il barroccio, menò fuori il cavallo; sul punto d'attaccare

vol. I Pag.804 - Da ATTACCARE a ATTACCARE (1 risultato)

sacchetti, 199-60: come nutino è di fuori e segue la gatta, dentro il

vol. I Pag.805 - Da ATTACCATAMENTE a ATTACCATURA (2 risultati)

la notte, attaccata a un chiodo, fuori al balconcello. d'annunzio, iv-2-1078

grandi foglie così belle a vedersi di fuori. saba, 576: io sono come

vol. I Pag.809 - Da ATTEGGIATAMENTE a ATTEMPERARE (2 risultati)

delle braccia, e altre apparenze di fuori, coprir i pensamenti che covano nella testa

testa. idem, 11-337'siccome di fuori tu non parleresti con forza senza movere

vol. I Pag.810 - Da ATTEMPERATO a ATTENDERE (1 risultato)

e senza attendere la risposta, tirò fuori il fiasco e il bicchiere. 2

vol. I Pag.811 - Da ATTENDIBILE a ATTENERE (2 risultati)

, 71: noi attendiamo sempre a guadagnare fuori e voi a consumare in casa.

né in casa a'vostri domestici, né fuori agli amici ed agli attenenti.

vol. I Pag.813 - Da ATTENTATO a ATTENTO (1 risultato)

pratolini, 6-228: in una strada molto fuori dell'abitato venne ucciso un comandante nazista

vol. I Pag.814 - Da ATTENTO a ATTENZIONE (2 risultati)

teneano i capi fuori dell'acqua, e stavano attenti inverso

, attenuando la mole e liquefacendo e fuori indurando, li vermi produce anco nelle

vol. I Pag.815 - Da ATTEONIDI a ATTERRARE (1 risultato)

fortuna, atterraggio forzato: al di fuori dei campi d'aviazione, su un luogo

vol. I Pag.816 - Da ATTERRATA a ATTESO (2 risultati)

essenza membrar mi iob, atterrato di fuori per le piaghe della carne, ed elevato

, direi, fatale; temo di vivere fuori di domani. di me, sonnambulo

vol. I Pag.817 - Da ATTESOCHÉ a ATTESTAZIONE (1 risultato)

: mette le mani in tasca, tira fuori una berlinga, che, attese le

vol. I Pag.818 - Da ATTEZZA a ATTIGUO (1 risultato)

una vaga cupoletta, cinta al di fuori, come le antiche, di un attico

vol. I Pag.820 - Da ATTINENZA a ATTINIFERO (1 risultato)

né dagli usi che ci piovono di fuori, ma dall'animo mio ch'è paesano

vol. I Pag.822 - Da ATTIVAMENTE a ATTIVO (2 risultati)

le maniere in attività di servizio, fuori di attività, detto di pubblico ufficiale,

potendosi dire: impiegato in servizio, e fuori di ser vizio..

vol. I Pag.823 - Da ATTIZZAFUOCO a ATTO (3 risultati)

. giusti, i-536: qua non iscappa fuori sonetto né epigramma abbaiato alle gambe di

mala volontà si congiunge coll'atto di fuori, è pure uno peccato mortale;

. idem, 189: negli atti di fuori non sta la vera vertù, ma

vol. I Pag.824 - Da ATTO a ATTO (1 risultato)

al menomo atto tutti quei spaccamonti di fuori! 5. comportamento, atteggiamento;

vol. I Pag.825 - Da ATTO a ATTO (2 risultati)

cassettone, lo sfoglio e me ne casca fuori una lettera. viani, 14-319:

vengono parte da noi, parte dalle cose fuori di noi. in noi sono apte

vol. I Pag.826 - Da ATTOCCAMENTO a ATTORCERE (1 risultato)

passione nuova, quasi attonita e di me fuori, sedeva infra le donne. lorenzo

vol. I Pag.827 - Da ATTORCIGLIAMENTO a ATTORNIARE (3 risultati)

in parte lor somiglianti, nulla mostran di fuori come si attorcano, ma ricoverte d'

rellando. deledda, ii-911: tirò fuori di nuovo il fazzoletto e lo attorcigliò

girano con volute, campate l'una fuori dell'altra, appunto come se si

vol. I Pag.828 - Da ATTORNIARE a ATTORTIGLIARE (1 risultato)

194-35: si volgea attorno, come fuori di sé, e volgeasi a quelli

vol. I Pag.830 - Da ATTRACCAGGIO a ATTRASSARE (1 risultato)

, invitandolo ancora ed attraendolo dal di fuori. monti, x-1-72: nel danzar delle

vol. I Pag.831 - Da ATTRASSO a ATTRAVERSARE (1 risultato)

magalotti, 21-59: acciocché nello schizzar fuori per l'animella... l'aria

vol. I Pag.832 - Da ATTRAVERSATA a ATTRAVERSO (2 risultati)

a pigliar corso, quando in francia uscì fuori una setta di filosofi ad attraversarlo.

trave attraversato ai battenti, e sgusciò fuori. 4. figur. ostacolato

vol. I Pag.835 - Da ATTRIBUTO a ATTRITAMENTO (1 risultato)

. calvino, 3-91: quando salta fuori qualche grana che ha ripercussioni sull'organismo

vol. I Pag.838 - Da ATTUFARE a ATTUTARE (1 risultato)

ella [scilla] s'attuffa, e fuori / sporge le teste, riguardando intorno

vol. I Pag.841 - Da AUDITORIO a AUGNATO (1 risultato)

albergo, auf! se li tirò fuori quegli stivaletti e li buttò uno di qua

vol. I Pag.845 - Da AUMENTATIVO a AURA (2 risultati)

tanto tacerebbe, che convenne che di fuori paresse, e scopersemisi allora ella,

. montanari, i-496: egli è fuori d'ogni controversia che l'erbe e

vol. I Pag.848 - Da AURICOLARE a AURORA (1 risultato)

schiocchi di frusta l'auriga mi porta fuori di codesto rimescolìo. -per

vol. I Pag.849 - Da AURORALE a AUSILIARIO (1 risultato)

si pone in cuore di cacciare fuori... prima le armi ostili col

vol. I Pag.850 - Da AUSILIATORE a AUSTERO (2 risultati)

. milizie romane formate, al di fuori dei corpi riservati ai cittadini romani,

della navata, [il bue] mandava fuori gli escrementi del cibo; e i

vol. I Pag.852 - Da AUTARCA a AUTENTICO (1 risultato)

sopra l'orto mio: e allora usciranno fuori le spezierie. campanella, 1068:

vol. I Pag.853 - Da AUTIERE a AUTOBLINDATA (1 risultato)

si svolge entro di sé, fuori dell'ambiente ». autista1,

vol. I Pag.854 - Da AUTOBLINDATO a AUTOCORRIERA (2 risultati)

. per tutto il viaggio guardò ostinatamente fuori dal finestrino. -perdere vautobus: non

, era arrivato correndo, con la lingua fuori, trafelato, mentre stava per mettere

vol. I Pag.857 - Da AUTOLIVELLATORE a AUTOMISMO (3 risultati)

innocente inerte materia, 0 si espellono fuori del corpo. berchet, conc.,

, direi, fatale; temo di vivere fuori di me, sonnambulo, indifeso da

oltrepassando il carretto... cacciai fuori il capo per osservare come il mio automedonte

vol. I Pag.858 - Da AUTOMITRAGLIATRICE a AUTOPOMPA (1 risultato)

in base a norme imposte dal di fuori (sia da un essere superiore sia

vol. I Pag.863 - Da AUTOTIPIA a AUTUNNO (1 risultato)

pavese, 22: può accadere che fuori sia un cielo di stelle, / al

vol. I Pag.864 - Da AUXANOMETRO a AVAMPOSTO (2 risultati)

fretta alla fiera, si fece conducere fuori del distretto. seneca volgar., 1-51

. morelli, 296: non uscire fuori troppo avaccio: quand'è nebbia e piova

vol. I Pag.865 - Da AVAMPOZZO a AVANTI (1 risultato)

è da cambiar vita, avanti, metteteci fuori subito. -avanti march!

vol. I Pag.867 - Da AVANTIERI a AVANZARE (2 risultati)

forze. 4. sporgente in fuori. buonarroti il giovane, i-434:

: e solamente quando avevano risposto di fuori egli abbassava il ponte levatoio perché avanzassero

vol. I Pag.868 - Da AVANZARE a AVANZARE (1 risultato)

l'interrogata. 8. sporgere in fuori. dante, purg., 12-24

vol. I Pag.870 - Da AVANZATORE a AVANZUME (2 risultati)

tempo avanzato: nei ritagli di tempo, fuori delle consuete occupazioni. giusti,

di siracusa] è una caverna tutta fuori della siracusa d'oggidì; incavata a

vol. I Pag.872 - Da AVATARA a AVELLO (1 risultato)

che poco tempo ha si fecero di fuori ^ a santa maria novella. pulci,

vol. I Pag.873 - Da AVELTO a AVENTE (2 risultati)

l'avemaria empì di bisbigli le vie fuori centro. bocchelli, 1-iii-185: le campane

il collo e le braccia le venivano fuori nude, d'un bianco come l'avena

vol. I Pag.874 - Da AVENTINO a AVERE (2 risultati)

fortezza e bellezza hanno dalla parte di fuori. g. m. cecchi,

16-37: che s'altre volte quelli uscendo fuori / di zibeltaro e de l'erculeo

vol. I Pag.877 - Da AVERE a AVERLA (1 risultato)

oggetto scagliato contro le impaginate. si sporse fuori, e sul cornicione c'era la

vol. I Pag.879 - Da AVIERE a AVOGADORE (1 risultato)

e avirona intorno quelle parti che sono di fuori nella superficie del cuore.

vol. I Pag.881 - Da AVORNIELLO a AVVALLATO (1 risultato)

festa più magnifica e più insolita per trarre fuori della torre d'avorio un poeta

vol. I Pag.884 - Da AVVEDIMENTO a AVVEDUTO (2 risultati)

de l'uomo celeberrimo, m'ha scoppiato fuori il pianto. - me ne sono

: mi trovai, senza avvedermene, fuori dal convento. b. croce, ii-13-54

vol. I Pag.885 - Da AVVEGNACHÉ a AVVELENARE (1 risultato)

de l'uscio, che l'uscime fuori. f. lana, i-476: questo

vol. I Pag.888 - Da AVVENIRE a AVVENIRE (1 risultato)

cangiante e l'altre cose, s'avviò fuori della camera, e cominciò a serrar

vol. I Pag.889 - Da AVVENIRISMO a AVVENTARE (1 risultato)

la nera gola e 'l cupo sen che fuori / con orribile scoppio aventa e scocca

vol. I Pag.890 - Da AVVENTARE a AVVENTO (2 risultati)

è del luogo, che proviene da fuori; forestiero, straniero. -anche sostant

3. sorto, formato irregolarmente, fuori della norma. manzoni, 1041

vol. I Pag.897 - Da AVVERTITAMENTE a AVVEZZO (1 risultato)

giorno s'erano avvezzati / d'uscir di fuori un poco a sollazzare. bisticci,

vol. I Pag.899 - Da AVVIATO a AVVICINARE (1 risultato)

cerchi nelle sue carte, ne tragga fuori qualche prezioso studio o frammento qualche idea

vol. I Pag.900 - Da AVVICINATO a AVVILITIVO (2 risultati)

sole, il calor natio del seme esce fuori e tira seco la parte viscosa in

dee adunque l'uomo avvilirsi, né fuori di modo esaltarsi, ma più tosto

vol. I Pag.901 - Da AVVILITO a AVVILUPPATO (1 risultato)

parte lor somiglianti, nulla mostran di fuori come si attorcano, ma ricoverte d'

vol. I Pag.902 - Da AVVILUPPATORE a AVVINCERE (3 risultati)

fiacchi, 2: la pecorella uscio / fuori del troppo avviluppato ostello. manzoni,

in piazza. deledda, ii-950: fuori passa qualche comitiva di giovinastri avvinazzati che

4-64: perfino gli alberi che sbucano neri fuori dalle tettoie verdi di muschio hanno qualche

vol. I Pag.904 - Da AVVISAMENTO a AVVISATO (1 risultato)

che 'l tuo favellare non sia udito fuori. sacchetti, 17-61: e giunto là

vol. I Pag.905 - Da AVVISATORE a AVVISO (2 risultati)

e avviso de'libri migliori che venissero fuori. faldella, iii-57: ricevetti di lì

, o avvisi che vengono a noi di fuori; ed appunto novella dagli accademici della

vol. I Pag.906 - Da AVVISO a AVVITICCHIARE (1 risultato)

lungo vestito nero, non poteva scrutar fuori altro che sciagure e mettere sull'avviso di

vol. I Pag.907 - Da AVVITICCHIATO a AVVIZIARE (1 risultato)

iv-1-641: ella con un moto subitaneo mise fuori le braccia e mi si avviticchiò al

vol. I Pag.908 - Da AVVIZZARE a AVVOCATO (1 risultato)

non in tutto indarno sarò oggi uscito fuori alla caccia, poiché non solo ho fatto

vol. I Pag.909 - Da AVVOCATORE a AVVOLGERE (1 risultato)

pieno, sospinse il marito al di fuori e richiuse precipitosamente l'uscio. bontempelli

vol. I Pag.910 - Da AVVOLGIBILE a AVVOLTO (2 risultati)

mente / eràne entro gravata, e fuori i lumi / gli s'avvolgeano in giro

ma più come disperata, uscirono tutti fuori di parma armati. idem, 9-305

vol. I Pag.911 - Da AVVOLTOIO a AZIENDA (2 risultati)

, per desìo dell'acqua, / versati fuori dalla rete. d'annunzio, iv-1-800

ben bene le parole, anzi che fuori avvoltolatamente mandarle, molte di loro gli

vol. I Pag.914 - Da AZOCOMPOSTO a AZZARDOSO (2 risultati)

lui non si azzardava, e lei metteva fuori quel poco di italiano che sapeva,

qui a lì... andar fuori con questa stagione è un azzardo.

vol. I Pag.915 - Da AZZAROLO a AZZOLLATO (1 risultato)

moravia, vii-101: aveva appena tirato fuori la mammella e il pupo, da

vol. I Pag.916 - Da AZZOPPAMENTO a AZZURRIGNO (1 risultato)

ti ricordi tu, che uscendo quasi fuori di te di tempo in tempo, invocavi

vol. I Pag.919 - Da BABBALÀ a BABBUASSO (2 risultati)

quale lui scrive, difficilmente è intesa fuori d'italia, dove si dice babbo o

quanta fede troverà mio cognato se verrà fuori allora coi babbimorti e con le sanguisughe

vol. I Pag.920 - Da BABBUCCIA a BABELICO (1 risultato)

di questo mio viaggio cogli amici di fuori dell'accademia,... altrettanto

vol. I Pag.921 - Da BABESIA a BACAROZZO (2 risultati)

caratterizzato dai canini superiori che sporgono in fuori e s'incurvano in alto come due

non è accessibile che per via di fuori. verga, 3-114: la palestra.

vol. I Pag.922 - Da BACATICCIO a BACCALÀ (2 risultati)

vuotato si fa una siringa che spruzza fuori uno spilletto d'acqua. de pisis

la vasca del baccalà che tu mettevi fuori della porta. 2. persona lunga

vol. I Pag.923 - Da BACCALARAIO a BACCANO (1 risultato)

opere morte, che nascono dai contovali in fuori, per sostenere gli aposticci, ove

vol. I Pag.924 - Da BACCANO a BACCARÀ (1 risultato)

comincia un baccano d'inferno. / fuori, un vento furioso e gli schiaffi

vol. I Pag.925 - Da BACCARE a BACCELLONE (2 risultati)

nieri, 143: quell'altro sbuca fuori, agguanta tutto il baccellaio in una

poyo. questo s'apre, e dà fuori un grappolo di trenta, quaranta,

vol. I Pag.926 - Da BACCELLONERIA a BACCHETTA (1 risultato)

con la bacchetta incantata, faceva venir fuori berenice. gozzano, 258:

vol. I Pag.927 - Da BACCHETTARE a BACCHIARE (1 risultato)

guardasse molto bene dall'inghiottirla o sputarla fuori, ma la tenesse ben salda;

vol. I Pag.928 - Da BACCHIATA a BACHECA (2 risultati)

i-72: alcuni han certi bacchi messi fuori, / e in faccia al prete

bellezza, belluria. era tonda e di fuori e di dentro: tonda di fianchi

vol. I Pag.930 - Da BACIARE a BACIARE (1 risultato)

li flagella? idem, v-297: nessuna fuori che la regina in pubblico presenta la

vol. I Pag.932 - Da BACINELLA a BACINO (1 risultato)

. gozzi, 4-153: vasi e bacini fuori de'costumi, / d'argento e

vol. I Pag.936 - Da BADA a BADARE (1 risultato)

contraffatta e tanto nuova e così fuori della immaginazione di chi non l'

vol. I Pag.937 - Da BADARE a BADARE (2 risultati)

, 282: le cameriere trascinarono allora fuori della sala la padroncina, la quale

madre. « se anche dovesse venir fuori un figlio da quella lì, sarebbe uno

vol. I Pag.939 - Da BADIALE a BAFFO (1 risultato)

uomini si trovavano al lavoro e molte donne fuori per le provviste quotidiane, nella maggior

vol. I Pag.940 - Da BAFFOSO a BAGAGLIO (2 risultati)

, non avendo che mangiare, metta fuori e dimeni la lingua; perché baffi,

miagolio dei proiettili da certe rovine isolate fuori monfafcone, baffetti corti e cravatta di

vol. I Pag.941 - Da BAGAGLIONE a BAGATTELLA (1 risultato)

, ii-486: la giovane non restò fuori più di mezz'ora. quando riapparve e

vol. I Pag.942 - Da BAGATTELLA a BAGGIOLO (1 risultato)

49): mentre il dottore mandava fuori tutte queste parole, renzo 10 stava

vol. I Pag.943 - Da BAGHERINO a BAGNANTE (2 risultati)

! », invece il mare porta in fuori, e lavora sotto le buche dell'

: i felici bagnanti prendevano tutti, fuori dei loro alberghi, bibite e gelati

vol. I Pag.945 - Da BAGNATA a BAGNO (1 risultato)

cominciato i bagni. la mattina a pena fuori del letto, immersione nell'acqua gelida

vol. I Pag.947 - Da BAI a BAIANTE (1 risultato)

e con grazia fanciullesca cavava la lingua fuori, e mi dava la baia, e

vol. I Pag.949 - Da BAIONE a BAIULO (1 risultato)

avvenne a brunacci, cacciare dalla scolaresca fuori dell'aula fra le baionette e i bastoni

vol. I Pag.950 - Da BAL a BALAUSTIO (1 risultato)

la testa chi cavasse di quelle pietre fuori del reame, perciò che ve n'è

vol. I Pag.951 - Da BALAUSTRA a BALBETTARE (2 risultati)

: tra i balaustri il mar scintilla fuori / la zona dei palmeti e degli

labiali più spesso che le altre e fuori di luogo. verbo originato dalla lettera

vol. II Pag.5 - Da BALDRACCHESCO a BALENARE (1 risultato)

; poi stringa la bocca, spremendo fuori l'acqua, e quelli vi restino trattenuti

vol. II Pag.6 - Da BALENATO a BALENIO (1 risultato)

quell'altro e così rintronato e mezzo fuori di sé balenò un pezzo e fu lì

vol. II Pag.8 - Da BALESTRA a BALESTRARE (5 risultati)

vasari, ii-582: se n'andarono fuori della porta di s. bastiano

: quella sta sopra un pesce mezza fuori, / l'altra balestra i suoi marini

gettare (con violenza); mandar fuori, lontano; sbalestrare. dante

roccia del monte, balestri e getti fuori di sé fiamma accesa. boccaccio,

tanti italiani che la rivoluzione ha balestrati fuori del cielo natio. gioberti, ii-5

vol. II Pag.9 - Da BALESTRATA a BALESTRONE (1 risultato)

m. villani, 7-100: cavalcando di fuori, vide le porte serrate e le

vol. II Pag.10 - Da BALESTRONE a BALÌA (4 risultati)

a capo delle varie organizzazioni provinciali, fuori dell'isola; e bali di grazia,

me, di trovare una balia di fuori col latte fresco...; sì

? de roberto, 362: chiara, fuori dei panni dal piacere, riprese vicino

sia bisogno che venga un terzo di fuori a darlo a balia. g. m

vol. II Pag.12 - Da BALILLA a BALISTICO (1 risultato)

storia dell'estetica (1858), dette fuori finalmente (1865) la sua estetica

vol. II Pag.15 - Da BALLATA a BALLATOIO (4 risultati)

è come una strada alta, situata o fuori delle facciate degli edifici, o nella

e serve per passare dalla parte di fuori da una a un'altra abitazione, o

. magalotti, 9-1-131: quand'uscimmo fuori, trovammo pieno tutto il cortile e i

nel piccolo ballatoio a grate, sospeso fuori della nave, tra l'infinito delle

vol. II Pag.17 - Da BALLISMO a BALLO (2 risultati)

ballo è un vecchissimo rito, venuto fuori quando cominciò una certa comunanza fra gli

, cresce e si allarga: siamo fuori del tutto; il ballo ingrossa,

vol. II Pag.18 - Da BALLONARO a BALLOTTA (1 risultato)

parte della trattoria cominciarono a sbucar fuori ragazzi. teste rapate, orecchie

vol. II Pag.19 - Da BALLOTTAGGIO a BALOCCARE (1 risultato)

tutti con un'aria d'essere stati tirati fuori ora dalle scatole di trucioli, dentro

vol. II Pag.20 - Da BALOCCATORE a BALORDAGGINE (1 risultato)

206: la prima messa era fuori. udìvasi il borbottìo balogio del sacerdote

vol. II Pag.22 - Da BALORDONE a BALSAMO (1 risultato)

vasi delle spezierie che mostrano al di fuori la figura di una scimia o di

vol. II Pag.95 - Da BASTAGIO a BASTARDELLA (1 risultato)

. pananti, i-99: a venir fuori non ho brutta maniera, / e fo

vol. II Pag.96 - Da BASTARDELLO a BASTARDUME (2 risultati)

di fumacchi si formava, e fuori emerse / uno stuolo di fan

seminario, bastardo! -gridò egli fuggendo fuori della stanza. pascoli, 213: ora

vol. II Pag.98 - Da BASTASO a BASTEVOLE (1 risultato)

nostro paese, che la gente di fuori ci sta bene, ma vi prova tuttavia

vol. II Pag.99 - Da BASTEVOLEZZA a BASTIONATO (1 risultato)

si faranno i recinti con la pelle di fuori di piota, bastionando con terra e

vol. II Pag.100 - Da BASTIONE a BASTO (1 risultato)

una sola giunta che la guastasse crescendo fuori delle mura bastionate. 2.

vol. II Pag.101 - Da BASTONABILE a BASTONCELLO (2 risultati)

/ le gioie che schizzando n'escon fuori, / cadon a'piedi lor nella

le autorità costituite della provincia hanno trovata fuori di regola questa bastonatura. svevo,

vol. II Pag.102 - Da BASTONCINO a BASTONE (6 risultati)

e. gadda, 3-12: li sospingono fuori del recinto di sbarco (usando bastoncelli

sia sempre così, anco quando anderemo fuori col bastoncino. nievo, 36: prendeva

. stuparich, 5-298: maddalena era fuori a sciare. tornava e, scorgendo

un saracino nero lo tirava per la cocolla fuori di coro, ed allora lo abate

, xxi-910 (8): e uscirà fuori con uno bastone nocchieruto, e piglieracci

tenne il bastone più mesi, e fuori spesse volte uscì, e grandissime zuffe

vol. II Pag.104 - Da BATACLAN a BATOSTA (2 risultati)

, 6-i-75: poco stante ne venne fuori una lunga tratta di persone mascherate,

disus. ponticello o tavolato che sporge fuori bordo. = forse da battolo,

vol. II Pag.106 - Da BATTAGLIA a BATTAGLIA (2 risultati)

determinato, vario e molteplice, è fuori di dubbio: la battaglia comincia soltanto

erano per la chiesa... uscirono fuori a combattere le torri. sacchetti,

vol. II Pag.108 - Da BATTAGLIOLA a BATTELLO (2 risultati)

soldato, che un giovane, balzando fuori da un vicolo, aveva disarmato e coll'

battaglioni, a battaglioni! -gridava, fuori di sé il vecchietto, stringendo i pugni

vol. II Pag.109 - Da BATTENTATURA a BATTERE (3 risultati)

nero lo tirava per la cocolla fuori di coro, ed allora lo abate lo

643: come far potea contrasto / fuori errando per diletto / sopra inerme battelletto

: se la tua gota ritta di fuori sente la percossa del battente, l'anima

vol. II Pag.110 - Da BATTERE a BATTERE (2 risultati)

, i-419: sendo la voce aria mandata fuori del polmone per l'arteria vocale,

improvviso, dal cerchio, si scagliò fuori un giovanetto pastore divincolandosi in ismanie crudelissime

vol. II Pag.111 - Da BATTERE a BATTERE (4 risultati)

4-14: la signora tornò a casa fuori di sé, e aspettò il ritorno

crudel. grazzini, 4-51: statevi qui fuori alla posta, da noi lontano sempre

ombra della chiesa, e più in fuori l'ombra lunga e acuta del campanile,

non batta più nella spera, ma scappi fuori di quelle. parini, 672:

vol. II Pag.113 - Da BATTERE a BATTERE (1 risultato)

le palpebre, seguitò a parlare guardando fuori della porta. -battere la coda

vol. II Pag.116 - Da BATTERIACEE a BATTESIMO (1 risultato)

per l'assidue batterie che da quei di fuori si facevano. varchi, 18-2-163:

vol. II Pag.117 - Da BATTEZZAMENTO a BATTEZZARE (2 risultati)

: battesimo è lavamento del corpo fatto di fuori sotto la forma delle infrascritte parole con

quella raccolta di versi] a nessuno fuori che a bista, compare che mi

vol. II Pag.118 - Da BATTEZZATO a BATTIBECCO (1 risultato)

sul corso di porta orientale e di là fuori nel campo del lazzaretto, battezzato novellamente

vol. II Pag.119 - Da BATTIBERTA a BATTILANO (1 risultato)

una terza non era riuscita a farsi fuori, mi colpì. pasolini, 1-205

vol. II Pag.120 - Da BATTILARDO a BATTIRAME (1 risultato)

2-462: chiamò: -nino! esci fuori! -ma quello non se ne diede per

vol. II Pag.122 - Da BATTITOIA a BATTITURA (1 risultato)

. sacchetti, 200-51: e giugnendo fuori, essendo domandato: « dov'è

vol. II Pag.124 - Da BATTUTA a BATTUTO (1 risultato)

a ogni battuta di mandare la palla fuori tra l'erba o nella siepe. palazzeschi

vol. II Pag.125 - Da BATTUTO a BAULE (2 risultati)

sacchetti, 117-66: e così, uscendo fuori della porta a sproni battuti, s'

. moravia, ii-428: io gridai, fuori di me: « come, non

vol. II Pag.126 - Da BAULLO a BAVA (3 risultati)

tutte le gabelle e frontiere dovevano venir fuori una alla volta come gl'ingredienti della

più ne nascondeva e più ne veniva fuori. brancati, 4-283: « io

più denso della saliva) che viene fuori dalla bocca di alcuni animali (specie

vol. II Pag.127 - Da BAVAGLIA a BAVARO (1 risultato)

quella parte del metallo che risalta in fuori dalla forma in che è stato gettato,

vol. II Pag.128 - Da BAVAROLA a BAZAR (3 risultati)

. tombari, 1-123: tutti lavoravano fuori di casa, per terra come tanti spaccapietre

dargli la boccata decisiva, angiò usciva fuori. palazzeschi, 93: la vecchia

è moltissimi cuochi, i quali cuocono fuori nella via, così la notte come

vol. II Pag.131 - Da BDELLEPITECO a BEATIFICANTE (2 risultati)

frugoni, 634: sorgi. fuori è lo sposo, / che numera i

col suo ufficiale di ordinanza, seduti fuori, beatamente fumando. bartolini, 4-13

vol. II Pag.134 - Da BEATORE a BECCACCINO (2 risultati)

oro - / gran bisticci a portarselo fuori / ora cela l'inguine ombrato.

beccaccia. bartolini, 15-131: vide sortir fuori, dall'incartata, la beccaccia dal

vol. II Pag.135 - Da BECCACCINO a BECCAMENTO (3 risultati)

mano; e non sa che, fuori della stalla, l'aspetta il macellaio,

(344): e non sa che fuori del pecorile sta in aspetto il beccaio

, ne afferrò uno, lo trasse fuori e lo sgozzò. montale, 101:

vol. II Pag.136 - Da BECCAMORO a BECCARE (1 risultato)

, 2-178: due piccole formiche portano fuori della casa una formica morta. sono

vol. II Pag.137 - Da BECCARELLISTA a BECCHEGGIARE (1 risultato)

questi abbino alcune cannelle da lato di fuori, da le quali tu possi porgervi

vol. II Pag.138 - Da BECCHEGGIARE a BECCHINO (1 risultato)

. ne avevo inteso il puzzo da fuori. = deriv. da becco1

vol. II Pag.140 - Da BECCO a BECCO (3 risultati)

se voi sappiate che il sangue vien fuori ora a becco rotto. 6

più lieve causa drizza lo scafo per prua fuori dell'acqua e lo piega a dar

sicché non se ne pasceranno né di fuori né dentro... il becco

vol. II Pag.144 - Da BEFFANITE a BEFFEGGIATORE (1 risultato)

] con leggierissima apparenza della pelle di fuori diletta, inganna e beffeggia la vista dell'

vol. II Pag.145 - Da BEFFEGGIATOLO a BEGONIACEE (1 risultato)

per befferia, e che fosse fuori di sé, non ci andava.

vol. II Pag.146 - Da BEH a BELGICO (1 risultato)

: e sanza indugio uno agnello uscì fuori, e era gioioso per la fuga

vol. II Pag.148 - Da BELLATRICE a BELLEZZA (1 risultato)

della soria è uno stagno che manda fuori una belletta ardente, la qual si

vol. II Pag.150 - Da BELLEZZA DI UN GIORNO a BELLICONE (1 risultato)

questo che voi l'abbiate a mandar fuori a bellico sciolto, senza neanco un

vol. II Pag.151 - Da BELLICOSAMENTE a BELLO (1 risultato)

cosa: tutto ginocchi, un collo fuori corso ». moretti, 88: eri

vol. II Pag.153 - Da BELLO a BELLO (1 risultato)

, ereditario, / la cosa allor vien fuori bell'e fatta; / che fornito

vol. II Pag.154 - Da BELLO a BELLO (1 risultato)

solo averebbe osservate con una certa apparenza di fuori. savarese, 19t: in provincia

vol. II Pag.155 - Da BELLO a BELLO (1 risultato)

né immaginato da loro, saltano subito fuori a farsi belli di previdenza e gridano

vol. II Pag.156 - Da BELLOCCHIO a BELLOCCIO (1 risultato)

delle pupille degli occhi, la quale getta fuori i suoi splendori. è detta occhio di

vol. II Pag.157 - Da BELLONA a BELTÀ (2 risultati)

il tempo detto, lo fece trarre fuori ed innanzi a lui fece mettere molte belle

, belluria. era tonda e di fuori e di dentro; tonda di fianchi,

vol. II Pag.158 - Da BELTRESCA a BEMBESCO (1 risultato)

di malacca con tutte le spezierie, fuori del pepe, che ancora che là ne

vol. II Pag.160 - Da BENCONDIZIONATO a BENDA (1 risultato)

): ma lei seguitava a guardar fuori; e benché il luogo selvaggio e

vol. II Pag.161 - Da BENDAGGIO a BENE (1 risultato)

/ dal cielo, riescono bende / leggere fuori...; / il fitto

vol. II Pag.166 - Da BENE a BENE (2 risultati)

quanto alla vispezza e alla mobilità di fuori, ha col fanciullo una manifesta similitudine

, bisogna ch'e'pensino, uscendo fuori e andando in questa e in quella