Grande dizionario della lingua italiana

Prototipo edizione digitale

Risultati per: caldo Nuova ricerca

Numero di risultati: 5910

vol. I Pag.2 - Da A a A (1 risultato)

notte e 'l giorno, al caldo ed a la neve. boccaccio, dee

vol. I Pag.17 - Da ABBASSATO a ABBASSO (2 risultati)

sole è occhio del cielo, cerchio di caldo, splendore sanza abassare, ornamento del

'l sole comincia abbassare e allentare il caldo..., avocheremo alle pasture la

vol. I Pag.28 - Da ABBORDARE a ABBOTTONARE (1 risultato)

cocco] di buonissimo sapore, ma così caldo, e di così dura digestione,

vol. I Pag.32 - Da ABBRACCIARE a ABBRANCARE (2 risultati)

: [gli aveva] pagato un castagnaccio caldo che gli abbracciava lo stomaco. idem

, 406: io non so più caldo amore / dell'amor di questa terra,

vol. I Pag.35 - Da ABBRONZARE a ABBRUCIARE (3 risultati)

mettendole sopra a un testo o ferro ben caldo, tanto che le parti di fuori

tessuto con un ferro da stiro troppo caldo. di giacomo, i-731: guarda

grato diletico, che noi poi chiamiamo caldo soave; ovvero una violenta dissoluzione di

vol. I Pag.36 - Da ABBRUCIATICCIO a ABBRUSTOLITO (3 risultati)

siena, 592: se 'l sole è caldo, elli ci abruscia. bandello,

i giorni de la canicola abbruciavano di caldo grandissimo l'aria. goldoni, vi-

me, e le mie ossa per lo caldo sono diseccate. ojetti, i-227:

vol. I Pag.56 - Da ACCADEMISMO a ACCAGLIARE (2 risultati)

così sparso, / non accagiona il caldo intenso e spesso. crescenzi volgar.,

trinci, 1-149: ii troppo caldo lo stempra [l'olio], e

vol. I Pag.57 - Da ACCAGLIATO a ACCALORIMENTO (4 risultati)

particella pronom. sentire o avere molto caldo; riscaldarsi soverchiamente (ma più usato

smanie. = deriv. da caldo (v.). accaldato

), agg. che ha molto caldo, e ne porta i segni nell'accensione

2. accalorato, riscaldato; caldo, eccitato. soffici, ii-153:

vol. I Pag.59 - Da ACCANIMENTO a ACCANTONARE (2 risultati)

accanto in tutti i luoghi dove faceva più caldo, con quel suo sangue dolce bolognese

lava bene [la botte] con vin caldo bollente, di poi s'imbotta;

vol. I Pag.63 - Da ACCASATO a ACCATASTARE (2 risultati)

14-125: l'estate accasciava con polvere e caldo la vegetazione degli orti e delle vigne

questa bellezza è accasciata e offuscata dal caldo diurno. comisso, 14-47: finirono

vol. I Pag.65 - Da ACCATTATORE a ACCAVALCIARE (1 risultato)

sul desco una tovaglia pulita, un piatto caldo e un fiasco di vino. viani

vol. I Pag.69 - Da ACCENDERE a ACCENDERE (1 risultato)

. arrighetto, 222: ora il caldo m'accende, ora il freddo le

vol. I Pag.70 - Da ACCENDEVOLE a ACCENNARE (1 risultato)

accendibili,... veggiamo dal caldo sollevarsi in vapore. magalotti, 21-173:

vol. I Pag.73 - Da ACCENTORE a ACCERRARE (2 risultati)

bembo, 7-1-308: perciocché il caldo de'nostri corpi, accentratosi per la

sé quanto fa mestiero, senza altro caldo che in noi di fuori venga.

vol. I Pag.75 - Da ACCESPUGLIARE a ACCESSO (1 risultato)

6. arroventato, avvampato; caldo ardente, torrido. sacchetti

vol. I Pag.77 - Da ACCETTABILE a ACCETTAZIONE (1 risultato)

tamento che ho lor fatto, e il caldo che ne viene, le si staranno

vol. I Pag.78 - Da ACCETTEVOLE a ACCHETARE (1 risultato)

4-47: il [vino] dolce più caldo è, e più accettevole sapore ha

vol. I Pag.84 - Da ACCIDENTI a ACCIDIARE (2 risultati)

311: vien creduto essere [il caldo] un vero accidente affezione e qualità che

era un pomeriggio della fine d'aprile, caldo e umido. il sole appariva e

vol. I Pag.102 - Da ACCONTATO a ACCOPPIARE (1 risultato)

27-666: io davo a loro un caldo acconto di estasi, davo a loro

vol. I Pag.105 - Da ACCORDARE a ACCORDATO (1 risultato)

che tremar li fan spesso al maggior caldo. / che brandimarte sia, molti detto

vol. I Pag.107 - Da ACCORDONARE a ACCORRERE (1 risultato)

linati, 8-47: a volte il verde caldo del clivo lo veggo fondersi col metallico

vol. I Pag.120 - Da ACETILENICO a ACETOSO (2 risultati)

non è pieno, ed è in luogo caldo, e si teme dell'acetire

: e'sapori secondo galeno sono o dal caldo o dal freddo o dal misto

vol. I Pag.122 - Da ACHIROPOIETA a ACIDOFILO (1 risultato)

2-320: quell'odore di sudore acido e caldo, quand'era affannato dalla corsa e

vol. I Pag.124 - Da ACONTISTA a ACQUA (1 risultato)

amor corno fa l'aigua il foco / caldo, per la freddura. idem,

vol. I Pag.125 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

piccolo regalo in paese così stemperato dal caldo. -figur. acqua fresca:

vol. I Pag.126 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

un vapor lieve, / che vanisce per caldo, e si condensa / in acqua

vol. I Pag.128 - Da ACQUA a ACQUA (3 risultati)

: levai la destra di sotto il caldo coltrone. toccai l'acqua santa e mi

le minime alterazioni del freddo e del caldo. -acqua bianca1: acqua in

: la infermità... del tuo caldo, col freddo della odorifera acqua rosa

vol. I Pag.133 - Da ACQUATIVO a ACQUEDOTTO (2 risultati)

sul letto e copre bene e tiene caldo. = deriv. da quatto

, 4-5: il cielo di mezzana qualità caldo, anzi che freddo, esser dee

vol. I Pag.135 - Da ACQUICOLA a ACQUIETARE (2 risultati)

impetuosa. se dopo molti giorni di caldo affannoso sia caduta della pioggia, e

, che vanno in cammino al grande caldo, quando trovano un'ombra, ovvero

vol. I Pag.142 - Da ACUITÀ a ACUTAMENTE (1 risultato)

impuro, acuto, e acuito dal caldo, come di pelliccia. e. cecchi

vol. I Pag.144 - Da ACUTO a ADACQUATOIO (1 risultato)

deledda, ii-57: vibrava nel silenzio caldo il lamento acuto... che

vol. I Pag.153 - Da ADDIMANDATORE a ADDIRE (1 risultato)

suggellato d'un bacio di carità, caldo e santo come quel d'un apostolo.

vol. I Pag.157 - Da ADDOBBATORE a ADDOLCIRE (1 risultato)

. marsilio ficino, 2-78: amore col caldo suo addolcisce le menti delli dii e

vol. I Pag.158 - Da ADDOLCITIVO a ADDOMANDARE (1 risultato)

il temperare e addolcir l'aria col caldo. panciatichi, 211: come il tempo

vol. I Pag.161 - Da ADDORMENTATICCIO a ADDOSSARE (1 risultato)

le belle passeggiate d'allora nel meriggio caldo e silenzioso, quando le cicale stridevano nella

vol. I Pag.173 - Da ADOCCHIATORE a ADOMBRARE (4 risultati)

diciamo noi nella adolescenzia il sangue essere caldo e dolce? perché la vita e

vivere, cioè la generazione, nel caldo e nell'umido consiste: e esso seme

nell'umido consiste: e esso seme è caldo e umido. tale natura nella puerizia

nella adolescenzia è sottile, chiaro, caldo e dolce. s. degli a rienti

vol. I Pag.178 - Da ADORDIN ARE a ADORNARE (1 risultato)

cioè combatte col sole, il quale col caldo la vuole, diradando e disseccandola,

vol. I Pag.181 - Da ADUGGERE a ADULATORE (2 risultati)

., 2-5: è fatto [il caldo] tornare addietro dal freddo del luogo

che non semo degni, e avvegnaché il caldo rossore per vergogna ci tinga la faccia

vol. I Pag.183 - Da ADULTERIA a ADULTO (1 risultato)

i vecchi, 0 e'non hanno caldo né umido, o e'l'hanno

vol. I Pag.186 - Da ADUSATO a AERE (4 risultati)

un testo o sopra un ferro ben caldo, tanto che le parti di fuori si

e strinse. marino, 5-70: dal caldo e da la sete adusto / cerca

adusto. tasso, 13-14: qui caldo avrem, qual l'hanno a pena /

2-10 (253): essendo il caldo grande, a messer ricciardo venne disidèro d'

vol. I Pag.187 - Da AERE a AEREO (1 risultato)

esserne certissimo. varchi, 7-252: per caldo naturale s'intende, secondo ippocrate,

vol. I Pag.190 - Da AEROPOSTALE a AFA (2 risultati)

) e { tepp-ót; * caldo '. aerotite, sf. medie

guasti dall'afa, cioè dall'eccessivo caldo. targioni pozzetti, 12-4-380: in

vol. I Pag.191 - Da AFACA a AFFACCENDAMENTO (2 risultati)

afare, intr. soffrire per il caldo soffocante e l'aria greve.

strette da nebbia o intristite da soverchio caldo prima della maturità, non possono condursi a

vol. I Pag.194 - Da AFFANGATO a AFFANNO (3 risultati)

l'esercizio, o per freddo o per caldo, agiatamente vi si possano riposare.

. foscolo, iv-357: affannato dal caldo, mi sono a mezza strada coricato sotto

giov. cavalcanti, 123: il caldo era grande, e l'affanno maraviglioso.

vol. I Pag.195 - Da AFFANNONE a AFFARACCIO (1 risultato)

soffrono in quelle pianure... un caldo affannosissimo. manzoni, pr. sp

vol. I Pag.206 - Da AFFETTUOSO a AFFEZIONE (1 risultato)

molesta, che noi poi abbiamo nominata caldo, bruciore e scottamento. magalotti, v-16

vol. I Pag.207 - Da AFFEZIONEVOLE a AFFIBBIARE (1 risultato)

, 311: vien creduto essere [il caldo] un vero accidente affezzione e qualità

vol. I Pag.216 - Da AFFIZIO a AFFLITTO (1 risultato)

villani, 2-10: consumava [il caldo] e affliggeva forte i corpi degli uomini

vol. I Pag.218 - Da AFFLUIRE a AFFOGANTE (1 risultato)

. arrighetto, ii-1-211: ora lo caldo affogato, ora lo freddo gelato.

vol. I Pag.219 - Da AFFOGARE a AFFOGATO (1 risultato)

mancare il respiro (a causa del caldo, della sete, o per l'insorgere

vol. I Pag.220 - Da AFFOGATOIO a AFFOLTARE (2 risultati)

, vii-41: col primo giorno di caldo, l'afa entra nelle tue stanzette

un affogatoio (anco senza pensare al caldo o alla folla) quando sono bassi,

vol. I Pag.225 - Da AFFRATELLEVOLE a AFFRETTARE (1 risultato)

. campanella, 2-2: il salnitro caldo le bevande affredda; e la paura non

vol. I Pag.230 - Da AFRODISIO a AGATA (1 risultato)

) cotto dal sole, bruggiato dal caldo, arefatto da la fatica, sentendosi gli

vol. I Pag.231 - Da AGATA a AGENTE (1 risultato)

sono pure et equali, dimodoché il caldo, occulto agente in tutte le cose

vol. I Pag.233 - Da AGEVILE a AGEVOLE (1 risultato)

così come lo scaldare è fare altrui caldo similimente come egli è. 2

vol. I Pag.234 - Da AGEVOLEMENTE a AGGANCIO (1 risultato)

avvezza agevolmente a marciare, a patir caldo e gelo, alle fatiche e agli ordini

vol. I Pag.236 - Da AGGETTATO a AGGHIACCIARE (2 risultati)

avampi. arrighetto, 222: ora il caldo m'accende, ora il freddo le

): la donna mossa da quel caldo, / ch'agghiaccia l'intelletto,

vol. I Pag.241 - Da AGGIUNGIMENTO a AGGIUNTO (1 risultato)

(292): e così essendo dal caldo inestimabile,... e per

vol. I Pag.250 - Da AGGRESSIVAMENTE a AGGRONDATURA (3 risultati)

in tutte le sue parti dal caldo per la sua disformità, ma esalando

canti carnascialeschi, 2-498: il caldo temperato / fa crescer nella stufa e

aggrondata, che si prendeva tutto il caldo del cuore. idem, iii-757: case

vol. I Pag.257 - Da AGILE a AGIO (2 risultati)

13-14: a noi fia [il caldo] men grave in città piena / d'

il buio e l'agio ed il caldo del letto, le cui forze non son

vol. I Pag.259 - Da AGITANTE a AGITATO (2 risultati)

4-91: ogni pochino sbuffava per il caldo,... e agitavasi con tutta

sportello. idem, ii-703: un pomeriggio caldo, agitato da un forte vento di

vol. I Pag.266 - Da AGORAIO a AGRARIA (1 risultato)

è, con luglio, il più caldo dei mesi estivi (nell'emisfero boreale

vol. I Pag.267 - Da AGRARIO a AGRESTO (1 risultato)

una fragranza di agreste, un alito caldo di salute emanava da quei corpi.

vol. I Pag.268 - Da AGRESTONE a AGRIFOGLIO (1 risultato)

rotta nell'umido acqueo, impertanto col caldo del sole si converte in agrezza e

vol. I Pag.269 - Da AGRIGNO a AGRO (1 risultato)

gli aranci et limoni sino al primo caldo di primavera non maturano bene per la

vol. I Pag.272 - Da AGUGLIARA a AGUZZARE (1 risultato)

ricevesse sottilità dah'umido e aguzzamento dal caldo, e la retinenza dal freddo

vol. I Pag.279 - Da AIZOON a ALA (1 risultato)

tiepidi grappoli, coi piccoli becchi nel caldo dell'ala, gli uccelli che volano

vol. I Pag.281 - Da ALA a ALABASTO (1 risultato)

, / e'non sentia mai più caldo né rezzo. poliziano, st.,

vol. I Pag.282 - Da ALABASTRAIO a ALACRE (1 risultato)

al sonno commise / la dolce donna, caldo de'baci suoi le vene, /

vol. I Pag.304 - Da ALIARE a ALIEETO (1 risultato)

]: quando l'aiere fosse troppo caldo, molto secco ed alido. cennini,

vol. I Pag.307 - Da ALIMENTARE a ALIMENTO (1 risultato)

l'umore naturalmente evapora in verso il caldo eievantesi: onde gli egizii dissono che

vol. I Pag.309 - Da ALISTERESI a ALITO (3 risultati)

, e quando il getta fuori sì è caldo. dante, par., 23-114

, 5-80: il forno non era così caldo come credevo...; c'

dal riposo notturno sbadigliava il suo alito caldo al cielo e lo sfilacciava sui rami

vol. I Pag.311 - Da ALLACCIATO a ALLAMPANATO (1 risultato)

stretta e il corsetto allacciato nonostante il caldo soffocante. pea, 7-359: scarpe

vol. I Pag.314 - Da ALLARMISMO a ALLATTAMENTO (1 risultato)

, 2-7 (202): di più caldo disio accesosi, non ispaventato dal ricente

vol. I Pag.318 - Da ALLEGGERITO a ALLEGORIA (1 risultato)

avrai da me a sollevamento dei tuo caldo, quanto fuoco io ebbi da te ad

vol. I Pag.321 - Da ALLEGRIA a ALLELOMORFO (1 risultato)

: ci volea una maniera di terreno caldo ed allegro, e di sua natura

vol. I Pag.322 - Da ALLELOTROPIA a ALLENTARE (1 risultato)

: poi dopo il meriggio, quando il caldo è allenato, vadano [i verri

vol. I Pag.324 - Da ALLESSO a ALLETTARE (1 risultato)

iv-2-114: vinta dalla fatica e dal caldo, si lasciò allettare da un mucchio di

vol. I Pag.329 - Da ALLINGUATO a ALLOCCO (1 risultato)

5-56: la cera si distrugge per lo caldo: così il buono uomo si distrugge

vol. I Pag.330 - Da ALLOCHESSIA a ALLODOLA (1 risultato)

allodole che trillano in alto, al caldo, nell'azzurro! pascoli, 459:

vol. I Pag.337 - Da ALLUCINARE a ALLUMARE (1 risultato)

musi. stuparich, 2-566: nel caldo della febbre gli occhi torbidi e allucinati,

vol. I Pag.338 - Da ALLUMARE a ALLUMINANZA (1 risultato)

che v'allumò e arse / col caldo e con la luce, è sì iguali

vol. I Pag.344 - Da ALMIRAGLIO a ALOÈ (1 risultato)

/ scacciano il sol qua- lor più caldo irraggia. = lat. alnus

vol. I Pag.347 - Da ALPIERE a ALQUANTO (1 risultato)

e giorni in montagna, sfidando il caldo e il freddo, le altezze e

vol. I Pag.351 - Da ALTERATAMENTE a ALTERAZIONE (2 risultati)

: / fatica, fame, sete, caldo e gelo, / e ciò che segue

. in attribuire la stessa natura del caldo a quella cagione... alteratrice del

vol. I Pag.357 - Da ALTIVOLANTE a ALTO (1 risultato)

, il sole è alto e il caldo è grande. idem, dee.,

vol. I Pag.363 - Da ALTRO a ALTRO (1 risultato)

): il sole è alto e il caldo è grande, né altro s'ode

vol. I Pag.367 - Da ALVANO a ALZAIA (2 risultati)

non trasmettono la forza del freddo e del caldo... un uomo espertissimo m'

. ariosto, 33-15: morti di caldo e di profluvio d'alvo; / sì

vol. I Pag.368 - Da ALZAMENTO a ALZARE (1 risultato)

dallo stradone s'alzava allora l'odor caldo e triste del bitume incotto dal sole

vol. I Pag.380 - Da AMBASCIA a AMBASCIATORE (1 risultato)

gran febbre, come d'ambascia di caldo, chiamò la fante, che le desse

vol. I Pag.382 - Da AMBIENZA a AMBIGUO (1 risultato)

qual calore le conchiglie testate fomentate dal caldo dell'ambiente, possano più pienamente nutrirsi

vol. I Pag.385 - Da AMBODUE a AMBROSIA (1 risultato)

maniera ch'ella riceva la forza del caldo, tira a sé la paglia e le

vol. I Pag.389 - Da AMENTO a AMETROPIA (1 risultato)

entro alla quale se ne sta al caldo) sogliono affermare... che

vol. I Pag.408 - Da AMMINISTRANZA a AMMINISTRATORE (1 risultato)

il sangue è più chiaro, più caldo, e più ardire amministra al cuore e

vol. I Pag.410 - Da AMMINUTAMENTO a AMMIRARE (1 risultato)

in chi ha da natura il sangue caldo. 2. figur. dio

vol. I Pag.413 - Da AMMODITE a AMMOLLATO (1 risultato)

perché sono ammollati dall'umido e dal caldo, essendo essi forati, quell'umido

vol. I Pag.414 - Da AMMOLLATO a AMMONIACO (1 risultato)

, ii-400: [sembra] che il caldo addormenti e ammollisca e illanguidisca e intorpidisca

vol. I Pag.422 - Da AMNIO a AMORAZZO (2 risultati)

2-289: in quanto alla pruova che 'l caldo tiri l'umido, si pruova così

l'umido, per andare dirieto al caldo, che monterà e empierà di sé l'

vol. I Pag.424 - Da AMORE a AMORE (1 risultato)

perché essendo il burro fresco, poco caldo il faceva andarsene tutto in amore, né

vol. I Pag.432 - Da AMPLESSICAULE a AMPLIFICARE (3 risultati)

, 1-25: era l'ora del caldo e del riposo. la terra s'ampliava

come maschi. campanella, 2-128: il caldo contrasta al freddo e il freddo al

contrasta al freddo e il freddo al caldo, e ognuno cerca d'amplificare il

vol. I Pag.433 - Da AMPLIFICATIVO a AMPOLLA (2 risultati)

dunque quando il freddo è ammazzato dal caldo, dio corre all'amplificazione del calore,

e la media temperatura del mese più caldo. = voce dotta, lat.

vol. I Pag.442 - Da ANASTALTICO a ANATOME (2 risultati)

gr. -9-epp. ó? 4 caldo '. anatermia2, sf.

àvdt4 verso l'alto 'e heptaós 4 caldo '. anatèxi, sf.

vol. I Pag.452 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

, ii-30: quanto più vanno, il caldo più raddoppia; / pare appicciato il

vol. I Pag.459 - Da ANDATORE a ANDIRIVIENI (2 risultati)

, iii-729: e di gatto che ha caldo, che ha sonno e cerca un

: questa non si medicò, ma tennesi caldo il capo con una berretta foderata d'

vol. I Pag.462 - Da ANELANTEMENTE a ANELLO (1 risultato)

, 1-127: venne il dì del vento caldo: una morbida febbre / avvolse nell'

vol. I Pag.465 - Da ANEMOTROPISMO a ANFANEGGIARE (1 risultato)

con vino. fiutando il seme suo caldo ritiene i singhiozzi. marino, 6-126:

vol. I Pag.471 - Da ANGHIERE a ANGLICANO (1 risultato)

: se la stringeva sul seno morbido e caldo, chiamandola il suo bell'angiolino.

vol. I Pag.474 - Da ANGOSCIAMENTO a ANGOSCIOSO (2 risultati)

avarizia, e chi è infiammato dal caldo della lussuria. guido delle colonne volgar

292): e così essendo dal caldo inestimabile,... e per aggiunta

vol. I Pag.483 - Da ANIMALIERE a ANIMATO (1 risultato)

arbo scelli, che senza caldo e senza senso non si può fingere

vol. I Pag.484 - Da ANIMATORE a ANIMISTICO (1 risultato)

animazione della fortunata danza e per il caldo dei cibi e del vino. pea,

vol. I Pag.488 - Da ANIMULA a ANITROCCOLO (1 risultato)

testa sotto l'ala respiravano nel sonno il caldo delle loro piume. tombari, 2-60

vol. I Pag.489 - Da ANNABISSARE a ANNALISTA (1 risultato)

idem, v-248: allora io ad animo caldo scriveva quanto io aveva veduto ne'giorni

vol. I Pag.490 - Da ANNALISTICA a ANNATA (2 risultati)

terra mena / nasce di secco, di caldo o di molle, / e qual

annaspanti, sùbito rimesse dentro, al caldo, da chi sta a vigilare.

vol. I Pag.491 - Da ANNEBBIAMENTO a ANNEGARE (2 risultati)

, i-193: se qui m'arrostisce il caldo, là m'annebbia l'uggia ed

, nell'interno umidore, un bacio caldo. 2. figur. sopraffare

vol. I Pag.496 - Da ANNIZZAMENTO a ANNO (2 risultati)

0. rucellai, 1-370: quindi il caldo e 'l freddo e i più temperati

periodo, diviso in due semestri (caldo e freddo), con inizio a novembre

vol. I Pag.497 - Da ANNO a ANNO (1 risultato)

il pan freddo quattro denari ed il caldo v'è per niente. 12

vol. I Pag.500 - Da ANNONA a ANNOTTARE (1 risultato)

quasi annona agli animali, così nel caldo come nel freddo tempo, sufficiente alla lor

vol. I Pag.508 - Da ANSERI a ANSIO (1 risultato)

l'ansima del mantice, l'alito il caldo delle fiamme. = dall'incrocio

vol. I Pag.513 - Da ANTEPILANO a ANTESIGNANO (1 risultato)

l'antipe- nultim'anno, e a caldo passo / spinge la ruota mia sempre

vol. I Pag.521 - Da ANTIDINASTICO a ANTIFONA (1 risultato)

fresco da una vipera, e così caldo e sanguinoso applicato in su la morsicatura

vol. I Pag.525 - Da ANTIPATIA a ANTIPODE (1 risultato)

che, tanto più restringendosi dentro il caldo naturale e facendo quella ch'antiparistasi è

vol. I Pag.529 - Da ANTITRINITARI a ANTOCARI (1 risultato)

ci è antivederne di tempesta e di caldo e freddo. baretti, ii-34: aiutiamoci

vol. I Pag.531 - Da ANTRO a ANTROPOMORFO (1 risultato)

buio che gli soffiò in viso un vento caldo e grave. pavese, i-420:

vol. I Pag.533 - Da ANZIANATICO a AORISTO (1 risultato)

/ dal petto mio, che fu sì caldo un giorno, / anzi rovente.

vol. I Pag.535 - Da APELIOTA a APERTO (1 risultato)

e sia chiusa e quadrata, in luogo caldo, e remoto da vento; ed

vol. I Pag.542 - Da APOPLETTICO a APOSTEM AZIONE (3 risultati)

circolatori causati da particolari condizioni ambientali (caldo o umidità eccessiva) o da parassiti

, onde dico che obstalmia è apostema caldo, nato nel bianco degli occhi.

peste e non premute, poste sopra il caldo apostema, lo solve e rompe.

vol. I Pag.548 - Da APPANNATO a APPARATO (1 risultato)

2-263: la folla del caffè, il caldo, i vetri appannati ravvolgevano di sensazioni

vol. I Pag.553 - Da APPARIGLIARE a APPARIRE (1 risultato)

primavera. comincia la virtù motrice del caldo ad agitare sotto la superficie del terreno.

vol. I Pag.556 - Da APPARTENERE a APPASSIONATAMENTE (2 risultati)

il pane del forno, non troppo caldo, pongasi in quello della paglia, e

, per lo bisogno che avrei del caldo, debbo appassionarmi per gli atomi calorifici

vol. I Pag.562 - Da APPESANTITO a APPETIRE (1 risultato)

apparentemente calma nel suo mantello appesantito dal caldo precoce di quel pomeriggio di fine d'

vol. I Pag.565 - Da APPIACEVOLITO a APPIASTRICCICATO (1 risultato)

vede nelle paste sfogliate, infinché il caldo del forno non ha rasciutto la chiara,

vol. I Pag.567 - Da APPICCARE a APPICCARE (1 risultato)

stiano meglio addentro, per fuggire il caldo della state, nemico dell'appiccarsi,

vol. I Pag.569 - Da APPICCIARE a APPICCINIRE (1 risultato)

ii-30: quanto più vanno, il caldo più raddoppia; / pare appicciato il

vol. I Pag.573 - Da APPISOLATO a APPLICARE (1 risultato)

applica sotto lo zoccolo il ferro ancora caldo. -iron. pirandello, 5-15

vol. I Pag.577 - Da APPOGGIATA a APPOGGIO (1 risultato)

. bellramelli, i-36: un fischio caldo e pieno che si espanse in poche note

vol. I Pag.578 - Da APPOIARE a APPORRE (1 risultato)

che si possa nutrire, e però sterco caldo e grasso apponemo alle loro radici.

vol. I Pag.580 - Da APPORTARE a APPOSTA (2 risultati)

raggi essere apportatori di lume e di caldo nel tempo stesso. metastasi, i-320

. ho lasciato apposta la minestra al caldo nel focolare. panzini, iii-118:

vol. I Pag.586 - Da APPRESTAMENTO a APPRESTARE (2 risultati)

me, e non mandarlo così caldo caldo, e appena uscito dalla

, e non mandarlo così caldo caldo, e appena uscito dalla penna

vol. I Pag.594 - Da APPUNTARE a APPUNTATURA (1 risultato)

se non si volesse poi qui in quel caldo deliberare, si potrebbe per allora appuntare

vol. I Pag.596 - Da APPUNTONARE a APRILE (2 risultati)

, quello appuzzava, questo fu troppo caldo, quello troppo freddo ». s.

tumido di alquante piante] per lo caldo aprente poco distilla, e per la freddezza

vol. I Pag.597 - Da APRILINO a APRIRE (1 risultato)

e quando il cane, portator del caldo, / le campagne di sete spacca ed

vol. I Pag.601 - Da APRISCATOLE a APROCHEILO (1 risultato)

, però è maschio; 10 caldo è apritivo, e germina, ed è

vol. I Pag.604 - Da AQUILINO a AQUILONE (1 risultato)

aperto nell'azzurro entravano egualmente il soffio caldo dello scirocco, e i gelati aquiloni

vol. I Pag.608 - Da ARANCIO a ARARE (2 risultati)

: gli aranci et limoni sino al primo caldo di primavera non maturano bene per la

. idem, iv-2-67: il sole caldo di arancio la prendeva tutta con una violenza

vol. I Pag.609 - Da ARATIVO a ARATURA (1 risultato)

piano arato! camerana, v-259: caldo di vita un alito / sale fumando

vol. I Pag.619 - Da ARCHEGGIAMENTO a ARCHETTO (1 risultato)

esalta come archetipo di vita / il caldo brio della tua faccia. sinisgalli,

vol. I Pag.620 - Da ARCHIA a ARCHICEMBALO (1 risultato)

entratigli in casa avean trovato l'archibuso caldo ed il focone che insudiciava le dita

vol. I Pag.627 - Da ARCIFANFANO a ARCIONE (1 risultato)

/ che tremar li fan spesso al maggior caldo. berni, 48-27 (iv-152)

vol. I Pag.633 - Da ARCTOSTAFILO a ARDENTE (1 risultato)

che è sorgente di violento calore; assai caldo; torrido, cocente, rovente.

vol. I Pag.634 - Da ARDENTEMENTE a ARDERE (1 risultato)

ardènza, sf. letter. arsura, caldo intenso. d'annunzio, iv-2-527:

vol. I Pag.635 - Da ARDERE a ARDERE (2 risultati)

. emanare forte calore; sentire gran caldo, provare arsura; provocare sensazione di

eterna. deledda, ii-292: 11 caldo era intenso, e il volto della fanciulla

vol. I Pag.640 - Da AREALE a ARENARE (3 risultati)

cotto dal sole, bruggiato dal caldo, arefatto da la fatica, sentendosi gli

liquefatta in tutte le sue parti dal caldo per la sua disformità, ma esalando dal

il cadavere / e poi lo coronarono ancor caldo. idem, iv-2-931: il

vol. I Pag.644 - Da ARGENTINO a ARGENTO (1 risultato)

; non si ossida all'aria né a caldo né a freddo; scarso allo stato

vol. I Pag.650 - Da ARGOMENTOSO a ARGUTO (1 risultato)

cicale cantando si affaticavano sotto al gran caldo. ariosto, 16-42: e de le

vol. I Pag.651 - Da ARGUZIA a ARIA (2 risultati)

zona torrida, distemperata per l'eccessivo caldo e nociva per li forestieri. redi

maravigliosa potenzia comportava la prova, il caldo, il freddo. sacchetti, 210-33

vol. I Pag.655 - Da ARIDIRE a ARIDORESISTENTE (5 risultati)

, 0 della aridità, o del caldo o del freddo. —

asciutto. anguillara, 14-257: 'l caldo fa troppo arida la terra. tasso

trepido. molaparte, 4-74: faceva caldo, il riverbero del fiume mi accendeva

. marsilio ficino, 2-75: ove il caldo sopravanza molto, il corpo è arido

l'acqua il freddo, e 'l caldo / del foco, e l'aria è

vol. I Pag.673 - Da ARMONISTA a ARNESE (1 risultato)

: le tappezzerie s'armonizzavano in un color caldo e pastoso. beltramelli, i-215:

vol. I Pag.674 - Da ARNIA a ARNICA (2 risultati)

arcion, quale un serpente / in caldo, drieto al leon si distese. d'

né 'l freddo v'entra né 'l caldo. parini, giorno, ii-1013:

vol. I Pag.676 - Da AROMATISMO a ARPEGGIO (1 risultato)

. barilli, 2-106: un odore caldo di pane e di arrosti aromatici inonda

vol. I Pag.678 - Da ARRABATTARE a ARRABBIATO (1 risultato)

dalla fame, dalla sete, dal caldo; dal dolore; da una passione:

vol. I Pag.687 - Da ARRICAVO a ARRICCIARE (1 risultato)

, i-24: il fatto è che il caldo ferro arriccia- baffi era oggimai impotente a

vol. I Pag.688 - Da ARRICCIATO a ARRICCIOLATO (2 risultati)

i capelli] erano folti d'un caldo castagno, ma lisci e indocili. un

s'arriccia, si fa lanoso e caldo come la groppa degli agnelli. landolfi,

vol. I Pag.691 - Da ARRIVABILE a ARRIVARE (2 risultati)

giusti, i-396: il parigino che arriva caldo caldo nelle nostre città e si vede

, i-396: il parigino che arriva caldo caldo nelle nostre città e si vede scimiottare

vol. I Pag.697 - Da ARROSTICARE a ARROTA (3 risultati)

brace, perché se qui m'arrostisce il caldo, là m'annebbia l'uggia.

scica... o testo caldo, inviluppato in panno lino, con mi

ed egli si misse in capo il più caldo cap puccio che avea,

vol. I Pag.702 - Da ARRUFFONE a ARSENALE (1 risultato)

sono pure et equali, dimodoché il caldo, occulto agente in tutte le cose

vol. I Pag.704 - Da ARSILE a ARSURA (2 risultati)

, arsura. 3. eccessivamente caldo, arroventato; soffod. bartoli,

la sete? linciti, 30-91: il caldo era grande e gli aveva messo indosso

vol. I Pag.705 - Da ARTAGOTICAMENTE a ARTE (1 risultato)

che l'arte fa suo instrumento del caldo, che è naturai qualitade;.

vol. I Pag.713 - Da ARTIFICIALITÀ a ARTIFICIO (1 risultato)

ti, in scodelline piccole, sorbendolo caldo a cintellini. d. bartoli, 26-281

vol. I Pag.722 - Da ASCESI a ASCIA (1 risultato)

secondo la natura del pus: ascesso caldo (prodotto da microbi piogeni, e

vol. I Pag.724 - Da ASCIUGAMENTO a ASCIUTTO (1 risultato)

paduli e altre acque che per il caldo s'asciugano. soderini, i-67: l'

vol. I Pag.725 - Da ASCIUTTO a ASCIUTTO (1 risultato)

13-14: a noi fia [il caldo] men grave in città piena / d'

vol. I Pag.729 - Da ASCRIVIBILE a ASFISSIANTE (2 risultati)

. panzini, iii-734: un caldo asfissiante! ojetti, ii-345: tocca

in quella ressa e opprensione, il caldo era asfissiante, gli effluvi acutissimi.

vol. I Pag.730 - Da ASFISSIARE a ASILO (1 risultato)

soffocare, provare soffocazione (per il caldo, la sete, il fetore)

vol. I Pag.732 - Da ASINO a ASINO (1 risultato)

stendere la lingua come cane per lo caldo. dottori, 1-44: farò che nel

vol. I Pag.740 - Da ASPIDISTRA a ASPIRAZIONE (1 risultato)

buon odore di fieno e di latte caldo che fa allargare le narici per aspirarlo voluttuosamente

vol. I Pag.742 - Da ASPREZZA a ASPRO (2 risultati)

propiamente questi...: e in caldo e in freddo, in aspro e

dal freddo e non li deano troppo caldo. boccaccio, i-418: toccano le ruvide

vol. I Pag.743 - Da ASPRO a ASPRO (1 risultato)

coraggio, / aspro nel guerreggiar, caldo d'ingegno. tasso, 792:

vol. I Pag.747 - Da ASSALITO a ASSALTARE (1 risultato)

[vino] dolce, per esser caldo, è ancora leggieri, e subito assalisce

vol. I Pag.752 - Da ASSECCHIRE a ASSEDIO (1 risultato)

basta, perché non v'annoiate del caldo, il saper che siete assediato dal freddo

vol. I Pag.754 - Da ASSEGNATAMENTE a ASSEGNATO (1 risultato)

162: e mancato la roba e 'l caldo della giovanezza, e'diventò il più

vol. I Pag.759 - Da ASSENZIATO a ASSERO (1 risultato)

volgar., 6-8: l'assenzio è caldo in primo grado, e secco in

vol. I Pag.761 - Da ASSESSORIA a ASSETTAMENTO (1 risultato)

seguir ben mia matera / e del caldo disio, del quale asseti, / trarti

vol. I Pag.766 - Da ASSIDENZA a ASSIDERE (2 risultati)

ghiacciare. aretino, iii-170: il caldo, né il freddo non assidera e

quel bagno, il quale ancora è caldo. idem, dee., 4 -intr

vol. I Pag.775 - Da ASSOLUTORE a ASSOLUZIONE (1 risultato)

lustrare, e il fuoco per sé essere caldo. guicciardini, iii-76: capitano,

vol. I Pag.778 - Da ASSONNIMENTO a ASSORBIRE (1 risultato)

dalla fatica, dal tedio, dal caldo e dalle tenebre. assonnolentito, agg

vol. I Pag.780 - Da ASSORDITO a ASSOTTIGLIAMENTO (2 risultati)

maniera si fanno di liquori ben superati dal caldo lique- faciente materia equale in temperamento:

in temperamento: onde dalla vittoria del caldo ricevono la bianchezza, et dall'assottigliamento

vol. I Pag.781 - Da ASSOTTIGLIANTE a ASSOTTIGLIATO (4 risultati)

in cui egli predomina, ed il caldo ha balìa di assottigliare e rarefare. campanella

i mari grossi gonfiano l'estate quando il caldo grande gli può assottigliare. marino,

il corpo, perché, sendo tutto caldo, sempre s'assottiglia e fa pori nella

che, in forma di vapore assottigliate dal caldo, montano in alto. galileo,

vol. I Pag.808 - Da ATTECCHIMENTO a ATTEGGIARE (2 risultati)

. idem, 16-2-196: attediati di caldo, caddono in terra trafelati e per

che i suoi scherzi non facevano né caldo né freddo, domandò al coccodrillo,

vol. I Pag.811 - Da ATTENDIBILE a ATTENERE (1 risultato)

volte mandò a dire al re che il caldo era grande, e allo studio più

vol. I Pag.828 - Da ATTORNIARE a ATTORTIGLIARE (1 risultato)

vento, e 'l freddo e 'l caldo, ché il legname così si purga.

vol. I Pag.830 - Da ATTRACCAGGIO a ATTRASSARE (1 risultato)

: il sole poi, quanto assottiglia col caldo, tanto, o egli attragga

vol. I Pag.837 - Da ATTUALISMO a ATTUAZIONE (3 risultati)

dove il caldo senza la luce, o la luce senza

senza la luce, o la luce senza caldo si speri menta, ivi

si speri menta, ivi caldo e luce attuale non si ritrova. leopardi

vol. I Pag.839 - Da ATTUTIMENTO a AUDACEMENTE (1 risultato)

a le morti, e in lui quel caldo / disdegno marzial par che s'attuti

vol. I Pag.841 - Da AUDITORIO a AUGNATO (1 risultato)

27: fuggito è ogne augei che 'l caldo segue / del paese d'europa.

vol. I Pag.845 - Da AUMENTATIVO a AURA (1 risultato)

boccaccio, 3-1-340: pare adunque questo caldo aumentativo dello scellerato appetito, dalla divina

vol. I Pag.857 - Da AUTOLIVELLATORE a AUTOMISMO (1 risultato)

di luglio: « quest'oggi è caldo ». deledda, ii-162: s'aggirava

vol. I Pag.876 - Da AVERE a AVERE (1 risultato)

a mezzo inverno gli ho fatto aver caldo. cellini, 1-26 (71):

vol. I Pag.878 - Da AVERNALE a AVIDO (1 risultato)

si governano col mosto cotto e ben caldo di averusti, o vogliam dire abrostoli,

vol. I Pag.882 - Da AVVALLATURA a AVVAMPARE (1 risultato)

. 4. sentire un soverchio caldo; soffrire per la calura.

vol. I Pag.885 - Da AVVEGNACHÉ a AVVELENARE (1 risultato)

eran tutti partiti de'campi per lo caldo, avvegna che quel dì niuno ivi

vol. I Pag.889 - Da AVVENIRISMO a AVVENTARE (1 risultato)

gli avea avventato in faccia un bacio caldo e febbrile. -avventare occhiate: guardare

vol. I Pag.896 - Da AVVERSO a AVVERTIRE (1 risultato)

sbarbaro, 1-205: un alone di caldo lezzoso, avvertibile alla mano. manzini

vol. I Pag.897 - Da AVVERTITAMENTE a AVVEZZO (1 risultato)

petrarca, 141-2: come talora al caldo tempo sòie / semplicetta farfalla al lume

vol. I Pag.900 - Da AVVICINATO a AVVILITIVO (1 risultato)

sta unito tutto l'inverno il suo caldo et s'avvigora benissimo, perché le nevi

vol. I Pag.902 - Da AVVILUPPATORE a AVVINCERE (3 risultati)

sul tavolo di marmo dove fiatava alito caldo e umido. palazzeschi, 1-17:

campi: erbe alte, avvincate dall'alito caldo, fremettero verso i monti viola.

ben liquefatta in tutte le sue parti dal caldo per la sua disformità, ma esalando

vol. I Pag.909 - Da AVVOCATORE a AVVOLGERE (1 risultato)

sonno e di pace, un brivido caldo l'awolse. 3. impacciare

vol. I Pag.911 - Da AVVOLTOIO a AZIENDA (2 risultati)

di comando. silone, 5-154: il caldo cominciava a farsi sentire. la testa

7-242: nella sede dell'azienda agricola il caldo della stufa accesa... diede

vol. I Pag.932 - Da BACINELLA a BACINO (1 risultato)

caterina da siena, v-141: per lo caldo e lustro del bacino si disecca la

vol. I Pag.933 - Da BACINO a BACIOZZO (1 risultato)

esalta come archètipo di vita / il caldo brio della tua bella faccia.

vol. I Pag.935 - Da BACO a BADA (1 risultato)

[gl'insetti] dal troppo caldo e dal secco, sì perché le grana

vol. I Pag.939 - Da BADIALE a BAFFO (1 risultato)

badilanti usavano, nelle ore del maggior caldo, quando era impossibile lavorare, ritirarsi

vol. I Pag.944 - Da BAGNANTE a BAGNASCIUGA (2 risultati)

e se nela state sia troppo gran caldo, sì conviene che l'acqua sia un

. (144): essendo il caldo grande e vedendosi il pelaghetto chiaro davanti

vol. I Pag.945 - Da BAGNATA a BAGNO (2 risultati)

tutte le vene, in un bagno caldo. francesco da barberino, 233

quel bagno, il quale ancora è caldo. idem, dee., 8-10 (

vol. I Pag.946 - Da BAGNO a BAH (1 risultato)

, per nutrizione, vitto leggero: latte caldo. brodo di montone, con la

vol. II Pag.2 - Da BALCONIERA a BALDANZA (1 risultato)

a miei diletti frategli, a'quali date caldo e baldanza, amore e carità.

vol. II Pag.4 - Da BALDIGRARO a BALDRACCA (2 risultati)

solea, né sento al cor quel caldo, / che scemato giamai non si rinforza

le solenni cicale / in questi saturnali del caldo. = voce d'origine germ

vol. II Pag.5 - Da BALDRACCHESCO a BALENARE (1 risultato)

cielo. segneri, iii-3-73: se il caldo s'incontra col freddo in seno alle

vol. II Pag.11 - Da BALIAGGIO a BALIATO (1 risultato)

corpi in cui egli predomina, ed il caldo ha balìa di assottigliare e rarefare.

vol. II Pag.19 - Da BALLOTTAGGIO a BALOCCARE (1 risultato)

pavese, 6-123: scambiavamo parole sul caldo, sui pescatori, sugli stabilimenti balneari

vol. II Pag.21 - Da BALORDAMENTE a BALORDO (1 risultato)

balordi, appesantiti dal sonno, dal caldo,... dalla fatica,

vol. II Pag.28 - Da BAMBAGIA SELVATICA a BAMBINATA (1 risultato)

: questi [bozzoli] tengono molto caldo, per essere cosa morbida e bambagiosa

vol. II Pag.39 - Da BANDA a BANDA (1 risultato)

di sole invernale, ma limpido e caldo, che scendeva dalla finestra proprio in

vol. II Pag.51 - Da BARATTANTE a BARATTERIA (1 risultato)

, / di che rendo ragione in questo caldo. ottimo, 1-375 [inf.

vol. II Pag.55 - Da BARBA a BARBAGIA (1 risultato)

detto barbaaron ovvero piè vitellino, è caldo e secco in secondo grado. =

vol. II Pag.57 - Da BARBAIA a BARBARESCO (2 risultati)

credi micchi; / statti tra '1 ranno caldo e'barbanicchi. = deriv

il ghiaccio, che di maggio il caldo: però che sotto le nevi e'

vol. II Pag.66 - Da BARCA a BARCA (1 risultato)

altri piaceri, pigliando aere da scacciare il caldo che 'l giorno eglino hanno preso

vol. II Pag.72 - Da BARENATRICE a BARIA (1 risultato)

uno staffiero... che ancora era caldo e non finito di morire, fece

vol. II Pag.77 - Da BAROCCO a BARONATA (1 risultato)

altera- zioni in freddo, e in caldo, e la gravità dell'aria ci

vol. II Pag.86 - Da BASETTONE a BASILICO (1 risultato)

., 6-16: il bassilico è caldo e secco nel primo grado, del quale

vol. II Pag.87 - Da BASILICO a BASIRE (1 risultato)

vite, di cedrina, è quel fiato caldo e vasto, è l'aria stessa

vol. II Pag.91 - Da BASSO a BASSO (1 risultato)

, 5-177: era un tempo basso, caldo, oppressivo, sfibrante, carico di

vol. II Pag.92 - Da BASSO a BASSO (1 risultato)

e quel basso, sempre uguale quel caldo del sole e del forno. piovene,

vol. II Pag.93 - Da BASSO a BASSOFONDO (1 risultato)

« bassi » dalla porta aperta pel caldo, l'estate. marotta, 1-40

vol. II Pag.102 - Da BASTONCINO a BASTONE (1 risultato)

. ungaretti, ix-12: uomini intorno al caldo a veglia / chiusi sotto il lume

vol. II Pag.107 - Da BATTAGLIANTE a BATTAGLIO (1 risultato)

ch'è di sotto lui, altresì è caldo, e battagliere e malvagio, ed

vol. II Pag.113 - Da BATTERE a BATTERE (8 risultati)

strofa. -battere il ferro finché è caldo: approfittare del momento opportuno, delle

si vóle il ferro, mentre è caldo *. f. d'ambra, xxi-n-23

batti il ferro, mentre che gli è caldo. guarini, 311: bisogna batter

: bisogna batter il ferro mentr'egli è caldo. monti, ii-266: battete il

ii-266: battete il ferro fin che è caldo, proponetegli apertamente il bene da farsi

dipose a batter il ferro, mentr'era caldo. panzini, iv-63: battere il

iv-63: battere il ferro finché è caldo: per estensione dell'

: bisogna battere il ferro finché è caldo... oggi al signor pandolfi

vol. II Pag.127 - Da BAVAGLIA a BAVARO (1 risultato)

, sf. bevanda di latte caldo e cioccolata con rossi d'uovo e un

vol. II Pag.145 - Da BEFFEGGIATOLO a BEGONIACEE (1 risultato)

e gli fa freddo e gli fa caldo. = voce dialettale, dimin

vol. II Pag.150 - Da BELLEZZA DI UN GIORNO a BELLICONE (1 risultato)

respirare [il volume] a questo caldo e non lo tenete abbottonato con le virgole

vol. II Pag.153 - Da BELLO a BELLO (1 risultato)

buzzati, 1-207: fa già un bel caldo per essere aprile. vedrai che toma

vol. II Pag.156 - Da BELLOCCHIO a BELLOCCIO (1 risultato)

mangiare, o ti scotta qualche troppo caldo boccone, di maniera che bisogna cacciarlo

vol. II Pag.161 - Da BENDAGGIO a BENE (1 risultato)

liquefatta in tutte le sue parti dal caldo per la sua disformità. p. della

vol. II Pag.165 - Da BENE a BENE (1 risultato)

655: se il sol già caldo offendeti, / di verde ombrella serica /

vol. II Pag.167 - Da BENEDETTA a BENEDETTO (1 risultato)

mezz'oncia di benedetta distemperata con vino caldo. = lat. mediev.

vol. II Pag.175 - Da BENIGNAMENTE a BENIGNO (1 risultato)

: regnum coelorum violenza paté / da caldo amore e da viva speranza, / che

vol. II Pag.181 - Da BERE a BERE (1 risultato)

volevano ucciderlo per bevere il suo sangue caldo. quasimodo, 2-11: il sud è

vol. II Pag.183 - Da BERETTA a BERICOCA (2 risultati)

5-533: il bergamotto vuole un clima caldo, temperato, privo di sbalzi;

respiro. baldini, i-801: il caldo eccessivo e lo scirocco la illanguidiscono [

vol. II Pag.193 - Da BESTEMMIABILE a BESTEMMIARE (2 risultati)

martiri uccisi. comisso, 1-269: il caldo nelle grandi bonacce 10 faceva tanto sudare

congiunto ai giocatori, come è il caldo al fuoco e la luce al sole.

vol. II Pag.194 - Da BESTEMMIATO a BESTIA (1 risultato)

muoveva a ripararsi alla stalla, confortata dal caldo vitale delle bestie e degli uomini e

vol. II Pag.199 - Da BETONICA a BEVA (1 risultato)

tavole d'un ponte, m'investì il caldo profumo del sole e, subito dopo

vol. II Pag.201 - Da BEVERATA a BEVUTA (1 risultato)

beverone. viani, 4-106: così caldo bollente com'era, il beverone sarebbe stato

vol. II Pag.203 - Da BIACCO a BIADAIOLO (2 risultati)

sasso scoppia e crepa, / tanto caldo velen da questo fiocca. lorenzo de'medici

112: il freddo e 'l caldo conferiscono alla generazione delle cose: il freddo

vol. II Pag.205 - Da BIANCHEGGIATO a BIANCHEZZA (1 risultato)

dei camini biancheggiava davanti a lui nel caldo bagliore del sole di luglio, mandando

vol. II Pag.207 - Da BIANCO a BIANCO (2 risultati)

ungaretti, ix-12: uomini intorno al caldo a veglia / chiusi sotto il lume a

contado.... ed essendo il caldo grande, s'awisò che gran cortesia

vol. II Pag.214 - Da BIBASICO a BIBLIOFAGIA (1 risultato)

mi sfugge... recare il biberon caldo ai lattanti che le mamme non

vol. II Pag.229 - Da BIGOTTA a BILANCIA (1 risultato)

gente. de sanctis, i-194: caldo di esempli greci e romani, che infino

vol. II Pag.234 - Da BILENCO a BILICAZIONE (1 risultato)

cappello che pareva sudasse dal troppo caldo, lo face vano prendere

vol. II Pag.236 - Da BILIOSAMENTE a BIMBO (1 risultato)

d'acciaio, ottenuto per laminazione a caldo di un lingotto. = dal

vol. II Pag.242 - Da BIONDONE a BIPEDE (2 risultati)

25-207: i suoi occhi neri di bitume caldo risaltavano come una doppia sorpresa in quel

/ e dal petto gli sgorga un caldo fiume / di sangue. intanto va

vol. II Pag.251 - Da BISCONDOLA a BISCUIT (1 risultato)

l fico biscotto, così com'egli fie caldo si metta in un vaso di terra

vol. II Pag.256 - Da BISOGNO a BISOGNO (1 risultato)

alcuna considerazione sopra questo che noi chiamiamo caldo, del quale dubito grandemente che in

vol. II Pag.261 - Da BITTA a BIVACCARE (2 risultati)

dallo stradone s'alzava allora l'odor caldo e triste del bitume incotto dal sole e

: i suoi occhi neri di bitume caldo risaltavano come una doppia sorpresa in quel

vol. II Pag.262 - Da BIVACCO a BIZANTINO (1 risultato)

: passo passo, sull'asfalto rammollito dal caldo, i due carabinieri s'incamminarono,

vol. II Pag.274 - Da BOCCA a BOCCA (1 risultato)

pezzetti quadri tagliati, ed altri col ferro caldo lo spezzano. -a bocca

vol. II Pag.279 - Da BOCCADOPERA a BOCCAPORTO (1 risultato)

fugli conceduto di tormentare gli uomini col caldo e col fuoco. gittare il boccale

vol. II Pag.280 - Da BOCCARE a BOCCHEGGIANTE (2 risultati)

un tempo in più cervelli travagliati dal caldo e dalla noia, e capaci di

, senza fiato (per il gran caldo, per affanno, per spossatezza).

vol. II Pag.281 - Da BOCCHEGGIARE a BOCCHINO (1 risultato)

. lì si sentiva bene, al caldo, al sicuro; non udiva più quegli

vol. II Pag.284 - Da BOCCIONE a BOCCONE (1 risultato)

mangiare, o ti scotta qualche troppo caldo boccone, di maniera che bisogna cacciarlo

vol. II Pag.286 - Da BOCCONOTTI a BODDA (1 risultato)

, dopo mangiato, tempo di gran caldo, s'era steso boccone sulla tavola medesima

vol. II Pag.287 - Da BODINO a BOIA (1 risultato)

. / intanto il ferro apparecchiato è caldo: / non domandar come e'lo

vol. II Pag.288 - Da BOIARDO a BOLEA (1 risultato)

del mattino / risvegliò squassando il letto caldo. -figur. monti,

vol. II Pag.289 - Da BOLERO a BOLIDE (1 risultato)

, l'odor di moccolaia, il caldo della giornata facevano della piccola chiesa una

vol. II Pag.292 - Da BOLLATORE a BOLLETTA (1 risultato)

, comunque, molto elevata), assai caldo (un liquido).

vol. II Pag.294 - Da BOLLICHÌO a BOLLIRE (4 risultati)

lume, co 'l moto, co 'l caldo grande o col temperato, ne

,... a volerla per caldo far sollevare bisogna ridurla poco meno che

, emanare grande calore; provare un caldo intenso. petrarca, 24-9: che

, 3 80: e intanto il caldo aumentava: si bolliva come di piena estate

vol. II Pag.295 - Da BOLLITA a BOLLITO (1 risultato)

intende che a un certo punto il caldo sangue meridionale dell'inter- rogato cominciava a

vol. II Pag.296 - Da BOLLITO a BOLLORE (1 risultato)

per chi avesse desiderato qualche cosa di caldo. 2. grossa autoclave (

vol. II Pag.297 - Da BOLLOSITÀ a BOLOGNARE (4 risultati)

; si stringevano quasi non bastasse mai il caldo, anche nel colmo dell'estate.

colmo dell'estate. 2. caldo intenso, soffocante; arsura; calore.

di un ardentissimo luglio, fra il caldo e il sudore, mi divertì infinitamente

me il bollore, / scioglierebbe il mio caldo 11 gel del vostro cuore. patini

vol. II Pag.301 - Da BOMBARDELLA a BOMBICINO (1 risultato)

24-22: il bombettare è quel che tien caldo. a. f. doni

vol. II Pag.307 - Da BONZO a BORBOTTAMENTO (1 risultato)

, o si prepara commercialmente trattando a caldo acido borico con carbonato sodico: è

vol. II Pag.309 - Da BORCHIAIO a BORDEGGIATA (1 risultato)

v-404: ecco un oggetto rotondo, caldo, morbido, bianco, gonfio, con

vol. II Pag.313 - Da BORELLO a BORGHESE (1 risultato)

il men freddo al più freddo non sia caldo: / oltre la fascia dove

vol. II Pag.318 - Da BORRO a BORSA (1 risultato)

me, com'io per lei, nel caldo borro? / ché tosto griderei:

vol. II Pag.321 - Da BORSETTA a BOSCAIOLO (1 risultato)

, dalla boscaglia respirante a ondate un caldo vento, arrivavano sussurri indefinibili e incessanti

vol. II Pag.323 - Da BOSCOSITÀ a BOSSO (1 risultato)

e allietati da quattro file di bosso nel caldo meriggio d'aprile. pascoli, 87

vol. II Pag.325 - Da BOSSOLOTTAIO a BOTOLA (2 risultati)

un divertimento era la cerca del cimelio caldo caldo: spolette, bossoli e schegge.

divertimento era la cerca del cimelio caldo caldo: spolette, bossoli e schegge. bartolini

vol. II Pag.335 - Da BOTTONE D’ARGENTO a BOVE (1 risultato)

grosso quanto un cece, che maturatosi al caldo, si secca in fine, e

vol. II Pag.341 - Da BRACCIALETTO a BRACCIATA (1 risultato)

tirare una boccata, e per il caldo si tolse di sotto i calzoni la maglietta

vol. II Pag.347 - Da BRACCONAGGIO a BRACE (1 risultato)

magalotti, 21- 145: il caldo che vien dalle braci accese non è così

vol. II Pag.353 - Da BRAMOSAMENTE a BRANCA (2 risultati)

. lombari, 2-153: il vento caldo del sud gli aveva portato l'effluvio

che diffonde per il mondo il soffio caldo e tragico della riproduzione. 2

vol. II Pag.365 - Da BRENNA a BRETTO (2 risultati)

completi marron o bleu: alcuni dal caldo s'eran però tolta la giacca: le

sulla spalla. cassola, 2-294: il caldo gl'im- pediva di concentrarsi nella lettura

vol. II Pag.370 - Da BREVITÀ a BRIACA (2 risultati)

nievo, 249: ora il soverchio caldo e la brevità delle sere, ora le

e scompariva. fucini, 9: il caldo era soffocante e non dava respiro nonostante

vol. II Pag.371 - Da BRIACEE a BRICCO (1 risultato)

materiali ferrosi minuti, reso compatto a caldo o a freddo per pressione o mediante

vol. II Pag.382 - Da BRILLARE a BRINA (2 risultati)

e nello fosco, / che il caldo si riserva e non esala, / brina

/ non senton, ché non era, caldo e gelo; / non fuggon brina

vol. II Pag.383 - Da BRINATOLA a BRINDILLO (2 risultati)

fresca brina, / che non aspetta il caldo al sol lucente. poliziano, orfeo

.. brinava, colla rugiada del fiato caldo e robusto, 1 baffi e la

vol. II Pag.384 - Da BRINDISEVOLE a BRIOSCE (2 risultati)

: sono le nove -l'ora del maritozzo caldo, della briosce calda e del cappuccino

, della briosce calda e del cappuccino caldo. cassola, 2-329: entrò in

vol. II Pag.388 - Da BROCCHIERE a BRODA (1 risultato)

todeschi vi avessino remedio. sudore caldo, odoroso come sangue traspirato, dei pucanti

vol. II Pag.398 - Da BRUCIARE a BRUCIARE (1 risultato)

7. intr. essere molto caldo, emanare un forte calore; provocare

vol. II Pag.399 - Da BRUCIAROLA a BRUCIATURA (1 risultato)

2. inaridito, disseccato; molto caldo, soffocante. -ore bruciate: le

vol. II Pag.400 - Da BRUCINA a BRUCO (1 risultato)

che noi poi abbiamo nominata * caldo, bruciore 'o 'scottamento '.

vol. II Pag.403 - Da BRULOTTO a BRUMEGGIARE (1 risultato)

rosso; / freddo al sol, caldo alle più fredde brume. caro, 2-769

vol. II Pag.404 - Da BRUMEGGIO a BRUNIRE (1 risultato)

: lo scoglio al sole era caldo brunastro e rugoso come il dorso d'una

vol. II Pag.405 - Da BRUNIRE a BRUNO (2 risultati)

cloruro ferrico e acido cloridrico) o a caldo (di acqua e acido fosforico e

... posava un ultimo lume caldo sul pavimento della sala presso alle finestre,

vol. II Pag.406 - Da BRUNO a BRUNO (2 risultati)

uno spicco straordinario al colore bruno e caldo della carnagione. quarantotti gambini, 4-47

.. / patròclo intanto, un caldo rio versando / di lagrime, siccome onda

vol. II Pag.409 - Da BRUSCO a BRUSTOLARE (3 risultati)

è, che e'mantiene lo argento caldo; e l'altro si è che,

mio vecchio sangue / ho ancora un caldo brusio d'oro, / è sempre l'

scaldare, e poi ch'è ben caldo si getta nelturina, brustandolo: lavasi

vol. II Pag.419 - Da BUCATURA a BUCCIA (1 risultato)

vezzi; e borsetto da odore nel caldo e nelle febbri; alle tempie per l'

vol. II Pag.425 - Da BUDA a BUDELLO (1 risultato)

chi non ha stomaco da sofferire il caldo. firenzuola, 207: mi sentii empier

vol. II Pag.427 - Da BUEGGIARE a BUFALATA (1 risultato)

cade; / tal, dato un caldo, supin cadde areto. 4

vol. II Pag.431 - Da BUFFONE a BUFFONEGGIARE (1 risultato)

fuori, che par un cagnazzo morto dal caldo e dalla sete. chiabrera, 470

vol. II Pag.432 - Da BUFFONERIA a BUGGERONE (1 risultato)

pecchi, n-18: il turchino caldo e insieme gentile della buganvillea m'

vol. II Pag.436 - Da BUGNONE a BUIO (1 risultato)

il buio e l'agio e 'l caldo del letto,... cominciatisi a

vol. II Pag.438 - Da BULBO a BULINARE (2 risultati)

acqua che surge delle vene con bollor di caldo. onde il bagno di viterbo è

bulicame di viterbo, che è sì caldo, che quindi ond'esce si coce-

vol. II Pag.439 - Da BULINATO a BULLONARE (2 risultati)

e questa senza puntini. bulletta a caldo: quella che si fa con vergella di

di ferro arroventata. le bullette a caldo hanno quadrangolare il fusto, e la

vol. II Pag.445 - Da BUONO a BUONO (1 risultato)

1-11-23: era agricane assai di fama caldo: / subito smonta alla verde campagna;

vol. II Pag.446 - Da BUONO a BUONO (2 risultati)

da quest'ora, che è così gran caldo, a venire alla città? redi

prima da ciascun di loro un buon caldo, essi a seder si posero,

vol. II Pag.450 - Da BUONO a BUONORA (1 risultato)

/ per domarmi e ammorzare il troppo caldo / discorre di mandarmi a san vivaldo

vol. II Pag.457 - Da BURLARE a BURLIERO (1 risultato)

ma né pure ateo, non certo caldo di spiriti cavallereschi, ma né pure

vol. II Pag.460 - Da BURRONA a BUSCA (1 risultato)

po'di caffè e pane casalingo ancora caldo e un burro autentico. borgese, 1-139

vol. II Pag.466 - Da BUSTOLA a BUTIRRO (2 risultati)

nulla. fucini, 67: « fa caldo oggi, sapete? fa caldo »

fa caldo oggi, sapete? fa caldo ». e così dicendo, la giovereccia

vol. II Pag.467 - Da BUTIRROMETRO a BUTTARE (1 risultato)

: e tutti que'fiori rinchiusi, al caldo, ebbri, buttano l'odore acuto

vol. II Pag.480 - Da CACCIARE a CACCIARE (1 risultato)

voci. bruno, 3-194: il caldo lume di questo sole... verrà

vol. II Pag.493 - Da CADERE a CADERE (1 risultato)

colle più pure intenzioni, col più caldo amor della patria; non mancando di coraggio

vol. II Pag.496 - Da CADEVOLE a CADO (1 risultato)

trasparenza, il fuoco lo faccia leggero caldo e luminoso, l'acqua temperi il calore

vol. II Pag.499 - Da CAENA a CAFFÈ (1 risultato)

dire, col suo sogno ben nascosto al caldo sul cuore, per salvarlo dagli urti

vol. II Pag.500 - Da CAFFÈ a CAFFÈ (1 risultato)

caffè era popolato, animato illuminato, caldo, fumoso. alvaro, 9-94: la

vol. II Pag.502 - Da CAFILA a CAGIONATO (2 risultati)

si consuma la materia cagionante il caldo, e quindi nasce il refrigerio

la decozion dell'umido si cagiona dal caldo. garzoni, 1-173: per ciascuna virtù

vol. II Pag.503 - Da CAGIONATORE a CAGIONE (1 risultato)

come moto, non è cagione del caldo, ma l'attrizione, nulladimeno non

vol. II Pag.513 - Da CALAMO a CALANDRA (1 risultato)

cicale cantando si affatigavano sotto al gran caldo; la mesta filomena da lunge tra

vol. II Pag.517 - Da CALASTRA a CÀLATO (1 risultato)

raffaone... vuole il clima caldo e il suolo totalmente esposto all'aria di

vol. II Pag.519 - Da CALCABILE a CALCAGNO (1 risultato)

gli diceva: « questo ti terrà caldo, quando verrai a lavorare ». nieri

vol. II Pag.528 - Da CALCIO a CALCITRANTE (1 risultato)

ottiene anche sinteticamente, dalla reazione a caldo di cloruro di calcio e carbonato di

vol. II Pag.529 - Da CALCITRARE a CALCOLARE (1 risultato)

dal gelo, il morir per l'eccessivo caldo... è riputato da loro

vol. II Pag.532 - Da CALCOTECA a CALDAMENTE (2 risultati)

da cal [i] dus 4 caldo '. caldaiata, sf. ant

superi, caldissimaménte). in modo caldo. slataper, 1-45: un pianoro

vol. II Pag.533 - Da CALDANA a CALDEO (2 risultati)

familiari. = comp. di caldo. caldana, sf. sensazione improvvisa

, sm. ant. bevanda di latte caldo (con uova battute e cannella

vol. II Pag.534 - Da CALDERA a CALDEZZA (3 risultati)

. luogo esposto al sole (perciò più caldo). trinci, 1-51: [

. disus. e letter. l'essere caldo; calore. compagni,

in quel bagno, il quale ancora è caldo ». ed egli questo, senza

vol. II Pag.535 - Da CALDICCIO a CALDO (31 risultati)

. caldìccio, agg. alquanto caldo, tiepido. d'annunzio,

. -a caldio: in luogo caldo; esposto al sole e riparato dai

offeso il foco, è poi più caldo: / così più sempre ulivier s'innamora

calore le conchiglie testate, fomentate dal caldo dell'ambiente, possano più pienamente nutrirsi

anima de'bruti non sia altro che spirito caldo, mobile e passabile, e che

, / fin che non fosse ben caldo, e i compagni esortai con parole /

ella ebbe in su la bocca il caldo alito. bocchelli, 2-255: erano le

di luglio, e il sole batteva caldo molto. 2. con riferimento

mani / quando a'vapori e quando al caldo suolo. idem, purg.,

tempo temperato, cioè né freddo né caldo. boccaccio, dee., 10-6

): il re carlo, nel tempo caldo, per riposarsi alquanto, a castello

conoscessi drento grandissimo pericolo rispetto al tempo caldo e alla lunghezza del cammino, innanzi

il sole alto e il giorno molto caldo, / quando fu giunto alla fiorita

, / che spirano dal mare il fiato caldo, / le nievi si disciolveno e

sacra. slataper, 1-147: un respiro caldo di vento fa tremare i fogli sparsi

de l'anno / onorato sarai di caldo latte, / se porrai fine al mio

mi porta alle narici odor di pane caldo, appena tolto dal forno nelle prime ore

, 225: di questa greca vite il caldo orgoglio, / bacco, non pavento

, 26-50: luigi da gazolo il ferro caldo / fitto nel collo le ha d'

armerò del mio pugnai, grondante, / caldo ancor del mio sangue. foscolo,

il tuo ferro, il riavrai / caldo dal petto dell'amata donna.

, al mio parere, / ch'è caldo ed omoroso, / ed è fresco

bernardino da siena, 89: primo caldo dico è vivificante, che è quello il

vivificante, che è quello il quale è caldo e vivo. va', toca colui

, toca il vivo; sempre il trovarai caldo. niuno può essere veramente caldo senza

trovarai caldo. niuno può essere veramente caldo senza la virtù di dio, e

ed agitò le vene: / ed ogni caldo umor corse al suo loco. d'

sassata il cranio penzoloni dell'ucciso ancor caldo. -riscaldato dai cibi, dal

, ix-60: beato è quel ch'è caldo / dell'amor tuo. m.

presenti / perché di lui si tenie molto caldo. boccaccio, iv-n: le forze

in firenze, sendo giovane, e caldo in sugli istudi, prese animo di volere

vol. II Pag.536 - Da CALDO a CALDO (42 risultati)

7-31: morgante, ch'era di potenzia caldo, / la sera al conte orlando

ché di servirlo son più di te caldo. boiardo, 2-8-52: avanti a

/ onde di doglia e di grande ira caldo / per dar nel mur col brando

rara / d'amoroso disio l'animo caldo. idem, 26-8: la ribalda

della fanciulla] l'altro giorno sì caldo. ricchi, xxv-1-165: perché il

freddo poter manca, supplisce con il caldo volere: ne la guisa che, ne

, veggendo un filosofo impegnato, e caldo nel sostenere come dimostrata verissima una sentenza

a chi di febo ne'bei studi è caldo / questo in lor nome alto proclama

offesa: a me tu spiri / nel caldo petto un sovrumano ardire; / ardir

/ dal petto mio, che fu sì caldo un giorno, / anzi rovente.

il., i-236: dapprima, caldo di questo mondo, sua fattura, allettato

ma né pure ateo, non certo caldo di spiriti cavallereschi, ma né pure

: di nuovo il nonno si sentì caldo di sdegno; tuttavia scosse la testa e

. indovinando io fossi un giovane dal caldo animo esse si misero a recitare, ad

non si rimaritasse, per lo troppo caldo metterebbe la barba come uomo.

si stringevano quasi non bastasse mai il caldo, anche nel colmo dell'estate.

come colui che dice / e 'l più caldo parlar dentro reserva. idem, purg

come vide gli occhi miei / nel caldo suo calor fissi e attenti, / li

ardenti. petrarca, 127-52: e del caldo desio, / ch'è quando sospirando

4-56: corbante un bando mandò molto caldo, / che nessuno più della terra

? ariosto, 14-73: non fu il caldo pregar d'effetto voto. idem,

'l vivo zelo. marino, 4-161: caldo desìo rinvigorisce il sesso, / freddo

colle più pure intenzioni, col più caldo amor della patria, non mancando di

esempio. manzoni, 23: in caldo / scritto gli affetti del mio cor t'

e colto, e d'un sentimento caldo di vero amore di dio e del

i-608: dovunque ha esistito vero e caldo amor di patria... i costumi

anni, di molta immaginativa, di caldo sentire. de sanctis, lett. it

e s'univa con lui in un caldo entusiasmo per quel patto federale che avea loro

tempo, frequenti slanci d'affetto fin troppo caldo ed esclusivo. -turbato, travagliato

/ al campo ad apportar l'avviso caldo. 9. di colore:

. la pelle di un colore molto caldo, colore di sole,...

suo pensiero la dolce faccia, il caldo color dei capelli biondi, all'azzurro del

un sùbito bagliore. nella stanza quel caldo lume rossastro e il gelato crepuscolo entrante

di un cielo turchino carico, un turchino caldo come quello di una aurora, la

, 5-188: quel corpo era un caldo bronzo scultoreo. il tono della carnagione

, come alberi, d'un colore caldo nel crepuscolo, e sopra ad esse

e molto bella, alta, di un caldo pallore di magnolia sotto il velo nero

e respirato con incredibile conforto il tanfo caldo e grasso del letame nelle grandi stalle

, da una porticina aperta, usciva un caldo odore di pane al forno. stuparich

giunsi all'edificio da cui proveniva un caldo odore di letame e di bestie.

. 12. locuz. -cuore caldo: espansivo, affettuoso. -sangue caldo

caldo: espansivo, affettuoso. -sangue caldo, testa calda: di persona che

vol. II Pag.537 - Da CALDO a CALDO (74 risultati)

tutte queste campagne sarebbero dentro. sangue caldo ce n'è dappertutto. tra nomini

. tra nomini. -a sangue caldo: all'impeto del furore, nella

proverbi toscani, 361: a sangue caldo, nessun giudizio è saldo. e

forse, sopratutto, atrocità a sangue caldo; nel vivo dell'azione e della disperazione

tua madre; / ed è il suo caldo lagrimar, che misto / senti col

tornò di francia, / era sì caldo de'molti fiorini, / che li uomin

2-47: il re di francia di potenzia caldo. pulci, 20-9: e non

questo egli è di que'danari or caldo. machiavelli, 591: nondimeno lorenzo,

machiavelli, 591: nondimeno lorenzo, caldo di gioventù e di potenza, voleva ad

città: ma nascono più da chi è caldo di danari che da chi ha possessioni

-vestito, stoffa calda: che tiene caldo. serao, i-822: era

panierino elegante per la colazione. -caldo caldo: subito, senza indugio, immediatamente;

grandissimo e valente uomo di corte, caldo caldo, con l'ira e con

grandissimo e valente uomo di corte, caldo caldo, con l'ira e con l'

orsù a'fatti, ché così, caldo caldo, il vostro protesto vi vo'rimettere

a'fatti, ché così, caldo caldo, il vostro protesto vi vo'rimettere,

per un sonetto lo potrei mandare adesso caldo caldo, ma sarebbe di quelli della bottega

un sonetto lo potrei mandare adesso caldo caldo, ma sarebbe di quelli della bottega,

, come si dice, subito subito caldo caldo un altr'omero, un altro platone

come si dice, subito subito caldo caldo un altr'omero, un altro platone e

sendo trovato, vien senza processo / caldo caldo mandato in piccardia. magalotti,

trovato, vien senza processo / caldo caldo mandato in piccardia. magalotti, 9-1-153

che così su due piedi mi accingerei caldo caldo a distendere la sceneggiatura d'una

che così su due piedi mi accingerei caldo caldo a distendere la sceneggiatura d'una nuova

aveva tentato il colpo maestro di condurlo caldo caldo alle carceri, come alla locanda

aveva tentato il colpo maestro di condurlo caldo caldo alle carceri, come alla locanda più

state ben attento la prima sera, e caldo caldo correte a scrivere un articolo in

ben attento la prima sera, e caldo caldo correte a scrivere un articolo in lode

, i-396: il parigino che arriva caldo caldo nelle nostre città e si vede sci-

i-396: il parigino che arriva caldo caldo nelle nostre città e si vede sci-

produzione immediata del suo cervello, esce caldo caldo dal di dentro. c

immediata del suo cervello, esce caldo caldo dal di dentro. c.

i politici, pronti sempre a scodellar caldo caldo qualche autorevole sproposito, non si lasciarono

politici, pronti sempre a scodellar caldo caldo qualche autorevole sproposito, non si lasciarono

sì rara occasione. -stare, tenersi caldo: ripararsi dall'inclemenza del clima,

fra giordano, 3-242: ciocché vuoli stare caldo, or qui bisogna più cose:

a calandrino che egli si tenga ben caldo. marino, i-18: m'han assegnato

commoda né ricca: / ci si sta caldo e secco insieme insieme / e si

una fredda. -non essere né caldo né freddo: non avere caratteri definiti

; essere mediocre. -non fare né caldo né freddo: non importare nulla.

; perché tu non sei frigido né caldo; volesse dio che tu fosti frigido

volesse dio che tu fosti frigido ower caldo! ma perché tu se'tiepido, e

tiepido, e non se'frigido né caldo, io cominciarò a vomerti fuora della bocca

, garzone di bartolomeo, non è caldo né freddo, non odora né puzza.

-avventarsi come la fame al pan caldo: senza esitazione, con impeto e

avventerà, come la fame al pan caldo. -battere il ferro finché è

. -battere il ferro finché è caldo: insistere con forza, con decisione

/ batter si vuole il ferro mentre è caldo. manzoni, pr. sp.

a batter il ferro, mentre era caldo. nievo, 1 134: la camilla

di ribattere il chiodo finché l'era caldo, di soppiatto aveva spedito a lecco un

nel '45 quando il ferro era caldo... -credevo tornando in italia di

manico. -sposarsi col letto ancor caldo della moglie morta: il vedovo che

moglie, e il letto era ancora caldo. dio liberi! -prendere uno

. dio liberi! -prendere uno caldo caldo: sorprenderlo sul fatto, quando

dio liberi! -prendere uno caldo caldo: sorprenderlo sul fatto, quando meno

, / te lo chiappo nel letto caldo caldo. bocchelli, 2-298: sii

/ te lo chiappo nel letto caldo caldo. bocchelli, 2-298: sii prudente

di ghiaccio. grazzini, 3-2-71: ma caldo caldo vuol esser portato / sopra taglieri

ghiaccio. grazzini, 3-2-71: ma caldo caldo vuol esser portato / sopra taglieri in

taglieri in tavola di botto; / e caldo caldo vuol esser mangiato. bruno,

tavola di botto; / e caldo caldo vuol esser mangiato. bruno, 3-735:

i-43: e quella man di chi sì caldo scrivo, / e gli atti che

861: ma quel che si credea più caldo amarla / era vertunno infra tutti costoro

lo 'mperador, com'el fu giunto caldo. = lat. calidus, nella

. il verbo lat. calére * essere caldo '(v. calido)

i-796: poi la collera vene / che caldo e secco tene, / e fa

più s'approssimano al cielo per troppo caldo disseccate dicesi che sono più savie,

terra mena / nasce di secco, di caldo o di molle. dante, purg

stessi / per troppa luce, come 'l caldo ha róse / le temperanze di vapori

alberto, 33: tu, quando il caldo della state avanza, / l'ora

erminia, essendo di state e grande caldo, bagnandosi a diletto in uno piccolo fiume

2-44: dappoi a pochi dì fu il caldo sì disordinato, che tutte le biade

227): qui hae sì grande caldo che a pena vi si puote sofferire:

vedete, il sole è alto e il caldo è grande, né altro s'ode

vol. II Pag.538 - Da CALDO a CALDO (95 risultati)

punto ch'io scoversi tempo / e caldo, piogia e vento / sia maladetto,

, e 'l freddo, e 'l caldo per ubbidire, e rendere il frutto al

degli uomini e delle bestie, pel gran caldo erano subitamente corrotte. marsilio ficino,

marsilio ficino, 2-128: se il caldo fusse in se medesimo, non impedito dal

peso di materia, si chiamerebbe infinito caldo. boiardo, 1-5-71: tra le provenze

lingue diverse, / dal freddo al caldo e da sira a l'aurora, /

167: quanto più vanno, il caldo più raddoppia; / pare appicciato il

stoppia. leonardo, 1-61: il caldo dell'universo è generato dal sole. sannazaro

: pastor, che per fuggire il caldo estivo, / all'ombra desiate per

tosto, essendo il dì lungo e il caldo molto, giudicò cosimo, per sodisfare

fusse bene, pigliando l'occasione fuggire il caldo, condursi nella più segreta e ombrosa

lume / vivendo ho già passato il caldo e 'l ghiaccio, / senza temer,

nocerebbe il freddo solo; / ma il caldo delle stuffe, c'ho sì infesto

assai, di modo che vinta dal caldo de la stagione ed arsa dal calor del

, e colearsi seco, sendo il caldo grande, e perché la camera rispondeva

diceva. idem, ii-275: il caldo de i lenzuoli confetta la vita.

cammino a piedi, e per lo caldo grande che era allora scalmanato dal sole,

: noi stiamo qui già travagliati dal caldo, ora dalla continua sterminata pioggia.

velo, / quasi mortali a soffrir caldo e gelo, / e febo degli

come moto, non è cagione del caldo, ma l'attrizione, nul- ladimeno

causa. campanella, i-15: il caldo è male al freddo, non al

zona torrida, distemperata per l'eccessivo caldo e nociva per li forestieri. d.

ricordo tutte queste condizioni, perché del caldo e del freddo si vale acconciamente a'

stagione che non vi combatta né col caldo né col freddo; voi non avrete

quello che alle volte nasce per il gran caldo. vico, in: egualmente il

in: egualmente il freddo e 'l caldo conferiscono alla generazione delle cose. g

di san polo, per isfuggire il caldo di una casipola che bolliva per la

, 884: sono stato arso dal caldo fra i tropici, rappreso dal freddo

come se non ne potesse più dal caldo, cercava di scostarsi dalle gambe un ragazzo

ungaretti, ix-15: si soffoca dal caldo: / l'equatore è a due

è viva e fiorirà certamente, perché il caldo prepara il gelo e sotto la neve

venivano avanti donne e ragazze al primo caldo della primavera, e altri giovani intorno aspettavano

solenni cicale / in questi saturnali del caldo. pavese, 63: i ragazzi cominciano

più alto. / non lo temono il caldo. i pilastri isolati nel cielo /

, / né par che luce 0 caldo abbia 'l suo fuoco. s. bernardino

ha il sole. e1 sole è caldo. così vediamo quatro caldi del divino

dio. vedi questi quatro caldi. primo caldo è vivificante. sicondo è cibante.

ch'ornai perduto ha il suo naturai caldo, / poi che non c'è colui

ed annullar l'oscurità, e con il caldo de l'amorevol cortesia desrozzir e purgare

, canibali ed antropofagi. -al caldo, in caldo: in luogo ben riscaldato

antropofagi. -al caldo, in caldo: in luogo ben riscaldato; a

voglion essere i ricci a stare in caldo, / l'un sopra l'altro messo

nulla e ora dormivano saporitamente, al caldo, mentr'io tremavo e spasimavo di

. ungaretti, ix-12: uomini intorno al caldo a veglia / chiusi sotto il lume

. « ci troviamo un posto al caldo. si beve una volta ».

beve una volta ». -avere caldo: essere oppresso dal calore (e

; -rispose la doretta -massime quando ho caldo. alvaro, 9-136: aveva una voce

mattinata d'inverno. « hai troppo caldo, piccina? ». -fa caldo

caldo, piccina? ». -fa caldo: c'è una temperatura alta, un'

di luglio, e faceva un gran caldo, [egli] si tolse anche il

: nella camera si era fatto più caldo. quei raggi di sole, filtrando dalle

. cecchi, 6-12: faceva un caldo da insolazione; e nell'alba lividiccia si

trovai un treno carico di operai. faceva caldo. si vedevano, lungo i finestrini

« vacci di notte che fa meno caldo ». -far caldo: dare

meno caldo ». -far caldo: dare una sensazione molesta di calore

venduta... perché mi faceva caldo. -rendere caldo: riscaldare.

perché mi faceva caldo. -rendere caldo: riscaldare. esopo volgar.,

sì rende [il sole] tal caldo, ch'e'fa seccare molte cose.

fa seccare molte cose. -sentire caldo: avere la sensazione esterna del calore

petto di quell'oche, senti'assai caldo; per la qual cosa io non

. pavese, 6-318: mi sentii caldo alla faccia. « stia attento che sono

niente da perdere ». -tenere caldo: riparare dal freddo, mantenendo caldo

caldo: riparare dal freddo, mantenendo caldo il corpo (una stoffa, un vestito

foderano i guanti, sono leggieri e tengono caldo. allegri, 220: caduto lor

, col mezzo del quale esse tenevan caldo al bisogno, le di- vengon cartapecore

gli diceva: « questo ti terrà caldo, quando verrai a lavorare; perché

quei ragazzi sono tanto cari ma tengono caldo. come le tue amiche ».

grande maraviglia, potersi dissolvere con picciol caldo di febbre di tre giorni. boccaccio

immaginando lei dovere, col beneficio del caldo del proprio petto, rendere a me più

lingua, onde tutto adusto da questo eccessivo caldo, si sentiva mancar di sete.

respiro spesso e lo circonda un alone di caldo lezzoso, avvertibile alla mano come il

lezzoso, avvertibile alla mano come il caldo d'ima stufa. 3.

ima stufa. 3. oggetto caldo, che dà una sensazione di calore

alzò quella mano, morente: / di caldo s'empì quella mano...

in un malessere). -tenere in caldo, mettere in caldo una vivanda:

. -tenere in caldo, mettere in caldo una vivanda: vicino al fuoco,

il bali g., sperando qualcosa di caldo, si tratteneva. il caldo non

di caldo, si tratteneva. il caldo non venne, ed egli si trovò alla

là dal ponte, gli tengono in caldo il desinare. 5. ant.

: / si èi en gloria o en caldo, / no lo m'ha deo

riva / nelle tenebre eterne, in caldo e 'n gelo. idem, inf.

di ch'io rendo ragione in questo caldo. 6. figur. ardore

, fu magnanimo: e per lo caldo de'suoi consorti imprese molte cose per

5-1: s'io ti fiammeggio nel caldo d'amore / di là dal modo che

raccese l'amore / per lo cui caldo nell'ettema pace così è germinato questo

terzo fu magnanimo, e per lo caldo de'suoi consorti imprese molte cose per

. villani, 6-49: il re nel caldo del suo furore non pensando che la

/ della suo prima sposa e di suo caldo. boccaccio, iv-27: io temetti

boccaccio, iv-27: io temetti che troppo caldo non trasportasse la lingua disavvedutamente dove essa

che lo sposo vostro non ne senta il caldo. boiardo, canz., 45

fior de'soi primi anni / sanza caldo de amore il tempo passa, / se

1-5-14: ognor cresce alla donzella il caldo, / anci il foco nel cor,

. bembo, 1-168: corsemi un caldo alor di vena in vena / dolce

/ a ber ne l'altra l'amoroso caldo, / tornò ad amar per forza

il fea degli anni e dell'amore il caldo. goldoni, vii-1049: non voglio

vol. II Pag.539 - Da CALDOSO a CALEFATTIVO (73 risultati)

questa una cosa da prendere con tanto caldo. g. gozzi, 1-315: se

, procurerò altresì di moderare il mio caldo, perché siate servito, quanto siete.

animo in van tentassero / novello eccitar caldo / le lusinghiere giovani / di mia

per domarmi, e ammorzare il troppo caldo, / discorre di mandarmi a san

: nel popolaccio istesso andava raffreddandosi quel caldo che nei primi tempi avea mostrato contro

era ben difficile il siffatto modo fra il caldo degli animi ed il popolo tanto inesperto

. i personaggi non sono còlti nel caldo dell'affetto e nel tumulto dell'azione:

quando l'una mente era agitata dal caldo dell'estro creativo, l'altro intelletto

, affollava ora sul suo cuore un caldo di memorie. 7. figur

non si rimaritasse, per lo troppo caldo metterebbe la barba come uomo, e

stretta vita frate antonio, che 'l disordinato caldo li fosse attutato. capellano volgar.

può menare ad amore, imperciò che il caldo naturale di quella età a perdere comincia

. bartolini, 1-7: avevo molto caldo carnale quando incontrai -era di estate,

n-122: i guazalotti da prato, col caldo e favore di certi fiorentini, levarono

non al tempo di tiberio, col caldo di marco silano suo fratello. 9

detto messer alemanno, i pisani per caldo del re manfredi ruppono la pace,

. villani, 6-62: i pisani per caldo e sodducimento del re manfredi, ruppono

per lo conte, che per lo loro caldo e favore messer giovanni manfredi avesse rubellata

popol fosse guasto e rotto / a caldo di manfredi e d'altri strani, /

soldò molta gente, ed a suo caldo / fece ammiraglio di quella brigata /

, / in lui di sé un fier caldo lasciando; / e col suo carro

e già tanto travaglio, e tanto caldo / gli ha posto, che del fin

/ o in greco salisti / per caldo di ricchezza, / o per

parenti. 12. lampi di caldo: non accompagnati da nuvole temporalesche,

notte era nuvolo e tiravano lampi di caldo che sembravano finestre. l'adele diceva sempre

. 13. locuz. -a caldo: nella violenza del furore, nell'

con la virtù o col vizio, a caldo o a freddo). -in

o a freddo). -in caldo: in prospera condizione, in stato

'l popolo era fiero, e in caldo, e signoria, essendo fatto in firenze

rimandasse lo sbandito. -nel caldo di un'azione: nel calore, nell'

il favore della fortuna, ed essendo nel caldo della vittoria, andare infino alle porte

voi signor. / là, nel caldo del conflitto, / e all'uscime vincitor

/ voi impegnastemi la fé. -al caldo e al gelo: sempre, in ogni

che per mia morte, et al caldo et al gielo, / de'be'vostr'

lume adombra. -lavorare a caldo: a fuoco. biringuccio, 1-135

così ancor di rame, si lavora a caldo ed a freddo. d'annunzio,

, / odor di fasciame unto a caldo / con pégola sevo e cerussa,

ai marinai dell'egeo! -dar caldo: riscaldare. -al figur.: dar

ma nel vero per dare alla compagnia caldo e favore, e in caso di zuffa

che tolsono detto scatizza, e che diedero caldo e favore a ciò. cellini,

se gli dà un altro poco di caldo di fiamma di fuoco, tanto che

ancora egli sia cotto. -darsi un caldo, prendere un caldo: riscaldarsi rapidamente

. -darsi un caldo, prendere un caldo: riscaldarsi rapidamente. machiavelli,

: donato mi ha lasciato pigliare un caldo al suo focone, e l'altra [

prima da ciascun di loro un buon caldo, essi a seder si posero.

grazzini, 2-196: sicché preso un caldo e lavatosi le mani, si misero

misero a tavola. -pigliare il caldo (un metallo): riscaldarsi.

poco dentro acciò che non pigli il caldo a un tratto. -essere,

-essere, venire, entrare in caldo (un animale): in calore

prenderle prima che le vipere vadano in caldo. pulci, 23-21: e fischia

e fischia come serpe quando è in caldo. berni. 4-94 (i-120):

chi presso gli passa quando è in caldo. sassetti, 285: [l'idolo

la testa, quando elle sono in caldo, una cosa come una chioma.

una chioma. -tremare al caldo: di paura, di orrore.

che tremar li fan spesso al maggior caldo. -non sentire più né caldo

caldo. -non sentire più né caldo né gelo: morire. pulci,

/ e non sentia mai più freddo né caldo. -non sentire né caldo né

né caldo. -non sentire né caldo né freddo, non fare né caldo

caldo né freddo, non fare né caldo né freddo: non importare nulla, lasciare

danno a lui non fa né freddo né caldo: se tutti ci salvassimo, a

valz. beato chi non sente né caldo né freddo; non dico altro. collodi

le] ciarle non fecero su lui né caldo né freddo. esso non badava neppure

ho detto, non mi fanno né caldo né freddo. -non aver tanto

né freddo. -non aver tanto caldo da cuocere un uovo: non contare

alcuna autorità: e'non ha tanto caldo che cuoca un uovo. -battere,

-battere, fare due chiodi a un caldo: prendere due piccioni con una fava

di fare disfare due chiovi a un caldo col fuoco della guerra. luca pulci

con uno altro partito / a un caldo due chiodi insieme battere. aretino, 8-52

camino gli fece fare du chiodi ad un caldo, e due schiacciate in un fiato

caldóso, agg. ant. caldo, soleggiato. trinci [tommaseo

caldo1. caldura, sf. caldo afoso, soffocante; stagione estiva.

più ostinata, e con essa un caldo anticipato e violento. [ediz.

. pres. di calèfacère 1 rendere caldo '. calefattivo, agg. ant

vol. II Pag.540 - Da CALEFAZIONE a CALENDARIO (1 risultato)

. = lat. calefacère 'rendere caldo, infiammare, eccitare'. caleffare2,

vol. II Pag.541 - Da CALENDARISTA a CALERE (3 risultati)

, i-290: e in quel giorno caldo di calendimaggio, portavano una rosa in

pres. di calére * essere caldo '). calentura, sf.

. da calente (da calére 'esser caldo, ardente '). calenzuòla

vol. II Pag.542 - Da CALESELLA a CALESSE (1 risultato)

voce dotta, lat. calére 1 essere caldo, sentirsi in quieto '

vol. II Pag.545 - Da CALICE a CALIDONIO (9 risultati)

. varrone, 5-127: « calix a caldo, quod in eo calda puls apponebatur

, dove si poteva prendere il bagno caldo e sudare. = voce dotta

. calìdarium, deriv. da calidus 'caldo '. calidézza, sf.

calidézza, sf. ant. l'essere caldo; calore. carletti, 108

digestione. = deriv. da caldo. calidità, sf. ant

marte, come tu sai, è pianeta caldo e produce calidità nel mondo inferiore.

se così fusse, quel corpo che più caldo fusse, quel saria perfetto; il

, agg. ant. e letter. caldo; che riscalda. -anche al

= voce dotta, lat. calidus 'caldo '. calidònio, agg.

vol. II Pag.550 - Da CALLIMORFA a CALLO (1 risultato)

ciel febo avea visto / tutti il caldo fuggir del mezzo giorno; / volta

vol. II Pag.552 - Da CALMA a CALMARE (3 risultati)

quello che alle volte nasce per il gran caldo. muratori, 7-iii-185: sul principio

sul principio * calma 'significò * troppo caldo e perché questo si pruova in mare

da ogni rotta ordinaria. e che caldo! il catrame dei « comenti » colava

vol. II Pag.553 - Da CALMATO a CALO (1 risultato)

imbottita, poi si rasciuga col ferro caldo. = deriv. da calmuccare

vol. II Pag.554 - Da CALOCCHIA a CALORE (2 risultati)

lo stato fisico; la sensazione di caldo che producono sull'organismo animale tali sorgenti

assai, di modo che vinta dal caldo de la stagione ed arsa dal calor

vol. II Pag.555 - Da CALORE a CALORE (5 risultati)

calore le conchiglie testate, fomentate dal caldo dell'ambiente, possano più pienamente nutrirsi

nascono. magalotti, 21-145: il caldo che vien dalle braci accese non è

sanguinoso; e questa tanta resistenzia di caldo ha fatto la natura, acciocché e'

come vide 11 occhi miei / nel caldo suo calor fissi e attenti, / li

bruti non sia altro che 1 spirito caldo, mobile e passabile, e che

vol. II Pag.556 - Da CALOREGGIARE a CALOROSITÀ (4 risultati)

calore: raggiungere il massimo grado di caldo; pervenire a grande entusiasmo; trascorrere

. calor -óris (da calére 'essere caldo '). caloreggiare, intr

efficiente di quella sensazione che diciamo del caldo, e di ogni maniera di fuoco

. calorosità, sf. l'essere caldo, afosità, calore.

vol. II Pag.557 - Da CALOROSO a CALPESTARE (1 risultato)

produce, emana, infonde calore, caldo; che riscalda o produce infiammazione (

vol. II Pag.561 - Da CALURA a CALVINISTA (2 risultati)

calura, sf. letter. caldo intenso; calore estivo veemente e

. * calura (da calére * esser caldo '). calvare, tr.

vol. II Pag.566 - Da CALZATO a CALZETTA (1 risultato)

più lunga per tenere il piede più caldo; calzino. foscolo, v-73

vol. II Pag.567 - Da CALZETTAIO a CALZONAIA (1 risultato)

sotto le calze, per tener più caldo il piede. anche si mettono ai bambini

vol. II Pag.568 - Da CALZONCINO a CAMALDOLARE (2 risultati)

che viene fritto in olio e servito caldo (e può anche essere di pasta

: li portughesi ancora per il gran caldo se ne stanno il più del tempo in

vol. II Pag.575 - Da CAMBISTA a CAMELIA (1 risultato)

artifizio riusciva a dare il tono molliccio e caldo del neonato a quelle vecchie fibre

vol. II Pag.576 - Da CAMELIDI a CAMERA (1 risultato)

, e usci, per il gran caldo si tengono sempre aperte. magalotti, vi-149

vol. II Pag.578 - Da CAMERA a CAMERA (1 risultato)

vetrai chiamato camera, dove è un caldo moderato. -camera di combustione:

vol. II Pag.585 - Da CAMICIOLA a CAMINO (1 risultato)

preservare le armate dalle malattie provenienti da caldo e freddo, propone l'uso delle

vol. II Pag.589 - Da CAMMINARELLO a CAMMINO (1 risultato)

conoscessi drento grandissimo pericolo rispetto al tempo caldo e alla lunghezza del cammino, innanzi che

vol. II Pag.591 - Da CAMMINO a CAMMINO (1 risultato)

a piedi, e per lo caldo grande che era allora scalmanato dal sole,

vol. II Pag.593 - Da CAMOSCIAIO a CAMPAGNA (1 risultato)

le sue fiaccole / un sole senza caldo, tardo ai fiori / ronzìo dei coleotteri

vol. II Pag.598 - Da CAMPANELLO a CAMPANILE (1 risultato)

a guisa di campanelle, ed è caldo e secco in secondo grado. dominici

vol. II Pag.603 - Da CAMPEGGIO a CAMPIELLO (1 risultato)

fosse. cinelli, 1-56: quando il caldo cominciava a farsi sentire, si mettevano

vol. II Pag.605 - Da CAMPIRE a CAMPO (2 risultati)

il culo a danza, / nel campo caldo, che ciascuno avanza / per potersi

acqua, e 'l freddo, e 'l caldo per ubbidire, e rendere il frutto

vol. II Pag.606 - Da CAMPO a CAMPO (1 risultato)

vicinanze di san polo, per isfuggire il caldo di una casipola che bolliva per la

vol. II Pag.625 - Da CANDIDO a CANDIFICARE (1 risultato)

schiller] è nel suo cuore sì caldo di affetto, dove trovi ad un tempo

vol. II Pag.628 - Da CANE a CANE (1 risultato)

gelo, il morir per l'eccessivo caldo... è riputato da loro più

vol. II Pag.633 - Da CANICHINO a CANINO (2 risultati)

anno in cui più ardente è il caldo. caro, 12-i-307: io mi

ardere, essere caldissimo, essere nel più caldo tempo dell'estate. onofri

vol. II Pag.634 - Da CANIPAIOLA a CANNA (1 risultato)

in questa spelunca per la grandezza del caldo, e per le zenzare e mosche canine

vol. II Pag.638 - Da CANNAMUSINO a CANNELLA (1 risultato)

fucini, io: il caldo era soffocante e non dava respiro nonostante

vol. II Pag.639 - Da CANNELLATA a CANNELLO (1 risultato)

.. per conoscer le mutazioni del caldo e del freddo dell'aria, e dicesi

vol. II Pag.640 - Da CANNELLONE a CANNOCCHIALE (1 risultato)

ed annullar l'oscurità, e con il caldo de l'amorevol cortesia desrozzir e purgare

vol. II Pag.648 - Da CANOTTIERE a CANSARE (1 risultato)

buon fuoco e fregandosi con un canovaccio caldo lungamente, si ha un ottimo rimedio

vol. II Pag.649 - Da CANTABILE a CANTALUPO (1 risultato)

nudo, acceso nella immaginazione e prorompente, caldo di se stesso, con le sue

vol. II Pag.660 - Da CANTO a CANTO (1 risultato)

acqua, e 'l freddo, e 'l caldo per ubbidire, e rendere il frutto

vol. II Pag.672 - Da CANZONISTA a CAOS (1 risultato)

/ ove l'umido il secco il caldo il gelo / fean pugna, e muta

vol. II Pag.721 - Da CAPPELLONA a CAPPERONE (1 risultato)

sopra la testa, quando elle sono in caldo, una cosa come una chioma.

vol. II Pag.724 - Da CAPPUCCETTO a CAPPUCCIO (1 risultato)

. 2. sm. caffè caldo mescolato con latte (così detto per

vol. II Pag.730 - Da CAPRICORNULO a CAPRINO (1 risultato)

lezzo caprino, il quale quando da caldo, e quando da fatica tutta la

vol. II Pag.731 - Da CAPRIO a CAPRIOLO (1 risultato)

non si sente / altro / che il caldo buono / sto / con le quattro

vol. II Pag.734 - Da CAPUA a CARABO (1 risultato)

a coloro, che hanno il cuore caldo, cioè perle,... carabe

vol. II Pag.742 - Da CARATTERISTICAMENTE a CARAVELLA (1 risultato)

senesi [tommaseo]: perch'io ero caldo di testa, trattomi la birretta,

vol. II Pag.744 - Da CARBONATA a CARBONE (1 risultato)

pulci, iv-145: in un pan bianco caldo un pinnocchiato / o una carbonata in

vol. II Pag.756 - Da CARDIOSCOPIA a CARDO (1 risultato)

di quel- l'oche, senti'assai caldo; per la qual cosa io non lasciai

vol. II Pag.763 - Da CARICABBASSO a CARICARE (1 risultato)

.. cotto dal sole, bruggiato dal caldo, arefatto da la fatica, sentendosi

vol. II Pag.767 - Da CARICO a CARICO (1 risultato)

un treno carico di operai. faceva caldo. si vedevano, lungo i finestrini

vol. II Pag.768 - Da CARICO a CARICO (1 risultato)

: quasi al piano discesi, essendo il caldo grande e veggendone un boschetto fresco davanti

vol. II Pag.769 - Da CARICO a CARICO (1 risultato)

parendogli il meglio, n'è più caldo che il signore. io so ch'io

vol. II Pag.777 - Da CARNAIOLO a CARNALE (2 risultati)

di voli e di corolle / nel caldo dormiveglia della carne. valeri, 1-53:

può menare ad amore, imperciò che il caldo naturale di quella età a perdere comincia

vol. II Pag.778 - Da CARNALE a CARNALMENTE (1 risultato)

: ma penso che fu un bisogno di caldo... non un desiderio di

vol. II Pag.779 - Da CARNAME a CARNE (1 risultato)

riusciva a dare il tono molliccio e caldo del neonato a quelle vecchie fibre.

vol. II Pag.795 - Da CARPINETA a CARPOFORO (1 risultato)

di colore aureo, pieno, ponderoso, caldo, e mordente al gusto.

vol. II Pag.807 - Da CARRUCOLATORE a CARTA (2 risultati)

grande vaso nichelato pieno di latte caldo. carta, sf. foglio

: -l'arrosto, se fosse stato caldo, era di buona ragione. -sì,

vol. II Pag.824 - Da CASA a CASA (1 risultato)

gli fece fare du chiodi ad un caldo. -porsi a casa e bottega:

vol. II Pag.829 - Da CASCARA a CASCARE (1 risultato)

perocché dopo il gelato verno, appressandosi il caldo della primavera, si dissolverebbono e

vol. II Pag.836 - Da CASINÒ a CASO (1 risultato)

di san polo, per isfuggire il caldo di una casipola che bolliva per la

vol. II Pag.868 - Da CATALETTICO a CATALOGNO (1 risultato)

di qualche « segretario * venticinquenne, caldo di voci suasive e di non meno

vol. II Pag.870 - Da CATAPECCHIALE a CATARAFFIO (1 risultato)

una pasta consistente), che viene applicato caldo sulla pelle dopo essere stato steso su

vol. II Pag.872 - Da CATARTIDI a CATASTO (1 risultato)

segni ortografici? lasciatelo respirare a questo caldo e non lo tenete abbottonato con le

vol. II Pag.879 - Da CATENACCIO a CATENARIA (1 risultato)

avevan unte / di novo spalmo a caldo le carene / per la lega, cresciuto

vol. II Pag.882 - Da CATETA a CATINO (1 risultato)

in una catinelletta, e dandogli il caldo temperato a poco a poco, la

vol. II Pag.883 - Da CATINO a CATOMETOPI (1 risultato)

il sasso scoppia e crepa, / tanto caldo velen da questo fiocca; / col

vol. II Pag.887 - Da CATTI a CATTIVERIA (1 risultato)

e le parole di polissena procedessero da caldo e ben fondato amore. guarini, 343

vol. II Pag.890 - Da CATTIVO a CATTIVO (1 risultato)

m. villani, 2-44: fu il caldo sì disordinato, che tutte le biade

vol. II Pag.891 - Da CATTIVO a CATTOLICITÀ (1 risultato)

, non che cattivo, / e col caldo scoperto al sole e al rezo,

vol. II Pag.894 - Da CAUDICOLA a CAUSA (1 risultato)

come moto, non è cagione del caldo, ma l'attrizione, nulladimeno, non

vol. II Pag.901 - Da CAVA a CAVAGNO (1 risultato)

cavarlo, per l'offesa del gran caldo e dell'insupportabile odore che rende,

vol. II Pag.927 - Da CAVAZIONE a CAVERNA (1 risultato)

un groppo tinto / del tuo colore, caldo del respiro / della caverna, fondo

vol. II Pag.937 - Da CECEPRETE a CECINO (2 risultati)

le cose. capitolo in lode del caldo del letto, xxvi-1-124: ma perch'

fagiuolo, / non dirò più di questo caldo degno. -cuocere i ceci senza

vol. II Pag.939 - Da CEDERE a CEDERE (1 risultato)

colle più pure intenzioni, col più caldo amor della patria, non mancando di

vol. II Pag.940 - Da CEDERNO a CEDEVOLEZZA (1 risultato)

è arbore noto, e desidera aere caldo, e rallegrasi de'luoghi marini massima-

vol. II Pag.944 - Da CEFALOPODI a CEFFO (1 risultato)

una ranocchia, la quale, sentendo il caldo dell'umano stomaco, cominciò forte a

vol. II Pag.945 - Da CEFFONE a CELARENT (1 risultato)

stessi / per troppa luce, come 'l caldo ha róse / le temperanze di

vol. II Pag.952 - Da CELIDONIA a CELLA (1 risultato)

monte di fieno quando arde il mondo di caldo. tasso, 6-i-120: deh non

vol. II Pag.960 - Da CENCIOLANO a CENCRO (1 risultato)

113: statti tra 'l ranno caldo e'barbanicchi; cioè, stat- tene

vol. II Pag.969 - Da CENTAURINA a CENTENARIO (1 risultato)

vini artifiziati, in scodelline piccole, sorbendolo caldo a cintellini. g. gozzi,

vol. II Pag.972 - Da CENTINAMENTO a CENTO (1 risultato)

ferri profilati, a freddo o a caldo, oppure alle travi composte, onde

vol. II Pag.973 - Da CENTOCAPI a CENTOMILA (1 risultato)

ho letto il vostro libro e, caldo della prima impressione, vi ringrazio d'

vol. II Pag.982 - Da CERA a CERA (3 risultati)

7-85: senza ceder così per fretta al caldo della cera di spagna, che si

, secondo il maggiore o minor caldo della stagione. alvaro, 9-405: la

come se non ne potesse più dal caldo, cercava di scostarsi dalle gambe un

vol. II Pag.994 - Da CERCHIO a CERCHIO (1 risultato)

alamanni, 5-4-606: poi che 'l caldo sol più alto sale / ch'ove

vol. II Pag.999 - Da CERETTA a CERIMONIA (1 risultato)

una maniera d'appio, che è caldo nel terzo grado, e secco nel secondo

vol. III Pag.6 - Da CERTUNI a CERVARO (2 risultati)

le vene, e messo in bagno caldo, tutto fu imo. d

: h pane benché puro, non caldo, e senza vizio alcuno apparente,

vol. III Pag.8 - Da CERVELLO a CERVELLO (1 risultato)

cranio. -il sole, il caldo spacca, cuoce il cervello: è

vol. III Pag.14 - Da CESENA a CESPUGLIO (1 risultato)

fioretti adorno, / allor che 'l caldo a le campagne avea / acceso il

vol. III Pag.20 - Da CESTRO a CETO (1 risultato)

posteriori), pelle nuda, sangue caldo, pinna codale orizzontale, occhi piccoli

vol. III Pag.22 - Da CETRINA a CHE (1 risultato)

passa ogni gran pioggia, / e 'l caldo fa sparir le nevi e 'l ghiaccio

vol. III Pag.25 - Da CHE a CHE (1 risultato)

lontani da ogni rotta ordinaria. e che caldo! il catrame dei « comenti »

vol. III Pag.94 - Da CHIUDARA a CHIUDERE (1 risultato)

ho letto il vostro libro e, caldo della prima impressione, vi ringrazio d'averlo

vol. III Pag.100 - Da CHIUSO a CHIUSO (1 risultato)

ungaretti, ix-12: uomini intorno al caldo a veglia / chiusi sotto il lume a

vol. III Pag.101 - Da CHIUSO a CHIUSO (2 risultati)

tu ti sei allacciato il feltro tien caldo a la gola, e non si

, 1-25: era l'ora del caldo e del riposo. la terra s'ampliava

vol. III Pag.105 - Da CIACCIA a CIALTRONAGLIA (1 risultato)

se non il senso generico dell'aggettivo * caldo '). cialdino, agg

vol. III Pag.108 - Da CIANCERELLO a CIANCIARE (1 risultato)

tornò di francia, / era sì caldo de'molti fiorini, / che li uomin

vol. III Pag.112 - Da CIAPPA a CIARLARE (1 risultato)

teman e di sui, cioè dal caldo, e dal luogo de'ciarlanti.

vol. III Pag.118 - Da CICA a CICALA (5 risultati)

vedete, il sole è alto e il caldo è grande, né altro s'ode

cicale cantando si affatigavano sotto al gran caldo. ariosto, 34-77: vede in ghirlande

marchetti, 2-318: depor le cicale al caldo estivo / soglion la tenue spoglia.

solenni cicale / in questi saturnali del caldo. quasimodo, 1-51: noi vivi ricorda

grano quando nel mese di settembre il caldo è ancora forte. targioni tozzetti,

vol. III Pag.122 - Da CICCIUME a CICINO (1 risultato)

e gli fa freddo e gli fa caldo. pea, 1-19: c'eran cresciuti

vol. III Pag.130 - Da CIECOLINA a CIELO (1 risultato)

, come alberi, d'un calore caldo nel crepuscolo, e sopra ad esse

vol. III Pag.131 - Da CIELO a CIELO (1 risultato)

. petrarca, 182-5: trem'al più caldo, ard'al più freddo cielo.

vol. III Pag.144 - Da CIMBALIO a CIMENTARE (2 risultati)

un divertimento era la cerca del cimelio caldo caldo: spolette, bossoli e schegge

divertimento era la cerca del cimelio caldo caldo: spolette, bossoli e schegge.

vol. III Pag.146 - Da CIMICIAIO a CIMINIERA (1 risultato)

perché non pensarci quand'io moriva dal caldo, e l'aria era tutta zanzare,

vol. III Pag.148 - Da CIMOFANE a CINABRO (1 risultato)

; appresso a questo tengasi in lato caldo, dandogli a mangiare cose calde,

vol. III Pag.149 - Da CINAMULGO a CINCINNO (1 risultato)

e dorate dentro le quali, al caldo, cinciallegre, capinere e cardellini fischiavano

vol. III Pag.158 - Da CINIFO a CINOBUFAGINA (1 risultato)

, / fin che non fosse ben caldo. d'annunzio, v-1-331: la cinigia

vol. III Pag.171 - Da CIOTTOLOSO a CIPOLLA (1 risultato)

s'aggiugne spesse volte col ranno caldo, e talora col freddo; e più

vol. III Pag.174 - Da CIPRIA a CIRCA (2 risultati)

il finestrino, esplodendo in un profumo caldo e ciprioso, che rimane addosso come

luce e tenebre, giorno e notte, caldo e freddo. galileo, 3-1-350:

vol. III Pag.182 - Da CIRCONCISO a CIRCONDARE (1 risultato)

fossa. algarotti, 3-130: il clima caldo, l'umidor del suolo, le

vol. III Pag.199 - Da CITERIZZATORE a CITREBON (1 risultato)

nel freddo sito / è congelata, dal caldo del sole / percossa, si risolva

vol. III Pag.205 - Da CIUFFALMOSTO a CIUFFO (1 risultato)

non saper battere il ferro mentr'era caldo ed acchiappar la fortuna pel ciuffo e profittar

vol. III Pag.227 - Da CLESSIDRA a CLIMA (2 risultati)

suoi clienti appoggiati contro un muro ancora caldo di sole. alvaro, 7-211: nella

vicino all'equinoziale, per l'eccessivo caldo, e vicino all'artico, per l'

vol. III Pag.228 - Da CLIMA a CLIMENO (4 risultati)

zona torrida, distemperata per l'eccessivo caldo e nociva per li forestieri. d.

è paese assai sano per essere clima caldo e secco di tal maniera, che cavando

. algarotti, 3-130: il clima caldo, l'umidor del suolo, le frutta

, con questi nomi: cocente, caldo, dolce, temperato, freddo, freddissimo

vol. III Pag.229 - Da CLIMO a CLISIMETRO (1 risultato)

senza famiglia, senza fortuna, amator caldo della libertà e della letteratura, non

vol. III Pag.230 - Da CLISMA a CLOACA (1 risultato)

lungo, o troppo corto, o troppo caldo, o troppo color clistere.

vol. III Pag.231 - Da CLOACALE a CLOROBENZOATO (1 risultato)

alcool prima a freddo, poi a caldo: liquido oleoso, incolore, di

vol. III Pag.235 - Da COADIUTORE a COAGULARE (1 risultato)

umore inchiuso nel pericardio, come il caldo lo stillato dal pancreas. a. cocchi

vol. III Pag.236 - Da COAGULATIVO a COALIZZARE (2 risultati)

altre sue membra resti qualche qualità di caldo. varchi, 8-1-27: il quale

si fa in due modi, e dal caldo e dal freddo; e il fine

vol. III Pag.239 - Da COBRA a COCCA (1 risultato)

sopra la testa, quando elle sono in caldo, una cosa come una chioma *

vol. III Pag.243 - Da COCCINELLA a COCCIUTAGGINE (1 risultato)

muoveva a ripararsi alla stalla, confortata dal caldo vitale delle bestie e degli uomini e

vol. III Pag.246 - Da COCCOLARE a COCENTE (1 risultato)

(superi. cocentissimo). eccessivamente caldo, ardente, rovente; che scotta