Grande dizionario della lingua italiana

Prototipo edizione digitale

Risultati per: c- Nuova ricerca

Numero di risultati: 19787

vol. I Pag.2 - Da A a A (1 risultato)

, purg., 8-3: lo dì c' han detto ai dolci amici addio.

vol. I Pag.3 - Da A a A (1 risultato)

passi dalla casa del salto e non c' ero andato. -essere a.

vol. I Pag.4 - Da A a A (1 risultato)

dio, ubbriaco fastidioso, tu non c' enterrai stanotte. firenzuola, 343

vol. I Pag.7 - Da ABATINO a ABBACINARE (2 risultati)

: ognuno vive secondo suo genio: c' è bernardo assorto in contemplazione, c'

c'è bernardo assorto in contemplazione, c' è egidio che abbacchia noci. pirandello,

vol. I Pag.8 - Da ABBACINATO a ABBAGLIAMENTO (1 risultato)

me fa gire co abbacinato, / c' ha li belli occhi e non potè mirare

vol. I Pag.9 - Da ABBAGLIANTE a ABBAGLIARE (1 risultato)

luci delle tigri, le cieche, c' era tanto chiaro che pareva d'essere a

vol. I Pag.10 - Da ABBAGLIATAMENTE a ABBAIARE (3 risultati)

sia spento. cicognani, 6-90: c' era nella stanza un grande abbaglio di

sbaglia, talvolta, in digrosso; e c' è degli sbagli prossimi a fallo o

di parigi. pavese, 5-87: c' era la storia del cane che lo tenevano

vol. I Pag.11 - Da ABBAIARE a ABBANCARE (2 risultati)

, 14-467: nella casa... c' era una tal cananea da mettere in

sprezzabile un censore o un nemico, non c' è necessità né utilità grande, ch'

vol. I Pag.13 - Da ABBANDONATAMENTE a ABBANDONATO (1 risultato)

da dio e dal prossimo, e non c' è altro da fare che sbadigliare.

vol. I Pag.15 - Da ABBARBAGLIATAMENTE a ABBARRATO (1 risultato)

ho la ment'abbarbagliat'e grossa, / c' ho men sentor, che non ha

vol. I Pag.16 - Da ABBARUFF AMENTO a ABBASSARE (2 risultati)

: in segno di 353: c' è chi prega pe'vivi: ma per

volgar., 29-1 (453): c' intendi confortare che il nostro re addomandi

vol. I Pag.17 - Da ABBASSATO a ABBASSO (2 risultati)

. b. croce, iii-23-9: allora c' è rischio di abbassare una relazione da

, 25-34: or ov'è il naso c' avìe prò odorare? / quegna enfertate

vol. I Pag.21 - Da ABBELLITO a ABBEVERATOIO (4 risultati)

. tommaseo-rigutini, 594: e dove c' è la bellezza della roba, c'

c'è la bellezza della roba, c' è da abbellirsi, cioè da scegliere come

meglio aggrada: * in quel negozio c' è da abbellirsi come un vuole '.

suo cavallo bianco. tozzi, i-249: c' era una fonte larga, di pietra

vol. I Pag.22 - Da ABBÌ a ABBIGLIARE (1 risultato)

e. cecchi, 5-35: c' erano contadini abbienti, inciviliti. bacchetti,

vol. I Pag.25 - Da ABBOCCATOIO a ABBONDANTE (1 risultato)

e abbonacciate. pascoli, no: c' è sopra il mare tutto abbonacciato / il

vol. I Pag.26 - Da ABBONDANTEMENTE a ABBONDARE (2 risultati)

aveva l'aspetto stentato dei luoghi dove c' è scarsezza d'acqua e abbondanza di vento

parte di fin òr costrutto, / c' ha di biade mature il grembo adorno,

vol. I Pag.28 - Da ABBORDARE a ABBOTTONARE (1 risultato)

. v.]: da un'abborracciona c' è da aspettarsi di vedere sciupato anco

vol. I Pag.31 - Da ABBRACCIARE a ABBRACCIARE (3 risultati)

parrocchia abbracciava anche la campagna, dove c' erano disseminate le case. idem, 7-13

le case. idem, 7-13: c' era un paiolone a bollire, sopra ima

vi dirà di me tutto quello che c' è da dire, avendo tutti veduto appieno

vol. I Pag.32 - Da ABBRACCIARE a ABBRANCARE (1 risultato)

bimbo / e lo fanno dormire. c' è qualcuna in un letto / abbracciata

vol. I Pag.34 - Da ABBREVIATURA a ABBRONZAMENTO (1 risultato)

stridessero con una specie di delirio, c' era un grandissimo silenzio. baldini,

vol. I Pag.35 - Da ABBRONZARE a ABBRUCIARE (1 risultato)

cose vive. d'annunzio, iv-2-3: c' era un mucchio di ciociari addormentati all'

vol. I Pag.38 - Da ABBURATTATA a ABERRAZIONE (1 risultato)

intendo abdicare. gentile, 3-259: non c' è schiavo, che siffattamente abbia abdicato

vol. I Pag.39 - Da AB ESPERTO a ABETINO (2 risultati)

ha nome; / i mastri dicon c' hae color di ferro, / e,

nome. pascoli, 1002: e c' era un grande abeto / in cima

vol. I Pag.42 - Da AB INTESTATO a ABISSO (1 risultato)

dentro la terra fra le altre cose c' è una smisurata caverna piena d'acque

vol. I Pag.43 - Da ABITABILE a ABITARE (2 risultati)

ma fra quest'anno e quello venturo c' era un abisso: l'ultimo anno di

corre un abisso. gramsci, 55: c' è tutta una zona di sentimento e

vol. I Pag.46 - Da ABITUALITÀ a ABITURO (4 risultati)

abitudine di vedersi e parlarsi sempre, non c' era da stupirsene. idem, 519

un automa. cicognani, 6-100: c' è nella voce affranta la pacatezza di chi

de'versi. idem, n-iii-642: c' insegna [dante]... che

pasolini, 3-160: al bar mancinelli non c' era nemmeno uno degli abituò soliti:

vol. I Pag.48 - Da ABNORME a ABOMINARE (1 risultato)

inquietudine del futuro è sopita. non c' è che l'ora presente. ungaretti,

vol. I Pag.49 - Da ABOMINATO a ABORIGENO (1 risultato)

e lo sa. nievo, 43: c' erano i figliuoli di fulgenzio, i quali

vol. I Pag.55 - Da ACCACCHIARE a ACCADEMICO (2 risultati)

per filosofia e per istoria le illupoi c' è il vento di casa, il vento

. pananti, i-97: per far quattrini c' è un rimedio santo: / accademie

vol. I Pag.56 - Da ACCADEMISMO a ACCAGLIARE (2 risultati)

amaro, insieme alla mossa volgare non c' è un cane, e, in mezzo

di tal uomo, m'accagionasti / c' amanza non avea intra noi. fra giordano

vol. I Pag.57 - Da ACCAGLIATO a ACCALORIMENTO (3 risultati)

viani, 4-129: nei piatti, c' era accagliato il grasso. idem, 19-275

5-303: in tutta codesta lettera non c' è una parola per cui tuo marito potrebbe

l'uscio e il muro, nella sala c' era la gente così fitta che le

vol. I Pag.59 - Da ACCANIMENTO a ACCANTONARE (1 risultato)

della capanna. pascoli, 1294: e c' è tua madre lì d'accanto e

vol. I Pag.61 - Da ACCAPPIAMENTO a ACCAREZZATO (1 risultato)

frocchia, 915: chiede se c' è qualcuno che sappia accapponare un gallo

vol. I Pag.63 - Da ACCASATO a ACCATASTARE (1 risultato)

attorcigliati insieme. alvaro, 3-147: c' erano i campi, le opere dei campi

vol. I Pag.64 - Da ACCATASTARE a ACCATTATO (2 risultati)

mezzani, e fino agli accattapane: non c' è alcuno il quale possa vivere

'ma * stentato e incerto '. c' è degli stati che si reggono accattatamente

vol. I Pag.66 - Da ACCAVALCIATO a ACCECARE (1 risultato)

, accanto ai due poli della povertà c' è tintermedio, quello che si tiene ancora

vol. I Pag.69 - Da ACCENDERE a ACCENDERE (1 risultato)

terra, / se non se alquanti c' hanno in odio il sole, / tempo

vol. I Pag.75 - Da ACCESPUGLIARE a ACCESSO (1 risultato)

1064: per imaginazioni accese e sopraffatte c' erano analogie più che sufficienti: la

vol. I Pag.78 - Da ACCETTEVOLE a ACCHETARE (1 risultato)

bossolo che decise della sua accettazione, c' erano appunto state messe da quelle.

vol. I Pag.79 - Da ACCHETATO a ACCHITARE (4 risultati)

, appagato. manzoni, no: c' è nell'uomo un desiderio di conoscere

mosche. sinisgalli, 6-159: c' è un epigramma greco in cui si accenna

. moravia, xi-304: nella piazza c' erano tanti bambini che si rincorrevano giocando

di pietrame, ardua come un baluardo, c' era acchiocciata la casa dei miei.

vol. I Pag.80 - Da ACCHITO a ACCIACCO (1 risultato)

vicino, su l'erba acciaccata, c' era rimasta una pozzanghera. palazzeschi,

vol. I Pag.81 - Da ACCIACCOSO a ACCIAMBELLATO (1 risultato)

fare qualche acciacco ora, che gismondo non c' è; ché se ci fusse,

vol. I Pag.82 - Da ACCIAPINARE a ACCIDENTALITÀ (1 risultato)

(siamo nel 1839, e non c' eran solfini ancora). verga,

vol. I Pag.83 - Da ACCIDENTALMENTE a ACCIDENTE (5 risultati)

accidenti », / ella dicea « c' han forza in ogni lato, / ma

farglielo levare. cardarelli, 4-231: non c' era giorno che qualche nuovo accidente non

mezzo sovrappensieri, senza sapere che là c' è il macello, c'è da morire

sapere che là c'è il macello, c' è da morire d'un accidente.

pianura era tutta uguale, e non c' erano colline, prati o altri accidenti del

vol. I Pag.86 - Da ACCINGIMENTO a ACCIOTTOLATO (1 risultato)

, 19-481: sull'altana del casone c' era una chiostra ad archetti sulle cui mensole

vol. I Pag.87 - Da ACCIOTTOLATURA a ACCIVIRE (1 risultato)

sue battute. sinisgalli, 7-23: c' è chi si alza sulla punta dei piedi

vol. I Pag.89 - Da ACCOCCATO a ACCOGLIERE (1 risultato)

mezza tacca. pasolini, 3-187: intorno c' era tutta un'assemblea, come nei

vol. I Pag.90 - Da ACCOGLIMENTO a ACCOLLARE (1 risultato)

scritto qui sulla porta di casa. c' è nel dizionario un'altra parola..

vol. I Pag.91 - Da ACCOLLATA a ACCOMANDANTE (1 risultato)

iacopone, 8-36: mustrarà la misera c' aia gran trecce avvolte, / la

vol. I Pag.94 - Da ACCOMODATAMENTE a ACCOMODATO (4 risultati)

tetto ci fosse una spia! se c' è, se lo arrivo a scoprire,

a scoprire, e lo scopriremo se c' è, te raccomodo io; ti so

, 7: se [qui] c' è nascosto qualcuno, tanto peggio per lui

sopra tutto, un animale accomodativo. non c' è turpitudine o dolore a cui non

vol. I Pag.99 - Da ACCONCIATAMENTE a ACCONCIATURA (2 risultati)

ed abbondantissimo. acconciata in tal modo, c' era in lei, non sapevi se

rivedevo la mia immagine nello specchio. non c' era di peggio, in un mondo

vol. I Pag.104 - Da ACCORATOIO a ACCORDANZA (2 risultati)

diventato aspro, nelle sue ultime lettere c' era come un tono di minaccia.

, i-192: oltre i nomi sdruccioli, c' hanno la penultima breve,..

vol. I Pag.105 - Da ACCORDARE a ACCORDATO (1 risultato)

intonazione voluta. giamboni, 2-3: c' insegna la musica a fare voci di canti

vol. I Pag.106 - Da ACCORDATORE a ACCORDO (1 risultato)

per lo passato. collodi, 507: c' era una volta un re e una

vol. I Pag.109 - Da ACCOSCIARE a ACCOSTARE (1 risultato)

più accostante. beltramelli, iii-1181: c' è, a venezia, un angolo più

vol. I Pag.114 - Da ACCRESCIMENTO a ACCULARE (1 risultato)

è arte e poi arte, non c' è più quasi niente di spontaneo. idem

vol. I Pag.115 - Da ACCULATO a ACCURATEZZA (1 risultato)

d'a scoli, 4323: l'uom c' ha virtute, di seguire sdegna /

vol. I Pag.116 - Da ACCURATO a ACCUSARE (3 risultati)

umiliante e spietata condotta; dunque che c' era di sorprendente che fosse anche corrotto?

che e di qui e di lì c' è una parte di torto.

comando / a l'accusanza di colui c' ha il male. = deriv

vol. I Pag.118 - Da ACERBO a ACERO (3 risultati)

539: anche nel tono della voce c' era un'acerbità, una asprezza quasi

offesa. idem, 1080: non c' è da maravigliarsi che l'orrore e lo

. tasso, 20-109: a colui c' ha la bandiera / tronca la fuga,

vol. I Pag.120 - Da ACETILENICO a ACETOSO (1 risultato)

. pratolini, 8-98: sul tavolo c' era acceso l'acetilene, tirava un po'

vol. I Pag.121 - Da ACETUME a ACHIRO (1 risultato)

di chili di spaghetti. allora non c' era bisogno di acqua « acetosella * per

vol. I Pag.122 - Da ACHIROPOIETA a ACIDOFILO (1 risultato)

olio è rifritto, e nel vino c' è stato messo l'acido tartarico. idem

vol. I Pag.125 - Da ACQUA a ACQUA (4 risultati)

ruscelli. svevo, 3-890: non c' è miglior raccoglimento che star a guardare un'

non entrano in un albergo se non c' è « acqua corrente »),

troppo. calvino, 1-522: in camera c' era un lavabo con l'acqua corrente

a piè del casentino / traversa un'acqua c' ha nome l'ar * chiano,

vol. I Pag.128 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

imperocché l'acqua cotta, secondo quel c' hanno detto i savi, fa minore

vol. I Pag.129 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

. pavese, 6-40: -qui non c' è quell'odore di vernice che si

vol. I Pag.130 - Da ACQUACCHIARE a ACQUAIO (2 risultati)

detta acetosa. civinini, 1-134: c' è stata una interpellanza all'asses

fatta con una tavola senza piallare, c' era una fila di pignatte, in

vol. I Pag.132 - Da ACQUARIO a ACQUATINTA (1 risultato)

-per estens. calvino, 1-29: c' era la catena dell'ancora, tesa obliqua

vol. I Pag.133 - Da ACQUATIVO a ACQUEDOTTO (2 risultati)

palazzeschi, i-118: sotto la cassapanca c' era il varco appena per acquattarvisi un

vedo, ti vedo, e guarderai se c' è ancora tanto sole da farti distinguere

vol. I Pag.134 - Da ACQUE ITÀ a ACQUETTA (1 risultato)

alto cinquanta? civinini, 1-227: non c' erano, presso il rudero enorme dell'

vol. I Pag.135 - Da ACQUICOLA a ACQUIETARE (1 risultato)

si stima. negri, 2-699: c' è in quest'acquicella che va e va

vol. I Pag.138 - Da ACQUITRINA a ACRE (1 risultato)

sguardo). panzini, iii-491: c' era la portinaia centenaria con due pupille

vol. I Pag.139 - Da ACRE a ACRIMONIOSO (1 risultato)

, ii-286: nelle stanze... c' era il lezzo acre del vecchio sudiciume

vol. I Pag.141 - Da ACROMATINA a ACUIRE (2 risultati)

acror di fieni. idem, 2-822: c' è la pialla che va viene,

è la pialla che va viene, c' è la dentata che stride raschia, l'

vol. I Pag.142 - Da ACUITÀ a ACUTAMENTE (1 risultato)

. de amicis, i-477: non c' è parola ch'egli dica,..

vol. I Pag.143 - Da ACUTANGOLO a ACUTO (1 risultato)

8-38): una saetta aguta / c' ha passato 'l tu'core. fra giordano

vol. I Pag.146 - Da ADAGIO a ADAMO (1 risultato)

non simigli tu cosa terrena, / né c' è figlia d'adamo in cui dispensi

vol. I Pag.148 - Da ADATTATO a ADDECIMAZIONE (1 risultato)

urlava, e allora si accorgono che c' è la bandiera. ojetti, i-14

vol. I Pag.150 - Da ADDENTELLATO a ADDESTRARE (3 risultati)

, i piselli, le cipolle, c' era la via provinciale che si inerpicava subito

, 1-55: tra i giovani studenti c' eran di quelli che avevano bisogno del latino

due periodi di cornelio nipote, né c' era esercizio più acconcio da addestrare in tutte

vol. I Pag.152 - Da ADDIETTIVAZIONE a ADDIMANDATO (1 risultato)

cerini. baldini, i-532: non c' è, dall'automobile, immagine che

vol. I Pag.153 - Da ADDIMANDATORE a ADDIRE (4 risultati)

tanza / la lunga adimoranza / di ciò c' adivenire ne potesse. dante, 11-9

navicanti e 'ntenerisce il core / lo dì c' han detto ai dolci amici addio.

, incerti se il baratro che vivi c' ingoiava si sarebbe più schiuso per noi

saba, 319: tutto il dolce che c' è nella vita / in quel sol

vol. I Pag.154 - Da ADDIRE a ADDISCIPLINARE (1 risultato)

s'addiceva il comodo proprio, perché non c' era niente di meglio. cardarelli,

vol. I Pag.155 - Da ADDISCIPLINATO a ADDIVIDERE (1 risultato)

dottanza / la lunga adimoranza / di ciò c' adivenire ne potesse. giamboni, iv-161

vol. I Pag.156 - Da ADDIVINARE a ADDOBBATO (1 risultato)

22-7: 'l censalito piagnea d'uno figlio c' avea, / impio e crudele,

vol. I Pag.158 - Da ADDOLCITIVO a ADDOMANDARE (2 risultati)

una gran devozione per l'addolorata che c' è sull'altare della chiesetta. govoni

l'amore dell'addolorata. in casa c' è una ragazza, la mia unica figlia

vol. I Pag.161 - Da ADDORMENTATICCIO a ADDOSSARE (1 risultato)

ma quando si svegliano, guai se non c' è la foglia pronta! negri,

vol. I Pag.162 - Da ADDOSSATO a ADDOTTORATO (2 risultati)

veggo tutto buio. bontempelli, 9-82: c' era un po'di salita; a

occhiata furibonda. pirandello, 6-704: c' è un moscone fosco che mi dà

vol. I Pag.163 - Da ADDOTTRIN ABILE a ADDURRE (2 risultati)

[s. v.]: non c' è ingegno o animo, per tardo

o pappagalli. bocchelli, 1-iii-107: c' erano il pizzacarino anarchico « internazionale »

vol. I Pag.166 - Da ADEMPIMENTO a ADERENTE (1 risultato)

: tutte queste opere della misericordia cristo c' insegna e dimostra per suo esempio, e

vol. I Pag.168 - Da ADERPICARE a ADESO (1 risultato)

amorosa ambasciata. moravia, i-42: c' era sempre stato in lui il sospetto

vol. I Pag.170 - Da ADIETTO a ADIRATAMENTE (1 risultato)

a sé s'adira, / c' ha fatto il foco ond'ella trista incende

vol. I Pag.171 - Da ADIRATICCIO a ADIUNGERE (3 risultati)

airato -più felinamente, / per cosa, c' omo face, si ricrede [=

te mi richiamo / d'una vechia c' ò a vicina: / ch'ella s'

nobili. panciatichi, i-238: non c' è chi mi possa favorire più di lei

vol. I Pag.172 - Da ADIURARE a ADOCCHIATO (1 risultato)

: aocchiava da per tutto, se c' era qualche cantuccio un po'riparato.

vol. I Pag.175 - Da ADONE a ADOPERARE (2 risultati)

di male. tozzi, i-278: c' è, di là, il letto.

martiri. michelangelo, 34-5: amor, c' adopra ogni suo ingegno e lima /

vol. I Pag.176 - Da ADOPERATO a ADORAMENTO (2 risultati)

., 13 (229): c' è sempre anche un certo numero d'altri

ii-30: capì pure che in me c' era forse qualcosa di non comune, un

vol. I Pag.178 - Da ADORDIN ARE a ADORNARE (1 risultato)

s. v.]: c' è delle religiose del titolo dell'adorazione perpetua

vol. I Pag.179 - Da ADORNATAMENTE a ADOTTARE (3 risultati)

, / che m'à donato a quella c' à per uso / belleze ed adomeze

ii-58: e nulla donna vio / c' aggia tanta adomeze. idem, v-88-3:

padre, e benedetto il giorno / c' ha di voi 'l mondo adomo. idem

vol. I Pag.181 - Da ADUGGERE a ADULATORE (1 risultato)

: al doce mormorar d'un fiumicello / c' aduggia di verd'ombra un chiaro fonte

vol. I Pag.183 - Da ADULTERIA a ADULTO (3 risultati)

e più seri. gentile, 3-45: c' è la filosofia del filosofo e

e cioè la filosofia dell'uomo comune, c' è quella dell'adulto e c'

c'è quella dell'adulto e c' è pur quella del fanciullino. alvaro,

vol. I Pag.184 - Da ADUMILIARE a ADUNATO (2 risultati)

. viani, 14-490: a napoli c' è l'adunata dei vecchi soldati dei

dei fascisti. ridevano anche loro. c' era stata adunata e tornavano a casa

vol. I Pag.189 - Da AEROFONISTA a AEROPORTO (2 risultati)

piano [della reggia di caserta] c' è aeronautica; ma prima c'era stata

caserta] c'è aeronautica; ma prima c' era stata la regia guardia.

vol. I Pag.190 - Da AEROPOSTALE a AFA (1 risultato)

tervolta, anche fra questi monti, c' è un senso strano d'aria mometro

vol. I Pag.191 - Da AFACA a AFFACCENDAMENTO (1 risultato)

lo soffocavano. bontempelli, 9-13: c' era da muoversi, qualche cosa da

vol. I Pag.192 - Da AFFACCENDARE a AFFACCIARE (3 risultati)

[s. v.]: c' è degli uomini affaccendati nell'ozio. può

, dell'insolito va e vieni che c' era per casa. d'annunzio, iv-1-484

tra i cespugli. marotta, 1-117: c' è poi il giuoco di riflessi che

vol. I Pag.195 - Da AFFANNONE a AFFARACCIO (3 risultati)

pena e lo gravoso affanno, / c' ò lungamente per amor patuto, / madonna

tutto affannoso, e dice: e'non c' è ordine, / che la voglia

sp., 27 (465): c' era poi delle domande affannose, appassionate

vol. I Pag.196 - Da AFFARATO a AFFARE (2 risultati)

d'argent, ii-vii: les affaires? c' est bien simple: c'est l'

affaires? c'est bien simple: c' est l'argent des autres.

vol. I Pag.197 - Da AFFARE a AFFARUCCIO (2 risultati)

leverà di core. idem, v-98-39: c' omo di grande affare perde lo suo

entrò questo pensiero che per costui mi c' è oggi entrato; fermamente avarizia non

vol. I Pag.199 - Da AFFATICANATURE a AFFATICATO (1 risultato)

, 2-4: vero dirò, ch'io c' ho pure allevati / pensando esser dovessi

vol. I Pag.201 - Da AFFAZZONARE a AFFERMARE (2 risultati)

la prima cosa, / per c' omo più s'inamora per usanza; /

ciere è l'afennante / e ciò c' om ferma e 'n esso si riposa,

vol. I Pag.202 - Da AFFERMATAMENTE a AFFERRARE (1 risultato)

della più grossa di due campanette che c' erano, e suona a martello. idem

vol. I Pag.203 - Da AFFERRATO a AFFETTARE (1 risultato)

.. vedete? si direbbe che c' è ancora del sangue. bontempelli,

vol. I Pag.206 - Da AFFETTUOSO a AFFEZIONE (2 risultati)

te celi per onne stascione, / c' omo da for non senta la tua affezione

no la senta latrone, / per quel c' hai guadagnato, che non te sia

vol. I Pag.207 - Da AFFEZIONEVOLE a AFFIBBIARE (1 risultato)

; * con certa gente cerimoniosa non c' è modo d'affiatarsi per quanta confidenza vi

vol. I Pag.208 - Da AFFIBBIATO a AFFIDARE (1 risultato)

squallido come un bruco, e non c' era verso di spostarlo di un millimetro

vol. I Pag.210 - Da AFFIGLIARE a AFFILATO (1 risultato)

. iacopone, 65-78: ben vegio c' ama figlio lo paté per natura,

vol. I Pag.212 - Da AFFINATOIO a AFFIOCARE (3 risultati)

viviamo, affine che noi bene operiamo c' è data. varchi, 7-425: la

affini loro. panzini, ii-203: non c' è dubbio che il proprietario di questa

fruga in tutti i buchi della città dove c' è possibilità di smerciare. moravia,

vol. I Pag.214 - Da AFFISATO a AFFITTANZA (2 risultati)

3-29: affissi al portone del municipio c' erano quei fogli stampati che mostravano la

affittabile. soffici, ii-44: né c' era affare che potesse stargli punto punto

vol. I Pag.217 - Da AFFLIZIONE a AFFLUENZA (1 risultato)

cattaneo, ii-2-13: se il metallo c' è, il cangiamento [delle cedole col

vol. I Pag.219 - Da AFFOGARE a AFFOGATO (1 risultato)

che mo m'esce 'l fiato: / c' una aiàm sepultura, figlio de mamma

vol. I Pag.224 - Da AFFRANCATO a AFFRATELLATORE (2 risultati)

e col male addosso, volentierissimo mi c' induco. magalotti, 4-62: gran

scorza. idem, 40-26: e quei c' ha intorno affrappa e fora e taglia

vol. I Pag.226 - Da AFFRETTATAMENTE a AFFRONTARE (2 risultati)

b. croce, ii-6-151: se c' è il male, c'è insieme con

ii-6-151: se c'è il male, c' è insieme con esso il bene,

vol. I Pag.228 - Da AFFUMICATA a AFONO (1 risultato)

risposto in pieno teatro che non c' era scampo. = voce dotta

vol. I Pag.230 - Da AFRODISIO a AGATA (1 risultato)

. vittorini, 1-81: e nell'aria c' è un afrore di aceto, di

vol. I Pag.234 - Da AGEVOLEMENTE a AGGANCIO (1 risultato)

asprezza e la schifiltà. l'agevolezza c' inganna e piglia; coll'asprezza combattiamo.

vol. I Pag.236 - Da AGGETTATO a AGGHIACCIARE (1 risultato)

agghiacciava. malaparte, 4-127: ma c' è qualcosa in quella voce, una specie

vol. I Pag.238 - Da AGGIGLIATO a AGGIOTATORE (1 risultato)

di cambio e corsi e aggio, non c' era la minima nozione. 2.

vol. I Pag.240 - Da AGGIRATA a AGGIUNGERE (1 risultato)

4-76: quando madama ha parlato non c' è altro da aggiungere. piovene,

vol. I Pag.243 - Da AGGIUSTARE a AGGLOMERAZIONE (1 risultato)

le sta presso, sicché nessun altro c' è in mezzo. landino, 434:

vol. I Pag.244 - Da AGGLOMERO a AGGRADARE (1 risultato)

1-28: tra l'inferriata del finestrino murato c' erano mille ragnateli stracciati e aggomitolati

vol. I Pag.246 - Da AGGRANDITO a AGGRAVARE (1 risultato)

furono delitti e sacrilegii, sappiate che c' è la circostanza aggravante di averli commessi non

vol. I Pag.253 - Da AGGUAGLIATAMENTE a AGGUANTARE (2 risultati)

quando si tratta di corbellerie, non c' è chi m'agguagli nel farle bene.

473: in tutto quanto il mondo non c' era un'altra cosa, che potesse

vol. I Pag.254 - Da AGGUARDAMENTO a AGGUATO (1 risultato)

nella notte sente se dietro la siepe c' è un agguato. paolieri, 2-212

vol. I Pag.257 - Da AGILE a AGIO (1 risultato)

, 1-14: ali bianche vestì, c' han d'or le cime, / infaticabilmente

vol. I Pag.259 - Da AGITANTE a AGITATO (1 risultato)

guardo sorridendo. vittorini, 1-11: c' è gente, dentro, che ha dormito

vol. I Pag.261 - Da AGLIONZA a AGNELLO (1 risultato)

5-89: sopra una cassa contro il muro c' era una zucca, due bicchieri e

vol. I Pag.268 - Da AGRESTONE a AGRIFOGLIO (2 risultati)

lavori agricoli. barilli, 2-264: lì c' è un fiume poco profondo che dilaga

. stuparich, 5-135: l'agricoltore c' insegna tante verità, non ultima quella di

vol. I Pag.269 - Da AGRIGNO a AGRO (1 risultato)

idem, 14-272: dietro la giostra c' è il vagone zingaresco, verde agro.

vol. I Pag.271 - Da AGRUMETO a AGUGLIA (2 risultati)

e non son tanto giuste, / c' agugina gl'ingegni della porta.

ricco, ii-195: la vostra belleza mi c' invita / per forza, come fa

vol. I Pag.272 - Da AGUGLIARA a AGUZZARE (1 risultato)

né agura, / né la cristinidad c' à tuta en soa rancura. angiolieri,

vol. I Pag.274 - Da AH a AIA (1 risultato)

. quando l'uomo è felice non c' è di meglio che ridere, il riso

vol. I Pag.275 - Da AIACE a AIRONE (5 risultati)

cava davanti a un cascinale, c' era una moltitudine di soldati.

, che cos'è yaitale? scopre che c' è in quelle sei lettere un'immagine

tic. è forse una macchina? c' è l'aire, la forza; c'

c'è l'aire, la forza; c' è l'aria, un elemento leggero;

sono le ali, la poesia; e c' è un luogo, un belvedere: l'

vol. I Pag.276 - Da AITA a AIUOLA (1 risultato)

, né me ne maraviglio se morto c' è piaciuto ciò che vivo più che altra

vol. I Pag.277 - Da AIUOLO a AIUTARE (1 risultato)

i perseguitati. pavese, 6-160: c' è stato un tempo che con gabriella

vol. I Pag.279 - Da AIZOON a ALA (1 risultato)

, 19 (330): per tutto c' è degli aizzatori, de'mettimale,

vol. I Pag.280 - Da ALA a ALA (1 risultato)

tasso, 1-14: ali bianche vesti c' han d'or le cime, / infaticabilmente

vol. I Pag.281 - Da ALA a ALABASTO (2 risultati)

., 34 (586): dietro c' era uno stecconato, e dietro quello

cancello. e di saltare i muri non c' era speranza perché altissimi e sopra vi

vol. I Pag.285 - Da ALBA a ALBASTRELLO (2 risultati)

pavese, 69: sulla nera collina c' è l'alba e sui tetti / s'

bencivenni, 4-97: questo medesimo c' è significato nell'alba e ne'paramenti

vol. I Pag.287 - Da ALBERCOCCO a ALBERGARE (1 risultato)

è maiur che lo mare lo dolor c' ho albergato. dante, 64-13: quando

vol. I Pag.288 - Da ALBERGATO a ALBERGO (2 risultati)

questa camera d'albergo / proprio non c' è che il mio cuore che batte

era quasi mezzogiorno ma per i corridoi c' era ancora buio. il tanfo del

vol. I Pag.289 - Da ALBERINO a ALBERO (4 risultati)

spremere per generazioni la dolcezza dei frutti. c' è l'albero di città, grido

, iii-715: l'allegria si sveglia. c' è la neve? titì ha sognato

. alvaro, 9-354: nell'ingresso c' era un albero araldico con la discendenza

a vela. in cima all'albero, c' era la bandierina bianca rossa e verde

vol. I Pag.292 - Da ALBORELLA a ALCADE (2 risultati)

. ora è diventato contagioso e non c' è villa, non c'è tavolino

contagioso e non c'è villa, non c' è tavolino che non abbia l'album

vol. I Pag.295 - Da ALCHIMIZZARE a ALCOOLICO (2 risultati)

dolore per distruggersi?... oggigiorno c' è il gin, c'è l'

. oggigiorno c'è il gin, c' è l'assenzio, e tutti gli alcool

vol. I Pag.296 - Da ALCOOLIMETRIA a ALCUNO (1 risultato)

dire: « sì, dietro, c' è un'alcova ». govoni, 2-108

vol. I Pag.297 - Da ALDACE a ALDINO (1 risultato)

ch'alcuna volta io canti, / però c' ho sospirato si gran tempo. idem

vol. I Pag.298 - Da ALDIO a ALENA (2 risultati)

occhia, 989: nello scapolo c' è sempre qualche cosa di instabile,

., 28-492: allora nelle truppe alemanne c' era sempre qualche sprazzo [di feste

vol. I Pag.300 - Da ALETTARE a ALFABETISMO (1 risultato)

. d'annunzio, iv-2-1031: qui c' è ima specie di doppia aletta imperniata

vol. I Pag.301 - Da ALFABETO a ALFINE (2 risultati)

testa. d'annunzio, iv-2-99: c' era un odore di chiuso, quello

dantesche e versi di taglio alfieriano, c' è anche qualche tratto di quel misticismo

vol. I Pag.302 - Da ALFINO a ALGEBRICO (1 risultato)

della marina quasi un prato, e c' impedivano l'andare innanzi. fucini, 11

vol. I Pag.303 - Da ALGEBRISTA a ALIANTE (1 risultato)

dalla laguna algosa. idem, iv-2-845: c' è come un odore di fieno falciato

vol. I Pag.304 - Da ALIARE a ALIEETO (3 risultati)

persona sua propria, perché, quando c' è, se ne va sempre

bocchelli, 10-122: da ogni parte c' è concorso, c'è ressa, per

da ogni parte c'è concorso, c' è ressa, per crearsi degli alibi,

vol. I Pag.305 - Da ALIENABILE a ALIENAZIONE (1 risultato)

oggetto. idem, 3-259: non c' è persona viva che si alieni interamente da

vol. I Pag.306 - Da ALIENIGENA a ALIMENTARE (3 risultati)

segneri, ii-315: questo sol che c' illumina, questa terra che ci alimenta,

deledda, ii-37: accanto alla porta c' era una latta per l'olio da alimentar

, 4-84: e poco più giù c' era una chiusa contro la quale stava gonfia

vol. I Pag.307 - Da ALIMENTARE a ALIMENTO (1 risultato)

potevano offrire. silone, 5-52: c' è un fuggiasco nei dintorni, essi

vol. I Pag.308 - Da ALIMENTOSO a ALISSO (2 risultati)

, il che non è vero. perché c' è taluno propriamente detto, cagione anch'

/ che l'erba alimo nasce e c' ingramigna. ottimo, i-271 [/ «

vol. I Pag.309 - Da ALISTERESI a ALITO (1 risultato)

caldo come credevo...; c' era un alito tepido e un caro odore

vol. I Pag.310 - Da ALITO SO a ALLACCIATO (1 risultato)

rude / ci allaccia i malleoli / c' intrica i ginocchi). idem, iv-1-94

vol. I Pag.312 - Da ALLAMPARE a ALLARGARE (1 risultato)

allargare i confini? caro, i-39: c' è anco la licenza de'latini

vol. I Pag.314 - Da ALLARMISMO a ALLATTAMENTO (1 risultato)

lombarda. moravia, ix-62: lì c' era il mercato, ormai, non più

vol. I Pag.318 - Da ALLEGGERITO a ALLEGORIA (3 risultati)

figura. / merzè li chereria / c' a lo meo male desse alleggiamelo.

luogo... se l'allegoria c' è, essa è sempre, per definizione

lei, vuol dire che allegoria non c' è, ma unicamente immagine poetica, la

vol. I Pag.319 - Da ALLEGORICAMENTE a ALLEGRAMENTO (1 risultato)

come quando si dice che in dante non c' è il teologo e il poeta,

vol. I Pag.321 - Da ALLEGRIA a ALLELOMORFO (4 risultati)

è ch'eo sia pagato, / c' abi tanta alegreza de la stolta belleza.

festa; poi un altro. -che allegria c' è? cos'hanno di bello tutti

d'annunzio, iv-2-5: quella mattina c' era un fischiettio di merli, un'

): che diavolo hanno costoro? che c' è d'allegro in questo maledetto paese

vol. I Pag.325 - Da ALLETTARE a ALLEVARE (2 risultati)

notte. pea, 4-142: di là c' è il nonno allettato da tre

fantasia gli umidi muri di casa sparivano e c' era una fattoria verde fra i campi

vol. I Pag.326 - Da ALLEVARE a ALLIBIRE (2 risultati)

cosa sboccia. / -isabella o leonora c' è intrigata. / -non già la

perché comprendevo che soffriva e che non c' era alcun mezzo per alleviare la sua sofferenza

vol. I Pag.328 - Da ALLIGNAMENTO a ALLINEO (2 risultati)

alligna qui la mala razza. non c' è mai sicurezza. panzini, ii-52:

bilancio. moravia, xi-26: sul tavolo c' erano alcuni libri e altri stavano allineati

vol. I Pag.331 - Da ALLODOSSIA a ALLOGATO (2 risultati)

un nido di allodole sopra un'altura: c' erano quattro allodoletti con le fauci enormi

pirandello, 8-400: nell'altra stanzetta c' era allogato geremia con la figliuola. pea

vol. I Pag.332 - Da ALLOGATORE a ALLOGGIATO (3 risultati)

siete venuto qui? fatevi conoscere. non c' è osterie da alloggiare? [ediz

(292):... non c' è osterie da albergare?].

prima osteria, come credevate, che c' avessi a stare ancor'io.

vol. I Pag.335 - Da ALLORAMAI a ALLORO (1 risultato)

di lui, si sentì rispondere che non c' era più, ch'era stato mandato

vol. I Pag.338 - Da ALLUMARE a ALLUMINANZA (1 risultato)

lo vescovo senato, / lo melior c' unque sia nato, / ce da l'

vol. I Pag.339 - Da ALLUMINARE a ALLUMITE (3 risultati)

salutazione è nobile parte della pistola, c' altressì allumina tutta la lettera come l'

te, luce, verrà spereiare, / c' allumenare farrà lo mio petto. dante

: aluminato me mustro da fore, / c' aia umilitate nel core. fra giordano

vol. I Pag.340 - Da ALLUNAMENTO a ALLUNGARE (2 risultati)

barche le code delle loro vesti / non c' entrano per nulla, / s'allungano

, purg., 7-64: poco allungati c' eravam di lici, / quand'io

vol. I Pag.341 - Da ALLUNGATAMENTE a ALLUSIVO (1 risultato)

[s. v.]: c' è de'drammi che sono una continua allusione

vol. I Pag.342 - Da ALLUSTRARE a ALMANACCARE (1 risultato)

. ariosto, 38-82: o dio, c' hai di morir patito / per redimer

vol. I Pag.345 - Da ALOETICO a ALPE (1 risultato)

luna; ma la luna non era, c' era imo sparso alone fulgido sulla plaga

vol. I Pag.346 - Da ALPEGGIARE a ALPESTRE (1 risultato)

/ di questo alpèstro e rapido torrente / c' ha nome vita. boccaccio, i-31

vol. I Pag.347 - Da ALPIERE a ALQUANTO (2 risultati)

cresta occidentale dei monti che le sovrastano c' era un orlo chiaro, quasi ageminato nel

terra, / se non se alquanti c' hanno in odio il sole, / tempo

vol. I Pag.352 - Da ALTERCANTE a ALTERITÀ (1 risultato)

della sua mente e le apparenze esteriori c' è... un alterco disperato,

vol. I Pag.353 - Da ALTERNAMENTE a ALTERNATIVAMENTE (1 risultato)

realizza la sua intima medesimezza, non c' è coscienza del differente, senza coscienza di

vol. I Pag.355 - Da ALTEROSO a ALTEZZA (1 risultato)

disdegnate. guittone, 4-23: donna c' ha bellezze / più de voi ed altezze

vol. I Pag.358 - Da ALTO a ALTO (1 risultato)

, dove gli occhi non arrivavano, c' erano le strade del signore. civinini,

vol. I Pag.359 - Da ALTO a ALTORILIEVO (1 risultato)

del viale, a porta pia, c' era un lunapark di rione, con la

vol. I Pag.360 - Da ALTORITÀ a ALTRETTANTO (1 risultato)

io volea provare altresì con che animo c' eri disposto. idem, vi-260: e

vol. I Pag.361 - Da ALTRI a ALTRIMENTI (1 risultato)

è per questo che a volte / c' è lo sbronzo notturno che attacca discorsi /

vol. I Pag.362 - Da ALTRO a ALTRO (3 risultati)

un mendico brontola: altri tordi / c' era una volta, e altri cacciatori.

/... / ch'oltra quei c' ha georgio armati e marco / ne'

, per indizio ai monatti, che c' eran de'morti da portar via.

vol. I Pag.363 - Da ALTRO a ALTRO (1 risultato)

perché vuol mia stella, / non c' hio speri da voi, dolce mio bene

vol. I Pag.364 - Da ALTROCHÉ a ALTROVE (3 risultati)

, uomo o donna che fosse, c' è voluto altro ». idem, pr

cosa sicura; se quella vita non c' è, se è un'invenzione de'preti

moretti, i-308: allora, dico, c' è un po'di mistero. come

vol. I Pag.365 - Da ALTRUI a ALTRUI (1 risultato)

altrove la clemenza. pascoli, 209: c' è qualcosa di nuovo oggi nel sole

vol. I Pag.367 - Da ALVANO a ALZAIA (1 risultato)

rasenta il pelo dell'acqua. qui non c' è che un passo, chi voglia

vol. I Pag.369 - Da ALZARE a ALZATA (2 risultati)

caccia). calvino, 1-377: c' è la valle sgombra, pulita, tutta

, di brugo, e la mattina non c' è niente nebbia, si vede bene

vol. I Pag.370 - Da ALZATO a AMABILE (1 risultato)

alzato vengo a dire or cose, / c' ho portate nel cor gran tempo ascose

vol. I Pag.371 - Da AMABILITÀ a AMANITA (2 risultati)

-per l'amabilità del caso, non c' è più bisogno di presentazione tra voi due

. ugolini, 22: quantunque l'alberti c' informi, che per similitudine si dica

vol. I Pag.372 - Da AMANITINA a AMANZA (2 risultati)

slataper, 1-141: dentro ogni individuo c' è un segreto tutto suo che l'

giacomino pugliese, ii-135: sed è nullo c' aggia amanza, / lo suo cor

vol. I Pag.373 - Da AMARACCIOLA a AMARE (1 risultato)

e. cecchi, 2-171: poi c' erano le incantate vendemmie, per filari

vol. I Pag.375 - Da AMAREGGIOLA a AMARITUDINE (1 risultato)

foscolo, ii-2-389: la dolcezza c' inebbria per alcune ore; e l'amarezza

vol. I Pag.376 - Da AMARO a AMARO (1 risultato)

, 4-18: o falso amore proprio, c' hai tutto lo contraro! / molta

vol. I Pag.377 - Da AMAROGNO a AMATO (2 risultati)

19-158: vicino al pozzo di santa zita c' era una rimescita di vino da cui

idem [s. v.]: c' è dell'amarume fra quella gente.

vol. I Pag.378 - Da AMATO a AMATORIO (1 risultato)

e gai; e ciò procede dal piacere c' hanno nel cuore. breve dell'ordine

vol. I Pag.382 - Da AMBIENZA a AMBIGUO (1 risultato)

natura uomo pacato e taciturno, non c' era voluto molto perché nel suo piccolo

vol. I Pag.383 - Da AMBIO a AMBIZIONE (1 risultato)

sereno. fracchia, 843: nel calesse c' era un uomo che, dondolandosi sull'

vol. I Pag.384 - Da AMBIZIOSAGGINE a AMBO (6 risultati)

4-344: sulle case e sul podere c' erano solo delle ipoteche, e loro erano

una febbre. slataper, 1-145: c' è qualcuno che vive perché è ambizioso;

concludiamo, che in oggi in italia non c' è altro che due che sappiano

. idem, 380: ciò c' hai detto, dal principio / al fine

[s. v.]: non c' è da cavarci un ambo: di

ambo: di persona dalla quale non c' è da raccapezzare come la pensi in

vol. I Pag.387 - Da AMBULANZA a AMEN (3 risultati)

... ma ora che bisogno c' era di mutare quel nome per sostituirvi

con senno e non con volo, / c' amore non è, s'amburo parti

cosa qualunque. ecco tutto; non c' è altro. amen. idem, iv-

vol. I Pag.388 - Da AMENAMENTE a AMENTO (1 risultato)

colle ameno. idem, iii-348: c' era una volta una valletta amena, dove

vol. I Pag.389 - Da AMENTO a AMETROPIA (1 risultato)

l'appiattata fera. alvaro, 9-276: c' erano i contadini che furono emigranti in

vol. I Pag.390 - Da AMETROPICO a AMICIZIA (1 risultato)

le sante, gli angioli tutti, c' hanno perduto in paradiso un compagno amichevolissimo.

vol. I Pag.395 - Da AMMACCHIATO a AMMAESTRATORE (2 risultati)

abbianne fatta memoria per ammaestramento di coloro c' hanno a venire. idem, 8-1:

idem, 40-26: eo lo faccio bannire c' onn'om venga a la scola:

vol. I Pag.397 - Da AMMALATTIRE a AMMANDRIARE (2 risultati)

che mai. tommaseo-rigutini, 215: c' è degli uomini malinconici per natura;

è degli uomini malinconici per natura; c' è di quelli che, lieti all'eccesso

vol. I Pag.398 - Da AMMANETTARE a AMMANNITO (2 risultati)

[s. v.]: c' è di quelli che ammanierano l'altrui maniera

al malato. nieri, 60: non c' è sapore al mondo...

vol. I Pag.399 - Da AMMANNITORA a AMMANTATURA (1 risultato)

! idem, 863: almo sol che c' illustri, eterna e santa / legge

vol. I Pag.400 - Da AMMANTELLARE a AMMASSAMENTO (1 risultato)

. baldini, i-713: nella stanza c' erano due carabinieri..., il

vol. I Pag.402 - Da AMMATASSATO a AMMAZZARE (4 risultati)

fondo all'ancorotto, sulla punta del molo c' era la gente grima. idem,

sodisfano più fortemente alla carne, che coloro c' hanno poco senno. forteguerri, 4-13

. idem, i-172: nella stanzaccia c' era un mondo di gente che saltava e

trivellarono l'ammattonato. ma sotto non c' era la buca fonda, dal buco apparve

vol. I Pag.404 - Da AMMAZZATOIO a AMMENDARE (1 risultato)

dei capelli fini, ammaz- zettati, c' è un'idea di puntiglio, un ernioso

vol. I Pag.406 - Da AMMESTARE a AMMEZZATO (3 risultati)

, amor de foco, né pena non c' è ammessa: / non

, i-136: ammezzami la strada c' al ciel sale, / signor mio caro

sotto la finestra e sulle seggiole [c' era] il lavoro ammezzato.

vol. I Pag.409 - Da AMMINISTRATORIO a AMMINUIRE (1 risultato)

ora, per un licenziato dalle ferrovie non c' è posto in un'altra amministrazione pubblica

vol. I Pag.410 - Da AMMINUTAMENTO a AMMIRARE (1 risultato)

ii-286: in questi tre versi ammirabili c' è tutto l'eterno romanzo dell'amore come

vol. I Pag.411 - Da AMMIRATIVAMENTE a AMMISSIBILE (2 risultati)

a meno d'ammi- rarlo; perché c' era della grandezza nel suo deciso calpestare.

ammirazione, ancora, che lui non c' è? = voce dotta,

vol. I Pag.412 - Da AMMISSIBILITÀ a AMMODINO (3 risultati)

istituzioni \ e'dicono male, ché c' è un baratto di significati; anzi diciamo

, 10-33: sì, anche nel vangelo c' è un'ammisione, una cauta ammissione

volere / darme una fetta de quel c' acquistaie? idem, 27-50: turbarne

vol. I Pag.413 - Da AMMODITE a AMMOLLATO (2 risultati)

prima la pietra porrìase ammollare, / c' amore che me tiene 'n sua bailìa.

moravia, xi-488: in questi bar c' era di tutto: guitti di varietà.

vol. I Pag.414 - Da AMMOLLATO a AMMONIACO (1 risultato)

alcamo, 32: molte sono le femine c' ànno dura la testa, /

vol. I Pag.415 - Da AMMONIMENTO a AMMONIZIONE (1 risultato)

riconoscere. baldini, i-196: non c' è una cosa che il cannone non

vol. I Pag.416 - Da AMMONTAGNARE a AMMONTICELLARE (3 risultati)

): così arrivarono alla casa, e c' entrarono: la folla rimase ammontata al

acciughe. de marchi, 807: c' era sempre una stanza riservata a lei,

fosso. idem, ix-307: dappertutto c' erano soldati, aggrappati e ammonticchiati sui

vol. I Pag.419 - Da AMMORTIRE a AMMOSTARE (1 risultato)

: en un fogo lo meto, c' ardo de sì fer guisa, / che

vol. I Pag.422 - Da AMNIO a AMORAZZO (3 risultati)

sazio de'vezzi perfidi e malvagi, / c' han sotto l'esca dolce amaro l'

moravia, xi-23: secondo lui, c' erano due generi d'imbrogli...

mirabolano. slataper, 1-14: c' erano anche molti alberi fruttiferi, àmoli

vol. I Pag.423 - Da AMORCA a AMORE (1 risultato)

non è che un contratto. se c' entra l'amore, è una cosa di

vol. I Pag.424 - Da AMORE a AMORE (2 risultati)

giacomo da lentini, 1 -77: vorria c' or avvenisse / a lo meo cor

mutto -a voi, sdegnosa; / c' amore a tal l'adusse, / ca

vol. I Pag.425 - Da AMORE a AMORE (4 risultati)

la voce e l'andar suo c' innamora, / o corsica, pensai con

, i-167: l'amor di patria non c' è più, ma invece che tutti

te sia laude, o carità perfetta / c' hai pien di caritate il nostro cuore

lingua, e poi mi doglio, / c' amor non giunge al cor; né

vol. I Pag.426 - Da AMORE a AMORE (1 risultato)

soddisfatto. gozzano, 455: la civetteria c' entra per qualche cosa...

vol. I Pag.427 - Da AMORE a AMOREGGIAMENTO (1 risultato)

, 180: l'amore, alato fanciullo c' invita al paradiso; l'amore,

vol. I Pag.429 - Da AMORFIA a AMOROSO (1 risultato)

mi tira / ver lo dolce paese c' ho lasciato, / d'altra part'è

vol. I Pag.431 - Da AMPELOPSIS a AMPLAMENTE (1 risultato)

volta la strada a scoprire ciò che c' era di più importante, cioè la distinzione

vol. I Pag.433 - Da AMPLIFICATIVO a AMPOLLA (1 risultato)

a un amplificatore dalla relazione particolare che c' era tra il giudice e la città.

vol. I Pag.434 - Da AMPOLLIERA a ANABBAGLIANTE (1 risultato)

: e dico, bench'io son om c' ho udito / e an vedute più

vol. I Pag.435 - Da ANABIOSI a ANACREONTICO (1 risultato)

. rossi, 8-28: l'anaconda [c' è anche] o serpente d'acqua

vol. I Pag.437 - Da ANAGENESI a ANALE (1 risultato)

tasso, 12-673: [dante] c' insegna che quattro sono i sensi: il

vol. I Pag.438 - Da ANALECTA a ANALISTA (1 risultato)

. tile, 3-85: una parola. c' è chi còmpita, a sillaba a sillaba

vol. I Pag.439 - Da ANALITICA a ANALOGIA (2 risultati)

rifletteva... all'analogia che c' era tra persone senza qualità e persone

1064: per immaginazioni accese e sopraffatte c' erano analogie più che sufficienti: la

vol. I Pag.440 - Da ANALOGICAMENTE a ANAPESTO (1 risultato)

parapetti delle murate e sulle alberature c' era pieno di marinai che mostravano ananassi e

vol. I Pag.444 - Da ANATOSSINA a ANCESTRALE (1 risultato)

cavallo e col pugno sull'anca, c' era un pezzo grosso, a cui i

vol. I Pag.445 - Da ANCHE a ANCIDITORE (1 risultato)

da donna iniqua e bella, / c' ognor m'ancide, mi difende e scampa

vol. I Pag.448 - Da ANCORAGGIO a ANCORCHÉ (1 risultato)

egli sapeva che oltre il molo nuovo c' era ancorata l'andàna dei bastimenti del

vol. I Pag.450 - Da ANDANA a ANDANTE (1 risultato)

egli sapeva che oltre il molo nuovo c' era ancorata l'andàna dei bastimenti del suo

vol. I Pag.451 - Da ANDANTEMENTE a ANDARE (1 risultato)

mi tira / ver lo dolce paese c' ho lasciato, / d'altra part'è

vol. I Pag.452 - Da ANDARE a ANDARE (3 risultati)

? anguillara, 1-65: lasciate andar, c' ho questa cosa a core, /

e viene. soffici, v-1-166: non c' è bisogno, credo di dire

io volea provare altresì con che animo c' eri disposto. idem, dee.,

vol. I Pag.453 - Da ANDARE a ANDARE (2 risultati)

io ti dico, va'cauto, ché c' è chi cerca con sottilità guastare questa

sp., 27 (464): c' entrano affari segreti, che non si

vol. I Pag.454 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

domani a scuola: per andare a scuola c' è sempre tempo. fogazzaro, 4-25

vol. I Pag.455 - Da ANDARE a ANDARE (4 risultati)

, sepultus in senectute bona). c' è bisticcio con patrasso, forse perché

ben sapete che nei tempi in cui c' era più religione, lo scopo dei romei

rallegrati, poiché in casa loro non c' era: istituito il maiorasco, avevano tentato

certe altre. soffici, v-1-166: non c' è bisogno, credo di dire che

vol. I Pag.456 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

sp., 27 (464): c' entrano poi segreti, che non si

vol. I Pag.458 - Da ANDARINO a ANDATO (1 risultato)

.. la ragazza con le trecce non c' era abituata e dormì poco e male

vol. I Pag.459 - Da ANDATORE a ANDIRIVIENI (3 risultati)

, per ciò che il marito non c' era, che la gentil donna ti dovesse

, e l'andatura? / non c' è che dire. g. gozzi,

fa in questa casa, da poi che c' è questa signora sposa? nievo,

vol. I Pag.460 - Da ANDITO a ANDROGINIA (2 risultati)

corbe. pea, 5-222: nel campo c' è seminato il grano e l'andirivieni

argano. pratolini, 2-413: non c' era mai la possibilità di darsi un bacio

vol. I Pag.461 - Da ANDROGINICO a ANELANTE (2 risultati)

confinante quasi alla bottega dell'ebanista, c' era il mio studio, un androne lungo

ridere assai. verga, i-71: c' era un aneddoto che dopo più di un

vol. I Pag.462 - Da ANELANTEMENTE a ANELLO (1 risultato)

il castello. pascoli, 472: c' è una voce nella mia vita, /

vol. I Pag.463 - Da ANELLO a ANELLO (1 risultato)

oro. idem, 275: e c' era anche una bimba malatella / in collo

vol. I Pag.465 - Da ANEMOTROPISMO a ANFANEGGIARE (1 risultato)

. idem, ii-8-71: gridano che non c' è bisogno di tanti affaccendamenti e anfanamenti

vol. I Pag.467 - Da ANFISTOMA a ANFRATTO (1 risultato)

colla forchetta. dossi, 487: c' è il dilettante-anfitrione (o dilettante-oste)

vol. I Pag.468 - Da ANFRATTUOSITÀ a ANGELICA (2 risultati)

torceva in maniera che... c' era da crederlo stretto e angariato dal

gran tazza piena / alla fanciulla c' ha 'l viso angelesco. = deriv

vol. I Pag.469 - Da ANGELICALE a ANGELO (1 risultato)

ti conteraggio le bellezze / di quella c' hae il viso angelicato. d'annunzio,

vol. I Pag.470 - Da ANGELORO a ANGHERIA (2 risultati)

capelli neri, corti e ricciuti. c' erano degli angioli così, nei cieli

il viaggio, in un luogo dove c' eravamo fermati, mi disse ascosamente: -guardatevi

vol. I Pag.472 - Da ANGLICISMO a ANGOLO (1 risultato)

voce; all'angolo degli occhi / c' era una stilla, e cade, mentre

vol. I Pag.473 - Da ANGOLOIDE a ANGOSCIA (4 risultati)

quattro angoli. magalotti, 1-624: c' immagineremo pertanto due grandi spere, le

della camera, nell'angolo diametralmente opposto c' è una stufa di coccio. govoni,

le incrostazioni d'osso; in un angolo c' era un'aquila impagliata con le ali

peggiori. pea, 5-34: là c' è un pastore in redingote, sulla cattedra

vol. I Pag.478 - Da ANIDRO a ANIMA (2 risultati)

slataper, 1-134: e ora non c' è pace più, in nessun posto,

(21-14): per la spene c' ha per voi campare / di vita pasce

vol. I Pag.479 - Da ANIMA a ANIMA (5 risultati)

per le anticamere e per le scale c' era una folla da non si dire,

correggendo le stampe, perché qui non c' è anima nata che sia in caso di

, dove per grazia del cielo, non c' era ancora anima vivente. [ediz

detto ohi?... qui non c' è anima viva. imbriani, 2-128

, non si slogò un piede e non c' era anima viva nel viridario. verga

vol. I Pag.480 - Da ANIMA a ANIMA (2 risultati)

cose erano grandi e solenni, e non c' era anima viva. deledda, iii-8

dai platani. pea, 7-154: non c' è qui anima viva a cui poter

vol. I Pag.481 - Da ANIMABILE a ANIMALE (2 risultati)

lui della tua pace, / poi c' hai pietà del nostro mal perverso. idem

in terra, / se non se alquanti c' hanno in odio il sole, /

vol. I Pag.482 - Da ANIMALERIA a ANIMALESCO (1 risultato)

/ puse la mia entennenza al monno c' ho veduto. dante, conv.,

vol. I Pag.483 - Da ANIMALIERE a ANIMATO (2 risultati)

se non è lo strino / che c' entri prima ch'abbiano [i castagni]

. animatissimamente rispondere si può senza che c' entri animosità. pavese, i-394:

vol. I Pag.487 - Da ANIMOLOGIA a ANIMOSO (2 risultati)

signore. tasso, ii-45: colui c' una fiata i confini de la vergogna ha

, contro le persone, se non c' era qualche animosità privata e potente che li

vol. I Pag.489 - Da ANNABISSARE a ANNALISTA (1 risultato)

zappa e andò nell'orto; dove c' era da fare le fossette alle piante dei

vol. I Pag.490 - Da ANNALISTICA a ANNATA (1 risultato)

, se non è lo strino / che c' entri prima ch'abbiano [i castagni

vol. I Pag.491 - Da ANNEBBIAMENTO a ANNEGARE (3 risultati)

annataccia; ma poteva andar peggio, e c' era da ringraziare la provvidenza perché il

una guazza bianca. pavese, 1-29: c' era una collinaccia che sembrava una mammella

nel cognac di cinque stelle, di cui c' era una provvista nella dispensa. d'

vol. I Pag.492 - Da ANNEGARE a ANNERIRE (1 risultato)

de te dir porrìa? / a chi c' è annegato de sotto e da lato

vol. I Pag.493 - Da ANNERITO a ANNESTO (1 risultato)

. domenichi [plinio], i-1330: c' è anco una susina che vien dal

vol. I Pag.494 - Da ANNETTERE a ANNIDARE (3 risultati)

recomparato; / donna, 'l prezo c' è dato; quel c'avist'a lattare

, 'l prezo c'è dato; quel c' avist'a lattare. idem, 92-25

terra, / se non se alquanti c' hanno in odio il sole, / tempo

vol. I Pag.495 - Da ANNIDATO a ANNIVERSARIO (3 risultati)

questo bosco dove s'entra ora, c' è sempre de'birboni annidati. deledda,

non anniversarie. bontempelli, 6-92: c' è un treno alle dieci, a

ogni anno in cui ci si ricorda che c' è stata al mondo la gran vecchia

vol. I Pag.499 - Da ANNODATO a ANNOMINAZIONE (2 risultati)

cerchio, ballavano. viani, 19-436: c' era seduto un soldato che aveva il

annoiato. slataper, 1-74: quando c' era lui si davano annoiata- mente i

vol. I Pag.503 - Da ANNULLATIVO a ANNUNZIARE (1 risultato)

aveva annunziato. vittorini, 4-26: c' è un villaggio? - sbottonato lo

vol. I Pag.504 - Da ANNUNZIATA a ANNUNZIO (3 risultati)

salgo, domando alla serva se mia madre c' è; m'annunzii; ma adagio

gli avvisi economici. moravia, vii-427: c' era l'annunzio della morte di quel

, su due colonne; e poi c' era scritto che il funerale avrebbe avuto luogo

vol. I Pag.506 - Da ANOLINO a ANONIMO (1 risultato)

nità famigliari, e non c' è casa, io credo, ove nei

vol. I Pag.509 - Da ANSIOSAMENTE a ANTANELLA (1 risultato)

ii-498: sull'anta nera del camino c' erano, segnate con la punta d'

vol. I Pag.510 - Da ANTARES a ANTECESSORE (2 risultati)

. idem, 10-17: non dole c' agia doglia, / madonna, in voi

core, / né gentil core anti c' amor natura. petrarca, 204-5: per

vol. I Pag.511 - Da ANTECRISTO a ANTENATO (2 risultati)

. barilli, 2-273: qui c' è l'inferno e il paradiso; c'

c'è l'inferno e il paradiso; c' è l'eleganza e il sorriso dell'

vol. I Pag.512 - Da ANTENITORIO a ANTEPENULTIMO (1 risultato)

gli occhi il volo / la fama c' ha mille occhi e mille penne.

vol. I Pag.515 - Da ANTIBORGHESE a ANTICAMERA (2 risultati)

, l'antiborghesia è del 900. c' è poi una borghesia che è come la

subito? lo sai che per te non c' è anticamera. -fare anticamera:

vol. I Pag.516 - Da ANTICANCEROSO a ANTICIPARE (1 risultato)

; anticaglia, panzini, ii-726: c' erano dei mobili che erano delle antichità

vol. I Pag.518 - Da ANTICLEPSIDRA a ANTICO (1 risultato)

bernardino da siena, 247: egli c' è pure delle persone antiche, e uomini

vol. I Pag.520 - Da ANTICRESI a ANTIDILUVIANO (2 risultati)

tommaseo [s. v.]: c' è delle massime anticristiane in taluni che

. soffici, v-1-214: ciò che c' interessa è invece il vedere come gustave

vol. I Pag.521 - Da ANTIDINASTICO a ANTIFONA (1 risultato)

e dell'italiano di buon senso, c' è la ribellione dell'europeo e dell'

vol. I Pag.524 - Da ANTIMORALISMO a ANTIPATE (1 risultato)

giurisprudenza, per provvida che sia, c' è delle antinomie, che all'equità

vol. I Pag.526 - Da ANTIPOESIA a ANTIQUATO (1 risultato)

[s. v.]: non c' è cosa più antipolitica della soverchia politica

vol. I Pag.527 - Da ANTIQUITÀ a ANTISOCIALE (1 risultato)

terza volta la sentinella e nella voce c' era sottinteso come un avvertimento privato e

vol. I Pag.531 - Da ANTRO a ANTROPOMORFO (2 risultati)

fazio, v-21-37: gli antropofagi son questi c' hai scorti, / tanto crudeli e

gramsci, 250: nelle tue ipotesi c' è troppo antropomorfismo. = deriv

vol. I Pag.532 - Da ANTROPONIMIA a ANZI (1 risultato)

, altrui prometti, / e quel riposo c' anzi al nascer muore. tasso,

vol. I Pag.536 - Da APERTO a APERTO (1 risultato)

salito, / dimme en che forma c' èi tu gito, / perché lo viaio

vol. I Pag.537 - Da APERTOIO a APERZIONE (2 risultati)

veniva, si faceva la festa, c' era tavola aperta, e alla sera si

apertura della capanna. viani, 14-259: c' è un signore severo dalle larghe mandibole

vol. I Pag.543 - Da APOSTEMOSO a APOSTOLO (1 risultato)

eloquente dei suoi apostoli che dio non c' è. b. croce, iii-23-481:

vol. I Pag.544 - Da APOSTROFARE a APPACIFICARE (1 risultato)

che nel monastero di tor di specchio c' era una ragazza innamorata di me?

vol. I Pag.545 - Da APPADIGLION ARE a APPAIATO (2 risultati)

di dubbi. soffici, v-1-638: c' è un istinto pittorico che porta a vedere

», ora avevano terra grassa, e c' eran cresciuti i gerani. =

vol. I Pag.548 - Da APPANNATO a APPARATO (3 risultati)

con tutto l'appannatoio sugli occhi, c' era da toccar de'morsi e de'

quando paresse. iacopone, 30-28: puoi c' hai apparata assai de la scrittura,

roberto, 34: bell'apparato, non c' è

vol. I Pag.550 - Da APPARECCHIATA a APPARECCHIO (2 risultati)

l'occhio porta a quell'altezza / c' a pingere e scolpir qui m'apparecchio.

oro. pea, 7-71: in salotto c' era la tavola apparecchiata, per il

vol. I Pag.551 - Da APPAREGGIARE a APPARENTE (2 risultati)

radio?... - non c' è bisogno di gridare. do un'occhiata

. e. gadda, 3-200: non c' era nesso apparente, ma chissà poi

vol. I Pag.552 - Da APPARENTEMENTE a APPARENZA (1 risultato)

e disperdere. piovene, 2-137: c' erano nel villaggio altre case civili sotto la

vol. I Pag.554 - Da APPARISCENTE a APPARTAMENTO (1 risultato)

. panzini, i-597: nell'atrio c' era un prete che parlava con l'

vol. I Pag.555 - Da APPARTARE a APPARTENENZA (1 risultato)

cucina e alla camera da letto, c' era nell'appartamento una quarta stanza che

vol. I Pag.558 - Da APPATRINO a APPELLATIVO (1 risultato)

: a ogni cosa appella: non c' è cosa che stia a suo modo;

vol. I Pag.559 - Da APPELLATO a APPENA (1 risultato)

annunzio, iv- 2-116: il rimedio c' è; ma costa cinquanta soldi, donna

vol. I Pag.561 - Da APPENDICECTOMIA a APPESANTIRE (1 risultato)

inf., 16-96: come quel fiume c' ha proprio cammino / prima da monte

vol. I Pag.564 - Da APPETITO a APPIACEVOLIRE (4 risultati)

f. doni, i-137: -che c' è, messer dattero, filosofo appetitoso?

quel voglioso che venga quassù a veder se c' è o non c'è una ragazza

a veder se c'è o non c' è una ragazza. [ediz. 1827

tommaseo [s. v.]: c' era sulla tavola del pane appezzettato.

vol. I Pag.565 - Da APPIACEVOLITO a APPIASTRICCICATO (1 risultato)

piastratura di terra gialliccia, la quale c' insudiciò i vestiti, e forse è

vol. I Pag.566 - Da APPIASTRO a APPICCARE (1 risultato)

fra giordano [crusca]: quanto errore c' è appiattato sotto, vedete che

vol. I Pag.569 - Da APPICCIARE a APPICCINIRE (5 risultati)

mucciare aio fatto ad engegno, / per c' altri me tenga de meglio;

alle persone. manzoni, 847: la c' è voluta tutta a nettare quella materia

jahier, 29: sopra un cucchiaino c' era l'appiccicaticcio della conserva.

idem, 1-242: all'osteria del passo c' è la sede dei comunisti: fuori

è la sede dei comunisti: fuori c' è la tabella con dei ritagli di

vol. I Pag.570 - Da APPICCINITO a APPIENO (1 risultato)

4-72: né si crede, né c' è occasione o appicco alcuno pur di pensarlo

vol. I Pag.573 - Da APPISOLATO a APPLICARE (1 risultato)

. civinini, 1-76: non c' è che qualche vecchietto e qualche guardia

vol. I Pag.574 - Da APPLICATA a APPLICAZIONE (1 risultato)

questo luogo di salomone a tutti coloro c' han cura d'anime. g. del

vol. I Pag.576 - Da APPODERAMENTO a APPOGGIARE (1 risultato)

consiglio la congiura. cardarelli, 6-27: c' era davvero di che avvelenare la esistenza

vol. I Pag.577 - Da APPOGGIATA a APPOGGIO (2 risultati)

reggono appena... ma pur c' e un modo di leggerli appoggiando la voce

sul gomito, e sapevo che fuori c' era la campagna. pasolini, 64

vol. I Pag.578 - Da APPOIARE a APPORRE (1 risultato)

abbiamo appoggi '. buzzati, 1-278: c' era sì qualche giovane tenente, come

vol. I Pag.579 - Da APPORTAMENTO a APPORTARE (1 risultato)

pagine particolarmente le fossero piaciute. non c' era che dire:...

vol. I Pag.580 - Da APPORTARE a APPOSTA (2 risultati)

suoi studi e sopra il muro c' era un chiodo appositamente per sospendere la cartella

seguente pitaffio. fogazzaro, 2-356: c' è da chiedere al pretore l'apposizione dei

vol. I Pag.582 - Da APPOZZARE a APPRENDERE (1 risultato)

bencivenni, 4- 10: molto c' insegna il nostro maestro... quand'

vol. I Pag.583 - Da APPRENDEVOLE a APPRENSIONE (1 risultato)

. b. croce, ii-8-347: c' è esitazione, smarrimento, prima che l'

vol. I Pag.584 - Da APPREN SIONIRE a APPRESO (1 risultato)

ell'è uscita. ariosto, 27-25: c' ha notato il passar de le

vol. I Pag.585 - Da APPRESSAMENTO a APPRESSO (3 risultati)

è vile; / ancor ve dico c' ha maggior vertute: / null'om pò

figliuolo, / s'appressa la città c' ha nome dite, / coi gravi cittadin

, amor de foco, né pena non c' è ammessa: / tal luce non

vol. I Pag.589 - Da APPROFITTATO a APPROPOSITO (1 risultato)

. essi certo s'approfittarono che non c' era in casa nessuna persona adulta a fare

vol. I Pag.590 - Da APPROPRIABILE a APPROSSIMAMENTO (1 risultato)

ci è di questa forma: / c' ha l'acqua chiara e 'l sapor dolce

vol. I Pag.592 - Da APPROVATIVO a APPRUAMENTO (3 risultati)

aprovo che tale mostra di fore / c' amore lo core e l'arma gli agia

/ nullo ferro ci apponta, tanto c' è dura pronta. 6.

2-36: e se un creatore non c' è, che rimuneri e castighi, mi

vol. I Pag.593 - Da APPRUARE a APPUNTARE (1 risultato)

56-17: nullo ferro ci apponta, tanto c' è dura pronta. 7

vol. I Pag.595 - Da APPUNTATURA a APPUNTO (1 risultato)

s'aspetta. fagiuoli, 3-4-152: c' è in tal caso una certa appuntatura

vol. I Pag.597 - Da APRILINO a APRIRE (2 risultati)

state e 'l verno * / tal c' hai l'aprile eterno: / perpetua primavera

spacco, uno squarcio; fendere (e c' è l'idea di far palese ciò

vol. I Pag.599 - Da APRIRE a APRIRE (1 risultato)

lasciava vedere intorno. sul costone del monte c' era una roccia grigia...

vol. I Pag.601 - Da APRISCATOLE a APROCHEILO (2 risultati)

fazio, ii-40: ogni cosa c' ha poder mi caccia / e solo

credesti, per ciò che il marito non c' era, che la gentil donna ti

vol. I Pag.607 - Da ARAGNOLO a ARANCINO (1 risultato)

. alvaro, 9-354: nell'ingresso c' era un albero araldico con la discendenza

vol. I Pag.610 - Da ARAUCARIA a ARBITRARE (1 risultato)

arato. tozzi, 2-193: non c' erano più le zolle dell'aratura,

vol. I Pag.614 - Da ARBORETO a ARCA (1 risultato)

una possibilità di ripiegarsi infinita, non c' è vento che li possa stroncare.

vol. I Pag.615 - Da ARCA a ARCA (1 risultato)

santa messa. bontempelli, 8-84: c' era una tavola di legno chiaro; davanti

vol. I Pag.617 - Da ARCAISMO a ARCANO (1 risultato)

somma non fu mai trovato giù: c' era una corte con giganti di marmo,

vol. I Pag.620 - Da ARCHIA a ARCHICEMBALO (1 risultato)

da cucina. lombari, 1-32: c' era un rotolio di botti per l'

vol. I Pag.621 - Da ARCHICHIOCO a ARCHITETTARE (1 risultato)

misericordia la festa è di lusso. c' è folla, ci sono le guardie in

vol. I Pag.622 - Da ARCHITETTATO a ARCHITETTORE (1 risultato)

fatica a ritrovarvi per entro, quando c' è, una linea architettonica. sinisgalli,

vol. I Pag.628 - Da ARCIONE a ARCIVESCOVO (3 risultati)

, ad arcione sulla montagna, castrogiovanni c' era parso una dura e possente incisione

un viaggetto, io e te? c' è un piroscafo che gira tutto l'

passa il lambro; altrove, che c' è un arciprete. d'azeglio, 1-144

vol. I Pag.629 - Da ARCIVESSILLIFERO a ARCO (1 risultato)

: in mezzo a un prato della villa c' è una grande gabbia di ferro con

vol. I Pag.630 - Da ARCO a ARCO (1 risultato)

metà della corda. ojetti, i-238: c' è ad alghero un palazzotto rintonacato che

vol. I Pag.632 - Da ARCOBALESTRO a ARCTOPITECI (1 risultato)

manzoni, 876: a ogni modo non c' è niente come metter sull'arcolaio una

vol. I Pag.633 - Da ARCTOSTAFILO a ARDENTE (2 risultati)

ch'elli dee fare, come l'asino c' ha arcuata la schiena. livio volgar

pantaloni d'ufficiale, sul cuscino c' erano le decorazioni. 2.

vol. I Pag.634 - Da ARDENTEMENTE a ARDERE (1 risultato)

. /... / se c' è forse negato che v'intriamo, /

vol. I Pag.635 - Da ARDERE a ARDERE (1 risultato)

ii-28: entrarono in una chiesa. c' era molta gente: l'altare ardeva

vol. I Pag.636 - Da ARDESIA a ARDIRE (1 risultato)

tetto d'ardesia. boine, ii-61: c' era, d'in- nanzi, lo

vol. I Pag.637 - Da ARDISIA a ARDITO (1 risultato)

, 224: lascia ardire il modo c' ha tenuto / nel suo parlar coverto /

vol. I Pag.638 - Da ARDITORE a ARDORE (1 risultato)

nel volto, in cui pietà par che c' inviti, / pregovi, siate arditi

vol. I Pag.640 - Da AREALE a ARENARE (1 risultato)

secco. barilli, 2-301: c' è una parvenza di spiaggia dove,

vol. I Pag.643 - Da ARGENTALE a ARGENTINO (1 risultato)

687: a mezza costa del monte largo c' era una cava di piombo argentifero,

vol. I Pag.645 - Da ARGENTONE a ARGILLACEO (1 risultato)

, 1-13: da ogni parte non c' erano che precipizi di argilla bianca,

vol. I Pag.647 - Da ARGININA a ARGOMENTARE (2 risultati)

, 185: questi lincei, questi argi c' ho d'intorno, / a chiuder

v.]: nelle dispute scolastiche c' era il primo, il secondo, il

vol. I Pag.648 - Da ARGOMENTATIVO a ARGOMENTO (1 risultato)

deia dare / onne male e pestelenza, c' a esto monno è 'n despiacenza

vol. I Pag.651 - Da ARGUZIA a ARIA (1 risultato)

all'uscio della casa, e già c' erano nell'aria i primi freddi. cardarelli

vol. I Pag.652 - Da ARIA a ARIA (2 risultati)

il naso nella porta dell'osteria. c' era un'aria domenicale. pasolini, 2-123

(93): qualcosa per aria c' è di sicuro. pratolini, 9-1269:

vol. I Pag.653 - Da ARIA a ARIA (3 risultati)

allontanò da quel luogo, dove non c' era buon'aria per lui.

e l'espressione di una fisionomia, c' è sempre un non so che,

moravia, viii-153: e nella sua bellezza c' era un'aria avvinta e riluttante che

vol. I Pag.654 - Da ARIA a ARIDEZZA (1 risultato)

. e. cecchi, 6-226: c' era questo di buono: che 'non si

vol. I Pag.656 - Da ARIDUME a ARIETTA (1 risultato)

macchine grandi e smisurate travi, / c' han testa di monton ferrata e dura:

vol. I Pag.657 - Da ARIETTA a ARINGO (1 risultato)

giorni i gabbiani gli avevan fatto capire che c' era in mossa un banco d'aringhe

vol. I Pag.661 - Da ARLIQUIA a ARMA (1 risultato)

saper, signor mio, che non c' è mai stato nessuno del sangue ottomanico,

vol. I Pag.662 - Da ARMA a ARMA (1 risultato)

vicini. e. cecchi, 1-179: c' era l'attesa di quando in piazza

vol. I Pag.664 - Da ARMA a ARMAMENTARIO (2 risultati)

sole dall'uscio, pensando che non c' è pane nell'armadio, né olio

armadietto. prese l'unica tonaca che c' era. palazzeschi, 4-157: ogni tanto

vol. I Pag.669 - Da ARMEGGIO a ARMENTO (2 risultati)

. zannoni [tommaseo]: e c' è un certo armeggìo tra lui e

armeggiona e chiassona. soffici, v-1-357: c' è l'armeggione caramellato, un che

vol. I Pag.670 - Da ARMERIA a ARMISTIZIO (1 risultato)

, vale: uomo d'armi. c' è armigeri non armati, e armati

vol. I Pag.676 - Da AROMATISMO a ARPEGGIO (1 risultato)

marchesa, divinizzato ancora, pure ei c' è sempre. g. del papa,

vol. I Pag.678 - Da ARRABATTARE a ARRABBIATO (3 risultati)

gusterà. michelangelo, 220-10: i'c' accordato m'era / col capo bianco

arrabbiata che ho mangiato alla ceviosa: c' era troppo pepe, mi piace ma

dante, inf., 30-79: dentro c' è l'una già, se l'arrabbiate

vol. I Pag.679 - Da ARRABBIATURA a ARRAMPICARE (1 risultato)

di battaglia, a essere svelti di mano c' è sempre da far un buon raccolto

vol. I Pag.682 - Da ARRECATO a ARREMBARE (2 risultati)

-fra tutte le miserie del povero c' è anche quella del sollievo che arrecano le

vantaggi ora danni. pratolini, 9-781: c' era dunque dell'amarezza, nella gioia

vol. I Pag.683 - Da ARREMBARE a ARRENDERE (1 risultato)

poi, arrembò, e a venderlo non c' è da prenderne un terzo di quel

vol. I Pag.684 - Da ARRENDEVOLE a ARRESTARE (3 risultati)

arrendeva come il resto del corpo né c' era verso di sentire la consistenza delle

ogni verso. bacchetti, ii-437: c' era quel tanto di vento che bastava

atte nate. manzoni, 418: c' è nelle leggi di qualunque sorte ima

vol. I Pag.685 - Da ARRESTARE a ARRESTO (2 risultati)

di firenze, 30-23: espressa legge c' è, che chi è debitore in camera

s'arrestassero. pascoli, 61: c' è per vie lontane / un rotolìo

vol. I Pag.686 - Da ARRETARE a ARRIBISCIARE (3 risultati)

fantasmi di cui egli ti parla, c' è da arretrare. sbarbaro, 1-196:

, 9-295: all'origine della nostra memoria c' è sempre un grido di disperazione,

han tormentato. palazzeschi, 4-13: c' è ima villa sempre chiusa, cinta da

vol. I Pag.687 - Da ARRICAVO a ARRICCIARE (2 risultati)

modona. petrarca, 28-76: tu, c' hai per arricchir d'un bel tesauro

fama equivoca. ojetti, ii-546: c' è il portamatite di luigi sedici, col

vol. I Pag.688 - Da ARRICCIATO a ARRICCIOLATO (1 risultato)

; corrugare. pea, 7-146: c' è, nell'aria, un venticello che

vol. I Pag.689 - Da ARRICCIOLINAMENTO a ARRINGATORE (2 risultati)

i-i7: nel cortile della casa c' era il pozzo coi ferri arricciolati in

de'medici, ii-228: un maestro c' è di scuola, / che bottega di

vol. I Pag.690 - Da ARRINGO a ARRISO (1 risultato)

. nel l'uomo arrisicato c' è sempre da notare almeno impru

vol. I Pag.691 - Da ARRIVABILE a ARRIVARE (3 risultati)

. v.]: con costui non c' è da cavarla pulita. gli arriva

a scorgerli. pirandello, 8-89: c' era a mala pena, lungo quel

, iii-808: in governo di demagogia non c' è gran posto per renato serra.

vol. I Pag.692 - Da ARRIVATA a ARRIZZARE (1 risultato)

di battaglia, a esser svelti di mano c' è sempre da fare un buon raccolto

vol. I Pag.693 - Da ARROBBIARE a ARROGANTEMENTE (1 risultato)

e nel tono della sua voce, c' era una confidenza, una sicurezza di

vol. I Pag.694 - Da ARROGANZA a ARROLAMENTO (1 risultato)

l'o vo'vedere / chi è costui c' ha in sé tanta arroganza, /

vol. I Pag.695 - Da ARROLARE a ARROSSARE (1 risultato)

tanto si faceva sentire, faceva sentire che c' era. afrosolare, tr.

vol. I Pag.698 - Da ARROTABILE a ARROTO (2 risultati)

occhi spalancati. baldini, 4-50: c' è modo e modo di dare a vedere

bel volto noto, / e più c' al gran veder t'è ancora arroto /

vol. I Pag.699 - Da ARROTOLAMENTO a ARROVENTARE (1 risultato)

dentro a quei ferri: / non c' è dunque pietà per l'uom che erri

vol. I Pag.700 - Da ARROVENTATO a ARRUBINATO (1 risultato)

figur. nieri, 358: non c' è altra cosa che arroventisca la lingua

vol. I Pag.702 - Da ARRUFFONE a ARSENALE (1 risultato)

un miagolio. moravia, vii-7: e c' erano ancora le trincee, con le

vol. I Pag.705 - Da ARTAGOTICAMENTE a ARTE (1 risultato)

l'arsura terribile di dentro, non c' era acqua e ghiaccio che mai gli

vol. I Pag.706 - Da ARTE a ARTE (4 risultati)

sono disgiunte. papini, 8-247: non c' è dottrina, arte, filosofia in

tutto è arte e poi arte, non c' è più quasi niente di spontaneo,

): adonqua il senno e lo valor c' ha tomo / da la donna tener

tasso, 1-88: e come avviene c' una eresia porta seco un'altra, in

vol. I Pag.712 - Da ARTIERE a ARTIFICIALE (2 risultati)

identiche conclusioni. serra, i-396: se c' è qualche cosa da rimproverargli oggi,

: a un altro angolo della strada c' è un povero artigiano di terrecotte e di

vol. I Pag.713 - Da ARTIFICIALITÀ a ARTIFICIO (1 risultato)

cielo appare terso e compatto; attorno c' è il grande silenzio. 3

vol. I Pag.717 - Da ARTO a ARUSPICINA (1 risultato)

scolpito e levigato. tombari, 2-124: c' è a chi piace trafficare per i

vol. I Pag.718 - Da ARUSPICIO a ASAUDIRE (1 risultato)

fondo, splendido. settembrini, 1-337: c' è tra noi un vecchietto di sessantadue

vol. I Pag.725 - Da ASCIUTTO a ASCIUTTO (1 risultato)

stare in pace / e di quel c' hai prender diletto e frutto. e.

vol. I Pag.726 - Da ASCIUTTORE a ASCOLTARE (1 risultato)

dell'amore. ungaretti, i-18: c' è la nebbia che ci cancella / nasce

vol. I Pag.727 - Da ASCOLTATO a ASCONDERE (1 risultato)

ascolta, / e altra è quella c' ha l'anima intera. 2

vol. I Pag.728 - Da ASCONDIGLIO a ASCRIVERE (1 risultato)

alzato vengo a dire or cose, / c' ho portate nel cor gran tempo ascose

vol. I Pag.729 - Da ASCRIVIBILE a ASFISSIANTE (1 risultato)

. = montale, 4-178: c' era l'arte che salvava tutto, l'

vol. I Pag.732 - Da ASINO a ASINO (1 risultato)

prova. giusti, ii-258: mi c' è voluta una pazienza da asini (

vol. I Pag.733 - Da ASINO a ASINO (1 risultato)

prima pagina mi casca l'asino e non c' è mezzo di farmi andare avanti.

vol. I Pag.734 - Da ASINTOTICO a ASOLO (2 risultati)

d'argomenti, gli pargoletti, quelli c' han discorso de fanciulli. g

palo. pavese, 4-97: non c' era un solo contadino fra le stoppie.

vol. I Pag.736 - Da ASPERGILLOSI a ASPETTANZA (1 risultato)

, 28: intorno alla casa francalanza c' era sempre una fiera, per le tante

vol. I Pag.739 - Da ASPETTO a ASPIDIOTO (1 risultato)

fra i tarocchi. nieri, 66: c' è quella nuora che è un aspido

vol. I Pag.742 - Da ASPREZZA a ASPRO (1 risultato)

e tutta buccia. bonsanti, 2-17: c' era nell'aria pesa quell'odore impreciso

vol. I Pag.743 - Da ASPRO a ASPRO (2 risultati)

a rallegrar. pavese, i-12: c' era l'aspro profumo delle campagne di settembre

luoghi son quelli dove siam nati, c' è forse in tali memorie qualcosa di

vol. I Pag.744 - Da ASPRO a ASSAGGIARE (2 risultati)

lettera mi riesce oramai aspra. non c' intendiamo più. 14. figur

un ghigno cattivo e, nelle parole, c' è l'aspro di un risentimento forse

vol. I Pag.745 - Da ASSAGGIATO a ASSAI (1 risultato)

ci confusi / da bimba. or c' è la macchina che scocca / d'un

vol. I Pag.751 - Da ASSE a ASSECCARE (2 risultati)

ecc.]. panzini, 1-668: c' è chi pensa ad uno spostamento dell'

e un orticello,... non c' era altro da inventariare. tuttavia,

vol. I Pag.753 - Da ASSEDUTO a ASSEGNARE (2 risultati)

hanno invaso le carceri ». « c' è lo stato d'assedio ». «

.]: di certi fatti se non c' è origine sicuramente assegnabile, non è

vol. I Pag.755 - Da ASSEGNATO a ASSEMBLEA (1 risultato)

e persone miserabili. viani, 14-241: c' è stata l'assegnazione dei premi e

vol. I Pag.756 - Da ASSEMBRAGLI a ASSEMPIO (1 risultato)

in ch'io l'esemplo, dir c' a lei s'assembra. tasso, 6-ii-57

vol. I Pag.757 - Da ASSEMPLARE a ASSENTAZIONE (1 risultato)

m'assenta / da quella luce, in c' ho l'anima accesa. v.

vol. I Pag.759 - Da ASSENZIATO a ASSERO (1 risultato)

gradi e le parti tutte, non c' è chi possa asserir né impugnare. metastasio

vol. I Pag.760 - Da ASSERPARE a ASSESSORE (1 risultato)

. nievo, 184: se pericolo c' era per essi asserragliati ben bene dietro

vol. I Pag.761 - Da ASSESSORIA a ASSETTAMENTO (1 risultato)

un sorbetto. deledda, ii-937: c' era una brocca, accanto al giaciglio,

vol. I Pag.765 - Da ASSICURATA a ASSICURAZIONE (3 risultati)

e di prati, per assicurarmi che c' erano sempre. 12. rifl

, 9-316: appoggiata al marciapiede c' era la sua bicicletta; la

silone, 5-125: « in pianura c' è adesso l'assicurazione, un'invenzione

vol. I Pag.766 - Da ASSIDENZA a ASSIDERE (2 risultati)

silone, 5-125: « in pianura c' è adesso l'assicurazione, un'invenzione del

con quella brina, vestito così, c' era più che non bisognasse per intirizzir davvero

vol. I Pag.767 - Da ASSIDRIRE a ASSIEPATO (2 risultati)

più suo. saba, 533: c' era, mal visto nel luogo, un

: così arrivarono alla casa, e c' entrarono: la folla rimase ammontata al

vol. I Pag.769 - Da ASSIOLOGIA a ASSISO (1 risultato)

nenia degli assioli. landolfi, 1-153: c' è un assiuolo che mi perseguita:

vol. I Pag.770 - Da ASSISO a ASSISTERE (2 risultati)

prima del silenzio. qualcuno degli assistenti c' incontrava alle svolte, diceva la sua.

dibattimenti nella corte d'assise. non c' è luogo al mondo dove la vita si

vol. I Pag.771 - Da ASSISTITO a ASSOCCIARE (1 risultato)

preso a falsa parte, / son quei c' amar s'adanno; / peggior gittan

vol. I Pag.773 - Da ASSOCIAZIONISTA a ASSOLCATO (1 risultato)

respiravo rannicchiato all'ombra della barca. c' era un odore di legno assolato

vol. I Pag.774 - Da ASSOLCATORE a ASSOLUTO (2 risultati)

galileo, 1-1- 208: non c' è al presente da mandargli altro, che

vederle. civinini, 1-148: che cosa c' è di più assolutamente felice di un

vol. I Pag.775 - Da ASSOLUTORE a ASSOLUZIONE (3 risultati)

suo talento tutte le nostre abitudini, c' imponeva le sue. 5. che

agabito / della pressa, il qual c' è vicinissimo, / che gli aremo assoluto

anche in fondo al cuore del colpevole c' è la speranza del miracolo dell'assoluzione,

vol. I Pag.776 - Da ASSOLVENTE a ASSOMIGLIARE (1 risultato)

a tanti come lui, eppure in lui c' era pente. testi fiorentini, 102

vol. I Pag.778 - Da ASSONNIMENTO a ASSORBIRE (1 risultato)

. pavese, 69: sulla nera collina c' è l'alba e sui tetti /

vol. I Pag.779 - Da ASSORBITO a ASSORDIRE (1 risultato)

pavese, i-286: si guardò intorno. c' erano alcune case basse dal tetto di

vol. I Pag.783 - Da ASSUMIBILE a ASSUNTO (1 risultato)

assunto. manzoni, 119: la contradizione c' è bensì in quest'accusa medesima,

vol. I Pag.784 - Da ASSUNTORE a ASTA (1 risultato)

, gioia, gioia... / c' era ancora gioia / in que- st'

vol. I Pag.785 - Da ASTACICOLTURA a ASTARE (3 risultati)

: la noderosa e formidabil asta / c' ha ne la destra allor contorce e

la nostra libertà. panzini, ii-492: c' eran dipinti cavalli e gonfaloni svolazzanti;

un affare scabroso coi signori, che c' era da disputarsi all'asta le terre del

vol. I Pag.787 - Da ASTENUTO a ASTIGIANO (1 risultato)

-per simil. sbarbaro, 1-221: c' è il lichene virgola, il lichene puntofermo

vol. I Pag.788 - Da ASTIGMATICO a ASTO (4 risultati)

avaro. manzoni, 170: o perché c' è chi vuol esser omicida, la

. astiàcolo. giusti, iii-76: c' è chi vuole una cancelleria,..

chi vuole una cancelleria,... c' è chi vuole una corte d'appello

io », colla logica dei bimbi; c' è chi piange la perdita d'una

vol. I Pag.789 - Da ASTOMA a ASTRARRE (3 risultati)

bocchelli, ii-242: anche in persia c' era stata una rivoluzione dei copricapi.

istinto m'aveva avvertito che qualche cosa c' era, qualche cosa di oltreumano,

solite. alvaro, 9-238: non c' è individuo più isolato e sospeso di uno

vol. I Pag.792 - Da ASTRINGENTE a ASTRO (1 risultato)

pianeta errante, / pur contra lui c' ha forze in sé costante / fan gli

vol. I Pag.793 - Da ASTRO a ASTROLOGICO (2 risultati)

pascoli 375: di fiori, c' era un alto girasole, / nell'orto

quarta scienza è astrologia, la quale c' insegna tutto l'ordinamento del cielo e del

vol. I Pag.795 - Da ASTRUSERIA a ASTUZIA (1 risultato)

un astuccio d'oro massiccio... c' era dentro un cucchiaio, una forchetta

vol. I Pag.799 - Da ATMOSFERICO a ATOMO (1 risultato)

due infelici giovinette. idem, 6-120: c' intrattenemmo alquanto a chiacchierare di cose da

vol. I Pag.801 - Da ATREPSIA a ATROCEMENTE (3 risultati)

aperto e io sono entrato. c' era « cave canem », ma io

paura dei cani, invece non c' era l'atriense: perciò eccomi qui.

crisi la propria vera natura, e questa c' inorridisce e la normalità ci disgusta,

vol. I Pag.802 - Da ATROCIA a ATTACCAMENTO (3 risultati)

. d'annunzio, v-1-328: c' è là, su la piccola tavola dei

sulla piazza. pavese, n-i-243: c' è, si capisce, la consolazione che

popolo solo (e, in verità, c' era un po'più, non

vol. I Pag.803 - Da ATTACCANTE a ATTACCARE (2 risultati)

buono... se uomo buono c' è. senza vanità, senza attaccamento alle

. gadda, 3-146: nel corridoio semibuio c' era un lunghissimo attaccapanni con appesi dei

vol. I Pag.804 - Da ATTACCARE a ATTACCARE (2 risultati)

moccoli lunghi lunghi, nei quali talvolta c' era da imparare: egli strillava,

è per questo che a volte / c' è lo sbronzo notturno che attacca discorsi /

vol. I Pag.806 - Da ATTACCHINO a ATTALENTARE (1 risultato)

inserirvele. segneri, iii-3-85: cristo c' invita, ci stringe, ci stimola ad

vol. I Pag.808 - Da ATTECCHIMENTO a ATTEGGIARE (1 risultato)

tomo torno alla piazza le acacie che c' erano state piantate da poco, si

vol. I Pag.809 - Da ATTEGGIATAMENTE a ATTEMPERARE (3 risultati)

d'uno di noi dalle riserve che c' ispiravano i suoi uriacci d'allora, i

. verga, ii-253: nel salotto c' erano dei parenti, una signora attempata,

sotterrar tutti. nieri, 238: c' era una volta un ometto piuttosto attempatùccio che

vol. I Pag.810 - Da ATTEMPERATO a ATTENDERE (1 risultato)

pare che sia valimento, / da c' omo vene tosto a compimento.

vol. I Pag.812 - Da ATTENTAMENTE a ATTENTARE (2 risultati)

fede al confessore, se altro non c' è che attenga a me. idem,

l'aria propizia. e se in alto c' è un po'di vento...

vol. I Pag.813 - Da ATTENTATO a ATTENTO (2 risultati)

de amicis, i-132: e non c' era chi s'attentasse a toccarle pure un

... quelli di lidice non c' entravano per nulla, avevano soltanto la

vol. I Pag.814 - Da ATTENTO a ATTENZIONE (2 risultati)

in un modo che a non stare attenti c' entrano i tacchi dentro. baldini,

occuparsi viventi, nell'ora della morte c' è un istante di attenzione;..

vol. I Pag.815 - Da ATTEONIDI a ATTERRARE (2 risultati)

si para. anguillara, 15-227: tal c' ha il nostro rettor diviso il mondo

rame giovani. idem, io77: egli c' impose / porte e muro atterrar de

vol. I Pag.816 - Da ATTERRATA a ATTESO (1 risultato)

i primi atterratori di quella. c' è oramai un'atmosfera calda di attesa.

vol. I Pag.817 - Da ATTESOCHÉ a ATTESTAZIONE (2 risultati)

caratteri tra marito e moglie, non c' era da far altro che separarsi, da

s'erano attestati gli americani, e c' erano ancora le trincee. 7

vol. I Pag.818 - Da ATTEZZA a ATTIGUO (1 risultato)

quale avevo abitato, e vidi pure che c' era scritto: attico; ossia la

vol. I Pag.819 - Da ATTILA a ATTINENTE (2 risultati)

secolaresca]. giusti, i-389: c' era saltato incontro il padrone di casa tutto

francia che ammorbò i nostri costumi, c' innestò le sue usanze e persino il modo

vol. I Pag.820 - Da ATTINENZA a ATTINIFERO (1 risultato)

il dio. panzini, iii-278: c' era il pozzo: attinse l'acqua

vol. I Pag.821 - Da ATTINIO a ATTITUDINE (2 risultati)

quella di mia madre, ma non c' era il parato, c'era solo un'

ma non c'era il parato, c' era solo un'attintatura bianca e solitaria

vol. I Pag.822 - Da ATTIVAMENTE a ATTIVO (3 risultati)

. j leopardi, i-1063: non c' è uomo così mal disposto e disadatto

. guarda le cose più pericolose. non c' è spettacolo che lo spaventi. ma

che lo spaventi. ma pippo non c' è. quest'è per lui l'

vol. I Pag.824 - Da ATTO a ATTO (1 risultato)

tuo atto è tanto forte, / c' apre tutte le porte, entra ne lo

vol. I Pag.825 - Da ATTO a ATTO (1 risultato)

come ne'drammi: tira, tira: c' è ancora due atti prima che

vol. I Pag.826 - Da ATTOCCAMENTO a ATTORCERE (1 risultato)

, 4-221: nel loro atteggiamento non c' è niente di quell'attonitaggine propria del

vol. I Pag.828 - Da ATTORNIARE a ATTORTIGLIARE (2 risultati)

. beltramelli, i-658: nella platea c' era una lunga tavola attorniata da sgangherate

sgangherate panche. bontempelli, 9-209: c' era di là da quegli alberi un prato

vol. I Pag.829 - Da ATTORTIGLIATA a ATTRABACCATO (1 risultato)

olio rancido. gozzano, 24: c' era un profumo forte che inebbriava i

vol. I Pag.830 - Da ATTRACCAGGIO a ATTRASSARE (2 risultati)

pronominale). pea, 3-10: c' era un ponticello, dove si attraccavano

pure che poco oltre, alla destra, c' era in mare una nave grande

vol. I Pag.831 - Da ATTRASSO a ATTRAVERSARE (1 risultato)

. arila, 52: 'nell'uffizio c' è un considerevole attrasso di affari '

vol. I Pag.833 - Da ATTRAZIONE a ATTREZZISTA (1 risultato)

porta: -vieni vieni a vedere chi c' è. calvino, 4-120: il giorno

vol. I Pag.835 - Da ATTRIBUTO a ATTRITAMENTO (2 risultati)

s'attrista, / tacito biasma quel c' ha fatto dfo. bruno,

! -guarirete, babbo! -e poi non c' è più danaro. - ne troveremo

vol. I Pag.836 - Da ATTRITARE a ATTUALE (3 risultati)

di fare attrito con tutto ciò che c' è, non veniva usata interamente,

nostra memoria. pratolini, 2-128: c' è [fra loro] un'antica ruggine

per via di uno dei cavalli, comunque c' era rimasto dell'attrito.

vol. I Pag.838 - Da ATTUFARE a ATTUTARE (2 risultati)

pigia in giù. da levante invece c' è chiaro, a ponente s'alza il

s'alza il ventarello, a mezzogiorno c' è calma. attufatura { attuffatura

vol. I Pag.839 - Da ATTUTIMENTO a AUDACEMENTE (1 risultato)

: molto fora spietata / donna c' omo aucidesse. /... /

vol. I Pag.840 - Da AUDACIA a AUDITORE (1 risultato)

provato / zo che audo contare, / c' assai ha guadagnato / chi si sa

vol. I Pag.841 - Da AUDITORIO a AUGNATO (2 risultati)

ii-81: così face l'augello / c' al tempo dolce e bello / con noi

novità del loco è stata tanta / c' ho fatto come augei che muta gabbia

vol. I Pag.842 - Da AUGNATURA a AUGURE (1 risultato)

una pace qualsiasi, che nell'estate c' era parsa augurabile, adesso appariva una beffa

vol. I Pag.843 - Da AUGURIARE a AULA (1 risultato)

v. borghini, 4-84: né c' inganni ancora il nome de'termini augustei

vol. I Pag.844 - Da AULEDO a AUMENTARE (4 risultati)

aule né banchi né maestri patentati) c' è stata sempre, e s'è

particolarmente importanti. panzini, iii-561: c' era poi [nel convitto] l'aula

, 1: rosa fresca aulentissima / c' appari inver la state / le donne

aulore / che non fa una fera / c' ha nome pantera. =

vol. I Pag.845 - Da AUMENTATIVO a AURA (1 risultato)

e far versi d'amore, / c' a cui son servidore / m'à molto

vol. I Pag.849 - Da AURORALE a AUSILIARIO (1 risultato)

nu l'ausu, / pir gran timenza c' agiu nu li sdigni. =

vol. I Pag.850 - Da AUSILIATORE a AUSTERO (1 risultato)

lui. stuparich, 2-72: non c' era mai stata confidenza loquace tra madre e

vol. I Pag.851 - Da AUSTORIO a AUSTRO (1 risultato)

che fioriva. panzini, iii-500: c' era un gentiluomo col naso aguzzo,

vol. I Pag.854 - Da AUTOBLINDATO a AUTOCORRIERA (5 risultati)

. la pronunzia prevalente è àutobus, ma c' è chi dice autòbus e autobus »

ii-8-265: [nelvavare di molière] non c' è se non tipologia morale, caricatura

malaparte, 11-207: il tram non c' è più, ora c'è un'autocorriera

tram non c'è più, ora c' è un'autocorriera che fa servizio con

in quell'attimo arrivò l'autocorriera: c' era parecchia gente ad attendere: avevano

vol. I Pag.857 - Da AUTOLIVELLATORE a AUTOMISMO (1 risultato)

e inevitabile. montano, 107: c' era un che di automatico, di sbalordito

vol. I Pag.862 - Da AUTORIZZATO a AUTOTEMPRANTE (2 risultati)

, 9-183: quando il padrone non c' è non sono autorizzato ad aprire conti nuovi

calvino, 1-484: i lavori finché non c' è l'autorizzazione non possono mica cominciare

vol. I Pag.863 - Da AUTOTIPIA a AUTUNNO (2 risultati)

; e, sopra di essi, c' è l'uomo che si condanna e non

erano brulle, irte; ma c' era / d'autunno ancora qualche mazzo rosso

vol. I Pag.864 - Da AUXANOMETRO a AVAMPOSTO (1 risultato)

enorme e peloso della destra, ove c' è tatuata una ballerina che balla la

vol. I Pag.865 - Da AVAMPOZZO a AVANTI (3 risultati)

moravia, xi-488: in questo bar c' era di tutto: guitti di varietà

: « avanti, avanti ». c' era un incalzare e un rattenere, come

ci tengono chiusi come conigli. se c' è da cambiar vita, avanti, metteteci

vol. I Pag.869 - Da AVANZATA a AVANZATO (2 risultati)

se non o per corruzione fattegli, perché c' ingannassi. ariosto, 43-51: -acconciar

: quantunque la mattina fosse avanzata, c' era ancora della rugiada. pavese,

vol. I Pag.871 - Da AVARAMENTE a AVARO (1 risultato)

, chiamasi avaro. nieri, 169: c' era una volta un uomo avaro tirchio

vol. I Pag.874 - Da AVENTINO a AVERE (2 risultati)

, 328: un po'di tela c' è tavìa nel banco. / ho due

strade sono buie, / e più non c' è nessuno / che sappia farlo piangere

vol. I Pag.875 - Da AVERE a AVERE (3 risultati)

; / donna, 'l prezo c' è dato; quel c'avist'a lattare

'l prezo c'è dato; quel c' avist'a lattare. idem, 23-24:

andare. bontempelli, 6-13: non c' è niente di male perché s'ha da

vol. I Pag.876 - Da AVERE a AVERE (2 risultati)

sp., 4 (67): c' è talvolta, nel volto e nel

bechi, vii-828: bada che se c' inganni, anche quando non ci sarà più

vol. I Pag.877 - Da AVERE a AVERLA (2 risultati)

lassù: fra i rami più alti c' è il nido vuoto dell'averla che viene

si sporse fuori, e sul cornicione c' era la sua averla stecchita. il vecchio

vol. I Pag.881 - Da AVORNIELLO a AVVALLATO (1 risultato)

alla pianura del reno bolognese, dove c' era stato quel che là chiamano una «

vol. I Pag.882 - Da AVVALLATURA a AVVAMPARE (1 risultato)

la vecchia avvampando « via! che c' entri tu? ». soffici, ii-127

vol. I Pag.883 - Da AVVAMPATO a AVVEDERE (5 risultati)

idea di vantaggio in quel discorso la non c' è. 3. locuz.

non vole ch'io clami / merzede c' onn'omo clama, / né che io

clama, / né che io m'avanti c' ami, / c'ogn'omo s'

io m'avanti c'ami, / c' ogn'omo s'avanta c'ama. rugieri

, / c'ogn'omo s'avanta c' ama. rugieri d'amici, 1-24:

vol. I Pag.885 - Da AVVEGNACHÉ a AVVELENARE (1 risultato)

lo vento / e vali spalianno quel c' ave receputo. angiolieri, 29-9: avvegna

vol. I Pag.887 - Da AVVENEVOLEZZA a AVVENIRE (1 risultato)

perillio di guerra, contò i mali c' a lui poteano advenire. re enzo

vol. I Pag.888 - Da AVVENIRE a AVVENIRE (1 risultato)

per lui sono al morire, / o c' a donna s'ave- nisse: /

vol. I Pag.890 - Da AVVENTARE a AVVENTO (1 risultato)

intanto in questo avventizio per lui non c' è participazione nessuna, siccome io pure in

vol. I Pag.896 - Da AVVERSO a AVVERTIRE (1 risultato)

avvertiva che prima d'andare a tavola c' erano altre collezioni da visitare. palazzeschi

vol. I Pag.897 - Da AVVERTITAMENTE a AVVEZZO (1 risultato)

più. uomo avvertito... lei c' intende. 2. attento,

vol. I Pag.898 - Da AVVEZZO a AVVIARE (2 risultati)

la povera ragazza, la quale non c' era avvezza [al vino], si

io voglia in prima mostrarvi la verità c' ho proposta? redi, 16-vi-147: oggi

vol. I Pag.899 - Da AVVIATO a AVVICINARE (2 risultati)

783: non quando m'avviai trepido / c' era una madre che nel mio zaino

succedevano una dopo l'altra e non c' era mezzo di fermare l'avvicendamento,

vol. I Pag.900 - Da AVVICINATO a AVVILITIVO (1 risultato)

mi irritava. pavese, i-208: c' erano giorni che darle del tu mi

vol. I Pag.901 - Da AVVILITO a AVVILUPPATO (1 risultato)

53-5: i'so''nnamorato / di tal c' ha tutto 'l cuor avviluppato /

vol. I Pag.903 - Da AVVINGHIARE a AVVISAMENTO (1 risultato)

col niente. slataper, 1-115: c' era ancora una coppia d'amanti,

vol. I Pag.906 - Da AVVISO a AVVITICCHIARE (1 risultato)

, e due, e tre, c' è un momento di silenzio assoluto anche in

vol. I Pag.908 - Da AVVIZZARE a AVVOCATO (1 risultato)

tersi. d'annunzio, iv-2-1251: non c' è altro grido di allarme e di

vol. I Pag.909 - Da AVVOCATORE a AVVOLGERE (1 risultato)

19-279: dirimpetto alle celle degli uomini c' erano quelle delle donne, i primi occhieggiavano

vol. I Pag.910 - Da AVVOLGIBILE a AVVOLTO (1 risultato)

iacopone, 8-35: mustrarà la misera c' aia gran trecce avvolte, / la

vol. I Pag.911 - Da AVVOLTOIO a AZIENDA (1 risultato)

minori proporzioni. barilli, 2-274: c' è la macchina dell'azienda per la pavimentazione

vol. I Pag.912 - Da AZIENDALE a AZIONE (1 risultato)

azione. pavese, i-283: non c' eravamo ancora intesi e collegati, ma

vol. I Pag.913 - Da AZIONISTA a AZOCLORAMINA (3 risultati)

la commedia] è un capolavoro: c' è condotta, c'è intreccio, c'

un capolavoro: c'è condotta, c' è intreccio, c'è azione.

c'è condotta, c'è intreccio, c' è azione. -l'opera teatrale

vol. I Pag.918 - Da B a BABBAGIGI (2 risultati)

. idem, 1-129: tutto il giorno c' è una brutta baba sdentata che sbraita

sidora. -resta dove sei. a casa c' è il ba-bau colla faccia nera,

vol. I Pag.919 - Da BABBALÀ a BABBUASSO (1 risultato)

mamma era morta da un pezzo, ma c' era il babbo, un omone grosso

vol. I Pag.920 - Da BABBUCCIA a BABELICO (1 risultato)

il sagrestano assicurò che pel momento non c' era pericolo: una torre di babele!

vol. I Pag.921 - Da BABESIA a BACAROZZO (1 risultato)

infornavano il pane, la babilonia che c' era in casa dei malavoglia. fogazzaro,

vol. I Pag.922 - Da BACATICCIO a BACCALÀ (2 risultati)

e traversato di giorno, e là c' è un fiore, una bacca che sai

. pea, 5-34: là c' è un pastore in redingote, sulla cattedra

vol. I Pag.923 - Da BACCALARAIO a BACCANO (2 risultati)

gran scienza / tra tesser e 'l parer c' è differenza. foscolo, xiv-366:

mercoledì avessero terminato, beati noi. c' è il teatro patriottico, e i tuoi

vol. I Pag.925 - Da BACCARE a BACCELLONE (2 risultati)

. slataper, 1-16: e c' era anche, accosto al muro della

nel panierino, a seconda della stagione, c' erano delle squisitezze: o i primi

vol. I Pag.927 - Da BACCHETTARE a BACCHIARE (2 risultati)

stata una cosa sforzata, perché non c' è nessuno che lo voglia. bandello,

l'opera quando e come dovrebbe. c' è dunque de'bacchettoni ipocriti; ma

vol. I Pag.928 - Da BACCHIATA a BACHECA (1 risultato)

improvviso, barcollò, e se non c' era gori a trattenerlo, sfondava la bacheca

vol. I Pag.929 - Da BACHECO a BACIARE (1 risultato)

, i-414: tra le radici del bosso c' era il terriccio nero, pieno di

vol. I Pag.933 - Da BACINO a BACIOZZO (2 risultati)

. cassola, 2-49: -guarda, c' è anche la bimba, -esclamò enrichetta,

del resto di cui tu sei capace, c' intendiamo! -acer. bacióne (v

vol. I Pag.934 - Da BACIUCCHIA a BACO (2 risultati)

lepidotteri. alvaro, 12-76: oggi c' erano le stanze a terreno, il

oggidì. verga, 4-363: non c' era più speranza per lui, roso dal

vol. I Pag.935 - Da BACO a BADA (1 risultato)

quando si svegliano, guai se non c' è la foglia pronta! leggi agrarie,

vol. I Pag.936 - Da BADA a BADARE (2 risultati)

, v-264-32: madonna, ben ho inteso c' a 10 smiro [= sguardo]

mare è torbo assai, / e c' è per il paese un gran bu bu

vol. I Pag.937 - Da BADARE a BADARE (2 risultati)

massaia. nieri, 368: c' era una volta un signore e una signora

se tomi, per te all'uscio c' è un randello. idem, ii-23:

vol. I Pag.938 - Da BADARELLA a BADIA (1 risultato)

affa notizia. papini, 25-350: c' eran grandi di spagna, vestiti severamente

vol. I Pag.939 - Da BADIALE a BAFFO (1 risultato)

angolo, celato tra i rami, c' era il mio piccolo camposanto, perfino con

vol. I Pag.940 - Da BAFFOSO a BAGAGLIO (3 risultati)

1-14: riconosco gli amici: c' è il vecchietto perbene; quello dai

-fece dando un'occhiata intorno. non c' era più un posto libero. -andiamocene nel

lo stesso in piedi, ma almeno c' era più spazio. ottorino appese a un

vol. I Pag.941 - Da BAGAGLIONE a BAGATTELLA (1 risultato)

nel voler cogliere un la bemolle che non c' è scritto passò armi e bagagli all'

vol. I Pag.942 - Da BAGATTELLA a BAGGIOLO (4 risultati)

la sera, liti la mattina, / c' è il sangue da marcirsi, e

paese, in bocca al lupo, c' è giudizio? tommaseo-rigutini, 2319:

« avete veduto quella bella baggiana che c' è venuta? ». l'epiteto

suoi conoscenti. beltramelli, i-534: non c' è tempo da perdere, oggi,

vol. I Pag.943 - Da BAGHERINO a BAGNANTE (2 risultati)

viva ancora nel popolo è fiore; c' è anche mandorla, che suona un

ii- 637: un'altra volta c' era garbino. l'è proprio allora che

vol. I Pag.945 - Da BAGNATA a BAGNO (2 risultati)

né da'fiumi e da'fonti quelli c' hanno patita soverchia sete, né da

fa le boccacce al sole, chi c' è all'infuori di loro in questa casa

vol. I Pag.946 - Da BAGNO a BAH (4 risultati)

. settembrini, 1-126: sappiate che c' era ordine, se foste stati condannati

partire oggi stesso pel bagno: come c' è ordine che oggi stesso don pasqualino esca

fondo a un bagno penale, dove c' è gente che, in queste faccende,

nella loro conversazione, nei loro bagordi, c' era un profumo di gaiezza, di

vol. I Pag.947 - Da BAI a BAIANTE (1 risultato)

comitiva. d'annunzio, iv-2-20: c' eran de'monelli intorno, che cominciarono a

vol. I Pag.949 - Da BAIONE a BAIULO (2 risultati)

può dir cosa buona; ogni sera c' è qualche baione che ci dà il mattone

. pea, 3-54: qui non c' erano né cannoni né carriaggi né sentinelle con

vol. I Pag.951 - Da BALAUSTRA a BALBETTARE (3 risultati)

non lo distinsi da prima, ma c' era veramente un frate che orava presso

involuzione e balbettamento. tombari, 2-149: c' è qualche cosa di nuovo e di

. d'annunzio, v-1-613: ora c' è chi balbetta che in quella specie

vol. II Pag.6 - Da BALENATO a BALENIO (1 risultato)

una gran tazza piena / alla fanciulla c' ha 'l viso angelesco, / di

vol. II Pag.8 - Da BALESTRA a BALESTRARE (1 risultato)

. quasimodo, 143: in alto c' è un pino distorto; / sta intento

vol. II Pag.9 - Da BALESTRATA a BALESTRONE (1 risultato)

disse: chi bussa la? non c' è messere. manzoni, 54: allora

vol. II Pag.11 - Da BALIAGGIO a BALIATO (3 risultati)

ed ho en disamar quella bailìa / c' ha 'l pulcinello, ch'è dentro

ha doglia / che teme di perder ciò c' ha 'n balìa. chiaro davanzali,

di forma? in altre parole, c' è veramente in tutta quella letteratura così

vol. II Pag.13 - Da BALISTITE a BALLADORE (3 risultati)

4-69: ferma d'innanzi al fondo c' era la carretta del mugnaio il quale

.. fa sentire tutta la tristezza che c' è nei ballabili. tozzi, i-443

. moravia, i-315: all'angolo c' era un negozio di apparecchi radiofonici dal

vol. II Pag.95 - Da BASTAGIO a BASTARDELLA (1 risultato)

dove sia poi giudice bastante, / materia c' è da camera e da piazza

vol. II Pag.96 - Da BASTARDELLO a BASTARDUME (2 risultati)

su queste colline quarant'anni fa c' erano dei dannati che per vedere

, bastardoni e funghi: che più c' è da morir d'inedia e più tu

vol. II Pag.97 - Da BASTARE a BASTARE (1 risultato)

non s'era ancora seccato, non c' era nemmeno modo d'indovinare barbuti da

vol. II Pag.98 - Da BASTASO a BASTEVOLE (6 risultati)

-e basta: questo è tutto, non c' è altro (per troncare ulteriori richieste

. -e non basta: come dire, c' è dell'altro, non è tutto

ma se tu vedessi il lazzeretto! c' è da perdersi nelle miserie. basta

regge, / come tu di', non c' è mestier lusinghe: / bastisi

le signore romane andare a piedi quando c' erano le basterne dove esse stavano sdraiate

altro; ma la effigie, / c' ha de la matre, ancor più mi

vol. II Pag.99 - Da BASTEVOLEZZA a BASTIONATO (1 risultato)

li prego, signori, via! c' è una donna ». per risposta ebbe

vol. II Pag.100 - Da BASTIONE a BASTO (1 risultato)

le città bretoni. vittorini, 5-170: c' erano bastioni a picco sugli scogli dietro

vol. II Pag.101 - Da BASTONABILE a BASTONCELLO (2 risultati)

l'età divina: allora la critica non c' è o c'è sotto forma

la critica non c'è o c' è sotto forma di tersite, e si

vol. II Pag.102 - Da BASTONCINO a BASTONE (2 risultati)

disegno. panzini, ii-136: sui carretti c' era una gabbia, fatta di grossi

lunghissimo. slataper, 1-158: una volta c' erano uomini che sradicavano un quercione dalla

vol. II Pag.103 - Da BASTONIERE a BATACCHIO (3 risultati)

conta nulla. silone, 5-142: c' è un paese, un grande paese,

marinai. pea, 7-435: c' era la veglia da ballo. c'era

: c'era la veglia da ballo. c' era il bastrè, come dicevano allora

vol. II Pag.106 - Da BATTAGLIA a BATTAGLIA (1 risultato)

l'amoroso doello. ariosto, 30-32: c' ha potuto giovare al petto mio /

vol. II Pag.107 - Da BATTAGLIANTE a BATTAGLIO (1 risultato)

più preciso. ma altri monelli, che c' eran sotto, non se ne accorsero

vol. II Pag.109 - Da BATTENTATURA a BATTERE (1 risultato)

e data e barattata la parola, c' entrarono. cattaneo, i-1-367: è un

vol. II Pag.110 - Da BATTERE a BATTERE (1 risultato)

sinfonia cominciata con uno strumento solo, c' era più d'un cannone a battere

vol. II Pag.111 - Da BATTERE a BATTERE (1 risultato)

, dentro una pedana di legno, c' era acceso un braciere di rame. pratolini

vol. II Pag.112 - Da BATTERE a BATTERE (1 risultato)

si è pesata; da battere non c' è. 27. intr

vol. II Pag.113 - Da BATTERE a BATTERE (1 risultato)

: piglia piglia; tutto ciò che c' era buono a qualcosa, fu preso.

vol. II Pag.115 - Da BATTERE a BATTERIA (1 risultato)

enorme e peloso della destra, ove c' è tatuata una ballerinetta che batte la

vol. II Pag.116 - Da BATTERIACEE a BATTESIMO (1 risultato)

monreale. verga, 3-113: sì, c' erano anche dei siciliani; ce n'

vol. II Pag.118 - Da BATTEZZATO a BATTIBECCO (2 risultati)

questo mondo? verga, ii-338: c' era in quel tempo novizia, a santa

non mi ci confondo più, ma c' è stato oggi chi s'è accorto subito

vol. II Pag.119 - Da BATTIBERTA a BATTILANO (2 risultati)

una grossa. pascoli, 472: c' è una voce nella mia vita,

giudizio e fondamento, tanto più che c' è lavate di capo a'nostri, che