Grande dizionario della lingua italiana

Prototipo edizione digitale

Risultati per: ci Nuova ricerca

Numero di risultati: 45239

vol. I Pag.2 - Da A a A (7 risultati)

, purg., 4-53: a seder ci ponemmo ivi ambedui / volti a levante

a giorni e ore della nostra vita, ci addoloriamo di cose che da tempo non

addoloriamo di cose che da tempo non ci fanno più soffrire, ci culliamo tra

tempo non ci fanno più soffrire, ci culliamo tra vecchi e pallidi dolori. montale

): fratello mio, io non ci veggio altro modo, se non che tu

par., 22-153: l'aiuola che ci fa tanto feroci, / volgendom'io

, tra i bravi e lui, ci fosse qualche uscita di strada, a destra

vol. I Pag.3 - Da A a A (2 risultati)

campagne esercitarsi. goldoni, vii-1187: ci anderò. ma non a quest'ora.

ozio? quegli risposero: perché nissuno ci ha presi a giornata. giannotti, 2-1-339

vol. I Pag.4 - Da A a A (2 risultati)

figura insistette con l'oste: « ma ci avete la vostra specialità...

[pistola] in questa nostra opera ci pare degno di mettere in nota verbo a

vol. I Pag.5 - Da A a A (2 risultati)

volessimo o dovessimo testimoni di quanti corpi morti ci sieno alla sepoltura recati. ariosto,

in casa di questi usurieri: io non ci ho a far nulla. idem,

vol. I Pag.6 - Da A a ABATE (3 risultati)

oro a gola, che a un tratto ci partiamo. galileo, 1007: io

gente. pulci, 1-23: quand'io ci venni al principio abitare, / queste

sassetti, 133: e ora ci si trova la bada, altrimenti banda

vol. I Pag.7 - Da ABATINO a ABBACINARE (2 risultati)

e delle spese; e disputa che ci si fa: abbacaménto. =

pavese, 4-213: l'otto settembre ci sorprese che... abbacchiavamo le

vol. I Pag.8 - Da ABBACINATO a ABBAGLIAMENTO (3 risultati)

tozzi, i-377: nella sua voce ci si potevano riconoscere certi suoni di quando

. idem, 1-700: amar sì ci conviene, / e a ciò molto abbadare

la mia casa? e alle galline chi ci abbaderà? pascoli, 326: abbada

vol. I Pag.9 - Da ABBAGLIANTE a ABBAGLIARE (4 risultati)

del sole, cioè quel vivissimo lume che ci rimane, e che noi veggiamo negli

quello che non vede: così costoro ci si dimostrano essere quelli che non sono.

. nel guardare fiso un oggetto, ci si abbaglia la vista, senza che l'

per quel ch'elle vagliono, non ci lasceremo abbagliare dall'apparenza, marino, ii-

vol. I Pag.11 - Da ABBAIARE a ABBANCARE (2 risultati)

. deledda, iii-689: qualcuno però ci doveva essere, almeno un cane, poiché

iii-795: dal quadratuccio dell'abbainp che ci dava luce vedevo... la

vol. I Pag.12 - Da ABBANCATO a ABBANDONARE (3 risultati)

i consigli e vaglieremo, / se ci battiam sull'abbancate navi / (se vorrà

noi allora non sentiamo il danno che ci segue per tale abbandonaménto. goldoni,

iv-2-29: fece un nodo scorsoio, ci ficcò dentro il collo e si abbandonò penzoloni

vol. I Pag.13 - Da ABBANDONATAMENTE a ABBANDONATO (1 risultato)

nel più alto loco della sua rota ci ponga. ora poi che ella con benigno

vol. I Pag.14 - Da ABBANDONATORE a ABBARBAGLIARE (1 risultato)

in abbandono i nostri affari! se non ci fossi io, a quest'ora saremmo

vol. I Pag.15 - Da ABBARBAGLIATAMENTE a ABBARRATO (4 risultati)

soprannaturale, che è di mestieri ch'e'ci sia vero e leale, mentre e'

sia vero e leale, mentre e'ci fa scorgere, quantunque abbarbagliataménte, principi

e pietrificate insieme, che gli scarpelli ci bisognano per distaccarle. v. borghini

abbarbicato della nostra persona, che sempre ci fa pensare al caso nostro in ogni

vol. I Pag.16 - Da ABBARUFF AMENTO a ABBASSARE (3 risultati)

173: è l'orgoglio, che tacitamente ci fa supporre la nostra superiorità nell'abbassamento

. lambruschini, 1-90: l'umiltà ci piega inoltre a guardare senza ribrezzo un

tangente parallela all'orizzonte, che però ci appariscono le stelle orientali elevarsi, e

vol. I Pag.17 - Da ABBASSATO a ABBASSO (2 risultati)

: si sa che la speranza volar ci fa contenti, / e che il timor

tuttavia nella sua quiete, come chiaramente ci mostrerà la piccolissima fiammella d'una candeletta

vol. I Pag.18 - Da ABBASTANZA a ABBATTERE (4 risultati)

si suppone tutt'a un tratto che ci sia grano abbastanza, e che il male

: si suppone... che ci sia grano a sufficienza, e che il

dalla saetta. tozzi, iii-291: ci fece veder una rondine ancor viva, che

tedesco. idem, 7-13: se fortuna ci pur volesse abbattere, facciamo sì ch'

vol. I Pag.19 - Da ABBATTIFIENO a ABBATTUTA (8 risultati)

noi vedrem nere, tanto che noi ci abbattiamo ad essa. idem, dee.

sappiamo assai ben dire, sempre che ci abbattiamo l'uno nell'altro. c.

., 22 (371): ci siamo abbattuti in un personaggio, il nome

. idem, iv-2-1336: a un crocicchio ci abbattemmo in una tavola rustica. panzini

colui, egli non avrebbe mai imparato che ci erano in natura due modi da formar

andava adagio adagio, guardando però se ci fosse ancora qualche uscio aperto. idem,

. idem, v-1-949: francesco baracca ci sarà testimone. il divino abbattitóre,

testimone. il divino abbattitóre, che ci faceva la scorta. -figur.

vol. I Pag.21 - Da ABBELLITO a ABBEVERATOIO (1 risultato)

! campana, 166: o luna che ci abbeveri di sonno. sbarbaro, 1-149

vol. I Pag.22 - Da ABBÌ a ABBIGLIARE (6 risultati)

sul costone di san pellegrino... ci sono abbiacchiti degli accattoni e tutti

: la grande invidia ch'ai cor ci s'abbica / farà costanza sempre gridar

ant. anche separato: a bi ci oppure a b c; dial. abbeccé

fiorentini dicono abbiccì, ovvero a bi ci, gli aretini lo dicono abbeccè, e

i burattini di podrecca... ci squadernano in mezz'ora tutto il dimenticato

cioè della zazzera] e minor dispendio ci porta. magalotti, 9-1-63: materie difficilissime

vol. I Pag.23 - Da ABBIGLIATO a ABBISOGNARE (2 risultati)

non credo; credo bene che sotto ci sia dell'abbindolatura. = deriv

il paesaggio diradò di case, e ci parve abbiosciarsi ancor più sotto la frusta

vol. I Pag.24 - Da ABBISOGNEVOLE a ABBOCCATO (6 risultati)

ii-32: queste erano le cognizioni che ci abbisognavano, ci erano necessarie, utili

erano le cognizioni che ci abbisognavano, ci erano necessarie, utili. bar etti,

62: in grave affare / grave consiglio ci abbisogna. rajberti, 2-122: tutto

26 (449): qui l'anonimo ci avvisa che non fu questo il solo

.., quei fugaci abboccamenti non ci bastarono più. 2. ant.

mentre che noi stemmo nel cairo, ci abboccammo più volte con questo guardiano del monte

vol. I Pag.25 - Da ABBOCCATOIO a ABBONDANTE (6 risultati)

ma in fine di tavola, un vecchio ci fa una zuppettina, e se la

.. idem, xi-530: ali che ci aveva un certo spirito di osservazione,

. rigutini [tommaseo, 40]: ci si abbuona al teatro per un corso

al teatro per un corso di rappresentazioni; ci si abbuona col parrucchiere; ci si

; ci si abbuona col parrucchiere; ci si appalta con un fabbro, con un

un manescalco, anche col medico; ci si associa a un giornale, a

vol. I Pag.26 - Da ABBONDANTEMENTE a ABBONDARE (1 risultato)

da noi per abbondanza, non che ci sia necessario. 5. stor.

vol. I Pag.27 - Da ABBONDATO a ABBORDAGGIO (1 risultato)

11 ferro schiumato..., ci abbonisce il ventidue per cento. metta

vol. I Pag.28 - Da ABBORDARE a ABBOTTONARE (3 risultati)

dica, / vedrai ch'io non ci levo e non ci abborro.

vedrai ch'io non ci levo e non ci abborro. = deriv. da

3-4-173: se ti vien detto: e'ci è invasione di nemici, tu ti

vol. I Pag.31 - Da ABBRACCIARE a ABBRACCIARE (4 risultati)

corremmo urlando a sant'ambrogio, / ci abbracciammo a gli altari ed a i

17-2: noi veggiamo che quando noi ci ricordiamo d'alcuna persona, noi l'abbracciamo

: si dee abbracciare l'opportunità, che ci toglie quel che la necessità ci comandava

che ci toglie quel che la necessità ci comandava. monti, iii-246: con

vol. I Pag.32 - Da ABBRACCIARE a ABBRANCARE (2 risultati)

la scure, senza la quale non ci si può avventurare nelle intricate foreste vergini

un negro. pavese, 147: ci son donne a quest'ora che spogliano un

vol. I Pag.33 - Da ABBRANCARE a ABBREVIATORE (1 risultato)

colle braccia protese. credo che se ci avesse abbrancati saremmo rimasti stritolati. fogazzaro,

vol. I Pag.34 - Da ABBREVIATURA a ABBRONZAMENTO (1 risultato)

, il bisogno dell'unità, che ci muovono e travagliano, soglionsi manifestare in

vol. I Pag.35 - Da ABBRONZARE a ABBRUCIARE (2 risultati)

pozzetti, 1-376: il sig. aymen ci mette in vista altre cause di sterilità

, si abbrugia un legno, vediamo che ci è il fuoco. goldoni, iv-332

vol. I Pag.36 - Da ABBRUCIATICCIO a ABBRUSTOLITO (4 risultati)

: se 'l sole è caldo, elli ci abruscia. bandello, 1-17 (i-193

1-299: [coteste donne] che ci sbattono sul viso tutte le seduzioni..

... e... ci abbruciano gli occhi col lampo della loro bellezza

, ii-277: quel vostro bel sole ci abbrustolisce le cuoia, che diventiam zingare.

vol. I Pag.37 - Da ABBRUTIMENTO a ABBURATTARE (1 risultato)

abburattarla, e sminuzzarla talché la poveretta ci perde il cervello. 4.

vol. I Pag.38 - Da ABBURATTATA a ABERRAZIONE (1 risultato)

giro! ah, cara signorina! ci ha tutte abburattate, sa? come quando

vol. I Pag.39 - Da AB ESPERTO a ABETINO (4 risultati)

improvviso la grande abetaia cupa e cheta ci si apre alla vista oltre l'erboso

mendichi intorno a un'abetaia / intera ci s'assetta, / e si ride e

1-179: ringraziamo adunque dio, che ci ha aperti gli occhi, e fatto vedere

gli occhi, e fatto vedere che non ci è altro vero purgatorio che cristo,

vol. I Pag.40 - Da ABEZZO a ABILE (3 risultati)

netto. viani, 14-208: poi ci sono gli abbietti..., i

.. saltellando di sasso in sasso, ci trovammo dall'altra parte senza esserci ammollati

, con l'aria più ingenua che ci fosse. slataper, 1-78: era abile

vol. I Pag.41 - Da ABILITÀ a AB INITIO (1 risultato)

, che moralmente non potremmo approvare, ci strappano talvolta gridi d'ammirazione per l'

vol. I Pag.42 - Da AB INTESTATO a ABISSO (1 risultato)

tempo e questo. abba, 1-87: ci ritirammo noi pure,...

vol. I Pag.43 - Da ABITABILE a ABITARE (5 risultati)

l'aiuto / in questo poco lume che ci avanza. 7. quantità incalcolabile;

disse allora la giovane: -e come ci sono abitanze presso da potere albergare? -a

cui il buono uomo rispose: -non ci sono in niun luogo sì presso,

4-30: né si prenda stupor, se ci vedete / abitar fra la gente saracina

gente saracina, / senza che alcuno ci affanni, o inquiete. targioni tozzetti

vol. I Pag.93 - Da ACCOMIATATO a ACCOMODARE (2 risultati)

piangendo. de amicis, i-460: egli ci dà tutto a mezzo: un mezzo

disteso, né è possibile ch'io ci accomodi l'animo. cesarotti, i-107:

vol. I Pag.94 - Da ACCOMODATAMENTE a ACCOMODATO (4 risultati)

: ma, che sotto questo tetto ci fosse una spia! se c'è,

collodi, 189: -fra me e te ci possiamo accomodare... tirami su

... e poi sul prezzo ci accomoderemo. nievo, 54: superba

torte di sotto e di sopra che ci erano, e che vi sete sì

vol. I Pag.95 - Da ACCOMODATORE a ACCOMPAGNARE (2 risultati)

favellare, che accompagnanome in questi libri ci piace di nominarla: posciaché proprio titolo

il viatico, uomo per bene, ci assistè col torcetto. accompagnare, tr

vol. I Pag.96 - Da ACCOMPAGNATA a ACCOMPAGNATO (4 risultati)

/ il paese ove, andando, ci accompagna / l'azzurra vision di san

ognun di noi è disperato; / se ci vogliamo insieme accompagnare, / arèn pel

poi tanto cercato, / qualche ventura ci potrebbe aitare. carletti, 24:

esopo volgar., 3-18: l'autore ci ammaestra in questa presente favola, che

vol. I Pag.97 - Da ACCOMPAGNATORE a ACCONCEZZA (4 risultati)

, i-494: fidanzati? no, non ci fu vero fidanzamento. sono stato il

lo fa propio spasimare, pensò che non ci era altro remedio che maritarla a uno

un fascino non dissimile a quello che ci aveva accomunati 11 primo giorno. deledda

oscena. alvaro, 7-284: ora ci si rasenta la notte, accomunati da

vol. I Pag.98 - Da ACCONCIABILE a ACCONCIARE (3 risultati)

nietto rifà la pancietta; noi altri ci acconciamo tutti lo stomaco.

, metti in ordine quello che da far ci è. idem, i-78: e

i'non vi guardo. / e'ci son certe cicale, / che l'acconcion

vol. I Pag.99 - Da ACCONCIATAMENTE a ACCONCIATURA (4 risultati)

senatori. getti, iii-34: io ci ho pensato di molte volte da me

,... ma io non mi ci so acconciare. grazzini, 2-103:

coraggio di ribellarmi a tale capriccio e mi ci acconciai conciarsi al sopruso. pirandello,

tommaseo]: intorno a codesto tuo capo ci vuole ogni volta quattro ore di acconciatura

vol. I Pag.100 - Da ACCONCIME a ACCONCIO (1 risultato)

bartoli, 14-1-20: della sua purità ci verrà meglio in acconcio di ragionare più avanti

vol. I Pag.101 - Da ACCONCIONI a ACCONTARE (1 risultato)

bello. verga, ii-16: non ci pensate, compare cosimo, che ora la

vol. I Pag.102 - Da ACCONTATO a ACCOPPIARE (3 risultati)

stessi. carducci, i-946: innanzi tutto ci accontammo presto con una brigata di giovanotti

, 1-344: uno mangia la triglia e ci beve sopra..., un

e se la pose sul petto ansimante, ci accoppiò sopra le mani e rivolse il

vol. I Pag.103 - Da ACCOPPIATO a ACCORATO (1 risultato)

. guicciardini, vii- 19: non ci è restato altro che la autorità che abbiamo

vol. I Pag.105 - Da ACCORDARE a ACCORDATO (8 risultati)

costringe. segneri, iii-3-25: non ci fu detto da voi che quanto avessimo

quanto avessimo chiesto a nostra salvezza, ci si sarebbe accordato? bar etti,

lacopone, 74-35. l'affetto non se ci accorda, ché voi altro vedire,

in lui, il tanto ben che ci vuole, e 'l tanto mal che ci

ci vuole, e 'l tanto mal che ci manda? redi, 16-iv-196: io

in tutte trovo molte cose che svelate ci mostrano la verità; ma ve ne trovo

. comisso, 12-69: l'imbrunire ci raggiunse sul carso desolato e malinconico che

/ che toste, in cortesia, ci accorderai. ariosto, 18-135: e quivi

vol. I Pag.106 - Da ACCORDATORE a ACCORDO (1 risultato)

senza la regola armonica... non ci siamo contentati dell'accordo comune e participato

vol. I Pag.107 - Da ACCORDONARE a ACCORRERE (1 risultato)

alvaro, 9-333: a volte non ci accorgiamo di vivere se non per quello

vol. I Pag.108 - Da ACCORRUOMO a ACCORTO (2 risultati)

dolesseti che cadesse angosciato, / la gente ci corressero da traversso et dal lato,

l'accortezza, sì la diligente osservazione ci farà scorgere. boterò, i-304:

vol. I Pag.110 - Da ACCOSTARELLO a ACCOSTO (7 risultati)

bembo, 1-11: poi questi alberi ci terranno sì il sole, che,

per potere che egli abbia, oggi non ci si accosterà egli giamai. ariosto,

lizzare. compagni, 1-27: e'ci temeranno più, dubitando, che noi

più, dubitando, che noi non ci accostiamo a loro. idem, 3-36:

16-1-131: temendo che il popolo, che ci stava a udire, non s'accostasse

vita umana consiste in questo, che ci scostiamo dal male, e accostiamoci al

una persiana appena accostata che abbiamo aperto ci ha mostrato una stanza piena di calcinacci.

vol. I Pag.111 - Da ACCOSTO a ACCOVACCIATO (2 risultati)

? abba, 1-148: quei signori ci fecero gli onori del paese, con

leggi di toscana, 7-61: perché ci potrebbe essere in firenze dei rovescioni accotonati

vol. I Pag.112 - Da ACCOVACCIOLARE a ACCOZZO (3 risultati)

e dissegli: « noi sentiamo che voi ci volete vendere a'fiorentini: di questo

volete vendere a'fiorentini: di questo ci maravigliamo, perché da questo popolo siete

via]. de amicis, i-489: ci accozziamo per la strada, a caso

vol. I Pag.113 - Da ACCREDERE a ACCRESCERE (1 risultato)

borgese, 1-424: l'altra fazione ci teneva ad accreditare una versione...

vol. I Pag.117 - Da ACCUSATA a ACERBITÀ (3 risultati)

viani, 13-404: che il ricco ci paghi è dovere, ma quando l'accusato

. guerrazzi, 1-7: i preti ci procedono acerbamente nemici. carducci, i-1360

. serdonati, 6-300: quale acerbezza ci rimane, che io in questi anni

vol. I Pag.118 - Da ACERBO a ACERO (1 risultato)

: in viso un'aria malinconica dove ci leggi quel suo acerbo disappunto di non mai

vol. I Pag.121 - Da ACETUME a ACHIRO (2 risultati)

essere accidente. peggio che peggio. ci dicono questi signori dottori che si comunica da

domenichi, 1-290: io trovo che ci son tre sorti di spugne: una

vol. I Pag.122 - Da ACHIROPOIETA a ACIDOFILO (4 risultati)

città di borghesi trasferiti e scontenti, ci ha trasmessa. = deriv.

panzini, ii-644: dopo la frutta [ci voleva] un po'di dolce per

, iv-2-1253: ributtante come certe mani che ci sono tese nella strada e che ci

ci sono tese nella strada e che ci dànno il bisogno subitaneo di nettarci dal

vol. I Pag.123 - Da ACIDOSALINO a ACONITO (3 risultati)

renetta. moretti, i-413: e ci piange sopra le sue povere lagrime di coccodrillo

ginocchia di lei ammucchiàtavi l'uva, ci mettemmo deliziosamente a mangiarla, spiccando gli

giro d'acini d'ambra al collo che ci guardava e rideva. 3.

vol. I Pag.124 - Da ACONTISTA a ACQUA (3 risultati)

, tutta l'acqua d'arno non ci laverebbe. torini, 266: l'acqua

naviglio] era proprio l'acqua che ci voleva per noi: docile, muta,

senza riflessi e senza scatti, subito ci dava animo. moravia, ii-310':

vol. I Pag.125 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

acqua fresca?... non ci hai dignità, orgoglio? -acqua

vol. I Pag.126 - Da ACQUA a ACQUA (2 risultati)

a ricevere l'acqua dalla pioggia che ci cascava dentro. redi, 16-vi-377:

: e acqua in bocca! e non ci siam visti; se no si parte

vol. I Pag.127 - Da ACQUA a ACQUA (2 risultati)

s'io vo a babboriveggoli, io non ci ho / a pensar più; s'

1-139: l'acqua, con che no'ci laviam le mane, / non guadagniam

vol. I Pag.129 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

viterbo. idem, vii-370: e ci avviammo lungo l'argine, verso l'

vol. I Pag.131 - Da ACQUAIO a ACQUARIO (1 risultato)

dette acquaiuoli. bonomo, 3-13: ci additò moltissime piccole bolluzze e non ancora

vol. I Pag.132 - Da ACQUARIO a ACQUATINTA (3 risultati)

i-23: un occhio di stelle / ci spia da quello stagno / e filtra

sciupato le acquate che sono venute! ci ricaverà la metà di quel che poteva

le decozioni e i sali essenziali; ci sono ancora i sali di ginestra.

vol. I Pag.133 - Da ACQUATIVO a ACQUEDOTTO (5 risultati)

che non si paia / che tu ci sia » mi disse, « giù t'

bevuto un bicchierino di acquavite, che ci levava gli ultimi rimasugli del sonno,

levava gli ultimi rimasugli del sonno, ci mettevamo in cammino. bocchelli, 1-iii-397

figur. popini, 21-39: non ci potremo mai consolare / coll'acquavite santa

acquazzone ha interrotto la nostra passeggiata, ci ha cacciati sotto il tendone di questo

vol. I Pag.136 - Da ACQUIETAZIONE a ACQUISTARE (1 risultato)

e a questa dignità cognoscere e careggiare ci induce s. piero dicendo: e voi

vol. I Pag.138 - Da ACQUITRINA a ACRE (1 risultato)

del suo poter, del conto in cui ci tiene, / de'nostri acquisti così

vol. I Pag.140 - Da ACRINIA a ACROMATICO (3 risultati)

ci costrinse a procurare con sommo studio di

stuparich, 5-147: quell'ipocrisia che ci liberava di noi stessi, che ci attutiva

che ci liberava di noi stessi, che ci attutiva colpi e cadute: la rete

vol. I Pag.142 - Da ACUITÀ a ACUTAMENTE (3 risultati)

loro, che di persuaderci quel che ci espongono. manzoni, 6: e

già quella acuminata figura, in cui ci si rappresenta la fiamma, suo proprio termine

dica,... la quale non ci arrivi diritta e netta all'orecchio,

vol. I Pag.143 - Da ACUTANGOLO a ACUTO (2 risultati)

da una causa, con la quale non ci sia altro da fare che rassegnarsi.

carducci, iii-26-203: quella eccitazione che ci fa cercare e scambiare la contorsione e la

vol. I Pag.145 - Da ADACQUATORE a ADAGIO (3 risultati)

e rapide, e la luce che ci avvolge e l'aria fresca che ci lava

che ci avvolge e l'aria fresca che ci lava i pensieri, ci adagiano in

fresca che ci lava i pensieri, ci adagiano in una tranquilla felicità. pea,

vol. I Pag.146 - Da ADAGIO a ADAMO (2 risultati)

andava adagio adagio, guardando però se ci fosse ancora qualche uscio aperto. [

sentivamo pena né sconcio, né ferucule ci averebbono offeso, né morte, né

vol. I Pag.147 - Da ADANAIATO a ADATTATAMELE (1 risultato)

più passano i giorni e meno mi ci adatto. silone, 5-24: nella scuola

vol. I Pag.148 - Da ADATTATO a ADDECIMAZIONE (8 risultati)

c. dati, 49: più volentieri ci varremo di questo termine del natale

agli adulti e per la gioia che ci dà e per le lezioni che ci offre

che ci dà e per le lezioni che ci offre. tozzi, ii-507: egli

dante, purg., 21-12: ci apparve un'ombra, e dietro a noi

guardando la turba che giace; / né ci ad- demmo di lei, sì parlò

non pensano questo fatto, e non ci si addanno. manzoni, pr. sp

era bucato da una parte e subito ci si addettero i topi. 3.

, 3-77: se la febbre civile non ci avesse divisi d'opinione...

vol. I Pag.150 - Da ADDENTELLATO a ADDESTRARE (3 risultati)

quale forma è restata intatta? alcuni ci si ostinano, e addentrano le mani

entrando in comacchio in quell'ora vespertina ci parve di addentrarci fra le ruine di

oggi è grigio, freddo, piove. ci addentriamo nel- l'invemo. negri,

vol. I Pag.151 - Da ADDESTRATO a ADDIETRO (2 risultati)

c dalla eh, vi dall'/; ci accorgeremmo dei due punti e dei punti

rivolgersi adrieto di tutte quelle cose che ci sono contrarie e danno a noi impedimento

vol. I Pag.152 - Da ADDIETTIVAZIONE a ADDIMANDATO (2 risultati)

alcuna dea. idem, i-16: ci conviene pur con ingegno il nostro regno aumentare

l'addimandi. gentile, 3-6: ci sono forme artistiche elementari e primitive la

vol. I Pag.153 - Da ADDIMANDATORE a ADDIRE (2 risultati)

costumato? iacopone, 88-75: si loco ci addemori onne stascione, / gaudio ce

tempo della nostra vita / e lungamente ci dice addio. 3. sm

vol. I Pag.154 - Da ADDIRE a ADDISCIPLINARE (2 risultati)

idem, 10-96: non solamente iddio ci guarentì, ma ci addirizzò in vittorie

: non solamente iddio ci guarentì, ma ci addirizzò in vittorie, prosperità, e

vol. I Pag.158 - Da ADDOLCITIVO a ADDOMANDARE (6 risultati)

, che gustandoli mordano ma dentro ricevuti ci addolciscano. g. villani, 11-3:

. marsilio ficino, 2-150: principalmente ci bisogna il poetico furore il quale per

gregorio magno volgar., 3-100: allora ci comincia a piacere quello che ci dispiaceva

allora ci comincia a piacere quello che ci dispiaceva; e colui, i cui comandamenti

; e colui, i cui comandamenti ci erano stati amari, immantinente addolcisce nella

21-80: era sempre il tempo che ci dominava addolorandoci, pungendoci l'anima.

vol. I Pag.159 - Da ADDOME a ADDOPPIARE (1 risultato)

alle nostre orecchie, quasi bello il ci fa parere, e rendecel grato,

vol. I Pag.160 - Da ADDOPPIATO a ADDORMENTARE (1 risultato)

refe addoppiato. algarotti, 3-304: ci sono rasente il muro delle colonne addoppiate

vol. I Pag.161 - Da ADDORMENTATICCIO a ADDOSSARE (3 risultati)

che il poema di virgilio, e ci faceva lezione mezzo addormentato. verga,

animo e sonnacchioso; la qual cosa ci rende poco amabili a coloro co'quali usiamo

fra giardini estatici. cardarelli, 6-128: ci si scontra in quelle ore quando l'

vol. I Pag.162 - Da ADDOSSATO a ADDOTTORATO (5 risultati)

, che n'hann'addosso... ci ha a esser salvacondotto solamente per i

spropositi di lingua che da tutte le parti ci avrebbero fatto gridare addosso la croce.

, che, non so come, ci trovammo tutti uno addosso dell'altro senza

m'entra quella tetraggine addosso, non ci veggo più, veggo tutto buio.

antiquato concetto dell'im- mobilità della terra ci mantiene tra gli equivoci. di grazia,

vol. I Pag.163 - Da ADDOTTRIN ABILE a ADDURRE (1 risultato)

seneca volgar., 3-106: la natura ci generò addottri- nevoli. tommaseo [s

vol. I Pag.164 - Da ADDUTTORE a ADEGUARE (3 risultati)

nostro cammino / a non tócche radure ci addurrà. tombari, 3-213: un

2-3-156: ma dall'altro canto mi ci adduco mal volentieri. segneri, ii-i:

: non senza una estrema difficultà mi ci sono addutto. = lat.

vol. I Pag.166 - Da ADEMPIMENTO a ADERENTE (1 risultato)

special- mente nel libro della croce le ci mostra scritte ed adempiute. marsilio ficino

vol. I Pag.167 - Da ADERENTEMENTE a ADERMIA (5 risultati)

364: non so se nella storia ci sia un solo esempio d'un cattolico,

, se trovava aderenze nei repubblicani, ci allontanava dai comunisti. piovene, 5-168

linati, 8-66: amicizia è follia: ci si accontenta di aderenze provvisorie. comisso

fassi al cristiano vedere come la fede ci discuopre il nostro ultimo fine vero; come

; come la speranza fa sì che ci alziamo ad esso; e come la verità

vol. I Pag.168 - Da ADERPICARE a ADESO (2 risultati)

vigna or è adesata; ma quanto lavoro ci spesi d'attomo, dio lo sa

] per l'adesione del clero inferiore, ci avrebbe avuta una quasi certa maggioranza.

vol. I Pag.169 - Da ADESPOTO a ADIETTIVO (4 risultati)

e qual disdetta / della nostra virtù ci toglie adesso / la ricordanza? ojetti

. caro, i-337: pur adesso ci ha lamone rivelato il suo segreto.

forteguerri, 21-10: adesso adesso / ci starete voi due, poltroni indegni,

quella che fa al caso, quella che ci vuole). = lat.

vol. I Pag.170 - Da ADIETTO a ADIRATAMENTE (3 risultati)

e leggermente e quasi sanza niuna cagione ci adiriamo. idem, 30-1-6: se

non impera in nessun luogo, e se ci adireremo per ogni sciocchezza che sentiremo,

monti, 5-1156: o padre, ci disse, / e non t'adiri a

vol. I Pag.172 - Da ADIURARE a ADOCCHIATO (4 risultati)

tutti li santi che in questa mattina ci mandino il loro adiutorio. 2

suoi eredi... altre quistioni ci sono intorno all'adizione dell'eredità, e

e per dirvi la verità davvero io ci andava per un'altra ragione, perché

andava per un'altra ragione, perché ci avevo adocchiata una fanciulla figliuola d'un custode

vol. I Pag.173 - Da ADOCCHIATORE a ADOMBRARE (2 risultati)

oltre, perché molti sentimenti dell'adolescenza ci fanno scorta come un corteo di giovanili

certo adombramento del color di esso panno ci vien solamente ripercosso. 2.

vol. I Pag.174 - Da ADOMBRATAMENTE a ADONE (3 risultati)

si prendevano i vecchi cantanti dei quali ci giunse la fama, che la musica appena

con un viso così stravolto, che non ci sarebbero nemmen bisognati gli occhi esperti di

perché da quando è risanata io non ci vado sì spesso, ed ora assai

vol. I Pag.175 - Da ADONE a ADOPERARE (3 risultati)

, ii-430: in verità non so cosa ci trovino le donne: calvo, giallo

consorti. simintendi, 3-79: lo dolore ci aggiunse ira: e tenemoci molto adontati

. fatti di cesare, 204: non ci è più a fare, se non

vol. I Pag.176 - Da ADOPERATO a ADORAMENTO (3 risultati)

adopra, e quanto i fortunosi fati ci sono incontro rivolti! idem, dee.

posso credere, se i vostri prieghi non ci si adoperano, che egli mi

: esposi con nettezza gl'indirizzi che ci saremmo adoperati a difendere e a promuovere.

vol. I Pag.178 - Da ADORDIN ARE a ADORNARE (1 risultato)

. iacopone, 37-27: si non ci hai più adornanza, / ià non

vol. I Pag.180 - Da ADOTTATIVO a ADSTRATO (1 risultato)

figliuoli adottivi. panzini, iii-863: ci sono anche alcune righe strazianti e semplici

vol. I Pag.181 - Da ADUGGERE a ADULATORE (1 risultato)

e avvegnaché il caldo rossore per vergogna ci tinga la faccia, neentemeno dentro si diletta

vol. I Pag.182 - Da ADULATORIAMENTE a ADULTERAZIONE (2 risultati)

io voglio che tu dica che non ci è il più ladro adulatore al mondo.

per puntiglioso e per matto, non ci pensavo a lasciarmelo vedere a fianco, perché

vol. I Pag.183 - Da ADULTERIA a ADULTO (1 risultato)

e adultero impunito. dessi, 7-29: ci trovammo prigionieri di una rete di menzogne

vol. I Pag.185 - Da ADUNATORE a ADUSARE (2 risultati)

di cristo, i-22-6: adunque ragionevolmente ci dobbiamo umiliare. castiglione, 80:

vita. giamboni, 135: quando noi ci ausiamo a giurare, nel peccato

vol. I Pag.187 - Da AERE a AEREO (3 risultati)

so perché s'avviene che gli dii ci sono di miglior aere mentre noi

: se la persona amata da noi ci si mostra con buon viso, noi ci

ci si mostra con buon viso, noi ci accendiamo della sua buon'aere e piacevolezza

vol. I Pag.191 - Da AFACA a AFFACCENDAMENTO (4 risultati)

sudaticcia. moravia, vii-366: come ci mettemmo in marcia, mi accorsi subito

mia tuta chiusa, peggio che se ci fosse stato il sole. pavese, 3-86

che lor muovono i suoi abitatori, ci son venute, come tanti altri usi

significato, che non avevano. muti, ci parlavamo per la bocca di quel poeta

vol. I Pag.192 - Da AFFACCENDARE a AFFACCIARE (4 risultati)

lasceremci dare a credere, ch'e'ci corra sì poco da noi a quel maestro

i piloni. baldini, 4-103: ci sono delle strade dove appena t'affacci respiri

esaminare nella scelta quale dei partiti che ci si affacciano produca un effetto più utile

agli uomini. botta, 4-757: così ci affacciamo al decimottavo secolo. manzoni,

vol. I Pag.193 - Da AFFACCIATO a AFFANGARE (2 risultati)

, fummo piacevolissimamente ricevuti; et ivi ci rasciugammo, ci riposammo, sodisfacemmo alla

ricevuti; et ivi ci rasciugammo, ci riposammo, sodisfacemmo alla fame. sassetti

vol. I Pag.194 - Da AFFANGATO a AFFANNO (2 risultati)

non alluma, / ma quanto più ci afanno men s'apprende. guittone,

fino dal primo momento, quello che ci si affanna a cercare. michelstaedter,

vol. I Pag.195 - Da AFFANNONE a AFFARACCIO (4 risultati)

va per la sua strada, / noi ci rodiamo, e in cuor doppio è

se ella ancora con mortai sentenza non ci vuole dividere, e porgerci maggiore angoscia

l'uomo. manzoni, 773: ci par di vedere la natura umana.

ma sempre l'idea d'una difficoltà ci si sottintende. anco

vol. I Pag.196 - Da AFFARATO a AFFARE (3 risultati)

di persona che ci porti impiccio molesto, segnatamente per cose

casa... /... ci andresti, anche così aggravato, /

: in grave affare / grave consiglio ci abbisogna. leopardi, iii-131: ella s'

vol. I Pag.197 - Da AFFARE a AFFARUCCIO (5 risultati)

ecc.): faccenda che non ci concerne, o di cui non ci si

non ci concerne, o di cui non ci si vuole occupare. tommaseo [

v.]: pare sfaccendato, ma ci ha i suoi affaretti anche lui.

ogni genere di affari, « purché ci fosse l'affare »: l'« affare

, insomma, di qualunque affare dove ci si rientri tre volte, quando basti

vol. I Pag.198 - Da AFFASCIARE a AFFATICAMENTO (4 risultati)

di cose gravi: * credete pure, ci ho anch'io i miei affarucci '

affa- ruccio si complica... ci divertiremo! 3. dispreg. affarucciàccio

, ii-55: egli [il demonio] ci assalta con traversie, come giobbe;

assalta con traversie, come giobbe; egli ci affascina con trufferie, come giuda.

vol. I Pag.199 - Da AFFATICANATURE a AFFATICATO (3 risultati)

, iv-2-1293: il sentimento della lontananza ci affaticava come un affanno implacabile. 3

. boccaccio, i-35: il tuo aiuto ci porgi [o sommo giove]

idem, 40-12: la bella speme tutti ci nutrica / di sembianze beate, /

vol. I Pag.200 - Da AFFATICATORE a AFFAZZONAMENTO (3 risultati)

della natura, che in quel punto ci fa provare un sentimento affatto indipendente dal

mite: 'la passione nostra stessa ci ammalia, non ci affattura '.

passione nostra stessa ci ammalia, non ci affattura '. 3. alterare,

vol. I Pag.201 - Da AFFAZZONARE a AFFERMARE (2 risultati)

medici non consisteva già nell'affermare che ci fosse un male terribile e generale;

g. morelli, 424: allora ci accordammo con lui e lasciammo quel traditore

vol. I Pag.202 - Da AFFERMATAMENTE a AFFERRARE (1 risultato)

cavour, xi-133: se questa potenza ci avesse dato una risposta affermativa,..

vol. I Pag.203 - Da AFFERRATO a AFFETTARE (2 risultati)

. tozzi, ii-347: allora, ci piglia paura di cadere a capofitto, e

mare, abbiam finalmente afferrata quella terra dove ci chiamava il disio. botta, 4-36

vol. I Pag.204 - Da AFFETTARE a AFFETTIVO (1 risultato)

[io] rincitnillisco a pensare come mai ci siano tanti proverbi contro quei poveri diavoli

vol. I Pag.205 - Da AFFETTO a AFFETTUOSITÀ (3 risultati)

., 25-107: secondo che ci affiggono i disiri / e li altri affetti

con questi affetti, chi sa quanto ci potesse essere o non essere di quell'altro

. campanella, 2-25: e chi ci sta attento conosce il tempo che in aria

vol. I Pag.206 - Da AFFETTUOSO a AFFEZIONE (4 risultati)

1-137: la virtù nata dalla sola ragione ci fa essere giusti, fedeli, discreti

; ma quella che parte dal sentimento ci fa essere generosi, affettuosi, benefici.

: l'essere affezionato e pietoso più ci distingue dalle bestie che non la stessa

i-381: socrate... da platone ci vien costantemente rappresentato dedito e affezionato alla

vol. I Pag.207 - Da AFFEZIONEVOLE a AFFIBBIARE (5 risultati)

segno dell'affezione tua se non che ci procuri un po'di pane di quello

. govoni, 1-55: e non ci restò più niente, / e l'ombra

, affiatamento. soffici, ii-8: non ci fu mai tra noi vero affiatamento.

vada a passare questi ultimi otto giorni che ci dividono dalle nozze, in casa dei

ad asciugarci; e, poi, ci sdraiavamo in terra, per mangiare.

vol. I Pag.208 - Da AFFIBBIATO a AFFIDARE (4 risultati)

, prima di affibbiarci l'orologio, ci misi su un bel bacio sonoro.

montale, 1-79: pur di una cosa ci affidi, / padre, e questa

; lo quale è nostro riposo se noi ci affidiamo a lui. metastasio, 1-3-332

ad essi. cavour, xi-20: ci consigliava... di rimandare a casa

vol. I Pag.209 - Da AFFIDATAMENTE a AFFIGGERE (2 risultati)

che noi proviamo quando una stessa sofferenza ci accomuna alla persona diletta. deledda, ii-363

, purg., 25-106: secondo che ci affiggono i disiri e li altri affetti

vol. I Pag.210 - Da AFFIGLIARE a AFFILATO (2 risultati)

idem, 1-358: la compagnia del pranzo ci si scoperse quale non l'avremmo

, 14-441: ai tempi dei tempi ci affilava le falci fienaie il nonno di questo

vol. I Pag.211 - Da AFFILATOIO a AFFINATO (2 risultati)

, / che 'l bon auro se ci affina. fra giordano, 214:

più energiche. cardarelli, 1-70: ci siam riaspettati al passo, / bestie

vol. I Pag.212 - Da AFFINATOIO a AFFIOCARE (4 risultati)

rovinarsi i suoi preziosi vestiti, sebastiano ci aveva portato da casa un materasso da

carnalmente. alfieri, 1-536: il cittadin ci abborre, / e a dritto il

. segneri, ii-183: poco dunque ci vuole affin di salvarsi. lastri, 1-5-15

. panzini, ii-no: fra questa gente ci vuole appunto un mezzo profeta, uno

vol. I Pag.213 - Da AFFIOCATO a AFFISARE (3 risultati)

fantastiche, che parendoci di vedere, ci si arricciano i capelli, ci si

vedere, ci si arricciano i capelli, ci si affioca la voce, ci tremano

, ci si affioca la voce, ci tremano le gambe? verga, i-479:

vol. I Pag.215 - Da AFFITTARE a AFFIZIARE (1 risultato)

: il possesso è di beni che ci appartengono come propri, e non come

vol. I Pag.216 - Da AFFIZIO a AFFLITTO (3 risultati)

5-5 (46): se tu ieri ci affliggesti, tu ci hai oggi tanto

se tu ieri ci affliggesti, tu ci hai oggi tanto dileticate, che niuna meritamente

? lippi, 2-70: pur noi ci rallegriam, che voi tornate / a consolar

vol. I Pag.217 - Da AFFLIZIONE a AFFLUENZA (2 risultati)

nella croce della tribolazione e dell'afflizione ci possiamo gloriare, però che questo è nostro

, che tanta affluenza d'aria velocitata ci si cagioni da piogge affri- cane.

vol. I Pag.218 - Da AFFLUIRE a AFFOGANTE (1 risultato)

, vii-149: era proprio quello che ci voleva, soggiunse, per la cassa:

vol. I Pag.219 - Da AFFOGARE a AFFOGATO (3 risultati)

viani, 19-433: una giubba che ci stava dentro due volte e i pantaloni

delle sue gambe, un berretto che ci affogava e un paio di scarpe dove i

un paio di scarpe dove i piedi ci stavano a veglia. -affogare nei

vol. I Pag.220 - Da AFFOGATOIO a AFFOLTARE (1 risultato)

che questo sia da fare che noi ci affolliamo a riferire grazie a coloro che

vol. I Pag.221 - Da AFFOLTATA a AFFONDARE (2 risultati)

affondato nel pelago amoroso sì ch'egli non ci era più via di ripescarlo. tasso

! idem, 2-272: se noi ci sapremo bene reggere in questo fiume, che

vol. I Pag.222 - Da AFFONDATA a AFFORZARE (3 risultati)

mare in grande tempestade, e non ci avesse governatore, molto forte potrebbe dubitare

, molto forte potrebbe dubitare chi su ci avesse mercatanzia, che la potrebbe avere

barone gausch affondato da una mina, ci furono più vittime di quelle pubblicate dai

vol. I Pag.223 - Da AFFORZATO a AFFRANCARE (3 risultati)

basile], ii-58: e in ultimo ci hai dato segno di tanta tenerezza con

/ che dalla vita per un po'ci affranchi. bacchetti, 2-92: gli czar

ha fatta cercare in polizia; non ci è. che cosa è questo? o

vol. I Pag.224 - Da AFFRANCATO a AFFRATELLATORE (3 risultati)

; / ché la natura del monte ci affranse / la possa del salir. idem

. sacchetti, 49-83: e che ci hanno a fare l'aste, che t'

. panzini, ii-20: il latino ci affratellò. gentile, 3-280: essa [

vol. I Pag.225 - Da AFFRATELLEVOLE a AFFRETTARE (1 risultato)

sì pigliai, / tutto lo core ci affrattai, / sì che en alto fui

vol. I Pag.226 - Da AFFRETTATAMENTE a AFFRONTARE (5 risultati)

più s'affretta nel ferirci, quanto ci sente più deboli e più mancare. ariosto

e di virtù raggianti, / or ci affrettiamo noi, quai volan snelli /

il grido e l'affrontamento, se combattere ci conviene. bembo, 5-2-254: sicuramenti

commettere qualche pazzia. palazzeschi, 4-355: ci vollero alcuni minuti di raccoglimento prima di

foscolo, ii-2-116: quelle verità che ci parlano nel profondo dell'animo,..

vol. I Pag.227 - Da AFFRONTARE a AFFUMICARE (1 risultato)

15 (266): ma io non ci voglio andare dal capitano di giustizia

vol. I Pag.228 - Da AFFUMICATA a AFONO (1 risultato)

invecchiate sugli altari nelle chiese dove ci piove e il vento fa tutto piegare

vol. I Pag.229 - Da AFORISMA a AFRODISIACO (3 risultati)

, quasi scura, benché nel cielo non ci fossero nuvole. afóso,

s'indovina afosa. moravia, vii-366: ci movemmo, lenti lenti, in quell'

, che tanta affluenza d'aria velocitata ci si cagioni da piogge affricane. vico,

vol. I Pag.230 - Da AFRODISIO a AGATA (1 risultato)

voce dei caraibi e della guiana, che ci è pervenuta attraverso lo spagn. agami

vol. I Pag.231 - Da AGATA a AGENTE (1 risultato)

d'agavi secche sul terrazzo, ci apparì / con la poesia d'un castello

vol. I Pag.232 - Da AGENZARE a AGERE (3 risultati)

e finale: materiale, quella che ci dà notizia della loro materia [=

. moravia, vii-366: l'agenzia pubblicitaria ci raccomandava soprattutto che non facessimo chiasso,

passiva non age, ha trovato che ci sia un altro intelletto agente che rende

vol. I Pag.233 - Da AGEVILE a AGEVOLE (2 risultati)

unità di lingua in italia, quando non ci fosse mancato l'aiuto delle circostanze.

documenti morti. verrà il momento che essi ci agevoleranno a riprodurre, arricchita, nel

vol. I Pag.234 - Da AGEVOLEMENTE a AGGANCIO (5 risultati)

e prestezza di movimento,... ci vincono. fioretti, xxi-919 (13

; ma i giureconsulti del magnifico parlamento ci trovarono tanta agevolezza che ebbero agio qua

, e in luogo d'una circonlocuzione ci dà un vocabolo. carducci, i-778

seneca volgar., 3-384: tanto ci nuoce l'agevolezza e la buon'aere

: si comprenderà agevolmente in quale stato ci trovammo all'ora di montare in sella.

vol. I Pag.235 - Da AGGANGARE a AGGETTARE (1 risultato)

scomuniche. tre via otto fa saponata. ci sarà da morire agganghiti come le cincine

vol. I Pag.236 - Da AGGETTATO a AGGHIACCIARE (5 risultati)

coloro, che della manchevolezza del comparativo ci rampognano, si è la copia di

meno nell'aggettivo, che nel sustantivo ci veggiamo forniti. bareni, ii-260:

dovessi gettare qualche aggettivo alla rinfusa che ci suggerisca il miscuglio con cui torino si

d. bartoli, 34-116: ancor ci dà sopra che dubitare l'indubitabile agghiacciamento

civinini, 1-218: un gemito lungo ci ha agghiacciato ad un tratto il sangue

vol. I Pag.237 - Da AGGHIACCIATO a AGGIARDINARE (1 risultato)

. nieri, 392: e sì che ci si metteva con tutto il buzzo;

vol. I Pag.238 - Da AGGIGLIATO a AGGIOTATORE (1 risultato)

all'aratro, colla cavalla vecchia che ci andava come una pietra d'anello,

vol. I Pag.239 - Da AGGIOVARE a AGGIRARE (1 risultato)

], ii-2-94: con le bocche ci scoccavano baci, e chi era baciato

vol. I Pag.240 - Da AGGIRATA a AGGIUNGERE (2 risultati)

descrivevano quel che vedevano, e non ci aggiugnevano niente del loro. idem,

diceva: « io voglio che noi insieme ci aggiu- gniamo, acciocché io per la

vol. I Pag.241 - Da AGGIUNGIMENTO a AGGIUNTO (1 risultato)

aggiunge. di grazia, 1-88: ci resta ora a dimostrare le soluzioni degli

vol. I Pag.242 - Da AGGIUNZIONE a AGGIUSTARE (2 risultati)

usuale; gli aggiunti, che qualcheduno sempre ci se n'attaccava, variavano secondo le

con dio. baretti, ii-159: costà ci fermeremo quanto occorrerà per aggiustare il modo

vol. I Pag.243 - Da AGGIUSTARE a AGGLOMERAZIONE (3 risultati)

[s. v.]: 'ci aggiusteremo ', dicono due che hanno

: molto aggiustatamente in pochi periodi ci avete riepilogato quali sono gli stimoli

conoscere esatta mente quel che ci manca, e si avrebbe il mezzo di

vol. I Pag.246 - Da AGGRANDITO a AGGRAVARE (4 risultati)

11-78: ho notato che quanto più ci si sente dubbiosi, tanto più ci si

più ci si sente dubbiosi, tanto più ci si aggrappa ad una falsa lucidità della

repubblica di firenze, 25-178: molto ci turborono le vostre prime lettere dell'aggravamento

, lodato dio, l'ultima lettera ci ha forte consolati. tommaseo- rigutini,

vol. I Pag.247 - Da AGGRAVARE a AGGRAVATIVO (4 risultati)

si sono scamalate, dai pesi che ci ha portato sopra, le gambe gli han

al misero narciso. segneri, ii-21: ci ha egli forse con questa legge aggravati

egli forse con questa legge aggravati? ci ha pregiudicato? giordani, ii-97:

altrui. magalotti, 21-23: questa ci volle dire che fosse l'aria, la

vol. I Pag.248 - Da AGGRAVATO a AGGREDIRE (3 risultati)

certo hai la tua tutta / bella, ci andresti, anche così aggravato, /

ser giovanni, i-97: e'ci venne da firenze un giovane...

erano innamorati di lui. e non ci venne mai in questa città nessuno tanto aggraziato

vol. I Pag.250 - Da AGGRESSIVAMENTE a AGGRONDATURA (2 risultati)

34-231: e 'l salato delle traspirazioni che ci si aggrommano sulla pelle, e quel

con la pioggia calda di maggio che ci batte sopra, e gli alberi aggrondati che

vol. I Pag.252 - Da AGGRUMO a AGGUAGLIARE (3 risultati)

di case biancheggianti,... ci venivano incontro rapidamente. b. croce,

figure di paesani. beltramelli, i-337: ci aggruppammo su la porta, vinti da

mondo agguaglia. settembrini, 1-63: ci volle un gran cumulo di scelleratezze nefande

vol. I Pag.253 - Da AGGUAGLIATAMENTE a AGGUANTARE (1 risultato)

figliuolo di dio, le cui vestigie ci conviene seguitare, non schifò né schifa mai

vol. I Pag.254 - Da AGGUARDAMENTO a AGGUATO (2 risultati)

idem, 89-23: co la mente ci aguardai / e de salire me 'nflammai.

. borgese, 6-105: questa solitudine ci angoscia come un agguato. stuparich, 2-392

vol. I Pag.256 - Da AGIAMENTO a AGIBILITÀ (1 risultato)

: parimente non può sussistere che e'ci sia una materia sola infinita, ma animata

vol. I Pag.258 - Da AGIOGRAFIA a AGITAMENTO (4 risultati)

, intenderò: vo'farlo quando mi ci porterà il genio, farlo con amore;

con lei. palazzeschi, 3-130: ci si fermava perché mia madre potesse godersi con

strette. rajberti, 2-124: il cielo ci preservi dalla loro operosità funesta, perché

e guida. linati, 8-89: ci attrasse lo sguardo con le sue gambe

vol. I Pag.259 - Da AGITANTE a AGITATO (1 risultato)

due ore e più forse di andirivieni ci venne fatto di concludere e di stipulare

vol. I Pag.260 - Da AGITATORE a AGLIO (3 risultati)

, si voltò per vedere se mai ci fosse d'intorno qualche vicino, da

s'insinua in piazza grande e così ci imparano come si possa sofisticare il patto

2-211: noi tramortiti, con l'aglio ci avviviamo. arici, 55: i

vol. I Pag.262 - Da AGNELLOTTO a AGNOSTICISMO (3 risultati)

, 6-80: quando fra la calca ci facemmo strada per uscire, ancora con belato

uscire, ancora con belato d'agnelli ci ripetevano: « pace, pace, pace

lane e d'agnine e filo che ci federo avere e vendere. idem, i-792

vol. I Pag.263 - Da AGNOSTICO a AGO (2 risultati)

sorta di lavori coll'ago; e ci aveva un batuffoletto di cenci nella sacca

che ti entrano dentro come aghi e poi ci rimangono e più tardi, se ti

vol. I Pag.265 - Da AGONE a AGORAFOBIA (1 risultato)

terre litoranee. idem, iv-1-281: ci sono amori in agonia che si protraggono

vol. I Pag.266 - Da AGORAIO a AGRARIA (1 risultato)

, 2-1-596: riccardo da san germano ci scopre il tempo in cui si fece la

vol. I Pag.267 - Da AGRARIO a AGRESTO (2 risultati)

fondata sopra le prime rivolte agrarie egli ci dimostra essere stata una città nuova,

/ ore fugaci e meste, / belle ci renda e amabili / la libertade agreste

vol. I Pag.269 - Da AGRIGNO a AGRO (2 risultati)

ricuocesi e perfeziona. vallisneri, 1-760: ci sono poi i minerali e i mezzi

la memoria di coloro che furono, ci diletta, con tutto ch'ella sia un

vol. I Pag.270 - Da AGRO a AGRUME (3 risultati)

che 'l travaglio / pur troppo ci sta al fianco, e col flagello /

egli impugna di spine, agro ci affligge. = lat. àcer

così l'agnellino imparava a brucare e ci prendeva gusto. leggi agrarie, 75-3

vol. I Pag.272 - Da AGUGLIARA a AGUZZARE (1 risultato)

non affermiamo, né crediamo, perocché ci pare oppinione di pagani e d'aguri,

vol. I Pag.273 - Da AGUZZATA a AGUZZO (1 risultato)

pattuito in iscambio di certe storie che ci raccontava un certo lignana, il quale essendo

vol. I Pag.274 - Da AH a AIA (3 risultati)

, su di un poggio, ci venivano incontro rapidamente. idem,

una giusta indegnazione contro a quello che ci pare sommamente da biasimare, come quando

questa / tortura senza nome che ci volve. 2. come generico

vol. I Pag.275 - Da AIACE a AIRONE (1 risultato)

è l'aria, un elemento leggero; ci sono le ali, la poesia;

vol. I Pag.276 - Da AITA a AIUOLA (1 risultato)

falconi che era tenuto per il meglior che ci fosse, perché era di gran lena

vol. I Pag.277 - Da AIUOLO a AIUTARE (9 risultati)

par., 22-151: l'aiuola che ci fa tanto feroci... /

ed è luogo tratto di boezio; che ci fa tanto feroci: maravigliasi de la

veder gli parve / la terra che ci fa tanto feroci, / quasi una bassa

: il distacco dalla terrestre aiuola che ci fa feroci, ma è nondimeno l'

poiché aiutano questo residuo di libertà che ci è rimasta. b. davanzali, i-108

amico mio, che la filosofia non ci sia utile. la filosofia ci aiuterà,

non ci sia utile. la filosofia ci aiuterà, come ha aiutato molti nei

. silone, 5-52: mio padre ci ripeteva spesso che, per le persone d'

è stato un tempo che con gabriella ci dicevamo ogni cosa. mi ha molto aiutato

vol. I Pag.278 - Da AIUTATIVO a AIUTORIO (1 risultato)

dio de'profondi peccati, acciò che ci porga l'aiutrice mano della sua misericordia.

vol. I Pag.279 - Da AIZOON a ALA (2 risultati)

legge la quale la iniquità de'malvagi pretori ci à tolto. m. villani

posson vedere alle prese signori e religiosi, ci hanno un gusto matto.

vol. I Pag.280 - Da ALA a ALA (3 risultati)

movimenti e l'apparenze dell'universo. ella ci presta le ali per trascorrere il cielo

podestà fuor del palazzo / par che ci s'awicini: / ala soldati, /

la cosa mutava aspetto... essi ci avrebbero fatto ala ai due lati del

vol. I Pag.284 - Da ALAPA a ALBA (2 risultati)

una corda. verga, 3-17: ci pensavano sempre [a 'ntoni]..

... di alare una parommella che ci sarebbe voluto l'argano.

vol. I Pag.285 - Da ALBA a ALBASTRELLO (1 risultato)

io a lui: -voi non mi ci correte / -risposi piano -albanese messere: /

vol. I Pag.286 - Da ALBATA a ALBERATURA (3 risultati)

composta si è, albeggiante e non cristallina ci si dimostra. soffici, ii-105:

vi si spandeva tuttavia un barlume che ci faceva intravedere le due file di letti

e dai cuori dei grandi afflitti che ci erano maestri. gentile, 3-9: l'

vol. I Pag.288 - Da ALBERGATO a ALBERGO (1 risultato)

/ povertate ha sì gran petto, che ci alberga deitate. dante, conv.

vol. I Pag.289 - Da ALBERINO a ALBERO (5 risultati)

agli alberi anche sui cigli dei fiumi ci sono alberi come questi che fiancheggiano il

ho in cuore fisonomie d'alberi. ci sono alberi scapigliati ed alberi'raccolti come

perché quanto più intendiamo, tanto più ci resta da vedere. diodati [bibbia

. ojetti, ii-642: proprio la storia ci passa davanti: l'albero genealogico della

che i più vecchi nomi di francia ci debbono esser tutti. credo che un

vol. I Pag.290 - Da ALBERO a ALBINO (1 risultato)

quasi albine per la polvere della strada che ci s'era attaccata. e. cecchi

vol. I Pag.291 - Da ALBIO a ALBORE (1 risultato)

). tenca, 1-62: non ci voleva più un libro d'arte, ma

vol. I Pag.292 - Da ALBORELLA a ALCADE (1 risultato)

che non abbia l'album. dio ci liberi dalle persecuzioni degli album, che

vol. I Pag.294 - Da ALCHERMES a ALCHIMISTICO (1 risultato)

in queste opere alchimiche, tanto più mi ci invilisco, perché non cognosco né credo

vol. I Pag.295 - Da ALCHIMIZZARE a ALCOOLICO (1 risultato)

è questa, o socrate, che lontana ci viene dal mare, e da quello

vol. I Pag.296 - Da ALCOOLIMETRIA a ALCUNO (4 risultati)

, / viva il profeta che dio ci apparecchia ». / la legge alcoran,

detto così per dire: nell'alcova ci stanno molti, e ci dormono bene.

nell'alcova ci stanno molti, e ci dormono bene. perché turbar loro il

g. gozzi, 1-41: e pure ci sarà alcuno ancora che, ridendo prima

vol. I Pag.297 - Da ALDACE a ALDINO (3 risultati)

errori? algarotti, 1-47: se arte ci è alcuna la quale oltre al naturai

/ colà donde si nega / che ci ritorni alcun? leopardi, 17-131:

entrarono dunque nel mulino, ma non ci trovarono alcuno benché il fuoco scoppiettasse tuttavia

vol. I Pag.298 - Da ALDIO a ALENA (2 risultati)

grida: -delui lucao! alé ci siamo! idem, 19-711: fello,

pea, 1-65: nella sua vigna adesso ci faceva il vino migliore: perché via

vol. I Pag.299 - Da ALENAMENTO a ALETTA (5 risultati)

camisci e pianelle, acciò non ci trangugi il satan d'aleppe, che un

del pax fix fega tello ci assolva tutti del fortorum furtarum.

, ii-2-134: la storia letteraria ci parla anch'essa di periodi realistici e idealistici

alessandrino1, agg. proprio dell'antica ci viltà di alessandria d'egitto

ramificazioni così sottili, così alessandrine, che ci si perde la tramontana. panzini,

vol. I Pag.300 - Da ALETTARE a ALFABETISMO (5 risultati)

cominciata in parte dall'omega. non ci sono i palazzi, ma ci sono già

non ci sono i palazzi, ma ci sono già le aiuole e le panchine

fedele, /... / ci ha col suo sangue rifatti regno /

dell'angolo. sinisgalli, 6-269: ci facciamo incantare, all'uscita, dall'

malattie. manzoni, 956: e ci sono forse idee che non possano essere espresse

vol. I Pag.301 - Da ALFABETO a ALFINE (1 risultato)

n'andava. idem, 2-66: ognun ci ado- perrà tutta sua possa; /

vol. I Pag.304 - Da ALIARE a ALIEETO (3 risultati)

e non francese, benché il vocabolo ci sia pervenuto dalla francia ».

, 3-96: io per sicurezza maggiore ci aggiungo pane, alici salate e vino

tegoli: voglio inferire che noi ci stiamo così alidamente. allegri,

vol. I Pag.305 - Da ALIENABILE a ALIENAZIONE (2 risultati)

e con tanto fervore, che tutte ci fece alienare. = lat. alienare

: enfia la vertute e l'atto molti ci ode al ioco: « matto *

vol. I Pag.306 - Da ALIENIGENA a ALIMENTARE (4 risultati)

bontempelli, 9-135: so che ci sono degli ospedali per le bestie

, ma non ho mai sentito dire che ci siano i mani comi per

sol che c'illumina, questa terra che ci alimenta, quest'anima che ci regge

che ci alimenta, quest'anima che ci regge. vallisneri, iii-391: cocciniglia

vol. I Pag.307 - Da ALIMENTARE a ALIMENTO (3 risultati)

. comisso, 12-45: il blocco ci stringeva dal mare e da terra e

è un fuggiasco nei dintorni, essi ci hanno avvertito; se egli si presenta da

cesarotti, i-96: quale insensato patriottismo ci fa dunque sdegnar i frutti stranieri che

vol. I Pag.308 - Da ALIMENTOSO a ALISSO (3 risultati)

essi non si può vivere e perciò che ci alimentano sono detti alimenti: per accidenti

mortali. idem, 261: nella vista ci avanza l'aquila, che tegnono i

muro. pea, 5-193: di qui ci sono i venti propizi, venti alisei

vol. I Pag.310 - Da ALITO SO a ALLACCIATO (2 risultati)

/ (e il verde vigor rude / ci allaccia i malleoli / c'intrica i

negri, 2-710: l'istintivo amore che ci allaccia al suolo dove abbiamo ricevuto i

vol. I Pag.311 - Da ALLACCIATO a ALLAMPANATO (2 risultati)

poco e sùbito di nuovo allo stesso momento ci svegliavamo sempre allacciati stretti come una persona

che se un fiume di calda manna ci andasse il cuore e le midolle tomiando.

vol. I Pag.312 - Da ALLAMPARE a ALLARGARE (1 risultato)

e può anche piacere; ma dopo ci si sente qualcosa che allappa; quel

vol. I Pag.313 - Da ALLARGATA a ALLARME (2 risultati)

13-17: tagliàr la fune, e ci allargamo tosto. guicciardini, i-179: ma

subito s'andò via da cadize, e ci auar- gammo nell'oceano. nievo,

vol. I Pag.314 - Da ALLARMISMO a ALLATTAMENTO (2 risultati)

linati, 30-109: allarme aereo. ci siamo! come vent'anni fa quand'ero

la sua indicibile pietà, per la quale ci sof- fera con non allassata pazienza l'

vol. I Pag.315 - Da ALLATTANTE a ALLEFICARE (5 risultati)

gli spaghetti; subito le nostre mamme ci staccavano dal seno e ci mettevano in

nostre mamme ci staccavano dal seno e ci mettevano in bocca un frammento di spaghetto

piante scendevano verso la città... ci siamo messi per una di quelle

puoi pur vedere che in corte non ci è gentiluomo che con alcuna di queste donne

avvertire appena spuntassero i primi alleati, ci dissero che si trattava ancora di tedeschi in

vol. I Pag.316 - Da ALLEGABILE a ALLEGARE (2 risultati)

ricci, 321: e non voglio che ci gettiamo da questa banda, ché la

nostri piedi, dai rami appena commossi, ci ammollivano stranamente come una confessione di languore

vol. I Pag.317 - Da ALLEGATO a ALLEGGERIRE (3 risultati)

peso. cennini, 1-18: ancor ci è una cagione, che, usandola,

, 6-120: la vista del fiume ci dismemora, ci alleggerisce. fracchia, 128

la vista del fiume ci dismemora, ci alleggerisce. fracchia, 128: il

vol. I Pag.318 - Da ALLEGGERITO a ALLEGORIA (1 risultato)

ii-7: le gallie... ci erano obbligate per lo nuovo dono della

vol. I Pag.319 - Da ALLEGORICAMENTE a ALLEGRAMENTO (3 risultati)

come da ultimo fine, perché non ci purghiamo de'vizii se non a fine de

dei come figli e nipoti si riducono, ci è signifi- catore de l'atto.

cuor leggero. manzoni, 404: ci sarebbe voluto un invito degh antichi possessori

vol. I Pag.320 - Da ALLEGRANZA a ALLEGREZZA (4 risultati)

allegranza. iacopone, 88-78: si loco ci addemori onne stascione, / gaudio

, inf., 26-136: noi ci allegrammo, e tosto tornò in pianto.

le preditte cose così dire, che ci conduca a l'ettemale allegrezza. testi fiorentini

alle cure di prima. i suoi confratelli ci lasciarono la più parte la vita,

vol. I Pag.321 - Da ALLEGRIA a ALLELOMORFO (6 risultati)

in coscienza, che dio misericordioso che ci creò, ami anch'esso la gioia —

, 5-66: e nel fiume largo ci son riflessi l'allegria delle nuvole e

accademia]: allegria! allegria! dove ci sono i cocci ci son feste.

allegria! dove ci sono i cocci ci son feste. = deriv.

una di loro principalmente. agnese tanto ci andava facendo dentro le sue congetture allegre

e più allegro. redi, 16-iii-7: ci volea una maniera di terreno caldo ed

vol. I Pag.322 - Da ALLELOTROPIA a ALLENTARE (2 risultati)

, più acquista, perché più ci ruba di vita. = deriv

lavoro, perché in montagna non ci si può mai fidare della natura. emanuelli

vol. I Pag.323 - Da ALLENTATA a ALLESSATO (2 risultati)

dimandite, anco incontinente allentiamo, e sì ci sdegnamo, se tosto esauditi non siamo

. jahier, 274: all'alba ci atterrisce la sua [del cannone] rampogna

vol. I Pag.324 - Da ALLESSO a ALLETTARE (7 risultati)

. e. gadda, 2-83: e ci manda a impia- strarcisi dentro fino al

il ministro della cartiera... ci usò la cortesia di farla allestire.

le inezie degli uomini maggiori di noi ci allettano a dilettarci delle altrui e delle nostre

nelle cose più assurde, che tanto ci alletta negli scrittori antecedenti. idem,

noi non siamo liberi. dunque perché ci imponi i comandamenti? perché ci alletti

perché ci imponi i comandamenti? perché ci alletti coi premi? perché ci minacci

perché ci alletti coi premi? perché ci minacci coi gastighi? ungaretti, iv-53

vol. I Pag.325 - Da ALLETTARE a ALLEVARE (1 risultato)

profezia di sibilla. idem, 11-2: ci parve di farla volgarizzare [la pistola

vol. I Pag.326 - Da ALLEVARE a ALLIBIRE (1 risultato)

il gatto di casa. in realtà ci siamo allevata la serpe in seno.

vol. I Pag.327 - Da ALLIBITO a ALLIGAZIONE (1 risultato)

, 3-150: la signorina allibì. non ci aveva pensato. dinanzi a quella improvvisa

vol. I Pag.328 - Da ALLIGNAMENTO a ALLINEO (1 risultato)

certo punto in su il castagno non ci alligna. idem, i-382: ii

vol. I Pag.330 - Da ALLOCHESSIA a ALLODOLA (1 risultato)

muratori, 2-1-109: queste ultime parole ci ricordano la differenza che passava tra i

vol. I Pag.331 - Da ALLODOSSIA a ALLOGATO (7 risultati)

neppure un'allodola. sinisgalli, 4-38: ci riusciva incredibile veder saltare ogni tanto dalla

, la quale nella divisione perdemmo, ci rimena in cielo. secondo, che

di nessun parente. idem, 1-134: ci fece uscire dalla stanza numero cinque dove

numero cinque dove eravamo soli, e ci allogò nel ca- merone dell'infermeria.

dannata. la stalla era vuota, ci allogammo le pecore, e noi alla meglio

esserci avvezzo. cantoni, 560: ci allogammo, dopo il commiato, in

arrivati e accomodati nel nuovo paese, renzo ci provò de'disgusti bell'e preparati?

vol. I Pag.332 - Da ALLOGATORE a ALLOGGIATO (5 risultati)

modi. v. borghini, 1-2-484: ci sono contratti di allogazioni e di livelli

alloggiamento e stato. ariosto, 6-39: ci venne incontra con allegra faccia, /

. manzoni, 68: ei qui ci trasse: un torto / argin divide le

, le vostre provvisioni, poiché non ci volete alloggiar d'improvviso. manzoni, pr

dove alloggiare, e così inzuppato, non ci pensò neppure. leopardi, 827:

vol. I Pag.333 - Da ALLOGGIATORE a ALLONTANARE (5 risultati)

: quando venne il signor principe gastone, ci scordammo tutti, che io vi mandassi

, 923: più tardi la vita ci allontanò, ma non ci divise; e

tardi la vita ci allontanò, ma non ci divise; e ci rivedemmo a quando

allontanò, ma non ci divise; e ci rivedemmo a quando a quando, con

, egli non avrebbe mai imparato che ci erano in natura due modi da formar

vol. I Pag.334 - Da ALLONTANATO a ALLORA (4 risultati)

1-573: ma certo mi crederai quando non ci sarò più. aùora ti si farà

a sperare che di là dalle colline ci fosse un paese più bello e più ricco

. machiavelli, 508: allora questi ci assaltavano uniti, ora disuniti ci assaltano

questi ci assaltavano uniti, ora disuniti ci assaltano. testi, 321: io dal

vol. I Pag.335 - Da ALLORAMAI a ALLORO (1 risultato)

/ è salire quassù: l'eremita ci venne una volta / e da allora

vol. I Pag.336 - Da ALLORQUANDO a ALLUCINANTE (4 risultati)

. canti carnascialeschi, 421: ma ci bisogna giudicare a'fatti, / perché

cerca una certa cosa è giusto allora che ci si imbatte nel suo contrario. idem

contrario. idem, 4-92: quali sorprese ci prepara la sorte, e proprio allorquando

o una nastriera. nieri, 246: ci montò [sulla quercia], e

vol. I Pag.337 - Da ALLUCINARE a ALLUMARE (3 risultati)

con smarrimento. sbarbaro, 1-71: ci angosciavano certi aspetti consunti come visi in

io ero ancora impigliato nell'allucinazione e ci credevo e godevo a riviverla con la

mettilo su questo panchetto, che così ci alluma tutti. zanella, ii-194: osservi

vol. I Pag.338 - Da ALLUMARE a ALLUMINANZA (1 risultato)

vetriuol talora. vallisneri, i-760: ci sono poi i minerali e i mezzi minerali

vol. I Pag.339 - Da ALLUMINARE a ALLUMITE (9 risultati)

filtrando per la finestra in casa, ci alluminano, sì che ci vedi allora volare

in casa, ci alluminano, sì che ci vedi allora volare la sottilissima polvere.

): e che è quello che ci è detto: alluminatevi del lume della

: noi eravamo ciechi, se non ci avesse aluminati con l'aveni- mento suo

volgar., 37: se comandato ci fusse di suscitare i morti, e d'

di fare altre simili virtudi, bene ci avrebbe luogo questa tua risposta.

francia, lo miniare si chiama alluminare. ci cognani, 2-194: il

queste cose; non dico io che non ci abbia degli alluminati. idem, 5-65

alluminare non s'usa più; ma chi ci vede, per opposto di cieco,

vol. I Pag.340 - Da ALLUNAMENTO a ALLUNGARE (9 risultati)

già, senza pensare, i fatti che ci può accadere di compiere non riescono a

sentono l'acqua campeggiare, e se ci poni un vaso d'acqua sotto la

s'appisola. calvino, 1-291: ci spogliammo e ci allungammo sulla riva.

calvino, 1-291: ci spogliammo e ci allungammo sulla riva. 8.

, 136: noi, per non ci allungar di soverchio, a quello ci rimettiamo

ci allungar di soverchio, a quello ci rimettiamo. redi, 16-iv-39: il

li altri lascie- reno, per non ci allungare da la nostra materia. savonarola,

in bocca, di paese in paese, ci arrivò, un'ora circa prima di

burlan di noi...! ci lascian qui ad allungare il collo come imbecilli

vol. I Pag.341 - Da ALLUNGATAMENTE a ALLUSIVO (3 risultati)

le mani. calvino, 1-101: « ci devono essere molti dolci qui »,

viaggio: metterci più tempo (o perché ci si ferma, o perché si prende

l'avevano riempito di segatura. tutti ci fissavano sopra gli occhi allupati. idem,

vol. I Pag.342 - Da ALLUSTRARE a ALMANACCARE (2 risultati)

lume coruscando. idem, iii-18-154: ci sedurrà a fermarci attorno ad essi [

per imbrogliare il prossimo, e non ci riescono. guerrazzi, 5-41: si

vol. I Pag.343 - Da ALMANACCATO a ALMENO (3 risultati)

grandi cose, delle grandi speranze! -io ci almanaccava dietro da un pezzo. verga

questo benefico avviamento della nostra letteratura, ci si offre in questo anno una prodigiosa

me! son sordo affatto. non ci sento più niente... ditemi coi

vol. I Pag.345 - Da ALOETICO a ALPE (1 risultato)

salnitro. vallisneri, i-760: ci sono poi i minerali e i mezzi

vol. I Pag.347 - Da ALPIERE a ALQUANTO (4 risultati)

con rassegnazione / ma quando il sole ci ha toccati / una voce ha alzato

qui alquanti dì, però ch'io ci truovo molto riposo. idem, xxi-980 (

aspettandoci alquanto le novità de'cristiani, ci occorrono di quelle de'saracini; e

e per meglio intendere le presenti, ci conviene alquanto trarre addietro la nostra materia

vol. I Pag.350 - Da ALTARINO a ALTERARE (1 risultato)

punto. de sanctis, i-5: ci è esempio la delicata risposta del leopardi alle

vol. I Pag.351 - Da ALTERATAMENTE a ALTERAZIONE (2 risultati)

: « il cuor mi dice che ci rivedremo presto *. [ediz. 1827

da sé in sé riceve / esser ci puote, e non d'altro, cagione

vol. I Pag.352 - Da ALTERCANTE a ALTERITÀ (2 risultati)

, viii-121: tutti quei camerieri disoccupati ci avevano guardato tutto il tempo e non

it., ii-161: nel suo carattere ci è una lealtà e alterezza di gentiluomo

vol. I Pag.353 - Da ALTERNAMENTE a ALTERNATIVAMENTE (3 risultati)

. l'alterità va separata; ma ci dev'essere. e deve essere vinta

, 52: più su, di querce ci corona il monte; / e un

d'annunzio, iv-2-455: le tre sorelle ci precedevano... io mi schermia

vol. I Pag.356 - Da ALTEZZOSAMENTE a ALTITUDINE (1 risultato)

, quando ogni momento il piede dell'altissimo ci schiaccia e spoltiglia? = superi

vol. I Pag.357 - Da ALTIVOLANTE a ALTO (2 risultati)

lucia. nieri, 365: pure se ci avessi che fare quant'è alta un'

alta e gridare, / ché nessuno ci sente. leviamo gli sguardi / alle

vol. I Pag.358 - Da ALTO a ALTO (1 risultato)

dovea. cavalca, iii-170: iddio ci ha visitati nascendo, e venendo da alto

vol. I Pag.359 - Da ALTO a ALTORILIEVO (3 risultati)

guardavano dall'alto in basso, quasi ci avessero avuto il freno anch'essi. fogazzaro

, / dietro la porta un buon randel ci sta. [sosti tuito

freddi. e. cecchi, 6-78: ci trovammo sballottati in altomare, quasi prima

vol. I Pag.360 - Da ALTORITÀ a ALTRETTANTO (2 risultati)

(56): né altra cosa alcuna ci udiamo, se non: « i

idem, i-552: quivi... ci ritenne contrario vento, tanto che cinque

vol. I Pag.361 - Da ALTRI a ALTRIMENTI (3 risultati)

parte il sole, / e non ci vedess'altri che le stelle; / sol

mi pare che niuna persona... ci sia rimasa altri che noi. idem

: tagliava una fetta di pane, ci versava sopra poche gocciole d'olio e d'

vol. I Pag.362 - Da ALTRO a ALTRO (1 risultato)

i fatti degli altri; ma quando uno ci ha a metter la pelle, ha

vol. I Pag.363 - Da ALTRO a ALTRO (6 risultati)

30-94: meglio accettare la vita così come ci si offre e non chieder altro.

altro! ', oppure: non ci mancherebbe altro! (a indicare indignazione e

l'ho fatto io? - non ci mancherebb'altro! -ci vuol altro

rimette sempre lo stomaco ». -eh! ci vuol altro, ci vuol altro,

». -eh! ci vuol altro, ci vuol altro, ci vuol altro »

vuol altro, ci vuol altro, ci vuol altro ». de roberto, 545

vol. I Pag.364 - Da ALTROCHÉ a ALTROVE (1 risultato)

volta le avevo detto che il premio ci aspettava nell'altro mondo e lei mi

vol. I Pag.365 - Da ALTRUI a ALTRUI (2 risultati)

fretta crescano impazienze, / l'ansia ci trasportava lungo il sonno / verso quale

purg., 4-54: a seder ci ponemmo ivi ambedui / volti a levante

vol. I Pag.367 - Da ALVANO a ALZAIA (1 risultato)

ii-116: guerra atomica ed economia ugualitaria ci ridurranno a vivere in alveari sotterranei.

vol. I Pag.368 - Da ALZAMENTO a ALZARE (2 risultati)

e come le parole! / l'acqua ci può. sul fiume va l'alzaia,

alzamento annuo per il quale il sole ci apporta le diverse stagioni. idem,

vol. I Pag.369 - Da ALZARE a ALZATA (5 risultati)

... stavamo alla finestra, e ci dolevamo a vicenda d'essere affamati.

, dal quale s'alzò, se ci si passa quest'espressione, come il

, 14-301: alla fiera... ci sono anche i librai di montereggio,

). magalotti, i-137: se ci voglia o non ci voglia qualche cosa

, i-137: se ci voglia o non ci voglia qualche cosa di più del caso

vol. I Pag.370 - Da ALZATO a AMABILE (1 risultato)

animo e sonnacchioso; la qual cosa ci rende poco amabili a coloro, co'quali

vol. I Pag.372 - Da AMANITINA a AMANZA (2 risultati)

persino che non m'importava nulla che ci sposassimo, mi sarei contentata di restare

, 404: troppe ragioni però ci pare che portino ad attribuire quel patiuntur

vol. I Pag.373 - Da AMARACCIOLA a AMARE (1 risultato)

: questo poter un sì gran don ci parve, che noi trasse ad amanza

vol. I Pag.374 - Da AMAREARE a AMAREGGIATO (4 risultati)

, le amiamo; e quelle che ci mancano, le desideriamo: di modo che

vi amiamo, fratelli, e speriamo che ci amerete. noi vogliamo amare e lavorare

, 6-2-50: noi... tanto ci amiamo, che non è sì grande

cose umane. fiacchi, 83: non ci lagniam de'mali / perché son usi

vol. I Pag.375 - Da AMAREGGIOLA a AMARITUDINE (7 risultati)

: io gli dico delle impertinenze: ci lasciamo amareggiati, e io dolente. saba

per alcune ore; e l'amarezza ci funesta e ci atterrisce per lunghissimo spazio.

; e l'amarezza ci funesta e ci atterrisce per lunghissimo spazio. verga,

.]. settembrini, 1-227: ci hanno fatto ingoiare tutte le amarezze, ci

ci hanno fatto ingoiare tutte le amarezze, ci hanno trafitti con tutte le punte del

con tutte le punte del dolore, ci hanno tolto ogni cosa. 4.

rattristare. ceffi, 1-24: gravemente ci condolemo con voi del vostro sconcio stato

vol. I Pag.376 - Da AMARO a AMARO (2 risultati)

idem, ii-82: [omero] ci commuove fino all'anima coll'amaro spettacolo

, di scontento, a cui non ci si sa rassegnare; sdegnoso, maligno

vol. I Pag.377 - Da AMAROGNO a AMATO (1 risultato)

fra quella gente. -nel suo discorso mellifluo ci si sentiva sotto sotto dell'amarume.

vol. I Pag.378 - Da AMATO a AMATORIO (3 risultati)

fioretti, xxi-919 (13): ci conceda [gesù] di meritare d'

la sua solita benignità; e se ci troverà cosa alcuna, onde gli amatori del

da cotesti cattivi o mediocri critici raziocinanti ci volgiamo con desiderio ad ascoltare i semplici

vol. I Pag.379 - Da AMATRICIANO a AMBASCERIA (3 risultati)

: insistette con l'oste: « ma ci avete la vostra specialità...

amatriciana ». l'oste disse che ci aveva infatti gli spaghetti all'amatriciana e

e leggo il mio destino, e mi ci rassegno. d'annunzio, iv-1-584:

vol. I Pag.381 - Da AMBASCIATOLA a AMBIENTE (7 risultati)

faccianla con omero; ch'io non ci ho che fare: l'ambasciatore, come

purg., 4-52: a seder ci ponemmo ivi ambedui. bibbia volgar.,

loro nemici. redi, 16-iii-121: ci venne ad ambodue in pensiero d'osservar

, 573: con una potente scrollata ci respinse ambidue fino contro al letto, e

fare alcuna differenza tra me e lei e ci considerava ambedue come ragazze facili.

ambiadura stamane, ché io volevo che ci fussero quanti preti sono in questa terra,

sì che allora saremo ambidestri quando non ci mutasse né il superchio né il mancamento

vol. I Pag.382 - Da AMBIENZA a AMBIGUO (1 risultato)

]... non saprei se non ci sia ambiguità piuttosto che errore. idem

vol. I Pag.383 - Da AMBIO a AMBIZIONE (3 risultati)

l'altro usa alcune volte tal nome, ci lascia in ambiguo. 8. avv

o vacillare,... ci parea esser utile di pigliarlo alli nostri

stata. anzi migliore; perché nessuna cosa ci fa verso gli

vol. I Pag.384 - Da AMBIZIOSAGGINE a AMBO (7 risultati)

. moravia, v-100: il mondo ci tiene per le ambizioni e presto o tardi

odoriferi giardini, non li ampi campi ci possono saziare, né sazierebbe di tutto il

lo confessa con candore, dopo di che ci addormentiamo ambi. jovine, 3-26

i numeri di quel fatto: ma chi ci vinse l'ambo fu solo la gnà

fu solo la gnà venera. anzi ci avrebbe preso il temo se ci metteva

. anzi ci avrebbe preso il temo se ci metteva anche il sangue che si era

sapeva intendere poi e cavarne il temo ci pigliava l'ambo almeno. serao, i-1089

vol. I Pag.385 - Da AMBODUE a AMBROSIA (3 risultati)

. idem, ii-1386: molte sorti ci sono d'ambra... le gialle

oriente. baretti, ii- 242: ci vuol altro che le mane / profumar coll'

: ella [la mente] data non ci fu, perché noi l'andassimo di

vol. I Pag.386 - Da AMBROSIA a AMBULANTE (1 risultato)

, da una parte e dall'altra, ci sono file di ambulanti, accoccolati in

vol. I Pag.387 - Da AMBULANZA a AMEN (2 risultati)

al giorno, e neppur le ambulanze. ci son migliaia di morti, oggi,

padre. -ambuliam via, / che non ci vegga insieme. l. salviati,

vol. I Pag.388 - Da AMENAMENTE a AMENTO (1 risultato)

, e un capo ameno come lei, ci si campa due e tre. collodi

vol. I Pag.389 - Da AMENTO a AMETROPIA (2 risultati)

collodi, 727: per tutto contratto, ci stringemmo la mano, con una buona

è ima strada per americani i quali ci hanno gli appartamenti all'americana, i bar

vol. I Pag.390 - Da AMETROPICO a AMICIZIA (3 risultati)

1-129: io non so dire quanto ci amichi e ci sottometta i ragazzi la

io non so dire quanto ci amichi e ci sottometta i ragazzi la prontezza nostra a

nostra a mutar consiglio, se da loro ci è fatta conoscere qualche particolarità che voglia

vol. I Pag.391 - Da AMICO a AMICO (6 risultati)

la lena, questa che qui allato ci abita. g. m. cecchi,

. cavalcanti, 378: richieggasi eugenio che ci presti le sue genti, e tutte

trova un rifugio: con l'amico ci si sfoga, ci si confida, si

con l'amico ci si sfoga, ci si confida, si piange e si

gli amici si vedono nelle difficoltà, quando ci hai bisogno e l'amicizia si giudica

sarà. ma io penso che l'amico ci trova il tornaconto ad aiutare l'amico

vol. I Pag.392 - Da AMICO a AMILENE (2 risultati)

baretti, ii-309: fummo amicissimi e ci trattammo assai alla domestica molti e molti

, amicone! l'anno che viene non ci sarà bisogno di comprare. ognuno

vol. I Pag.393 - Da AMILFENOLO a AMISTANZA (2 risultati)

nostro imperadore e amirante a te ci manda, che tu gli mandi

strato esterno; in acqua parenti quali gli ci dà la fortuna. idem, dee.

vol. I Pag.395 - Da AMMACCHIATO a AMMAESTRATORE (3 risultati)

dirittamente e bene vivere la natura stessa ci chiama e ammaestra. idem, 247

riguardano in tutte le cose, non ci ammaestrassono,... la natura

cavallerizzo e appassionato per i cavalli, ci ammaestrava in quell'esercizio. b.

vol. I Pag.396 - Da AMMAESTRATURA a AMMALATO (2 risultati)

: quando io era fanciulla, noi non ci ammaiavamo, come fanno al dì d'

per venire verso la state, tutti ci ammalammo un poco. soderini, iii-217:

vol. I Pag.397 - Da AMMALATTIRE a AMMANDRIARE (2 risultati)

in seno un angue, / che ci ammalìi, sì come corpi vani, /

la vecchia ammaliatrice fosse lì dietro e ci avesse letto nel pensiero. ammaliatura

vol. I Pag.398 - Da AMMANETTARE a AMMANNITO (3 risultati)

ammanettare e mettere in segregazione. poi mi ci tennero un altro fottio di anni.

, come una ladra, lei che ci aveva dell'oro quanto santa margherita.

. panzini, iii-828: il corriere ci ammannisce anche il solito corroborante: «

vol. I Pag.400 - Da AMMANTELLARE a AMMASSAMENTO (2 risultati)

1-60: la notte che le cose ci nasconde / tornava ombrata di stellato ammanto

materia. redi, 16iii- 121: ci venne ad ambodue in pensiero d'osservar

vol. I Pag.401 - Da AMMASSARE a AMMATASSARE (2 risultati)

un'altra porca. idem, 15-i-185: ci ammas- sicceremo ne'disagi, ed al

sicceremo ne'disagi, ed al ritorno ci sapranno meglio le nostre camere e i

vol. I Pag.402 - Da AMMATASSATO a AMMAZZARE (5 risultati)

veduti col microscopio [que'vermi], ci parvero trasparenti come il cristallo, e

, in cui, oltre l'ammattimento, ci sia da guadagnare odio molto e denaro

a fare sbadigli. nieri, 340: ci si fissò tanto che pareva ammattito.

lastricato o ammattonato. berni, 117: ci trovammo in sala / che non era

attirava in giù, verso il pavimento. ci amammo in terra, sull'ammattonato

vol. I Pag.403 - Da AMMAZZARE a AMMAZZATO (5 risultati)

ammazzarlo; e senza di essi la natura ci avrebbe conservato ancora per non pochi anni

i vecchi, che ad ammazzare i gatti ci si porta disgrazia. e quel che

è così tenera che a frullanarla non ci si ammazza come quando si trova il

croce, ii-5-21: certo, noi ci dilettiamo talvolta della lettura di qualche romanzacelo

veri chiamiamo burini, da quelli dio ci scampi e liberi. come si dice:

vol. I Pag.405 - Da AMMENDATO a AMMESSO (3 risultati)

crisostomo volgar., 12: non ci amendiamo, ma perseveriamo, e quasi studiamo

vivere lungo tempo, quando così poco ci amendiamo? m. adriani, 3-2-313:

la verisimiglianza con molti amminicoli di probabilità ci fa credere ch'elle possano essere più

vol. I Pag.406 - Da AMMESTARE a AMMEZZATO (2 risultati)

iacopone, 91-53: altro atto non ci ha loco, là su già non

per essere ammessi alla presenza del pontefice ci vuole un abito speciale. alvaro,

vol. I Pag.407 - Da AMMEZZATO a AMMINISTRANTE (2 risultati)

ricettario fiorentino, 17: l'ammi ci si porta il migliore di candia e d'

, di carlina, ecc., ci vengono somministrati dalla medesima toscana. tommaseo

vol. I Pag.408 - Da AMMINISTRANZA a AMMINISTRATORE (1 risultato)

il viatico a un ammalato, egli ci amministra il sacramento. fogazzaro, 2-288

vol. I Pag.410 - Da AMMINUTAMENTO a AMMIRARE (1 risultato)

. arsenale. algarotti, 3-23: ci piacque ancora oltremodo di veder l'ammiragliato

vol. I Pag.411 - Da AMMIRATIVAMENTE a AMMISSIBILE (2 risultati)

, li quali feciono meraviglie, non ci sono però pe'miracoli in ammirazione e

2-108: ma non lo vede? non ci ha fatto ammirazione, ancora, che

vol. I Pag.413 - Da AMMODITE a AMMOLLATO (4 risultati)

22-9: saltellando di sasso in sasso, ci trovammo dall'altra parte, senza esserci

solo con un acquazzone, goderlo finché ci ammolla l'anima accesa, sfidarlo a piè

un confronto ironico: -ti ricordi di quando ci ammollavamo per ore intere? silone,

anche noi altri ecclesiastici ammollare; voi ci appuntate, lo so, di avarizia;

vol. I Pag.415 - Da AMMONIMENTO a AMMONIZIONE (11 risultati)

[cristo] de'suoi detti ed ammonimenti ci rende sofficiente ragione e cagione; e

ragione e cagione; e nientedimeno non ci vergognando di non credergli e di non

ormai ha preso la rincorsa, e ci trincia sentenze e ammonimenti. govoni,

marsilio ficino, 2-66: e questo ci ammonisce che dobbiamo stimare la formosità essere

cristo, i-16-4: bisogna che insieme ci sopportiamo, insieme ci consoliamo, insieme

bisogna che insieme ci sopportiamo, insieme ci consoliamo, insieme ci aiutiamo, e

sopportiamo, insieme ci consoliamo, insieme ci aiutiamo, e insieme ci ammoniamo. b

, insieme ci aiutiamo, e insieme ci ammoniamo. b. cavalcanti, 2-16

casa di questi usurieri: io non ci ho a far nulla; anzi ci era

non ci ho a far nulla; anzi ci era venuto per dovergli ammonire e gastigare

i-3-342: accade di certo che talora ci sforziamo di far tacere, come si dice

vol. I Pag.416 - Da AMMONTAGNARE a AMMONTICELLARE (1 risultato)

.. a far tanti monti quanti ci son semi differenziati in tutto quel mescuglio

vol. I Pag.417 - Da AMMONTICELLATO a AMMORBIDIRE (5 risultati)

448: spegnete per ora quel male che ci ammorba, quella rabbia che ci consuma

che ci ammorba, quella rabbia che ci consuma, quel veleno che ci uccide

che ci consuma, quel veleno che ci uccide. bandello, 1-2 (i-41)

., 34 (595): non ci fermeremo ora a dir qual fosse lo

buonarroti il giovane, 10-973: altro ci vuol che matricale o ruta / a un

vol. I Pag.418 - Da AMMORBIDITO a AMMORTIRE (2 risultati)

non vogliate sempre stare al latte: ché ci conviene di- sponere i denti del desiderio

quel ponte..., altro non ci voleva... se non tralasciare

vol. I Pag.419 - Da AMMORTIRE a AMMOSTARE (2 risultati)

nieri, 260: ma gatta ci cova; è un pezzo che m'ero

i ragazzi si sono ammoscati che tu ci vedi. = deriv. da

vol. I Pag.420 - Da AMMOSTATO a AMMUSARE (3 risultati)

ed inevitabili che i troppi anni ci ammucchiano addosso. verga, i-78: afferrò

, che per atterrirci la vita spirituale ci si faccia vedere, or con pani ammuf-

le olive. pea, 4-92: che ci fa ad ammuffire qui? pratolini,

vol. I Pag.421 - Da AMMUSATO a AMNESIA (2 risultati)

19-72: intanto su di me non ci monterà più nemmeno la lellora e voi state

mai non fu detto da verun'altro, ci converrebbe ammutire. lemene, 453:

vol. I Pag.423 - Da AMORCA a AMORE (2 risultati)

in dio, come per un cerchio, ci mostra parte delle sue bellezze, mostrandole

amandole ce le fa piacere, e piaccendoci ci fa partecipi in terra delle cose del

vol. I Pag.424 - Da AMORE a AMORE (1 risultato)

le gioie e le querele; / che ci faran da segretari i fiori. c

vol. I Pag.425 - Da AMORE a AMORE (4 risultati)

. savonarola, iii-450: un altro punto ci resta, e questo si è che

. idem, iv-383: oggi non ci è se non amor proprio, e poco

qual uomo di senno potrà negarmi che ci sieno dei mortali di talento e d'

quella delicata attenzione che l'amor proprio ci fa ordinariamente usare verso i presenti.

vol. I Pag.426 - Da AMORE a AMORE (5 risultati)

novità ideali su questa strada assolutamente non ci sono, ma piuttosto episodi psicologici dell'

ogni giorno. manzoni, 908: mi ci metto, parte per amore, parte

cose; ma, per impararle, gli ci vollero tre mesi di lezioni e molte

tuo qualche volta sogno che gli elisi ci possano essere. albertazzi, 30: come

messer azzo per amore che con castruccio ci fu a sconfiggere ad altopascio. leonardo,

vol. I Pag.427 - Da AMORE a AMOREGGIAMENTO (3 risultati)

de'benefici e privilegi di quella e ci scorge per lo dubbio mare di nostra

al paradiso; l'amore, demonio beffardo ci stritola nel niente. carducci, 47

dante, 53-4: la stella d'amor ci sta remota / per lo raggio lucente

vol. I Pag.428 - Da AMOREGGIARE a AMORFA (1 risultato)

e riscattavanla pienamente i tratti amorevoli che ci usavano. settembrini, 1-37: maria cristina

vol. I Pag.429 - Da AMORFIA a AMOROSO (3 risultati)

settembrini, 1-300: ed essi amorosamente ci salutano, e ci domandano un conforto,

ed essi amorosamente ci salutano, e ci domandano un conforto, una speranza,

po- temo narrare, ca molti el ci onno albergato. fra giordano, 276

vol. I Pag.432 - Da AMPLESSICAULE a AMPLIFICARE (1 risultato)

: noi [o sommo giove] ci apparecchiamo di muovere nuove battaglie a strani

vol. I Pag.433 - Da AMPLIFICATIVO a AMPOLLA (1 risultato)

latina. idem, ni: al continuo ci sta nell'animo tanta paura.

vol. I Pag.434 - Da AMPOLLIERA a ANABBAGLIANTE (1 risultato)

gamba]... - che? ci vuole un permesso? loria,

vol. I Pag.435 - Da ANABIOSI a ANACREONTICO (2 risultati)

ed altri confessori. segneri, ii-4: ci smentirebbe un'infinità di mortificatissimi anacoreti.

come in antico, cultivata nell'isolamento; ci ridiamo ora di letterati anacoreti. pirandello

vol. I Pag.438 - Da ANALECTA a ANALISTA (2 risultati)

uno arrivabene, conc., ii-89: ci siamo trattenuti più lungascritto, che suscita

, analpoiché molte delle idee ivi sviluppate ci sembrarono mefabeta perfetto, aveva un suo

vol. I Pag.439 - Da ANALITICA a ANALOGIA (1 risultato)

strapparglieli. baldini, 4-25: se ci fosse un apparecchio capace di raccogliere tutti

vol. I Pag.440 - Da ANALOGICAMENTE a ANAPESTO (1 risultato)

quella delle parole. cesarotti, i-84: ci porge il filo che può guidarci

vol. I Pag.441 - Da ANAPLASMA a ANASARCHICO (2 risultati)

, regna la più simpatica anarchia e ci sarebbe da mettere insieme una mostra retrospettiva

assemblea. guerrazzi, 4-641: però non ci sembra atto di reverenza filiale screditare oggi

vol. I Pag.443 - Da ANATOMIA a ANATOPISMO (4 risultati)

varietà e del sito de'membri umani ci fa vedere e conoscere l'onnipotenza del

corpi nostri; quarto, e ultimo, ci insegna a curar con sapienza i mali

. la chiarezza poetica con la quale ci rendeva facile il congegno del parafulmine o

annoia / per tante anatomie che tu ci hai messo. -tavola di anatomia'

vol. I Pag.444 - Da ANATOSSINA a ANCESTRALE (3 risultati)

fronte neha pietra. soffici, 6-201: ci eravamo dati... a batterci

fra l'altre ancehe, / pur come ci terna nata di giove. tesauro,

sommamente probabile che fosse una dehe ancehe che ci dimoravano. leopardi, 1-24: che

vol. I Pag.446 - Da ANCILE a ANCO (2 risultati)

4-642: o che i prìncipi quaggiù ci cascano dal cielo come lo scudo ancile

mare. campanella, io77: ci sono ancini, rizzi, spondoli.

vol. I Pag.447 - Da ANCOI a ANCORA (1 risultato)

quest'àncora spirituale della croce di cristo ci ha a conservare dalla fortuna di questo

vol. I Pag.448 - Da ANCORAGGIO a ANCORCHÉ (3 risultati)

concio; ché ancora ancora, quando io ci penso, non son padrone di me

una stessa terra si gettassero, perché ci è antipatia, come tra il càulo e

tesauro, 357: quantunque ben sovente ci paia [il concetto arguto], senza

vol. I Pag.449 - Da ANCORESSA a ANDAMENTO (1 risultato)

è sempre cosa carissima, ancorché la coscienza ci avverta di non averlo ben meritato.

vol. I Pag.450 - Da ANDANA a ANDANTE (2 risultati)

e deltoriuolo ognuno si riderà di chi ci racconti che da una miniera del perù

continuo viaggio. / armati ed andanti ci colga la morte: / speranza e

vol. I Pag.451 - Da ANDANTEMENTE a ANDARE (3 risultati)

/ andrem per quel cammin, il qual ci hai mostro. machiavelli, 298:

senza sentieri, perché oggi un tiepido sole ci carezza le palpebre. camminiamo lungamente,

1-9 (39): e'non ci va, non dico anni o mesi,

vol. I Pag.452 - Da ANDARE a ANDARE (7 risultati)

che ci sia poco o nulla di cambiato. idem

, ti piglio, / che qui ci tieni e non ci lasci andare, /

, / che qui ci tieni e non ci lasci andare, / ti scaglierò di

i-277: provavo quel senso invincibile che ci dà la pietà di noi stessi, quando

pietà di noi stessi, quando istintivamente ci si lascia andare e si piangerebbe, se

essere necessario (talvolta preceduto dalle particelle ci, vi). burchiello, 64

. cecchi, 249: se e'ci va tanto tempo a conchiudere / gli altri

vol. I Pag.453 - Da ANDARE a ANDARE (3 risultati)

io non vi andassi; e non ci è castel veruno all'intorno, dove

, quando dicevano: -infine a quando ci togli tu l'anima? se tu

ne andiam vagando / dove il vento ci porti, / per le case degli altri

vol. I Pag.454 - Da ANDARE a ANDARE (4 risultati)

avuto caro, ma con quella lì non ci aveva a andare. assolutamente non ci

ci aveva a andare. assolutamente non ci doveva andare. -andare contro una

s'ei si volge al rio sentier, ci manca / occhio che tosto ce ne

vi dirà poi di certe fantasie / che ci van per lo capo. -ant

vol. I Pag.455 - Da ANDARE a ANDARE (4 risultati)

a firenze; ed il nome di legnaia ci serve per esprimere legnate o bastonate.

scesi 0 assisi; perché il verbo scendere ci serve per intendere morire.

ad alcun patto. essa aveva promesso, ci andava della quiete di sua sorella,

[contro i tedeschi], e ci sarebbe parso d'andare a nozze.

vol. I Pag.456 - Da ANDARE a ANDARE (4 risultati)

con prudenza. giusti, iii-154: ci mettiamo a gridare che carlo alberto va

: a dirti il vero, io non ci vo di buone gambe.

e difficile. goldoni, vii-1033: ci sarà del grano in campagna.

del grano in campagna. -non ci sarà nemmeno il fabbisogno per fare il pane

vol. I Pag.457 - Da ANDARE a ANDARE (2 risultati)

quanta buona educazione e quanta inimitabile grazia ci sia in quel suo poco apparire e

se v'ho da dire il vero, ci conosco [nel sonetto] un non

vol. I Pag.458 - Da ANDARINO a ANDATO (1 risultato)

ragazzo, più di qualche bacio non ci scappa. ma quando una è andata,

vol. I Pag.459 - Da ANDATORE a ANDIRIVIENI (2 risultati)

sassetti, 289: avvegnaché il freddo non ci si faccia molto sentire, non ci

ci si faccia molto sentire, non ci è andazzo di mani enfiate. redi,

vol. I Pag.460 - Da ANDITO a ANDROGINIA (2 risultati)

ore e più forse di andirivieni, ci venne fatto di concludere e di stipulare

solaio penetrava nell'andito ove eravamo e ci toglieva il respiro. verga, i-101:

vol. I Pag.461 - Da ANDROGINICO a ANELANTE (4 risultati)

un bell'androne lucido alla veneziana che ci si può specchiare e fa quasi soggezione

gregorio magno volgar., 3-328: non ci è aperta la entrata...

, conc., ii-137: non ci brigheremo noi ora a trar fuori dalla narrazione

viaggio, narrati alla tua maniera, ci faranno ridere assai. verga, i-71:

vol. I Pag.462 - Da ANELANTEMENTE a ANELLO (2 risultati)

ardite come pollastre, sui cui visi ci si potrebbe spaccare la ghiaia; ma quelle

quantunque vedi, sì che giustamente / ci si risponde dall'anello al dito.

vol. I Pag.464 - Da ANELLOSO a ANEMOSCOPIO (1 risultato)

anellini. verga, i-40: una volta ci volle regalarle un anellino, un semplice

vol. I Pag.465 - Da ANEMOTROPISMO a ANFANEGGIARE (2 risultati)

, 25-43: i mezzi di cui ci serviamo sono i più perfetti: veleni

ossia veramente reale),... ci libera dal faticoso e sterile anfanare dietro

vol. I Pag.467 - Da ANFISTOMA a ANFRATTO (2 risultati)

nostro anfitrione, finito di pranzare, ci aveva preparato molti e svariati divertimenti '

anfratti di un sasso calcinato, non ci riscaldare, ben che lo tegniamo in

vol. I Pag.468 - Da ANFRATTUOSITÀ a ANGELICA (1 risultato)

viso / d'un'an- gioletta che ci è apparita: / e io che per

vol. I Pag.470 - Da ANGELORO a ANGHERIA (4 risultati)

mica degli agnellini, gli angeli. ci sono angeli con la spada di fuoco.

angiolo / finissima. moravia, vii-365: ci facevano indossare una tuta celeste nella quale

ange e mi spaventa, / chi ci viene uom dabben, si parte tristo;

angherie, che l'avarizia strana / ci ha fatti quasi marzia, e non son

vol. I Pag.471 - Da ANGHIERE a ANGLICANO (2 risultati)

sotto la gola, quasi che la testa ci riposi sopra. de pisis, 125

suo, dal lubrico angiporto / con abominio ci segnava a dito. panzini, ii-339

vol. I Pag.472 - Da ANGLICISMO a ANGOLO (1 risultato)

freddo, indifferente, come se non ci si dovesse meravigliare mai di nulla.

vol. I Pag.473 - Da ANGOLOIDE a ANGOSCIA (5 risultati)

immagine della madonna. alvaro, 9-396: ci vedemmo in un caffè, a un

della terra, e mantenitori della libertà, ci difendiamo in questo angolo di britannia.

umane. praga, v-165: nessun ci toglie un angolo di terra / dove

il cuor; / né rimedio più ci sento, / salvo un vivere d'angor

volgar., 2-126: l'angoscevole paura ci costringe di pensare tutte quelle cose paurose

vol. I Pag.474 - Da ANGOSCIAMENTO a ANGOSCIOSO (4 risultati)

divisi da sì angusto intervallo che al più ci capiva una scranna di paglia) ci

ci capiva una scranna di paglia) ci angosciava assai peggio. pellico, ii-41

mia foggiata serenità lo illuse pienamente. ci dividemmo senza lacrime. ma ritornato nel carcere

sua ambizione. sbarbaro, 1-71: ci angosciavano certi aspetti consunti come visi in

vol. I Pag.475 - Da ANGOSTURA a ANGUILLA (2 risultati)

rosa, 141: quanto approdare io ci ho veduti inermi / pescator di ranocchie

di cemento da farci il bucato, ci indicò l'anguilla, color fango, acciambellata

vol. I Pag.476 - Da ANGUILLAIA a ANGUSTIA (1 risultato)

anelando noi a tutto l'altro dal quale ci par d'essere esclusi. ojetti,

vol. I Pag.477 - Da ANGUSTI ANTE a ANIDRITE (3 risultati)

tanto sospirata, in cui una bella morte ci strapperà alle angustie di questa vita.

degli ingredienti. invece di sale, ci buttò zucchero; invece di anaci,

, che era appunto quella dell'anice quando ci si mette l'acqua. pavese,

vol. I Pag.478 - Da ANIDRO a ANIMA (1 risultato)

speranze son nel passato, e nell'avvenire ci son forse i nostri ricordi: il

vol. I Pag.479 - Da ANIMA a ANIMA (3 risultati)

è l'anima di queste rovine che ci confrontiamo addirittura con esse, e non con

le loro qualità e gli attributi di quelle ci presentano all'anima. zanella,

la santuzza; - le anime buone ci sono per questo. panzini, iii-34:

vol. I Pag.480 - Da ANIMA a ANIMA (1 risultato)

. manzoni, 933: tre cagioni ci danno anima a sperare il contrario.

vol. I Pag.482 - Da ANIMALERIA a ANIMALESCO (4 risultati)

e della maggior parte delle qualità che ci fanno superiori agli animali bruti. foscarini

tutti furono fatti a principio li uomini che ci furono, ci sono e ci saranno

principio li uomini che ci furono, ci sono e ci saranno, chiusi li uni

che ci furono, ci sono e ci saranno, chiusi li uni nell'altro,

vol. I Pag.483 - Da ANIMALIERE a ANIMATO (3 risultati)

. croce, i-1-8: la mera materia ci dà l'animalità, ciò che nell'

l'animasse, dovea comandare, che ci fosse fatto onore. 3.

a lodare le nostre buone qualità quando ci troviamo fra gente straniera. idem,

vol. I Pag.484 - Da ANIMATORE a ANIMISTICO (2 risultati)

quella conversazione così animata,... ci avrebbe preso gusto, e sarebbe stato

, parte di quell'affetto che egli ci ispirava. = lat. tardo

vol. I Pag.485 - Da ANIMO a ANIMO (2 risultati)

, 11-ii-353: quando alcuna parte del corpo ci duole, l'animo non può esser

muover d'occhio con mara- vigliosa forza ci prendono gli animi, e sono cagione che

vol. I Pag.486 - Da ANIMO a ANIMO (3 risultati)

fermava l'animo un tratto, non ci aveva luogo il consiglio. f. d'

-a voler stare all'uso antico, ci vorrebbe un bel sonetto stampato su taffetà,

bene; a monte ogni cosa; non ci perdiamo dell'animo, che anco orlando

vol. I Pag.487 - Da ANIMOLOGIA a ANIMOSO (1 risultato)

o non vi pare grave, non ci ha altro, di che dolere di noi

vol. I Pag.488 - Da ANIMULA a ANITROCCOLO (7 risultati)

, un esiguo spirito giocoso che spesso ci seduce e ci persuade a inclinarci verso

esiguo spirito giocoso che spesso ci seduce e ci persuade a inclinarci verso i piaceri blandi

calvino, 1-15 7: marco- valdo ci salì [sul tetto] con due dei

il camparo cogli stivali nuovi; che ci si dondolava dentro come un'anitra domestica.

, col becco in aria, e ci sguazzava dentro, si godeva il fresco,

il verso di un'anatra; e ci guazzava dentro, proprio come un'anatra

... appena si reggon ritti ci vanno a sguazzare come gli anitrini nei rigagnoli

vol. I Pag.489 - Da ANNABISSARE a ANNALISTA (6 risultati)

'n un muro, / di modo ci avea 'l vino abbarbugliati /...

crusca]: abbi il vino innanzi che ci metti acqua, sì è puro e

: la gola chiede sempre più: ci bastava il vino annacquato, il caffè amaro

bisogno d'acqua. se io non ci penso, chi ci pensa? ».

. se io non ci penso, chi ci pensa? ». ella annaffiò 1

gli annali letterari e le scuole contemporanee ci porgono documenti di città e di uomini

vol. I Pag.490 - Da ANNALISTICA a ANNATA (2 risultati)

? v'invecchieranno in casa, e non ci annaseranno i cani. bruno, 488

i... i e 'l vecchio ci sollecita e l'annaspa. fagiuoli, 1-1-382

vol. I Pag.491 - Da ANNEBBIAMENTO a ANNEGARE (4 risultati)

ricordavano quanto mai tempo era che non ci avevano avuto la guerra, né la peste

, ii-1-67: il rimanente de'vocaboli, ci ha in guisa annebbiati, che,

impazienza e annebbiati dallo stupore, non ci fu nulla da vedere, altro che il

ebbra che, alla fine, come ci separammo, mi appoggiai al sedile, con

vol. I Pag.494 - Da ANNETTERE a AN