Grande dizionario della lingua italiana

Prototipo edizione digitale

Risultati per: cielo Nuova ricerca

Numero di risultati: 18613

vol. I Pag.1 - Da A a A (1 risultato)

più aperte labbra nel manda e più al cielo ne va esso spirito. campanella,

vol. I Pag.2 - Da A a A (2 risultati)

più deserto, i campi e il cielo / desioso mirando. -matem. elevare

foco / a lo suo seno ascuso. cielo d'alcamo, 41: quante sono

vol. I Pag.3 - Da A a A (2 risultati)

, 18-86: a te guerreggia il cielo; ed ubbidienti / vengon, chiamati a

ad ogne passo / gittone uno sospiro. cielo d'alcamo, 19: como ti

vol. I Pag.4 - Da A a A (3 risultati)

, mostrando la necessità dell'inalterabilità del cielo per i suoi principii naturali, manifesti

. -formula di giuramento. cielo d'alcamo, 118: s'a le

ciglia / al cerchio che più tardi in cielo è torto. g. villani

vol. I Pag.5 - Da A a A (3 risultati)

nel core. caro, 1-361: al cielo in cima / fermossi [giove]

brutte e nefande, / tratte dal cielo a odor de le vivande. caro,

i-285: e li mari erano alti a cielo, e da ogni parte percotevano la

vol. I Pag.6 - Da A a ABATE (2 risultati)

: e in questa maniera guardando il cielo, star senza muoverti punto insino a mattutino

dietro... molti particolari nel cielo, stati invisibili sino a questa età.

vol. I Pag.8 - Da ABBACINATO a ABBAGLIAMENTO (3 risultati)

vergine leva in alto il capo al cielo. piovano arlotto, 3: feceli

che... fa i conti al cielo coll'abbaco, mi assicurò che in

, 2-16-2-353: tutti i lumi del cielo tramandano i raggi loro sopra di noi

vol. I Pag.9 - Da ABBAGLIANTE a ABBAGLIARE (3 risultati)

gente. di giacomo, i-567: dal cielo azzurro il sole si spandeva sulla gran

deledda, iii-978: uno sfondo di cielo abbagliante come una lamina d'oro.

ancor t'abbaglia / la famiglia del cielo [gli angeli]. landino, 142

vol. I Pag.10 - Da ABBAGLIATAMENTE a ABBAIARE (2 risultati)

. cecilia che da un coro in cielo d'angeli abbagliata, sta a udire il

: l'abbaglio delle esplosioni elettrificava il cielo. calvino, 1-82: a chi fissa

vol. I Pag.12 - Da ABBANCATO a ABBANDONARE (1 risultato)

divenuta moglie di bacco, vide dal cielo furiosa fedra deh'amor del figliastro, la

vol. I Pag.13 - Da ABBANDONATAMENTE a ABBANDONATO (1 risultato)

chiabrera, 3-1-45: alcuna aita / dal cielo impetra ai desideri miei, / sicché

vol. I Pag.16 - Da ABBARUFF AMENTO a ABBASSARE (1 risultato)

, ii-117: che giornata triste! il cielo si abbassa... si abbassa

vol. I Pag.17 - Da ABBASSATO a ABBASSO (3 risultati)

187: il sole è occhio del cielo, cerchio di caldo, splendore sanza

): verso il mezzo di quel cielo cupo e abbassato, traspariva...

dipinse l'assunzione di nostra donna in cielo, circondata da un coro di angeli,

vol. I Pag.18 - Da ABBASTANZA a ABBATTERE (1 risultato)

... sembra calcinata sul cielo incenerito. un'ombra gigantesca s'abbatte

vol. I Pag.19 - Da ABBATTIFIENO a ABBATTUTA (1 risultato)

e disus. incontrare a caso. cielo d'alcamo, 58: gieso cristo l'

vol. I Pag.20 - Da ABBATTUTO a ABBELLIRE (2 risultati)

l'alba] che di color rosato il cielo abella. ariosto, 10-103: sopra

forteguerri, 21-61: ecco che il cielo di nuovo s'abbella. leopardi, 26-109

vol. I Pag.21 - Da ABBELLITO a ABBEVERATOIO (2 risultati)

1-114: finché goccia trepido / il cielo, fuma il suolo che s'abbevera.

riflettendo le pianticelle di caprifico, il cielo, le grandi teste dei buoi che si

vol. I Pag.23 - Da ABBIGLIATO a ABBISOGNARE (3 risultati)

, pareva proprio una dea discesa dal cielo in terra. firenzuola, 429: un

i fulmini abbisciavano, abbaglianti, il cielo, argentavano la boscaglia. 3

non abbisognante d'implorare le pioggie del cielo. svevo, 4-929: non fece alcun

vol. I Pag.25 - Da ABBOCCATOIO a ABBONDANTE (2 risultati)

19-67: l'argento dei pioppi diacciava sul cielo piombo, nelle fosse i ranocchi sorseggiavano

fosse i ranocchi sorseggiavano l'acqua di cielo e i rospi abboddivano sul pollino. idem

vol. I Pag.26 - Da ABBONDANTEMENTE a ABBONDARE (2 risultati)

avrai l'abondanza di tutti i beni in cielo. marino, 19-375; reca de

nel tuo cor abonna, / lo cielo se sperfonna d'esseme salutata. idem,

vol. I Pag.31 - Da ABBRACCIARE a ABBRACCIARE (2 risultati)

: qui l'agil aere, il cielo aperto, e l'onda, / e

petrarca, 134-4: e volo sopra 'l cielo,

vol. I Pag.32 - Da ABBRACCIARE a ABBRANCARE (2 risultati)

primo, come una dea scesa dal cielo apposta per farlo felice; poi mi vituperò

su tutto l'abbraccio d'un bianco cielo quieto. = deverb. da

vol. I Pag.33 - Da ABBRANCARE a ABBREVIATORE (1 risultato)

le zampe che pare vogliano abbrancare il cielo. beltramélli, iii-125: gli fui sopra

vol. I Pag.34 - Da ABBREVIATURA a ABBRONZAMENTO (1 risultato)

abbrividita. viani, 13-360: il cielo v'incombeva incenerito e abbrividito ad intervalli

vol. I Pag.35 - Da ABBRONZARE a ABBRUCIARE (1 risultato)

questo alimento, dalla forza abbruciante del cielo s'aiuti. magalotti, 13-50: strettezza

vol. I Pag.36 - Da ABBRUCIATICCIO a ABBRUSTOLITO (1 risultato)

per alcuni istanti, abbrunavano plaghe di cielo. 2. rifl. farsi

vol. I Pag.37 - Da ABBRUTIMENTO a ABBURATTARE (1 risultato)

, 1-i-273: il temporale abbuiava il cielo. 2. figur. privare

vol. I Pag.38 - Da ABBURATTATA a ABERRAZIONE (2 risultati)

ii-321: lucevano ancora, nell'abdicante cielo, le ultime stelle della pallida notte

bella fazone / cotant'à valimenti. cielo d'alcamo, 4: per te

vol. I Pag.39 - Da AB ESPERTO a ABETINO (1 risultato)

vide, e per loro fece il cielo. boccaccio, viii-58: la divina bontà

vol. I Pag.40 - Da ABEZZO a ABILE (3 risultati)

ad osservar la legge del signor del cielo. zito, iii-383: pur cadde abbietta

della civiltà italiana empirà mirabilmente tutto 11 cielo d'europa. = deriv.

cuore, che desiderando di salire in cielo, pensi riposo terreno? machiavelli,

vol. I Pag.42 - Da AB INTESTATO a ABISSO (9 risultati)

46: la vedrai testé resalire a cielo... nella santa trinità abissando.

idem, 19-493: senza frulli il cielo abissato. senza frulli l'arco stellato.

, i-23: nel principio creò iddio lo cielo e la terra; ma la terra

le fonti dell'abisso e le cataratte del cielo, e partite sono le piove del

, e partite sono le piove del cielo. s. bernardo volgar., 2-1

e vidi uno angelo che discendeva dal cielo, che aveva le chiavi dell'abisso e

, 16-6: quel primo iddio che fece cielo e terra / e la natura e

chiavi s'arroghi d'avere / del cielo e de l'abisso in suo potere.

profondo de l'abbisso a l'altezza del cielo. tasso, 4-4: tosto gli

vol. I Pag.43 - Da ABITABILE a ABITARE (3 risultati)

, iii-813: stabilii un punto nel cielo, trascelsi il mio personale abitacolo fra

e non vuole abitare se non in cielo. dunque se vuoli che iddio abiti in

in te, conviene che tu diventi cielo. dante, conv., iii-vm-9:

vol. I Pag.44 - Da ABITARE a ABITO (2 risultati)

monti perché la poesia, figlia del cielo, si nutre di libertà. settembrini,

ficino, 2-77: gli abitatori del cielo amano: e amano gli animali,

vol. I Pag.52 - Da ABREAGIRE a ABUNA (1 risultato)

madonna di mosaico, sola, nel cielo deh'absida. idem, iv-2-1018:

vol. I Pag.56 - Da ACCADEMISMO a ACCAGLIARE (2 risultati)

/ può accadere che fuori sia un cielo di stelle, / al di là della

/ e che tomi improvvisa sotto il cielo d'allora / la donnetta seduta in attesa

vol. I Pag.60 - Da ACCANTONATO a ACCAPPATOIO (3 risultati)

per la stanza colle palme levate al cielo o accapigliate nelle trecce come ossessa dalla

paura. deledda, ii-792: sotto il cielo d'un nero verdastro s'intravedeva come

alunni suoi milanesi un dialogo levando a cielo non pure la lingua toscana ma il

vol. I Pag.61 - Da ACCAPPIAMENTO a ACCAREZZATO (1 risultato)

figur. pea, 1-33: il cielo, accappucciato fino alla marina, pareva

vol. I Pag.62 - Da ACCAREZZATORE a ACCASARE (1 risultato)

e accar- nandosi, invocarono il cielo e la morte. = voce

vol. I Pag.64 - Da ACCATASTARE a ACCATTATO (1 risultato)

irrigidisce. alza le scarnite mani al cielo e poi si accatricchia per la terra.

vol. I Pag.65 - Da ACCATTATORE a ACCAVALCIARE (1 risultato)

accattato nella sua diceria, n'andava in cielo per la nuova casa. baldinucci,

vol. I Pag.66 - Da ACCAVALCIATO a ACCECARE (4 risultati)

ombre, e riflette una lista di cielo, una ciocca di verde. de amicis

gran volute / gravide nubi accavallate il cielo / empìan di negre liste. verga

. moravia, vii-165: un cielo azzurro e accecante di sole. idem,

acceca. idem, ii-217: questo cielo implacabilmente azzurro m'acceca e mi fa

vol. I Pag.67 - Da ACCECATAMELE a ACCEFFARE (1 risultato)

che la lanterna del porto accecò, nel cielo abbrividito di celeste carico, vide pietrificarsi

vol. I Pag.69 - Da ACCENDERE a ACCENDERE (2 risultati)

lumi, fino all'orizzonte e al cielo, che s'accendeva di stelle.

papavero. baldini, 4-197: il cielo s'accende sopra i tetti di rossi riverberi

vol. I Pag.71 - Da ACCENNATAMENTE a ACCENSIONE (4 risultati)

occhi nordici vanno attorno cercando continuamente il cielo inquieti, né mai accennano a sorridere

pareva più verisimile che i minacci del cielo, non soliti a dimostrarsi se non per

le colline, dianzi appena accennate contro il cielo, ora prendevano volume nella mezzaluce.

fulmine. d'annunzio, iv-2-168: nel cielo ora, in mezzo all'accensione eguale

vol. I Pag.75 - Da ACCESPUGLIARE a ACCESSO (3 risultati)

discerni, / parvemi tanto allor del cielo acceso / della fiamma del sol, che

, i-257: mo- stravasi già il cielo d'infiniti lumi acceso, quando così

del camposanto sorgevano accesi nell'oro del cielo. ojetti, i-336: il volto,

vol. I Pag.76 - Da ACCESSORIAMENTE a ACCETTA (1 risultato)

(542): per grazia del cielo, che non sono molte quelle [idee

vol. I Pag.77 - Da ACCETTABILE a ACCETTAZIONE (2 risultati)

. accettansi le disgrazie come avviso del cielo, come salutare gastigo. svevo, 5-139

monache, che non hanno mai visto cielo scoperto, non a gente come questa che

vol. I Pag.91 - Da ACCOLLATA a ACCOMANDANTE (1 risultato)

, / con beatrice m'era suso in cielo / cotanto gloriosamente accolto. tasso,

vol. I Pag.93 - Da ACCOMIATATO a ACCOMODARE (3 risultati)

stella sopra 'l cerchio del mezzo cielo, e guarda in qual grado de'

qual grado de'segni s'accommezza il cielo, e qual sarai il grado de'segni

segni in che s'accommezza il cielo con quella stella. = deriv

vol. I Pag.96 - Da ACCOMPAGNATA a ACCOMPAGNATO (2 risultati)

, 24: non si vede altro che cielo... e mare pieno di

esperienza. fagiuoli, 1-5-206: il cielo m'ha fatto giungere a tempo ad

vol. I Pag.98 - Da ACCONCIABILE a ACCONCIARE (1 risultato)

quegli che tesaurizza la pecunia, in cielo non può entrare. fioretti, xxi-904

vol. I Pag.103 - Da ACCOPPIATO a ACCORATO (1 risultato)

. beltramelli, iii-738: era, nel cielo, quel sorriso di luce innamorata che

vol. I Pag.106 - Da ACCORDATORE a ACCORDO (1 risultato)

volto esprimeva una felicità d'accordo col cielo, con la luce, con la terra

vol. I Pag.107 - Da ACCORDONARE a ACCORRERE (3 risultati)

profondi risvegli / su rive dense di cielo. soldati, 1-333: gli pareva

tuffato, un baleno di rosso strappava il cielo violetto, il mare fremeva già di

perché li antichi s'accorsero che quello cielo era qua giù cagione d'amore,

vol. I Pag.108 - Da ACCORRUOMO a ACCORTO (3 risultati)

/ se non m'accorre morte. cielo d'alcamo, 98: macara se

sovra l'ale accorta / scese dal cielo in su la fresca riva / là 'nd'

rincontro, e quale / ella è nel cielo a sé mi tiri e chiame.

vol. I Pag.109 - Da ACCOSCIARE a ACCOSTARE (1 risultato)

essi primieramente, esaminata la condizione del cielo, umile e accostante alle loro compressioni

vol. I Pag.110 - Da ACCOSTARELLO a ACCOSTO (1 risultato)

m'accoste / e la fede promessa al cielo osservi. idem, 11-47: viene

vol. I Pag.111 - Da ACCOSTO a ACCOVACCIATO (1 risultato)

le piante bisognerebbe anche un poco di cielo e un poco d'aria, ov'elle

vol. I Pag.113 - Da ACCREDERE a ACCRESCERE (1 risultato)

velo / volse mirar l'opere grandi il cielo. manso, iii-304: nuda erma

vol. I Pag.115 - Da ACCULATO a ACCURATEZZA (1 risultato)

nubi grige e ovattate si accumulavano pel cielo. sinisgalli, v-13: così silente scorri

vol. I Pag.116 - Da ACCURATO a ACCUSARE (1 risultato)

si neghi, / ma il cielo accuso, onde il mio mal discende

vol. I Pag.121 - Da ACETUME a ACHIRO (1 risultato)

che si empie la terra e 'l cielo e ne porge la materia perpetua a

vol. I Pag.125 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

sono piovane le acque che cadono dal cielo, o non iscorrono sulla terra se

vol. I Pag.126 - Da ACQUA a ACQUA (4 risultati)

acqua morta vi erano colossali alberi che dal cielo con i rami spropositati risgrondavano sulle acque

mentre l'acqua veniva ancora giù dal cielo come dio la mandava. pascoli,

mandava. pascoli, 397: il cielo alfine si velò, poi franto / giù

fossi / più azzurro il suo pezzo di cielo. -a quattro acque: a quattro

vol. I Pag.130 - Da ACQUACCHIARE a ACQUAIO (1 risultato)

qualche vena di ocra sullo sfondo del cielo pallido. cicognani, 9-12: s'era

vol. I Pag.131 - Da ACQUAIO a ACQUARIO (2 risultati)

. d'annunzio, iv-2-39: il cielo era di un giallo d'oro con delle

iv-2-1094: per la finestra aperta apparve un cielo di primavera, verde come l'acquamarina

vol. I Pag.133 - Da ACQUATIVO a ACQUEDOTTO (2 risultati)

, 1-373: a un tratto il cielo si rannuvola, e in quattro e quattr'

crescenzi volgar., 4-5: il cielo di mezzana qualità caldo, anzi che

vol. I Pag.134 - Da ACQUE ITÀ a ACQUETTA (5 risultati)

). viani, 19-398: nel cielo, da giorni gravato di foschia pesante

, dietro il quale impallidisce freddamente il cielo, come negli antichi acquarelli de'trittici

sarebbe detto che fosse bigia come il cielo e piagnucolosa come un'ostinazione di bimbo malaticcio

, 13-156: stamani il ceneraccio del cielo filtra, stacciata, l'acquerugiola che

fra giordano [crusca]: cadde dal cielo un'acquetta simile ad una saporita

vol. I Pag.135 - Da ACQUICOLA a ACQUIETARE (1 risultato)

la luna saliva lenta nel silenzio del cielo... tutte le voci della campagna

vol. I Pag.136 - Da ACQUIETAZIONE a ACQUISTARE (1 risultato)

: d'ogni malizia ch'odio in cielo acquista, / ingiuria è 'l fine.

vol. I Pag.137 - Da ACQUISTARELLO a ACQUISTO (1 risultato)

se decreto / è di giove e del cielo, e fisso e saldo / è

vol. I Pag.138 - Da ACQUITRINA a ACRE (3 risultati)

d'oro innalzarsi nell'azzurro acquoreo del cielo profondo. calvino, 3-43: l'

498): e soprawegnendo dall'alto cielo l'accese saette, con crudele fiamma ardono

tempesta, e le nuvile rompe nel cielo. alfieri, 42: quando adirato

vol. I Pag.139 - Da ACRE a ACRIMONIOSO (1 risultato)

velo / mi esclude un lembo di cielo. -figur. petrarca, i-4-109

vol. I Pag.140 - Da ACRINIA a ACROMATICO (1 risultato)

... si perdeva lontano nel cielo insieme all'acrobata volteggiante sul pendulo trapezio

vol. I Pag.142 - Da ACUITÀ a ACUTAMENTE (1 risultato)

[il cavallo] il capo verso il cielo, le orecchie frementi s'acuirono come

vol. I Pag.145 - Da ADACQUATORE a ADAGIO (2 risultati)

segneri, ii-361: a giuseppe dal cielo fu consegnato il bambinello gesù perché il

e pareva adagiato vittoriosamente dopo una gara col cielo a chi lo fosse di più.

vol. I Pag.146 - Da ADAGIO a ADAMO (4 risultati)

uomini, non essi dei del cielo la potrebbero rompere con alcun ferro.

su 'l vasto / squallor d'autunno il cielo azzurro brilla. idem, 849:

brilla. idem, 849: il cielo in freddo fulgore adamàntinó brilla. idem

brilla. idem, ii-8-143: il cielo ride adamantino e freddo. d'annunzio

vol. I Pag.149 - Da ADDEMANNARE a ADDENTELLARE (2 risultati)

stazione. d'annunzio, iv-1-236: il cielo si oscurava, le nuvole si

raccoglie in nuvole, che là in cielo s'addensano, fin che sbattuta dai

vol. I Pag.151 - Da ADDESTRATO a ADDIETRO (1 risultato)

2. bivacco, sosta sotto il cielo freddo della notte: specie nella locuz

vol. I Pag.152 - Da ADDIETTIVAZIONE a ADDIMANDATO (1 risultato)

, rimarrà pure addietro, perché né cielo né sole assicurano la palma dell'intelletto

vol. I Pag.153 - Da ADDIMANDATORE a ADDIRE (2 risultati)

già vi lasso, o sole, o cielo, o mondo, / o del

cuore e addio di nuovo, che il cielo ti dia ogni bene. carducci

vol. I Pag.154 - Da ADDIRE a ADDISCIPLINARE (1 risultato)

: le montagne poi, cupe sul cielo violaceo del freddo tramonto, erano addirittura

vol. I Pag.155 - Da ADDISCIPLINATO a ADDIVIDERE (2 risultati)

tasso, 12-86: questa sciagura tua del cielo è un messo; / non vedi

. pavese, 54: guardiamo nel cielo: / la finestra là in alto -mi

vol. I Pag.157 - Da ADDOBBATORE a ADDOLCIRE (3 risultati)

/ addogato in un largo cerchio il cielo. addogliare, tr. (

mite (detto del tempo, del cielo, del clima). tommaseo

canto / rende, che n'addolcisce il cielo e l'óra. tasso, 798

vol. I Pag.158 - Da ADDOLCITIVO a ADDOMANDARE (1 risultato)

. d'annunzio, iv-2-68: il cielo venato d'agata si addolciva sotto il

vol. I Pag.160 - Da ADDOPPIATO a ADDORMENTARE (1 risultato)

in sul venir del rio novembre il cielo, / sue cure addoppia inverso al gregge

vol. I Pag.162 - Da ADDOSSATO a ADDOTTORATO (1 risultato)

portato. carducci, 18: cielo vasto, pacifico, stellato; / lucide

vol. I Pag.163 - Da ADDOTTRIN ABILE a ADDURRE (1 risultato)

8-1 (187): subitamente il cielo fasciato di nuvoli addusse oscure tenebre.

vol. I Pag.165 - Da ADEGUATAMENTE a ADEMPIERE (1 risultato)

adeguate descrivendo un ampio cerchio tranquillo fra cielo e mare. beltramelli, ii-311:

vol. I Pag.167 - Da ADERENTEMENTE a ADERMIA (1 risultato)

.. / che in più libero cielo aderga l'ale, / d'amor,

vol. I Pag.173 - Da ADOCCHIATORE a ADOMBRARE (1 risultato)

, 21-185: tutti i venti del cielo in mezzo ai miei capelli / sciolsero

vol. I Pag.176 - Da ADOPERATO a ADORAMENTO (1 risultato)

pur mio destino, / e 'l cielo in ciò s'adopra, / ch'amor

vol. I Pag.177 - Da ADORANDO a ADORAZIONE (2 risultati)

è di quelli che adorano il signore del cielo e della terra, della quale fanno

genitrice terra / molto adorando e il cielo antico. idem, 825: salve,

vol. I Pag.178 - Da ADORDIN ARE a ADORNARE (4 risultati)

fior lo stelo, / e mentre il cielo adomano le stelle, / sembra stellato

sembra stellato il suol, fiorito il cielo. baretti, 1-47: cascando nel

, 7-235: ama la terra il cielo, e 'l bel sembiante / mostra ridente

/ di novelli zaffir s'adoma il cielo. battista, iii-402: sono lane

vol. I Pag.179 - Da ADORNATAMENTE a ADOTTARE (3 risultati)

stella, adomatrice / del vin- delico cielo. adornatura, sf. disus.

i-489: e tu, o cielo adomo di molte stelle, ricevi con tutti

in terra e in mare e in cielo e nello inferno. poliziano, st.

vol. I Pag.181 - Da ADUGGERE a ADULATORE (2 risultati)

, 7: 11 sole almo dal cielo / non sa che iniqua nebbia i fiori

, ii-379: la festosità immensa di un cielo sereno non aduggiato dalle tetre case della

vol. I Pag.183 - Da ADULTERIA a ADULTO (1 risultato)

anzi false gemme del gran cerchio del cielo. idem, 268: atteon,

vol. I Pag.184 - Da ADUMILIARE a ADUNATO (4 risultati)

stesse invenzioni. marotta, 1-79: il cielo bianco e adulto del primo pomeriggio.

201): la virtude del cielo... auna e mesta li elementi

colui, il quale, signore del cielo e della terra, poteva a sé tutti

, ii-10-115: ciò che cade dal cielo, ower che piove, / ciò

vol. I Pag.186 - Da ADUSATO a AERE (2 risultati)

dei quattro elementi); vapore; cielo, clima, temperie. - ant

. guittone, 128-4: similmente nel cielo è cangiata, / turbata l'aere,

vol. I Pag.187 - Da AERE a AEREO (7 risultati)

): la sedia delli iddii è in cielo, delli uomini in terra, delli

ma valida / venne una man dal cielo, / e in più spirabil aere

era chiuso, l'aria pesante, il cielo velato. [ediz. 1827 (

... l'aere grosso, il cielo velato]. leopardi, 9-13:

aria; concernente l'aria, il cielo, l'atmosfera; aeriforme.

tasso, 14-43: non ognor lunge dal cielo / tra sotterranei chiostri è la mia

. idem, 47: e nel cielo di perla dritti, uguali, / con

vol. I Pag.188 - Da AEREOPLANANTE a AEROFOBO (5 risultati)

che se ne andavano per lo splendido cielo primaverile. 2. antenna,

aereo. nievo, 487: il cielo s'incurva azzurro calmo e sereno,

, 1-63: così l'arco del cielo ampio s'immilla / di luci nove e

insegnare a quella gentile, cui il cielo era stato il maestro, e suggendo dall'

su autobus. (gran progresso in cielo, in terra, in mare. e

vol. I Pag.189 - Da AEROFONISTA a AEROPORTO (3 risultati)

attraversato e illuminato in un fulgore il cielo e s'è spento e freddato toccando la

capo muglia un aeroplano a diporto pel cielo. pea, 6-145: durante l'

l'aeroplano carico di bombe traversava il cielo. = fr. aéroplane, dall'

vol. I Pag.190 - Da AEROPOSTALE a AFA (6 risultati)

trassero, un pallone aerostatico andava al cielo. rajberti, 2-20: no, no

aerostatici che credevano di toccare la sommità del cielo. 3. sm. aeronauta

straordinaria... calava giù nel cielo oscillando pian piano a mo'di aerostato

camminava stentatamente, alzando ogni tanto al cielo la faccia smunta, come per cercare

verso l'etna nebbioso, dove il cielo si aggravava sull'orizzonte. serao,

africana. borgese, 3-248: il cielo in pochi istanti si gremì di nubi

vol. I Pag.191 - Da AFACA a AFFACCENDAMENTO (2 risultati)

umana sempre le cose antiche mettere in cielo, e le presenti darle afa. gioberti

auf, respiriamo. è afa nel cielo come nell'anima mia, afa di nuvole

vol. I Pag.193 - Da AFFACCIATO a AFFANGARE (1 risultato)

le teste nere delle donne affacciate sul cielo d'argento. palazzeschi, 1-16:

vol. I Pag.194 - Da AFFANGATO a AFFANNO (1 risultato)

dì che vola; / m'affanna il cielo e il mondo. d'annunzio,

vol. I Pag.196 - Da AFFARATO a AFFARE (1 risultato)

/ ché 'n un'ora compiglia / e cielo e terra e mare, /

vol. I Pag.197 - Da AFFARE a AFFARUCCIO (1 risultato)

epicuro, che pensano ad ingrassare in cielo, e non si prendono cura di quaggiù

vol. I Pag.201 - Da AFFAZZONARE a AFFERMARE (1 risultato)

velo / i secreti talor scopre del cielo. galileo, 924: io non per

vol. I Pag.204 - Da AFFETTARE a AFFETTIVO (1 risultato)

, sembrò scolpito in alto rilievo sul cielo, con spade lucenti affettò i campi

vol. I Pag.207 - Da AFFEZIONEVOLE a AFFIBBIARE (1 risultato)

, in un certo modo, che quel cielo inclini e voglia che s'appetischino più

vol. I Pag.211 - Da AFFILATOIO a AFFINATO (1 risultato)

vivo lauro / tutto sicuro dal furor del cielo... / e v'affinava

vol. I Pag.213 - Da AFFIOCATO a AFFISARE (4 risultati)

la testa al muro, guardò il cielo affiocato da tenui nebbie. affiocatura

, 12-69: e gli occhi al cielo affissa, e in lei converso / sembra

converso / sembra per la pietate il cielo e 'l sole. marino, 210:

soffitto travicellato, ma pareva vedessero il cielo. 4. rifl. figur.

vol. I Pag.214 - Da AFFISATO a AFFITTANZA (1 risultato)

. petrarca, 145-9: ponmi in cielo, od in terra, od in

vol. I Pag.215 - Da AFFITTARE a AFFIZIARE (1 risultato)

ad uno per volta, discendono dal cielo i motori, e vanno a calettare

vol. I Pag.216 - Da AFFIZIO a AFFLITTO (1 risultato)

, e l'innocenza non è abbandonata dal cielo. foscolo, vii-158: questi nemici

vol. I Pag.218 - Da AFFLUIRE a AFFOGANTE (1 risultato)

. d'annunzio, iv-2-1313: 11 cielo s'affoca d'amore. idem, ii-814

vol. I Pag.219 - Da AFFOGARE a AFFOGATO (1 risultato)

vien quasi affogata, come piano, cielo. berchet, 413: era stesa affocata

vol. I Pag.220 - Da AFFOGATOIO a AFFOLTARE (1 risultato)

terre colorate. palazzeschi, 3-286: il cielo era affollato di stelle che scintillavano tanto

vol. I Pag.221 - Da AFFOLTATA a AFFONDARE (1 risultato)

: guardando in alto non si vedeva il cielo, nascosto dall'intrico degli arboscelli che

vol. I Pag.224 - Da AFFRANCATO a AFFRATELLATORE (2 risultati)

, 598: come nel serenato umido cielo / giglio da l'improvviso verno affranto /

al camino e guardò fuori, quel cielo freddo che gli sembrò quasi bianco. beltramelli

vol. I Pag.227 - Da AFFRONTARE a AFFUMICARE (1 risultato)

, i-414: alzò gli occhi al cielo e vide che una nube scura dai bordi

vol. I Pag.229 - Da AFORISMA a AFRODISIACO (3 risultati)

afosità bassa, quasi scura, benché nel cielo non ci fossero nuvole.

3-211: il sole pareva frantumarsi nel cielo, e con gli ultimi raggi afosi sommoveva

era afosa, un denso vapore copriva il cielo, le foglie sui campi stavano afflosciate

vol. I Pag.230 - Da AFRODISIO a AGATA (1 risultato)

cecco d'ascoli, 3063: dal terzo cielo col secondo, agate / negra si

vol. I Pag.231 - Da AGATA a AGENTE (1 risultato)

. d'annunzio, iv-2-68: il cielo venato d'agata si addolciva sotto il

vol. I Pag.234 - Da AGEVOLEMENTE a AGGANCIO (2 risultati)

di lei innamorano agevolezza di volare in cielo. giov. cavalcanti, 99: i

alberetto fosse stata agganciata all'arco del cielo e il mare la spingesse per far

vol. I Pag.236 - Da AGGETTATO a AGGHIACCIARE (1 risultato)

clima, / dove l'orsa dal cielo i fiumi agghiaccia. f. negri,

vol. I Pag.238 - Da AGGIGLIATO a AGGIOTATORE (1 risultato)

antiche belve, / quando più imbruna il cielo e quando aggiorna. casti,

vol. I Pag.239 - Da AGGIOVARE a AGGIRARE (2 risultati)

, i-319: l'orbe magno è cielo: torbe della luna è cielo: sono

magno è cielo: torbe della luna è cielo: sono dunque rari e cedenti,

vol. I Pag.241 - Da AGGIUNGIMENTO a AGGIUNTO (2 risultati)

affetto; unirsi carnalmente, sposarsi. cielo d'alcamo, 15: bono conforto donimi

l'alte torri pianta / per aggiunger al cielo. castiglione, 535: questo grado

vol. I Pag.242 - Da AGGIUNZIONE a AGGIUSTARE (1 risultato)

per amor de la intemerata reina del cielo e del suo figliuolo, s'astenesse

vol. I Pag.243 - Da AGGIUSTARE a AGGLOMERAZIONE (1 risultato)

bo reale andava agglomerando sul cielo della città babele le più sontuose

vol. I Pag.246 - Da AGGRANDITO a AGGRAVARE (1 risultato)

: e mare / fu il cielo aggrappolato dei suoi occhi / e il vento

vol. I Pag.247 - Da AGGRAVARE a AGGRAVATIVO (1 risultato)

, verso l'etna nebbioso, dove il cielo si aggravava sull'orizzonte. d'annunzio

vol. I Pag.248 - Da AGGRAVATO a AGGREDIRE (3 risultati)

parte, che si eleverebbe insino al cielo. soderini, ii-102: pongli [

l'immenso lugubre specchio delle acque il cielo incandescente sembrava d'attimo in attimo abbassarsi

senso e possanza e moto viene dal cielo. goldoni, vii-1093: a un uomo

vol. I Pag.249 - Da AGGREDITO a AGGRESSIONE (1 risultato)

negri, 2-986: il mordente turchino del cielo estivo aggredisce il bianco dei ponti fra

vol. I Pag.250 - Da AGGRESSIVAMENTE a AGGRONDATURA (1 risultato)

erano i cipressi che si scagliavano al cielo con le punte nere. negri, 2-746

vol. I Pag.251 - Da AGGROPPAMENTO a AGGRUMATO (1 risultato)

ventura s'aggrotta. celeste di cielo. stuparich, 2-508: con dita caute

vol. I Pag.252 - Da AGGRUMO a AGGUAGLIARE (1 risultato)

: destina / a te chiari nepoti il cielo

vol. I Pag.253 - Da AGGUAGLIATAMENTE a AGGUANTARE (4 risultati)

latte agguagli. pellico, 167: il cielo ti benedica ovunque tu respiri, e

digni- tade e podestade, al cielo agguagliate? bibbia volgar., vi-185

aspetto di un golfo pacifico a specchio del cielo. d'annunzio, iv-2-83: in

e non vogliam superbi al re del cielo / di sapere agguagliarci e di possanza.

vol. I Pag.256 - Da AGIAMENTO a AGIBILITÀ (1 risultato)

, finché il sole non era alto nel cielo non saltavano dal letto. 3

vol. I Pag.258 - Da AGIOGRAFIA a AGITAMENTO (1 risultato)

prime strette. rajberti, 2-124: il cielo ci preservi dalla loro operosità funesta,

vol. I Pag.261 - Da AGLIONZA a AGNELLO (1 risultato)

deledda, ii-339: si scorgevano sul cielo intensamente azzurro gruppi di nuvolette bianche che

vol. I Pag.263 - Da AGNOSTICO a AGO (1 risultato)

non puote l'uomo ricco salire a cielo. francesco da barberino, i-92:

vol. I Pag.264 - Da AGOCCHIA a AGONE (1 risultato)

spersi su la terra e agognanti il cielo. idem, iv-2-612: tale

vol. I Pag.266 - Da AGORAIO a AGRARIA (2 risultati)

un quarto d'oro). cielo d'alcamo, 22: una defensa mèttoci

: infinito moltiplicarsi di stelle in un cielo d'agosto: ciascuna ha un suo modo

vol. I Pag.267 - Da AGRARIO a AGRESTO (1 risultato)

basile], ii-71: grazie al cielo, ho agresta che basta per tanta

vol. I Pag.268 - Da AGRESTONE a AGRIFOGLIO (1 risultato)

aspettavano come gli agricoltori che spiano il cielo se si avvicini la tempesta. calvino

vol. I Pag.272 - Da AGUGLIARA a AGUZZARE (1 risultato)

vivo lauro / tutto sicuro dal furor del cielo,... / e v'affinava

vol. I Pag.274 - Da AH a AIA (2 risultati)

una statua] teneva supplichevole gli occhi al cielo ed era incoronata di una corona d'

che vede, ne parla / al cielo infinito; ah! invano. saba,

vol. I Pag.275 - Da AIACE a AIRONE (2 risultati)

restato a mezza via fra il cielo e la terra. pascoli,

malese che significa 'albero del cielo '. ailuro, sm.

vol. I Pag.276 - Da AITA a AIUOLA (1 risultato)

cerco a lei, ed ella al cielo aita. dotti, iii-248: da lingue

vol. I Pag.277 - Da AIUOLO a AIUTARE (1 risultato)

terra, la quale in comparazione del cielo è cosa minima, la chiamò aiuola.

vol. I Pag.278 - Da AIUTATIVO a AIUTORIO (2 risultati)

che dio t'aiuta): il cielo aiuta coloro che, nei casi avversi,

è fazionata, e alla parte del cielo in che ella stae. varchi, iv-165

vol. I Pag.279 - Da AIZOON a ALA (4 risultati)

: / unica, in tutto il cielo, essa [la calandra] rimane.

: tanta fantasia d'ali in un cielo senza ombre non si vede che in sogno

ala, gli uccelli che volano in cielo. bartolini, 12-114: ali di velina

di nibbio e portorono l'anfora tra il cielo e la terra. queste sono le

vol. I Pag.280 - Da ALA a ALA (5 risultati)

d'ale / d'angeli per l'azzurro cielo, e un coro / d'anime

volo con l'ali de'pensieri al cielo / sì spesse volte che quasi un di

ci presta le ali per trascorrere il cielo. alfieri, 39: di tua beltà

inno. idem, iv-2-42: fuori il cielo era d'un bel verdechiaro di berillo

, e sotto l'ali / ricopriva del cielo i campi immensi. foscolo,

vol. I Pag.281 - Da ALA a ALABASTO (1 risultato)

; sollevarsi in alto, ascendere in cielo. dante, purg., 11-38

vol. I Pag.282 - Da ALABASTRAIO a ALACRE (2 risultati)

in bianche stole dileguare pian piano nel cielo azzurro le compagne di santa orsola,

luna salire come un volto d'alabastro sul cielo verdognolo del crepuscolo tiepido. idem,

vol. I Pag.283 - Da ALACREMENTE a ALANO (1 risultato)

e s'avviarono alacremente, mentre il cielo si tingeva all'orizzonte delle prime fiamme

vol. I Pag.284 - Da ALAPA a ALBA (6 risultati)

perdé la traccia, / ritorna in cielo, e cerca nuova caccia. tasso,

luce del mattino; lo schiarirsi del cielo prima dell'aurora (anche personificazione mitologica

nel mare, / e rasserena il cielo: / e le campagne imperla,

dall'altra parte / tosto vedrete il cielo / imbiancar novamente, e sorger l'alba

l'alba s'irradiava in tutto il cielo, bianchissima, gelata, * utta

nuovo, stupito di rinascere sotto un cielo di rosa che a ogni minuto si

vol. I Pag.285 - Da ALBA a ALBASTRELLO (3 risultati)

noi! baldini, 4-119: il cielo ha il rossore tragico e innaturale d'

: dov'era la luna? ché il cielo / notava in un'alba di perla

portava leggermente le sue isole come il cielo porta le sue nuvole più miti.

vol. I Pag.286 - Da ALBATA a ALBERATURA (5 risultati)

un indizio di aurora in un gran cielo albeggiante. 3. che albeggia

alba, farsi giorno, spuntare in cielo il primo chiarore del mattino.

ed io rivolgendomi a quella parte di cielo che albeggiando manteneva ancora le tracce del

lumeggiando di mille colori senza nome: quel cielo di lombardia, così bello quand'è

2-235: l'alba era lontana ma il cielo era già chiaro, come spesso nel

vol. I Pag.287 - Da ALBERCOCCO a ALBERGARE (1 risultato)

doglie! idem, 16-3: lo cielo sì m'ha bannito e lo 'nfemo

vol. I Pag.288 - Da ALBERGATO a ALBERGO (1 risultato)

è pur mio destino, / e 'l cielo in ciò s'adopra, /

vol. I Pag.291 - Da ALBIO a ALBORE (1 risultato)

. papini, 21-78: zone di cielo fluttuante / per mareggiate d'albo nuvolame

vol. I Pag.295 - Da ALCHIMIZZARE a ALCOOLICO (2 risultati)

sgombre le nubi, e serenato il cielo. campanella, 2-186: gli alcioni che

. non vedi come è sereno il cielo, ed il mare tranquillo e cheto,

vol. I Pag.297 - Da ALDACE a ALDINO (1 risultato)

, polluce. savinio, 1-57: il cielo toscano, quella notte, era mutilo

vol. I Pag.298 - Da ALDIO a ALENA (1 risultato)

disiando essa [la povertà], di cielo discese e alessela a sé. idem

vol. I Pag.300 - Da ALETTARE a ALFABETISMO (1 risultato)

). pascoli, 33: nel cielo, oceano profondo, / dove ascendendo

vol. I Pag.303 - Da ALGEBRISTA a ALIANTE (2 risultati)

8-104: algido, cristallino, tersissimo cielo. viani, 19-304: l'algide notti

d'annunzio, iii2- 82: il cielo si fa basso; un odore algoso e

vol. I Pag.304 - Da ALIARE a ALIEETO (2 risultati)

tanto rumorosa e gaudente, solo il cielo era fitto di alianti che cercavano un

d'alidore. pea, 1-42: cielo sereno senza luccichio, che metteva un

vol. I Pag.305 - Da ALIENABILE a ALIENAZIONE (1 risultato)

loro desiderio e diletto è pure in cielo. viviani, i-578: le contingenze frequenti

vol. I Pag.306 - Da ALIENIGENA a ALIMENTARE (1 risultato)

. savonarola, iii-95: il cielo è alieno da tutti gli elementi e però

vol. I Pag.307 - Da ALIMENTARE a ALIMENTO (1 risultato)

cotali cose; ma e'rimarrà il cielo, e le stelle, e 'l sole

vol. I Pag.308 - Da ALIMENTOSO a ALISSO (1 risultato)

: tutte le nubi erranti per quel cielo / dagli alisei sono parate, a branchi

vol. I Pag.309 - Da ALISTERESI a ALITO (4 risultati)

marino, empivano di mille colori il cielo. idem, 19-405: la foresta afava

che vi si specchiava da mezzo il cielo. leopardi, i-46: per esprimere l'

notturno sbadigliava il suo alito caldo al cielo e lo sfilacciava sui rami dei gelsi

fu allora che dalla reggia si levò al cielo il canto delle fanciulle. un coro

vol. I Pag.311 - Da ALLACCIATO a ALLAMPANATO (2 risultati)

tutte le stelle che andavano accendendosi in cielo vi piovessero in cuore, e l'

ora la luna d'ottobre allaga il cielo. panzini, i-289: la luna

vol. I Pag.312 - Da ALLAMPARE a ALLARGARE (2 risultati)

sembrarono arcate rimaste intatte nella volta del cielo incenerita, allamparono da ima parte all'

voragine di fondali, barche schizzate al cielo con sotto la chiglia le fonti

vol. I Pag.313 - Da ALLARGATA a ALLARME (1 risultato)

11. detto del tempo, del cielo: schiarirsi. marino, 6-108:

vol. I Pag.314 - Da ALLARMISMO a ALLATTAMENTO (1 risultato)

40-ii-394: ella a lui salirebbe in cielo coll'anima senza pericolo di straviarsi, né

vol. I Pag.315 - Da ALLATTANTE a ALLEFICARE (1 risultato)

come nel settembre, le alleanze del cielo e del mare sono mistiche e profonde

vol. I Pag.318 - Da ALLEGGERITO a ALLEGORIA (1 risultato)

le tante cupole che si profilano nel cielo. 2. alleggerito di cervello

vol. I Pag.319 - Da ALLEGORICAMENTE a ALLEGRAMENTO (2 risultati)

a l'uomo inanzi che salga al cielo, cioè alla contemplazione delle cose divine

allegoricamente la terra è la moglie del cielo ne la generazione di tutte le cose

vol. I Pag.320 - Da ALLEGRANZA a ALLEGREZZA (3 risultati)

/ mentre allegra e innamora e terra e cielo, / sol non può far me

più possente. carducci, 112: il cielo / patrio rideva in suo diffuso lume

36 (638): ringraziate il cielo che v'ha condotti a questo stato

vol. I Pag.321 - Da ALLEGRIA a ALLELOMORFO (5 risultati)

, un'allegria di frascheggiamenti, sotto il cielo tenero di turchesia ricamato dai fogliami.

allegria delle nuvole e il celeste del cielo. 4. esci. allegria

festoso (detto di luoghi, del cielo). petrarca, 249-10: deposta

verdura. varchi, v-1015: ma il cielo oltra l'usato allegro e lieto,

patria, certo luogo è determinato in cielo. machiavelli, 378: nondimeno

vol. I Pag.322 - Da ALLELOTROPIA a ALLENTARE (5 risultati)

quasi una voce grande delle trombe in cielo, che dicevano: -alleluia,

quel popolo alleluiante s'involava al cielo. alleluiare, intr. {

non s'allena / e per vertute nel cielo è formata. rustico, vi-1-177:

le sante corde / che la destra del cielo allenta e tira. landino, 376

citerà: le quali corde la destra del cielo allenta e tira: cioè le quali

vol. I Pag.324 - Da ALLESSO a ALLETTARE (1 risultato)

dal seno in suso, aperto al cielo, / e 'l lago a l'altre

vol. I Pag.329 - Da ALLINGUATO a ALLOCCO (2 risultati)

vii-4-1 (202): la virtude del cielo... tale [miniera

manzoni, 18: vide il puro cielo / contaminato d'infemal tenèbra /..

vol. I Pag.330 - Da ALLOCHESSIA a ALLODOLA (8 risultati)

una faccia da allocco che pareva piovuta dal cielo. palazzeschi, i-809: un uomo

l'allodétta santa, / che in cielo, tra due tuoni, canta.

senso verticale: diventa un puntino nel cielo e ancora se ne sente il canto;

canto, gaie, cominciarono a riprendere il cielo. capellano volgar., i-133:

. verga, i-153: il bel cielo d'inverno attraverso i rami nudi del mandorlo

il canto delle allodole riempie tutto il cielo. ah che meraviglia! non avevo mai

ogni parte, si scagliavano verso il cielo con la veemenza delle fionde, parevano

canto ed in luce nell'alto del cielo, s'incantava lassù. idem, i-151

vol. I Pag.331 - Da ALLODOSSIA a ALLOGATO (2 risultati)

il canto d'un'allodola sperduta nel cielo. bartolini, 1-81: il rospo

quale nella divisione perdemmo, ci rimena in cielo. secondo, che alluoga ciascuno a

vol. I Pag.335 - Da ALLORAMAI a ALLORO (2 risultati)

fronte in elicona, / ma su nel cielo in fra i beati cori / hai

allori / ne la terra e nel cielo / germoglieran frutti di gloria eterni. rolli

vol. I Pag.338 - Da ALLUMARE a ALLUMINANZA (2 risultati)

come di notte, abbuia. / cielo non v'è se un lampo non l'

che veramente questo fanciullo era sceso di cielo. alamanni, 24-9: a me sol

vol. I Pag.339 - Da ALLUMINARE a ALLUMITE (4 risultati)

con sì gran fiamma, che tutto il cielo di sopra e la terra alluminava.

occhi... / guardano il cielo, empiendosi di raggi, / là dove

, mercé de la somma luce del cielo che quella allumina. idem, purg

frati], a modo che luminari del cielo, hanno alluminato e adomato l'ordine

vol. I Pag.340 - Da ALLUNAMENTO a ALLUNGARE (2 risultati)

... ch'egli volgeva al cielo, e da certe occhiate che il generale

ii-222: il sole varcò il centro del cielo, le ombre degli olivi cominciarono ad

vol. I Pag.342 - Da ALLUSTRARE a ALMANACCARE (2 risultati)

l'opra fu ben di quelle che nel cielo / si ponno immaginar, non qui

è pur mio destino / (e 'l cielo in ciò s'adopra) / ch'

vol. I Pag.344 - Da ALMIRAGLIO a ALOÈ (1 risultato)

almi. petrarca, 128-9: rettor del cielo, io cheggio / che la pietà

vol. I Pag.346 - Da ALPEGGIARE a ALPESTRE (2 risultati)

, 33-10: giunta al confin del cielo, / dietro apennino od alpe, o

nebbia] mi ripreme in capo il cielo, e l'alpi / decapita, che

vol. I Pag.347 - Da ALPIERE a ALQUANTO (1 risultato)

era un orlo chiaro, quasi ageminato nel cielo. 2. sm. chi vive

vol. I Pag.348 - Da ALSÌ a ALTAMENTE (3 risultati)

il sole riposi alquanto nel mezzo del cielo. deledda, ii-37: un bell'orto

. savinio, 1-57: il cielo toscano, quella notte, era mu

alberetto fosse stata agganciata all'arco del cielo e il mare la spingesse per far l'

vol. I Pag.349 - Da ALTANA a ALTARE (3 risultati)

, iv-2-645: nuove folgori crepitarono nel cielo. nuove colombe ardenti s'involarono dal cassero

con le altane aperte sui golfi del cielo. moravia, v-52: le logge

in una selva di simboli o in un cielo di pure astrazioni... ma

vol. I Pag.350 - Da ALTARINO a ALTERARE (3 risultati)

li convenne cossi bene d'essere in cielo, se non ora, che quasi

voi vedete farsi nella terra e non in cielo, per le quali voi chiamate la

voi chiamate la terra alterabile e non in cielo. idem, 402: essendo quei

vol. I Pag.351 - Da ALTERATAMENTE a ALTERAZIONE (3 risultati)

/ giunon, visto colei splender nel cielo /... / come se n'

frezzi, ii-6-140: non voltando il cielo, / ciò che da tempo pende,

, 403: adunque il dire « il cielo è inalterabile, perché nella luna o

vol. I Pag.353 - Da ALTERNAMENTE a ALTERNATIVAMENTE (1 risultato)

fasci si sollevavano, ricadevano giù dal cielo, si alternavano sì che parevano tre

vol. I Pag.355 - Da ALTEROSO a ALTEZZA (1 risultato)

imagin del mondo con la descrizione del cielo e de la terra; e altre

vol. I Pag.356 - Da ALTEZZOSAMENTE a ALTITUDINE (4 risultati)

3-170: guardò il cruscotto sorridendo: cielo pesante e apparecchio pesante: il motore

dell'infinito, sembra debbano seguitare nel cielo. comisso, 12-182: il viaggio

che tuona dall'alto, dal cielo. b. cavalcanti, 2-252

., 8-25: signor mio, 'l cielo e la terra e 'l mare e

vol. I Pag.357 - Da ALTIVOLANTE a ALTO (5 risultati)

che s'innalza nello spazio, nel cielo. -detto dell'uomo e del suo

: e li mari erano alti a cielo, e da ogni parte percotevano la

: il mare. -alto: il cielo. fra giordano, 3-124: allora

/ con alta voce le preghiere al cielo. verga, i-26: i carrettieri,

alto subietto, ch'è lo movimento del cielo. idem, inf., 3-4

vol. I Pag.358 - Da ALTO a ALTO (4 risultati)

del mio sol, ch'ammira il cielo, / spira or senso d'alta gioia

-in alto, nell alto: nel cielo; dalvalto: dal cielo. -

: nel cielo; dalvalto: dal cielo. - ant. ad alto; d'

e venendo da alto, cioè da cielo. idem, 4-150: come fu giunto

vol. I Pag.359 - Da ALTO a ALTORILIEVO (3 risultati)

me non vedeva altro che mare e cielo. nieri, 411: quando fu così

speco / arcade, sotto un bel cielo pagano. = voce dotta,

a un tratto, la volta del cielo fu piena di altoparlanti che gridavano il

vol. I Pag.360 - Da ALTORITÀ a ALTRETTANTO (1 risultato)

ah perché forti a me natura e 'l cielo / altrettanto non fér le membra e

vol. I Pag.361 - Da ALTRI a ALTRIMENTI (1 risultato)

campo morale. barilli, 2-264: il cielo di nubi è fermo, leggero come

vol. I Pag.362 - Da ALTRO a ALTRO (4 risultati)

rumoreggiando dall'una all'altra regione del cielo. pascoli, 318: allor s'aprì

allor s'aprì la prima stella in cielo; / e dalla terra tacita e sorpresa

fermi, e tutto l'altro corpo del cielo si volge. dante, inf.,

imagin del mondo con la descrizione del cielo e de la terra; e altre

vol. I Pag.365 - Da ALTRUI a ALTRUI (1 risultato)

idem, 43-5: i'fui del cielo, e tomerowi ancora / per dar de

vol. I Pag.366 - Da ALTRUISMO a ALURGITE (3 risultati)

a veder sua gran vaghezza / facea del cielo ragionare altrui. 5. sm

del nascente gener umano, credettero che 'l cielo non fusse più in suso dell'alture

alunni suoi milanesi un dialogo levando a cielo non pure la lingua toscana ma il

vol. I Pag.368 - Da ALZAMENTO a ALZARE (3 risultati)

così, tra l'acqua e il cielo / con l'alzaia a fossa bur-

, alzato il viso e le mani al cielo, disse [ecc.]. idem

core, e alza il viso verso il cielo. idem, i-191: di lui

vol. I Pag.369 - Da ALZARE a ALZATA (4 risultati)

-levarsi, sorgere, spuntare (nel cielo: sole, lima, stelle)

matraini, ix-525: ahi come presto al cielo alzato a volo / ti sei,

alza; quando è a mezzo del cielo, scema e ritorna. pulci, 23-39

mare, / ed eccol procelloso al cielo alzare / fra lampi e fra balen.

vol. I Pag.370 - Da ALZATO a AMABILE (2 risultati)

. 3. sorto (nel cielo). panzini, ii-258: che

: consiste nell'alzatura delli occhi al cielo. tommaseo-rigutini, 290: dalle bocche del

vol. I Pag.372 - Da AMANITINA a AMANZA (1 risultato)

. idem, 6-i-15: io veggio in cielo scintillar le stelle / oltre l'usato

vol. I Pag.373 - Da AMARACCIOLA a AMARE (2 risultati)

un palpitare di luce amaranto sotto un cielo così tenero. idem, 1-164:

del sole / affonda, / nel cielo denso d'amaranto. fracchia, 848:

vol. I Pag.374 - Da AMAREARE a AMAREGGIATO (2 risultati)

, 7-235: ama la terra il cielo, e 'l bel sembiante / mostra

affondata nell'erba guazzosa e contemplare il cielo. pavese, 99: questa donna

vol. I Pag.376 - Da AMARO a AMARO (1 risultato)

dopo il seren dato n'ha il cielo. idem, 7-18: primavera odorata,

vol. I Pag.378 - Da AMATO a AMATORIO (2 risultati)

già vi lasso, o sole, o cielo, o mondo, / o

volto amato / fosco sem- brommi 'l cielo e 'l mar turbato. graziani, 6-81

vol. I Pag.379 - Da AMATRICIANO a AMBASCERIA (1 risultato)

nemboso. la giovine estate combatteva nel cielo come un'amazone maschia lanciando i suoi

vol. I Pag.380 - Da AMBASCIA a AMBASCIATORE (2 risultati)

il fumo ne è ito sino al cielo, perché tra la ambascia dello apportatore

, si fue addormentata, / dal cielo le venne in visione / un angiol,

vol. I Pag.382 - Da AMBIENZA a AMBIGUO (1 risultato)

, unito e raccolto, e ambiente il cielo. s. borghini, 1-360

vol. I Pag.383 - Da AMBIO a AMBIZIONE (2 risultati)

. marino, 206: cangiar il cielo ambisce / il suo candido latte in nero

, 4-69: vidono apertamente tutto il cielo e le stelle, e ciò che in

vol. I Pag.384 - Da AMBIZIOSAGGINE a AMBO (2 risultati)

rivolta, / col cor levando al cielo ambe le mani, / ringrazio lui,

giuro, con ambe le mani alzate al cielo, ch'io non ho commesso

vol. I Pag.385 - Da AMBODUE a AMBROSIA (1 risultato)

, piangendo lui morto di saetta dal cielo, si convertirono in alberi chiamati oppii

vol. I Pag.386 - Da AMBROSIA a AMBULANTE (1 risultato)

. carducci, 20: cosa di cielo è la mia donna allora / che

vol. I Pag.389 - Da AMENTO a AMETROPIA (1 risultato)

ametista. idem, v-1-402: il cielo dev'essere come l'ametista dei vescovi.

vol. I Pag.390 - Da AMETROPICO a AMICIZIA (1 risultato)

maniera assurda, era un miracolo del cielo di potersene liberare all'amichevole. 3

vol. I Pag.392 - Da AMICO a AMILENE (1 risultato)

il tebro /... al cielo amico, / sovr'ogni fiume. tasso

vol. I Pag.393 - Da AMILFENOLO a AMISTANZA (1 risultato)

33-25: co pò amar lo cielo chi en terra ha sua amistate?

vol. I Pag.399 - Da AMMANNITORA a AMMANTATURA (3 risultati)

, eterna e santa / legge del cielo onde ogni ben deriva, / tempratemi

/ di novelli zaffir s'adoma il cielo. carena, i-56: ammantarsi, coprirsi

bella e rotonda, più turchina del cielo, ammantata di bianco, con un fumetto

vol. I Pag.400 - Da AMMANTELLARE a AMMASSAMENTO (2 risultati)

grandiosa di uno spettacolo naturale: il cielo stellato, una distesa di prati,

iii-233: luminosa stendea l'aurora in cielo / de'primi raggi il suo vermiglio ammanto

vol. I Pag.401 - Da AMMASSARE a AMMATASSARE (1 risultato)

è un tesoro che uno s'ammassa nel cielo. tommaseo- rigutini, 2952: accumulare

vol. I Pag.402 - Da AMMATASSATO a AMMAZZARE (1 risultato)

fonda, dal buco apparve un lembo di cielo stellato. idem, 19-319: curvo

vol. I Pag.403 - Da AMMAZZARE a AMMAZZATO (1 risultato)

palme in avanti, alzando gli occhi al cielo. 12. nei giochi di

vol. I Pag.407 - Da AMMEZZATO a AMMINISTRANTE (1 risultato)

9-84: di tratto in tratto guardavo in cielo a quelle guide [le stelle]

vol. I Pag.410 - Da AMMINUTAMENTO a AMMIRARE (1 risultato)

/ del mio sol, ch'ammira il cielo, / spira or senso d'alta

vol. I Pag.414 - Da AMMOLLATO a AMMONIACO (1 risultato)

nire, rimproverare. cielo d'alcamo, 32: molte sono le

vol. I Pag.416 - Da AMMONTAGNARE a AMMONTICELLARE (1 risultato)

1-91: sotto l'immobile campana del cielo, giusto nel mezzo, era un paese

vol. I Pag.420 - Da AMMOSTATO a AMMUSARE (1 risultato)

: nei giorni di scirocco, sotto quel cielo ammuffito e tignoso, napoli prende un

vol. I Pag.421 - Da AMMUSATO a AMNESIA (1 risultato)

mercurio] caduceo, con cui da questo cielo porta la prima legge agraria a'plebei

vol. I Pag.423 - Da AMORCA a AMORE (2 risultati)

fa partecipi in terra delle cose del cielo. caro, i-163: lingua ria

inno d'amore, ascendano / al cielo i tuoi dolor'. idem, i-125:

vol. I Pag.424 - Da AMORE a AMORE (1 risultato)

46-1: amor che movi tua vertù dal cielo / come 'l sol lo splendore.

vol. I Pag.426 - Da AMORE a AMORE (4 risultati)

amóre di dio!, per amor del cielo!: formula di supplica, di

facesse vedere, per l'amor del cielo. idem, pr. sp.,

andate, andate, per amor del cielo! tommaseo, i-327: esci, ti

de amicis, ii-845: per amor del cielo, roberto, te ne supplico,

vol. I Pag.427 - Da AMORE a AMOREGGIAMENTO (4 risultati)

cir- cunferenza di sopra, lungo lo cielo de la luna, e però sempre

di quella venere che fu figliuola del cielo, e l'altro di un'altra venere

a quel bambino onori, / segnava in cielo armoniosi i giri; / i zefiri

proposto da giove, e scendere dal cielo. riccardi di lantosca, v-108: gli

vol. I Pag.431 - Da AMPELOPSIS a AMPLAMENTE (1 risultato)

.. sparse per l'ampiezza del cielo rapivano al mondo le stelle. d'

vol. I Pag.432 - Da AMPLESSICAULE a AMPLIFICARE (2 risultati)

suo capo gli parevan sollevare il cielo, ampliare l'azzurro, risplendere

tagliò loro le gambe del salire in cielo e dello ampliare. 6.

vol. I Pag.433 - Da AMPLIFICATIVO a AMPOLLA (1 risultato)

l'occhio, tanto spazio del cielo piglierebbe, se lo pigliasse in

vol. I Pag.435 - Da ANABIOSI a ANACREONTICO (1 risultato)

comune la beatitudine che avrebbero goduto in cielo. -per simil. cattaneo

vol. I Pag.441 - Da ANAPLASMA a ANASARCHICO (1 risultato)

iii-8-9: salivan vani / vapori al cielo, i quai delle riarse / terre

vol. I Pag.445 - Da ANCHE a ANCIDITORE (2 risultati)

. borgese, 6-114: anche il cielo, anche la guazza hanno odore di mentastro

chiuso fra cose mortali / (anche il cielo stellato finirà) / perché bramo dio

vol. I Pag.446 - Da ANCILE a ANCO (5 risultati)

, che si diceva miracolosamente caduto dal cielo (probabilmente si trattava di un aerolito

pompilio... cadde da cielo uno scudo tutto vermiglio, veggente tutto il

, 506: e da questo cielo finalmente dovettero cadere gli ancili,

che i prìncipi quaggiù ci cascano dal cielo come lo scudo ancile in roma?

ancora è pio / dunque all'italia il cielo; anco si cura / di noi

vol. I Pag.448 - Da ANCORAGGIO a ANCORCHÉ (3 risultati)

dante, 43-4: i'fui del cielo, e tornerowi ancora / per dar

, ii-111-4: ancora credette che lo cielo del sole fosse immediato con quello della

, guarda / quella nave ancorata nel cielo ch'è viterbo. 2.

vol. I Pag.449 - Da ANCORESSA a ANDAMENTO (2 risultati)

, 38-10: ché le stelle del cielo non son tante, / ancora ch'io

una ancudine. viani, 19-494: nel cielo vi fu una esplosione di astri.

vol. I Pag.450 - Da ANDANA a ANDANTE (3 risultati)

volge l'andamento, e lasciato il cielo, ne viene in terra. trattato

.. in alcuna parte era del cielo, o con qualunque stella congiunta,

e febea si mostrava in mezzo al cielo, andante alla sua rotondità. idem,

vol. I Pag.457 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

giordano, 43: noi veggiamo che 'l cielo si muove sempre, e non resta

vol. I Pag.460 - Da ANDITO a ANDROGINIA (1 risultato)

.. m'avea fatto salire al settimo cielo. verga, i-247: la spinse

vol. I Pag.464 - Da ANELLOSO a ANEMOSCOPIO (2 risultati)

viso e il cuore, porta tutto in cielo. saba, 311: forse /

. idem, 141: bianco ardeva il cielo! / né aspetto d'uomo od

vol. I Pag.465 - Da ANEMOTROPISMO a ANFANEGGIARE (1 risultato)

spirale di fuoco che trapassa il cielo buio cospargendo la terra di trucioli d'oro

vol. I Pag.468 - Da ANFRATTUOSITÀ a ANGELICA (3 risultati)

acqua macera foglie e racimoli. il cielo / si colora di nuvole scarse,

sole / d'un'angela, che 'n cielo è coronata. s. caterina da

angeletta sovra l'ale accorta / scese dal cielo in su la fresca riva, /

vol. I Pag.469 - Da ANGELICALE a ANGELO (10 risultati)

. beltramelli, i-341: il cielo svariò, ammorbidì àngelican- dosi. un'

fanciullo addormentato, si distendeva sotto un cielo angelico di perla. negri, 2-875:

: io imaginava di guardare verso lo cielo, e pareami vedere moltitudine d'angeli li

ii-v-8: li movitori di quello terzo cielo sono sustanze separate da materia, cioè

l'anime beate, / cittadine del cielo, il primo giorno / che madonna passò

creò per volare per quella altezza del cielo e per essere mes- saggieri della sua

arte. / gli angeli che dal cielo ebbero essiglio / costringerò de le fatiche

pagani. idem, 11-2: sia dal cielo il principio: invoca inanti / ne

l'angel più vago 1 precipitò dal cielo: e il sole esangue / vide spirto

[possa io] udir gli angioli del cielo / il tuo nome risuonar. tommaseo

vol. I Pag.470 - Da ANGELORO a ANGHERIA (5 risultati)

come liuti d'angelo nei giardini del cielo. quasimodo, 76: un fresco /

: e chi sarà quell'angelo del cielo / che in prò del giusto prenda la

ancora e sollevò lo sguardo... cielo, che angelo! d'annunzio,

che muore e si pensa assunto in cielo. pascoli, 20: sonavano a

angiolo; il nuovo angioletto / nel cielo volava a quell'ora. 6

vol. I Pag.471 - Da ANGHIERE a ANGLICANO (1 risultato)

; / il nuovo angioletto / nel cielo volava a quell'ora. 4.

vol. I Pag.474 - Da ANGOSCIAMENTO a ANGOSCIOSO (1 risultato)

alcuna persona. papini, 21-213: al cielo, o leopardi, / l'angosciate

vol. I Pag.475 - Da ANGOSTURA a ANGUILLA (2 risultati)

l'angel più vago / precipitò dal cielo: e il sole esangue / vide spirto

brunite, se la luna veleggia nel cielo. baldini, i-556: come altri

vol. I Pag.476 - Da ANGUILLAIA a ANGUSTIA (1 risultato)

idem, iv-2-776: ella guardò il cielo che s'incurvava immenso e puro su le

vol. I Pag.477 - Da ANGUSTI ANTE a ANIDRITE (1 risultato)

e angustioso serrò la terra e pesò dal cielo su di essa. 3.

vol. I Pag.479 - Da ANIMA a ANIMA (5 risultati)

. l'anima del mare e del cielo; o, come nelle sue nature morte

e l'anime beate, / cittadine del cielo, il primo giorno / che madonna

e risuscitasse da morte e salisse al cielo. crediamo veramente che egli discendesse in

risuscitasse in carne, e salisse al cielo parimenti con ciascuna. idem, dee.

versaron la piazza, dove per grazia del cielo, non c'era ancora anima vivente

vol. I Pag.481 - Da ANIMABILE a ANIMALE (2 risultati)

il mondo, l'universo, il cielo, il mare). leone ebreo

aristotele] essere tutto il corpo del cielo un animale, il capo del quale è

vol. I Pag.482 - Da ANIMALERIA a ANIMALESCO (2 risultati)

animato. campanella, 1044: il cielo sente, dunque sente la terra; e

e possanza e moto, viene dal cielo. marino, 186: dilettossi talora [

vol. I Pag.483 - Da ANIMALIERE a ANIMATO (2 risultati)

aristotele] essere tutto il corpo del cielo un animale... -mi piace quel

detto d'aristotele, de l'animalità del cielo e de le sue sei parti,

vol. I Pag.487 - Da ANIMOLOGIA a ANIMOSO (1 risultato)

, iii-4: augurandogli ogni bene dal cielo nelle prossime festive ricorrenze...

vol. I Pag.488 - Da ANIMULA a ANITROCCOLO (1 risultato)

. crede adesso di poter amare a cielo aperto come amano i fiori suoi fratelli e

vol. I Pag.490 - Da ANNALISTICA a ANNATA (6 risultati)

, annasato appena odor di barbabucco pel cielo, gli prendono i fumi e le

4. locuz. annasare il cielo: volgere il naso al cielo.

il cielo: volgere il naso al cielo. soderini, i-19: i buoi

soderini, i-19: i buoi annasando il cielo verso mezzogiorno o leccandosi l'ugne e

cieco, le sue terribili invocazioni al cielo, perché rompesse le cata- ratte sulla

secche annaspassero dentro le nuvole rosse del cielo. 5. intr. (

vol. I Pag.492 - Da ANNEGARE a ANNERIRE (2 risultati)

i pulcini sotto le ali appena il cielo s'annera e rintrona. idem,

passa la primavera, / finché il cielo del giorno non annera. -figur.

vol. I Pag.493 - Da ANNERITO a ANNESTO (1 risultato)

sul cielo lattato pareva si fosse rotto il sacco di

vol. I Pag.495 - Da ANNIDATO a ANNIVERSARIO (1 risultato)

dio... consuma irato dal cielo quelle case medesime, dove s'annida

vol. I Pag.496 - Da ANNIZZAMENTO a ANNO (1 risultato)

tanto, che ne lo suo tempo lo cielo stellato era mosso verso la parte d'

vol. I Pag.500 - Da ANNONA a ANNOTTARE (2 risultati)

nel mezzo erge le braccia annose al cielo / un olmo opaco e grande. tasso

già veggendo delle stelle adorno / il cielo, in me dell'annottar doglioso, /

vol. I Pag.501 - Da ANNOVALE a ANNUALITÀ (7 risultati)

lago che annottava e quello specchio di cielo era torbido. pratolini, 2-202: le

intento / sovra la terra, e il cielo annotta e toghe. 3.

anoverare e più agevolmente le stelle del cielo, che i loro infehei avenimenti discrivere.

i mah, / le stelle in cielo e'pesci in mare annovera. machiavelli,

, 0 i fiocchi della neve del cielo, che i miei amori. panzini,

passavano le settimane delle nozze annuali del cielo e della terra; il cielo compiaceva a

annuali del cielo e della terra; il cielo compiaceva a tutti i desideri della campagna

vol. I Pag.503 - Da ANNULLATIVO a ANNUNZIARE (3 risultati)

voi [dii e dèe] il cielo e la terra contra il novello sposo,

l'infimo o dal sommo, esso cielo di marte è lo quinto, esso è

l'agnolo gabriello, subito venne di cielo in terra in uno punto a questa

vol. I Pag.504 - Da ANNUNZIATA a ANNUNZIO (5 risultati)

., 17 (297): u cielo prometteva una bella giornata. [ediz

ediz. 1827 (297): il cielo annunziava una bella giornata]. idem

egli ha poi cuore di sollevar contra il cielo. alfieri, 4-52: annunziatori dell'

mancò di prendergli per un annunzio del cielo che sarebbono in quelle parti venuti i

fanciullezza... / fa ogni cielo diverso, ogni alito / d'aria il

vol. I Pag.505 - Da ANNUO a ANOFTALMO (2 risultati)

che riveste / i giganti sospinti giù dal cielo. jovine, 3-229: il cane

ora rivedendo la pianura nera e il cielo annuvolato mi risovvenni in un lampo dov'ero

vol. I Pag.506 - Da ANOLINO a ANONIMO (1 risultato)

e quando dio varia qualche cosa in cielo, l'uomo s'accorge e nota l'

vol. I Pag.508 - Da ANSERI a ANSIO (2 risultati)

di ansie e brividi antichi, che il cielo sfiora / e ogni sera ritorna.

il giorno agli azzurri specchianti / del cielo l'ansietà del suo volto giallino

vol. I Pag.511 - Da ANTECRISTO a ANTENATO (1 risultato)

scialba, / la luce antelucana il cielo invade. panzini, ii-557: già a

vol. I Pag.512 - Da ANTENITORIO a ANTEPENULTIMO (1 risultato)

mare tranquillo è di pece, il cielo di piombo, immani gamberi fulvi ci

vol. I Pag.513 - Da ANTEPILANO a ANTESIGNANO (2 risultati)

luce alle tenebre, e il sole del cielo a qualunque fiamma di camino. imbriani

-ecco un prodigio di cui bisogna lodare il cielo. considerate... la tenuità

vol. I Pag.517 - Da ANTICIPATAMENTE a ANTICIPO (1 risultato)

nelle innumerevoli vie della terra e del cielo a conquistar nuove forme. palazzeschi,

vol. I Pag.518 - Da ANTICLEPSIDRA a ANTICO (1 risultato)

che di conforme cor gli ha data il cielo. idem, 16-11: nel tronco

vol. I Pag.519 - Da ANTICO a ANTICREPUSCOLO (1 risultato)

luminosità che schiarisce e colora talvolta il cielo sull'orizzonte orientale dopo il tramonto (

vol. I Pag.524 - Da ANTIMORALISMO a ANTIPATE (1 risultato)

scogli, l'uno arriva all'ampio cielo '; perciocché così scambiato il caso,

vol. I Pag.525 - Da ANTIPATIA a ANTIPODE (1 risultato)

della terra e 'l capo verso 'l cielo. campanella, 2-144: quel che

vol. I Pag.528 - Da ANTISOCIALISTA a ANTITRAGO (1 risultato)

destra a sinistra, per imitare il cielo, che da oriente ad occidente si volge

vol. I Pag.532 - Da ANTROPONIMIA a ANZI (1 risultato)

sua parola, ch'anzi perirebbe il cielo e la terra, che uno attimo

vol. I Pag.534 - Da AORMARE a APE (1 risultato)

lago, senza mai alzare gli occhi al cielo. = deriv. da apatia

vol. I Pag.535 - Da APELIOTA a APERTO (1 risultato)

più aperte labbra nel manda e più al cielo ne va esso spirito. speroni

vol. I Pag.536 - Da APERTO a APERTO (8 risultati)

: quand'io andava, vidi il cielo aperto / ed un gran lume al monte

aurea luce / e vagheggiare il sole a cielo aperto. redi, 16-iii-140: cercano

ma per gli boschi, e sempre a cielo aperto, / passare il rimanente dell'

puro / aere si beva dell'aperto cielo. zanella, i-32: a più diffuso

parla ogni creata cosa, / e il cielo aperto e la foresta bruna. palazzeschi

/ quando una mischia d'acque e cielo schiude / finestre ai raggi della sera.

stanza è già buio e si vede nel cielo. / a uscir fuori, le

. saba, 151: il cielo non è in lei, né il mare

vol. I Pag.537 - Da APERTOIO a APERZIONE (1 risultato)

iv-30: con la testa mi parea il cielo toccare, e nulla mancare a

vol. I Pag.539 - Da APLACENTATO a APOCINO (1 risultato)

apocalissi, vide l'uscio aperto in cielo. frezzi, ii-6-151: « mai non

vol. I Pag.541 - Da APOLITICITÀ a APOPLESSIA (2 risultati)

, i-99: tutto il quarto anno il cielo ha già rivolto, / et già

, come se questo fosse caduto dal cielo. = deriv. da apologetico.

vol. I Pag.543 - Da APOSTEMOSO a APOSTOLO (1 risultato)

* contra gli spiriti della niquizia nel cielo '. segneri, ii-24: sentite come

vol. I Pag.547 - Da APPALTONE a APPANNATO (2 risultati)

qualche volta, anche il più chiaro cielo. viani, 19-494: il cielo si

chiaro cielo. viani, 19-494: il cielo si tenebrò. gli stagni s'appannarono

vol. I Pag.548 - Da APPANNATO a APPARATO (2 risultati)

sotto questa / volta appannata / di cielo. baldini, 4-58: i vetri dei

: mi par tutto veder già il cielo aperto, / e gli angeli apparar sù

vol. I Pag.549 - Da APPARATORE a APPARECCHIARE (2 risultati)

s'apparecchiava di mettere le braccia nel cielo. petrarca, 23-131: ché non ben

: l'angelica natura s'apparecchia / nel cielo imperio per voler venire / ad adorar

vol. I Pag.550 - Da APPARECCHIATA a APPARECCHIO (1 risultato)

diss'io t sia ringraziato il cielo, che ho tempo di prevedere la morte

vol. I Pag.552 - Da APPARENTEMENTE a APPARENZA (1 risultato)

/ né di finte apparenze è 'l cielo avaro, / quando a l'iride

vol. I Pag.553 - Da APPARIGLIARE a APPARIRE (6 risultati)

più attentamente s'osservano le apparenze del cielo che i corpi terrestri, e noi abbiamo

appresso lo mio nascimento era tornato lo cielo de la luce quasi a imo medesimo

: ed eccoti apparire la reina del cielo col suo figliuolo benedetto in braccio,

e le stelle cominciavano ad apparere nel cielo. montanari, i-497: raffreddatasi sul

le genti. bontempelli, 8-38: il cielo invece cominciava a sgomberarsi, già apparivano

parini, iv-144: sì bei doni del cielo / no, non celar, garzone

vol. I Pag.554 - Da APPARISCENTE a APPARTAMENTO (1 risultato)

, solo tra il mare e il cielo / divinamente apparito. ungaretti, iv-40

vol. I Pag.558 - Da APPATRINO a APPELLATIVO (1 risultato)

7-33: né più sperar di riveder il cielo / per volger d'anni o per

vol. I Pag.560 - Da APPENARE a APPENDICE (1 risultato)

ma appenati d'avere il regno del cielo per diritta fede. beltra

vol. I Pag.563 - Da APPETITEVOLE a APPETITO (1 risultato)

, in un certo modo, che quel cielo inclini e voglia che s'appetischino più

vol. I Pag.565 - Da APPIACEVOLITO a APPIASTRICCICATO (1 risultato)

, 3-1-457: e risguardando insieme il cielo tutto pieno di stelle, e surger la

vol. I Pag.568 - Da APPICCATICCIO a APPICCATURA (1 risultato)

-appiccarsi alla canna 0 alle funi del cielo: nei casi disperati, ricorrere a

vol. I Pag.575 - Da APPO a APPOCO APPOCO (2 risultati)

potremmo anche diventar cittadini, ma il cielo, il cielo bisognerebbe farcelo venire espresso

cittadini, ma il cielo, il cielo bisognerebbe farcelo venire espresso dall'italia.

vol. I Pag.577 - Da APPOGGIATA a APPOGGIO (1 risultato)

ancora tiepido del cortile, sotto il cielo velato della notte silenziosa. ojetti, ii-721

vol. I Pag.578 - Da APPOIARE a APPORRE (1 risultato)

i rami degli alberi, sotto il cielo basso e grigio. viani, 19-418:

vol. I Pag.579 - Da APPORTAMENTO a APPORTARE (2 risultati)

machiavelli, 857: però che 'l cielo è chiaro / e ci promette un lieto

non s'appone: / ché 'l cielo, opra sua fosse o fosse altrui,

vol. I Pag.580 - Da APPORTARE a APPOSTA (1 risultato)

, i-92: or chi sveglia pel cielo / un venticel soave, / apportator

vol. I Pag.583 - Da APPRENDEVOLE a APPRENSIONE (2 risultati)

: amor, che movi tua vertù dal cielo / come 'l sol lo splendore

che la terra scema, / grandeggia il cielo e l'acqua, e più non

vol. I Pag.584 - Da APPREN SIONIRE a APPRESO (1 risultato)

dava la nube che montava all'assalto del cielo! manzini, io-ii: le

vol. I Pag.586 - Da APPRESTAMENTO a APPRESTARE (1 risultato)

appresso lo mio nascimento era tornato lo cielo de la luce quasi a uno medesimo punto

vol. I Pag.587 - Da APPRESTATO a APPREZZAZIONE (2 risultati)

rimango, / all'armato mio capo il cielo appresta. carducci, 289: vola

gavoni, 2-181: e [al cielo] dàn gli aquiloni e l'allodola /

vol. I Pag.589 - Da APPROFITTATO a APPROPOSITO (1 risultato)

-figur. beltramelli, ii-28: il cielo si approfondiva nell'ombra, si allontanava

vol. I Pag.590 - Da APPROPRIABILE a APPROSSIMAMENTO (1 risultato)

dicono che noi può ferire saetta del cielo. a. f. doni, 63

vol. I Pag.591 - Da APPROSSIMANTE a APPROVARE (4 risultati)

l'approssimarsi dell'alba dal colore del cielo stellato. negri, 2-886: per

al monastero, levò le mani a cielo, facendo questa orazione con lagrime a

la terra fugge l'approssimazion del cielo e del fuoco, e cerca il centro

centro ch'è più lontano dal cielo. cesarotti, i-143: e si notino

vol. I Pag.593 - Da APPRUARE a APPUNTARE (1 risultato)

, stende lo suo cono infino al cielo di venere. l. salviati, 9-75

vol. I Pag.594 - Da APPUNTARE a APPUNTATURA (1 risultato)

11 gaio stormire de'pioppi appuntati al cielo di zaffiro. d'annunzio, iv-2-1084

vol. I Pag.596 - Da APPUNTONARE a APRILE (3 risultati)

/ non vibra no, ma fulmina dal cielo. achillini, iii-170: siedo al

, /... / dimostra il cielo assai benigna faccia. ariosto, 13-59

vedemmo continovamente infino a mezzo aprile serenissimo cielo. intelligenza, 2: ne li

vol. I Pag.597 - Da APRILINO a APRIRE (4 risultati)

-per simil.: dell'aria, del cielo, delle nubi quando vi avvengano fenomeni

tolto..., e minacciando il cielo crudelissime tempeste, spesso aprendosi con grandissimi

nubi, e in terra vien dal cielo. papini, 8-187: i cieli finalmente

/ ch'aprì le strade tra 'l cielo e la terra. tasso, 10-30:

vol. I Pag.598 - Da APRIRE a APRIRE (1 risultato)

a valle in un basso orizzonte di cielo. cicognani, 6-15: tra l'erba

vol. I Pag.599 - Da APRIRE a APRIRE (3 risultati)

/ s'aperse allor che ganimede in cielo / portò su l'alie, per il

aprì, pur come un occhio, il cielo. orsino, iii-288: apria bocca

: da tutte le parti montano in cielo raggi che s'aprono con bellissime ombrelle di

vol. I Pag.600 - Da APRIRE a APRIRE (2 risultati)

illuminarsi; rasserenarsi, rischiararsi (il cielo). - per estens.: dell'

giorno, / ch'ancor splendea nel cielo alcuna stella. 38. locuz

vol. I Pag.601 - Da APRISCATOLE a APROCHEILO (4 risultati)

: bandirlo. -esci. apriti cielo!: indica lo scatenarsi di furie

abissi. manzoni, 938: apriti cielo! fare una bestemmia contro dante

se letica co'suoi compagni, apriti cielo! viani, 14-99: apriti cielo:

apriti cielo! viani, 14-99: apriti cielo: quel raglio suscitò il delirio nella

vol. I Pag.602 - Da APRONE a AQUILA (1 risultato)

altro animale, e vola infino al cielo dell'emisperio del fuoco, così lo 'mperio

vol. I Pag.603 - Da AQUILARIA a AQUILINO (3 risultati)

, 3-75: non è privo [il cielo] dell'aquila, ma presso

da mille / vittorie che armavano il cielo / d'un fremito aquìleo, nube /

aquiline e potessi alzarmi per tutto il cielo..., ch'io posta

vol. I Pag.604 - Da AQUILINO a AQUILONE (4 risultati)

vento aquilone, mostrò la terra al cielo. fatti di cesare, 163

/ e di volo nevoso ingombri il cielo, / cresca il monte a le

un uccello di paesi strani, in un cielo tutto rosato e soave. cicognani,

di luce si protendono / come aquiloni al cielo. quasimodo, 108: stelle ai

vol. I Pag.605 - Da AQUILOTTO a ARABICO (4 risultati)

i popoli nella prima barbarie libano al cielo col sangue innocente e coi teschi.

diventavano due neri bizzarri arabeschi contro il cielo viola. bartolini, 16-82: altri

caduceo in mano, fender il cielo a le mia volta,...

salmerìe d'acqua, per quel cielo arabico del mese di giugno.

vol. I Pag.607 - Da ARAGNOLO a ARANCINO (1 risultato)

. si disegnava nera sotto il limpido cielo aranciato. d'annunzio, iv-1-186:

vol. I Pag.608 - Da ARANCIO a ARARE (3 risultati)

: il sole bucava e infocava il cielo disperdendone i vapori, e tutto era chiaro

zona di luce persisteva ai confini del cielo, una larga zona tricolore: sanguigna

rinchiude! -anche: solcare il cielo (gli aeroplani). viani,

vol. I Pag.612 - Da ARBITRIO a ARBITRO (2 risultati)

iv-106: o grandissimo rettore del sommo cielo e generale arbitro di tutto il mondo,

di cui né il re, né il cielo, / arbitri d'ogni cosa, arbitri

vol. I Pag.613 - Da ARBO a ARBORESCENZA (1 risultato)

sfuggiva dalle mani d'apollo levando al cielo le lunghe braccia già arborescenti.

vol. I Pag.615 - Da ARCA a ARCA (1 risultato)

suo cavallo in vetta all'arca ride nel cielo. bel tramelli, i-351

vol. I Pag.616 - Da ARCACCIA a ARCAICO (1 risultato)

uno speco / arcade, sotto un bel cielo pagano. 3. poeta,

vol. I Pag.617 - Da ARCAISMO a ARCANO (4 risultati)

, / che di 18: cielo vasto, pacifico, stellato; / lucide

morto arcano. vive sul cielo chiaro e profondo. turbamento arcano

è credere che li movitori del cielo de la luna siano de l'orposarsi

fiamma / gotici arcangeli, / volan nel cielo di quarzo. or, signore, a

vol. I Pag.618 - Da ARCARE a ARCHEGETE (4 risultati)

uno scandaglio d'oro s'arca nel cielo, essi si fanno il segno della

sua. ojetti, ii-70: il cielo era basso e grigio, nera e pigra

le cime delle piante e incidono il cielo. papini, 25-49: fra due torri

, 1-90: facean tener levati al cielo i volti, / con occhi immoti e

vol. I Pag.623 - Da ARCHITETTURA a ARCHITRICLINO (3 risultati)

salgono e discendono intagliandosi sullo sfondo del cielo coll'ultima luce dell'occaso. c.

ci presta le ali per trascorrere il cielo. salvini, iii-27: i caratteri greci

bosco] di lassù ridere lembi di cielo. chiesa, 1-29: tu [inverno

vol. I Pag.627 - Da ARCIFANFANO a ARCIONE (1 risultato)

meglio d'ogni altro popolo sotto il cielo: ma io gli ho per guastamestieri

vol. I Pag.628 - Da ARCIONE a ARCIVESCOVO (1 risultato)

scioglievano lentamente sui prati verdicci e il cielo li rifletteva con le sue nuvole già

vol. I Pag.629 - Da ARCIVESSILLIFERO a ARCO (1 risultato)

scoccata dall'arco di nocciolo sale nel cielo dritta dritta a perdita d'occhio e

vol. I Pag.630 - Da ARCO a ARCO (9 risultati)

ripetendo sulla terra la visibile forma del cielo congiunge in pace l'uomo a dio senza

un rosone vetrato di smeraldo e di cielo. gavoni, 3-231: sono i

, le cui spallette sono alte nel cielo, ad arco tutto sesto come due

: folta bassa opaca massa sotto il glauco cielo crepuscolare che l'arco del novilunio segna

che riconduce il giorno, / nel cielo oscuro un bel trofeo sospende. d'

. la luna saliva per l'arco del cielo. negri, 2-711: sopra ogni

: sopra ogni paese l'arco del cielo è il medesimo. la terra,

adunque l'arco roscido, traendo per lo cielo co le penne dei loro mille varii

e voi. e quando muoverò il cielo con nuvoli, l'arco mio apparirà ne'

vol. I Pag.631 - Da ARCOBALENARE a ARCOBALENO (5 risultati)

un altro angelo forte che discendeva dal cielo, vestito di nebula; e l'

un altro angiolo forte, descendente del cielo, vestito di nuvila, e l'

da sua forza la lascia / al cielo allegra incontanente dritta / compie suo

. viani, 13-372: il cielo, su altissimo, coi cirri rosa su

annunzio, iv-2-1083: quando guardo un cielo piovoso come questo, con qualche sprazzo

vol. I Pag.632 - Da ARCOBALESTRO a ARCTOPITECI (3 risultati)

sembrarono arcate rimaste intatte nella volta del cielo incenerita, allampa- rono da una parte

arco? l'arcobaleno cammina per il cielo, e appoggia sulla terra i

dell'ottantanove, che furono un arcobaleno nel cielo. deledda, iii-964: l'arcobaleno

vol. I Pag.633 - Da ARCTOSTAFILO a ARDENTE (2 risultati)

liquido somigliando e riflettendo l'iride arcuata del cielo, l'uomo intero diventerà una specie

morando, iii-232: par che diluvi il cielo influssi ardenti / e in pelago di

vol. I Pag.634 - Da ARDENTEMENTE a ARDERE (2 risultati)

un core. giacosa, 27: cielo sereno con luci azzurre color di viola,

minor cane ardente / di rabbia il cielo ancor nascendo àttrista / con l'infelice lume

vol. I Pag.635 - Da ARDERE a ARDERE (6 risultati)

fece, or quand'egli arde 'l cielo, / tutto tremar d'un amoroso gielo

torride fascie intorno cinto / arde il cielo e nel cielo arde ogni sfera

intorno cinto / arde il cielo e nel cielo arde ogni sfera. pellico,

, 141: bianco ardeva il cielo! / né aspetto d'uomo od opra

60: tutte le chiare stelle ardono in cielo. baldini, 4-167: centinaia e

, 31-100: e la regina del cielo, ond'io ardo / tutto d'amor

vol. I Pag.636 - Da ARDESIA a ARDIRE (2 risultati)

in una pittura dilavata, sotto un cielo di claudio lore- nese, umido e

. civinini, 1-236: sotto il cielo nuvoloso i monti di tivoli avevano una

vol. I Pag.638 - Da ARDITORE a ARDORE (4 risultati)

, iii-398: farò, s'arride il cielo all'opra ardita, / da'rami

del mio sol, ch'ammira il cielo, / spira or senso d'alta gioia

: / t'invita più benigno ardor di cielo / e primavera di straniero lido.

testa, e tutto l'ardore di quel cielo di metallo le penetrasse nelle vene.

vol. I Pag.639 - Da ARDUAMENTE a AREA (1 risultato)

, ingombro, grida. e il cielo così arduo e tanto immacolato! viani,

vol. I Pag.640 - Da AREALE a ARENARE (5 risultati)

lo seme tuo, siccome le stelle del cielo, e siccome l'arena la quale

brievemente il mare tante arene, né il cielo stelle, quante cose dubbiose e di

chiabrera, i-125: amor sceso dal cielo / spiega le pinne, e viene /

idem, iv-2-931: il polo del cielo era sgombro, in forma di

dalle caste e alte visioni del terzo cielo, a mostrarsi nell'arena de'combattenti

vol. I Pag.643 - Da ARGENTALE a ARGENTINO (6 risultati)

sguisciando fuor d'acqua, argentavano il cielo. idem, 14-469: groppi di

i fulmini abbisciavano, abbaglianti, il cielo, argentavano la boscaglia.

fuori dei vetri a bere la luce del cielo. 2. che ha il colore

faretrata dea / da la cima del cielo / con saette argentate 11 denso velo

argentato. idem, 14-73: nel cielo turchino, argentato verso i monti rivolti

i gelsi, in una zona di cielo diafana, contornata da piccole stelle dorate

vol. I Pag.644 - Da ARGENTINO a ARGENTO (4 risultati)

la luna, / e largamente il cielo inalba, e il muto / colle riveste

2-998: vedevo, dalla finestra, il cielo farsi d'un grigio strano, quasi

, saltò sull'erba, su quel cielo il corpo gocciolava argento. palazzeschi,

pallida luna di londra, / in un cielo timido d'argento, / dietro la

vol. I Pag.647 - Da ARGININA a ARGOMENTARE (1 risultato)

, la nobile argo / ondeggiante anco in cielo. = voce dotta, lat

vol. I Pag.651 - Da ARGUZIA a ARIA (3 risultati)

, che l'aria sia parte del cielo meno pura e sempre travagliata da vapori

, che indugia, nel quadrato del cielo. / scorge case stupite e colline

-all'aria, all'aria aperta: a cielo scoperto, all'aperto. donato

vol. I Pag.652 - Da ARIA a ARIA (4 risultati)

4. spazio libero verso il cielo (opposto alla terra); atmosfera

mi diparte. 6. il cielo. m. villani, 10-93:

la faretrata dea / da la cima del cielo / con saette argentate il denso velo

aria o in aria: volto verso il cielo, in alto, all'insù.

vol. I Pag.653 - Da ARIA a ARIA (1 risultato)

sole. ojetti, 1-402: il cielo pallido e gelido ha l'aria di tener

vol. I Pag.654 - Da ARIA a ARIDEZZA (1 risultato)

« l'acqua, ch'è sotto al cielo, / in una ragunanza ornai s'

vol. I Pag.655 - Da ARIDIRE a ARIDORESISTENTE (4 risultati)

si allontanano altissime nell'aridezza metallica del cielo. gobetti, ii-16: il rigorismo

che sotto il leon più boglie il cielo, / aridi i fiumi e rasciuta è

rugiada: / ché quanto in cielo appar, tutto predice / ari

: mario, in un rapimento di cielo, meno intendendo di quel che sentisse,

vol. I Pag.656 - Da ARIDUME a ARIETTA (1 risultato)

cono., iii-v-8: quella parte del cielo sotto la quale si gira lo sole

vol. I Pag.658 - Da ARINGO a ARISTA (3 risultati)

altri auguri, i quali fanno giudicio del cielo e del canto degli uccelli. lami

: sono ancora spesso lembi ariosi di cielo e di campagna e di città e fughe

su, l'infinito trasparente dell'arioso cielo). 3. per estens

vol. I Pag.659 - Da ARISTA a ARISTOTELICAMENTE (1 risultato)

: più aristotelicamente filosoferete dicendo « il cielo è alterabile, perché così mi mostra il

vol. I Pag.660 - Da ARISTOTELICO a ARLECCHINO (1 risultato)

dante, conv., ii-xm-15: lo cielo del sole si può comparare a l'

vol. I Pag.661 - Da ARLIQUIA a ARMA (1 risultato)

annunzio, iv-2-464: la roccia assaliva il cielo con un'arme irta di punte.

vol. I Pag.662 - Da ARMA a ARMA (1 risultato)

lato, / ed in un tempo il cielo orribilmente / intronar di barbarico ululato.

vol. I Pag.664 - Da ARMA a ARMAMENTARIO (1 risultato)

. e dial. anima. cielo d'alcamo, 102: deo lo volesse

vol. I Pag.666 - Da ARMARIA a ARMATO (1 risultato)

sgusciando fuor d'acqua, argentavano il cielo. idem, 14-340: di lassù egli

vol. I Pag.670 - Da ARMERIA a ARMISTIZIO (1 risultato)

scorgeva appena [la luna nuova] nel cielo verdino, tanto era esigua, simile

vol. I Pag.671 - Da ARMO a ARMONIA (2 risultati)

prigionia ramosa degli uccelli ch'empiono il cielo d'armonia. b. tasso

rimaneva attivo come la calotta di un cielo notturno. -figur.

vol. I Pag.672 - Da ARMONIACO a ARMONIOSO (1 risultato)

progne /... / segnava in cielo armoniosi i giri. monti, x-1-72

vol. I Pag.676 - Da AROMATISMO a ARPEGGIO (2 risultati)

; aperta a tutti i venti del cielo e vibrante e risonante con echi non

perfino / la consunzione serale / del cielo / e sulla mia terra affricana /

vol. I Pag.677 - Da ARPEGGIO a ARRA (1 risultato)

. f. doni, i-21: nel cielo s'udivano storte, violini, cetere

vol. I Pag.680 - Da ARRAMPICATA a ARRANDELLARE (1 risultato)

ai miei occhi finisce, entra nel cielo. barilli, 2-132: il lungo treno

vol. I Pag.687 - Da ARRICAVO a ARRICCIARE (1 risultato)

crusca]: non alla gloria eterna del cielo ma allo arricehimento mondano tengono volto il

vol. I Pag.688 - Da ARRICCIATO a ARRICCIOLATO (1 risultato)

marotta, 6-120: sul tardi [il cielo] s'arriccia, si fa lanoso

vol. I Pag.689 - Da ARRICCIOLINAMENTO a ARRINGATORE (2 risultati)

iii-398: farò, s'arride il cielo all'opra ardita, / da'rami ombrosi

fa bello. tommaseo, 1-153: il cielo purissimo m'arride letizia. carducci,

vol. I Pag.693 - Da ARROBBIARE a ARROGANTEMENTE (1 risultato)

dir cose che non stanno né in cielo né in terra. varchi,

vol. I Pag.694 - Da ARROGANZA a ARROLAMENTO (1 risultato)

chiavi s'arroghi d'avere / del cielo e de l'abisso in suo potere.

vol. I Pag.695 - Da ARROLARE a ARROSSARE (4 risultati)

ant. rompere, spezzare. cielo d'alcamo, 7: lo mare poteresti

19-442: una fabbrica bombardata metteva sul cielo le capriate come capestri, le mura sgretolate

maestro alberto, 53: per lo cielo il sole arrossa / il mondo tutto

tramonto arrossa / le falde ampie del cielo. d'annunzio, iv-1-141: il fiotto

vol. I Pag.696 - Da ARROSSATO a ARROSTARE (4 risultati)

il sole appena tramontato arrossava tutto il cielo verso il gianicolo. manzini, 7-159

e marte piglia l'arme, / il cielo arrossa, e già cariddi e scilla

l'acqua macera foglie e racimoli. il cielo / si colora di nuvole scarse,

alfieri, 95: è don del cielo / quel sentir che ci fa servi ad

vol. I Pag.698 - Da ARROTABILE a ARROTO (2 risultati)

: aguzze ventate / che arrotano il cielo di marzo. 2. sfregare

un unico gesto a pendolo contro il cielo. 8. rifl. aggirarsi

vol. I Pag.699 - Da ARROTOLAMENTO a ARROVENTARE (1 risultato)

, 542: e persino le nubi del cielo, fino a quel momento nere e

vol. I Pag.700 - Da ARROVENTATO a ARRUBINATO (4 risultati)

dispiace acor quest'urto / soldatesco, quel cielo arroventato. alvaro, 2-8: cavano

: i cavalli della quadriga galoppavano nel cielo arroventilo del tramonto. viani, 19-210

. savonarola, 7-ii-243: e1 cielo è la volontà, che ha ad

, vi-1153: sotto il nitente arrubinato cielo, / sparsi di prue che non

vol. I Pag.701 - Da ARRUCIOLATO a ARRUFFIO (3 risultati)

, che se un taumaturgo sceso dal cielo non m'aiuta a trovare il bandolo della

tocca il mare / come un pallone il cielo. fiamma resta / entro il freddo

di luce e di neve verso il cielo arruffato di nuvolaglia. tozzi, ii-72:

vol. I Pag.704 - Da ARSILE a ARSURA (1 risultato)

di rugiada: / ché quanto in cielo appar, tutto predice / aridissima arsura ed

vol. I Pag.705 - Da ARTAGOTICAMENTE a ARTE (1 risultato)

lieta, con gli occhi sereni nel cielo riguardante, trall'arsura delle punture ricriarsi

vol. I Pag.706 - Da ARTE a ARTE (1 risultato)

., iv-v-7: poi che esso cielo cominciò a girare, in migliore disposizione

vol. I Pag.709 - Da ARTEFICIATO a ARTERIORRAFIA (1 risultato)

terribilmente belle ed ignude incontro al cielo. negri, 2-701: le roggie l'

vol. I Pag.710 - Da ARTERIOSCLEROSI a ARTICOLATO (3 risultati)

. landino, 161: ha il cielo due punti, sopra e quali si volge

/ e di volo nevoso ingombri il cielo, / cresca il monte a le stelle

gielo, / cercan sorte miglior sotto altro cielo. monti, 6-311: e tu

vol. I Pag.712 - Da ARTIERE a ARTIFICIALE (1 risultato)

italiano a londra, senza clienti e senza cielo di napoli, si senta qualcosa come

vol. I Pag.713 - Da ARTIFICIALITÀ a ARTIFICIO (1 risultato)

artificiali: spentasi la girandola, il cielo appare terso e compatto; attorno c'

vol. I Pag.714 - Da ARTIFICIOSAMENTE a ARTIGIANATO (2 risultati)

3-176: alto, crepitante, scoppiò nel cielo un proiettile come un fuoco d'artifizio

] tanta acqua e sì alta verso il cielo,... che di meno

vol. I Pag.715 - Da ARTIGIANELLI a ARTIGLIERIA (1 risultato)

: l'artigiano a mirar l'umido cielo, / con l'opra in man,

vol. I Pag.716 - Da ARTIGLIO a ARTO (3 risultati)

le dieci un pugno immenso comparve nel cielo sopra la città; si aprì poi lentamente

parlato / qual era tra i cantor del cielo artista. idem, par.,

che lo tempra e gira [il cielo]. 5. ant.

vol. I Pag.717 - Da ARTO a ARUSPICINA (3 risultati)

un segno posto appresso al polo del cielo, ed è composto di sette stelle.

quelle stelle nominate arturo che sono in cielo e che noi chiamiamo l'orsa magiore

auguri, i quali fanno giudicio del cielo e del canto degli uccelli. marchetti,

vol. I Pag.718 - Da ARUSPICIO a ASAUDIRE (1 risultato)

si suol dire, alle funi del cielo, andava sempre ghiribizzando qualche arzigogolo.

vol. I Pag.720 - Da ASCENDENTE a ASCENDERE (8 risultati)

, / qua giù case del cielo, trovisi il grado del sole. bruno

manfredi, 1-18: dividendo il cielo in dodici parti, che siamo

natale. forma d'una vergine ascendente al cielo. tasso, 1-73: -ant

x-1-276: già cento globi ascendono / del cielo alla conquista. colletta, i-52:

da tare de'monti smarrito / nel cielo divino. idem, 1048: pia /

fianco di mio marito. -ascendere al cielo: di cristo, secondo la narrazione

dell'acheronte... poi ascese in cielo: verrà a giudicare i vivi e

inni ascende. pascoli, 33: nel cielo, oceano profondo, / dove ascendendo

vol. I Pag.721 - Da ASCENDIMENTO a ASCESA (4 risultati)

vapore condensato, che liberava verso il cielo aperto una larga corrente ascensionale.

astron. il salire di un astro nel cielo. -ascensione retta (di un astro

nostro signore jesù cristo, tornando al cielo per l'assensióne, portò li segni de'

cristiani festeggiano l'ascensione di cristo al cielo: caratterizzato da solennissime cerimonie religiose (

vol. I Pag.722 - Da ASCESI a ASCIA (1 risultato)

segaligne, ascetiche, che guardano il cielo con occhio profondo, languente, o

vol. I Pag.724 - Da ASCIUGAMENTO a ASCIUTTO (3 risultati)

, 126-39: e faccia forza al cielo, / asciugandosi gli occhi col bel velo

fuore / ch'innamorò di sue bellezze il cielo, / asciugandosi gli occhi co 'l

alba rompeva qua e là la nuvolaglia del cielo e comin ciava ad asciugare

vol. I Pag.727 - Da ASCOLTATO a ASCONDERE (4 risultati)

dio rivolta, / col lor levando al cielo ambe le mani, / ringrazio lui

se stati i voti miei fossero in cielo / ben ascoltati, lungo spazio in terra

di pers, iii-517: così il cielo ascolti / i santi voti tuoi, sì

ascoltavo: / è troppo azzurro questo cielo australe, / troppi astri lo gremiscono

vol. I Pag.728 - Da ASCONDIGLIO a ASCRIVERE (2 risultati)

vede in ascondito, la ti renderà in cielo. sannazaro, 12-209: non vedrò

, ii-xiv-i: e mostraci [lo cielo stellato] uno suo movimento, da oriente

vol. I Pag.729 - Da ASCRIVIBILE a ASFISSIANTE (1 risultato)

: l'asfalto delle vie ardeva, il cielo aveva un colore come d'asfalto.

vol. I Pag.733 - Da ASINO a ASINO (3 risultati)

-i ragli degli asini non arrivano al cielo: le calunnie o le imprecazioni delle

dice: ragghio d'asino non va in cielo. baldovini, 1-250: ed al

uno spirito qui in terra di quel cielo, dove non arrivano i ragghi d'asino

vol. I Pag.735 - Da ASOLO a ASPERGILLO (2 risultati)

in terra, e aspandette le mani al cielo. = comp. di spandere

l'anima dell'innocente fosse chiamata al cielo. quindi asperse di nuovo la bara

vol. I Pag.737 - Da ASPETTARE a ASPETTARE (2 risultati)

svettar del sole per prendere il largo nel cielo. palazzeschi, 229: aspetto che

già vi lasso, o sole, o cielo, o mondo, / o del

vol. I Pag.738 - Da ASPETTARE a ASPETTO (1 risultato)

l'infante: ella è diletta / del cielo, e la sua cura a me

vol. I Pag.740 - Da ASPIDISTRA a ASPIRAZIONE (3 risultati)

favorevole. grazzini, 3-88: il cielo ai pensier vostri aspiri, / e vi

, / dritto ei teneva in verso il cielo il vólto / in guisa d'uom

letterato. arici, 292: al cielo aspira, e l'ala e il cor

vol. I Pag.741 - Da ASPIRINA a ASPRELLA (1 risultato)

verno. alfieri, 1-496: o cielo! / perché aspreggiarmi anzi che udirmi

vol. I Pag.743 - Da ASPRO a ASPRO (3 risultati)

è tutta di gente, ben che il cielo / sia coperto, ed un vento

profumo delle campagne di settembre sotto il cielo fresco. idem, i-93: una bava

a'buoi. pascoli, 321: il cielo echeggiava di cicale, / aspre dal

vol. I Pag.746 - Da ASSALARIATO a ASSALIRE (1 risultato)

filosofi, che pochissime stelle sieno in cielo minori della terra, ma bene assaissime molto

vol. I Pag.747 - Da ASSALITO a ASSALTARE (1 risultato)

, iv-2-464: la roccia assaliva il cielo con un'arme irta di punte,

vol. I Pag.748 - Da ASSALTARE a ASSAPERE (3 risultati)

265: alta reina venuta dal cielo, i... i cui lo

, i... i cui lo cielo ama, cui taira serve, / cui

aumilierai in terra, più t'assalteranno in cielo. cicerone volgar., 1-454:

vol. I Pag.749 - Da ASSAPO a ASSASSINIO (1 risultato)

letto. monti, iv-i: se il cielo ha concessa alla nostra mortai condizione qualche

vol. I Pag.750 - Da ASSASSINO a ASSE (1 risultato)

per maggiore lor comodo dalle ingiurie del cielo più particolarmente difesa, convenne in tal

vol. I Pag.751 - Da ASSE a ASSECCARE (2 risultati)

ottimo, iii-311: l'asse del nostro cielo, cioè quella linea che noi immaginiamo

che noi immaginiamo avere l'un capo nel cielo settentrionale, l'altro nell'australe,

vol. I Pag.754 - Da ASSEGNATAMENTE a ASSEGNATO (1 risultato)

un moto, del quale non apparisca in cielo la sua generai corrispondenza. segneri,

vol. I Pag.756 - Da ASSEMBRAGLI a ASSEMPIO (2 risultati)

, riunire, radunare. cielo d'alcamo, 8: lo mare potresti

ant. e dial. seminare. cielo d'alcamo, 7: lo mare potresti

vol. I Pag.758 - Da ASSENTAZIONE a ASSENZA (1 risultato)

diffondeva una doratura tenuissima sul cristallo del cielo; e un tepore quieto addolciva l'aria

vol. I Pag.759 - Da ASSENZIATO a ASSERO (1 risultato)

asserena. bronzino, i-5: ergiti al cielo ornai, ch'odiosó gira / senza

vol. I Pag.761 - Da ASSESSORIA a ASSETTAMENTO (1 risultato)

gran massi quadrati / verdi tra il cielo e il mar. civinini, 1-170:

vol. I Pag.763 - Da ASSEVARE a ASSICURANZA (1 risultato)

creduto veder piuttosto cadere il sole dal cielo, che effetto contrario a tali promesse

vol. I Pag.764 - Da ASSICURARE a ASSICURARE (1 risultato)

, rimarrà pure addietro, perché né cielo né sole assicurano la palma dell'intelletto.

vol. I Pag.765 - Da ASSICURATA a ASSICURAZIONE (1 risultato)

un'occhiata dalle scale sul gran vuoto di cielo e di prati, per assicurarmi che

vol. I Pag.766 - Da ASSIDENZA a ASSIDERE (1 risultato)

assidete a quegli eterni moti [del cielo], /... / sia

vol. I Pag.767 - Da ASSIDRIRE a ASSIEPATO (2 risultati)

assidua, / sottil, da un grigio cielo di maggio / battea con faticoso /

/ dentro il nebbione; e per il cielo smorto / era un assiduo sibilo di

vol. I Pag.770 - Da ASSISO a ASSISTERE (1 risultato)

11-686: non v'è assistenza di cielo che scampi quel senato dal sanzionare la

vol. I Pag.774 - Da ASSOLCATORE a ASSOLUTO (1 risultato)

: ella pur dianzi / assoluta dal cielo, / condannata è dal padre?

vol. I Pag.777 - Da ASSOMIGLIATO a ASSONNATO (3 risultati)

, cioè lo angelo che muove il cielo, è mossa da dio prima come cosa

assomigliare, / per gioire teco nel cielo nella terra e nel mare. b.

ansie e brividi antichi, che il cielo sfiora / e ogni sera ritorna.

vol. I Pag.778 - Da ASSONNIMENTO a ASSORBIRE (1 risultato)

, dovrà mille volte benedirla, se il cielo mi tiene salvi i vasi assorbenti per

vol. I Pag.781 - Da ASSOTTIGLIANTE a ASSOTTIGLIATO (1 risultato)

diserta. sacchetti, ii-261: il cielo, che è sì gran cosa,

vol. I Pag.783 - Da ASSUMIBILE a ASSUNTO (11 risultati)

, a un onore). -assumere al cielo: accogliere fra gli dei (nella

nella mitologia classica); elevare al cielo (nel cristianesimo). dante,

, par., 9-120: da questo cielo, in cui l'ombra s'appunta

state (sospesi) riguardando in cielo? or sappiate che questo iesù, il

ora da voi così partito è assunto in cielo, così verrà come l'avete veduto

verrà come l'avete veduto salire in cielo (con ministerio di nubi e con

da la terra siamo stati assunti al cielo? baretti, ii-54: rallegrati in mio

turbine sollevava dalla terra assumendoli trasfigurati nel cielo. = voce dotta, lat

di maria vergine in quanto elevata al cielo con anima e corpo. vasari,

a una carica); elevato (al cielo). 5. gregorio magno volgar

pareva di vedere mia madre assunta in cielo come si legge nei grandi poeti. lombari

vol. I Pag.784 - Da ASSUNTORE a ASTA (4 risultati)

popoli. 3. elevazione al cielo di una persona col proprio corpo,

in corpo e anima dalla terra al cielo per virtù divina (secondo il dogma

, uomini, mèssi, poggio e cielo, non preoccupandosi se le proporzioni naturali

per giunta era già assurto in cielo. asta, sf. (

vol. I Pag.787 - Da ASTENUTO a ASTIGIANO (2 risultati)

memoria che fossero apparse nuove stelle in cielo? salvini, 39-vi-4: espresse [

corporeo velo, / nuovo asterismo in cielo / accanto alla felice 1 chioma che

vol. I Pag.791 - Da ASTRAZIONE a ASTRILDE (1 risultato)

cecilia, che da un coro in cielo d'angeli abbagliata, sta a udire il

vol. I Pag.792 - Da ASTRINGENTE a ASTRO (3 risultati)

del suo / palpito lucido tinge il cielo. de amicis, ii-221: io mi

astro! pascoli, 922: nel cielo apparso / già era il mattutino astro

, ix-23: è troppo azzurro questo cielo australe, / troppi astri lo gremiscono

vol. I Pag.793 - Da ASTRO a ASTROLOGICO (5 risultati)

speciale, per la fotografia diretta del cielo. = voce scient., comp

, i-705: camminano i mondi del cielo per una via che nessun astrolabio ci dirà

tu hai perduto colui che guidava il cielo e le pianete e l'altre stelle

astrologia vuole conoscere le stelle e 'l cielo e li pianeti, e sapere vuole

quale c'insegna tutto l'ordinamento del cielo e del firmamento e de le stelle

vol. I Pag.794 - Da ASTROLOGO a ASTRUSAMENTE (10 risultati)

lieve intendimento basta di questi segni del cielo... averne raccontato parte, lasciando

gli astrologhi la luna è nel primo cielo: e questo pianeto quando signoreggia,

li astrologi essere certa colligazione tra il cielo e li effetti inferiori. idem, iv-116

, quelli astrologi, a guardare il cielo e dicono a'signori: -su presto,

astrolago il quale per contemplare meglio il cielo delle stelle stava nelli monti. tólomei

gione di punto per rispetto allo spazio del cielo. g. vil lani

come conoscitore, ma quasi come fabro del cielo. segneri, iv-87: veggendo egli

. de filiis, i-43: nel cielo con erculee colonne chiuso, terminato era il

i-2-136: colui, che guarda il cielo e dimentica la terra, sarà astronomo

hanno voluto assalire l'inespugnabile inalterabilità del cielo peripatetico. = voce dotta,

vol. I Pag.796 - Da ASTUZIATO a ATEISMO (1 risultato)

fosse,... fu nel cielo in somma altezza. = lat.

vol. I Pag.798 - Da ATIPIA a ATMOSFERA (4 risultati)

del duro atlante, il quale sostiene il cielo co la sua altezza; al quale

esser creduti le colonne che sostenessero il cielo, siccome abila e calpe nello stretto

più sostenere sopra i suoi òmeri il cielo ». atlàntico1, agg.

: il bellissimo azzurro del... cielo, e un non so che di

vol. I Pag.799 - Da ATMOSFERICO a ATOMO (1 risultato)

lontana. pascoli, 72: tu, cielo, dall'alto dei mondi / sereni

vol. I Pag.802 - Da ATROCIA a ATTACCAMENTO (1 risultato)

umile e divoto sostenne, e al cielo, per lungo affanno meritato, rendè la

vol. I Pag.805 - Da ATTACCATAMENTE a ATTACCATURA (1 risultato)

inverno un'aria ferma, afosa, un cielo basso attaccato come un velo ai culmini

vol. I Pag.806 - Da ATTACCHINO a ATTALENTARE (1 risultato)

gradimento, andare a genio. cielo d'alcamo, 16: che nostro amore

vol. I Pag.808 - Da ATTECCHIMENTO a ATTEGGIARE (1 risultato)

si chetano e il fogliame frangia immobile il cielo turchino. -figur. linati

vol. I Pag.810 - Da ATTEMPERATO a ATTENDERE (1 risultato)

il fresco della rugiada che scendeva dal cielo. montale, 2-15: carte / da

vol. I Pag.811 - Da ATTENDIBILE a ATTENERE (1 risultato)

sguardo di contemplazione alla luce del cielo. attenènte (part. pres

vol. I Pag.814 - Da ATTENTO a ATTENZIONE (1 risultato)

a compassione, levò le mani al cielo orando. bembo, 5-1-222: l'armata

vol. I Pag.816 - Da ATTERRATA a ATTESO (1 risultato)

benedetta. carla lengua ha posta en cielo, lo cor è atterrenato.

vol. I Pag.817 - Da ATTESOCHÉ a ATTESTAZIONE (1 risultato)

idem, iv-16: ma lode al cielo, che almeno voi non pigliate più il

vol. I Pag.818 - Da ATTEZZA a ATTIGUO (2 risultati)

ogni volta 10 stesso livore saturnio nel cielo. moravia, xi-303: era 11

la loggia. pasolini, 71: questo cielo / di bave sopra gli attici giallini

vol. I Pag.819 - Da ATTILA a ATTINENTE (2 risultati)

, 1-123: paiono angioletti scesi dal cielo, quando attillati e graziosi son condotti al

sua parola, ch'anzi perirebbe il cielo e la terra, che uno attimo

vol. I Pag.820 - Da ATTINENZA a ATTINIFERO (3 risultati)

il mar si leva, e quasi il cielo attinge. idem, 41-50: così

d'annunzio, iv-1-689: parve che il cielo avesse come un sorriso lacrimoso. un

: distrutte le nebbie della tristizia, il cielo attinsi. passavanti, 193: chi

vol. I Pag.823 - Da ATTIZZAFUOCO a ATTO (1 risultato)

dell'aria è più attivo, e il cielo più che 1'foco. adunque idio