Grande dizionario della lingua italiana

Prototipo edizione digitale

Risultati per: avere Nuova ricerca

Numero di risultati: 21692

vol. I Pag.1 - Da A a A (1 risultato)

39): umana cosa è l'avere compassione agli afflitti. idem, dee.

vol. I Pag.2 - Da A a A (1 risultato)

san benedetto stato, che io possa avere ogni particularità di quello apparata. idem

vol. I Pag.4 - Da A a A (1 risultato)

7-504: che te ne fai di avere una casa in un paese, che non

vol. I Pag.5 - Da A a A (5 risultati)

, acciocché noi il dovessimo a tale avere. dante, inf., 22-49:

: caro figliuolo, se voi amavate d'avere a dama questa damigella, voi non

grazia mi facciate di non rifiutare né avere a vile quel piccioletto dono, il

dio guardi questa città... di avere a ubbidire a lui. ariosto,

: misericordia... si è ad avere compassione all'anima sua, ed all'

vol. I Pag.6 - Da A a ABATE (1 risultato)

padre abate (e simili): avere un aspetto florido, placido, beato

vol. I Pag.8 - Da ABBACINATO a ABBAGLIAMENTO (1 risultato)

t'insegnerà a far conti del tuo avere, di quanto riscuoti o spendi. idem

vol. I Pag.11 - Da ABBAIARE a ABBANCARE (1 risultato)

le quali per altro modo non lo possono avere, ed anche per uscire sopra i

vol. I Pag.12 - Da ABBANCATO a ABBANDONARE (1 risultato)

che vide lo spirito del parlante cavaliere avere abbandonato il corpo e più non dire,

vol. I Pag.13 - Da ABBANDONATAMENTE a ABBANDONATO (1 risultato)

di sua natura. guicciardini, i-120: avere con grandissima spesa recuperato...

vol. I Pag.15 - Da ABBARBAGLIATAMENTE a ABBARRATO (1 risultato)

249: parrà alla persona [ammaliata] avere le carni piene di spine e d'

vol. I Pag.19 - Da ABBATTIFIENO a ABBATTUTA (3 risultati)

, 381: guarda bene il tuo avere e ripollo con studio, sì che levi

magalotti, 17-17: abbattendoci noi ad avere tra la comitiva del patriarca due scarpellini

naturale di rocce e minerali, onde avere materiale trasportabile. 8. zoot

vol. I Pag.20 - Da ABBATTUTO a ABBELLIRE (1 risultato)

3. compiacersi (di qualcosa), avere a grado; giovarsene, abbellirsene.

vol. I Pag.21 - Da ABBELLITO a ABBEVERATOIO (1 risultato)

frati, quel vicario ne fu per avere il malanno. goldoni, vi-10: io

vol. I Pag.22 - Da ABBÌ a ABBIGLIARE (2 risultati)

antica forma del part. pres. di avere. simintendi, 1-124: narcisso,

= ant. part. pres. di avere 1 che ha, che possiede ';

vol. I Pag.23 - Da ABBIGLIATO a ABBISOGNARE (2 risultati)

. ammaestramenti, 290: niuno puote avere maggiore miseria, che abbisognare d'onore

. manzoni, 952: la speranza d'avere il vocabolario della lingua intera, del

vol. I Pag.24 - Da ABBISOGNEVOLE a ABBOCCATO (2 risultati)

. palazzeschi, 6-216: pentiti di avere abboccato troppo alla leggera. moravia,

una volta abboccati insieme, e lei avere appreso il vostro e voi il suo linguaggio

vol. I Pag.25 - Da ABBOCCATOIO a ABBONDANTE (1 risultato)

cannone. falconi, 1-17: deve avere [il capo mastro de'bombardieri]

vol. I Pag.26 - Da ABBONDANTEMENTE a ABBONDARE (3 risultati)

zanobi da strato [crusca]: per avere spregiato il bene, per rispetto di

quali delle più care di quelle stimano avere abbondanza e dovizia. imperato, i-24

straniero... quando si legge avere profetato alcuna cosa di cristo, se

vol. I Pag.27 - Da ABBONDATO a ABBORDAGGIO (2 risultati)

, con larghezza, con abbondanza; avere più del necessario, eccedere.

essere in grande quantità 'oppure * avere in abbondanza ', dal significato originario

vol. I Pag.31 - Da ABBRACCIARE a ABBRACCIARE (3 risultati)

come cosa sacra. 5. avere rapporti carnali. - anche rifl.

l'illimitato e penetrare l'abisso; può avere dimensioni di eternità. b. croce

filosofia stoica, che io mi trovo avere abbracciato naturalmente, e che mi riesce

vol. I Pag.32 - Da ABBRACCIARE a ABBRANCARE (2 risultati)

, e con quell'abbraccio pensai di avere distrutto d'un tratto ogni ragione di

, tu abramante ragione, non sai avere modo. = cfr. bramare.

vol. I Pag.39 - Da AB ESPERTO a ABETINO (1 risultato)

1-953: se per caso dica alcuno avere avuto la verità principio, rispondo che

vol. I Pag.41 - Da ABILITÀ a AB INITIO (4 risultati)

, trattabile * (da habere * avere tra mano, tenere in pugno ')

, sfoggiava abilità mondane di cui credeva avere da lungo tempo dimenticato ogni pratica.

non guadagnarne quasi altra stima, che d'avere uomini di grande abilità. redi,

imitazione di cristo, i-7-2: non avere compiacenza dell'abilità del tuo ingegno.

vol. I Pag.42 - Da AB INTESTATO a ABISSO (1 risultato)

.. che le chiavi s'arroghi d'avere / del cielo e de l'abisso

vol. I Pag.43 - Da ABITABILE a ABITARE (3 risultati)

abiti co la tua famiglia e col tuo avere e parenti. cantari, 51

seco. 3. avere rapporti carnali (detto di persone e

marito. 4. tr. avere come propria sede, occupare. g

vol. I Pag.44 - Da ABITARE a ABITO (3 risultati)

lat. habitàre, frequentativo di habere * avere spesso, essere frequente, abitare,

dell'abitato che gli faceva sentire d'avere iniziata una vita nuova. la vita

ambiente che debba servire per abitazione dovrà avere almeno una finestra che si apra immediatamente

vol. I Pag.45 - Da ABITO a ABITUALE (3 risultati)

, sì morale come intellettuale, subitamente avere non si può, ma conviene che

(deriv. da habère: eie. avere), con i vari significati:

: la seconda condizione, che dee avere questo dolore, si è che sia continuo

vol. I Pag.46 - Da ABITUALITÀ a ABITURO (1 risultato)

antiche abitudini che si era illuso di avere estirpato di colpo e in maniera definitiva.

vol. I Pag.47 - Da ABIURA a ABNEGAZIONE (2 risultati)

ne vorrai, luogo chiuso è da avere, nel quale due gabbie per loro

e lo lasciamento del mondo si è avere in odio ogni laude umana ed annegare ogni

vol. I Pag.48 - Da ABNORME a ABOMINARE (2 risultati)

.. il crudelissimo ed abbominabilissimo saturno avere divorati gli figliuoli. bandello, 2-37

(abòmino). detestare profondamente, avere in orrore; esecrare. dante,

vol. I Pag.49 - Da ABOMINATO a ABORIGENO (1 risultato)

, xxi-934 (20): cominciò ad avere in tanta abbominazione l'abito che portava

vol. I Pag.50 - Da AB ORIGINE a ABORTIRE (1 risultato)

moglie. e abòrro, aborri). avere in odio, in orrore; de

vol. I Pag.52 - Da ABREAGIRE a ABUNA (1 risultato)

, 4-378: il beatissimo padre paolo v avere richiesto dalla repubblica che si abrogassero e

vol. I Pag.56 - Da ACCADEMISMO a ACCAGLIARE (2 risultati)

, li quali peccando a speranza d'avere più tempo, o d'avere buona

speranza d'avere più tempo, o d'avere buona fine, sono poi morti in

vol. I Pag.57 - Da ACCAGLIATO a ACCALORIMENTO (2 risultati)

con la particella pronom. sentire o avere molto caldo; riscaldarsi soverchiamente (ma

sì. ma che farci? rimpiansi d'avere scherzato con lei su quei fiori:

vol. I Pag.58 - Da ACCALORIRE a ACCANEGGIATO (1 risultato)

accampate genti. montecuccoli, 2-49: l'avere egli veduto la nostra gente accampata,

vol. I Pag.64 - Da ACCATASTARE a ACCATTATO (2 risultati)

accattare, tr. raccogliere, cercare di avere (con preghiere, chiedendo con insistenza

che parli ogni cosa per sé senza avere accattato da altri. botta, 4-n

vol. I Pag.66 - Da ACCAVALCIATO a ACCECARE (1 risultato)

4- 1141: fuwi altresì chi s'immaginò avere sentito impresse di calore le acque accavallate

vol. I Pag.67 - Da ACCECATAMELE a ACCEFFARE (2 risultati)

dei ciechi], ragionando del loro avere o della loro povertà: -io accecai

casa del creatore. 2. avere accesso; passare (specialmente con le

vol. I Pag.68 - Da ACCEGGIA a ACCENDERE (1 risultato)

: la... condizione che deve avere la confessione, si è accelerata;

vol. I Pag.69 - Da ACCENDERE a ACCENDERE (2 risultati)

(49): piacque a dio d'avere provato assai la sua pazienza e acceso

. intr. con la particella pronom. avere principio; sorgere con impeto; scoppiare

vol. I Pag.71 - Da ACCENNATAMENTE a ACCENSIONE (2 risultati)

. castiglione, 71: confesso non avere, non che espresso, ma né

, 586: oltre a ciò bisogna avere risguardo al tempo, all'età, alla

vol. I Pag.74 - Da ACCERTABILE a ACCESO (1 risultato)

266: confesso, liberamente, non avere riscontro, tra tanti uomini che io

vol. I Pag.76 - Da ACCESSORIAMENTE a ACCETTA (3 risultati)

di loro, non devino né possino avere né conseguire dalle parti se non soldi

morte del titolare; oppure prima di avere raggiunto l'età stabilita. caro

. tasso, i-188: si deve avere anco accessoriamente qualche riguardo a l'instrumento

vol. I Pag.77 - Da ACCETTABILE a ACCETTAZIONE (1 risultato)

buona fede l'esecuzione, prima di avere notizia della revoca, il proponente è

vol. I Pag.78 - Da ACCETTEVOLE a ACCHETARE (1 risultato)

a dio accette e grate, d'avere maggior grazia, e anche la gloria secondo

vol. I Pag.79 - Da ACCHETATO a ACCHITARE (2 risultati)

di guisa raccontava, per barzelletta, d'avere veduto uno schiavo sulle galere di francia

la ragazza credè per un istante di avere acchiappata la fortuna per il ciuffo.

vol. I Pag.82 - Da ACCIAPINARE a ACCIDENTALITÀ (1 risultato)

manifesta nel corso della malattia, senza avere con essa alcun legame necessario. -febbre

vol. I Pag.83 - Da ACCIDENTALMENTE a ACCIDENTE (1 risultato)

. pirandello, 7-610: ma si doveva avere, sì o no, una maggiore

vol. I Pag.86 - Da ACCINGIMENTO a ACCIOTTOLATO (1 risultato)

10-303: oh benigno signore, che vuole avere per compagni gli suoi servi! anzi

vol. I Pag.87 - Da ACCIOTTOLATURA a ACCIVIRE (5 risultati)

344: le donne scaltre accivettano per avere uno o più adoratori... il

adoratori... il civettare può non avere altro fine che la semplice civetteria;

debba fare che io gli possa così prestamente avere [i fiorini]; ché,

): né per certo ci farà prò avere fatte tutte le cose, e non

, vii-3 (80): noi dobbiamo avere accivito la perfezione deh'anima. idem

vol. I Pag.89 - Da ACCOCCATO a ACCOGLIERE (1 risultato)

. ariosto, 28-72: come potremo avere / guardia, che la moglier non ne

vol. I Pag.90 - Da ACCOGLIMENTO a ACCOLLARE (1 risultato)

6. ant. contenere, comprendere, avere in sé. dante, inf.

vol. I Pag.92 - Da ACCOMANDARE a ACCOMIATARE (1 risultato)

baroni,... ed ancora avere di credenze e di mercanzie, accomandate

vol. I Pag.93 - Da ACCOMIATATO a ACCOMODARE (1 risultato)

di non poca gloria di questo virtuoso l'avere esercitato le sue parti verso de'medesimi

vol. I Pag.95 - Da ACCOMODATORE a ACCOMPAGNARE (1 risultato)

ii-171: accostumato... ad avere un grande accompagnamento intorno. manzoni,

vol. I Pag.96 - Da ACCOMPAGNATA a ACCOMPAGNATO (1 risultato)

tuoi non t'accompagnare, se puoi avere altri compagni. esopo volgar.,

vol. I Pag.97 - Da ACCOMPAGNATORE a ACCONCEZZA (3 risultati)

che non dovreste, pare a me, avere nessuna sorta d'accomunanza con queirinfame prete

nobili popolani ed alle maggiori arti l'avere accomunato lo stato con le arti minori

laurenzia essere stata chiamata lupa, per avere tra i pastori accomunata la sua persona

vol. I Pag.98 - Da ACCONCIABILE a ACCONCIARE (2 risultati)

acconciapadelle [cioè vulcano], cominciò ad avere a noia anco i granelli.

di portarlo, comeché sia necessario d'avere i suoi occhi per acconciarne uno alla

vol. I Pag.99 - Da ACCONCIATAMENTE a ACCONCIATURA (1 risultato)

a lasciar trovare modo a'fiorentini d'avere la pace. boccaccio, dee.,

vol. I Pag.100 - Da ACCONCIME a ACCONCIO (1 risultato)

del tutto il disleal giovane e te solo avere per amadore e per signore. idem

vol. I Pag.101 - Da ACCONCIONI a ACCONTARE (1 risultato)

acconsenzienti delle dette cose, punie gravemente in avere e in persone. seneca volgar.

vol. I Pag.104 - Da ACCORATOIO a ACCORDANZA (1 risultato)

casa, 586: oltre a ciò bisogna avere risguardo al tempo, all'età,

vol. I Pag.105 - Da ACCORDARE a ACCORDATO (2 risultati)

32): non gioverà niente d'avere cominciato altamente, se noi non accorderemo

per moglie, e dà alla madre molto avere, quello di che egli s'accordano

vol. I Pag.106 - Da ACCORDATORE a ACCORDO (3 risultati)

gettato il eerro, [abbiano avere] scudi uno. accordellinare,

imperadore assalire da tante parti, per avere meno nimici, cominciò ora con i

al papa e al duca; e per avere meno nimici, fece accordo con gismondo

vol. I Pag.110 - Da ACCOSTARELLO a ACCOSTO (2 risultati)

alcuna pietà, nel letto mio, e avere sostenuto che il tuo lato al mio

, tendere; aderire; praticare, avere familiarità; dedicarsi, darsi. dante

vol. I Pag.111 - Da ACCOSTO a ACCOVACCIATO (2 risultati)

e e essere solito, avere come consuetudine, usare. seneca

, iii-3-2: a'buoni battaglieri conviene avere le membra convenevoli ed accostumate a ferire

vol. I Pag.113 - Da ACCREDERE a ACCRESCERE (3 risultati)

iscrizione di un'operazione commerciale nell'# avere » di un conto [lettera di

sì vi diviseremo quali nodrici loro conviene avere per lo fanciullo accrescere e allevare.

. bernardino da siena, 869: per avere più spazio a serbare la robba,

vol. I Pag.116 - Da ACCURATO a ACCUSARE (1 risultato)

non dispiacerà neppure al governo nostro l'avere, perché mi propongo di essere accuratissimo

vol. I Pag.117 - Da ACCUSATA a ACERBITÀ (1 risultato)

voce, in un orecchio, possono avere gravità di calunnia con peggiore viltà.

vol. I Pag.118 - Da ACERBO a ACERO (1 risultato)

382: tu non puoi avere in animo alcuna acerbità, se non

vol. I Pag.127 - Da ACQUA a ACQUA (1 risultato)

mercati, a fare masserizia, a avere cura delle cose d'altri e delle

vol. I Pag.130 - Da ACQUACCHIARE a ACQUAIO (2 risultati)

buommattei, i-56: io ho paura d'avere uccellati voi, per ch'io v'

ombra che nell'intenzion dell'artefice doveva avere la stampa. bartolini, 15-182: in

vol. I Pag.133 - Da ACQUATIVO a ACQUEDOTTO (1 risultato)

acquerelli o mezzi vini, chi può avere acqua di fiume chiara e non cruda

vol. I Pag.137 - Da ACQUISTARELLO a ACQUISTO (4 risultati)

d'ingegno leggermente culto, si credono avere... o potere facilmente acquistare tanta

in ogni modo, pur che possa avere. -prov. proverbi toscani

guittone, i-303-131: che prode è molto avere, se no l'acompagna onore in

. bibbia volgar., v-711: avere acquistato di malvagio acquisto non può fare

vol. I Pag.138 - Da ACQUITRINA a ACRE (1 risultato)

, par., 29-13: non per avere a sé di bene acquisto, /

vol. I Pag.140 - Da ACRINIA a ACROMATICO (1 risultato)

a un dipresso la grossezza che deggiono avere adulte e allo stato di perfetto sviluppo

vol. I Pag.141 - Da ACROMATINA a ACUIRE (1 risultato)

: questo proiettile... deve avere contribuito ad acuire la neurastenia del povero

vol. I Pag.146 - Da ADAGIO a ADAMO (1 risultato)

in giacchetta, né gente che creda avere nei lombi sangue d'adamo quand'era

vol. I Pag.147 - Da ADANAIATO a ADATTATAMELE (2 risultati)

anche adastare), tr. ant. avere in astio, invidiare. - al

alla poca adattabilità, che si dice avere colla fede una tal filosofia da voi prediletta

vol. I Pag.150 - Da ADDENTELLATO a ADDESTRARE (1 risultato)

potranno addentrare quanto si vogli, per avere un fresco quasi che freddo. alfieri,

vol. I Pag.152 - Da ADDIETTIVAZIONE a ADDIMANDATO (2 risultati)

graziosa voce, e non ti posso avere! idem, dee., 2-8 (

è solamente nell'ad- dimandamento affettuoso d'avere questa dolcezza. albertano volgar.,

vol. I Pag.153 - Da ADDIMANDATORE a ADDIRE (1 risultato)

. e nessuno penserà più a poterne avere. addio acciuga! è il pensiero che

vol. I Pag.154 - Da ADDIRE a ADDISCIPLINARE (1 risultato)

con altre cento storture che sento d'avere e che non so addirizzare. cantoni,

vol. I Pag.155 - Da ADDISCIPLINATO a ADDIVIDERE (1 risultato)

. additività, sf. l'avere una proprietà additiva. = deriv

vol. I Pag.157 - Da ADDOBBATORE a ADDOLCIRE (1 risultato)

17): or vi starebbe ben mercede avere! / ch'ado- bleria il valere

vol. I Pag.158 - Da ADDOLCITIVO a ADDOMANDARE (1 risultato)

). raro. indolenzire. iv-2-361: avere una misericordia fraterna per ogni tradossi,

vol. I Pag.161 - Da ADDORMENTATICCIO a ADDOSSARE (3 risultati)

cattivo di noi medesimi, cioè di avere addormentato animo e sonnacchioso; la qual

l'addormentato e spettrale edificio sembra non avere altri abitatori che noi due. baldini

/... e i più piccini avere in braccio / per addormirli come fan

vol. I Pag.169 - Da ADESPOTO a ADIETTIVO (1 risultato)

parti aggiacenti. bettola, 38: avere corse e ricorse le terre adiacenti al

vol. I Pag.170 - Da ADIETTO a ADIRATAMENTE (3 risultati)

a perfezione, gli uccelli ne dovevano avere paura. segneri, iii-1-182: chiunque si

per disgrazia, e non si conoscesse avere servigio ma diservigio, costui bene adirerebbe

in disciplina. boccaccio, 9-316: l'avere adi rato il grande,

vol. I Pag.171 - Da ADIRATICCIO a ADIUNGERE (1 risultato)

pace, in povera villa stare che avere compagnia di femina troppo adirosa e maliziosa,

vol. I Pag.172 - Da ADIURARE a ADOCCHIATO (2 risultati)

e del nostro comune, sì dovemo noi avere sicura speranza che li dii saranno in

l'erede presente e sciente, abbia d'avere adita l'eredità. altrimenti essa si

vol. I Pag.173 - Da ADOCCHIATORE a ADOMBRARE (2 risultati)

dove pure alcuna imaginazione di venereo compimento avere si puote, tutti si dipingono ne la

pascoli, ii-917: l'adolescenza ha da avere obbedienza, sopra tutto, perché l'

vol. I Pag.176 - Da ADOPERATO a ADORAMENTO (1 risultato)

medicare. sacchetti, 219-104: pensavo di avere consiglio di valenti medici; li quali

vol. I Pag.177 - Da ADORANDO a ADORAZIONE (3 risultati)

domoni [= demonii] per desiderio d'avere le digni- tadi. cavalca, i-85

dominio della chiesa anzi, abborrendolo, avere sino all'estremo adorato il nome del

altri adoratori o almeno adoratori coi quali potesse avere un contatto immediato e pericoloso.

vol. I Pag.179 - Da ADORNATAMENTE a ADOTTARE (1 risultato)

, v-685: molto è grave cosa d'avere adot- tanza di uomo troppo adiroso e

vol. I Pag.180 - Da ADOTTATIVO a ADSTRATO (2 risultati)

: un istitutore... può avere aperto alle proprie parole l'animo dei figliuoli

codice civile, 294: nessuno può avere più figli adottivi se non sono adottati

vol. I Pag.182 - Da ADULATORIAMENTE a ADULTERAZIONE (2 risultati)

lasciarmelo vedere a fianco, perché l'avere tal gente intorno ha del grande e del

: qualche poco di gloria, per avere spinto la verità ne le camere e ne

vol. I Pag.185 - Da ADUNATORE a ADUSARE (6 risultati)

., 7-8, 0: adunque dee avere l'uomo speranza in dio, ch'

noi veggiamo in questa vita li buoni avere male e li cattivi avere bene:

li buoni avere male e li cattivi avere bene: adunque ove è la iustizia?

uno principe, adunque, non è necessario avere in fatto tutte le soprascritte qualità,

lo zingaro sospirando le disse: -meglio avere una casa col tetto. beltramelli,

2. rifl. abituarsi, avvezzarsi; avere il costume, l'abito.

vol. I Pag.187 - Da AERE a AEREO (1 risultato)

cittadini da piccioli porgere optima indole, avere in sé aere et aspecto molto ornatissimo

vol. I Pag.192 - Da AFFACCENDARE a AFFACCIARE (2 risultati)

sembrava sempre molto affaccendata, da non avere il tempo né di parlare, né di

ii-139: a voi tocca divincolarvi per avere o il possesso o l'uso di

vol. I Pag.193 - Da AFFACCIATO a AFFANGARE (1 risultato)

magra invidia, il cocente ardore d'avere. foscolo, v-16: mi parea di

vol. I Pag.194 - Da AFFANGATO a AFFANNO (2 risultati)

può chi non affanna né vera vittoria avere chi non combatte. dante, purg

affannando vada, se non a fine d'avere alcuna volta riposo: e io,

vol. I Pag.196 - Da AFFARATO a AFFARE (1 risultato)

che andava per i proprii affari senza avere angustie pel capo. 2.

vol. I Pag.197 - Da AFFARE a AFFARUCCIO (6 risultati)

entrato; fermamente avarizia non mi dèe avere assalito per uomo di picciolo affare.

veo. 10. ant. avere affare: avere rapporti erotici. g

10. ant. avere affare: avere rapporti erotici. g. villani,

]: sappi che tu non puoi avere nessuna comunitade, né nessuno affare con

. fare, nelle frasi del tipo avere a fare, probabilmente affermatasi sul modello del

de marchi, 765: riuscì ad avere in mano una procura legale, che

vol. I Pag.198 - Da AFFASCIARE a AFFATICAMENTO (1 risultato)

, ahimè, « lode grandissima per avere contraffatto in fresco l'armi che lustrano »

vol. I Pag.199 - Da AFFATICANATURE a AFFATICATO (1 risultato)

apprendi dunque per li tuoi esempli d'avere compassione agli affaticati, e

vol. I Pag.201 - Da AFFAZZONARE a AFFERMARE (1 risultato)

rifl. (affégato). ant. avere un colpo di bile; risentirsi,

vol. I Pag.202 - Da AFFERMATAMENTE a AFFERRARE (1 risultato)

così gige, quando disi- derava d'avere l'affermatore della vana opinione, approvò

vol. I Pag.203 - Da AFFERRATO a AFFETTARE (2 risultati)

... tacquero sempre e affettarono d'avere fretta. e. cecchi, 6-138

un mucchio di sfere affetterà sempre di avere la superficie disposta in uno strato, ossia

vol. I Pag.205 - Da AFFETTO a AFFETTUOSITÀ (1 risultato)

, ii-121: credo bensì di non avere mai derisa la virtù, né burlati

vol. I Pag.206 - Da AFFETTUOSO a AFFEZIONE (2 risultati)

mio amante di- siderando, né potendolo avere, tal pena sostengo qual egli.

un altro. 3. intr. avere predilezione; adattarsi; sentirsi attratto;

vol. I Pag.207 - Da AFFEZIONEVOLE a AFFIBBIARE (2 risultati)

pra ppiù per il desiderio di avere la cosa. pratolini, 3-30:

non userai; né per 'difendere, avere in protezione, favorire': es.

vol. I Pag.210 - Da AFFIGLIARE a AFFILATO (1 risultato)

prima vita: dice che fa sembianti d'avere negletto ciò che fare dovea. salvini

vol. I Pag.216 - Da AFFIZIO a AFFLITTO (2 risultati)

da siena, 60: considera, idio avere fatte tutte le cose, e tutte

, i-63: quegli che fanno professione d'avere 0 per scienza o per afflato divino

vol. I Pag.217 - Da AFFLIZIONE a AFFLUENZA (1 risultato)

, v-57: mille disgrazie diverse poteano avere dipinto di tant'affli- zione quel volto

vol. I Pag.219 - Da AFFOGARE a AFFOGATO (1 risultato)

cambio di pane; ma bisogna avvertire di avere la bevanda commoda et appresso di sé

vol. I Pag.220 - Da AFFOGATOIO a AFFOLTARE (1 risultato)

affan nosamente, ansimare; avere l'anelito assai frequente e grosso (

vol. I Pag.222 - Da AFFONDATA a AFFORZARE (1 risultato)

ci avesse mercatanzia, che la potrebbe avere per perduta, e per affondata. varchi

vol. I Pag.225 - Da AFFRATELLEVOLE a AFFRETTARE (1 risultato)

: quando coloro viddero che non potevano avere la battallia, e la sera veniva,

vol. I Pag.226 - Da AFFRETTATAMENTE a AFFRONTARE (1 risultato)

. intr. e rifl. ant. avere fretta; essere impaziente. bartolomeo da

vol. I Pag.228 - Da AFFUMICATA a AFONO (2 risultati)

un artista un po'romantico, potessero avere un loro fascino anche il guasto e

15-i-98: uno de'vostri napoletani, per avere inteso da non so chi, non

vol. I Pag.232 - Da AGENZARE a AGERE (2 risultati)

è più quello pel fatto stesso di avere già compiuto un atto determinato. 5

presso venti portinaie, per riuscire ad avere quella donna di servizio. bontempelli,

vol. I Pag.233 - Da AGEVILE a AGEVOLE (3 risultati)

così lo va agevolando, e cerca avere i contrassegni da lui, per via d'

[il castello] non si potea avere, ma era agevole ad assediare.

di cui spesso non è neppur agevole avere tra mano i volumi. ojetti, i-379

vol. I Pag.235 - Da AGGANGARE a AGGETTARE (1 risultato)

, 475: facendo la vista d'avere paura di cadere [il gambero],

vol. I Pag.236 - Da AGGETTATO a AGGHIACCIARE (1 risultato)

gelarsi. -anche al figur.: avere una sensazione di gelo e d'inibizione

vol. I Pag.239 - Da AGGIOVARE a AGGIRARE (4 risultati)

con la particella pronom. giovarsi; avere vantaggio, beneficio. soderini,

vegga, seguitare, i'non sono per avere manco che bel tempo delle sue aggirandole

debolezza e la stanchezza, per non avere in tre giorni, si può dire,

: aggirarsi, invece di * trattare, avere per soggetto'è tassato d'improprio;

vol. I Pag.240 - Da AGGIRATA a AGGIUNGERE (1 risultato)

in questo fatto, dove non può avere interesse, penserò pur di potergli credere

vol. I Pag.241 - Da AGGIUNGIMENTO a AGGIUNTO (2 risultati)

più lenti a pigliare quello che possono avere, che non sono a desiderare quello

affanni e piena d'utili consigli, avere [dovete] più che la strabocchevole

vol. I Pag.242 - Da AGGIUNZIONE a AGGIUSTARE (2 risultati)

nomina ad aggiunto di procura occorre non avere superato l'età di anni trenta.

», e uscii dalla bottega. dovevo avere un viso sconvolto, perché quei soliti

vol. I Pag.244 - Da AGGLOMERO a AGGRADARE (2 risultati)

unire in contatto più perfetto, ed avere agglutinato le molecole della rena. 2

piagiente, / che per una altra avere solazo e gioco. latini, i-1452:

vol. I Pag.245 - Da AGGRADEVOLE a AGGRANDIRE (1 risultato)

, aver la gotta alle mani, avere i pedignoni alle mani, aver le

vol. I Pag.246 - Da AGGRANDITO a AGGRAVARE (1 risultato)

8-2-281: o che sia la stanchezza d'avere scritto assai, o la infingardia che

vol. I Pag.248 - Da AGGRAVATO a AGGREDIRE (1 risultato)

la villa, così ti ritrovi ad avere anche la testa più esaltata e più

vol. I Pag.249 - Da AGGREDITO a AGGRESSIONE (1 risultato)

villani, 7-27: credendosi... avere la persona del re carlo, perché

vol. I Pag.253 - Da AGGUAGLIATAMENTE a AGGUANTARE (1 risultato)

dove io... pensando d'avere a essere più presto rifatto all'agguaglio

vol. I Pag.257 - Da AGILE a AGIO (2 risultati)

. -avere, dare agio: avere, offrire il tempo, l'opportunità

era presso al fuoco, ed in quella avere posto colle proprie mani uno soldato de'

vol. I Pag.258 - Da AGIOGRAFIA a AGITAMENTO (4 risultati)

: vedi il bel muso che debbo avere perché le persone si muovano di così

-ant. essere all'agio: avere la comodità; possedere a sufficienza.

in agio di fare una cosa: avere il tempo, la possibilità di farla.

, 186: mi riuscì grato, dopo avere considerate le terre, di aver agio

vol. I Pag.260 - Da AGITATORE a AGLIO (2 risultati)

.. potrà, se è giusta, avere una forza più generale di quello che

, le fave e ogni legume fanno avere i sogni terribili e noiosi. boccaccio,

vol. I Pag.261 - Da AGLIONZA a AGNELLO (3 risultati)

locuz. -essere verde come un aglio: avere un aspetto sano, vigoroso. -anche

, vigoroso. -anche al contrario: avere un aspetto malsano. lippi, 2-27

. della valle, i-328: credi di avere scritto altre volte che la provincia di

vol. I Pag.262 - Da AGNELLOTTO a AGNOSTICISMO (3 risultati)

d'agnine e filo che ci federo avere e vendere. idem, i-792: e

vendere. idem, i-792: e de avere, questo die, lb. xliiii

, i-743: [virgilio] sembra avere dubbii su la cagione delle cose.

vol. I Pag.263 - Da AGNOSTICO a AGO (3 risultati)

. passavanti, 249: parrà alla persona avere le carni piene di spine e d'

idem, 191-21: trovato modo d'avere certe agora sottile e piccole...

al buio: trattare un argomento senza avere sufficiente competenza. -anche: tentare una

vol. I Pag.266 - Da AGORAIO a AGRARIA (1 risultato)

, 11-54: i nostri per studio d'avere il giglio del trombettino, perché il

vol. I Pag.267 - Da AGRARIO a AGRESTO (1 risultato)

, mandato a comprar roba, dice avere speso più di quello che ha speso,

vol. I Pag.268 - Da AGRESTONE a AGRIFOGLIO (1 risultato)

agrezza di fame, e solo per avere sua grazia. crescenzi volgar., 2-14

vol. I Pag.270 - Da AGRO a AGRUME (3 risultati)

affittanze. idem, ii-3-172: si potranno avere dei maestri non digiuni di principii teorici

233: [ii] guloso disidera d'avere com'una agrù lungo [= lunga

, le fave e ogni legume fanno avere i sogni terribili e noiosi. della

vol. I Pag.274 - Da AH a AIA (1 risultato)

ai lasso! che duro cuore converrebbe avere, a ricontrare tanta crudeltade e tanta

vol. I Pag.275 - Da AIACE a AIRONE (1 risultato)

et intorno o almeno da una parte avere i portici. marino, 4-219:

vol. I Pag.276 - Da AITA a AIUOLA (1 risultato)

. c., 10-3-20: non puote avere autorità la parola che con essempro non

vol. I Pag.278 - Da AIUTATIVO a AIUTORIO (1 risultato)

., 8-5 (261): parendogli avere assai fatto, disse: - io

vol. I Pag.281 - Da ALA a ALABASTO (1 risultato)

ale. -mettere le ali: avere, sentire slancio, fervore, entusiasmo

vol. I Pag.288 - Da ALBERGATO a ALBERGO (1 risultato)

chi alberga non a prezzo, e può avere traslato. rajberti, 2-37: un

vol. I Pag.291 - Da ALBIO a ALBORE (3 risultati)

d'albero. idem, 288: l'avere mescolate con le minutaglie dell'oro,

amministrative, 22-62: ogni comune deve avere un albo pretorio per la pubblicazione delle

gli albori cominciano a fiorire e ad avere foglie. arrighetto, 222: così suole

vol. I Pag.292 - Da ALBORELLA a ALCADE (1 risultato)

fu pienamente felice il giorno che potè avere un autografo dell'autore...

vol. I Pag.294 - Da ALCHERMES a ALCHIMISTICO (2 risultati)

colla cocciniglia. collodi, 75: vorrei avere un bel palazzo, mille cavallini

: oh di quanti alchimisti mi ricordo d'avere udito lamentazioni per aver, chi sparso

vol. I Pag.295 - Da ALCHIMIZZARE a ALCOOLICO (1 risultato)

vertiginose. palazzeschi, 6-178: dopo avere più e più volte bagnato le ferite con

vol. I Pag.296 - Da ALCOOLIMETRIA a ALCUNO (1 risultato)

e di più sette macometto volse / avere al suo poter lo 'ntendimento. / poi

vol. I Pag.297 - Da ALDACE a ALDINO (1 risultato)

sicuramente ciò che tu vuogli, e non avere di me alcuna paura...

vol. I Pag.299 - Da ALENAMENTO a ALETTA (2 risultati)

ebrei adverbium dolentis; e questo significato dicono avere questa lettera, percioché è la

, ed alcuni dicono che e'dimostrano avere, chi pigliò quest'armi, ucciso tanti

vol. I Pag.301 - Da ALFABETO a ALFINE (2 risultati)

lo fatto di lucca, si trovò avere accattati da'suoi cittadini più di seicento

a paese. la grecia narra d'avere avuto il suo dalla fenicia, così

vol. I Pag.302 - Da ALFINO a ALGEBRICO (1 risultato)

agnesi, 1-2-637: le formule differenziali possono avere, e spesso hanno, denominatori tali

vol. I Pag.304 - Da ALIARE a ALIEETO (1 risultato)

impiego nella letteratura criminale o gialla: avere, procurarsi, cercarsi un àlibi;

vol. I Pag.305 - Da ALIENABILE a ALIENAZIONE (1 risultato)

persone, quanto per... avere un modo di giustificare con un buon pretesto

vol. I Pag.310 - Da ALITO SO a ALLACCIATO (1 risultato)

a tutte maniere che l'uomo volesse avere, e tutta la settimana sta aperta.

vol. I Pag.311 - Da ALLACCIATO a ALLAMPANATO (1 risultato)

che tal terreno, per non avere l'acqua molta caduta, venisse in alcuni

vol. I Pag.316 - Da ALLEGABILE a ALLEGARE (3 risultati)

raro. collegarsi, essere connesso, avere attinenza. palazzeschi, 6-479: importante

che quegli de'pisani; cioè non avere in noi né fede né carità ».

ogni parola allegano e'romani! bisognerebbe avere una città condizionata come era loro,

vol. I Pag.317 - Da ALLEGATO a ALLEGGERIRE (1 risultato)

. degli albizzi, 1-128: e per avere le bolle duplicate, se quella non

vol. I Pag.318 - Da ALLEGGERITO a ALLEGORIA (1 risultato)

. idem, v-162: e l'avere nelle miserie compagni suole essere grande alleggiamento

vol. I Pag.319 - Da ALLEGORICAMENTE a ALLEGRAMENTO (1 risultato)

trapassare: così possiam vedere questo libro avere in publico donde nutrir possa gl'ingegni

vol. I Pag.320 - Da ALLEGRANZA a ALLEGREZZA (4 risultati)

; e se gli è un bene l'avere di molta famiglia, m'allegro pure

speranza che ti prometteva / di farti avere allegrezza con stato. idem, iii-262:

principali e maggiori che l'uomo può avere in questo mondo vivendo: la prima allegrezza

; e la terza allegrezza si è avere buona moglie e amarla molto, e 'l

vol. I Pag.321 - Da ALLEGRIA a ALLELOMORFO (1 risultato)

la fortuna o la disgrazia d'avere una figliola, sognano di metterla in

vol. I Pag.323 - Da ALLENTATA a ALLESSATO (2 risultati)

di cristo. idem, 9-41: per avere la grazia, e la gloria di

vita o per tempo assai lungo dopo avere superato una malattia infettiva (tifo, sifilide

vol. I Pag.324 - Da ALLESSO a ALLETTARE (2 risultati)

/ dalle due parti mi fo avere in tasca. allestimènto, sm

fraudi a fare pratiche seco, per avere occasione di manifestargli, e farsi grande

vol. I Pag.325 - Da ALLETTARE a ALLEVARE (1 risultato)

sì vi diviseremo quali nodrici loro conviene avere per lo fanciullo acresciere e allevare.

vol. I Pag.326 - Da ALLEVARE a ALLIBIRE (1 risultato)

questo bestiame [porcino] è necessario avere la stalla, ossia porcareccia.

vol. I Pag.327 - Da ALLIBITO a ALLIGAZIONE (2 risultati)

o simili una partita dì dare o di avere. 2. ammin. disus

continua- mente sotto l'amii, e avere ciascuno d'essi fatto in vari luoghi

vol. I Pag.328 - Da ALLIGNAMENTO a ALLINEO (1 risultato)

sotto i termini « dare * e « avere », è l'età del bilancio

vol. I Pag.329 - Da ALLINGUATO a ALLOCCO (1 risultato)

salvatore, / né maio poso non avere / perfim che lo sentien el core /

vol. I Pag.331 - Da ALLODOSSIA a ALLOGATO (3 risultati)

luogono l'uova tutte dal lato destro per avere de'maschi. cavalca, 16-4-161:

rispondo: che voi attendiate non all'avere,... ma solo alla virtù

vinezia e passaro con grande carico d'avere. m. villani, 1-7: le

vol. I Pag.332 - Da ALLOGATORE a ALLOGGIATO (2 risultati)

e con que'disastri che si possono avere in un ricinto bel corpo, ma

cardarelli, 6-97: non supponendo di avere verso chi mi alloggiava altri impegni fuorché

vol. I Pag.333 - Da ALLOGGIATORE a ALLONTANARE (2 risultati)

di dover attraversare un fiume, posso avere io ogni sera, tornando a casa.

che è impossibile, o molto malagevole ad avere. idem, dee., 4-4

vol. I Pag.335 - Da ALLORAMAI a ALLORO (1 risultato)

guerra in grecia, per non la avere a fare con loro in italia; e

vol. I Pag.337 - Da ALLUCINARE a ALLUMARE (1 risultato)

: come mai un uomo simile può avere un lampo di alluci- nazione? papini

vol. I Pag.340 - Da ALLUNAMENTO a ALLUNGARE (1 risultato)

conciossiacosaché troppo pensi d'allungare lo suo avere. 6. intr. anche

vol. I Pag.341 - Da ALLUNGATAMENTE a ALLUSIVO (1 risultato)

natura o l'indole del lupo; avere una fame da lupo. - anche

vol. I Pag.343 - Da ALMANACCATO a ALMENO (1 risultato)

pur se non de la vita, avere al meno / de la sua fama dèe

vol. I Pag.346 - Da ALPEGGIARE a ALPESTRE (1 risultato)

e poi parleremo di dare e d'avere e verremo al bilancio. padula, 418

vol. I Pag.347 - Da ALPIERE a ALQUANTO (1 risultato)

(270): io intendo di farvi avere alquanta compassione d'ima giusta retribuzione ad

vol. I Pag.348 - Da ALSÌ a ALTAMENTE (2 risultati)

: grazie alle altalene che sogliono sempre avere luogo in tempo di rivolgimento generale,

altaléno). far l'altalena; avere un movimento d'altalena, su e giù

vol. I Pag.350 - Da ALTARINO a ALTERARE (1 risultato)

). ant. mostrare alterigia, avere un contegno superbo. francesco da barberino

vol. I Pag.352 - Da ALTERCANTE a ALTERITÀ (1 risultato)

altercàre) 1 discutere, disputare, avere uno scambio di parole ': deriv.

vol. I Pag.354 - Da ALTERNATIVO a ALTERO (1 risultato)

di superbo. l'uomo altero può avere qualche ragione o pretesto o scusa di mostrarsi

vol. I Pag.355 - Da ALTEROSO a ALTEZZA (3 risultati)

, 9-44: alterosi e superbi, senza avere di loro possa riguardo, per mostrare

in altezza,... cominciarono avere i donati grande odio contra loro. idem

loro. idem, 2-20: molto avere guadagnò e in grande altezza salì. dante

vol. I Pag.358 - Da ALTO a ALTO (2 risultati)

e ciò non è senno, ché l'avere non face l'uom né la donna

coltivar le amicizie di personaggi graduati, avere...]. rajberti,

vol. I Pag.359 - Da ALTO a ALTORILIEVO (2 risultati)

durevoli hanno questo di proprio, di avere degli alti e dei bassi, cioè alterni

pavese, 7-191: cosa avrei dato per avere un lavoraccio anche sporco, il facchino

vol. I Pag.360 - Da ALTORITÀ a ALTRETTANTO (1 risultato)

amoroso, 217: e se potesse avere una barchetta /... / ch'

vol. I Pag.361 - Da ALTRI a ALTRIMENTI (1 risultato)

[gli ambasciadori] a grida di popolo avere impetrata la loro dimanda; ma la

vol. I Pag.363 - Da ALTRO a ALTRO (3 risultati)

una voglia, per non lasciar ben avere un uomo; pensate poi due alla volta

; e non è altro misura se non avere ordine ne'fatti tuoi. idem,

ragiona. guicciardini, i-120: non avere in tempo alcuno la città di pisa ottenuto

vol. I Pag.364 - Da ALTROCHÉ a ALTROVE (1 risultato)

a ferire ogn'altro membro pareresti, per avere la percossa più tosto altrove che nel

vol. I Pag.365 - Da ALTRUI a ALTRUI (1 risultato)

è ordinato a l'altrui servigio dee avere quelle disposizioni che sono a quello fine ordinate

vol. I Pag.366 - Da ALTRUISMO a ALURGITE (1 risultato)

, i-235: niuno esilio si può avere, con ciò sia cosa che il

vol. I Pag.370 - Da ALZATO a AMABILE (2 risultati)

ant. con le vesti rialzate, per avere libertà di movimenti. dante,

cattivo di noi medesimi, cioè di avere addormentato animo e sonnacchioso; la qual

vol. I Pag.373 - Da AMARACCIOLA a AMARE (2 risultati)

: ma questo ti convien per fermo avere / che quella è vertù vera, tener

2-251: « ma e'si debbe avere rispetto a non... pigliare quelle

vol. I Pag.374 - Da AMAREARE a AMAREGGIATO (3 risultati)

da certaldo, 84: ama d'avere più tosto l'amore de le genti

amore de le genti che il loro avere. tasso, n-iii-558: io amerei meglio

7. rifl. amare se stesso, avere amor proprio. cavalca, 10-93:

vol. I Pag.375 - Da AMAREGGIOLA a AMARITUDINE (1 risultato)

figliuoli..., i'ne voglio avere la consolazione e l'amaritudine per potere

vol. I Pag.376 - Da AMARO a AMARO (2 risultati)

pane e quiete, e questo non potendosi avere, mi rattrista e mi scompiglia t'

7-136: accade ne'febbricitanti, che per avere il sensorio della lingua guasto, giudicano

vol. I Pag.377 - Da AMAROGNO a AMATO (4 risultati)

. locuz. -avere dell * amaro, avere dell * amaro in corpo: provare

. -avere la bocca amara: avere la sensazione del sapore amaro. -al

soggiornar molto in inghilterra, né vuole avere il coraggio d'impadronirsi di questa lingua

. cellini, 549: farai d'avere una amatita nera, che son quelle

vol. I Pag.380 - Da AMBASCIA a AMBASCIATORE (3 risultati)

, che... nasce dall'avere ristretti i meati del polmone. redi,

imbriani, 1-258: un galantuomo non può avere, se non una risposta, per

usanza recherà de fare prego per audienzia avere, e custume sia de ambassature e

vol. I Pag.381 - Da AMBASCIATOLA a AMBIENTE (4 risultati)

, 155: ora... comincio avere di quelle infiammazioni di ieri, che

.. ambedue si vergognavano a non avere la forza di uccidere. moravia, v-82

.., e sommi satollare e avere fame, e avere abbondanza e sostenere povertà

sommi satollare e avere fame, e avere abbondanza e sostenere povertà. redi,

vol. I Pag.382 - Da AMBIENZA a AMBIGUO (1 risultato)

mozze e doppie, e che possano avere diversi intendimenti, equivocando,..

vol. I Pag.383 - Da AMBIO a AMBIZIONE (2 risultati)

privilegio di essere servito il primo, ed avere quel primo pezzetto che pareva dovesse essere

non crediate a questi che predicano d'avere lasciato le faccende per amore della quiete

vol. I Pag.384 - Da AMBIZIOSAGGINE a AMBO (2 risultati)

ma piuttosto quello che non soffera d'avere consorto nella signoria tra gli animi ambiziosi

vituperare quello ambizioso che ha appetito d'avere gloria co'mezzi onesti e onorevoli.

vol. I Pag.387 - Da AMBULANZA a AMEN (1 risultato)

sanitarie, 60-10: gli ospedali devono avere in adatti locali servizi distinti di ambulatori

vol. I Pag.390 - Da AMETROPICO a AMICIZIA (1 risultato)

d'ogni vera amicizia e non può avere alcuno per vero amico, perché non

vol. I Pag.391 - Da AMICO a AMICO (5 risultati)

legarsi insieme. -essere in amicizia, avere amicizia (ant. tenere amicizia)

ogne patto, / e persone ed avere / puoi tutto tuo tenere, / ché

non è sì dolce cosa come d'avere amico col quale posse parlare sì come

ritenere gli amici grande guardia è da avere, ché l'amico agevolmente s'accatta,

è amico di niuno che non crede avere amico niuno. idem, 190: l'

vol. I Pag.393 - Da AMILFENOLO a AMISTANZA (2 risultati)

v-60-3: no è tesoro ch'eo potesse avere gua dagnato sì precioso e

avrei possuto fare a ricuperare il mio avere per amistà; e così cominciai a

vol. I Pag.394 - Da AMITTO a AMMACCHIARE (1 risultato)

: molto ti guarda di non avere compagnia né amistanza con uomo ch'

vol. I Pag.395 - Da AMMACCHIATO a AMMAESTRATORE (2 risultati)

da certaldo, 317: non avere per male d'essere ammaestrato, ma abbi

quelle cose alle quali ciascun gli volesse avere e usare, poi che saranno nel terzo

vol. I Pag.398 - Da AMMANETTARE a AMMANNITO (1 risultato)

gli ammannimenti che s'hanno ad avere in preparamento per potere a dilungo fabbricare.

vol. I Pag.399 - Da AMMANNITORA a AMMANTATURA (2 risultati)

averne apparati molti, e non gli avere ammanniti, e in un punto.

elena non poteva, in verità, avere una più ricca ammantatura. idem, iv-2-548

vol. I Pag.403 - Da AMMAZZARE a AMMAZZATO (1 risultato)

io mi chiamo nanni, e per avere io solo in un giorno ammazzato sette [

vol. I Pag.405 - Da AMMENDATO a AMMESSO (4 risultati)

l'amendare o la penitenzia non può avere luogo? fioretti, xxi-970 (38)

e per danno: e però non avere per male chi ti riprende de'falli

. ant. ricordare, rammentare; avere in mente. dante, purg

, anco con meno mercede, pur d'avere un pane sicuro. - è

vol. I Pag.408 - Da AMMINISTRANZA a AMMINISTRATORE (1 risultato)

, pare che non si appropri l'avere, ma che ne sia quasi uno amministratore

vol. I Pag.411 - Da AMMIRATIVAMENTE a AMMISSIBILE (1 risultato)

: l'abate... mostrò d'avere di questa cosa una grande ammirazione,

vol. I Pag.412 - Da AMMISSIBILITÀ a AMMODINO (2 risultati)

dargli, essendo dio intelletto purissimo, senza avere animista in sé potenza alcuna.

detto di essere tornato al lavoro e di avere affittato una bella camera ammobiliata con il

vol. I Pag.413 - Da AMMODITE a AMMOLLATO (1 risultato)

, 14-220: non si è mai potuto avere da lui un libro in prestito.

vol. I Pag.414 - Da AMMOLLATO a AMMONIACO (1 risultato)

v-170: e voi dovete essere contento d'avere piuttosto stretta e scarsa fortuna in allevare

vol. I Pag.416 - Da AMMONTAGNARE a AMMONTICELLARE (2 risultati)

pratolini, 2-19: l'idea di avere la refurtiva sotto il letto lo agita

tre ammonizioni,... e debbono avere convenienti intervalli di tempo,..

vol. I Pag.417 - Da AMMONTICELLATO a AMMORBIDIRE (1 risultato)

la loro durezza, e ammorbidati, avere forma. ammorbidatóre, sm. tess

vol. I Pag.419 - Da AMMORTIRE a AMMOSTARE (2 risultati)

è persuaso, in cuor suo, di avere un'amante che non gli costa un

ogni viziosa cupidità, per poi non avere con più fatica et dolore amorzare le facte

vol. I Pag.423 - Da AMORCA a AMORE (2 risultati)

sacchetti, 53-1: ben venne ad avere il suo intendimento d'uno amorazzo berto

ora è venuto tempo che tu puoi avere il suo amore; il qual tu hai

vol. I Pag.425 - Da AMORE a AMORE (2 risultati)

-disus. conoscere d'amóre: avere avuto rapporti amorosi con una persona.

per pigliare con lui dimestichezza, considerando avere da lui o consiglio o aiuto come

vol. I Pag.428 - Da AMOREGGIARE a AMORFA (3 risultati)

politici. fanzini, i-474: dopo avere amoreggiato con tutti i possibili sistemi filosofici

l'oratore] in fatto di pace avere umile avvenimento del corpo, la ciera amorevole

3-6 (315): credendosi in braccio avere una donna strana, m'ha più

vol. I Pag.431 - Da AMPELOPSIS a AMPLAMENTE (1 risultato)

ricco capitale, che io sapevo d'avere altre volte avuto prima nel suo amore

vol. I Pag.434 - Da AMPOLLIERA a ANABBAGLIANTE (1 risultato)

o persino negli intestini trangugiandolo, potesse avere un amuleto o patto col demonio, onde

vol. I Pag.437 - Da ANAGENESI a ANALE (1 risultato)

vista,... onde son forzato avere un anagnòste. d'annunzio, v-1-616

vol. I Pag.439 - Da ANALITICA a ANALOGIA (1 risultato)

, 20-117: se bene gli analoghi possono avere un predicato essenziale come gli univoci,

vol. I Pag.443 - Da ANATOMIA a ANATOPISMO (2 risultati)

cui può essere concessa la facoltà di avere a disposizione i pezzi anatomici per un

animali... ogni ora si possono avere in pronto, ed è lecito anatomizzare

vol. I Pag.444 - Da ANATOSSINA a ANCESTRALE (1 risultato)

: si dee elli [l'oratore] avere cavallo di grande rigoglio, sì che

vol. I Pag.447 - Da ANCOI a ANCORA (1 risultato)

specie che a me pareva di non avere ancor mai più veduta. leopardi,

vol. I Pag.448 - Da ANCORAGGIO a ANCORCHÉ (1 risultato)

sopra li re saracini e cristiani gli fece avere. idem, dee., 1-10

vol. I Pag.449 - Da ANCORESSA a ANDAMENTO (1 risultato)

samminiato, i-425: tu desideri d'avere l'ancudine, il martello, e

vol. I Pag.451 - Da ANDANTEMENTE a ANDARE (6 risultati)

a tutta firenze. -avere o non avere dove andare: essere o non esser

una continuità, una vicenda); avere un esito buono o cattivo; avere

; avere un esito buono o cattivo; avere o non avere successo. - anche

buono o cattivo; avere o non avere successo. - anche con uso assoluto.

andare, mi raddoppierà ogni piacere che potrò avere quando mai venisse il caso che m'

27 (463): ma per avere un'idea di quel carteggio, bisogna

vol. I Pag.453 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

disse don benedetto. 28. avere corso legale. 29. usato all'

vol. I Pag.454 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

-potere andar per tutto: non avere nulla da rimproverarsi, né da vergognarsi

vol. I Pag.455 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

più riprenderlo. -al figur.: non avere più effetto, fallire. berni

vol. I Pag.457 - Da ANDARE a ANDARE (1 risultato)

veramente divina. machiavelli, 335: debbesi avere ancora quella avvertenza, nel camminare,

vol. I Pag.458 - Da ANDARINO a ANDATO (1 risultato)

meccanico in gamba andato in malora per avere schiacciato un ciclista. -male andato

vol. I Pag.465 - Da ANEMOTROPISMO a ANFANEGGIARE (2 risultati)

alvaro, 9-268: le pareva di avere bevuto un anestetico e di avere perduto

pareva di avere bevuto un anestetico e di avere perduto il senso di se stessa.

vol. I Pag.466 - Da ANFANI A a ANFISBENA (2 risultati)

vita nostra. idem, 25-93: avere al proprio servizio uno spettro di materia

, 6-140: i mobili non possono avere natura anfibia: i mobili implicano resistenza

vol. I Pag.467 - Da ANFISTOMA a ANFRATTO (1 risultato)

nella coda. alberto magno niega questa avere due capi, ma scrive che pare

vol. I Pag.471 - Da ANGHIERE a ANGLICANO (1 risultato)

croce, ii-6-25: non bramiamo di avere in cambio del bambino perduto, del bambino

vol. I Pag.473 - Da ANGOLOIDE a ANGOSCIA (2 risultati)

, 2-255: l'omo sogna spesse volte avere grande peso addosso, ed àe grande

il cuore, sicché pare a l'omo avere tutto 'l mondo addosso. d'annunzio

vol. I Pag.474 - Da ANGOSCIAMENTO a ANGOSCIOSO (2 risultati)

cuore. foscolo, v-168: e l'avere a dormire in due letti d'una

la qual cosa io sempre spero d'avere senza te angosciosa vita! idem,

vol. I Pag.475 - Da ANGOSTURA a ANGUILLA (1 risultato)

locuz. tenere vanguilla per la coda: avere un potere effimero. fiore,

vol. I Pag.476 - Da ANGUILLAIA a ANGUSTIA (3 risultati)

, avevo un'anguinaia, e pareami avere la febbre. cellini, 1-29 (77

che andava per i proprii affari senza avere angustie pel capo. pirandello, 8-448

subbuglio neh'anima... né potè avere alcuna

vol. I Pag.477 - Da ANGUSTI ANTE a ANIDRITE (2 risultati)

dello animo suo non gli parere di avere accresciuto lo imperio fiorentino d'uno acquisto

nelle istesse angustiose circostanze, così pensò avere avuta l'istessa limitata intenzione.

vol. I Pag.480 - Da ANIMA a ANIMA (1 risultato)

: essere molto malfermo in salute; avere un aspetto assai macilento. lippi

vol. I Pag.481 - Da ANIMABILE a ANIMALE (3 risultati)

disperazione. -avere cura d'anime: avere il governo spirituale. francesco da barberino

22-15: che la non faccia caso d'avere uno / attempatotto, che non è

idem, viii-2-146: suole alcuna volta avere tanta forza la compassione, che pare

vol. I Pag.482 - Da ANIMALERIA a ANIMALESCO (1 risultato)

uno animale, cominciò di lui ad avere il più bel tempo del mondo con

vol. I Pag.485 - Da ANIMO a ANIMO (3 risultati)

dice virgilio); talché l'animo debba avere il suo subbietto nei nervi e nella

animo. -avere vanimo a qualcosa; avere una persona, una cosa nell *

dati, 119: tanto basti d'avere con ogni riserbo accennato così alla sfuggita

vol. I Pag.486 - Da ANIMO a ANIMO (6 risultati)

., 183: nel regno d'aderbale avere pose tutto il suo animo. bembo

negozio. -avere in animo: avere intenzione. della casa, 2-2-38:

d'alcuno è credergli ciò che promette e avere animo ne'suoi bisogni di servirsene.

suo. -andare per vanimo: avere in mente. boccaccio, dee.

-darsi animo, bastar l'animo; avere animo: sentirsi capace; sentirsi il

rispose... che non potrebbe avere maggiore grazia che lasciare gli studi del

vol. I Pag.487 - Da ANIMOLOGIA a ANIMOSO (1 risultato)

] tolse a ventura, / qual potè avere a tal bisogno in fretta: /

vol. I Pag.489 - Da ANNABISSARE a ANNALISTA (1 risultato)

che i convitati dei banchetti platonici potevano avere la lingua così sciolta e i pensieri

vol. I Pag.490 - Da ANNALISTICA a ANNATA (1 risultato)

obbligato di ritirarsi in pinerolo, dopo d'avere annasato con assalto sanguinoso, ma inutile

vol. I Pag.493 - Da ANNERITO a ANNESTO (1 risultato)

l'orazione almeno queste due cose vuole avere annesse, fede e umiltà. lorenzo

vol. I Pag.494 - Da ANNETTERE a ANNIDARE (1 risultato)

questo gli sopraggiunsero desideratissime novelle: avere tutto l'esercito di mack..

vol. I Pag.495 - Da ANNIDATO a ANNIVERSARIO (2 risultati)

ti ho amato al punto- di non avere più che un solo desiderio: quello di

, 1-242: acciocché non avessimo sempre avere questa anniversaria molestia. machiavelli, 94:

vol. I Pag.497 - Da ANNO a ANNO (3 risultati)

anni, il peso degli anni: avere (o non avere) un aspetto giovanile

degli anni: avere (o non avere) un aspetto giovanile. salvini,

. doni, i-153: questo si chiama avere il mal anno e la mala pasqua

vol. I Pag.498 - Da ANNOBILIMENTO a ANNODARE (1 risultato)

prendere la misura dall'obbligo, che dee avere chiunque poco meno che dal nulla ingenerato

vol. I Pag.499 - Da ANNODATO a ANNOMINAZIONE (1 risultato)

n'annoiano. 4. ant. avere a noia. - al figur.:

vol. I Pag.501 - Da ANNOVALE a ANNUALITÀ (1 risultato)

: non è la terra sola ad avere i lumaconi ignudi, gli ha ancora il

vol. I Pag.502 - Da ANNUALMENTE a ANNULLARE (1 risultato)

ed ella volle cortesemente rammaricarsi di non avere mai inteso il mio nome.

vol. I Pag.505 - Da ANNUO a ANOFTALMO (1 risultato)

dell'uomo che in tutto non sa modo avere. s. bernardo volgar.

vol. I Pag.507 - Da ANOPISTOGRAFO a ANSEATICO (1 risultato)

. respirare con affanno, come dopo avere compiuto uno sforzo fisico; ansimare.

vol. I Pag.508 - Da ANSERI a ANSIO (3 risultati)

gli uomini colla povertà? col disiderio d'avere robba? quanta è l'ansietà di

è l'ansietà di colui che cerca d'avere oltr'a quello che gli bisogna?

magalotti, 9-2-93: parendogli così d'avere aspettato quella morte con impazienza, o

vol. I Pag.509 - Da ANSIOSAMENTE a ANTANELLA (1 risultato)

che senza portici si fanno, possono avere tre aspetti: l'uno si nomina in

vol. I Pag.511 - Da ANTECRISTO a ANTENATO (1 risultato)

più forte, che sia stato souto d'avere il paese vostro aue frontiere del loro

vol. I Pag.513 - Da ANTEPILANO a ANTESIGNANO (3 risultati)

fiumi, a me parrebbe questi tali avere carestia di buon giudizio. leone ebreo,

lasciando loro per testamento più debito che avere, i creditori erano anteriori.

416: scilinguare a bacchetta, e avere il comando e il dominio dello scilinguare

vol. I Pag.514 - Da ANTESISTENTE a ANTIBOLSCEVICO (1 risultato)

stesso ovidio che l'antia, per avere il dosso tagliente per le penne che vi

vol. I Pag.515 - Da ANTIBORGHESE a ANTICAMERA (1 risultato)

ora d'anticamera e più, senza avere udienza, né risposta. collodi, 739

vol. I Pag.516 - Da ANTICANCEROSO a ANTICIPARE (1 risultato)

paese che per la sua antichità non potesse avere figliuoli, né esser grossa. cavalca

vol. I Pag.517 - Da ANTICIPATAMENTE a ANTICIPO (1 risultato)

che 10 debbo narrare, per non avere più a tornarci. 2. figur

vol. I Pag.519 - Da ANTICO a ANTICREPUSCOLO (1 risultato)

architettura in tutte le parti, per avere assai imitato l'antico. s.

vol. I Pag.521 - Da ANTIDINASTICO a ANTIFONA (2 risultati)

9-681: ma le medesime leggi / sogliono avere antidoti sicuri, / anche in chi

fatto che lui era vivo e che voleva avere una vita a modo suo, lui

vol. I Pag.522 - Da ANTIFONALE a ANTILIBERTÀ (2 risultati)

lei. nieri, 316: per avere quel quid la mattina vanno là..

persona o un fatto) prima di avere conoscenza diretta. salvini, 30-1-281

vol. I Pag.524 - Da ANTIMORALISMO a ANTIPATE (1 risultato)

l'ammanto e la nutria, sì per avere quello paese, e aprire la strada

vol. I Pag.525 - Da ANTIPATIA a ANTIPODE (2 risultati)

locuz. figur. -essere agli antìpodi, avere idee agli antìpodi: avere idee,

antìpodi, avere idee agli antìpodi: avere idee, princìpi, concezioni del tutto

vol. I Pag.529 - Da ANTITRINITARI a ANTOCARI (1 risultato)

senno de'mortali non consiste solamente nell'avere a memoria le cose preterite o conoscere

vol. I Pag.532 - Da ANTROPONIMIA a ANZI (2 risultati)

, e a ragione, di non avere anzi tratto preparato gli animi alla decisione

tempo che la prudenza non ci possa avere alcuna parte, anzi da lei si abbi

vol. I Pag.533 - Da ANZIANATICO a AORISTO (2 risultati)

. cellini, 4-560: non potendo avere le mie mane quelli aiuti necessari,

radore e 'l sanato [= senato] avere provedenza in perdonare gravi misfatti, sì

vol. I Pag.537 - Da APERTOIO a APERZIONE (4 risultati)

-essere un libro apèrto: non avere nulla da nascondere. palazzeschi,

poi anche meglio per l'artista, avere in pronto tanti compassi,...

di poterle parlare. -farsi apertura, avere apertura: procurarsi amicizie, avere appoggi

, avere apertura: procurarsi amicizie, avere appoggi, rapporti. baldinucci, 2-4-200

vol. I Pag.540 - Da APOCIZIO a APOLIDE (1 risultato)

.]: il tasso fu ripreso dell'avere apo- copato il verbo * io perdono

vol. I Pag.543 - Da APOSTEMOSO a APOSTOLO (1 risultato)

: si era fitto in capo di avere avuto da dio l'incarico di apostolato

vol. I Pag.546 - Da APPAIATOIO a APPALTO (1 risultato)

5. locuz. dare vappalto, avere vappalto, prendere vappalto, mettere in

vol. I Pag.547 - Da APPALTONE a APPANNATO (3 risultati)

e il suo modo di vedere, avere, come aveva, per così dire l'

ojetti, i-560: solo aspirava ad avere in appannaggio qualche feudo minore.

quanto egli credeva che le unghie dovessero avere quell'appannaggio di orlatura nera.

vol. I Pag.548 - Da APPANNATO a APPARATO (1 risultato)

1-86: questa non fu contenta d'avere apparate l'arti del padre. boccaccio

vol. I Pag.551 - Da APPAREGGIARE a APPARENTE (2 risultati)

sacchetti, 65-16: non ti pare avere detto alcun male, ed ha'mi nominato

, dai terzi i quali provino di avere contrattato in buona fede.

vol. I Pag.553 - Da APPARIGLIARE a APPARIRE (1 risultato)

quando lo chiamano facoltà di fare, avere, o adoperare qualche cosa, conforme

vol. I Pag.556 - Da APPARTENERE a APPASSIONATAMENTE (3 risultati)

incisi nel marmo? 2. avere relazioni di parentela, far parte di

consolazione e riposo vuole con quegli uomini avere a'quali s'appartiene, dèe essere umile

g. morelli, 362: dovea avere dugentomila fiorini e piombino e l'elba

vol. I Pag.559 - Da APPELLATO a APPENA (2 risultati)

una appellagione, tutti quelli che possono avere amministrazione si chiamano gentiluomini. bembo,

tutte le sentenze date non rettamente dovessino avere l'appello. b. davanzali,

vol. I Pag.560 - Da APPENARE a APPENDICE (2 risultati)

, 9-60: fu ricolto di terra senza avere conoscimento niuno, e spirito poco,

troppo per fede, ma appenati d'avere il regno del cielo per diritta fede.

vol. I Pag.561 - Da APPENDICECTOMIA a APPESANTIRE (1 risultato)

mantenere sul fondo la grippia distesa e avere lo sforzo diviso fra le due ancore)

vol. I Pag.562 - Da APPESANTITO a APPETIRE (2 risultati)

non è possibile... il non avere in conto di nulla quanto d'appetibile

lor viziosi desideri, appetiscono e desiderano d'avere opportunitade. s. gregorio magno volgar

vol. I Pag.564 - Da APPETITO a APPIACEVOLIRE (1 risultato)

. 5. intr. scherz. avere un bel petto (e far di

vol. I Pag.566 - Da APPIASTRO a APPICCARE (2 risultati)

ragione; l'altra per non avere fede. buti, 1-545: come nel

mento, / non vi mostrate dell'avere avari. redi, 16-iii-251: il [

vol. I Pag.567 - Da APPICCARE a APPICCARE (1 risultato)

147): il papa, desideroso di avere il suo calice, molto volentieri s'

vol. I Pag.569 - Da APPICCIARE a APPICCINIRE (1 risultato)

essere appiccicoso, vischioso, attaccaticcio; avere potere adesivo. 3. rifl.

vol. I Pag.570 - Da APPICCINITO a APPIENO (2 risultati)

che intendenti, i quali dopo di avere appiccinita la religione, riducendola ai limiti

non si vede nemmeno quale appicco possa avere l'arbitrio. [sostituito] idem

vol. I Pag.573 - Da APPISOLATO a APPLICARE (1 risultato)

e farvisi incoronare,... per avere maggiore applauso. tasso, 12-105:

vol. I Pag.576 - Da APPODERAMENTO a APPOGGIARE (3 risultati)

, 3-4 (298): e quivi avere [si conviene] una tavola molto

piccina che pareva fatta apposta per non avere nulla da fare. viani, 19-322:

religione alla poca adattabilità, che si dice avere colla fede una tal filosofia. palazzeschi

vol. I Pag.577 - Da APPOGGIATA a APPOGGIO (2 risultati)

vero o no che ogni concetto debba avere come necessario appoggio una rappresentazione individuale,

essere è simile a quello che può avere un uomo il quale, condannato a

vol. I Pag.578 - Da APPOIARE a APPORRE (1 risultato)

. nessuno di quelli che dicevano di avere per me tanta amicizia. deledda,

vol. I Pag.582 - Da APPOZZARE a APPRENDERE (1 risultato)

.. e se ne sono trovati spesso avere appreso colle loro gambe un pedale d'

vol. I Pag.583 - Da APPRENDEVOLE a APPRENSIONE (2 risultati)

: solo in questi luoghi si possono avere gli istrumenti e i modi tutti che

è impossibile, però che di lei avere non possono alcuna apprensione. ottimo,

vol. I Pag.584 - Da APPREN SIONIRE a APPRESO (1 risultato)

mento, / non vi mostrate dell'avere avari. alfieri, 5: adulto

vol. I Pag.585 - Da APPRESSAMENTO a APPRESSO (1 risultato)

due delle maggiori disgrazie e calamità che avere si possano, s'era aggiunta.

vol. I Pag.586 - Da APPRESTAMENTO a APPRESTARE (2 risultati)

panni ogni ora mill'anni per poterlo avere appresso di me, e per poterlo scartabellare

a confessar contra sua voglia, di avere in fronte le coma. redi, 16-v-32

vol. I Pag.587 - Da APPRESTATO a APPREZZAZIONE (1 risultato)

amore intensivo e sull'appreziativó che dobbiamo avere per dio. apprezzato (part.

vol. I Pag.590 - Da APPROPRIABILE a APPROSSIMAMENTO (1 risultato)

valentino, col vigore dell'età e per avere usato subito medicine potenti e appropriate al

vol. I Pag.591 - Da APPROSSIMANTE a APPROVARE (3 risultati)

alcun poco dall'altro, credette di avere sciolto il problema. ma fatto è

-17: per approssimazione poi chi vorrà avere una lunghezza eguale alla circonferenza d'un

d'un cerchio,... potrallo avere impiegando sezioni d'archi. = voce

vol. I Pag.592 - Da APPROVATIVO a APPRUAMENTO (1 risultato)

6-165: temo che non sia per avere i periti della lingua greca per approvatori

vol. I Pag.599 - Da APRIRE a APRIRE (1 risultato)

fosse, infermando, non curava d'avere a'suoi servigi uomo,...

vol. I Pag.600 - Da APRIRE a APRIRE (1 risultato)

. intr. con la particella pronom. avere inizio. caro, 8-106: enea

vol. I Pag.603 - Da AQUILARIA a AQUILINO (1 risultato)

mal nessuno, conciossiaché mi pare d'avere spesso veduto anco i legnaiuoli coll'uno

vol. I Pag.605 - Da AQUILOTTO a ARABICO (1 risultato)

intorno, o almeno da una parte avere i portici, acciocché nelle repentine piog-

vol. I Pag.607 - Da ARAGNOLO a ARANCINO (1 risultato)

maestà veramente imperiale rispose prudentemente: sé avere ottimamente tutto quello inteso. tasso,

vol. I Pag.610 - Da ARAUCARIA a ARBITRARE (1 risultato)

, i-173: due diverse origini può avere una operazione d'arbitraggio: può, cioè

vol. I Pag.611 - Da ARBITRARIAMENTE a ARBITRIO (1 risultato)

ecco le speranze che gl'inglesi possono avere, unitamente co'francesi, che l'

vol. I Pag.614 - Da ARBORETO a ARCA (4 risultati)

interverrà a molti, che si credono avere fatte molte cose: quando verrà nell'

scampa dalle forche e i prestatori d'avere l'arca furata son condannati in denari

*: e però guarda il tuo avere e ripollo con istudio. crescenzi volgar.

intelligenza è inutile, perché è come avere uno tesoro in una arca con obbligo di

vol. I Pag.620 - Da ARCHIA a ARCHICEMBALO (1 risultato)

ii-413: senza altri scandoli, che d'avere... tratto al predicatore,

vol. I Pag.624 - Da ARCHITTERIGIO a ARCI (3 risultati)

dì di pasqua per me quando posso avere una lettera non breve dal mio vieusseux

donna ch'io ho mai desiderato d'avere per legittima donna, ma, dappoiché gli

ne'fati che un altro l'avesse ad avere, dio la renda felicissima con quello

vol. I Pag.627 - Da ARCIFANFANO a ARCIONE (1 risultato)

idem, i-187: e credendosi che per avere sì gran padrone, egli sia qualche

vol. I Pag.630 - Da ARCO a ARCO (1 risultato)

quanto questa etade ha di salita, tanto-dee avere di scesa. boccaccio, i-480:

vol. I Pag.636 - Da ARDESIA a ARDIRE (5 risultati)

, e altre cose simili, sogliono avere una punta sola da farsi entrare in

intr. { ardisco, ardisci). avere il coraggio, avere l'animo di

ardisci). avere il coraggio, avere l'animo di compiere un atto, un'

quella maestà che non lascia li uomini avere ardire di dirgli la verità. poliziano

, / che sanza compagnia / dovresti avere in tutte parti ardire. idem,

vol. I Pag.637 - Da ARDISIA a ARDITO (4 risultati)

degli uomini non debbono essere provocati ad avere ardire di fare male, ma deb-

della paura e della vergogna cacciando che d'avere era usata, insieme a'piacer comuni

salomon per savere, / attavian per avere / già non camparo. intelligenza,

, ma poco senno li tira, per avere poi vanagloria nel cospetto delle loro donne

vol. I Pag.638 - Da ARDITORE a ARDORE (1 risultato)

-essere ardito a fare qualcosa: avere il coraggio. dante, par.

vol. I Pag.640 - Da AREALE a ARENARE (1 risultato)

questo bestiame [porcino] è necessario avere la stalla, ossia porcareccia, di

vol. I Pag.642 - Da AREOPAGITICO a ARGEMONIA (1 risultato)

preferenza di tutti, oltre al credere d'avere in pugno il paese, fanno un

vol. I Pag.643 - Da ARGENTALE a ARGENTINO (2 risultati)

e bene vivere, com'è avere belli libri, nobili corsieri, argenterie e

, 31: • francieschino argentiere dee avere per ij penne di struzo e

vol. I Pag.645 - Da ARGENTONE a ARGILLACEO (1 risultato)

argilla: essere in tutto simile, avere la stessa origine e natura, la

vol. I Pag.647 - Da ARGININA a ARGOMENTARE (3 risultati)

malizia. 2. locuz. avere gli occhi d'argo: avere una

locuz. avere gli occhi d'argo: avere una vista acutissima, che non si

che iddio si umiliò; perciò de'avere gran vergogna l'uomo che sia argoglioso

vol. I Pag.648 - Da ARGOMENTATIVO a ARGOMENTO (1 risultato)

questa credenza ci convene / sillogizzar, sanz'avere altra vista, / però intenza d'

vol. I Pag.649 - Da ARGOMENTO a ARGOMENTO (2 risultati)

10-4 (429): il non avere al presente parlato è non piccolo argomento

prendendo argomento, era in oppinione d'avere la più leal donna ed il più

vol. I Pag.652 - Da ARIA a ARIA (1 risultato)

i nuovi ponti, che non potevano avere, stante la tortuosità e altezza della fabbrica

vol. I Pag.653 - Da ARIA a ARIA (3 risultati)

cotesto grembiule e vattene. ti farò avere ciò che ti spetta. ma ora via

figure. idem, 2-221: se vòlli avere facilità in tenere a mente una aria

la venuta del nostro signore, ed avere avuta pratica co'cristiani, hanno preso

vol. I Pag.654 - Da ARIA a ARIDEZZA (2 risultati)

ha aria » non è altro che lo avere un certo buon segno manifestante la sanità

di buona aria dona; che gli pare avere guadagnato quello ch'egli dona.

vol. I Pag.662 - Da ARMA a ARMA (3 risultati)

patria... io mi troverò avere impiegato le armi dell'affetto e dell'entusiasmo

, o soldato a cavallo, avea da avere un gagliardo destriere per sostener l'uomo

, 1-151: si pensi, per avere un'idea di che cosa è piazza della

vol. I Pag.663 - Da ARMA a ARMA (2 risultati)

vestisse. -far per arme: avere come stemma gentilizio. panciatichi, 5

-avere l'arma di siena in bocca: avere molta fame (essendo una lupa l'

vol. I Pag.666 - Da ARMARIA a ARMATO (1 risultato)

pucci, ix-358: il giovane che vuole avere onore /... / d'

vol. I Pag.673 - Da ARMONISTA a ARNESE (1 risultato)

intr. anche con la particella pronom. avere corrispondenza conveniente, concordare armonicamente,

vol. I Pag.674 - Da ARNIA a ARNICA (3 risultati)

): vestire riccamente o poveramente; avere o non avere un aspetto decoroso;

riccamente o poveramente; avere o non avere un aspetto decoroso; anche: trovarsi

, 50: coloro che sono poveri d'avere, di manicare e di bere,

vol. I Pag.675 - Da ARNICINA a AROMATICO (1 risultato)

, sf. l'essere aromatico; l'avere sapore, odore, qualità di aromi

vol. I Pag.677 - Da ARPEGGIO a ARRA (1 risultato)

circulo della posizione... deve avere nelle due estremità due punte rivoltate a uso

vol. I Pag.679 - Da ARRABBIATURA a ARRAMPICARE (1 risultato)

settembrini, 1-92: il terzo giorno per avere un po'd'aria e di luce

vol. I Pag.681 - Da ARRANDELLATAMENTE a ARRECARE (3 risultati)

/ arraspa quel che l'altro spera avere. = deriv. da raspa

(138): credendomi io qui avere arrecata la cassetta dove era la penna

... noi ci pavoneggiamo d'avere arrecato qualche gran lume nella

vol. I Pag.683 - Da ARREMBARE a ARRENDERE (1 risultato)

pronom. { arrèmbo). avere le gambe indebolite, camminare difettosamente

vol. I Pag.685 - Da ARRESTARE a ARRESTO (3 risultati)

fece prendere in persona e arrestare l'avere a tutti gli usurieri del reame.

, poi cominciò lentamente a sfiorire senza avere mai raggiunto la pienezza. 2.

le dette mercanzie, e non parendogli avere buona risposta, fecie il detto arresto

vol. I Pag.687 - Da ARRICAVO a ARRICCIARE (3 risultati)

: eo non disio d'aricchir d'avere, / ma de gioia. g.

per arricchirsi d'idee proprie, bisogna avere sensazioni proprie. arici, 154: d'

: così potremo arricchire subitamente, senza avere tutto dì a schiccherare le mura a

vol. I Pag.690 - Da ARRINGO a ARRISO (1 risultato)

non si truova chi si arrischi di avere la costoro domestichezza; perciò che ciascuno

vol. I Pag.691 - Da ARRIVABILE a ARRIVARE (2 risultati)

polvere. 3. figur. avere la capacità, i mezzi (fisici,

. 8. giungere al punto, avere l'ardire; osare (e indica

vol. I Pag.692 - Da ARRIVATA a ARRIZZARE (1 risultato)

11. ant. riuscire, avere esito, concludersi. petrarca, 80-32

vol. I Pag.693 - Da ARROBBIARE a ARROGANTEMENTE (2 risultati)

uno per catarro arrochire, e non avere per solito voce roca. anco attivamente

. segneri, ii-420: per non avere a cozzare solennemente con un arrogantaccio a

vol. I Pag.694 - Da ARROGANZA a ARROLAMENTO (1 risultato)

: e che le chiavi s'arroghi d'avere / del cielo e de l'abisso

vol. I Pag.695 - Da ARROLARE a ARROSSARE (3 risultati)

venti assemenare, / tabere [= avere] d'esto secolo tutto quanto assembrare

preferenza di tutti, oltre al credere d'avere in pugno il paese, fanno un

meglio. -quei ragazzi non la fanno bene avere, ed ella s'arronzina dalla mattina

vol. I Pag.697 - Da ARROSTICARE a ARROTA (3 risultati)

. -far girar l'arrosto: avere in mano il potere. baretti

. salviati, 20-87: egli è meglio avere ad aspettar l'arrosto, che trovare

per 25 fiorini d'oro che li dovea avere d'arota quando partimo co lui il

vol. I Pag.698 - Da ARROTABILE a ARROTO (2 risultati)

e bianca, e fa'd'avere un tassetto, il qual sia bene

due delle maggiori disgrazie e calamità che avere si possano, s'era aggiunta per arroto

vol. I Pag.704 - Da ARSILE a ARSURA (1 risultato)

.. a quattrini; bruciato dell'avere, frase del davanzali; £ noi

vol. I Pag.705 - Da ARTAGOTICAMENTE a ARTE (2 risultati)

di questa arsura, e non la debbi avere. 5. ant. ustione,

. salvini, v-561: bruciato dell'avere, frase del davanzati; e noi

vol. I Pag.707 - Da ARTE a ARTE (1 risultato)

sue arti e a le sue difensioni vicenda avere e fratellanza con le circavicine cittadi.

vol. I Pag.708 - Da ARTEFARE a ARTEFICE (2 risultati)

che volete prender moglie / senza d'avere in voi parte né arte. settembrini,

; quello che abbia, dico, ad avere il proemio, quello che la narrazióne

vol. I Pag.711 - Da ARTICOLATO a ARTICOLO (2 risultati)

un articolo! santo iddio, bisogna avere il cervello ne'calcagni. -articolo

sommo vantaggio al popolo. parlo dell'avere stabilita gratuita l'amministrazione della giustizia.

vol. I Pag.712 - Da ARTIERE a ARTIFICIALE (1 risultato)

vegghiare, essendo lui sano, che non avere potuto dormire istando in sullo articolo della

vol. I Pag.719 - Da ASBERGO a ASCENDENTE (1 risultato)

del torace e il braccio (per avere libere le mani). bruno,

vol. I Pag.720 - Da ASCENDENTE a ASCENDERE (4 risultati)

persone congiunte, per vincolo di avere ascendente sopra alcuno, è frase presa dall'

: in modo che io mi glorio d'avere passione,... di

. fil. ugolini, 43: avere molto ascendente o ascendenza ascendente di tale

adempire quell'ascendente che voi dite d'avere, che una io là, donde riceve

vol. I Pag.722 - Da ASCESI a ASCIA (1 risultato)

non nei vènti del mondo; parevano avere i polmoni e l'anima adattati a

vol. I Pag.725 - Da ASCIUTTO a ASCIUTTO (4 risultati)

petto dentro e di fuora, e avere tosse umide o asciutte.

medicina a'miei tormenti. -non avere ancora o avere appena il capo asciutto

tormenti. -non avere ancora o avere appena il capo asciutto: avere ancora

o avere appena il capo asciutto: avere ancora il capo bagnato dell'acqua battesimale

vol. I Pag.726 - Da ASCIUTTORE a ASCOLTARE (1 risultato)

. machiavelli, 344: non mi pare avere trovato, appresso agli antichi, che

vol. I Pag.727 - Da ASCOLTATO a ASCONDERE (1 risultato)

guittone [crusca]: degno di avere molti ascoltatori e molte ascoltatrici alle

vol. I Pag.731 - Da ASIMA a ASINITÀ (2 risultati)

italiani, ricercate dalla competente autorità per avere commesso un reato comune.

. agnesi, 1-1-83: per avere in quantità date il valore dell'incognita

vol. I Pag.732 - Da ASINO a ASINO (1 risultato)

non dico desiderio, ma stima si potrà avere delle mangiatoie auguste...?

vol. I Pag.733 - Da ASINO a ASINO (1 risultato)

passivamente a chi comanda, per non avere fastidi. berni, 324:

vol. I Pag.734 - Da ASINTOTICO a ASOLO (1 risultato)

cennini, 109: poi ti conviene avere d'un colore d'un gesso,

vol. I Pag.737 - Da ASPETTARE a ASPETTARE (3 risultati)

stare per ricevere, essere sul punto d'avere. v. borghini, i-rv-4-170:

. savonarola, iii-25: io solevo già avere speranza in ricchezze e nelli amici e

ragione al re, il quale avrebbe dovuto avere il senno di non fare la concessione

vol. I Pag.739 - Da ASPETTO a ASPIDIOTO (2 risultati)

non si provvidono... d'avere capitano. idem, 4-61: di che

vipera velenosa, che non lascia bene avere né bestie né cristiani. 3

vol. I Pag.744 - Da ASPRO a ASSAGGIARE (2 risultati)

i-183: sono nella dura condizione di avere appena avvicinate le labbra alla tazza dei

che non possa fuggire? -il non avere uno aspro da potersene (io tei

vol. I Pag.745 - Da ASSAGGIATO a ASSAI (4 risultati)

di soggiornar molto in inghilterra, né vuole avere il coraggio d'impadronirsi di questa lingua

si cominciò ad assaggiare la preda dello avere del regno da'tedeschi e dagli ungari,

assaggiato per cammino savigliano, noi potè avere. assaggiato2 (assaiato), sm

11 prossimo o in persona o in avere, togliendogli poco o assai. francesco

vol. I Pag.746 - Da ASSALARIATO a ASSALIRE (4 risultati)

tolse molte mogli e molte amiche, per avere assai rede. fatti di cesare,

], 7-25: desidera il peccatore d'avere spazio di tempo assai, ma non

altro col cavallo in terra, / stimando avere assai di quel conflitto, / non

molle, generalmente a balestre; può anche avere la funzione di sterzatura del veicolo e

vol. I Pag.747 - Da ASSALITO a ASSALTARE (1 risultato)

. sacchetti, 193-26: tu dèi avere letto per le croniche de'romani,

vol. I Pag.748 - Da ASSALTARE a ASSAPERE (1 risultato)

di buon grado della donatrice, senza avere a scoscendere i rami, come agli

vol. I Pag.749 - Da ASSAPO a ASSASSINIO (1 risultato)

vostra posta vi potrete ver- gogniare di avere assassinato un par mio, che ho fatto

vol. I Pag.750 - Da ASSASSINO a ASSE (3 risultati)

85: molto ti guarda di non avere compagnia né amistanza con uomo ch'abbia

spendere; ché, spendendo ogni suo avere senz'esservi spinto da ima urgentissima necessità

immortale. -essere uri assassina: avere una bellezza provocante. beltramelli, i-575

vol. I Pag.751 - Da ASSE a ASSECCARE (1 risultato)

, cioè quella linea che noi immaginiamo avere l'un capo nel cielo settentrionale,

vol. I Pag.752 - Da ASSECCHIRE a ASSEDIO (1 risultato)

all'assedio di montecatini, e credettonlo avere con poca fatica. busone da gubbio

vol. I Pag.753 - Da ASSEDUTO a ASSEGNARE (1 risultato)

. bentivoglio, 4-708: finalmente dopo avere il renemberghe mantenuto tre mesi l'assedio

vol. I Pag.754 - Da ASSEGNATAMENTE a ASSEGNATO (1 risultato)

tanto assegnatamente li danari, che sempre restavo avere qualche cosa. caro, 2-2-150:

vol. I Pag.755 - Da ASSEGNATO a ASSEMBLEA (3 risultati)

, 1-298: si debbiano raccogliere e avere le predette quantitadi, le quali quando

e confesso, parte dubito di non avere in alcuni luoghi asseguito il vero sentimento

, cinque opinarono che ogni ordine dovesse avere un numero uguale di deputati. -assemblèa

vol. I Pag.756 - Da ASSEMBRAGLI a ASSEMPIO (1 risultato)

leggesi sembraglia, potrebbe stare assembraglia, per avere lo scrivente attaccata questa voce con la

vol. I Pag.757 - Da ASSEMPLARE a ASSENTAZIONE (2 risultati)

quale un altro atto giuridico non può avere validità. 4. filos. atto

in su lo specchio, per non avere pagato tre prestanze, che si posono agli

vol. I Pag.758 - Da ASSENTAZIONE a ASSENZA (1 risultato)

(197): quasi pentuta del non avere alle lusinghe di pericone assentito, senza

vol. I Pag.760 - Da ASSERPARE a ASSESSORE (2 risultati)

generazioni d'arme grandissimo prode fanno ad avere del nemico vittoria, cioè gli asserì,

si brighi [il signore] d'avere buon giudice, e suo assessore il suo

vol. I Pag.762 - Da ASSETTARE a ASSETTO (1 risultato)

18-1-326: parendo a i nobili d'avere acconci e assettati i fatti loro, dove

vol. I Pag.763 - Da ASSEVARE a ASSICURANZA (1 risultato)

6. locuz. -avere in assetto: avere pronto, disponibile. della casa

vol. I Pag.764 - Da ASSICURARE a ASSICURARE (3 risultati)

, 5-5-169: disse... avere osservato negli edifizi antichi che il ferro si

sicuramente ciò che tu vuogli, e non avere di me alcuna paura. -ambrogino,

è adunque necessario,... avere strumenti tali onde possiamo assicurarci ch'e'

vol. I Pag.765 - Da ASSICURATA a ASSICURAZIONE (1 risultato)

. ant. essere sicuro, convinto; avere la persuasione. tasso, 7-26

vol. I Pag.766 - Da ASSIDENZA a ASSIDERE (1 risultato)

della circolazione del sangue, che può avere come conseguenza il congelamento degli arti e

vol. I Pag.768 - Da ASSILE a ASSIOLO (1 risultato)

nelle navi o sul lido. aristotele scrive avere qualche similitudine collo scorpione ed essere della

vol. I Pag.770 - Da ASSISO a ASSISTERE (1 risultato)

,... possa chiamarsi povero ed avere diritto alla gratuita assistenza.

vol. I Pag.771 - Da ASSISTITO a ASSOCCIARE (2 risultati)

le potenze dell'anima, cercava di avere uno slancio sublime di fede, per

. -gettare peggio che asso: avere la sorte peggiore. leonardo del guallacca

vol. I Pag.772 - Da ASSOCIABILE a ASSOCIAZIONISMO (1 risultato)

mi sia pagata anticipatamente, non volendo avere altro pensiero che quello di spedire i plichi

vol. I Pag.773 - Da ASSOCIAZIONISTA a ASSOLCATO (2 risultati)

si è assodato nel buono, non dee avere tanta paura; ha da vedere

asserì l'acqua, benché assolata, avere più freddezza che non ha l'aere

vol. I Pag.774 - Da ASSOLCATORE a ASSOLUTO (2 risultati)

. panzini, iii-816: non potendo avere neo-zelandesi bastevoli, hanno assoldato l'

panzini, ii-794: la fiamma pareva avere continuo alimento, e richiamava paurosi riti

vol. I Pag.775 - Da ASSOLUTORE a ASSOLUZIONE (1 risultato)

poi che se ne uscì, dice avere avuto assoluzione dal papa per potere stare fuora

vol. I Pag.778 - Da ASSONNIMENTO a ASSORBIRE (2 risultati)

meno di assonnare, e non suole avere i traslati di quello. leggendo i giornali

. ariosto, 14-6: e seco avere una procella absorto / tanti principi illustri

vol. I Pag.779 - Da ASSORBITO a ASSORDIRE (1 risultato)

, assorbirono tutte le rendite senz'avere verun talento. giusti, i-179: le

vol. I Pag.780 - Da ASSORDITO a ASSOTTIGLIAMENTO (1 risultato)

. machiavelli, 6-4-126: ad avere il pieno loro conviene che gli

vol. I Pag.781 - Da ASSOTTIGLIANTE a ASSOTTIGLIATO (1 risultato)

l'oste. machiavelli, 335: debbe avere ancora quella avvertenza, nel camminare,

vol. I Pag.784 - Da ASSUNTORE a ASTA (3 risultati)

di via, tanto più cercare d'avere seco da spendere. giannotti, 2-1-m:

tre canne. cellini, 522: bisogna avere uno scarpelletto augnato,...

augnato,... ma e'vuole avere la sua asta della lunghezza e grandezza

vol. I Pag.786 - Da ASTASIA a ASTENSIONISTA (1 risultato)

, che dicano l'occhio non avere virtù spirituale che s'astenda fori di

vol. I Pag.787 - Da ASTENUTO a ASTIGIANO (1 risultato)

paolo da certaldo, 374: l'avere del povero uomo non è astiato né

vol. I Pag.788 - Da ASTIGMATICO a ASTO (1 risultato)

e combatte con tutta sua forza d'avere li modi e li costumi liberi dalla tempesta

vol. I Pag.791 - Da ASTRAZIONE a ASTRILDE (1 risultato)

astretto ad inchinarmi al mio sovrano per avere una pensione. alfieri, 96: libare

vol. I Pag.793 - Da ASTRO a ASTROLOGICO (1 risultato)

la metafisica, dove mostra bene sé avere seguito pur l'altrui sentenza là dove

vol. I Pag.798 - Da ATIPIA a ATMOSFERA (1 risultato)

... m'era parso di avere sotto gli occhi, precise come le

vol. I Pag.800 - Da ATONALE a ATREPLICE (2 risultati)

ne sente pena, non è degno d'avere niuno atorio dall'amore. idem,

manzoni, 116: il pascal, per avere... osservati profondamente i mali

vol. I Pag.802 - Da ATROCIA a ATTACCAMENTO (1 risultato)

a serpe a traverso del ventre senza avere attaccamento veruno nel mezzo,..

vol. I Pag.806 - Da ATTACCHINO a ATTALENTARE (2 risultati)

: i briganti... credettero di avere a fare con parecchi, decisi di

minuto, ambedue rimasero a studiarsi, senza avere il contatto del ferro, quasi immobili

vol. I Pag.807 - Da ATTAMENTE a ATTEA (1 risultato)

alzava ella dunque il piede, dopo di avere atta- stato col bastone, e già

vol. I Pag.808 - Da ATTECCHIMENTO a ATTEGGIARE (2 risultati)

realtà non le pareva vero di non avere più a penare; e quegli atteggiamenti

un ignorare il gran mondo, e non avere l'abbiccì delle belle creanze. b

vol. I Pag.809 - Da ATTEGGIATAMENTE a ATTEMPERARE (1 risultato)

se va a confessione, pensi d'avere per suo confessore persona d'onesta vita,

vol. I Pag.810 - Da ATTEMPERATO a ATTENDERE (1 risultato)

avevo fatto l'attendente, per non avere sempre intorno i sergenti che mi pigliassero

vol. I Pag.811 - Da ATTENDIBILE a ATTENERE (1 risultato)

che la più perfetta guida che possa avere e migliore timore si è la trionfai

vol. I Pag.812 - Da ATTENTAMENTE a ATTENTARE (3 risultati)

: uno prete, come e'cerca d'avere più che fiorini cento d'entrata,

d'entrata, cerca di tribulare né mai avere una ora di bene. ariosto,

. 3. intr. osare; avere l'animo, il coraggio, l'

vol. I Pag.813 - Da ATTENTATO a ATTENTO (2 risultati)

attentati contro di quella non possono avere né piena né lunga riuscita.

.. anche dee essere attento d'avere gli alveari apparecchiati nuovi. b

vol. I Pag.814 - Da ATTENTO a ATTENZIONE (1 risultato)

o: come? il qual vezzo sogliono avere molti. tasso, 10-74: tutti

vol. I Pag.815 - Da ATTEONIDI a ATTERRARE (2 risultati)

inestinguibile, come il gigante che dopo avere atterrato l'uomo, il leone, o

il qual egli più si rallegrava d'avere atterrato. s. agostino volgar.,

vol. I Pag.816 - Da ATTERRATA a ATTESO (1 risultato)

a punto, non essendo essi usati d'avere alcuna avversità, per qualunche menomissimo caso

vol. I Pag.817 - Da ATTESOCHÉ a ATTESTAZIONE (2 risultati)

vogliono le scale in ogni sua parte avere del magnifico, attesoché molti veggiono le

replicavano non essere soggetti, attesoché dicevano avere un altro breve di sisto v, che

vol. I Pag.818 - Da ATTEZZA a ATTIGUO (3 risultati)

dell'uomo. giacomini, i-n-4-244: dall'avere la donna partorito non si augumenta la

talché, di tutte le viventi, sembra avere restituito a'nostri tempi l'atticismo de'

scala del paradiso, 32: anche avere fatto un buon fondamento e un fermo principio

vol. I Pag.819 - Da ATTILA a ATTINENTE (1 risultato)

molli, che studiavano così un poco per avere un impiego; e i provinciali molti

vol. I Pag.821 - Da ATTINIO a ATTITUDINE (3 risultati)

stata conceduta. ma che prò fa avere l'attitudine e dispregiarla? scala del paradiso

diceva,... che come potessi avere attitudine di potere fare a suo modo

, con otri; e però è bene avere ne'suoi eserciti attitudine a potere fare

vol. I Pag.822 - Da ATTIVAMENTE a ATTIVO (2 risultati)

. idem, iv-2-341: io non potevo avere verso di lui altra attitudine che quella

, conv., iv-xvn-9: noi potemo avere in questa vita due felicitadi, secondo

vol. I Pag.825 - Da ATTO a ATTO (1 risultato)

se'atto all'altre cose, cioè ad avere cura non solamente della famiglia, ma

vol. I Pag.830 - Da ATTRACCAGGIO a ATTRASSARE (1 risultato)

idem, 2-165: le pulzelle si dice avere potenza nelli occhi d'attrarre a sé

vol. I Pag.832 - Da ATTRAVERSATA a ATTRAVERSO (1 risultato)

questa impresa. botta, 6-i-93: non avere esse [colonie] mai attraversati,

vol. I Pag.834 - Da ATTREZZISTICA a ATTRIBUTO (2 risultati)

fondo. redi, 16-vii-339: può ella avere qualche altro centinaio di scudi tra gioie

, 581: anticamente si solevano avere i titoli determinati e distinti per privilegio

vol. I Pag.836 - Da ATTRITARE a ATTUALE (2 risultati)

. jovine, i-353: vorrei veramente avere il perdono di dio, ma capisco che

: la seconda condizione, che dee avere questo dolore, si è, che sia

vol. I Pag.837 - Da ATTUALISMO a ATTUAZIONE (1 risultato)

tempo, che il calore della bevanda possa avere attuato il godibile dell'odore. gentile

vol. I Pag.841 - Da AUDITORIO a AUGNATO (2 risultati)

. -essere, trovarsi in auge: avere raggiunto il massimo grado di benessere,

sghembo. cellini, 522: bisogna avere uno scarpelletto augnato come usano i legnaiuoli

vol. I Pag.842 - Da AUGNATURA a AUGURE (1 risultato)

sfortunato. sannazaro, 8-120: ricordami avere ancora non poche volte riso de'casi

vol. I Pag.844 - Da AULEDO a AUMENTARE (1 risultato)

5-iii-267: egli [dante] si mostra avere scritto non in questo volgare, cardinale

vol. I Pag.845 - Da AUMENTATIVO a AURA (2 risultati)

: o miseri uomini, poveri e d'avere e di consiglio, perché al piccolo

un'aura dolce, sanza mutamento / avere in sé, mi feria per la

vol. I Pag.847 - Da AUREO a AURICOLARE (1 risultato)

circondavano, quasi per scusarsi e per avere un motivo d'esaltare in quelli la

vol. I Pag.849 - Da AURORALE a AUSILIARIO (4 risultati)

null'altro piacere / si può di loro avere. / così fu l'ausi-

servono a formare i tempi composti (avere ed essere), e l'intero

dell'italiano e si sussidiano dagli ausiliari avere e fire (essere, cioè in latino

i verbi ausiliari nella nostra lingua, avere ed essere. il primo aiuta ogni

vol. I Pag.853 - Da AUTIERE a AUTOBLINDATA (1 risultato)

molte [leggi] sono che paiono avere alcuna parentela con l'arte imperiale: e

vol. I Pag.855 - Da AUTOCOSCIENTE a AUTOFAGIA (1 risultato)

del divenire della propria coscienza. basterebbe avere la coscienza! b. croce,

vol. I Pag.856 - Da AUTOFECONDAZIONE a AUTOLISI (1 risultato)

fu pienamente felice il giorno che potè avere un autografo dell'autore... nel

vol. I Pag.859 - Da AUTOPORTATO a AUTORE (1 risultato)

potessero comprarlo senza spro- priarsi e senza avere il diritto di dare all'autore la taccia

vol. I Pag.860 - Da AUTOREATTORE a AUTORITÀ (5 risultati)

se il chimerizzare del nostro cervello dovesse avere azione nelle dimostrazioni della natura, a

proposizione platonica. -fare autorità: avere valore normativo, essere assunto come modello

predetto folco. -ant. avere (tenere) autorità con qualcuno:

(tenere) autorità con qualcuno: avere ascendente, avere potere. bembo,

autorità con qualcuno: avere ascendente, avere potere. bembo, 7-2-251: non

vol. I Pag.861 - Da AUTORITARIO a AUTORIZZARE (3 risultati)

apostolica. -avere autorità del sangue: avere potestà di condannare a morte.

. alberti, 7: si exponea l'avere, il sangue, la vita per

..., onde non possono avere l'autorità de'secoli in loro favore

vol. I Pag.862 - Da AUTORIZZATO a AUTOTEMPRANTE (1 risultato)

che, se volevamo, tentassimo di avere un'autorizzazione dal commissario. calvino,

vol. I Pag.864 - Da AUXANOMETRO a AVAMPOSTO (1 risultato)

nelle cittadi, sì ne conviene avere sapienza giunta con eloquenzia, però che sapienza

vol. I Pag.865 - Da AVAMPOZZO a AVANTI (1 risultato)

. dessi, 7-126: riuscimmo ad avere anche un fucile ad avancarica dalla canna lunghissima

vol. I Pag.866 - Da AVANTICAMERA a AVANTIDETTO (2 risultati)

quei polli. -superare; avere la prevalenza. caro, 4-113:

, 1-2-222: né di facile mi persuaderei avere errato in questo giovanni villani, il

vol. I Pag.867 - Da AVANTIERI a AVANZARE (1 risultato)

così va avanzandosi che sembra di non avere hmiti affa sua estensione, ove al

vol. I Pag.868 - Da AVANZARE a AVANZARE (2 risultati)

li orsatti, / che su l'avere, e qui me misi in borsa.

di molti anni avanzata l'età del dovere avere avuto marito, non sappiendola da sé

vol. I Pag.869 - Da AVANZATA a AVANZATO (3 risultati)

tr. mettere da parte, risparmiare; avere in più. - anche al figur

che pagolo sia tristo, non potendo avere avanzato danari, come ognun sa,

essere creditore (di qualcuno); avere in credito (una somma di danaro)

vol. I Pag.870 - Da AVANZATORE a AVANZUME (1 risultato)

principe. panciatichi, 46: taluno pensa avere del cervello d'avanzo, ed ha

vol. I Pag.871 - Da AVARAMENTE a AVARO (4 risultati)

26-1-8: l'avarizia né per frutto d'avere è benavventurosa, e per cupidità d'

avarizia, o ingorda / fame d'avere, io non mi maraviglio / ch'ad

dolorosa strada; / come l'avaro seguitando avere, / ch'a tutti segnoreggia.

ancora colui che per rapina desidera di avere. idem, 544: negli uomini

vol. I Pag.872 - Da AVATARA a AVELLO (1 risultato)

il mento, / non vi mostrate dell'avere avari. achillini, iii-171: donna

vol. I Pag.874 - Da AVENTINO a AVERE (16 risultati)

abbi, abbiate). possedere, avere in proprietà (oggetti, cose astratte

grandi bontadi ch'orno del mondo dovesse avere. petrarca, 50-26: ch'i'pur

con il ferro, non sarebbe bastato avere tutto il tesoro del mondo. idem

ch'ella ha fatto sempre, farà avere per noi tale opinione. cellini, 1-8

si straccò sotto. -voi dovete / avere una bestiaccia molto debole. marino, 5-42

[il diritto] facoltà di fare, avere, o adoperare qualche cosa, conforme

, e'cresce l'amore di piue avere: onde lo proverbio: chi piue ha

. guittone, 3-57: per pregio avere, dovemo più amare travaglio, che

dovemo più amare travaglio, che nullo avere. bartolomeo da s. c.,

ire quello che sanza malagevolezza si poteo avere. francesco da barberino, 3-354: ed

piacere avrebbe. sacchetti, 197-67: poteva avere del canestruccio una casa per un pezzo

/ comune lo soleva per l'adrieto avere. bisticci, 3-436: plinio intero

e mezza di riposo forzato, restava ad avere quaranta soldi. panzini, i-32:

a lungara,... credendola avere per battaglia. ariosto, 16-37:

aver sua signoria / ch'eo non disiro avere / altra donna che sia. compagnetto

posa dolce di sonno. 11. avere pronto, a propria disposizione. g

vol. I Pag.875 - Da AVERE a AVERE (8 risultati)

ha avuto 'l tuo figlio, / dever'avere 'n core de darme 'l tuo

e tante difficultà che voi sete per avere, mediante questa ordinanza. machiavelli,

: in segno che io mi ricordo di avere a venire, dimani domenica, da

mio debito con gli agi e non più avere a vergognarmi rientrando. -essere

dalla particella che: essere in grado, avere la possibilità. -avere da fare:

venuto, / dir chi tu sei non avere in dispregio. idem, purg.

popoli, inclinata... ad avere sempre in fastidio le cose presenti.

e non sol disamar, ma in odio avere / quel ch'era prima diletto e

vol. I Pag.876 - Da AVERE a AVERE (18 risultati)

toscani, secondo la maniera franzese, usano avere per essere solamente nelle terze persone,

persone, ponendo ancora il singulare di avere per lo plurale di essere. parini,

. 27. locuz. -avere avere, avere ad avere o da avere

27. locuz. -avere avere, avere ad avere o da avere: essere

. locuz. -avere avere, avere ad avere o da avere: essere creditore.

avere, avere ad avere o da avere: essere creditore. stefani, 7-3

stefani, 7-3: per pagare chi avea avere, convenne loro vendere, anzi non

, 146: lasciatevi pensare a chi ha avere. cellini, 1-66 (161)

degli onori e delle pompe del mondo e avere caro di essere laudato intra gli uomini

-avere o averci a che (e non avere o non averci) fare, o

, con qualche cosa, o non avere con essi: avere relazioni, interessi

, o non avere con essi: avere relazioni, interessi comuni, o anche

, iii-308: io ho il piacere di avere a che fare con una persona istruita

in modo / che nessun'altra potrà avere a male / se l'altre taccio,

. maffei, 1-2: e chi dovrà avere a male ch'io di nuovo l'

-aver dell'amaro contro qualcuno: avere rancore. lettere di vari, i-iv-1-184

-aver di mira una cosa: avere intenzione di farla. soffici,

animo, in cuore, in disegno: avere l'intenzione di fare qualche cosa.

vol. I Pag.877 - Da AVERE a AVERLA (43 risultati)

darò costei. -avere in mano: avere il potere di fare una cosa.

... ogni ora si possono avere in pronto. -avere in sé

: la quale [pace] non poteva avere luogo se i veneziani non gli restituivano

bassissimo. -avere sulle corna: avere in odio. berni, 20-53 (

otto giorni, mentre avanti il maritaggio soleva avere per lo più sette o otto panni

rettor., 6-14: molto ricco d'avere, ben costumato e pieno de grande

vinegia e passaro con grande carico d'avere. guittone, 73-10: lasso! perché

d'oro, / avendo voi sì prezioso avere, / che non paréggiavi altro tesoro

fu dato bando, e condannato nell'avere e nella persona. angiolieri, 82-2

la persona no, ma de l'avere. dante, 59-65: chi è servo

dolorosa strada; / come l'avaro seguitando avere, / ch'a tutti segnoreggia.

., non pur di perdere l'avere ma la persona per l'ayere! idem

paese ogni spezieria e seta, e ogni avere sottile di levante, cinquanta e più

tutti quelli della casa degli ubaldini nell'avere e nella persona. testi fiorentini, 79

li doni di questo mondo: chi ha avere, chi ha savere. m. villani

4-46: [calogianni paleologo] povero d'avere e di gente, non trovando altro

insegnare i tesori del signore e l'avere de'cittadini. boccaccio, dee.,

case e per avventura non solamente l'avere ci ruberanno, ma forse ci torranno

non toglie gentilezza ad alcuno, ma sì avere. paolo da certaldo, 84:

da certaldo, 84: ama d'avere più tosto l'amore de le genti

amore de le genti che il loro avere. libro di sentenze, 1-35: non

piggiore cosa sotto lo sole, che l'avere lo quale è guadagnato in tormento del

signore / rimason tre fra tei co'molto avere. alberti, 152: in

trovava grande d'uomini, copiosa d'avere, ornata di fama et auctorità. leonardo

2-94: virtù non ha ni poterebbe avere / chi lascia onore per acquistare avere

avere / chi lascia onore per acquistare avere. della casa, 635: le spese

, per lo continuare, consumano lo avere. anguillara, 10-239: vorrei potervi

, 10-239: vorrei potervi offrir l'avere e 'l regno; / ma come il

mento, / non vi mostrate dell'avere avari. salvini, 39-i-101: i greci

pregio, chiunque essendo privo di ogni altro avere, abbondasse di questi metalli, non

se la zia gli lascia il suo avere. -figur. l. salviati

credito. -il libro del dare e dell'avere: che registra i debiti e i

: le cose mercantili del dare e dell'avere, che si agitano o fra i

ritrovato il suo dare - e l'avere? non v'è... -aspetta

è... -aspetta: il tuo avere non v'è ragguagliato nella faccia di

a muso tosto a pretendere il suo avere! papini, 8-261: io vorrei buttare

buttare in faccia a ciascuno il loro avere con tanto di frutti e interessi.

non ci conterete sempre il nostro piccolo avere in tutti centesimini. palazzeschi, 4-308

una salsiccia non sarebbe ancora il tuo avere. bocchelli, i-324: in tutto

esatta come il saldo del dare e avere nei libri della sua esemplare azienda,

maggior attenzione le partite del dare e dell'avere, i suoi benefizi, e la

essere, un libro di dare e avere, dal quale alla fine dei conti

termini di « dare » e « avere »: l'età dell'inventario e del

vol. I Pag.879 - Da AVIERE a AVOGADORE (2 risultati)

, lat. avidus, deriv. da avere * desiderare con cupidigia'. cfr.

: « avidus dictus ab avendo; avere enim cupere est *. avière

vol. I Pag.881 - Da AVORNIELLO a AVVALLATO (1 risultato)

da avuto, part. pass, di avere. avuto (part. pass,

vol. I Pag.882 - Da AVVALLATURA a AVVAMPARE (1 risultato)

3-2-160: fu biasimato grandemente agesilao dell'avere avvalorati i tebani, e fattili eguali

vol. I Pag.883 - Da AVVAMPATO a AVVEDERE (2 risultati)

. trarre vantaggio, profitto, lucro; avere, prendere vantaggio (sugli altri)

5. rifl. sopravanzare; avere, acquistar preminenza; essere privilegiato.

vol. I Pag.884 - Da AVVEDIMENTO a AVVEDUTO (2 risultati)

. giusti, i-411: si dolevano d'avere insudiciata la camicia che va in bucato

geloso cattivo, a cui molto avvedutamente pareva avere il segreto della donna sentito, udendo

vol. I Pag.885 - Da AVVEGNACHÉ a AVVELENARE (2 risultati)

veleno e morirsi, ch'essere giudicato d'avere voluto avvelenare così santo pontefice. g

nozze ed essere scoperta e arrestata e avere un grande processo. viani, 14-406

vol. I Pag.886 - Da AVVELENATO a AVVENEVOLE (1 risultato)

avve 7. locuz. avere il dente avvelenato contro qualnente. testi

vol. I Pag.887 - Da AVVENEVOLEZZA a AVVENIRE (3 risultati)

trovare, ordinare, ornare parole et avere memoria chi non sae profferere e dicere

per franche parole e vittoriose, et avere argoglioso advenimento di persona e inquitosa ciera

tutto altrimenti dee in fatto di pace avere umile advenimento del corpo, la ciera

vol. I Pag.888 - Da AVVENIRE a AVVENIRE (1 risultato)

11. rifl. ant. avere riscontro. bembo, 2-145: 'essere'

vol. I Pag.891 - Da AVVENTORE a AVVENTURA (2 risultati)

: donò al pastore un vitello per avere quel zufolo; e ritiratosi in se stesso

annunzio, iv-1-84: gli pareva d'avere, un tempo, pittoricamente o poeticamente imaginata

vol. I Pag.894 - Da AVVERATO a AVVERSATIVO (1 risultato)

contro di lui, e tu vuoi avere ogni uomo per amico e benefattore?

vol. I Pag.895 - Da AVVERSATO a AVVERSO (2 risultati)

il verso, la dirittura che deve avere (contrario a sversato).

non era nemmeno l'avversione che si può avere da giovani verso i genitori. soffici

vol. I Pag.896 - Da AVVERSO a AVVERTIRE (6 risultati)

, e per avverso una prudente donna avere un pazzo. = voce dotta

maggiore e più importante avvertenza che debba avere uno capitano, è di avere appresso

che debba avere uno capitano, è di avere appresso di sé uomini fedeli, peritissimi

firenzuola, 77: fa di bisogno avere una grande avvertenza di scegliere quelle parole

, così inaspettato, senza che potesse avere alcuna idea del luogo donde venisse,

e avertimento incredibile. -fare, avere avvertimento: fare attenzione. tasso,

vol. I Pag.897 - Da AVVERTITAMENTE a AVVEZZO (3 risultati)

: l'avvezzi di buonora a non avere paure vane, e temere d'andare allo

io voglio avvezzarvi a sentire italianamente, e avere in cuore la patria nostra. nievo

città la prima volta, e non avere a imparare a contemplare le cose belle,

vol. I Pag.898 - Da AVVEZZO a AVVIARE (1 risultato)

caratteri di una composizione in modo da avere nella stampa una pressione uniforme.

vol. I Pag.899 - Da AVVIATO a AVVICINARE (1 risultato)

è da prosumere che dovesse il meno avere anni venti. g. m. cecchi

vol. I Pag.903 - Da AVVINGHIARE a AVVISAMENTO (2 risultati)

buono avvisamento, ed ancora tu non debbi avere discaro il mio rimedio.

buoni battaglieri... e'conviene avere senno ed avvisamento e prodezza ed ardimento

vol. I Pag.904 - Da AVVISAMENTO a AVVISATO (2 risultati)

.). proporsi, divisare, avere in pensiero; stabilire in seguito a

maggiore, e ivi consigliarono di volere avere capo di popolo. idem, 2-48:

vol. I Pag.905 - Da AVVISATORE a AVVISO (2 risultati)

rassicurato, estimò il suo avviso dovere avere effetto. idem, dee.,

g. villani, 11-94: stimavasi di avere in firenze da novantamila bocche..

vol. I Pag.906 - Da AVVISO a AVVITICCHIARE (3 risultati)

. -avere avviso: essere informato, avere notizia. m. villani,

queste. -avere in avviso: avere intenzione, avere un programma.

-avere in avviso: avere intenzione, avere un programma. zazzaroni, iii-475

vol. I Pag.908 - Da AVVIZZARE a AVVOCATO (2 risultati)

iesu cristo giusto; nel quale dobbiamo avere fidanza, che ci darà vinto il

inetto. -parlare come un avvocato: avere gran facilità di parola; parlare con

vol. I Pag.912 - Da AZIENDALE a AZIONE (2 risultati)

le azioni descritte di sopra gli potevano avere guadagnato. caro, 15-i-148: perch'io

che tutta l'azione del poema deve avere da lui. tesauro, 489

vol. I Pag.913 - Da AZIONISTA a AZOCLORAMINA (3 risultati)

si ritiene violato. -avere 0 non avere azione: avere o non avere questo

. -avere 0 non avere azione: avere o non avere questo diritto.

0 non avere azione: avere o non avere questo diritto. b. davanzati

vol. I Pag.915 - Da AZZAROLO a AZZOLLATO (1 risultato)

no in qualche impresa o tentativo; avere o no fortuna, successo. moravia

vol. I Pag.918 - Da B a BABBAGIGI (1 risultato)

sfornato, se è ben cotto deve avere il colore della corteccia del pane. marotta