Grande dizionario della lingua italiana

Prototipo edizione digitale

Risultati per: cose Nuova ricerca

Numero di risultati: 48290

vol. I Pag.1 - Da A a A (4 risultati)

. s. che sa tutte le cose dall'a sino al ronne, dicami se

farne motto con altri, che in queste cose delle voci latine, e de'modi

, non fusse impedito stato di plusor cose. novellino, 2 (9):

di mida... per le quali cose, o per alcuna d'esse,

vol. I Pag.2 - Da A a A (3 risultati)

della nostra vita, ci addoloriamo di cose che da tempo non ci fanno più soffrire

. redi, 16-vi-70: fra le altre cose che ha spinto il mare a lido

gli alberi e tacque / tutte le cose buone della terra. montale, 3-97

vol. I Pag.3 - Da A a A (1 risultato)

reverenza di colui a cui tutte le cose vivono, e consolazione di noi,

vol. I Pag.4 - Da A a A (6 risultati)

il re doloroso a morte di queste cose, le quali tutte avea sapute, trovarono

, 1-2 (86): le divine cose... a denari e vendevano e

ii-17: a bocca ti dirò mille cose, che sarebbe troppo lungo dire in iscritto

da paterna riverenza e da mille altre cose, come nave in alto mare da contrarii

di tela fina ricamati a giorno; tutte cose morte per l'uso, goffe.

56): senza fare distinzione alcuna dalle cose oneste a quelle che oneste non sono

vol. I Pag.5 - Da A a A (2 risultati)

colui il quale ella sopra tutte le cose amava, come che ella alquanto si

per la cornacchia intendi la vanità delle cose del mondo, che sono arme del

vol. I Pag.6 - Da A a ABATE (2 risultati)

non bene affetti non tanto verso le cose quanto verso l'autore. foscolo,

famiglia; conviene che serva di tutte cose necessarie a loro. così, signore di

vol. I Pag.7 - Da ABATINO a ABBACINARE (3 risultati)

elli troverebbe... tante mirabili cose che sarebbe una cosa innumerabile. firenzuola,

di volersi sincerare di come stavan le cose, e subito si messero ad abbacare

) vale: vendere per vii prezzo le cose, quasi frutta che gettasi a terra

vol. I Pag.8 - Da ABBACINATO a ABBAGLIAMENTO (3 risultati)

che in queste colonne si vedeano molte cose, e che i pisani le abbacinarono.

inesperienza, ho talvolta creduto di quelle cose, delle quali soventemente ricordandomi, '

al danno. cicognani, 3-258: tante cose... alle quali prima non

vol. I Pag.9 - Da ABBAGLIANTE a ABBAGLIARE (6 risultati)

. varchi, 1-164: se quelle cose che non hanno l'avvenimento incerto, si

. idem, 70-44: tutte le cose, di che 'l mondo è adorno,

luce dell'alba; e tutte le cose ripresero colore: da prima sbiadite,

dante, conv., iii-xv-6: queste cose nostro intelletto abbagliano, in quanto certe

nostro intelletto abbagliano, in quanto certe cose affermano essere che 10 intelletto nostro guardare

. ammirato, i-3-539: pensando le cose per quel ch'elle vagliono, non

vol. I Pag.10 - Da ABBAGLIATAMENTE a ABBAIARE (2 risultati)

i-106: ho poi vedute le gran cose che avete abbaiato contro al commento d'

cecchi, 1-1-63: ma tra tutte le cose, in che si posboccaccio, 15-116

vol. I Pag.11 - Da ABBAIARE a ABBANCARE (2 risultati)

di balle. abballare fa pensare a cose di poco prezzo. s'imballano anche

di poco prezzo. s'imballano anche cose di gran prezzo. = comp

vol. I Pag.12 - Da ABBANCATO a ABBANDONARE (2 risultati)

: egli si mise a imparare molte cose; e, cominciate, poi l'abbandonava

come varie appaiono le stesse / umane cose, in variar destino, / a chi

vol. I Pag.13 - Da ABBANDONATAMENTE a ABBANDONATO (4 risultati)

al piacere nostalgico di raccontare tante cose passate. idem, ii-154: ormai sicura

veggio la fortuna disposta a recarmi grandi cose, la quale noi preghiamo tutto tempo

in seno di una negligenza circa le cose e se stesso. tommaseo- rigutini,

, 11-3-n: il trovamento delle ottime cose, avvegnaché sia abbandonato d'adornezza di parole

vol. I Pag.14 - Da ABBANDONATORE a ABBARBAGLIARE (2 risultati)

, i-375: in tutte quante le cose umane, è necessario l'abbandono e

aveva, sì come sé, le sue cose messe in abbandono. pulci, 11-100

vol. I Pag.15 - Da ABBARBAGLIATAMENTE a ABBARRATO (2 risultati)

abbarbaglia. pirandello, 8-89: tutte le cose, a quella vampa di sole,

scorgere, quantunque abbarbagliataménte, principi di cose le quali non possono in alcun modo

vol. I Pag.16 - Da ABBARUFF AMENTO a ABBASSARE (1 risultato)

abbaruffano due scrittori, e si dicono cose che le donnaccine di per le strade

vol. I Pag.17 - Da ABBASSATO a ABBASSO (4 risultati)

lo esaltare o con lo abbassare le cose. ariosto, 12-57: ma se sua

mi cacciò di toscana: ma tante cose di poi succedute l'hanno riempito di dolore

o ignobili, dicesi: le son cose che degradano; e in questo senso non

nome, e desideroso occupatore delle tue cose. = deriv. da abbassare.

vol. I Pag.18 - Da ABBASTANZA a ABBATTERE (2 risultati)

cittadini... e torsi delle cose da vivere oltre a bastanza. masuccio

natura sua, si può supplire con poche cose. = comp. di bastare

vol. I Pag.19 - Da ABBATTIFIENO a ABBATTUTA (4 risultati)

. passavanti, 239: dicendo molte cose, com'egli è richesto e com'

che sia ordinato, ma che vadano le cose per abbattimento e che non siano provvedute

se pur fosse intervenuta alcuna di quelle cose, non sarebbe per lo sogno,

cagione, come tutto dì intervengono le cose: e che col sogno concorresse, sarebbe

vol. I Pag.20 - Da ABBATTUTO a ABBELLIRE (2 risultati)

quasi in istanti tutto il contrario le cose, portandole più alto d'ogni speranza

, la quale è di dire nuove cose. soderini, 1-189: a fregiar di

vol. I Pag.21 - Da ABBELLITO a ABBEVERATOIO (4 risultati)

; ornamento. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: e sono

special- mente plurale, abbelliture, le cose adoprate per abbellire; infelici abbelliture di

i-426: continuando la luce a mostrare quelle cose, la breve navata del tempio anch'

il suo abbeverato; e molte altre cose più laide e vilipese facea.

vol. I Pag.22 - Da ABBÌ a ABBIGLIARE (1 risultato)

abbigliamenti, d'artiglierie e d'altre cose senza convogli sufficienti. foscolo, xv-56

vol. I Pag.23 - Da ABBIGLIATO a ABBISOGNARE (2 risultati)

ma direbbe più l'atto che le cose che abbigliano » (tommaseo, s

iv-iv-i: l'uomo abbisogna di molte cose, a le quali uno solo satisfare non

vol. I Pag.24 - Da ABBISOGNEVOLE a ABBOCCATO (3 risultati)

dire parola, e tosto sentire le cose ch'abisognano. boccaccio, iv-112:

le lor origini. goldoni, iii-591: cose che mi abbisognano in questa mia vecchia

è ricco e può fornirmi molte delle cose che abbisognano per una lunga segregazione.

vol. I Pag.25 - Da ABBOCCATOIO a ABBONDANTE (1 risultato)

si abbomba di vino per l'uso delle cose sacre. — comp. di

vol. I Pag.26 - Da ABBONDANTEMENTE a ABBONDARE (8 risultati)

idem, 387: la esperienza dell'umane cose rende assai abbundante testimonianza. machiavelli,

, 2-1-9: nella grande abbondanza delle cose, natura uno viaggio mostra all'uno

niuno di sano intelletto rifiuti le care cose, fuori che coloro i quali delle più

che mette in prezzo ed avvilisce le cose appresso il volgo. redi, 16-viii-5

malinconia quasi affannosa, un'abondanza di cose oscure e confuse mi gonfiava il cuore.

vabbondanza del cuore: appassionatamente di quelle cose di che il cuore è pieno e

credo tu sia mal informato di certe cose e che ne parli per abbondanza di

, i-425: coloro adunque, che le cose cavano ond'elle abbondano, e le

vol. I Pag.27 - Da ABBONDATO a ABBORDAGGIO (6 risultati)

arme. bembo, 2-28: le cose delle quali abondiamo sono da noi men care

di cristo, i-18-3: erano bisognosi delle cose corporali, ma dentro abbondavano di dolcezza

chi abbonda d'uomini di tutte quelle cose anco abbonda, alle quali l'ingegno e

ogni femminella era piena e abbondevole delle cose, sicché non cercavano limosine. boccaccio

limosine. boccaccio, i-70: le cose di che l'uomo abbondevole si trova

che a copiosamente e ornatamente favellare tre cose di necessità si ricercano, l'arte

vol. I Pag.28 - Da ABBORDARE a ABBOTTONARE (2 risultati)

parole, e non dice mezzo le cose, si dice: 'e's'affolta

, riguardando, / la mente in tante cose non aborri. pulci, 26-137:

vol. I Pag.29 - Da ABBOTTINATO a ABBOZZATO (5 risultati)

quanto più dicessi, più mi sovverrebbero cose da dire; ma l'abbozzarle solamente

segneri, i-284: ora se le cose divine si possono con le umane abbozzare

? abbozzare con gli uomini e le cose, per me oramai è impossibile; penso

figure abozzate, lascio stampare le mie cose così fatte, né mi curo punto di

facendo perfette, e quasi colorando quelle cose, che nel mio disegno erano rozze

vol. I Pag.30 - Da ABBOZZATO a ABBRACCIARE (3 risultati)

i-5: l'una persona sopra tutte cose disidera d'usare gli abraccia- menti dell'

si stendono in abbracciamento su quelle morte cose. e. cecchi, 6-354:

abbracciante l'ombre, e molte / cose agognante a dir più oltre vide.

vol. I Pag.31 - Da ABBRACCIARE a ABBRACCIARE (7 risultati)

capellano volgar., i-ii: quelle cose le quali natura niega, amore si vergogna

, non era più una moltitudine di cose ma una cosa unica, sotto il comune

qua, essere là, abbracciare tutte le cose nel medesimo istante. 10

abbraccia e contiene dentro sé tutte le cose non pur che sono, ma che

progresso è legge universale: abbraccia tutte cose; né il cattali - cismo può

che quei che ama abbracci volentieri tutte le cose aspre ed amare. nardi, 4-1-370

quanto eccesso di cortesia ella abbraccia le cose mie, che è a me il

vol. I Pag.32 - Da ABBRACCIARE a ABBRANCARE (2 risultati)

le ombre, la nebbia: perseguire cose vane; compiere azioni inutili. petrarca

. borghini, 1-1-24: come piaccion le cose nuove e straniere, volonterosamente abbracciate,

vol. I Pag.33 - Da ABBRANCARE a ABBREVIATORE (2 risultati)

che per abbreviare le parte di quelle cose che lui fa professione di darne integrai notizia

che lui lasci indirieto la maggior parte delle cose di che il tutto è composto?

vol. I Pag.35 - Da ABBRONZARE a ABBRUCIARE (2 risultati)

, che s'agitavano ancora quasi fossero cose vive. d'annunzio, iv-2-3: c'

e tutto giorno comincio e abbrucio tante cose, e di tante m'invoglio, e

vol. I Pag.91 - Da ACCOLLATA a ACCOMANDANTE (3 risultati)

ignari. alvaro, 3-35: tutte queste cose facevano, di quell'accolta di giovani

e di sciocchi. -detto anche di cose. iacopone, 8-42: per temporal

, 11-12: quando, da tutte queste cose sciolto, / con beatrice m'era

vol. I Pag.92 - Da ACCOMANDARE a ACCOMIATARE (3 risultati)

bisonti. simintendi, 1-58: l'altre cose io accomando alla fortuna, la quale

che accomandasse o diponesse denari o altre cose od alcuno de'tenuti della corte, per

accomandigie, che faceano alcuni delle loro cose, e talora eziandio delle persone, al

vol. I Pag.93 - Da ACCOMIATATO a ACCOMODARE (5 risultati)

ricetto in questo stato, fin che le cose mie avessero ricevuto qualche onesta forma d'

presente, diede mano all'accomodamento delle cose sue. note al malmantile, 651

e l'ebbe finito, accomodò tutte le cose ammodo e verso. moravia, v-101

trovai [l'allegoria] accomodando le cose fatte a quelle che s'aveano a fare

attributi si devono accomodare all'essenza delle cose, e non l'essenza a i nomi

vol. I Pag.94 - Da ACCOMODATAMENTE a ACCOMODATO (2 risultati)

in tutto, e di veder le cose ordinate a modo proprio, non è strano

. bocchelli, 1-iii-566: così le cose s'accomodarono. alvaro, 9-421: veniva

vol. I Pag.96 - Da ACCOMPAGNATA a ACCOMPAGNATO (1 risultato)

. idem, i-327: delle quali cose dolendomi io un giorno tutto soletto in

vol. I Pag.97 - Da ACCOMPAGNATORE a ACCONCEZZA (4 risultati)

tavole, tondi, ovati, ed altre cose simili, che in pavimenti e altre

, 18-2-10: l'amistà le prospere cose fa più splendenti, e le avverse partendo

quel sole che scatenava e accomunava felici cose, incantevoli soste? moravia, i-408

ch'è memoria, mentre rimembra le cose; fantasia, mentre l'altera e

vol. I Pag.98 - Da ACCONCIABILE a ACCONCIARE (4 risultati)

avea nelli animi delli uomini a grandissime cose chi li potesse dirizzare e megliorare per comandamenti

sappiano acconciar le camere né fare molte cose che a così fatta festa si richieggono;

, che meglio che altra persona queste cose di casa sai, metti in ordine quello

contento. / tu hai qui acconcio mille cose degne, / tu se'il maestro

vol. I Pag.99 - Da ACCONCIATAMENTE a ACCONCIATURA (5 risultati)

bisticci, 336: volevano acconciare le cose in modo, che non vi avessino più

idem, 625: tu vuoi che queste cose s'acconcino bene. bandello, 1-52

): io ho di modo acconcie le cose che egli potrà leggermente il tutto governare

ottima pensata: i denari acconciano tutte le cose. bontempelli, 1-20: era così

sacchetti, 62-25: con le quali cose era venuto di prima, quando s'era

vol. I Pag.100 - Da ACCONCIME a ACCONCIO (2 risultati)

bella favella, e bene acconcio a queste cose, piglioe questa fede, e cominciolla

. 2-2: tra tutte le cose acconce a commovere gli umani animi,

vol. I Pag.101 - Da ACCONCIONI a ACCONTARE (4 risultati)

. boccaccio, i-498: le quali cose come... udì, così acconsentì

. 4. intr. di cose: cedere gradualmente a una forza esterna

quale non si possono acconsentire eziandio le cose che apertamente si veggiono. giov.

romani, che furono acconsenzienti delle dette cose, punie gravemente in avere e in

vol. I Pag.102 - Da ACCONTATO a ACCOPPIARE (2 risultati)

delle donne dimorarsi che andare di queste cose cercando. piccolomini, 80: il

l'anima] accoppia insieme e compone cose che per natura non sono accoppiabili.

vol. I Pag.103 - Da ACCOPPIATO a ACCORATO (2 risultati)

loro a suo tempo di spatriarsi, poche cose gioveranno loro tanto a farsi strada nel

: quello che veduto nella realtà delle cose, accora e uccide l'anima, veduto

vol. I Pag.104 - Da ACCORATOIO a ACCORDANZA (3 risultati)

accoramento, afflizione. libro delle segrete cose delle donne [tommaseo]: ne

armonia quella che noi chiamiamo accordamento di cose dissomiglianti. galileo, 980: l'apparenza

pittura; ed è quando tutte le cose dipinte in una tela o tavola

vol. I Pag.105 - Da ACCORDARE a ACCORDATO (2 risultati)

de'filosofi, e in tutte trovo molte cose che svelate ci mostrano la verità;

con una campana: mettere insieme due cose incompatibili. sacchetti, 11-56: dillo

vol. I Pag.106 - Da ACCORDATORE a ACCORDO (1 risultato)

questo tempo giacean costoro sbigottiti, molte cose aspettando, tra lor ragionando, continuo

vol. I Pag.107 - Da ACCORDONARE a ACCORRERE (3 risultati)

non sapere, senza dubbio non sa le cose: e non sa il suo non

e sollicitudine degli uomini possa moderare molte cose, nondimeno sola non basta, ma gli

iv-1-262: aveva saputo far le sue cose con molto accorgimento; aveva saputo escir

vol. I Pag.108 - Da ACCORRUOMO a ACCORTO (3 risultati)

non se le veggon far di quelle cose, che fanno gli uomini colle mani.

/ « donna del -del, di queste cose accorta », / rispuose il mio

24-6: l'ombre, che parean cose rimorte, / per le fosse delli occhi

vol. I Pag.109 - Da ACCOSCIARE a ACCOSTARE (5 risultati)

ogni accostamento ed affligimento ed affezione di cose terrene. 3. disus.

venivo da casa mia dove tutte erano cose amiche, tutto era tepido e accostante

, o io leoni, o io altre cose; allora quello numero, ch'era

ch'era pur uno, sì diventa tante cose quante sono le cose alle quali l'

sì diventa tante cose quante sono le cose alle quali l'accosti. 4

vol. I Pag.110 - Da ACCOSTARELLO a ACCOSTO (1 risultato)

molto mi s'accosta; ma le cose provate sono più certificate. 8

vol. I Pag.111 - Da ACCOSTO a ACCOVACCIATO (4 risultati)

de'sagramenti, 51-33: e così le cose che vengono da natura, furono provate

laudevole, tardo a biasimare anche le cose più degne di biasimo. lambruschini,

diversità passa fra l'uomo accostumato nelle cose, e un altro a cui le riescono

bene, perché pronti a ubbidire nelle cose piacenti. = deriv. da accostumare

vol. I Pag.112 - Da ACCOVACCIOLARE a ACCOZZO (10 risultati)

accozzarne » sm. accolta disordinata di cose o di persone; accozzaglia.

accozzaménto » sm. il raccogliere cose diverse; mescolanza, raccolta (confusa

non è altro che un accozzamento di cose contrarie. galileo, 464: parlare

accòzzo). riunire, mettere insieme cose diverse e disparate; avvicinare tra loro

; avvicinare tra loro più persone o cose; radunare, raccogliere, mescolare.

cavaliere. fra giordano, 3-179: le cose quanto più sono dine, più sono

un bacino: non saper fare neanche le cose più facili. varchi,

. chi accozza, chi mette insieme cose diverse (e senza armonia o convenienza

raccolta (confusa, abborracciata) di cose diverse, disparate, senza nesso.

l'atto dell'accozzare, ma le cose accozzate, e l'effetto che ne risulta

vol. I Pag.113 - Da ACCREDERE a ACCRESCERE (2 risultati)

ii-247: io dirò il vero di quelle cose, che gli antichi, non le

., 3-33: si dilettano delle loro cose familiari, e di quelle non accrescenti

vol. I Pag.114 - Da ACCRESCIMENTO a ACCULARE (2 risultati)

, 11-1: non solo alle piccole cose, ma eziandio alle menome cose [

piccole cose, ma eziandio alle menome cose [la pace] partorisce accrescimento e esaltazione

vol. I Pag.115 - Da ACCULATO a ACCURATEZZA (4 risultati)

poteva essere altro che un accumulamento di cose la più parte diverse e opposte.

col quarto caso, dicesi di molte altre cose: accumulare meriti, demeriti, falli

: intende qui l'autore stipa quelle cose stipate, cioè accumulatamente poste, siccome i

poste, siccome i naviganti le molte cose poste ne'loro legni dicono stivate.

vol. I Pag.116 - Da ACCURATO a ACCUSARE (1 risultato)

come detto è sopra, le predette cose e ciascuna d'esse, procedere e

vol. I Pag.118 - Da ACERBO a ACERO (6 risultati)

animo alcuna acerbità, se non di cose quali vengono solo per tuo mancamento. lorenzo

vide, e a lui ne presagìa / cose che or fora il rammentar superbo

tepore, al suo tocco le minime cose or ora inerti si animavano. jovine

giov. cavalcanti, 211: quelle cose che abbisognano a cacciare l'acerbissima fame.

per lo ingegno attissimo a tutte le cose onorate e eccellenti, fioriva maravigliosamente.

ho pensato di voi quelle più acerbe cose che si possono pensare di persona più

vol. I Pag.119 - Da ACEROSO a ACETILENE (1 risultato)

la mappa, la dolabra e tacerra: cose le quali li antichi usavano ne'lor

vol. I Pag.120 - Da ACETILENICO a ACETOSO (1 risultato)

crescenzi volgar., 1-4: quando le cose acetose si mangiano, contrastano alla putrefazione

vol. I Pag.121 - Da ACETUME a ACHIRO (2 risultati)

dante, inf., 3-78: le cose ti fier conte / quando noi fermerem

sentono la labile e flussa condizione delle cose disiderate e la miseria di questo mondo

vol. I Pag.124 - Da ACONTISTA a ACQUA (5 risultati)

riva. idem, ii-8-128: assai cose crudeli dicesti in quei giorni...

avicenna, è uno degli elementi delle cose generate, e il suo naturai luogo

vagheggiarsi, aumentarsi e penetrare come a cose simili, e godere e unirsi, e

godere e unirsi, e infocare poi le cose che non sono bianche perché a lei

a'venti scoperta, perocché da queste cose accatta nobiltà: né

vol. I Pag.127 - Da ACQUA a ACQUA (5 risultati)

: oh, in fatti quando le cose hanno a ire / male, e'si

: è trascorso molto tempo e tante cose sono cambiate. de marchi, 631

o corre la borrana): le cose seguono necessariamente il loro corso naturale.

va più volentieri temporeggiando che ingolfando nelle cose. redi, 16-v-210: se mi mantengo

a fare masserizia, a avere cura delle cose d'altri e delle sua, ed

vol. I Pag.128 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

cordova, quanto bastava a coprire queste cose. -acqua di felsina: specie

vol. I Pag.129 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

tiene della virtù imprensiva, e vede molte cose ma non le piglia, ma subito

vol. I Pag.131 - Da ACQUAIO a ACQUARIO (2 risultati)

lo creatore dello grillo nel cominciamento delle cose, che germinavano del serotino vento acquaio

de li fiumi e per l'altre cose che so mestieri. dante, inf.

vol. I Pag.133 - Da ACQUATIVO a ACQUEDOTTO (2 risultati)

trattato delle mascalcie, 39: peste queste cose come si conviene e messe insieme,

di tutte, nemica agli olii e cose untuose. marino, ii-271: il vino

vol. I Pag.135 - Da ACQUICOLA a ACQUIETARE (1 risultato)

vorrei esser compatito, se, ignorando queste cose tanto favorevoli alla geometria, io non

vol. I Pag.136 - Da ACQUIETAZIONE a ACQUISTARE (6 risultati)

, olà, che facciamo soltanto quelle cose che si possono fare correndo, per sudar

desiderio a l'acquisizione di tutte le cose nuove. = lat. acquisitiò

petizione fu questa, trovoci tre cose: scampamento d'ogni male, acquistaménto

. c., 9-7-7: mantenere le cose acquistate non è minore virtù che di

più consiste ne l'acquistare de le cose, che nel possederle. manzoni,

uno principe, farsegli incontro con quelle cose che infra le loro abbino più care

vol. I Pag.137 - Da ACQUISTARELLO a ACQUISTO (5 risultati)

verità. bar etti, i-113: le cose che ho scritte e pubblicate,.

, / e nella sera dell'umane cose, / acquista oggi chi nasce il moto

con grave dolor mista, / et udir cose, onde 'l cor fede acquista

verde. idem, 279-16: le cose che s'acquistan per affanno / più

., proem.: fra tutte cose, delle quali s'acquista alcuna cosa

vol. I Pag.138 - Da ACQUITRINA a ACRE (2 risultati)

: risposono che non erano per tentare cose nuove, dove lo acquisto è dubbio

, la canna, tellera e molte altre cose, che di molto acquoso umore si

vol. I Pag.139 - Da ACRE a ACRIMONIOSO (1 risultato)

modo in cui consideravo e avversavo le cose del fascismo. 4. medie.

vol. I Pag.140 - Da ACRINIA a ACROMATICO (1 risultato)

, con cui a napoli esistono le cose e si determinano i fatti.

vol. I Pag.141 - Da ACROMATINA a ACUIRE (1 risultato)

alberti, 74: di molte cose voleva udire il parer nostro per acuirci

vol. I Pag.142 - Da ACUITÀ a ACUTAMENTE (2 risultati)

della lettera, considera più acutamente le cose intrinseche. f. villani, i-412:

39-iii-182: noi che sì certo veggiamo nelle cose nostre, negli altrui fatti, e

vol. I Pag.143 - Da ACUTANGOLO a ACUTO (1 risultato)

discernere e a denunziare o irridere queste cose come « secentismo », « barocchismo

vol. I Pag.144 - Da ACUTO a ADACQUATOIO (3 risultati)

. castiglione, 140: tutte queste cose sarian vane e di poco momento, se

. marino, 145: le cose belle son poche, e tutti gli intelletti

. idem, 162: e dico insieme cose che importano una moralità sconosciuta a'più

vol. I Pag.145 - Da ADACQUATORE a ADAGIO (1 risultato)

-figur. vico, 250: le cose fuori del loro stato naturale né vi

vol. I Pag.146 - Da ADAGIO a ADAMO (2 risultati)

solo, et ebbe lo mondo e le cose del mondo tutte sotto la sua signoria

offeso, né morte, né altre cose assai, e seremo vivuti sanza alcuna

vol. I Pag.147 - Da ADANAIATO a ADATTATAMELE (2 risultati)

di acconciarsi ad un necessario stato di cose: forza di adattamento. 5

più intera. si può aggiustare due cose alla meglio; ma più difficile far

vol. I Pag.148 - Da ADATTATO a ADDECIMAZIONE (1 risultato)

come l'amistà, sì alle cose prosperose, come eziandio all'awersitadi.

vol. I Pag.149 - Da ADDEMANNARE a ADDENTELLARE (1 risultato)

i aggiungere '(significa propriamente * cose da aggiungere'). addèndo, sm

vol. I Pag.150 - Da ADDENTELLATO a ADDESTRARE (2 risultati)

nelle intenzioni: afferrano l'apparenza delle cose, e insistono sulle prime credenze. de

ammaestramento. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: è necessario

vol. I Pag.151 - Da ADDESTRATO a ADDIETRO (2 risultati)

2. destinato (di oggetti, cose, animali). d'annunzio,

lasciamento senza rivolgersi adrieto di tutte quelle cose che ci sono contrarie e danno a

vol. I Pag.152 - Da ADDIETTIVAZIONE a ADDIMANDATO (5 risultati)

altre ragioni, mi tira addietro. troppe cose mi dividono, troppo poche mi spingono

sensi, 11: non disiderare le cose transitorie, e quelle che tosto ti

maniera furono allora addomandate a'latini le cose, e manifestata la guerra. guido delle

cagione hai d'addo- mandare abbondanza di cose, perocché natura di poche e minime

ficino, 2-25: tutte le cose principalmente in mentre che elle nascono,

vol. I Pag.153 - Da ADDIMANDATORE a ADDIRE (3 risultati)

che quelli pigliasse. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: perché

in grande beatitudine, fortuna di diverse cose accidentali 10 rincontra e fiere. idem

: le fate m'insegnarono tutte quelle cose, che si addicevano alla

vol. I Pag.154 - Da ADDIRE a ADDISCIPLINARE (4 risultati)

quello amico che trova il dritto delle cose torte, me lo potessi piegare a contentarsene

. un tale impermalisce alle più piccole cose? dategli moglie, si correggerà. palazzeschi

: addirizziamo dunque il nostro animo alle cose perpetue e grandi. scala del paradiso,

il cui lume addirizza l'anima alle cose celestiali. alberti, 26: come quasi

vol. I Pag.155 - Da ADDISCIPLINATO a ADDIVIDERE (4 risultati)

, non volgari ma litterati poete queste cose trattavano. idem, par., 4-100

, per che li antichi adomandavano le cose che adovenire doveva. m. villani,

9-15: li savii, che ricordano delle cose antiche, veggendo questi casi tutto giorno

): sì come di tutte le cose addiviene, addivenne che cremete, già

vol. I Pag.156 - Da ADDIVINARE a ADDOBBATO (2 risultati)

sempre. pellico, 187: diverse cose concorsero ancora a recarmi dispiacere, e

sul principio che la somma di più cose considerate singolarmente e successivamente equivale all'insieme

vol. I Pag.158 - Da ADDOLCITIVO a ADDOMANDARE (4 risultati)

e finalmente per la consonanza di diverse cose scacci la dissonante discordia. cellini,

mai possa capire appieno quanto tutte queste cose concorressero ad addolorare il corpo del redentore

7-297: lo invidioso sempre addolora delle cose graziose. iacopone, 24-156: non venia

tempo la morte ch'a tutte le cose è comune. sacchetti, ii-267: ne

vol. I Pag.159 - Da ADDOME a ADDOPPIARE (1 risultato)

(279): a tutte queste cose io m'ero tanto addimesticato, che di

vol. I Pag.160 - Da ADDOPPIATO a ADDORMENTARE (2 risultati)

. bisticci, 268: tutte queste cose egli le fingeva per addormentare altri.

., 2-6 (174): gravi cose e noiose sono i movimenti vari della

vol. I Pag.161 - Da ADDORMENTATICCIO a ADDOSSARE (2 risultati)

mente, non procuravano di sentire queste cose. monti, 167: digli, che

nostri canti che sai, / voci di cose piccole e care / t'addormiremo,

vol. I Pag.162 - Da ADDOSSATO a ADDOTTORATO (2 risultati)

si. addossamento; affollamento di più cose. osservazioni al decameron [tommaseo]

e per la lingua loro predice le cose che sa egli. fioretti, xxi-975

vol. I Pag.163 - Da ADDOTTRIN ABILE a ADDURRE (3 risultati)

avventura di rite nere quelle cose in che ella si diletta, o dimorare

le guerre essere adducitori di tutte le cose contradie. = deriv. da

: adduare è d'una o di più cose fame due, e allora quella cosa

vol. I Pag.164 - Da ADDUTTORE a ADEGUARE (7 risultati)

potendo voi medesimi leggere e considerare queste cose mediante gli scrittori antichi, lascerò molti

indietro, e solo ne addurrò quelle cose che di loro mi pare necessario imitare.

b. croce, i-2-67: le cose non si possono dire conosciute con rad-

di vapori e di acque. tutte le cose vaporavano e vanivano come spirti. ojetti

ora detto, tra 'l giudizio e le cose. pratolini, 2-237: la «

loquenza agguagliare si possa, ma le cose fatte non è possibile quelle interamente scrivere.

de'fiorentini, io che vidi queste cose per nullo numero le potrei né saprei

vol. I Pag.165 - Da ADEGUATAMENTE a ADEMPIERE (4 risultati)

mente. leopardi, 11-668: le cose sopraddette il deggiono fare giustamente e adequatamente

nulla cagione hai d'addomandare abbondanza di cose. idem, i-130: questa legge è

predicatori posta, che vivendo adempiano quelle cose che parlando studiano di confortare. francesco

, e arrecàr le già promesse / cose. idem, iv-13: la giusta stima

vol. I Pag.166 - Da ADEMPIMENTO a ADERENTE (2 risultati)

che io v'ho detto, o sien cose di gloria, o sien cose di

sien cose di gloria, o sien cose di tribulazioni. monti, 18-447: ahi

vol. I Pag.167 - Da ADERENTEMENTE a ADERMIA (9 risultati)

di diversi, si ritrovarono aderenti alle cose del pontefice. baretti, ii-293: questa

; contatto strettissimo; unione materiale di cose distinte (tessuti, superfici, margini,

la confidenza e una stretta aderenza alle cose sue proprie. galileo, 4-2-107: altri

tempi della conquistata aderenza alla realtà delle cose, i primi tempi della scoperta poesia

tempi della scoperta poesia nel cuor delle cose. comisso, 12-37: il carattere

quello che possiamo chiamare il magma delle cose. 2. relazione, riferimento

in seguito a infiammazione); unione di cose che per natura dovrebbero essere separate.

s'aderse / in alto, fisso alle cose terrene, / così giustizia qui a

machiavelli, 7: e l'ordine delle cose è che, subito che uno forestiere

vol. I Pag.169 - Da ADESPOTO a ADIETTIVO (2 risultati)

i-1-130: i liquori, onde tante cose nascono da che fu il mondo sin adesso

. getti, 3-3-2: pigliate queste cose, che le manda egli, e

vol. I Pag.170 - Da ADIETTO a ADIRATAMENTE (2 risultati)

... s'adirano per quelle cose e contro a quelle persone, contra

acqua distillata dal sale e mirto, cose secche e amare, posta nella conserva di

vol. I Pag.171 - Da ADIRATICCIO a ADIUNGERE (3 risultati)

quasi come adirosamente. libro delle segrete cose delle donne [crusca] '.

. guicciardini, iv-69: le quali cose avendo tutte per fondamento la reprobazione dell'

, i-130: adiungo a queste cose, come si crede: che le serene

vol. I Pag.172 - Da ADIURARE a ADOCCHIATO (1 risultato)

di quella femmina. libro delle segrete cose delle donne { crusca]:

vol. I Pag.173 - Da ADOCCHIATORE a ADOMBRARE (3 risultati)

il destino muterà, che « le cose cambieranno *; ma sebbene questa speranza

la superstizione, l'aombramento in quelle cose che non son paurose,..

314: di questa sensazione e delle cose attenenti a lei io non pretendo d'

vol. I Pag.174 - Da ADOMBRATAMENTE a ADONE (1 risultato)

vero da spirito diabolico, dicea le cose ch'erano avvenire; o perché,

vol. I Pag.175 - Da ADONE a ADOPERARE (1 risultato)

latini, rettor., 37-27: quelle cose sopra le quali s'adopera questa arte

vol. I Pag.176 - Da ADOPERATO a ADORAMENTO (5 risultati)

e le facoltà e forze proprie e le cose; pòssonsi anco le persone adoprare avendogli

del grazia, 16: e le preditte cose odite, adoperati a quelle studiosamente,

seno della natura e la cagion delle cose. idem, dee., 4-8 (

tante volte alla sua adorabilissima volontà per cose da nulla. d'annunzio, iv-2-144

sempre adorabile, sia fatta in tutte le cose. 2. assai amabile,

vol. I Pag.177 - Da ADORANDO a ADORAZIONE (3 risultati)

scala del paradiso, 457: quelle cose che parlano dell'adoranda ed increata trinità

onorano il sole e le stelle come cose viventi e statue di dio e tempi celesti

la divinità (i santi, le cose sacre, soprannaturali). bartolomeo

vol. I Pag.178 - Da ADORDIN ARE a ADORNARE (5 risultati)

, nel rispetto, nel desiderio delle cose terrene, delle passioni, de'piaceri

tre generazioni [= specie] di cose. giamboni, iv-22: elocuzione è

; decorare; dotare, fornire (di cose che accrescono la bellezza, il decoro

maestro alberto, 47: di tutte le cose che son di mia ragione con abbondanza

d'una gorgiera di cuoio e altre cose assai maravigliose. ariosto, 31-63:

vol. I Pag.179 - Da ADORNATAMENTE a ADOTTARE (4 risultati)

, 11-3-n: il travamento delle ottime cose, avvegnaché sia abbandonato d'adomezza di

imprese. idem, 70-41: tutte le cose di che 'l mondo è adorno

, 3-15: discopria lo splendor più cose belle / e di scultura e di color

calice, che è adottato per le cose sagre, è sagratissimo. viviani, i-591

vol. I Pag.180 - Da ADOTTATIVO a ADSTRATO (2 risultati)

d'uovo, e mescolare le predette cose tutte insieme a maniera d'unguento, e

mare / fabbrica là, fra le sue cose rare. parini, xv-99: con

vol. I Pag.181 - Da ADUGGERE a ADULATORE (3 risultati)

bacchelli, 1-iii-414: chi non sa quante cose guasta ed aduggia, quand'entra,

medico, ma cucinaro, che fa le cose al gusto solamente, sarà, come

v-382: descrivevano [gli antichi] le cose com'ei le vedevano, senza volerle

vol. I Pag.182 - Da ADULATORIAMENTE a ADULTERAZIONE (6 risultati)

aiutano, e di se stessi dicono tali cose, che 10 impudentissimo adulator se ne

ii-845: gli alchimisti non fanno le cose d'oro, ma imitano solamente lo

omero... per fare le cose iperboliche e adulatorie assai, fa ettore,

è segno d'adulazione il lodar le cose degne di loda, ma di nemistà o

. campanella, i-335: tutte le cose buone, che sovente a'princìpi suoi non

. adul- teratrice della fiorita gioventù delle cose mondane, si intramette a sua posta

vol. I Pag.183 - Da ADULTERIA a ADULTO (2 risultati)

, 441: adulterazioni e contraffazioni di cose in danno della pubblica salute.

tesoro volgar., 6-14: sono cose nelle quali non si può trovare mezzo

vol. I Pag.184 - Da ADUMILIARE a ADUNATO (3 risultati)

. idem, 540: tu le cose separate aduni, alle imperfette dai la perfezione

della qualità del tempo molte e varie cose cominciarono a ragionare. frezzi, ii-10-115

concorso di persone; raccolta (di cose). m. villani,

vol. I Pag.185 - Da ADUNATORE a ADUSARE (2 risultati)

insieme (più persone, meglio più cose, per lo più diverse e da

adunque quanto sia misera la beatitudine delle cose mortali. ugurgieri, 186: adunque

vol. I Pag.186 - Da ADUSATO a AERE (2 risultati)

consueto, solito. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: tornano

/ fòran dal fondo del pensier le cose. d'annunzio, iv-1-911: le due

vol. I Pag.187 - Da AERE a AEREO (3 risultati)

teme et sente molto l'aere et le cose non buone alla sanità. marsilio ficino

le qualità dell'aere mutate, delle quali cose essendo essi alterati, fanno quelle operazioni

e quasi una morente dolcezza all'apparenza delle cose. idem, iv-2-1028: le alpi

vol. I Pag.188 - Da AEREOPLANANTE a AEROFOBO (1 risultato)

solido, stabile, sodo, consiste in cose meno sfuggevoli, vane, aeriformi.

vol. I Pag.189 - Da AEROFONISTA a AEROPORTO (3 risultati)

: alcuna volta manifesta il diavolo certe cose occulte per certe figure e segni, che

qualunque veicolo, atto al trasporto di cose o persone, capace di sollevarsi da

dinamico dell'aria, sia atta a trasportare cose o persone. codice penale, 428

vol. I Pag.191 - Da AFACA a AFFACCENDAMENTO (5 risultati)

.. la malignitade umana sempre le cose antiche mettere in cielo, e le

beccafichi, a chi fastidisce eziandio le cose più squisite; a chi pretende d'essere

essere molto dilicato in qualsivoglia genere di cose. 4. bot. disus

usare i rimedii fisici d'applicar le cose nemiche di quaggiù tra loro.

, liberalità scipione si conformassi con quelle cose che di ciro da senofonte sono sute scritte

vol. I Pag.192 - Da AFFACCENDARE a AFFACCIARE (3 risultati)

: s'affaccendano l'un l'altro per cose da nulla gli uomini di cancelleria nei

qualche ostentazione); accudire a più cose in una volta (affettando sollecitudine e

, che mostra di accudire a più cose (con impegno piuttosto esteriore e con

vol. I Pag.193 - Da AFFACCIATO a AFFANGARE (3 risultati)

villani, 2-11: la necessità delle cose da vivere, l'un dì appresso l'

si ha fame è di vedere le cose affamate, cioè vacillanti e deboli come se

, e ha lassato gli ricchi nelle cose vane. d'annunzio, iv-2-233:

vol. I Pag.194 - Da AFFANGATO a AFFANNO (1 risultato)

soffre affanno. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: le femmine

vol. I Pag.195 - Da AFFANNONE a AFFARACCIO (5 risultati)

naufragio. sannazaro, 8-128: le cose desiate quanto con più affanno si acquistano,

mi do mai affanno né anco di cose importanti, onde pensa tu se mi cale

[basile], ii-145: mille altre cose dovrei dirvi, ma comincia a venirmi

affannone, chi s'affanna a far cose che non gli spettano, o

s. v.]: anco di cose, non propriamente d'affare, per

vol. I Pag.196 - Da AFFARATO a AFFARE (8 risultati)

ci porti impiccio molesto, segnatamente per cose che diano noia alla moralità: 'quell'

occupato, affaccendato, che ha più cose da fare (cfr. indaffarato).

mettere insieme alla rinfusa, afferrare più cose in una volta. - ant. anche

giannotti, 2-2-277: affardellarono tutte quelle cose ch'avevate ordinate per cena. note

non solo le utilità, ma tutte le cose che spettano al reggimento. idem [

! di chi dà affettata importanza alle cose e le fa cascare da alto:

ingerenze, che s'occupa di molte cose per sé o per altri. d'annunzio

croce, i-3-75: coloro che sulle cose pratiche ragionano a lungo, distinguendo sottilmente

vol. I Pag.197 - Da AFFARE a AFFARUCCIO (5 risultati)

a chi vuol cacciarsi in un discorso di cose che non gli appartengono dicesi: 'questo

tasso, n-ii-338: mentr'egli queste cose diceva, io gli teneva gli occhi fissi

affare, versando per lo più sopra cose d'interesse, e la stessa giustizia

mia,... provedere che le cose siano in uso a'tempi dovuti,

un affarsi e un comporsi tranquillamente di cose, nel mantenere i patti, nel rendere

vol. I Pag.198 - Da AFFASCIARE a AFFATICAMENTO (3 risultati)

l'accrescitivo, si dirà anco di cose gravi: * credete pure, ci

. bartoli, 26-265: troppe le gran cose in pochi versi di scrittura affascia e

che la virtù e la verità sono cose mutevoli. b. croce, i-3-230:

vol. I Pag.199 - Da AFFATICANATURE a AFFATICATO (6 risultati)

naturai forza. sassetti, 15: cose che hanno bisogno grande e lungo di molta

sep., 19: e involve tutte cose l'oblio nella sua notte; /

1-11 (43): viddi molte altre cose antiche, intorno alle quali tutti e'

il fuoco si forma di tutte le cose; e con ragioni sottili s'affaticò di

o ad affaticarsi dì e notte in cose utili per poter vivere in pace con

, 1-85: maravigliosamente avrà tutte queste cose, non curandone e non affaticandosene. berni

vol. I Pag.200 - Da AFFATICATORE a AFFAZZONAMENTO (1 risultato)

affaticati e dilettati di ritrar sempre le miglior cose che trovar puoi per mano fatte di

vol. I Pag.201 - Da AFFAZZONARE a AFFERMARE (6 risultati)

: addomanda [il dicitore] di cose, ond'egli afferma il detto suo.

, mi affermò la credenza delle vedute cose e la speranza della futura vittoria.

vittoria. idem, iv-41: e varie cose nell'animo rivolgendo, né affermare sapea

acconciarono le stalle, recando tutte loro cose necessarie dalle navi, legandole con ferme

replicano affer- mantemente. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: al

essere modo e misura di tucte le cose. ariosto, 30-81: termine a ritornar

vol. I Pag.202 - Da AFFERMATAMENTE a AFFERRARE (2 risultati)

fondamenti. varchi, v-77: queste cose non si possono né sapere a punto

1-94: forse io sono attratto dalle cose secondarie, dalle futilità, un dettaglio

vol. I Pag.203 - Da AFFERRATO a AFFETTARE (3 risultati)

nelle intenzioni: afferrano l'apparenza delle cose, e insistono sulle prime credenze

tozzi, 2-67: per non parlarsi di cose che li avrebbero inquietati...

. berni, 141: dice le cose sue semplicemente, / e non affetta

vol. I Pag.204 - Da AFFETTARE a AFFETTIVO (2 risultati)

si debbe procedere in modo che le cose non paiano affettatamente cercate e per forza tirate

, 154: summa disgrazia a tutte le cose dà sempre la pestifera affettazione, e

vol. I Pag.205 - Da AFFETTO a AFFETTUOSITÀ (3 risultati)

e però meglio riceve chi dà piccole cose con affetto grande, che chi dà

raziocini. corticelli, 2-286: molte belle cose si sono qui dette questa mattina intorno

opinione che egli avesse qualche affetto alle cose luterane. marino, 351:

vol. I Pag.206 - Da AFFETTUOSO a AFFEZIONE (9 risultati)

sentimento, e sono, rispetto alle dette cose, ricordanze della fanciullezza, abitudine presa

a nulla, né a luoghi né a cose. moravia, viii-42: come certe

dodici tavole lui vietano essere signore delle cose sue. 6. sm.

è affezione costringente l'appetito di quelle cose che sconciamente sono desiderate. soderini,

membra? gravina, 23: tutte le cose create da'gentili teologi si riputavano affezioni

la diffidenza di se stesso o delle cose, affezione mortifera, com'è vivifica e

167): il santoccio credendo queste cose, tanto l'affezion del figliuol lo

il quale ogni affezione sensuale delle sue cose e dell'altrui fugge e discaccia da

: prima essere massaio delle sue proprie cose, regere et moderare l'afectioni dell'

vol. I Pag.207 - Da AFFEZIONEVOLE a AFFIBBIARE (5 risultati)

. e, con la famiglia, le cose di affezione: il calendario e lo

lo velo. boccaccio, iv-61: le cose nuove piacciono con più forza che le

considero e dico: di tutte queste cose, che finalmente non sono altro che

, ii-94: l'inghilterra, in queste cose di gusto 3. figur. che si

viene che gli antichi nostri in certe cose pubbliche avevano il libro degli afflati,

vol. I Pag.208 - Da AFFIBBIATO a AFFIDARE (3 risultati)

volgar., 1-526: molte cose, le quali si potrebbono a'servi fedele

. verri, i-m: le cognizioni delle cose naturali possono molto contribuirvi, almeno per

v.]: affidare alla memoria le cose sentite, sperimentate, imparate. affidare

vol. I Pag.209 - Da AFFIDATAMENTE a AFFIGGERE (1 risultato)

). attaccare saldamente; fissare (cose destinate a rimanere esposte e ben visibili

vol. I Pag.210 - Da AFFIGLIARE a AFFILATO (3 risultati)

le parole sono sigillo ed impronta delle cose medesime, cui esse affigurano talora,

. che per poco dalle medesime rappresentate cose si scambiano. nievo, 1-355:

alquanto in su l'ali di alcune cose più generali, non già si alte,

vol. I Pag.212 - Da AFFINATOIO a AFFIOCARE (2 risultati)

] sotto brevità, a'quali molte cose dette de'cavalli si potranno adattare,

egli scopriva tra la vita apparente delle cose e l'intima vita de'suoi desiderii e

vol. I Pag.213 - Da AFFIOCATO a AFFISARE (1 risultato)

dominanti occhi t'affissi / dentro le cose più remote e belle, / tacita s'

vol. I Pag.214 - Da AFFISATO a AFFITTANZA (1 risultato)

quando l'im- maginazione passa leggermente le cose senza molta affissazióne, è come

vol. I Pag.215 - Da AFFITTARE a AFFIZIARE (1 risultato)

dare a nolo 'si dice di cose mobili, come una tinozza, un letto

vol. I Pag.216 - Da AFFIZIO a AFFLITTO (3 risultati)

considera, idio avere fatte tutte le cose, e tutte l'ha poste a ordine

per scienza o per afflato divino notizia delle cose future. magalotti, vi-87: se

ingiuste fa quel conto che fai delle cose che non sono, delle giuste non

vol. I Pag.217 - Da AFFLIZIONE a AFFLUENZA (5 risultati)

per coloro ch'erano segnori delle grandi cose et erano in onore. guittone,

onore. guittone, 3-11: e tutte cose dilettose acolse, e fece, e

quale volentieri vorrebbe essere assoluto da queste cose, e libero da ogni peccato.

/ vince e dal flutto de le cose emerge / sola, di luce a'secoli

viene da lui. imperocché sempre crea cose nuove, e nuove creature. segneri

vol. I Pag.218 - Da AFFLUIRE a AFFOGANTE (5 risultati)

e, per estens., di cose, oggetti, merci, ecc.)

estate, nell'ora nella quale le cose sembrano riaversi dall'affocamento. affocante

d'annunzio, iv-2-91: da tutte le cose l'impurità emanava e le alitava su

... dissecca e arde le cose, perché lo suo calore è simile a

e dal sentimento vivo della nullità delle cose. affogante (part. pres

vol. I Pag.219 - Da AFFOGARE a AFFOGATO (1 risultato)

tutto in un tratto dalla copia delle cose nuove,... abbandonò il

vol. I Pag.220 - Da AFFOGATOIO a AFFOLTARE (3 risultati)

affollato dalle faccende, che ha nelle cose sue un non so che di vivo

, iv-371: vorrei dirti di grandi cose: mi passano per la mente;

, addensamento (di persone, di cose). fra giordano [crusca]

vol. I Pag.221 - Da AFFOLTATA a AFFONDARE (6 risultati)

nel recitare, per cui alcuni certe cose, sapute anche troppo a memoria,

parole, e non dice mezze le cose, si dice: e's'affolla,

. del papa, 1-1-25: le sopradette cose son qui registrate in confuso e affoltatamente

esclama beatrice dannando la cupidità de le cose caduche e terrene, la qual * affonde

tu levi gli animi all'altis- sime cose, e costei gli declina e affonda alle

, li quali s'affondano nel loto delle cose terrene, e non si levano alle

vol. I Pag.222 - Da AFFONDATA a AFFORZARE (1 risultato)

crediti, che non s'avventi alle cose né si metta troppo nell'affondo.

vol. I Pag.223 - Da AFFORZATO a AFFRANCARE (2 risultati)

gli affrancamenti che hanno per oggetto le cose e non le persone, si fanno generalmente

prezzo o balzello dovuto pel trasporto delle cose stesse. il modo d'affrancamento più generalmente

vol. I Pag.224 - Da AFFRANCATO a AFFRATELLATORE (1 risultato)

, da ogni triste errore, guardava le cose come se le vedesse per la prima

vol. I Pag.225 - Da AFFRATELLEVOLE a AFFRETTARE (1 risultato)

ira, intorno alla quale diremo due cose. la prima, dell'ira per

vol. I Pag.226 - Da AFFRETTATAMENTE a AFFRONTARE (3 risultati)

, vi-22: non favellare disavvedutamente nelle cose di dio; il tuo cuore non

eseguire le commissioni, altrimenti fa le cose a suo agio. parini, giorno,

l'ore misura, e le future cose, / tanto ch'a imaginar disdegno e

vol. I Pag.227 - Da AFFRONTARE a AFFUMICARE (1 risultato)

. tecn. disposizione di due cose o pezzi che si toccano con le loro

vol. I Pag.229 - Da AFORISMA a AFRODISIACO (3 risultati)

dante, conv., i-vm-5: dare cose non utili... non è

.. dello scorrere perpetuo di tutte le cose, dell'infinita mutabilità cosmica -l'idea

, confortano lo stomaco. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: amano

vol. I Pag.230 - Da AFRODISIO a AGATA (1 risultato)

acate suole ripresentare le forme di varie cose, d'uomini, di giumenti, di

vol. I Pag.231 - Da AGATA a AGENTE (3 risultati)

per giorno gl'impegni da eseguire, le cose da espletare, tutto ciò che occorre

, deriv. dal lat. agenda * cose da farsi '(plur. neutro

caldo, occulto agente in tutte le cose innato, quando esce non tira la parte

vol. I Pag.232 - Da AGENZARE a AGERE (9 risultati)

, discendendo la loro virtù ne le pazienti cose, recano quelle a loro similitudine tanto

cioè dio, pinge la sua virtù in cose per modo di diritto raggio, e

modo di diritto raggio, e in cose per modo di splendore reverberato. ottimo

11 nostro intelletto possibile, veggono tutte le cose in atto insieme con una sola visione

e de le quattro cause de le cose naturali, che sono la materiale,

loro materia [= della materia delle cose]; agente, quella che scuopre

il calore alla composizione e generazione delle cose che non hanno né moto né vita

la natura] ha però disposto le cose in modo che quegli agenti e quelle forze

altro intelletto agente che rende immateriali le cose materiali e le dona a conoscere all'

vol. I Pag.233 - Da AGEVILE a AGEVOLE (4 risultati)

]: di chi per abito agevola le cose con soverchia condiscendenza e troppo larga:

, 2-5 (161): le cose mal fatte e di gran tempo passate sono

. idem, i-369: tutte le cose sono agevoli a quegli che amono le virtù

di digressione, per manifestarle [alcune cose] più breve e più agevole che

vol. I Pag.234 - Da AGEVOLEMENTE a AGGANCIO (9 risultati)

, 3-15: l'arte fa due cose: la prima, che nell'opera ti

. vasari, i-149: tutte queste cose essendo immobili e senza sentimento, fanno

mi sforzarò... di raccontarvi cose, se non grandi ed inusitate, almeno

volgar.], 9-25: sono alcune cose le quali non si possono agevolmente conoscere

al luogo, più tosto vedrai le tue cose, e più agevolmente allogherai l'opere

quali agevolmente avanzate i vostri antichi nelle cose vane, or fossi voi a loro equali

, or fossi voi a loro equali alle cose utili e necessarie! idem, i-403

varchi, v-132: dico che tutte le cose quanto hanno più nobili e più degni

e rispettabile categoria che fa collezione di cose simili. silone, 5-185: quella ragazza

vol. I Pag.235 - Da AGGANGARE a AGGETTARE (4 risultati)

. accomodare, aggiustare, ornare (cose minute e di poco conto).

. che accudisce alla meno peggio a cose di poco conto; che lavoricchia oziosamente

vi sono aggelate. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: truo-

congelamento, raffreddamento. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: il solo

vol. I Pag.237 - Da AGGHIACCIATO a AGGIARDINARE (1 risultato)

medio, che non dice mai le cose come sono, che d'istinto le falsifica

vol. I Pag.238 - Da AGGIGLIATO a AGGIOTATORE (2 risultati)

2. accoppiare, congiungere (cose uguali, simmetriche). 3.

cento e più volte avea tutte le cose / scoperte il biondo dio che il mondo

vol. I Pag.239 - Da AGGIOVARE a AGGIRARE (2 risultati)

, 34: quelli principi aver fatto gran cose [si vide],..

per fiorenza aggirando, guardando tutte le cose con certa maraviglia, come se stato

vol. I Pag.240 - Da AGGIRATA a AGGIUNGERE (1 risultato)

come stolta e maligna aggiratrice de le cose del mondo, sempre si gode d'interrompere

vol. I Pag.241 - Da AGGIUNGIMENTO a AGGIUNTO (3 risultati)

mole, al che s'aggiunge che le cose condensate maggiormente s'assodano, e le

con la esperienza si aggiugne a molte cose, alle quali è impossibile che el

aggiunta in guisa che una o più cose arrivino al segno stabilito: 'questa

vol. I Pag.242 - Da AGGIUNZIONE a AGGIUSTARE (3 risultati)

, coll'aggiunzione di certe altre cose, per la virtù del fuoco.

... per l'aggiustamento delle cose di questi pupilli. botta, 5-415:

contrarietà d'interessi, 1'aggiustar le cose a sodisfazione degl'interessati. d.

vol. I Pag.243 - Da AGGIUSTARE a AGGLOMERAZIONE (3 risultati)

, 569: io vi assicuro che le cose si riscontre ranno non meno

cominciò a spiccicar parola, disse delle cose molto aggiustate. nievo, 223

, perché ogni divisione è morte alle cose simili e amiche. = deriv

vol. I Pag.244 - Da AGGLOMERO a AGGRADARE (1 risultato)

è che conosce et ama sopra tutte le cose la sua donna. idem, 8-131

vol. I Pag.245 - Da AGGRADEVOLE a AGGRANDIRE (6 risultati)

ii-82: se v'aggrada che favelliamo di cose più degne, continueremo la corrispondenza.

boccaccio, 5-50: le quali cose, s'io alcuna conoscenza ho di

altro non sono che l'abbondanza delle cose necessarie non solo, ma comode eziandio

magnanimi, qual tu sei, le poche cose... sogliono più che le

vi gradisce, da quella aggradite anco cose che da altri v'offenderebbero. carducci,

. guiducci, i-44: stabilite queste cose, io non veggo che altro

vol. I Pag.247 - Da AGGRAVARE a AGGRAVATIVO (6 risultati)

di posta quelli ai quali si mandano cose che debbono loro riuscire poco grate.

eglino dicessero, come dicono, queste son cose che aggravano il capitano, rispondo che

paolo da certaldo, 248: queste cose fa anzi che tu aggravi tanto che

essa si doverebbe aggravare, e priemere le cose posate in sul fondo; e noi

, la quale aggravandosi sopra tutte le cose a lei sottoposte, le costringa a

quando uno esaminato in sulla corda dice cose, che fanno crescere l'indizio, che

vol. I Pag.249 - Da AGGREDITO a AGGRESSIONE (7 risultati)

sieno i semi di tutte quante le cose. 2. bot. coltivazione

sm. aggruppamento di più persone o cose; ammasso, congerie. buti [

. grandi, 1-7: se alle cose disuguali si aggiungono o si detraggono cose

cose disuguali si aggiungono o si detraggono cose uguali, o una stessa ad entrambi comune

f. giambullari, 5-13: non tratto cose tanto alte;... ma

. riunione di più persone o cose (per lo più senza rapporto di dipendenza

dissimile ad ogni aggregazione già veduta di cose e di genti. 2.

vol. I Pag.250 - Da AGGRESSIVAMENTE a AGGRONDATURA (1 risultato)

malevoli timidamente accaniti, se versano in cose piccole, non sono però meno maligne

vol. I Pag.251 - Da AGGROPPAMENTO a AGGRUMATO (2 risultati)

; avviluppamento; nodo intricato di più cose; groviglio. boccaccio, viii-2-194

..., ragionavano di cose non appartenenti a nulla. cellini,

vol. I Pag.252 - Da AGGRUMO a AGGUAGLIARE (8 risultati)

riunione, addensamento (di persone, di cose); gruppo, fascio, agglomerato

è altro se non un concetto di cose, ossia aggruppamento di un certo numero

vinti da una curiosità nuova per le cose che avremmo vedute. palazzeschi, i-129:

e disuguaglianza: ed in quelle medesime cose nelle quali è agguaglianza puote essere disuguaglianza

della giustizia si sforza di agguagliare le cose che sono ineguali. idem, 6-26:

mezzo il soperchio e 'l meno nelle cose utili; e però toglie all'uno

la fortuna instabile muta quasi tutte le cose umane, et alcuna ne agguaglia insieme

, commodamente agguagliando tutte le disaguaglianze delle cose cambiate, ha renduto il commerzio facile

vol. I Pag.253 - Da AGGUAGLIATAMENTE a AGGUANTARE (8 risultati)

(i-89): fu uomo ne le cose militari senza dubio da esser agguagliato a

la loquenza agguagliare si possa, ma le cose fatte non è possibile quelle interamente scrivere

sì s'agguagliano e poliscono tutte le cose del muro. idem, ix-305:

luogo familiare agguagliandosi agli uomini e alle cose con una simpatia tanto rapida e spontanea

riceve con amore. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: acciocché

. arrighetto, ii1- 96: queste cose aguagliate alle mie pene paiono felici.

due, e ammezzatore in tra molte cose, e poche. idem, 6-113:

, 5-357: che agguaglio è dalle cose temporali all'eternali? più che da

vol. I Pag.254 - Da AGGUARDAMENTO a AGGUATO (1 risultato)

mento della mente. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: stanno

vol. I Pag.255 - Da AGGUATTARE a AGHIRONE (1 risultato)

impedisce a noi di fare quelle belle cose che sono lecite ai paesi più ricchi ed

vol. I Pag.256 - Da AGIAMENTO a AGIBILITÀ (7 risultati)

non ardisce toccare; e così in cose assai patisce disagio, potendosene agiare.

che scioperato si vedea e male agiato delle cose del mondo,...

non saprà fare niuna cosa, se non cose di varietà. redi, 16-v-209:

. pandolfmi, 1-89: queste cose agibili, piuttosto si conoscono per pruova

una vera ragione e una retta misura delle cose agibili. vico, 500: non

, 500: non pensavano d'intorno alle cose agibili senonsé scossi da passioni.

agibile,... ma tratta di cose contingenti e fatte dagli uomini.

vol. I Pag.257 - Da AGILE a AGIO (2 risultati)

, i-152: quella agilità che renda le cose finite con istudio e fatica sì,

certa commodità, e un fare le cose senza fretta o prestezza alcuna. palazzeschi,

vol. I Pag.258 - Da AGIOGRAFIA a AGITAMENTO (3 risultati)

eseguire le commissioni, altrimenti fa le cose a suo agio. alfieri, i-271:

adesso ho agio di pensare a certe cose alle quali non è facile pensare nella

. tardo àyióxoyo <; 1 che dice cose sante '(comp. da ócyioi

vol. I Pag.259 - Da AGITANTE a AGITATO (4 risultati)

si possono con sollecitudine mutare le cose apparecchiate da loro. tasso,

di tradimenti, di appuntamenti segreti, di cose che non capiva. e cosi le

: eppure qualcosa devo fame di tutte le cose che ho da dire. a volte

/ d'aspro dolor, volgi gran cose e pensi, / né l'agitato sen

vol. I Pag.260 - Da AGITATORE a AGLIO (1 risultato)

dimin. agitazioncèlla. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: nell'etade

vol. I Pag.261 - Da AGLIONZA a AGNELLO (1 risultato)

obbedienza], di possessore di tutte le cose s'è fatto bambino. =

vol. I Pag.262 - Da AGNELLOTTO a AGNOSTICISMO (3 risultati)

12-591: l'agnizione è de le cose inanimate o del fatto o de le persone

fatto o de le persone: de le cose inanimate come quella d'edippo, il

] sembra avere dubbii su la cagione delle cose.

vol. I Pag.263 - Da AGNOSTICO a AGO (2 risultati)

e che è uno scetticismo ristretto alle cose ultime, alla realtà profonda, all'essenza

; ciò è dimandare appunto di quelle cose, o mettere materia in campo,

vol. I Pag.266 - Da AGORAIO a AGRARIA (1 risultato)

quale per la carestia di tutte le cose... non si potette ferrare,

vol. I Pag.267 - Da AGRARIO a AGRESTO (2 risultati)

d'annunzio, iv-1-438: faremo grandi cose. promulgheremo le nuove leggi agrarie;

boccaccio, 9-294: per ristoro delle sopraddette cose sopprawenivano vini o agresti, o fracidi

vol. I Pag.268 - Da AGRESTONE a AGRIFOGLIO (6 risultati)

qualità del luogo, per seminarvi dentro cose idonee. idem, 1-507: le azioni

agricole, adiettivo, dicesi anche di cose: prodotti agricoli, industria agricola,

per consuetudine di agricoltore invecchiato tra le cose della terra. idem, iv-1-899:

. ad intervalli, dicevano quelle lunghe cose insignificanti che l'agricoltore ripete senza fine

, proem.: fra tutte le cose, delle quali s'acquista alcuna cosa,

, ii-146: badate ad apprendere assai cose d'agricoltura, interrogando ogni bifolco,

vol. I Pag.269 - Da AGRIGNO a AGRO (3 risultati)

polle, acieto, melle grane e tutte cose agre distrugono e amendano la malizia dell'

1-48: neun può negare che le cose un poco agre dilettano l'uomo, e

severo. giamboni, 260: molte cose paiono agre nello comin- ciamento, che

vol. I Pag.270 - Da AGRO a AGRUME (2 risultati)

sublime dell'agro seminato delle più grandi cose morte, onde non sorge mai altro che

a mente che agrumi e pasti minuti e cose vischiose... li guastano.

vol. I Pag.271 - Da AGRUMETO a AGUGLIA (1 risultato)

, a cui abbondano eziandio aguale quelle cose, che niuno dubita in vita esser

vol. I Pag.277 - Da AIUOLO a AIUTARE (2 risultati)

non è aiutato e restaurato per le cose trovate da altrui, tosto puote mancare del

l'antico, altri potrà aiutar le cose che ritrae dal vivo: e avendo appreso

vol. I Pag.279 - Da AIZOON a ALA (3 risultati)

cosa che l'uomo abbisogna di molte cose, a le quali uno solo satisfare non

, ii-345: questa è la regola delle cose terrene, che, chi meno se

. idem, 3-43-2: moisè, nelle cose dubbiose e nelle quistioni, sempre ricorreva

vol. I Pag.280 - Da ALA a ALA (4 risultati)

/ con queste alzato vengo a dire or cose, / ch'ho portate nel cor

anima, con le quali a le sublimi cose voli. di queste l'una stimiamo

ii-4-1: l'uomo è sollevato dalle cose terrene con due ale, cioè con la

la fiancheggiano. 10. serie di cose o di persone ordinate per lungo,

vol. I Pag.281 - Da ALA a ALABASTO (4 risultati)

: abbandonare la vita; disprezzare le cose mondane. petrarca, 339-2: conobbi

et amor m'alzaron l'ali, / cose nove e leggiadre, ma mortali.

da terra l'ali, / e le cose mortali, / e queste dolci tue

, che le umane, e le divine cose / sappia [il poeta],

vol. I Pag.284 - Da ALAPA a ALBA (1 risultato)

colle stelle, / che distruggi le cose, e rinnovelle / mentre per torte vie

vol. I Pag.285 - Da ALBA a ALBASTRELLO (2 risultati)

sempre pomposi lodatori di noi stessi e delle cose nostre, come siamo stati da un

, fossimo un po'più studiosi delle cose oltramontane, la nostra albagia sciocca si

vol. I Pag.287 - Da ALBERCOCCO a ALBERGARE (2 risultati)

alberelli dello speziale, ma le semplici cose della natura lo hanno a a guarire

entro a'quali si conservano unguenti e cose simili; e son forse quei vasi che

vol. I Pag.288 - Da ALBERGATO a ALBERGO (2 risultati)

cogli albergatori, a dimandare i prezzi delle cose. viani, 14-322: bussò

i-13: amico, non dico queste cose perch'io ti voglio confortare ad avarizia

vol. I Pag.292 - Da ALBORELLA a ALCADE (1 risultato)

immagini che mi suggeriscono anche le minime cose, vi schizzo e colorisco tutto quello

vol. I Pag.293 - Da ALCAICO a ALCHEMILLA (1 risultato)

, e gran bisonti. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: porti

vol. I Pag.294 - Da ALCHERMES a ALCHIMISTICO (4 risultati)

soldani, 1-51: col dir le cose co'più astrusi nomi, / ch'

sacchetti, 60-46: chi archimia sì fatte cose, ne porta pena in questo o

metallo, dentro la forma estranea delle cose. alchimilla, v. alchemillà

tutte, nemica a gli oli e cose untuose. marino, 12-18: ed ha

vol. I Pag.296 - Da ALCOOLIMETRIA a ALCUNO (4 risultati)

bruno, 488: volete trattar di cose tanto seriose, quanto mi par intendere

uno (tanto fra persone quanto fra cose). latini, rettor.

mi partirò da esse; e trapassando molte cose le quali si potrebbero trarre de l'

guicciardini, 123: la natura delle cose del mondo è in modo che è

vol. I Pag.297 - Da ALDACE a ALDINO (6 risultati)

numero limitato, circoscritto di persone o cose (sempre in maniera indefinita).

studi. petrarca, 23-93: ónde più cose ne la mente scritte / vo trapassando

, i-329: egli è manifesto che quelle cose che più la quiete dell'animo impediscono

, che gli uomini naturalmente appetiscono più cose e varie; perciò che alcuni vogliono sodisfare

, 108: non dire a alcuno le cose che tu non vuoi che si sappiano

si sappiano, perché sono varie le cose che muovono gli uomini a cicalare. della

vol. I Pag.300 - Da ALETTARE a ALFABETISMO (3 risultati)

come principio e fine di tutte le cose. dante, par., 26-17

come vengono di mano in mano le cose migliori di ciascheduno. vallisneri, iii-220

e. cecchi, 5-189: molte cose dipendono dall'ordine alfabetico. in virtù di

vol. I Pag.302 - Da ALFINO a ALGEBRICO (1 risultato)

essa si doverebbe aggravare e priemere le cose posate in sul fondo; e noi vediamo

vol. I Pag.303 - Da ALGEBRISTA a ALIANTE (1 risultato)

mette tutta la sua cura nelle cose di che non ha prò', e tutto

vol. I Pag.304 - Da ALIARE a ALIEETO (2 risultati)

se fossero andate al fondo tutte le cose infeste che la strangolavano, e fosse

sassetti, 257: del resto le cose nostre vanno, come voi sapete,

vol. I Pag.305 - Da ALIENABILE a ALIENAZIONE (5 risultati)

, 4-25: chiamasi di possedere tai cose sicuramente, quando tu le puoi usare

, ebbe speranza lodovico d'alienarlo dalle cose oltramontane. idem, ii- 85

sollevazione e lo alienò d'un tratto dalle cose che fino a quel punto lo avevano

di costei ragionando, molte fiate voleano cose conchiudere di lei che io non le

.. può autorizzare l'alienazione di cose di antichità e d'arte, di

vol. I Pag.306 - Da ALIENIGENA a ALIMENTARE (4 risultati)

e'quali doverrieno essere alieni da tutte le cose terrene. idem, iv-473:

stato tenuto d'animo alieno dalle cose franzesi. idem, ii-252:

, nasce immediate nuovi desii d'altre cose aliene. idem, 54: in tutto

alieno. segneri, i-299: le [cose] tenere hanno forma propria, ma

vol. I Pag.307 - Da ALIMENTARE a ALIMENTO (1 risultato)

le piante, e arbori e cotali cose; ma e'rimarrà il cielo, e

vol. I Pag.308 - Da ALIMENTOSO a ALISSO (1 risultato)

de rosa, v-591-48: quatto altre cose se notano ad una citate. saile?

vol. I Pag.309 - Da ALISTERESI a ALITO (1 risultato)

speranze... commossa a nuove cose dall'alito spirituale dell'epoca. carducci

vol. I Pag.310 - Da ALITO SO a ALLACCIATO (1 risultato)

10-125: dio agli eletti sottrae le cose desiderate, e scioglienegli, e a'

vol. I Pag.311 - Da ALLACCIATO a ALLAMPANATO (1 risultato)

elli ha il pensiero suo in tante cose a un tratto, che elli vi rimane

vol. I Pag.312 - Da ALLAMPARE a ALLARGARE (2 risultati)

giorno avete a sapere tutte le cose che li uomini vedono cogli occhi e

allargare il mio cuore a sperar due cose per v. e. salvini, 22-381

vol. I Pag.313 - Da ALLARGATA a ALLARME (7 risultati)

pericolo manifesto che si corre in allargar cose simili. arici, 254: intenso

alquanto mi allargherò sopr'a quelle [cose] che voi forse saper non dovete

allargando nel dire quanto la memoria delle cose vedute mi somministrerà. [sostituito da]

ma a sofficienza secondo gli appetiti le cose usavano. sacchetti, ii-163: la

, di oggetti di teletta e altre simili cose di cui avevo bisogno per la mia

allarga, dilatatore. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: medicamenti

spaventati. idem, 6-77: le cose dell'agape presero una piega balzana, poi

vol. I Pag.314 - Da ALLARMISMO a ALLATTAMENTO (2 risultati)

: ma fu un falso allarme. le cose ripresero il loro corso ordinario.

di fuori e allato a tutte le cose create. cantari, 36: poi dimandò

vol. I Pag.315 - Da ALLATTANTE a ALLEFICARE (3 risultati)

il latte preparato. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: quando la

che è la terra, di tutte le cose doveva riconoscersi e madre e allattatrice.

il fine de'dicitori profani è persuader cose tutte, che non trascendono l'ordine naturale

vol. I Pag.316 - Da ALLEGABILE a ALLEGARE (6 risultati)

alli popoli sotto nome di religione quelle cose che conoscevano bene essere vane, in questo

non si sazia di zucchero e di cose piccanti e di vini. allegante2 (

., ix-130: e alligano le cose gravi e li pesi importabili, e

delle frutta acerbe e in genere delle cose acide o agre, e dei suoni

veggo che voi date principio a quelle cose, che fioriscono e non allegheranno.

allegava. leonardo, 1-38: le mie cose son più da esser tratte dalla sperienza

vol. I Pag.317 - Da ALLEGATO a ALLEGGERIRE (8 risultati)

ed era quella di mettere in carta le cose che avevo sentite. leopardi, i-243

quanto insino a questa mattina ritraevo delle cose di qua. caro, 2-2-91: giunta

d'allegati, ebbero a farla male le cose nostre. 5. appena formato (

cominciato da principio ad essere predicate queste cose sanza allegazioni, tu dicevi: -egli

. da spaventar quelli che ammirano le cose che non sanno, diate loro ad intendere

., 2-26: trattiamo di queste cose, e spezialmente di quelle, le

alleggerisce di peso le persone e le cose. viani, 19-312: quando la gente

in quell'atmosfera più spessa, le cose si alleggeriscóno. onofri, 15: i

vol. I Pag.318 - Da ALLEGGERITO a ALLEGORIA (7 risultati)

andare attorno, udire e veder molte cose. idem, i-211: per alleggiare i

quale egli [dante] ha nelle cose significate per la lettera...,

1-74]: l'allegoria di queste cose è nel iv libro delle mie dispu-

che venere, cioè l'amore delle cose celesti... persuaselo che andasse in

come dicono alcuni, perché tre cose si richiedono alla allegoria: prima, la

istoria; secondo, la significazione di altre cose; terzio, che quella istoria

supplizio interiore, l'aspetto naturale delle cose da quella specie di vivente allegoria creata

vol. I Pag.319 - Da ALLEGORICAMENTE a ALLEGRAMENTO (3 risultati)

al cielo, cioè alla contemplazione delle cose divine, che conosca il vizio, e

del cielo ne la generazione di tutte le cose del mondo inferiore. castiglione, 87

con quella insieme narriamo il misterio delle cose divine e umane, sotto quella artificiosamente

vol. I Pag.320 - Da ALLEGRANZA a ALLEGREZZA (6 risultati)

erano usati. ammaestramenti, 82: cose onde l'anima s'allegra, il

tanta fede prestano quanta presterieno a quelle cose le quali vegghiando vedessero; e per

istoltezza è donque allegrare di tante vane cose, e in tali parte.

di accompagnare il più delle volte alle cose liete le dolorose, e alle sommamente

maestro alberto, 88: tutte le cose volontariamente / cercan lor corso e,

dio, lo quale mi donò le preditte cose così dire, che ci conduca a

vol. I Pag.321 - Da ALLEGRIA a ALLELOMORFO (3 risultati)

d'uno caminetto, e l'al tre cose di che hanno bisogno grinfermicci. battista

sp., 33 (583): cose che non si sarebbe mai creduto di

si sarebbe mai creduto di vedere; cose da levarvi l'allegria per tutta la vita

vol. I Pag.322 - Da ALLELOTROPIA a ALLENTARE (3 risultati)

bibbia volgar., x-550: dopo queste cose udii quasi una voce grande delle trombe

, 199: e si dee astenere di cose salate e di troppo parlare e allenare

fortuna esser disdetto, / ch'a nostre cose allenta e stringe il morso? sannazaro

vol. I Pag.323 - Da ALLENTATA a ALLESSATO (1 risultato)

lieti pensieri,... e nuove cose ancora non istatevi, mi si cominciarono

vol. I Pag.324 - Da ALLESSO a ALLETTARE (4 risultati)

rucellai, 5-6: mentre tutte le sopraddette cose con ogni maggiore celerità s'andavano allestendo

marsilio ficino, 2-61: in tutte queste cose la perfezione di dentro produce la perfezione

allettar con favole gli auditori, sendo alle cose d'amore ciascuno per natura inclinato.

quel candore infantile di fede anche nelle cose più assurde, che tanto ci alletta

vol. I Pag.325 - Da ALLETTARE a ALLEVARE (1 risultato)

colla falsa estimazione la qual fai delle cose esteriori. vellutello [inf., 2-122

vol. I Pag.326 - Da ALLEVARE a ALLIBIRE (4 risultati)

non aver a mutare alcune de le cose ch'egli approva. = lat

l'essere del quale [aere] nelle cose generate fa giovamento e prode a rarificarle

..., onde le mie cose sanza dubbio meco sono alleviate.

direttore spirituale... avrebbe udito cose da farlo allibire. bontempelli,

vol. I Pag.328 - Da ALLIGNAMENTO a ALLINEO (2 risultati)

adomarsi, agghindarsi. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: ne'giorni

allineamento; positura d'una serie di cose o d'uomini sopra una linea retta,

vol. I Pag.329 - Da ALLINGUATO a ALLOCCO (3 risultati)

, 35-61: tu non hai vita en cose create, / en alte con

dimento. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: di qui

livido. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: portano

vol. I Pag.330 - Da ALLOCHESSIA a ALLODOLA (5 risultati)

machiavelli, 3-200: dunque gli dai queste cose a credere come se fusse un allocco

idem, 4-534: gli dài queste cose a credere come se fussi un allocco?

improntato a solennità, come comunicazione di cose importanti); orazione; arringa.

229: la somma divisione delle cose in diritto feudale è quella dei beni

ogni prestazione personale o reale (di cose) '. per la forma mediev.

vol. I Pag.332 - Da ALLOGATORE a ALLOGGIATO (2 risultati)

debbe certamente riandare e riesaminare tutte quelle cose che ne * passati libri discorremmo nel collocare

prima osteria: accontentarsi delle apparenze delle cose. magalotti, 20-82: mi faceste

vol. I Pag.333 - Da ALLOGGIATORE a ALLONTANARE (1 risultato)

prova il malinconico allontanamento, persone e cose si tacciono. viani, 14-384: la

vol. I Pag.334 - Da ALLONTANATO a ALLORA (1 risultato)

può dire, guardandosi da quindici principali cose. passavanti, 150: allora è la

vol. I Pag.335 - Da ALLORAMAI a ALLORO (2 risultati)

iv-2-477: egli, certo, le diceva cose ineffabili allorché l'accompagnava alla cappella per

a colui per la cui virtù le cose umane erano e servate e aumentate, che

vol. I Pag.336 - Da ALLORQUANDO a ALLUCINANTE (1 risultato)

volume o un discorso e lega molte cose squadernate, è dato compiere, oltre l'

vol. I Pag.337 - Da ALLUCINARE a ALLUMARE (4 risultati)

. cecchi, 1-18: su queste vecchie cose la neve attirava un luminoso rigore capace

d'annunzio, iv-2-105: tutte le cose su cui l'allucinata si rifugiava con

si rifugiava con lo sguardo, tutte le cose si trasformavano e si animavano ed andavano

o soltanto discreto a persone o cose o fatti che non s'intende indicare

vol. I Pag.338 - Da ALLUMARE a ALLUMINANZA (2 risultati)

. alberti, 257: le cose vere e buone stanno da sé allumate

il popolo volterrano non voler le cose giuste, desiderando privare i suoi cittadini delle

vol. I Pag.339 - Da ALLUMINARE a ALLUMITE (5 risultati)

toremo per aluminare panni e lane e altre cose [anno 1393]. ibidem,

tutto il mondo è cieco in queste cose; non dico io che non ci abbia

, 261: le belle sognavano le cose cantate dai poeti del tempo, leggevano le

santo, alluminator di tutte le cose create. = deriv. da alluminare1

tutti i suoi piatti, tutte le sue cose lustre di alluminio. alvaro, 3-149

vol. I Pag.340 - Da ALLUNAMENTO a ALLUNGARE (1 risultato)

morire. campanella, 2-250: tutte quelle cose allungano la vita che son nemiche affi

vol. I Pag.341 - Da ALLUNGATAMENTE a ALLUSIVO (1 risultato)

. v.]: certe allusionacce a cose lubriche, le quali pareano vezzo e

vol. I Pag.342 - Da ALLUSTRARE a ALMANACCARE (1 risultato)

apparecchiato per dar alma a tutte le cose. ariosto, 29-38: e tutti

vol. I Pag.343 - Da ALMANACCATO a ALMENO (3 risultati)

: mi si lasciavano travedere delle grandi cose, delle grandi speranze! -io ci almanaccava

2. pubblicazione che informa intorno a cose o avvenimenti d'interesse generale (statistiche

e almeno fo io tanto che le cose mie sono secrete, ove quelle di

vol. I Pag.344 - Da ALMIRAGLIO a ALOÈ (2 risultati)

senza rimediare a nulla e lasciando le cose come prima. -fare come sant'alò

morì e poi s'ammalò: delle cose che succedono fuori tempo. = fr

vol. I Pag.345 - Da ALOETICO a ALPE (2 risultati)

: è l'ora in cui le cose perdono la consistenza d'ombra che le ha

mistico le separava in modo assoluto da cose e persone. ojetti, i-352: la

vol. I Pag.346 - Da ALPEGGIARE a ALPESTRE (1 risultato)

d'alta montagna; che somiglia a cose o aspetti dell'alpe. dante

vol. I Pag.347 - Da ALPIERE a ALQUANTO (5 risultati)

9-45: e mescola con le dette cose alquanta calcina viva. berni, 23-4

., 15-6: non faceano però tutte cose per forza, ma alquante ne faceano

/ udir de la sua donna alquante cose. soffredi del grazia, 12

onde passando, e l'onorate / cose cercando el più bel fior ne colse.

, e diremo di grandi e nuove cose ch'awennono. petrarca, 40-10:

vol. I Pag.349 - Da ALTANA a ALTARE (4 risultati)

sopra quello li sacrificii e le pacifiche cose vostre. petrarca, 53-52: e

7-13: sarà bene, quanto a le cose de'tempii, collocare lo altare,

e promette, per vóto, tre cose solenni. palazzeschi, 1-134: all'

di quanto ella avrebbe voluto, inteso alle cose dell'anima e di dio, solea

vol. I Pag.350 - Da ALTARINO a ALTERARE (5 risultati)

odia, malgrado qualche sventurata combinazione di cose che gli hanno alterato passeggie- ramente l'

la lettera] in franzese, leva quelle cose che possono scoprir l'altare.

portavano altieramente nelle avversità e riioderatamente nelle cose prospere. tasso, 3-50: venia

gelli, ii-89: in fra l'altre cose, ve n'entrava [nella ricetta

tasso, n-ii-350: perché tutte le cose di questo nostro mondo alterabile e corruttibile

vol. I Pag.351 - Da ALTERATAMENTE a ALTERAZIONE (7 risultati)

primigenio e per petuo delle cose create, il quale io non posso alterare

: è memoria, mentre rimembra le cose; fantasia, mentre l'altera e contrafà

. leopardi, ii-1179: per quanto le cose col progresso si alterino, corrompano,

le qualità dell'aere mutate, delle quali cose essendo essi alterati, fanno quelle operazioni

passiva, / che fanno generar sì cose nuove. bencivenni, 5-33: le viole

] de la natura di tutte le cose che hanno movimento, mutazione e alterazione

capo da fare alterazione, tamen dua cose li ha tenuti fermi. idem,

vol. I Pag.352 - Da ALTERCANTE a ALTERITÀ (1 risultato)

dimin. alterazioncèlla. libro delle segrete cose delle donne [crusca]. le donne

vol. I Pag.353 - Da ALTERNAMENTE a ALTERNATIVAMENTE (3 risultati)

forza alternamente / strugge e ricrea le cose. tommaseo [s. v.]

a intervalli più o meno regolari (di cose, per lo più, contrarie o

offre che la scelta fra due sole cose o soluzioni possibili; dilemma.

vol. I Pag.354 - Da ALTERNATIVO a ALTERO (7 risultati)

silenzio delle cose chiedeva il suono delle loro voci ed

quelle [legature], che delle due cose conchiuggono o confermano l'una, come

numera senza alternazione di cogitazione tutte le cose innumerabili. galileo, 3-3-175: colle

[il sole] alla produzione delle cose terrene. mengoli, i-469: se

letter. successione alterna; disposizione di cose o concetti alternativamente. tommaseo [s

e indica costanza in una successione di cose che si avvicendano continuamente: e nel

scalda / l'odorosa bevanda, altere cose / macchinerà tua infaticabil mente. idem

vol. I Pag.355 - Da ALTEROSO a ALTEZZA (4 risultati)

... si vide, alquanto le cose di lombardia gli trassero dalla mente.

, un'altezza di perfezione di cui le cose umane sono incapaci. idem, 1-35

, che dove appare / si veggion cose ch'uom non può ritrare / per loro

gli oggetti, una cosa tra le cose. pirandello, 7-357: né l'

vol. I Pag.356 - Da ALTEZZOSAMENTE a ALTITUDINE (4 risultati)

. salvini, 30-1-99: trall'altre cose magnifiche, che io altezzosamente dissi di me

con frasi altisonanti, oscure e promettendo gran cose. = comp. da alto

incoronati. guittone, i-41-248: tutte cose altre cadevile e vane sono, fuor

ai voleri dell'altissimo! queste sono cose che un uomo del vostro taglio le sa

vol. I Pag.357 - Da ALTIVOLANTE a ALTO (5 risultati)

(266): per le quali cose, non che la mattina, ma qualora

obbligata in coscienza di dovergliele dire certe cose. panzini, ii-55: finché il

chiaro, avanzato. libro delle segrete cose delle donne [cruscd \: non prendono

desta. boccaccio, iv-99: alle picciole cose si presta alta quiete, come che

/ tutte in alto silenzio eran le cose, / vidi in sogno un guerrier,

vol. I Pag.358 - Da ALTO a ALTO (2 risultati)

convenia. savonarola, iv-343: le cose divine sono altissime e difficili ad intendere

calore ch'egli ha quando parla di cose belle, con quell'entusiasmo d'arte,

vol. I Pag.359 - Da ALTO a ALTORILIEVO (2 risultati)

(iii-44): e perché ben le cose dirvi intendo, / farmi alquanto da

pitture, ma s'egli imparerà dalle cose naturali, farà bono frutto. =

vol. I Pag.360 - Da ALTORITÀ a ALTRETTANTO (1 risultato)

): da queste e da altrettali cose che vedeva e sentiva, renzo cominciò

vol. I Pag.361 - Da ALTRI a ALTRIMENTI (7 risultati)

era tanto ardito che lui difendeva quelle cose, che altri abbandonava. dante,

chiaro poi come sovente / per le cose dubbiose altri s'avanza, / e come

3-4-12: colui, a cui le cose divengono altrimenti ch'e's'avesse posto in

, diventa impaziente degli uomini e delle cose. idem, 10-2-11: coloro che

, 239: tu vedi molte cose essere intorniate dalle infinte coperture; tu

: altrimenti che non pare, alcune cose sono. boccaccio, iv-8: tutta mi

consuli. guicciardini, 135: misurate le cose vostre con la possibilità, con la

vol. I Pag.362 - Da ALTRO a ALTRO (1 risultato)

, che gli uomini naturalmente appetiscono più cose e varie; perciò che alcuni vogliono

vol. I Pag.363 - Da ALTRO a ALTRO (5 risultati)

che non si dà equalità puntuale nelle cose naturali, né ancora sarebbe cossi

. -tra l'altro: tra le altre cose; per giunta, inoltre.

per la via, / e gran cose promette: / ma altro non vi mette

tozzi, i-413: quando succedevano queste cose, egli, poi, stava male

, via, ragazze! non son cose per voialtre! via. pavese, 5-15

vol. I Pag.364 - Da ALTROCHÉ a ALTROVE (2 risultati)

): quante, quante... cose, le quali non potrò se non

trai altronde l'argomento della necessità delle cose future. passavanti, 155:

vol. I Pag.365 - Da ALTRUI a ALTRUI (5 risultati)

che elli giudicano più tosto le altrui cose, che le loro. bartolomeo da s

s. c., 10-2-12: le cose le quali alcuno fa, dicesi veramente

, v-214: naturale cosa è di quelle cose, che altri sempre opera in altrui

questo sogliono i ladroni sapere ben riporre le cose loro. paolo da certaldo, 26

commercio, e il barattare con altrui quelle cose delle quali ciascuno ha dovizia, appena

vol. I Pag.367 - Da ALVANO a ALZAIA (1 risultato)

mali della regione alvina. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: mal

vol. I Pag.368 - Da ALZAMENTO a ALZARE (1 risultato)

pea, 6-195: anche le cose più capricciose, sciocche per gli altri,

vol. I Pag.369 - Da ALZARE a ALZATA (1 risultato)

staccarsi, perché ogni divisione è morte alle cose simili e amiche. idem, i-1-118

vol. I Pag.370 - Da ALZATO a AMABILE (4 risultati)

/ con queste alzato vengo a dire or cose, / c'ho portate nel cor

villani, 4-21: per tutte queste cose era a tutti amabile, e grazioso.

e amabile a tutti. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: ed

, 6: l'amore è de le cose che sono buone o ver stimate buone

vol. I Pag.371 - Da AMABILITÀ a AMANITA (7 risultati)

e di ogni altra perfezione, tutte le cose buone, belle, amabili e perfette

le stuoie, i tappeti, tutte le cose favorevoli alla vita orizzontale e al sogno

'unione, mistura o miscuglio di cose diverse 'non è regolare. la

mescolanza (più o meno coesiva) di cose diverse. 3. figur.

2. figur. mescolare, riunire cose diverse (per 10 più, con

insieme, sovente con cura soverchia, cose che non facilmente si convengono. viani

. pea, 7-471: immagini e cose, tutte assieme facevano ressa e disordine

vol. I Pag.372 - Da AMANITINA a AMANZA (1 risultato)

per le quali tre, tutte le cose sono amate; alcuna per la virtù dell'

vol. I Pag.373 - Da AMARACCIOLA a AMARE (3 risultati)

tale, che né sopravegnente bisogno di cose né altra aversità la ti faccia cambiare

me stesso... per quelle cose che mi offenderanno il cuore.

è amato da essa, e specialmente le cose che hanno anima, siccome noi possiamo

vol. I Pag.374 - Da AMAREARE a AMAREGGIATO (7 risultati)

rivolge. leone ebreo, 5: le cose che da noi son stimate buone,

ad amici, al prossimo, a cose care). dante, conv

amato; perché se tutte l'altre cose, che ad amore appartengono, senza questa

coltivazione toscana ama di mettere insieme più cose in un campo medesimo. arici, 8

cagione della bile. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: dicono,

, che sentono amareggiamento in tutte quelle cose che mangiano. 2. figur

amico può pur pensare com'egli sulle cose umane. fiacchi, 83: non ci

vol. I Pag.375 - Da AMAREGGIOLA a AMARITUDINE (3 risultati)

sclarea). libro delle segrete cose delle donne [crusca]: quale si

anche al figur. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: in cotali

che per amaritudine che aveano in sé di cose contrarie, che a loro eran fatte

vol. I Pag.376 - Da AMARO a AMARO (4 risultati)

bocca. idem, i-307: se dolci cose mai non si fossero gustate, ancora

acqua distillata dal sale e mirto, cose secche e amare, posta nella conserva

la nave lo mare, / così le cose amare / mostran veracemente / chi ama

pareva che avesse dovuto dirmi tristi, amare cose. beltramelli, iii-863: povere maddalene

vol. I Pag.377 - Da AMAROGNO a AMATO (4 risultati)

poi gagliardamente amaro. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: dar loro

]: dar loro a masticare delle cose amarette. ricettario fiorentino, 51: musco

, pungente). libro delle segrete cose delle donne [crusca]: le medicine

del lapis amatito. libro delle segrete cose delle donne, 1-7: incenso, sangue

vol. I Pag.378 - Da AMATO a AMATORIO (6 risultati)

uomo e non ombra / piango le cose umanamente amate. segneri, iii-3-142:

involte, e dal piacere delle presenti cose allettate, non facilmente sosterrebbero d'allontanarsi

. bar etti, i-77: da queste cose dunque prendete l'idea che volete aver

amore principalmente muove l'amatore a tre cose: l'una si è a magnificare

: gli amanti sono tanto occupati delle cose amatorie che in tutte le altre loro faccende

l'amante trascurato e da poco, nelle cose amatorie lo fa astuto, e industrioso

vol. I Pag.379 - Da AMATRICIANO a AMBASCERIA (2 risultati)

, 19-667: se tu non pigli le cose d'impeto ti schiarirò che ambacare vorrebbe

ambacare vorrebbe significare che tu fantastichi sulle cose senza proposito e senza fondamento.

vol. I Pag.380 - Da AMBASCIA a AMBASCIATORE (3 risultati)

campo di conoscer gli uomini e le cose. de sanctis, ii-129: le peregrinazioni

conoscere tanta varietà di uomini e di cose. ojetti, i-391: quella solenne

brandina, vedendo le bell'acque e altre cose deliziosissime, disse: io non m'

vol. I Pag.381 - Da AMBASCIATOLA a AMBIENTE (2 risultati)

il superchio né il mancamento delle cose presenti. idem, vi-io (74)

paolo quando dice: -io ho impreso quelle cose nelle quali io so bene me essere

vol. I Pag.382 - Da AMBIENZA a AMBIGUO (3 risultati)

, 135: non già perché queste cose non abbiano anch'esse quell'interno motivo di

inquietudine nello spirito che si compiace delle cose oscure. idem, iv-2-508: la

equivocando,... e simili cose ambigue e dubbiose. savonarola, iii-195:

vol. I Pag.383 - Da AMBIO a AMBIZIONE (3 risultati)

: noi diciamo e facciamo sempre le stesse cose, in un àmbito minimo; allora

a luce. alberti, 284: alle cose pubbliche vi darete non quanto l'ambitione

14: questo desìo de le cose utili si chiama ambizione o vero cupidità

vol. I Pag.384 - Da AMBIZIOSAGGINE a AMBO (1 risultato)

litterato, ma ambizioso e di cose nuove desiderosissimo. guicciardini, 104:

vol. I Pag.385 - Da AMBODUE a AMBROSIA (2 risultati)

serdonati [mannuzzi]: tra le cose di scultura, mi ristringerò a ricordare

di spagna, nutrice di tutte le buone cose... per altro il nostro

vol. I Pag.386 - Da AMBROSIA a AMBULANTE (1 risultato)

spagna, nutrice di tutte le buone cose... per altro il nostro vettori

vol. I Pag.387 - Da AMBULANZA a AMEN (2 risultati)

. panzini, ii-474: queste ed altre cose andava dicendo... spesso ambulando

al desiderio di lui. tutte le cose bianche intorno, consapevoli della grande immolazione,

vol. I Pag.390 - Da AMETROPICO a AMICIZIA (5 risultati)

pietra: e fannone tele per mostrarle come cose maravi- gliose, perché messe sul

una certa amicabilità breve, e di cose comunali, e con parole comunali.

al figur. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: colla inferma

la faccino amichevole, massimamente per le cose secrete. della casa, 591: colui

il mio onore e delle mie cose sempre e cercare e operare.

vol. I Pag.391 - Da AMICO a AMICO (2 risultati)

ed un sangue, e tutte le loro cose sono comuni egualmente. iacopone, 6-16

: non son... le disoneste cose se non come l'oneste, da

vol. I Pag.392 - Da AMICO a AMILENE (4 risultati)

quando si ha a trattare cogli amici cose non amiche. gelli, i-153:

..., mutò e racconciò assaissime cose secondo l'uso fiorentino. g.

staccarsi, perché ogni divisione è morte alle cose rimili e amiche. c. dati

s'increspano le cotte o altre cose di religiosi, senza amido, bastando l'

vol. I Pag.393 - Da AMILFENOLO a AMISTANZA (4 risultati)

guittone, 1-73: amistà di cose / è voler de concordia e desvolere.

c., 18-1-4: volere quelle medesime cose e quelle medesime non volere, quella

, niuna infinta dee essere: perciocché le cose infinte caggiono più tosto che i fiori

. uomini, che vogliono disoneste e inlecite cose. fioretti, glucosio, maltosio,

vol. I Pag.395 - Da AMMACCHIATO a AMMAESTRATORE (9 risultati)

fatti passati sì piglia ammaestramenti per le cose che hanno a venire. boccaccio, dee

vecchio, ma sì come nell'altre cose gli hai avuti cari e osservatigli, così

117: piglia essemplo et amaestramento delle cose che tu odi. alberti, 33

, egli doveva una qualche notizia delle cose accadutegli. ammaestrante (part.

il ben comune riguardano in tutte le cose, non ci ammaestrassono,..

poeta era quello che ammaestrava e diceva cose grandissime. moneti, 97: tutti

ammaestrato e pregato che più a queste cose non attendesse,... il licenziò

] a domare e ammaestrare a quelle cose alle quali ciascun gli volesse avere e

adoperi l'una di queste tre cose: cioè o che renda l'uditore più

vol. I Pag.396 - Da AMMAESTRATURA a AMMALATO (1 risultato)

gli riprendano, alcuna volta fingono le cose, di che gli possino riprendere.

vol. I Pag.397 - Da AMMALATTIRE a AMMANDRIARE (2 risultati)

una infernale ammaliatura. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: temono

persona ammalizzita vede male anco nelle cose innocenti; forse tanto peggio, quant'ella

vol. I Pag.398 - Da AMMANETTARE a AMMANNITO (2 risultati)

gli otri ammanniti, / e l'altre cose necessarie al vitto. d'azeglio,

non mi avrebbero ammannito tutte queste belle cose. nievo, 542: china col

vol. I Pag.400 - Da AMMANTELLARE a AMMASSAMENTO (3 risultati)

dante, inf., 2-27: intese cose che furon cagione / di sua vittoria

l'autorità illimitata sopra le più importanti cose, e velata dal sacro ammanto della

1-60: la notte che le cose ci nasconde / tornava ombrata di stellato

vol. I Pag.401 - Da AMMASSARE a AMMATASSARE (2 risultati)

uomo ammassa ed aggiunge più di buone cose insieme, tanto cresce quello bene. idem

1-88: noi abbiamo un mar di cose ad imparare, un ammasso sterminato di

vol. I Pag.403 - Da AMMAZZARE a AMMAZZATO (1 risultato)

bachi. carletti, 116: per minime cose, a mio tempo, crocifiggevano molti

vol. I Pag.404 - Da AMMAZZATOIO a AMMENDARE (2 risultati)

1-2-178: la natura ama ridurre insieme le cose sparte, e come dire, ammazzolarle

suo'trascorsi ammendabilissimo. libro delle segrete cose delle donne [crusca]: dolori che

vol. I Pag.405 - Da AMMENDATO a AMMESSO (5 risultati)

, acieto, melle grane e tutte cose agre distrugono e amen- dano la malizia

, ii-345: questa è la regola delle cose terrene, che, chi meno se

perseveriamo, e quasi studiamo per piccole cose di contristare li nostri fratelli. andrea da

. rucellai, 2-2-16-331: ma di molte cose che non si prova ch'elle sieno

è da fuggirsi. es.: in cose rilevanti non dobbiamo curarci degli amminicoli.

vol. I Pag.406 - Da AMMESTARE a AMMEZZATO (4 risultati)

ammésto). armeggiare, far le cose in modo disordinato; spadroneggiare. tommaseo

sanza qualche poco di pudore ammetterebbe molte cose non solamente leggere e vane, ma

conformità del suo dire alla verità delle cose. redi, 16-iii-m: ammette che dal

fare un lavoro a metà; far le cose a mezzo. -ammezzare la via:

vol. I Pag.407 - Da AMMEZZATO a AMMINISTRANTE (2 risultati)

infra due, e ammezzatóre in tra molte cose, e poche.

damo. nieri, 343: le cose le chiappa a volo, per ammicchi

vol. I Pag.408 - Da AMMINISTRANZA a AMMINISTRATORE (1 risultato)

e amministratore per attraerci a tutte le cose oneste. machiavelli, io: [il

vol. I Pag.409 - Da AMMINISTRATORIO a AMMINUIRE (2 risultati)

s'aspetta allora l'am- ministrazione delle cose spirituali. g. bentivoglio, 4-167:

bentivoglio, 4-495: riuscì molto dannosa alle cose del re la sua perdita [del

vol. I Pag.410 - Da AMMINUTAMENTO a AMMIRARE (3 risultati)

nando, in ogne parte te scontraranno cose nove e ammirande, che de novo

è possibil credere quanto altri migliori le cose proprie, quando le rimira con occhi

natura operi sì strane, sì repugnanti cose e sì belle, perché dubitate s'

vol. I Pag.411 - Da AMMIRATIVAMENTE a AMMISSIBILE (9 risultati)

: una nazione, che troppo ammira le cose straniere, alle cagioni di rivoluzione che

, 4-1-55: ammirati dunque delle sublimi cose che intesero..., non

buonarroti il giovane, 9-455: delle cose mutate ammiratori. campanella, 2-125:

più volte ripieno fu, veggendo le magnifiche cose, inestimabili, da ogni alto intelletto

impormi quell'ammirazione che meritano le forti cose in questi tempi di fiaccona universale.

, che sempre avete in ammirazione le cose vili, e sempre dispregiate le nobili

è a intendere in alte e nobili cose e di grande valore, non ammiserando

valore, non ammiserando l'animo a cose vili, e di niente utilitade.

spegnendo in lei ogni amore per le cose sue. tommaseo, i-532: l'

vol. I Pag.412 - Da AMMISSIBILITÀ a AMMODINO (8 risultati)

. idem, i-135: solamente quelle cose che sono più belle eleggeremo, sanza

belle eleggeremo, sanza ammistióne di altre cose meno belle. b. segni, 7-197

del riso: tra le altre cose degli atti di fuori si dee specialmente

quale pone sotto sé tutte le cose, onde si tragge l'ira, è

: sapienzia è amodenatrice di tutte cose però che ella sae antivedere e porre a

sae antivedere e porre a tutte cose certo modo e certo fine.

, 25-29: « la modonatrice di tutte cose, cioè sapienzia »): deriv

l'onore e l'onestà, e le cose d'iddio e degli uomini aveano in

vol. I Pag.413 - Da AMMODITE a AMMOLLATO (2 risultati)

non voglio adesso starvi ad ammoinare colle cose tante volte dette e ridette. =

, non ti voglio ammolestare di queste cose. = comp. di molestare

vol. I Pag.414 - Da AMMOLLATO a AMMONIACO (2 risultati)

ii-172: non sai tu che le cose dure s'ammolliscono più eficacemente col- l'

s'ammolliscono più eficacemente col- l'altre cose dure? tasso, 18-23: e sovra

vol. I Pag.415 - Da AMMONIMENTO a AMMONIZIONE (3 risultati)

: per altrui giudicio e ammonimento molte cose doveremo fare, e molte non fare,

e disobbligherò consigliando, ovvero per le cose a me avvenute ammonendo e avvisando.

ammonitori, ma talmente mescolati con le cose indifferenti, che l'uomo non li può

vol. I Pag.416 - Da AMMONTAGNARE a AMMONTICELLARE (3 risultati)

sono stropicciare due legni insieme, ammontare cose umide, e simili altri modi.

, le quali ammontatamente tutte le cose abbracciano. = ¦ comp.

, tante ricchezze, tante altre varie cose, ammontate l'ima sopra l'altra.

vol. I Pag.418 - Da AMMORBIDITO a AMMORTIRE (1 risultato)

l. bellini, 5-2-131: cose tutte corrispondenti alla morsa, ammorsante e

vol. I Pag.419 - Da AMMORTIRE a AMMOSTARE (1 risultato)

d'annunzio, iv-1-819: tutte quelle cose libere e inconsapevoli che respiravano la voluttà

vol. I Pag.420 - Da AMMOSTATO a AMMUSARE (3 risultati)

ammasso; soverchio aggregamento (di cose, anche di uomini).

tentazione d'ammucchiarvi in capo molte cose leggendo ogni sorta d'autori, per farvene

, i-738: si possono paragonare alle cose stantivite, rancidite, ammuffite col tempo

vol. I Pag.421 - Da AMMUSATO a AMNESIA (1 risultato)

ostacoli, ammutendo i nemici, operando cose belle, utili e grandi.

vol. I Pag.423 - Da AMORCA a AMORE (11 risultati)

marito morto... e cent'altre cose, che non occorre infastidirvi col loro

. leone ebreo, 8: molte cose sdh desiderate le quali non possono essere

essere: e l'amore è de le cose che sono, e il desiderio è

piaccendoci ci fa partecipi in terra delle cose del cielo. caro, i-163: lingua

sue piene. / così l'amore insegna cose vere. / perdonino gli dèi se

. savonarola, iii-466: vedi nelle cose naturali, che sempre vanno al fine

: per la quale altri desidera tutte le cose altrui, e per volontà dell'uno